sabato 18 nov
  • L’uomo Moris e la sua “disperazione”, chi perdona Carrozzieri?

    La notizia ha sconvolto un po’ tutti a Palermo, giungendo come un fulmine a ciel sereno: Carrozzieri, il pilastro della difesa rosanero, positivo ai test antidoping a un metabolita della cocaina. Avrebbe usato la sostanza stupefacente qualche sera prima della gara di campionato Palermo-Torino.
    Sarebbe stato fin troppo scontato puntare il dito contro Carrozzieri per il suo gesto deprecabile. Lui, idolo del “Barbera” e modello per tanti giovani che si rivedevano la domenica nel suo modo di giocare risoluto e nel suo carattere schietto. Di questa triste vicenda, invece, è emerso principalmente il dramma di un uomo, distrutto da un errore che ancora non sa perdonarsi e che probabilmente gli cambierà la vita. La nazionale italiana, il Milan, i soldi, le copertine dei giornali; Moris a quasi 29 anni potrebbe fermarsi qui perché va incontro ad una lunga squalifica che potrebbe allontanarlo dal calcio per due anni o forse più. Ha chiesto scusa a tutti con una lettera pubblica:

    “Sono profondamente dispiaciuto per l’errore commesso e mi scuso con il presidente Zamparini, i miei compagni di squadra e tutti i tifosi del Palermo. Ho dedicato tutta la mia vita allo sport che amo e solo con quotidiani sacrifici sono riuscito a realizzare il mio sogno di giocare in Seria A. Vivo per il calcio e ora non trovo parole per esprimere la mia disperazione per aver stupidamente messo a rischio tutto quello per cui ho lottato. Non riesco a spiegarmi come quella sera abbia potuto commettere una simile leggerezza. Non ho mai accettato scorciatoie nella vita e sul campo e, quindi, sono pronto ad affrontare le conseguenze della mia, seppur unica, stupida condotta. Intendo prestare la massima collaborazione per chiarire la mia posizione e mi rendo sin d’ora disponibile a partecipare fattivamente a qualsivoglia iniziativa che possa servire ad evitare che altri ripetano il mio errore”.

    Sono parole vere perché Moris Carrozzieri in questi giorni ha pianto tanto e ha capito la gravità di quello che è successo. Adesso pagherà i suoi errori sulla sua pelle, ma i tifosi lo perdoneranno?

    Palermo
  • 44 commenti a “L’uomo Moris e la sua “disperazione”, chi perdona Carrozzieri?”

    1. Moris tira con noi ohhh Moris tira con noi ohhh Moris tira con noi. PERDONATO! nella vita si può sempre sbagliare, credo che lo capirà…

    2. Per “unica, stupida condotta” intende che ha “tirato” solo una volta o che è l’unica “vaccata” che ha fatto nella sua vita…Perché dalle voci che sento pare che lo sapessero tutti che questo (ex) calciatore tirasse come un aspirapolvere.
      Vuole fare qualcosa di buono? Che denunci lo spacciatore. E che stia lontano d’ora in poi dalle scuole…dove fino a qualche settimana fa diceva ai ragazzi “Dite no alla droga”…
      Ipocrita……come il calcio e tutto il mondo che gli gira intorno…

    3. “idolo” dei ragazzi… infatti in giro si vedono davvero dei ragazzi penosi…
      si poteva avere come idolo Scirea, Bergomi, Baresi (Beppe Baresi!)… ma non carrozzieri….

    4. Chi non ha mai sbagliato scagli la prima pietra.
      episodi come questi potrebbero servire da esempio.
      Moris ha sbagliato e lo sta sbandierando a tutto il mondo.
      Moris potrebbe essere preso da esempio per i ragazzi per non sbagliare più
      Insomma tanti predicatori comunicano che la droga fa male, ma pochissimi sono ascoltati, forse i ragazzi potrebbero ascoltare uno che nella droga ci è davvero caduto.
      Per quanto riguarda la squalifica è giusto che ci sia, ma due anni sono veramente tanti, ( lo farebbero entrare in depressione perderebbe la carriera)sei mesi basterebbero, certi che se ci ricascasse ancora, quattro anni di squalifica sarebbe il minimo.
      Forza Moris e forza Palermo.

    5. Quotone per il mio omonimo e per Vassily!!
      Ed aggiungo che sono del parere che se uno sportivo di qualsiasi natura risulta positivo al doping e se questa cosa viene comprovata da approfondite analisi (quindi si scongiura un falso positivo) debba essere IMMEDIATAMENTE radiato dall'”albo” professionale! Senza sconti o semplici squalifiche!! Il buon Morris s’è pippato di coca…mica una sbronza! Non si tratta di aver commesso un errore! Per un calciatore un errore può essere un fallo di reazione (vedi Pepe), un’entrataccia voluta che sfascia il ginocchio all’avversario…ma farsi di cocaina, anche una volta soltanto, non è un errore…è una sonora st@#zata!
      Io nella mia vita di errori ne ho fatti a palate (ed ho sempre pagato, e pago, di faccia) ma drogarmi (con qualsiasi cosa) NO! Mai fatto! E non giustifico in alcun modo chi lo fa! Chi si droga (dalla canna all’eroina…e ci metterei anch ele sigarette ma corro il rischio di passare per “bacchettone”) è un co@#ione punto e basta!

    6. @Paolo: chiedere scusa non basta! La squalifica di due anni è il minomo! In Italia ormai basta chiedere scusa e riconoscere l’errore per ricevere con grosso socnto di pena…ma non è così che funziona!!

    7. “Perché dalle voci che sento pare che lo sapessero tutti che questo (ex) calciatore tirasse come un aspirapolvere.”

      Se senti queste voci, sarai del giro 😉 e se fosse vero quello che dici, come mai non lo si è saputo prima? Cioè, come mai lo sapevano solo “pochi” eletti? Forse perchè faceva comodo che non si sapesse? O forse perchè booooh, non lo sapremo mai…

      “chiedere scusa non basta! La squalifica di due anni è il minomo! In Italia ormai basta chiedere scusa e riconoscere l’errore per ricevere con grosso socnto di pena…ma non è così che funziona!!”

      Aspè mi sono perso qualcosa? Ha chiesto scusa e l’hanno assolto? Niente pena? Domenica gioca? EVVAIIII!
      A no, ho letto male. E’ che prima ho letto che in Italia basta chiedere scusa per essere assolti e poi hai scritto che non funziona così…
      Scusa ho letto male, però non ho capito che volevi dire e di che ti lamentavi. Ti lamenti dell’Italia o di Moris?

      Faccio finta che Moris si diletta a leggere questo blog e gli dico:
      Moris, ognuno è libero di gestire la propria vita come meglio crede, hai sbagliato? Te la sei presa nel c&%o!
      Non è questione di perdonarti, non hai ucciso nessuno, nè hai rubato qualcosa, hai fatto una cosa che metteva a rischio la tua vita, ci sei rimasto fregato! Ora, se ne trarrai un insegnamento, tutto ciò ti sarà servito a qualcosa, altrimenti… La vita è tua Moris!

    8. @Pepo: mi lamento dell’Italia in cui un avvocato invoca (e troppo spesso ottiene) uno sconto di pena per un ubricaco che ha falciato tre ragazze perchè “il mio assistito si è reso conto della gravità del fatto ed è distrutto…chiede scusa alle famiglie”.
      Per quanto riguarda il giocatore…chi minni futti a mia? Come dici giustamente tu la vita è sua! Spero tuttavia che la pena che vorranno infliggergli sia il più rigida possibile…perchè serva da esempio! Perchè una pena esemplare è un esempio (scusa il gioco di parole)…non scrivere una lettera e chiedere scusa dichiarandosi disperati!

    9. IPOCRITI!! A Palermo ne abbiamo e ne avete a palate di amici ke pippano!!! Magari Moris la sera prima kissà avrà pippato proprio con un vostro amico…. 🙂

    10. Beny, quelli che guidano ubriachi e falciano chi si trova sulla loro strada sono da PENA DI MORTE! Ed io sono contro la pena di morte… Chi corre e muore con la macchina poi “era sempre un bravo ragazzo” come dicono i parenti, io dico che era un co&%$one e che non mi dispiace per niente se è morto andando a 200 km/h, anzi sarò ancora più duro, chi muore correndo rende solo un servizio alla società, un COGL&%$E in meno! Ma questi sono off topic, scusa ma è un argomento che mi fa imbestialire.

      Per quanto riguarda Moris, sì ok ha sbagliato, se gli si danno 2 anni va bene, però a che serve distruggerlo? Perchè mettere in dubbio le sue parole, è lui che se la sta prendendo nel di dietro quindi ci credo quando dice che è disperato.

      Che in ITalia non funzionino tante cose è vero, ma in tutta sincerità, la vicenda di Moris mi sembra l’ultima delle cose su cui accanirsi.

    11. Mai letto post più ipocrita

    12. Chi sbaglia, paga.
      Dopo che si ha pagato, si rimane mondi e immacolati come le persone più oneste del mondo, almeno ai miei occhi.
      La reticenza, quella è grave, non lo sbaglio.

    13. forse vado fuori tema, ma io non ho mai fumato ne provato altre cose, perche ci tengo alla mia vita e tengo anche alla mia famiglia e preferisco affrontare i problemi piuttosto che nascondermi la testa sottoterra.
      Se avessi sbagliato (potrebbe succedere visto che sono un essere umano)i miei amici mi avrebbero sostenuto cercando di portarmi nella retta via.
      Moris: lui ha sbagliato, ma una possibilità di riabilitarsi bisogna dargliela.
      Se Moris fosse stato un robot non avrebbe sbagliato, ma grazie a dio lui come noi; è un essere umano.
      Aggiungo come altri hanno gia fatto notare , lui ha sbagliato su se stesso, non ha mica ucciso o oltraggiato qualcuno.
      E poi diciamoci la verità la droga gira per le scuole
      sta nelle discoteche forse “” sta anche nel parlamento,
      insomma la droga vive in questa società e il vero problema è che si fa poco per combattere questa piaga.
      E chi dovrebbe pagarne il conto?… Moris ??.
      e se fosse realmente pentito?
      Una chance la meritano tutti perche no a Moris?

    14. salve a tutti,
      in questa vicenda esprimo tutto il mio rammarico x aver perso un calcatiore e una figura davvero importante per il palermo calcio.
      piu’ volte ti(carrozzieri) paragonavo ad una colonna portante della difesa del palermo calcio degli anni 90 ….ROBERTO BIFFI!!!!!,
      POTEVI SUPERARLO IN UNA SOLA STAGIONE, MA STO GESTO TI ROVINA COME CALCIATORE PRIMA E COME UOMO POI……
      ora hai 28, quasi 29 anni…+ 2 di squalifica…….ma cosa farai nel tempo in questione e dopo???????lo capisci che hai finito di giocare a pallone???
      le mie sono parole di rabbia nei tuoi confronti , perche’ mi e’ caduto un mito…..io che ti beccavo sempre nei locali di palermo……….e pensavo…….mahhhhhh
      ora capisco le parole di altri tuoi colleghi che preferiscono sposarsi da giovani perche’ il calcio significa nn solo sport….ma droga e alcool!!!!!!
      ora ti lascio riflettere…….tu nn gioki….noi tifosi siamo presi dal panico perche’ bovo e’ sempre in diffida………..chi giochera col piccolo baluardo??un terzino??????…….oltre a tutte le perdite che ci stai facendo fare c’e quella piu grossa……………ci manca il perno della difesa x la europe league!!!!!!!!!
      nn ti perdono come calciatore e nn lo faro’ mai……….come uomo mi fai pena e lo posso anche fare…….ma ripeto che stupido gesto ma anke che stupida vita ………..!!!!!!!!

    15. non so che dire, da un lato mi sento magnanima e giustificatrice pensando che sbagliare è umano e che questi ragazzi sono più famosi per i loro piedi che per i loro fini cervelli e magari non pensano molto prima di agire…
      dall’altro mi sento invece ribollire perchè questi tipi sono stati messi su un piedistallo dalle società sportive che li pagano in maniera spropositata per tirare calci ad un pallone, e dai media che non vedono l’ora di spremere sangue alla prima occasione.
      che dire Moris, c’est la vie, ma ora pagane le conseguenze, ora solo tu…

    16. per il calciatore, sono irremovibile: le regole ci sono e vanno rispettate. chi trasgredisce, paga. due anni di squalifica ci stanno.
      per l’uomo, sono per la riabilitazione della pena: dimostri, non solo a parole, ma con i fatti (sensibilizzando i giovani contro la droga, manifestando controlli antidorga costanti nel tempo) che ha capito di aver sbagliato.

    17. @robix: io la gente che pippa la conosco…e mi guardo bene dal frequentarla! Quindi nessuna ipocrisia!

    18. Pepo…non sono del giro…faccio semplicemente il giornalista… 🙂

    19. La cocaina (addirittura presa giorni prima) non da nessun vantaggio fisico e non è considerato un dopante x l’attività fisica. E’ chiaro che non è un bell’esempio ne una cosa di cui vantarsi, ne si può tollerare che un calciatore sia DEDITO a drogarsi però: perchè sbetterlo fuori 2 anni? Così debole come si è mostrato, sbattuto fuori, da solo, lo stiamo facendo per il suo bene? Visto che non da nessun vantaggio all’attività fisica perchè lo squalificano per così tanto? “Solo” per la morale? Allora sono daccordo, ma che il test venga esteso a chiunque di dominio pubblico: parlamentari, onorevoli, sindaci, forze dell’ordine… Non siate ipocriti, in Italia se tiri di coca puoi fare davvero TUTTO tranne che lo sportivo… tutti pronti a indignarsi per la debolezza di chi effettivamente ha tutto, nessuno che si indigna per il forte sospetto che gira attorno a ceti “onorevoli”… Moris mi ha deluso, tanto, ma nn mi indigna. 2 anni sono troppi per la breve carriera di un calciatore; fosse davvero stato UN solo errore?

    20. @Beny: anche io la conosco e non la frequento, o almeno cerco sempre di evitare di frequentarla, ma a volte capita anche che le persone più insospettabili ne fanno uso. In questa città purtroppo è molto usata, dalla persona della Palermo bene, tipo politici ecc. ecc. eheheheheheheh, al ragazzo più umile e disagiato! quindi fare del facile perbenismo è inutile, questa è una realta evidente, sotto gli occhi di tutti. A volte in alcuni casi non fà nenake scandalo ma è moda…figurati, come se fosse una cosa naturale, fa figo! Comunque merda è e merda rimane, quindi caro Moris sei un pirla! Per me
      ti perdono mahh, occhio se ti rivedo alla cuba con certa gente ti prendo a male parole! 🙂

    21. Questo articolo ripete cose risapute da circa una settimana, non fornisce informazioni sul tema del consumo di cocaina nella società e nello sport. E’ semplicemente un test, o un sondaggio, sul senso della moralità dei frequentatori di Rosalio. Allora bastava fare la domanda chiara e diretta.
      Recenti studi in Inghilterra dicono che nel calcio inglese a tutti i livelli professionistici almeno 160 giocatori consumano cocaina, e non parliamo del resto…si sa che in Italia oltre 1 milione di italiani fanno uso di cocaina senza distinzioni sociali o di visibilità mediatica, oltre al calcio la cocaina in Italia é diffusa tra ciclisti, pugili, tennisti, giocatori di pallamano etc. Ora, se si dovessero applicare le sanzioni che leggo qui si dovrebbero costruire migliaia di carceri nuovi e si dovrebbe fermare ogni attività sportiva per mancanza di numero sufficiente di atleti. Intanto gli spacciatori e tutti coloro che approfittano dell’economia della droga sono indultati o stanno a spasso a fare la bella vita. C’é da aggiungere la tolleranza sul fenomeno da parte della politica (cosa fa concretamente per combatterlo?…), ma si sa, in questi giorni é stata fermata una funzionaria del parlamento del similpaeseitalia con 8 Kg. di cocaina (tutta per lei?), la notizia é apparsa e scomparsa immediatamente… no comment!
      Carrozzieri non ha trasgredito le regole dello sport, ha trasgredito solo in relazione ALL’IPOCRISIA dello sport, perché la cocaina non migliora le prestazioni nel calcio, le inibisce piuttosto per una serie di controindicazioni, a parte l’effimera euforia iniziale. Carrozzieri ha fatto uso PRIVATO di una sostanza dannosa per la sua salute, come altri si ubriacano o fumano 40 sigarette al giorno. Carrozzieri forse era depresso, forse deficiente come qualsiasi persona che si autodistrugge, forse soggetto a stupidi fenomeni di moda, in ogni caso se ha commesso un reato(?) dovrebbe essere giudicato solo dalla giustizia ordinaria (comunque con una pena, rigida, ma soprattutto educativa e di utilità sociale, e non gli anni che si “sparano” come se fossero caramelle), e se condannato sanzionato dal Palermo per il danno economico subito. MA in ogni caso non dovrebbe essere giudicato e colpevolizzato dai falsi moralisti (e bigotti alcuni) dei quali il mondo é pieno.
      La stranezza piu’ grande che si legge in questi giorni é quella di considerare un manipolo di ragazzi in mutande che scalciano un pallone come simboli sociali da emulare, “ruoli” affidati loro da tutti i traffichini che speculano su questi falsi clichés, e usati pure, piu’ o meno consapevolmente, da politica, mass media e … scuola!
      Qualcuno puo’ dirmi, dirci, quali sono i criteri intellettuali e culturali che posseggono i calciatori per recitare questi ruoli sociali rilevanti, o meglio fondamentali?
      NESSUNO!
      N.B. io amo moderatamente (non lo chiamo tifo) il rosanero e lo spettacolo, tutto compreso, della Favorita dall’età di 7 anni, ma dopo le due ore dello spettacolo … ognuno per i fatti suoi da cittadini privato.

    22. privati…

    23. mi trovo quasi sempre in piena sintonia con i post di gigi,ma devo dire che l’uso di cocaina da parte di uno sportivo per uso privato o altro comporta sempre delle modifiche innaturali alle prestazioni.L’antidoping non ha fatto altro che il suo lavoro
      e dunque verranno applicate le sanzioni previste.
      sono dispiaciuto per l’accaduto
      ma non mi sento di giudicare l’operato del calciatore
      o le cause scatenanti (babbio , depressione , coglionaggine etc etc)
      p.s certo se la giustizia ordinaria avesse la stessa velocita’ di quella sportiva….

    24. Menomale che Carrozzieri non legge qui perchè un po’ querele sarebbero arrivate di corsa…
      Caro Will, il prossimo post lo fai di mercato immagino…

    25. Espiare per le proprie colpe (o limiti) in una società
      GIUSTA aiuta anche a pentirti. Qui in Italia non ci siamo abituati, basta una lettera aperta o dichiarazione
      e tutto finisce a tarallucci e vino.
      Una saluto a tutti

    26. quoto gigi su tutta la linea…
      vorrei capire pero’, perchè,l’uso di epo,anobolizzanti o porcherei del genere,non hanno una sanzione maggiore che la coca!
      adesso comunque mi attendo altri controlli mirati,senza guardare la maglia di appartenenza,ma sappiamo tutti che non sara’ cosi

    27. L’UOMO WILLIAM E LA SUA ” NON DISPERAZIONE”
      CHI PERDONA WILLIAM?
      Mi sarebbe piaciuto, mi sarebbe piaciuto molto focalizzare il post “Carrozzieri” scrivendo che non perdono, che chi ha sbagliato paghi e anche duramente, che sono daccordo tuttavia con chi ha scritto che le analisi andrebbero fatte prima ai parlamentari che legiferano “contro” mentre sono “dentro”.
      Mi sarebbe piaciuto, ma non posso esimermi nel giudicare questo post fuori tempo e diversivo.
      Ho invocato un post di “Guglielmo” dopo Milan-Palermo che non è arrivato, am puntualmente è arrivato .. IL DIVERSIVO, l’articolo che … svia, ti tira indietro, ti dice che c’è del marcio anche a casa tua, ecc ecc.
      COS’E’ LA DROGA?
      o meglio .. CHI E’ DROGATO?
      Chi perde il contatto con la realtà, ha una visione pilotata delle cose cos’è?
      @
      WILLIAM
      dai fai una forzatura e vai in OT, te lo puoi permettere sei l’autore.
      Rispondici a delle semplici domande:
      90° Minuto che non manda le moviole (scandalose) di Milan Palermo, è drogata Si o NO?
      La domenica sportiva e le Berlusc-TV che addirittura se ne parlano (dei rigori) dicono che : CI PUO STARE), sono drogati SI o NO?
      I Colleghi di QUESTI DROGATI che non hanno il coraggio di accusarli di essere ” STUPEFACENTI”, sono a sua volta DROGATI?
      Si o NO?
      WILLIAM, Scrivere un post su un “fatto” ( questa è buona) di 20 giorni fà, sorvolandone un altro importante accaduto appena 5 giorni fà ….
      E’ o NO droghare? cercare di assopire, distrarre e deviare le menti!
      ********************
      Carrozzieri và punito senza sconti!
      Ma VANNO PUNITI TUTTI I DROGATI E I PUSHER, SIA REALI CHE METAFORICI.
      *************************
      NON lasciamoci incantare, c’è chi si fà di coca, ma c’è chi si fà di EURI e NOTORIETà cercando di SPACCIARE a NOI CA++ATE.
      *******

    28. @ William
      non mi sottraggo alla tua risposta, ma devi attendere un paio di giorni.
      (sono momentaneamente assente, lascia pure un messaggio dopo il bip).
      BIP!

    29. Goku non credo sia il caso di andare fuori tema.

    30. @ vassily, ma fai il giornalista o fai curtigghiu?
      le notizie si scrivono, se si hanno e se sono verificabili, altrimenti sono chiacchiere da bar sport a all’ora dell’aperitivo, quando notoriamente non si ha una m*****a da fare.

    31. Io sn d’accordissimo cn Pepo! Poi dire ke tutti sapevano che si tirasse spesso è una stronzata per due motivi:
      1) Ch tira di coca nn potrebbe mai giocare bene a qst livelli:
      2) ha fatto 4 test qst’anno..3 negativi! Qundi ragazzi non diciamo le solise stupidaggini che si sentono tipo s vendevano le partite o il giocatore X si litiga con tutti i compagni! Moris ha sbagliato per se e losa..spero che si riprenda!! Tutto qui!!

    32. @Goku
      Abbiamo trattato ampiamente gli argomenti di cui parli nelle nostre trasmissioni in radio e televisione. Nei link che ti segnalo puoi trovare qualcosa.

      IL DOPO MOGGIOPOLI Il Palermo Calcio e gli arbitri: un’annata “nera”
      http://www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=27556

      Serie A: tutti gli errori di Rizzoli con il Palermo
      http://www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=27622

      Pistocchi:”Ecco perché gli arbitri non cambiano”
      http://www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=27470

      Pistocchi: “Gravi errori Rizzoli, Zampa ha ragione”
      http://www.mediagol.it/articolo.asp?idNotizia=27468

      @GIGI
      Hai detto tante verità. Il fenomeno è trasversale e diffuso in tutto il mondo. Quanti bancari, medici o avvocati ci sono che fanno uso di cocaina? Per il calcio ci sono regole diverse e “prezzi” diversi da pagare.

      @Vassily
      Credo che ti abbiano raccontato male. Poi se per te andare in discoteca vuol dire automaticamente “tirare come un aspirapolvere”…

      @F
      Confermo quanto hai scritto. Stando a quello che mi hanno riferito, l’uso della cocaina influisce negativamente nelle prestazioni sportive dei giocatori.

    33. Ha ragione Beny, nessun perdono. Dove sono andati a finire i tempi di una volta ( per Giunone ! )? I tempi di Mazzola e di Rivera, dei galantuomini alla Boniperti, Paolo Rossi e Albertosi. Paolo Rossi no, ho sbagliato esempio. Anche Albertosi forse non è un esempio appropriato. Però erano Nazionali. Insomma avete capito : i tempi di una volta. Ecco , la Nazionale. Manca ancora troppo tempo per il Mondiale. Con una vittoria dell’Italia probabilmente si sarebbe potuto, come si dice, “chiudere un occhio”. Anche due. Ma così come si fa….E’ una vergogna, altro che due anni. Direi cinquemila anni più le spese. Ps “Gira voce”, “si dice”, che qualche giocatore ( qualcuno anche sposato !) prenda parte a delle ammucchiate, sesso di gruppo, orge, cose del genere. Che vergogna ( Contessa…)! Magari poi son proprio quelli che fanno la pubblicità alle merendine ! PPs Ho detto : “si dice”, in fondo io non ne so nulla, non faccio parte di questi “giri”. (Purtroppo).

    34. Ma chi è stato distrutto, l’uomo o il calciatore ?
      Io mi sono addolorata veramente per Pantani, era un uomo solo, aveva bisogno di aiuto e l’hanno distrutto.
      E lui sì era un vero campione.
      La droga, la droga, la droga……
      gira droga dagli anni ’70, prima era eroina, quanti ne sono morti, ragazzi belli, intelligenti,prima forse era un volere scoprire il mondo, lo sballo , un rifiutare la società.
      Ora invece ti droghi perchè questo la società ti offre,
      sei semplicemente un consumatore.
      E i ragazzi la mattina davanti le scuole con la bottiglia di birra in mano ? Ma io dico, ma i padri dove sono ?

    35. pilastro della difesa…. è opinabile.
      lui e bovo hanno raccolto 22 cartellini gialli… nessuno ha fatto meglio… con queste “abitudini” giocava una giornata si e una no (e quando giocava le cavolate fetevano!) … aveva più tempo per altre passioni.
      E poi la cocaina… un vezzo da ricchi! Forse il calcio italiano non si merita un giocatore così ma siamo in italia … se la caverà.

    36. Ma basta con le ipocrisie! La coca non è doping, non capite nulla! Le prestazioni degli atleti non migliorano! Infine: avrà pippato un po’ da un sindaco… che dite??? Squalificano pure lui???

    37. non esageriamo con la solidarieta’ non ha tirato x malessere di vita e disperazione ma x quanto si dice e legge in giro solo dovuto in ad un eccesso di godimento della vita stessa da calciatore, non entro nel merito di nulla o se sia giusto o no pagare cosi caramente un momento di delirio dovuto alla notorietà, mi dispiace x la persona ma da li a parlarne come se fosse a rischio s.patrignano…o si sia scoperto un tragico spaccato della sua vita ce ne corre.Si stava divertendo e ha fatto una cazz…Venendo alla questione pratica se prende uno stop molto lungo, cmq sia penso che la sua avventura attiva nel Palermo sia conclusa a prescindere, da cio’ che pro forma dice la societa’ e il buonismo dei tifosi proclama… zamparini va e andra’ avanti cmq …lo sosterra’dal punto di vista umano ed economico nei limiti del lecito, perche’morris èuna brava persona ma dal punto di vista tecnico x il Palermo, MOrris credo proprio che si è autoeliminato da solo. e questo e tutto..cmq sia buona fortuna Morris.

    38. […] difensore del Palermo scoperto dall’antidoping dopo una tirata di cocaina,  è un lancio di uova collettivo. Non ho familiarità con gli stupefacenti. Ancor prima che pericolosi, li trovo tragicamente […]

    39. Vorrei vedere se un vostro amico si tira se lo lascereste solo, ma fatimi u piaciri va

    40. il calcio vero non esiste piu’ calciatori e politici buffoni ed eroinomani.e’ la societa’tutta che si e’ andata a fare fottere.calciatori miliardari!che vergogna se pensiamo che tanti non riescono piu’a sbarcare il lunario.si torni al dilettantismo puro.

    41. Stalker…non seguo il calcio per scelta…ma ascolto quel che dicono gli esperti…e molti a quanto pare sapevano che questo la sua pista se la faceva…

      Claudio…I controlli precedenti sono stati fati la domenica…questo a metà settimana. La coca si smaltisce in 5 giorni…Ergo…se controlli la domenica pomeriggio uno che ha tirato la domenica sera precedente…non troverai nulla. Se però, lo controlli il mercoledì…patatrack…

      Poi, un tempo i vcontrolli erano a estrazione…ora si può controllare il giocatore tutte le volte che uno vuole…Dopo 4 volte questo se lo doveva squarare che ce l’avessero con lui…

      William…non c’è bisogno di andare in discoteca per tirare come degli aspirapovere…bastano due o tre noti locali della città…

    42. William, dalle risposte che hai dato a me ed a “F” confermi la contraddizione che ho sottolineato prima: non é doping ma lo puniamo.
      Evidentemente lo fanno per darsi un’immagine fatta di moralità, quando invece, ormai, il calcio sono riusciti a trasformarlo nell’aggregatore di gran parte delle immoralità umane, tra risultati pilotati, mass media nazionali servi, arbitri complici, distribuzione dei proventi fatta in modo truffaldino, allenatori e giocatori che si scazzottano in campo e negli spogliatoi per divergenze su punizioni e falli laterali, traffichini procuratori onnipresenti nei media (e voi di mediagol li intervistate quasi ogni giorno!) che vendono carne umana che sembra di essere a Pigalle, coltellate tra tifosi tollerate e impunite, manifestazioni di razzismo (reato penale) condonati, calciatori che firmano contratti milionari pluriennali per garantire ricchezza a loro e ai loro discendenti per diverse generazioni ma l’indomani cominciano a vendersi al migliore offerente, sotto contratto, quando nella vita “civile” se non rispetti un contratto passi i guai … potrei continuare a lungo … Serve la punizione simbolica e si manda un messaggio, affinché non esagerino in troppi con la cocaina … perché se la metà di quelli che vanno in campo sniffasero 5 giorni prima della partita diventrebbe un’esibizione da “le comiche” e la cosa sarebbe nefasta per l’industria del pallone dove ci mangiano milioni di persone di ogni settore.
      Basta guardare le ultime esibizioni strane di Carrozzieri, dove sembrava, appunto, l’opposto di un dopato.
      P.S. devo comunque farti i complimenti per il fatto che accetti le critiche con equilibrio e moderazione, al contrario di certi “opinionisti” che davanti le critiche perdono il self control, affermano cose sballate, fino ad offendere gli utenti che commentano.

    43. @ William Anselmo
      Ho seguito i tuoi link che parlano SOLO di Rizzoli e non mi ritengo soddisfatto, nessun accenno ai tuoi colleghi mistificatori che oggi ( PA-CA) si sono prodigati con dovizia di particolari a commentare l’espulsione di Ballardini.
      Vorrei poter scrivere tutto quello che penso ( e che è sotto gli occhi di tutti coloro dotati di senno) ma .. accolgo il “gentile invito” di Rosalio; mastico amaro .. e la chiudo qui.

    44. MMM che bello leggere di tutti questi uomini liggi,educati,puri nell’animo,onesti….
      Sig,sortinovassily,dice che nel suo ambiente circolava già la voce che Carrozzieri,si faceva qualche pista?
      E perchè da bravo giornalista non l’ha denunciato prima?
      Voi dovreste scrivere solo e sempre la verità,cosa che più delle volte, oltre a modificare,la gonfiate all’inverosimile.
      Certo poi in effetti, basta leggere uno stralcio dei suoi famosissimi ” articoletti” per capire quanto importante sia la sua penna, hahahahahahahaahahahhahaahahahahhahaha.
      Sapesse cosa si dice nel mio ambiente di lei e di tutti quelli come lei,che scrivono certe “baggianate”.
      Impari dalla solidarietà che tedesco e company ieri hanno mostrato.
      Nella vita si cade in certi errori,ma pensandoci bene,ma se Carrozzieri,pippa o non pippa,a lei personalmente,cosa cambia?Visto che non segue e non interessa il calcio,e la squadra della sua città?Forse il solo gusto di poter dire tranquillamente ” nel mio ambiente circola la voce che qualche pista se la fa”,senza che nessuno si prenda la briga di rimproverarla,per aver detto qualcosa di sbagliato,che è legalmente perseguibile,da parte del sig Carrozzieri e da parte di qualche suo collega appartenente a quella categoria che lei rappresenta,in modo poco sufficiente ed elementare,se gli riesce,per favore,faccia il giornalista,tenendo conto del giuramento che ha pronunciato.

    Lascia un commento (policy dei commenti)