domenica 20 ago
  • 31 commenti a “Immagini dal “Festino” 2009”

    1. mahhh….

    2. Agneddru e sugu e finiu u vattiu

    3. …vasa i picciriddi e un ti scuiddari a bummunieara. ora finìu u babbio!!!

    4. malinconia…

    5. Ai quattro canti potevano mettere due altoparlanti potenti, per permettere alle ballerine che si libravano in aria di fare le evoluzioni con la musica.
      Potevano anche gridare viva Palermo e Santa Rosalia all’arrivo del carro ai quattro canti.
      Invece solo il silenzio e la tristezza.

    6. Dopo questo,posso dire che Palermo sta inesorabilmente morendo

    7. Tra poco compiro’ 66 anni e da 64 vivo a Palermo, non ho mai avuto la curiosita’ di andare a vedere il “Festino”, dal mio punto di vista solo uno spreco di denaro pubblico. “Panem et circenses”… possono cambiare i tempi e le mode, ma funziona cosi’.
      Se si usassero i soldi Buttati via per il festino e le decine o forse centinaia di feste rionali per migliorare i servizi sarebbe tanto di guadagnato.

    8. @ andrea: anche il palio di siena è uno spreco di soldi ma è pur sempre una tradizione che dura da secoli e non mi sembra molto intelligente come cosa rifiutare la “cultura” della propria terra…

    9. comunque ho visto stamattina il carro, la statua di Santa Rosalia l’hanno fatta davvero carina! di che materiale è?

    10. quasi tutte le statue a carattere religioso sono kitsch , questa invece è deliziosa! parola di esteta

    11. Sbaglio o le reliquie in questa processione non sono presenti?
      Allora a che serve, posso capire la tradizione del passaggio e della “eradicazione” della peste ma questo no.
      Comunuque se non ci fosse, i palermitani si lamenterebbero comunque.
      Io sinceramente preferirei che i soldi fossero dati alle varie case famiglia in cui mancano i fondi.
      Questo sarebbe un atto caritatevole, non buttarli per il cassaro.

    12. grazie x le foto

    13. Sbaglio o le reliquie in questa processione non sono presenti?___________se le sarà fumate qualcuno?? Keith Richards (chitarrista dei Rolling Stones), per esempio, s’è fumato quelle di sua nonna! :O

    14. Il palio di Siena è tutta un’altra cosa…sopratutto per la civiltà della gente che partecipa…ed è sopratutto autofinanziato dalle contrade (soldi privati) e da qualche istituto bancario (soldi provati)!
      E lì la politica viene lasciata fuori dai giochi!!!
      Un tantino di differenza io la vedo tra le due cose…

    15. ma dov’era Cammarata?

    16. Dopo quello che ho visto al foro Italico prima è dopo il gioco di fuoco mi fa pensare è ne sono convinto che Palermo sia allo sbando da gente che non sa cosa vuol dire la CIVILTA’.

    17. Civiltà e Palio di Siena: cos’è un ossimoro?

    18. Tony si vede proprio che le foto sono tue: a ciascuno il suo …

    19. Luigi sono fatte con un cellulare, mi scuso di aver urtato il tuo occhio. 😉

    20. @Virus: sulla gara in se possiamo discutercela (sono sicuro che la pensiamo allo stesso modo) ma sulla civiltà dei cittadini e turisti senesi non c’è proprio nulla da ridire. Almeno io la penso così…
      Ciao

    21. babbiavo, ovviamente …
      anzi, ti confesso che di tutte le feste siciliane cui ho assistito, il festino di Palermo è una delle cose più complicate da riprendere e rappresentare fotograficamente,

    22. sapientone anche quest’anno la statua è quella che ha progettato Fabrizio Lupo che è stata usata anche l’anno scorso per il carro delle Rose solo che era in versione dorata, quest’anno invece era argentata, con la foglia d’argento

    23. La statua nuova non è stata usata perché “brutta”. Era la Santuzza del 2004. http://www.livesicilia.it/2009/07/16/adesso-vi-svelo-io-il-giallo-della-santuzza/

    24. Non vedo in che modo si possano paragonare due feste popolari come quella senese e quella palermitana.
      Due storie completamente diverse, derivanti da due radici culturali lontanissime.

    25. per l’esatezza questa statua realizzata dallo scultore Montaina su bozzetto di Lupo è stata usata per la prima volta nel carro del 2004 di Burchellaro e nel 2008 sul carro di Chiarenza e nel 2009 nel carro di Zingales.
      Il bozzetto è liberamente ispirato alla statuaria della famiglia Serpotta.

    26. complimenti a Montaina!

    27. Il festino, se fosse un evento di grande spessore artistico più che religioso (il fatto religioso avviene il giorno dopo, come quelli concepiti da pino caruso, non sarebbe spreco di denaro ma investimento. La città ci guadagnerebbe in presenze turistiche che occuperebbero (come occuparono negli anni dal 1965 al 1968 e nel 2001)alberghi, ristoranti, mercati e botteghe, lasciando in tutti denaro contante.
      In questi casi, voglio dire nel caso dei Festini, spendere poco e fare cose modeste, è denaro buttato; spendere di più è un investimento. rosalia

    28. Carina la statua di montaina, ma lì su quel carro è stata accomodata. Date un’occhiata alla Rosalia realizzata per il 2009 “donna tra le donne”
      http://palermofestino2009.blogspot.com/

    29. ma… mai il carro è rivestito di oro oro? no perchè penso che con 50 euro di vernice dorata l’effetto sarebbe stato lo stesso.

    30. Qualcuno lamenta che nel Festino di quest’anno non siano presenti le reliquie della santa. Ma possibile che ci sono palermitani che ancora non sanno che la processione delle reliquie è il giorno dopo; e che il 14 si festeggia soltanto la liberazione di Palermo dalla peste (che la colpì nel 1624). Le reliquie il 14 non debbono esserci.
      Così come il primo festino del nuovo corso iniziato da pino caruso nel 1965, simboleggiava la liberazione della città dalle peste moderna che era la mafia, oggi – anzi domani – perché oggi non si può fare – si potrà festeggiare la liberazione della città dall’attuale peste politica che l’ammorba. Rosalia

    31. […] alla deriva, come il suo carro che simbolicamente è rappresentato da un vascello. foto tratta da Rosalio Il festino è finito e a Palermo quando qualcosa finisce si usa dire con ironia “Agneddu e sucu e […]

    Lascia un commento (policy dei commenti)