giovedì 23 nov
  • Presentata la nuova Giunta comunale

    Diego Cammarata

    Il sindaco di Palermo Diego Cammarata ha presentato oggi la nuova Giunta comunale che passa da 16 a 12 componenti e apre ai tecnici.

    Ecco i nomi Francesco Scoma (vice sindaco; Turismo, Polizia municipale, Rapporti con il Consiglio comunale), Sebastiano Bavetta (Bilancio, Statistica e Servizi tributari), Giampiero Cannella (Attività culturali e Toponomastica), Maurizio Carta (Centro storico e Riqualificazione urbana della costa), Francesca Grisafi (Verde e Arredo urbano, Edilizia scolastica e Pubblica istruzione), Raoul Russo (Attività sociali, Politiche giovanili) e Sergio Rappa (Opere pubbliche, Manutenzione impianti ed Espropriazioni), de Il Popolo della Libertà, e Felice Bruscia, Roberto Clemente (Personale, Protezione civile), Giovanni Di Giovanni (Edilizia privata, Beni confiscati e Autoparco), Mario Parlavecchio (Urbanistica, Ambiente e Traffico) e Aristide Tamajo (Sanità e Sport), dell’Udc.

    Il Movimento per l’Autonomia resta fuori.

    Palermo
  • 25 commenti a “Presentata la nuova Giunta comunale”

    1. togliere la delega all’urbanistica ad una persona veramente capace, titolata e con una esperienza nella disciplina immensa come Maurizio Carta solo per darla ad uno che se mandato all’ambiente o alla sanità o al traffico era la stessa cosa credo che sia un elemento che stona fortemente e segue la solita loggica del basta esserci a prescindere se si è capaci o no, se si è validi o no, se si ha pensiero o no!

    2. Quanto tempo durerà?

    3. Fabrix,durerà…

    4. Questa della mancata assegnazione della delega all’Urbanistica al Prof. Carta non l’ho capita. La solita DC che vorrà gestire il nuovo P.R.G.?

    5. Mah. Uno si compra Kaká e lo mette in difesa…

    6. Luca così non durerà, vedrai a giorni qualche aggiustatina.
      Ma il Signor Giovanni Di Giovanni non è l’ingegnere titolare dell’impresa che ha costruito (forse ancora in atto)l’immenso edificio popolare di Via Ammiraglio Rizzo con qualche neo di infiltrazione mafiosa?

    7. beh però è anche vero che i temi di discussione urbanistici almeno per il prossimo decennio verteranno sulla riqualificazione del fronte mare con riqualificazione del porto, interramento di via f. crispi con corsia per veicoli e passaggio della chiusura dell’anello ferroviario. dunque di lavoro per Kakà ce ne sarebbe in abbondanza…

    8. Cari amici, Kakà? non esageriamo! Un abbraccio a Rosalio. Cercherò attraverso la rete di “sentire” la città

    9. Il canto del cigno di Cammarata – Facendo entrare i “dentoni” dell’UDC ha compromesso quel poco di buono che aveva fatto.- De profundis politico, manca poco alle nuove elezioni amministrative!!!!!!!!!!!

    10. Prof…di Kaká si tratta… e si difenda da tutti gli allenatori e squali del mondo…siamo in tanti a credere in lei e molti non piú a Palermo…ma tutto quello che abbiamo imparato con lei é vivo e tocca la corda ugualmente viva della speranza e della voglia di cambiamento e miglioramento, della lotta,ma a colpi di competenza, vera.

    11. Da anni ormai ho modo di apprezzare il valore, la dedizione e la preparazione del prof. Maurizio Carta. Ogni suo impegno, nella didattica così come nella divulgazione scientifica è sempre mosso da un’amore per la pianificazione e da idee forti e determinate. Per questo sono sicuro che il nostro neo-assessore non potrà che fare bene.

      Certo,fa male vedere come questo incarico sia arrivato all’interno di una giunta che è figlia della tradizione della spartizione politica del potere.
      In questo quadro, anche una figura tecnica di notevole spessore come quella di Carta corre il rischio di essere confusa con argomenti e questioni meno “nobili” che altri tenderanno a fare.
      L’aver perso la delega all’urbanistica mi sembra già il primo e caro prezzo che si sta pagando alle esigenze della sopravvivenza di un’amministrazione tra le peggiori degli ultimi anni.

    12. Ma “talkold” non era l’ex assessore regionale al territorio e ambiente? I trombati da un ente pubblico devono sempre trovare una porta aperta da qualche altro ente.
      Mi dispiace che l’urbanistica non sia andata ad un docente universitario giovane di urbanistica!!! È la conferma che la politica dei partiti vale di più della preparazione e professionalità tecnica.
      Ma tra ppe del centro storico e risanamento della cala e del castello a mare Carta avrà un bel lavoro creativo. L’urbanistica della città va avanti solo x noiose varianti al prg ma niente di eccitante. E mi sa che Carta l’ha capito che le sfide si giocano nella costa e nel centro storico 🙂

    13. L’ultima faccina voleva essere una 😉

    14. ed ora ricomincio con il 9° assessore…..

    15. Signori ma avete neotato che manca uno che in giunta manca uno come Enea che in giunta c’era da 10 anni????
      Bhu…meglio così 😀

    16. Bravo Carta “kakà” un bel segnale d’ironia. franz

    17. …basta, smettetela di mettere la foto del “sindaco” quando si parla di giunta, vederlo di prima mattina, sorridente, mi crea scompensi gastrici…

    18. Antonio conosci Pippo Enea ? Non era in giunta da 10 ma da 7 anni. Io lavoro in assessorato lontano da lui e forse neanche mi conosce, ma ti posso assicurare che lavorava sodo e i risultati (mezzi permettendo) si vedevano e si vedranno, magari non te ne accorgerai.

    19. @ Dantex: e se no gli davano l’edilizia privata, BENI CONFISCATI e autoparco? 😉

    20. confermo anch’io la stima per il lavoro dell’Assessore Enea e mi dispiace anche che l’Assessore Santoro nn sia più alle attività sociali, sembrava uno tosto che voleva mettere un punto a certe abitudini….

    21. Confermo anch’io il dispiacere per la prematura dipartita dell’EX Santoro, uno tosto che fà politica per farci un favore (dichiarazione in casa minutella), che ha tolto i biglietti amat ai vecchietti ed ha promesso (quale conoscitore profondo della legge) che la Gelmini non avrebbe licenziato nessuno.
      I FATTI SONO DAVANTI AI VOSTRI OCCHI.
      Spero si ripresenti alle prox elezioni, che ci faccio la campagna elettorale gratis.
      Riguardo ad Enea non vorrei essere tranciato da Rosalio x violazione della policy; Diciamo che non ha perso niente, anzi, è noto conoscitore di quel fondo di S.Patrizio che è la Gesip, prevedo grandi investimenti, i soldi da qualche parte si trovano tranquilli, se no chiude il cimitero dei rotoli.
      W. Santa Rosalia.
      a proposito, … buon onomastico Rosalio. 😉

    22. @Goku
      a tua disposizione se c’è da fare una ghirlanda,un cuscino,unacrorona.
      Io sono vicino al tuo dolore.

    23. Nat mi sembra uno scherzo di cattivo gusto.

    24. Rosalio

      Se ne leggono di cose peggiori.
      (come le dichiarazioni passate dello stesso,su questo blog)
      Fra l’altro non c’è alcun riferimento specifico.

      Se vuoi,puoi anche cancellarlo,non sarebbe la prima volta 🙂

    25. Nat non è il caso di discuterne.

    Lascia un commento (policy dei commenti)