sabato 18 nov
  • 18 commenti a “Questa è tv?”

    1. Ovviamente la campagna abbonamenti con questo filmato era partita ben prima della tragedia di Messina. Forse ora Sky farebbe bene a cambiare lo spot.

    2. ma che c’entra con messina?
      lo spot di sky non fa alcun richiamo alle frane di fango che hanno invaso quelle citta. Semmai potrebbe ricordare gli allagamenti di Palermo, ma li piuttosto credo che dovrebbero dimettersi i nostri governanti piuttosto che cambiare uno spot…

    3. A mio modesto…..si cerca di mettere in cattiva luce lo spot di Sky (considerando la tragedia del messinese) in realtà trovo di cattivo gusto soltanto chi sfrutta il pretesto di questo spot nel tentativo di creare polemica su chi ha davvero vissuto una tragedia ben diversa dal contesto dell’allagamento dello spot di SKY

    4. l’ho visto e sono rimasto basito…
      non c’è rossore

    5. Io semmai l’avrei paragonato agli allagamenti di Palermo…non c’è alcun accostamento ai fatti di Messina…
      sarebbe originale creare un filmato cosi,con lo stesso audio, ma col video di Palermo allagata….;))

    6. mi sa che abbiamo pensato tutti la stessa cosa 😀

    7. sono d’accordo con Andrea, ma anche con Alessandro… purtroppo è la tempistica!

    8. … ma stiamo scherzando?
      lo spot e’ GENIALE

    9. … ma stiamo scherzando?
      lo spot e’ GENIALE e segue quello che riguarda il calcio in cui tutti i cristalli sono rotti causa esultanza esuberante dopo un gol.
      Lo spot di sky gira gia’ da più di un mese …….

    10. Beh non è certo colpa di Sky se un’intuizione pubblicitaria come quella appunto di creare paradossalmente una città allagata come vissuto di emozioni, nella realtà palermitana diventa realtà. Sempre comunque di fiumi di lacrime versate stiamo parlando (in entrambi i casi), ma nello specifico caso di Palermo sia lacrime che fango. Credo ad ogni modo che non c’entri molto Messina – sia per un fattore cronologico (lo spot è andato in onda prima) sia perchè le immagini non ricorderebbero appunto la tragedia messinese bensì la vergogna palermitana.

    11. Mi riferivo a Palermo.

    12. Anche a me, rivedendo lo spot dopo gli accadimenti siciliani, ha lasciato un retrogusto amaro.
      E’ vero, era già andato in onda “prima”, ma adesso è cambiata la prospettiva…

    13. quello con la cuffia e costume ero io che approfittavo dell’acqua alta in mancanza della piscina comunale chiusa……

    14. Questa è tv, questa è Palermo.

    15. io veramente la priva volta che l’ho visto mi son messa a ridere…pensavo che se avessero aspettato qualche giorno lo avrebbero potuto girare qui senza nemmeno spender soldi…comunque non trovo ci sia da polemizzare…è semplicemente geniale

    16. Si è vero, lo spot non ha nulla a che fare con le tragiche conseguenze dell’operato di gente ignorante, cocciuta e presuntuosa.

    17. ma soprattutto il riferimento è a Titanic. e palermo è una nave che affonda.

    18. Divertentissima la parte del vigile e il tizio che si inc*****

    Lascia un commento (policy dei commenti)