domenica 19 nov
  • 14 commenti a “Si presenta la nuova Alfa Romeo Giulietta all’Addaurareef”

    1. e’ vero che come testimonial saranno presenti i tre operai fiat di melfi che marchionne nonostante una sentenza non vuole riammettere in fabbrica?

    2. Gentile contessa, Le porgo in anticipo le mie scuse ma devo rammendarle che Lei sbaglia a pensare in tal maniera. Buone cose…Osvaldo P.pe di Palagonia

    3. non riesco a comprendere dove sia il mio errare?….
      forse mio caro principe, con il mio disquisire su un argomento a lei scomodo l’ho forse turbato?….

    4. nobili Signori, in caso di licenziamento ritenuto illegittimo dal giudice del lavoro il reintegro ha comunque il fine di tutelare economicamente il lavoratore. nelle aziende inferiori ai 15 dipendenti i reintegro è alternativo al risarcimento, in quelle superiori ti becchi l’uno e l’altro. Anomalia tutta italiana, ma in Italia si sa, ci sono figli e figliastri. Nelle more di un giudizio definitivo ritengo corretto l’operato della FIAT che comunque garantisce tutela economica agli operai. Tutto questo scruscio, comunque, perche si parla di FIAT e delegati FIOM, fatevi un giro per la sezione lavoro del Tribunale e vedrete quante altre situazioni raccapriccianti.

    5. trovo quanto meno strano che contesse e principi,
      invece di occuparsi di pennacchi,carrozze e cavalli,di stalle e di stallieri,
      si interessano alle automobili.

    6. Vi invito a rimanere in tema e vi ricordo che questa non è una chat. Grazie.

    7. E’ un onore disquisire con Voi mio caro Federico II, non me ne Vogliate se vi rammento che in epoche non molto lontane, se un padrone si fosse comportato come nel caso in questione, si sarebbe trovato con Suo immenso stupore, un’ordigno bellico sotto quella parte anatomica che non oso nominare…..(AH che tempi…)

      i miei omaggi caro Federico.

      Lucrezia N.D. di Sperlinga

    8. Evidentemente non mi sono spiegato. Rimuoverò ulteriori commenti fuori tema. Saluti.

    9. L’auto in questione non mi attrae particolarmente: peccato, si poteva osare un pò di più.
      Non discuto sulle qualità stradali, che sicuramente avrà, ma mi sembra “solo” una 147 allargata.
      Comunque, speriamo che la Fiat non faccia morire il marchio Alfa Romeo, dopo aver seppellito Autobianchi, Innocenti e avviato verso un inarrestabile declino la Lancia.
      Chissà, se 20 anni fa, fosse stata la Ford ad acquistare l’Alfa….

    10. la Fiat a mio modesto avviso di miracoli ne ha gia’ fatti tenendo in piedi Alfa Romeo,Lancia,Ferrari e Maserati.
      In campo automobilistico sono tantissimi i Costruttori in tutto il mondo che hanno dovuto
      gettare la spugna.
      Quando l’Alfa Romeo era uno Status Symbol,
      gia’ possedere un’auto propria faceva la differenza,
      non c’erano Audi,BMW,la stessa VW di fascia alta
      e tante altre case oggi presenti sul mercato.
      La Giulietta era il desiderio di tutti.
      Auguriamoci che la nuova Alfa Romeo Giulietta
      abbia le caratteristiche tecnico-economiche
      per ritrovare il successo dei vecchi tempi.

    11. Per me la Nuova Giulietta rimane quella della metà degli anni 80, quella degli sbirri per intenderci, trazione posteriore, incaxxosa e sgorbutica, un machinone che faceva scruscio, questa mi sembra la sorellastra della Nuova Delta ( che non ha nulla a che vedere con la vecchia gloriosa Delta ) buona per i pensionati 🙂

    12. per me l’auto ideale deve essere una via di mezzo tra la “Trabant” e la “NSU Prinz” la nuova giulietta mi ricorda molto la “Dauphine”, mi sembra quasi un plagio.

    13. niente potra’ mai eguagliare
      l’eleganza di queste linee:
      .
      http://www.flickr.com/photos/22148706@N08/2590200785/

    Lascia un commento (policy dei commenti)