mercoledì 20 set
  • Stefania Petyx (Striscia la notizia): “Palaspreco”

    Ieri sera è andato in onda a Striscia la notizia (Canale 5) un servizio di Stefania Petyx sul Palazzetto dello Sport di Fondo Patti in cui è stato intervistato anche il consigliere comunale Davide Faraone.

    Dell’argomento si era occupato recentemente il giornalista Alessandro Amato su diPalermo.

    Palermo
  • 8 commenti a “Stefania Petyx (Striscia la notizia): “Palaspreco””

    1. Quando ci scappa il morto state sicuri che se ne parlerà….

    2. Che tristezza. Ma scusate, chi doveva occuparsi di non far andare tutto in rovina? C’è una persona a cui far riferimento, oppure nomi e cognomi servono soltanto per scriverli nei manifesti al momento delle elezioni???

    3. e non parliamo della piscina comunale..o dello stadio delle palme!!!

      chiaro a tutti chetagli sono necessari, ma impianti pubblici del genere non sono spese e basta sono autofinanzianti!!
      pagare 1,55 euro l`ora per la piscina comunale, e` veramente poco.. (e` troppo paragonato ai servizi offerti, o meglio non offerti)

      la citta` ha bisogno di impianti, provincia e comune DEVONO provvedere a costruirli e gestirli, i responsabili di questo sfascio devono dimettersi..tutti!!

    4. ma se c’era un polizza assicurativa sulla struttura perchè non si sono chiesti i risarcimenti dei danni alla compagnia assicuratrice, se ciò è vero, cioè perchè il dirigente responsabile della struttura sportiva non lo ha fatto? Mi sembra chiaro che deve risponderne lui in una sede giudiziaria se qualcuno fa denunzia per il fatto avvenuto. Elementare.
      Ma qualcuno ha fatto denunzia alle autorità competenti per il fatto avvenuto? O solo video girati da Striscia e intervento di un consigliere comunale, il che dopo un po’ di chiasso mediatico lascia tutto come è ora.
      Certo sarebbe bello leggere domani mattina sui giornali il nome del responsabile del danno e quale è stata la condanna inflitta. Ma questo avviene in uno stato normale, non certo da noi.

    5. Aggiungo che:
      – l’aministrazione comunale ogni anno premia (economicamente) i propri dirigenti per aver raggiunto gli obbiettivi (compresi i responsabili della manutenzione del Palasport , ma anche delle ZTL e altro)!
      – i consiglieri comunali si fanno vedere solo quando c’è una telecamera in giro; non mi risulta che in questi anni abbiano presentato denunce alla Corte dei conti, o interpellanze o chiesto provvedimenti per responsabilizzare o punire i responsabili

    6. VERGOGNA….qualche anno addietro, non lo avrei mai detto, ma da un pò di tempo, mi vergogno di essere palermitana!!! Le cose più gravi sono:
      – che nessuno pagherà per quello che è successo
      – che è stata distrutta l’unica sede in cui (caso mai i ns amministratori ne fossero stati all’altezza)potere organizzare eventi sportivi di una certa importanza (vedi le passate edizioni dei mondiali di pallavolo che hanno trovato ospitalità a Catania…ovviamente, per chi non lo capisse, si tratta di introiti economici per tutta la città, visti i numeri di operatori coinvolti e di spettatori)
      – ma, la cosa ancor più grave è che, come sempre, noi palermitani sappiamo solo indignarci, ma siamo incapaci di far sentire la ns voce, perchè state certi che se uscisse fuori il nome del responsabile…noi dopo qualche mese, passato il momento, saremmo pronti ad andarlo a votare!

    7. La cosa folle é una che per evitare di riparare 4 pannelli, ora dovrebbero riparare ben altro. Questo chiamasi spreco ed inefficienza, e credo che debbano esserci responsabilità riconosciute, non come sempre che non si capisce mai, chi ne doveva avere responsabilità, e che puntualmente si operi lo scaricabarile. Accertiamo chi ne doveva avere responsabilità ed i motivi per cui non é intervenuto per tempo ad evitare che un problema piccolo diventasse enorme.

    8. Tutto allo sfascio .. una città dove non funziona niente! Meglio scappare!

    Lascia un commento (policy dei commenti)