martedì 12 dic
  • “Senso” al Teatro Massimo

    La stagione 2011 del Teatro Massimo verrà inaugurata stasera da Senso, nuova opera di Marco Tutino ispirata alla novella di Camillo Boito resa celebre da Luchino Visconti. Le rappresentazioni proseguiranno fino al 30 gennaio.

    Questa scelta fa parte di un programma pluriennale – apertosi nel novembre 2009 – che il Teatro Massimo sta dedicando al 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

    L’opera si dipana su due livelli narrativi: il primo, una vicenda passionale individuale, il secondo, il panorama storico risorgimentale. In primo piano la figura della Contessa Livia Serpieri, io narrante e soggetto di un amore cinico e morboso che nel libretto di Giuseppe Di Leva – frequente collaboratore di Tutino – si intrecciano vicendevolmente.

    “Senso”

    Palermo
  • 3 commenti a ““Senso” al Teatro Massimo”

    1. s’affumò…

    2. Assai bella iniziativa.

      “Schiudi la bocca
      qual rosso melogran
      al primo sole”
      A mia figlia (S.B.)

    3. Salvatore Battaglia ti invito a rimanere in tema. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)