sabato 25 nov
  • Cammarata, Vizzini, Lagalla, Grasso, Cascio, Dell’Utri, annunci…

    WikiVas

    – 1 –

    Avete voglia di parlare col sindaco di Palermo Diego Cammarata? Andate a Mondello e probabilmente lo troverete ogni mattina all’Albaria. La spiaggia è diventata ormai il suo ufficio.

    – 2 –

    Il senatore Carlo Vizzini ha ormai fatto sparire i simboli del PdL dalle finestre del suo ufficio in piazzetta Bagnasco. C’è chi dice che è prossimo allo sbarco nel Partito Socialista…e con almeno uno dei due consiglieri che ha fatto eleggere al Comune.

    – 3 –

    WikiVas se lo chiede da settimane. Perché il giorno dopo che il rettore Roberto Lagalla ha evidenziato in una intervista la possibilità di potersi candidare a sindaco per il centrodestra, il capogruppo del Pd all’Ars Antonello Cracolici ha avuto l’improvvisa urgenza di incontrarlo? C’è chi dice per motivi privati. Facciamo finta di crederci.

    – 4 –

    A proposito di Pd: a che punto sono le trattative per convincere il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso a candidarsi come sindaco di Palermo, in modo da sparigliare le primarie?

    – 5 –

    Ma quanto sono sfigati quelli che hanno fatto gli auguri di compleanno al presidente dell’Ars Francesco Cascio, scrivendo nella sua pagina di Facebook: «Auguri Ciccio»?

    – 6 –

    Marcello Dell’Utri ha messo in vendita la sua villa sul lago di Como (che potete ammirare osservando da 4 minuti e 40 in poi questo video tratto dalla trasmissione tv Piazzapulita). Il motivo? «Devo pagare cazzi e ramurazzi – ha dichiarato il senatore questa settimana a Panorama – ero un principe e non lo sono più». WikiVas vuole organizzare una colletta.

    – 7 –

    Quando mettono gli annunci on line i palermitani sono sempre uno spettacolo. È strepitoso questo che minaccia di “incestinare” gli aspiranti sommelier.
    Per non parlare di quello che «cerca dj ma non risponde alle emai»
    WikiVas poi non sapeva che si potesse lavorare come “paninaro”. Povero Enzo Braschi…

    – 8 –

    Ma voi mandereste mai un anziano in una casa di riposo che si chiama LA TRASFIGURAZIONE?

    WikiVas (dal siculo “vasate”) è un’organizzazione locale e senza scopo di lucro che riceve in modo anonimo (e-mail), grazie a un contenitore (Rosalio) protetto da un potente sistema di facce di bronzo, piccole storie vere che altri media non hanno il tempo di raccontare. WikiVas più che di notizie vive di “rasche di pesce” e gossip, le cui fonti sono coperte da anonimato. L’organizzazione dichiara di verificare l’autenticità del materiale prima di pubblicarlo e di preservare l’anonimato degli informatori e di tutti coloro che sono implicati nella “fuga di notizie”. Alla fine il contenuto di WikiVas è tutta roba che non serve a un cazzo, ma almeno spera di strapparvi un amaro sorriso.

    WikiVas
  • 8 commenti a “Cammarata, Vizzini, Lagalla, Grasso, Cascio, Dell’Utri, annunci…”

    1. dell’utri per me può morire povero e pazzo, magari dentro un bel carcere, posto che gli spetterebbe di diritto !
      Per quanto riguarda gli annunci, soprattutto il primo, qui si vede il livello culturale di molti dei proprietari di ristoranti, wine bar ed enoteche, dove l’ignoranza regna sovrana !

    2. ‘La Trasfigurazione’ è S P E T T A C O L A R E

    3. Adoro Wiki-was… complimenti.

    4. Eh si quella specie di sindaco è sempre li a Mondello…..c’è sempre la macchina dei vigili urbani. Ma ora è una punto bianca senza lampeggiante. Per non fare clamore…..

    5. notare che il dj non lo cercano con conoscenze musicali a 360° ma a 360′ (minuti)

    6. Tutto il personale ATA precario si mobilita la mattina del 22 settembre alle ore 8:00 per la probabile sentenza positiva del TAR Palermo con restituzione dei posti soppressi ed accantonati nell’A.S. 2010/2011
      Nonostante la decisone del TAR Lazio, che nel luglio 2011 ha dichiarato illegittimo il ridimensionamento del personale scolastico, sprovvisto di adeguata istruttoria e analisi reale dei fabbisogno e ed il parere positivo del Consiglio di Stato, l’udienza al TAR di Palermo di giovedì potrebbe restituire mille posti circa tra assistenti tecnici, amministrativi e collaboratori scolastici nella Provincia di Palermo.

    7. Purtroppo questa è la città in cui viviamo ed il palermitano medio:

      – Pago il pizzo alla mafia
      – Do 1 euro al parcheggiatore abusivo
      – Cerco una raccomandazione
      – Faccio il bagno in mezzo alle alghe
      – Non uso i mezzi pubblici
      – Non faccio la raccolta differenziata
      – Minchia!
      – Mi ha chiamato la Banca Mediolanum
      – Mi ha chiamato Kirby
      – Parcheggio in doppia fila
      – Sto 2 ore in fila da McDonalds
      – Butto le cartacce per terra
      – Non chiedo la fattura
      – Ho comprato un biglietto di sola andata per Milano
      – Che resto a fare qui?… Non c’è lavoro…
      – Attraverso fuori dalle strisce
      – Se un pedone mi attraversa la strada accelero
      – Uso il casco solo in centro
      – La mafia è una cosa brutta, però dà da mangiare a tante famiglie
      – Cosa fa lo Stato per noi?
      – Io sono toco e tu sei tascio
      – Catania merda!
      – Sei cornuto e sbirro!
      – Leggo il Giornale di Sicilia
      – La vera mafia è a Roma
      – Mio padre è impiegato pubblico
      – Mia madre fa l’insegnante
      – Vado a correre in Favorita
      – Vado a troie in Favorita
      – Vado da Tantillo
      – Sono in lista d’attesa per un esame
      – Entro ed esco dall’Ucciardone ed ogni volta che esco faccio un figlio
      – Ho la fica pelosissima e non me la sono mai depilata
      – Mi hanno rubato il motorino
      – Ho pagato 300 euro e me l’hanno ridato
      – Ho parlato con una persona per quel discorso…
      – Muoio nel crollo di una palazzina nel centro storico
      – So l’inglese, ma non lo parlo
      – Mi faccio una scopata su monte Pellegrino
      – Lo Stato ci deve aiutare
      – Vado a fare sgamo
      – Nel traffico del sabato sera metto musica da discoteca a palla e abbasso il finestrino
      – Faccio una rissa in via Candelai
      – Mio zio è falso invalido

      Tutto ciò che posso dire ai fighetti è che li odio e se potessi li farei sparire.

    8. Luigi ti invito a rimanere in tema. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Cammarata, Vizzini, Lagalla, Grasso, Cascio, Dell'Utri, annunci..., 1.0 out of 5 based on 1 rating