martedì 22 ago
  • Sogni di macerie

    Sogni di macerie

    I sogni si costruiscono piano piano, partendo dal basso per poi spiccare il volo. Peccato che, a volte, rimangano intrappolati tra le reti dell’incapacità, dell’impossibilità, della rassegnazione. peccato che, a volte, i sogni rimangano solamente sogni: sogni del passato, di fiducie perse, di sforzi insufficienti, sogni di macerie e detriti…è vero che “carta canta” ma qualcuno continua a dormire e di sogni abbandonati ad un cuscino non ce ne facciamo nulla. Per essere “veramente Protagonisti” abbiamo bisogno di sogni ad occhi aperti!!

    Ospiti
  • 2 commenti a “Sogni di macerie”

    1. La realtà a volte supera l’immaginazione…..
      E se quel cartello “premonitore” fosse stato gettato apposta perchè venuto male (manca la lettera p)?
      Sempre oggetto conferito in discarica abusiva sarebbe, però ci colpevolizzerebbe un pò di meno.

    2. meno male che era solo un sogno.
      (dopo avere avuto un incubo)

    Lascia un commento (policy dei commenti)