giovedì 23 nov
  • Capodanno 2012 a Palermo, prime indiscrezioni sulla festa in piazza

    Sono trapelate alcune indiscrezioni sulle celebrazioni della notte di San Silvestro per accogliere il 2012 nelle piazze di Palermo organizzate dal Comune. Dopo il nulla dello scorso anno dovrebbero essere ben tre i centri della festa: piazza Politeama, piazza Verdi e via Roma.

    Nino Frassica e i Los Plaggers dovrebbero essere a piazza Politeama in una serata presentata da Massimo Minutella e insieme agli A noi ci piace vintage e a Marcello Mandreucci e The Family a partire dalle 22:30.

    A mezzanotte ci si sposterà a piazza Verdi con i Tinturia di Lello Analfino e il comico Ivan Fiore.

    In via Roma è prevista un’isola pedonale gestita dall’associazione “via Roma” dalle 22:00 alle 3:00 con artisti di strada e musicisti itineranti.

    Si celebreranno i 150 anni dell’Unità d’Italia con la proiezione di luci tricolori sui teatri Politeama e Massimo e il Va’ pensiero.

    Palermo
  • 16 commenti a “Capodanno 2012 a Palermo, prime indiscrezioni sulla festa in piazza”

    1. I siciliani hanno quello che meritano, con la loro SINDROME DI STOCCOLMA. “Si celebreranno i 150 anni dell’Unità d’Italia”.
      In un altro thread di questo blog (Banca Nuova e il caso della Sti spa) si racconta uno dei tantissimi esempi dei predatori che sono venuti a impossessarsi dei beni dei siciliani per andarseli a gestire e moltiplicare creando sviluppo ricchezza e redditi nel loro centro-nord. Predatori convinti – giustamente – di avere a che fare da 150 anni con autentici utili idioti che più idioti non si potrebbe essere.
      Predatori “aiutati” nelle loro rapine da rappresentanti e altri uomini “in vista” che hanno facilitato il loro “inserimento” allora – 150 anni fa – come adesso. Gente che ha tradito gli interessi della proprio terra, ma non sempre per cattiveria, semplicemente perché incapaci, non all’altezza per ignoranza e incapacità gestionali di mettere in atto alternative a vantaggio della propria terra, gente che ha saputo solo cercare benevolenza da parte dei padroni del similpaeseitalia, gente che saputo solo racimolare qualche elemosina per se stessi e per i loro amici e parenti, affossando, in questo modo, la Sicilia, ridotta a terra di utili idioti consumatori, elettori malleabili, clienti per portare soldi alle banche del centro-nord. Terra senza margini di sviluppo.
      Festeggiate. VE LO MERITATE!

    2. E prima, durante e dopo, mi raccomando….solite porcherie, devastazioni ed inciviltà per strada, sui marciapiedi e nelle aiuole…..
      Ma che c…o c’è da festeggiare in piazza?
      Statevene a casa!

    3. certo che e’ curioso,
      l’hanno scorso non si e’ fatto nulla e quest’anno
      con la spaventosa crisi che stiamo vivendo e relativi tagli a tutto
      si permettono di spendere soldi per una serata,
      soldi che potrebbero servire ad altro
      o anche soltanto ad aiutare i bisognosi,
      e proprio vero’ , e me ne vergogno , che siamo un popolo
      ipocrita e meschino che non sa pensare ad altro
      che al proprio interesse,
      Quando impareremo il senso della collettivita’
      e lo scrupolo morale il mondo sara’ gia’ estinto da secoli
      m

    4. Ma più che indiscrezioni vorrei dirvi che ci sono già le locandine con i programmi pronti… Dovrebbe quindi essere tutto confermato…

    5. Palcoscenico mondiale a Palermo. Nino Frassica il buddace e poi Minutella, davvero un palcoscenico di livello internazionale, mondiale anzi… il secondo famoso per farsi insultare da Vizzini in diretta tv… ma certo, poi, in qualche modo “acchiappa”… chissà quanto “acchiappnoa” la notte di capodanno.

    6. Io non andrei mai tra la folla a festeggiare il Capodanno.
      Concordo anche sul fatto che Frassica e Minutella sono i più tristi in circolazione…
      Ma fare discorsi del tipo “l’HANNO scorso non si e’ fatto nulla e quest’anno
      con la spaventosa crisi che stiamo vivendo e relativi tagli a tutto
      si permettono di spendere soldi per una serata,
      soldi che potrebbero servire ad altro
      o anche soltanto ad aiutare i bisognosi” mi pare ancora più triste, ed esprime una visione del mondo pauperista e dozzinale e ipocritamente moralista.
      Insomma, una frase odiosa.
      Diamo soldi ai bisognosi da una vita, siano essi siciliani, africani o asiatici.
      E ancora non abbiamo capito che la beneficenza crea soltanto un’aspettativa di elemosina insostenibile.
      Insegniamo ai “bisognosi” a lavorare, trasmettiamogli la cultura del sacrificio, educhiamoli all’importanza dell’istruzione.
      Purtroppo, frasi come quella scritta da Marco g mettono in luce l’indole qualunquista propria dell’uomo moderno, che non legge libri, non ama lo studio, non ama lavorare e guarda il Grande Fratello e calcio 7 giorni su 7.
      Il palermitano medio, ahimè, rientra nello standard sopra descritto.
      Buon “HANNO” a tutti!

    7. Minutella, Mandreucci, Ivan Fiore…. Mamma mia che tristezza! Meno male che intorno a Palermo c’è il resto del mondo….e che gli aerei sono già stati inventati!

    8. e nino ‘o ballerino??

    9. Siamo una citta’ davvero triste… Sono giovane, si, ma non ricordo nemmeno mezzo concerto/spettacolo di capodanno decente…
      I 200.000 € dati a Gigi D’Alessio mi fanno ancora rabbrividire.. Meno male che quest’anno festeggio fuori!

    10. Quindi non si balla? non c’è nessun dj?

    11. SE PROPRIO VOLEVANO FARE UN CAPODANNO GRAZIOSO E ALL’INSEGNA DELLA PALERMITANITà KE CAVOLO C’ERNTRA IL MESSINESE???? COME SE A NOI MANCANO ARTISTI PALERMITANI..XKè NN CJIAMANO MAI FICARRA E PICONE? O GIUSY FERRERI? O TANTI ALTRI ARTISTI PALERITANI KE MERITANO???????? SIAMO SEMPRE ALLE SOLITE..E POI BASTA CON STI 150 ANNI DELL’UNITà DEL PAESE DELLE BANANE!!!!

    12. sempre a lamentarci, nn ci va bene mai niente , prendiamo quell oche viene , essere in piazza n e’ obbligatorio, buon anno Palermo

    13. Mi scuso per l’increscioso errore di scrittura caro soso,
      mi scuso anche per non aver effettivamente spiegato chi intendo per
      ‘bisognosi’, non certo i parassiti della societa’ a cui ti riferisci tu
      ma invece tutti i bambini disabili a cui hanno tolto l’insegnante di sostegno
      per via dei tagli scellerati del recente governo, tutte le scuole della nostra citta’ che necessitano di interventi urgenti di manutenzione e messa in sicurezza, tutte le le strade della nostra citta’ piene di buche e responsabili di nunerosi incidenti, tutte le guardie mediche di numerosi quartieri o piccoli paesi della provincia rimaste senza personale e costrette a chiudere, tutte le ‘vere’ realta’ culturali di questa citta’ che vanno avanti solo con fondi privati
      regalando pero’ eventi di altissima qualita’ e spessore a differenza
      dei minutella e dei nino frassica,
      la lista potrebbe continuare ancora
      o non ho ancora reso l’idea?

    14. La domanda sorge spontanea leggendo questa parte dell’articolo: “Si celebreranno i 150 anni dell’Unità d’Italia con la proiezione di luci tricolori sui teatri Politeama e Massimo e il Va’ pensiero”…ma che M. ci appizza il Va pensiero? Hanno cambiato l’inno di Italia con l’inno padano e nemmeno ci hanno avvertito?

    15. Leggo spesso i commenti che i benpensanti palermitani
      lasciano qui su qualsiasi evento che si terrà a Palermo, purtroppo la rovina della città di Palermo sono proprio i palermitani che sanno solo essere disfattisti su qualsiasi attività che si organizza o che non si organizzi, facendo sempre paragoni con le altre città più evolute ed europee. Dovunque la notte di capodanno è vissuta in piazza e da parecchio tempo e diventando anche un’attrazione turistica cosa che qui viene sempre snobbata da moralisti che sanno solo infangare la città e magari sono gli stessi che nel loro quotidiano la vandalizzano e la deturpano davanti al mondo.
      Se la profezia maya si avvererà con la fine del mondo del 21 dicembre 2012 davvero almeno il prossimo 31 dicembre non si dovranno leggere sempre questi commenti gratuiti ed inutili!

    16. ma che state a dire lo spettacolo di euro 250.000 è stato delizioso. Minatella è il più grande cabarettista di Palermo e Frassica è un ballerino di primo livello, fingeva pure di cantare.
      Stavamo rischiando anche di non fare più la serata, non avevano le autorizzazioni.
      Ad ogni modo il 2012 è iniziato ricco e proficuo per tre o quattro persone:
      Minutella, Alfio Scuderi capo branco e un poco menoFrassica euro 25.000. Il resto in tasca. Buon anno.

    Lascia un commento (policy dei commenti)