giovedì 24 ago
  • 13 commenti a “Si torna a parlare di IKEA a Palermo”

    1. …e quanti altri negozi di mobili chiuderanno?

    2. la notizia è stata accolta con soddisfazione da politici e mafiosi. come location consiglio ciaculli, i mafiosi della zona di partanna e carini si ritengono soddisfatti dai centri commerciali della zona, facciamo del bene a quelli di ciaculli che sono stati un po’ trascurati in questi ultimi tempi poverini.

    3. Dio ce ne scampi e liberi! Abbasso i centri commerciali W l’Artigianato!

    4. Hidalgo, sei anacronistica!

    5. Siete tutti molto simpatici.
      Il problema di palermo purtroppo non sono i centri commerciali o l’ikea nello specifico.
      Il problema purtroppo sono i palermitani e chi li guida, ovvero i nostri politici.
      Però secondo questa teoria noi non meriteremmo centri commerciali o ikea o decathlon ma solo piccoli negozietti.
      E questo non mi sta bene.
      Certo, se cambiassimo i nostri politici…

    6. bello se aprirebbero un ikea a partanna mondello mi dite dove che sono della zona

    7. tutti a dire viva gli artigiani..ma sono tutti vuoti..così come i negozietti che vendono cose orrende ed a prezzi assurdi.
      Ben venga ikea, finalmente..siete mai stai da Ikea catania il sabato? sono tutti palermitani!

    8. secondo i nostri commercianti dovremmo mettere le quote anche nei negozi. se io commerciante trovo una formula commerciale vincente ed apro un negozio che soffoca un altro negozio storico la colpa è mia ? i vari signori migliore e max living ( che a loro volta hanno fatto chiudere negozi di elettronica più piccoli ) sono stati per decenni gli unici punti di riferimento. adesso che vi sono numerosi negozi di elettronica che gli fanno concorrenza piangono miseria. contingentiamo anche gli esercizi commerciali per consentire soltanto ai soliti noti di guadagnare ?

    9. Ikea e gente del genere esiste nel nord Italia e nel resto dell’europa da 30 anni; Palermitani svegliatevi…il mondo e’ cambiato..lasciate stare per qualke giorno u pani chi panielli…e aprite gli okki….bye bye.

    10. …è vero che ci manca ikea per essere al passo con i paesi piu’ evoluti!
      abitavo nel terzo mondo e non lo sapevo 🙂

    11. Pippo ha ragione i nostri artigiani arricceranno il naso all’arrivo Ikea. Peggio per loro con la crisi che c’è io preferisco la qualità ikea o di chi mi fa il prezzo che mi piace. Che poi artigiani ce ne sono rimasti veramente pochi. Ormai molti importano pezzi dall’estero li montano in Italia e poi mettono il marchio made in italy. Almeno ikea è tutta svedese.

    12. aprite pure….che ben venga….date spazio al lavoro giovanile che si abbassa la percentuale di disoccupazione!!!

    13. dopo il gongo anche a palermo ikea

    Lascia un commento (policy dei commenti)