sabato 16 dic
  • C’è un pitone in via Basile?

    Pitone

    Alcune sere fa alcuni passati hanno avvistato due serpenti nei pressi dell’Università mentre uscivano da un tombino. Alcune indicazioni farebbero pensare a un pitone.

    La perlustrazione ha portato alla cattura di una piccola biscia ma resta il dubbio che ci possa essere un rettile più grande in giro.

    Palermo
  • 10 commenti a “C’è un pitone in via Basile?”

    1. Vista l’arte palermitana di esagerare, non escluderei che alla fine il serpente avvistato sia proprio la biscia. Sarebbe comunque interessante chiedersi come sia arrivata una biscia sino li, le uniche che ho visto a Palermo sono all’interno della favorita e su monte pellegrino. A parte ciò….anche se ci fosse il pitone….guardiamo il lato positivo…un utile e naturale rimedio contro i ratti cittadini…

    2. i ratti cittadini si manciano u pitone per colazione, altro che deterrente, pi iddi è un pranzo esotico!!

    3. addirittura due ne hanno visti di pitoni, siamo in estate, ed ogni anno ce n’è una. ma la pantera ve la ricordate ?

    4. Vogliamo scommettere che ora questi avvistamenti si moltiplicheranno? Un po’ come la pantera l’anno scorso…

    5. Non escluderei che la suddetta biscia possa essere stata scambiata per un pitone, così come la pantera di tempo fa (sparita misteriosamente dalla circolazione) possa essere stato semplicamente un grosso gattone selvatico nero. Buio, miopia e suggestione mediatica contribuiscono abbondantemente ad una distorsione della realtà.

    6. Non escluderei neppure che qualche studente (magari un laureando o un fuorisede) possa essersi liberato dell’animale “palermitano” che non può più tenere.

      Hanno trovato coccodrilli e tartarughe alligataori, figuratevi un pitone (tra l’altro animale assolutamente innocuo).

    7. boccaccia mia statti zitta…

    8. ..non escluderei veri TOPI di fogna grassotti e oblunghi con relative code affusolate al seguito

    9. non dimentichiamo la storia del puma di borgo nuovo, alla fine era vero, era scappato da casa di un signore che lo deteneva in modo illegale e per settimane ha vagato a borgo nuovo

    10. magari il pitone era lo strumento di lavoro di qualche studentessa che aveva bisogno di arrotondare per pagare le costose rette dell’università……….
      @Rosario: il pitone non è assolutamente velenoso, siamo d’accordo, ma da qua a definirlo innocuo ! appena te lo trovi nel letto mi sai dire 🙂

    Lascia un commento (policy dei commenti)