mercoledì 23 ago
  • Proroga per i certificati online sul sito del Comune di Palermo

    Città di Palermo

    A quasi un anno dall’avvio del servizio sono quasi settemila i certificati online scaricati dal portale dei servizi del Comune; si è quindi deciso di prorogare la durata del sistema sperimentale fino al prossimo dicembre 2014 del sistema di utilizzo telematico per le richieste e rilascio della certificazione anagrafica e di stato civile e di incrementare le certificazioni anagrafiche online e introdurre la seconda fase della modalità operative del rilascio codice PIN allo sportello.

    Nel corso del 2013 sono stati poco meno di 40 mila gli utenti che hanno effettuato un accesso sul Portale dei servizi online, circa dodicimila coloro che hanno effettuato la registrazione e circa 18 mila quelli che hanno effettuato l’accesso su servizi che prevedono l’autenticazione, come ad esempio la certificazione anagrafica.

    Palermo
  • 3 commenti a “Proroga per i certificati online sul sito del Comune di Palermo”

    1. ma quindi si tratta di un sistema sperimentale? io pensavo che fosse definitivo…

      ma dopo che si farà?

    2. Continua a mio parere un uso improprio del servizio anagrafico
      e mi spiego.
      Io cittadino non ho esigenza di certificare la mia posizione anagrafica a me stesso.
      Se chiedo un certificato anagrafico,e’
      perche’ altri me lo chiedono.
      Altri ,che poi prevalentemente sono Enti Pubblici,
      e pochi Privati,
      che grazie ad Internet possono accedere al l’archivio anagrafico elettronico del comune per fare tutte le verifiche del caso.,e corredare una pratica.
      Evitando di chiedere al cittadino di produrre pezzi di carta secondo criteri oramai superati dal fatto che l’informazione oggi viaggia sul filo.
      E’ comunque probabile che c’è’ da rivedere normative e regolamenti per archiviare definitivamente l’epoca del ricorso a documenti cartacei.
      Roba da affidare alle giovani generazioni.

    3. I numeri su riportati assumono significato se messi a confronto con i numeri complessivi delle certificazioni rilasciate da comune presso ie proprie delegazioni.
      Dato che manca,in questo post.

    Lascia un commento (policy dei commenti)