giovedì 17 ago
  • Orlando: “Palermo tra le dieci città modello per uscire dalla crisi”

    Sta facendo discutere un tweet del sindaco di Palermo Leoluca Orlando che, citando il docente universitario, consulente dei presidenti degli Stati Uniti, di governi e di organizzazioni internazionali Benjamin Barber inserirebbe Palermo tra le dieci città del mondo indicate come modello per l’uscita dalla crisi insieme a Londra, Stoccarda, Delhi, New York, Mosca, Gerusalemme, Seul, Bogotà e Wroclaw nel suo libro If mayors ruled the world.

    Palermo
  • 14 commenti a “Orlando: “Palermo tra le dieci città modello per uscire dalla crisi””

    1. Orlando ha perso il senso del ridicolo…

    2. Questo piu’ che un cinguettio pare una starnazzata, direi.

    3. Il primato però rimane al signore del “città più in-Cool” 😀

    4. Palermo come modello per uscire dalla crisi? Forse neanche l’accostamento di Palermo con Delhi si potrebbe fare, figuriamoci con realtà evolute come Londra e Stoccarda…

    5. Ma Orlando a Palermo – di cui è il Sindaco – ci vive o… gliela raccontano? 🙁

    6. Antony se la giocano…

    7. Non avete capito niente!!! Il riferimento è a Palermo, cittadina della California…non Palermo città Italiana.

    8. per la precisazione non si parla di modelli di città ma di modelli si sindaci, almeno a quanto leggo…beh in ogni caso devo ammettere che suona strana la cosa, mi farei una bella chiaccherata con il Prof. Barber, giusto per capire i motivi del suo pensiero.

    9. io proporrei ai lettori indignati di questa ennesima buffonata di contattare @BenjaminRBarber su twitter e chiedergli se
      1) sia mai stato a palermo veramente o abbia scritto per sentito dire
      2) se è stato a palermo, perché non prova a documentarsi di come l’amministrazione comunale sia ostaggio di PIP, lsu, gesip e tutta una serie di mafiosetti locali che non lavorano, non fanno niente e prendono lo stipendio, bloccano la città e altre cose che sappiamo tutti
      3) se è stato a palermo, perché non si documenta anche di come il comune abbia intrapreso una crociata contro le attività produttive con gazebo sui marciapiedi (con multe a fioccare) con un regolamento che cambia ogni 10 giorni tra proroghe, proroghe mancate… come se i gazebo fi potessero fare disfare gratis, mentre invece contro i locali con l’audio a 150db della vucciria e centro storico “la polizia non può entrare”.
      forti con i deboli e deboli con i mafiosi?

      mi proporrò di leggere le idiozie di questo autore per poter meglio capire, nel frattempo una recensione: http://www.ssireview.org/book_reviews/entry/saviors_at_city_hall
      quindi palermo è citata come modello di rivincita sulla mafia?
      “Leoluca Orlando of Palermo took on the Mafia and survived to see the tables turn on local organized crime”
      AHAHAHAHA AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAHA AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAHA AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAHA AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAHA AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAHA AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAHA AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAHA AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH

      forse l’autore di questo libro voleva essere invitato per mangiare gratis in sicilia

    10. scriviamo tutti a questo illustre professore per chiedergli su quali basi abbia inserito palermo:
      https://twitter.com/BenjaminRBarber/status/466265342743171073

    11. Magari il Prof. Barber non aspetta altro che di essere nominato consulente da Orlando. Del resto, questo è il suo legittimo business.
      E Orlando in cambio può fregiarsi di comparire nel palmares di Barber, che gode di fama internazionale.
      Un affare per tutti, che poco avrebbe a che vedere con la città in sé e per sé.
      Ma è solo un’ipotesi, ovviamente…

      In ogni caso, comincia (anzi ormai ha già superato il limite) a stufare questa spasmodica ricerca (ossessione?) di Orlando di trovare un riflettore internazionale di qualsiasi tipo invece di mettersi a lavorare sui problemi che affliggono la città e che da quando c’è lui non sono migliorati affatto (vedi le strade rovinate, i posteggiatori, etc etc).
      Un atteggiamento simile non può che far pensare ad una strategia tipo “come non ho fatto niente?!? ma se grazie a me Palermo è diventata Capitale mondiale del [inserire qualsiasi cosa]!”

    12. Non è che il prof Barber abbia voluto assicurarsi, in un lontanissimo futuro, un loculo presso il cimitero monumentale di Santa Maria di Gesù ?

    13. io proporrei al saccentello palermitano medio (e mediocre) di leggere questo studio anzichè commentare tout-court. fino a quando la città sarà popolata da mediocri come voi, professori del nulla, non riusciremo mai ad uscire dalla crisi più importante: quella culturale.

    14. e proprio di cultura la citta scarseggia cultura anche del confronto el greco….condivido il senso di ilare incredulita’…

    Lascia un commento (policy dei commenti)