venerdì 9 dic
  • Crocetta e Ingroia

    Indagati Crocetta e Ingroia per assunzioni a Sicilia e-Servizi

    Il presidente della Regione Rosario Crocetta e l’amministratore unico di Sicilia e-Servizi Antonio Ingroia sono stati iscritti nel registro degli indagati per abuso d’ufficio in merito ad assunzioni in violazione del blocco.

    Sono indagati anche l’ex ragioniere generale della Regione Mariano Pisciotta e gli ex assessori regionali Antonino Bartolotta, Ester Bonafede, Dario Cartabellotta, Nelli Scilabra, Michela Stancheris e Patrizia Valenti.

    La richiesta di archiviazione è del luglio 2014 ma il gip non l’ha accolta.

    È in corso anche un’indagine per danno erariale.

    Sicilia
  • Un commento a “Indagati Crocetta e Ingroia per assunzioni a Sicilia e-Servizi”

    1. .. chi sbaglia paga ed i cocci sono i suoi. Per governare la sicilia non si può parlare solo di antimafia e omofobia, bisogna parlare anche del rispetto delle regole ma soprattutto delle legge e questo deve esserlo per tutti i siciliani. Devo lamentare che ancora oggi questo governatore che sbandiera ai quattro venti giustizia e legalità è il primo a commettere atti illeciti, di fatto screditando se stesso ed il suo operato. se trovasse dentro di se un barlume di dignità, Sarebbe giusto che si dimettesse subito facendo un grosso favore alla sicilia, diminuendo di fatto il numero dei nuovi onorevoli che si andrebbero ad rieleggere, mandando a casa un assemblea che inesistente che non fa nulla, che tiene solo a mantenere uno status e privilegi.

    Lascia un commento (policy dei commenti)