mercoledì 28 set
  • Giovanni Falcone

    24 anni fa l’attentato a Giovanni Falcone

    24 anni fa Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Di Cillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani vennero uccisi con l’esplosivo sull’autostrada per Palermo all’altezza dello svincolo di Capaci.

    50 mila studenti di tutto il Paese celebreranno la memoria con il centro a Palermo ma Palermo chiama Italia si svolgerà anche a Milano, Gattatico (RE), Firenze, Napoli, Roma, Pescara, Bari, Barile (PZ). Le piazze della legalità saranno collegate con l’Aula Bunker del carcere Ucciardone di Palermo a partire dalle 9:45 con una diretta su Rai Uno. Nell’Aula Bunker saranno presenti, fra le autorità, il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini, il presidente della Fondazione “Giovanni e Francesca Falcone” Maria Falcone, il presidente del Senato Pietro Grasso, il ministro della Giustizia Andrea Orlando, il ministro dell’Interno Angelino Alfano, il sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone, il presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi, il procuratore Nazionale Antimafia Franco Roberti. Nell’aula ci saranno oltre 800 studenti.

    Nel pomeriggio – tra le 15:30 e le 16:30 – partiranno i due cortei: uno dall’Aula Bunker e l’altro da via d’Amelio. Entrambi i cortei si ritroveranno sotto l’Albero Falcone in via Notarbartolo per celebrare insieme il momento solenne del Silenzio suonato dalla Polizia di Stato alle 17:58, ora della strage. Sul palco, oltre alle principali autorità delle Istituzioni, si avrà il contributo di artisti come Lorenzo Fragola, Giosada & BSS, Davide Shorty e Roberto Lipari.

    Ci saranno inoltre eventi: presso le Scalinate del Teatro Massimo dove il coro “Arcobaleno”, composto da studenti delle comunità immigrate di Palermo, aprirà la giornata eseguendo l’Inno d’Italia e altri brani del repertorio musicale sia classico che moderno (ore 8:00 – 8:30); a piazza Magione, presso il Teatro Biondo (dalle 9:00 alle 13:00) e presso le scuole di Palermo che apriranno alla cittadinanza proponendo iniziative sui temi della legalità attraverso l’utilizzo di diverse forme espressive: musica, dibattiti, proiezioni cinematografiche e performance teatrali. Presso l’Aula Magna delle “Scuole Giuridiche, economiche e sociali” dell’Università di Palermo, alle 10:30, si terrà un incontro congiunto promosso da tutte le associazioni universitarie per presentare il protocollo d’intesa tra Miur-Fondazione Falcone-Crui-CNSU. Alle 19:00 verrà celebrata una messa nella Chiesa di San Domenico dove riposano le spoglie di Giovanni Falcone.

    Sono previste manifestazioni in tutta Italia.

    Palermo, Sicilia
  • 3 commenti a “24 anni fa l’attentato a Giovanni Falcone”

    1. 24 anni fa l’attentato…
      …Oggi il suo coraggio è seguito dai Bengalesi!
      Bengalesi veri palermitani!

      è assurdo che non ci sia un post al riguardo scritto da Rosalio
      .
      http://palermo.repubblica.it/cronaca/2016/05/26/news/pizzo_a_ballaro_il_giudice_convalida_gli_arresti-140623995/

    2. Manca un post a riguardo perché per il palermitano il primo problema è potere poggiare liberamente le proprie natiche sul sedile di un’automobile. Il resto è secondario.

    3. Mais e Zelig saremo ben lieti di ospitare un vostro post sull’argomento qualora vogliate scriverlo.
      Vi invito a rimanere in tema. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)