martedì 28 mar
  • Il Tar nega la sospensiva della zona a traffico limitato di Palermo

    Il Tar Sicilia ha respinto la richiesta di sospensiva contro la zona a traffico limitato presentata da 400 tra cittadini e commercianti riuniti nelle associazioni Bispensiero e Vivo Civile. La riduzione del perimetro renderebbe sufficienti i mezzi pubblici alternativi.

    Le motivazioni verranno fornite a breve.

    Ad aprile era stato vinto un primo ricorso, anche se poi il Cga l’aveva stoppato.

    AGGIORNAMENTO: l’ordinanza del tar.

    Palermo
  • 8 commenti a “Il Tar nega la sospensiva della zona a traffico limitato di Palermo”

    1. Oops 🙂

    2. Mettetevi l’anima in pace e cercate di cambiare le vostre abitudini, per quanto possibile.

    3. Il ricorso ha permesso di evitare l’estensione abnorme dell’area senza mezzi pubblici sufficienti a supporto, di diversificare il costo del pass e di sanare qualche altro guasto.

    4. Secondo me il TAR ha negato la sospensiva appena ha letto la parola “stoppato” 😀

    5. Perché il titolo parla di “sospensiva”? Mi sbaglio o è stato proprio respinto il ricorso in toto?

    6. Conosco, per motivi familiari, diverse famiglie della provincia di Trapani. Questi ogni anno hanno l’abitudine di scendere a Palermo (una o due volte l’anno) e fare gli acquisti per tutto l’anno. Da quando è stata istituita la ztl a Palermo hanno dirottato sul centro commerciale di Carini o quello di brancaccio, non entrano nemmeno più in città

    7. @dario, avvisi i suoi amici che possono tranquillamente continuare a passeggiare e fare shopping in centro ,potendo posteggiare su tutta l’area di via libertà via Ruggero settimo(area dello shopping)

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Il Tar nega la sospensiva della zona a traffico limitato di Palermo, 1.0 out of 5 based on 1 rating