Sakineh Mohammadi Ashtiani

Il Comune di Palermo esporrà dalle 16:00 un gonfalone con l’immagine dell’iraniana Sakineh Mohammadi Ashtiani, condannata a morte per concorso in omicidio e adulterio, per chiedere la sospensione della condanna. La proposta è stata avanzata dal consigliere comunale Davide Faraone (Partito Democratico).

Gonfalone per Sakineh Mohammadi Ashtiani allo Steri

Nei giorni scorsi è stato esposto un gonfalone allo Steri su iniziativa del rettore dell’Università Roberto Lagalla.

In: Palermo | 9 commenti

Inizia oggi e proseguirà fino al 12 settembre al Gran Teatro di Villa Filippina (piazza San Francesco di Paola) l’Operetta Fest di Nino e Franco Zappalà).

Oggi si inizia con La vedova allegra di Franz Lehar; domani andrà in scena Scugnizza di Lombardo e Costa con Iaia Corcione; dopodomani toccherà a Sasà Salvaggio con il soprano Anita Venturi per Racconti di Sicilia. Il 12 settembre chiuderà Carosello napoletano, musical di Franco Zappalà tratto dall’omonima pellicola di Ettore Giannini.

Rosalio è media partner di Villa Filippina.

AGGIORNAMENTO: Scugnizza è stato rinviato al 10 13 settembre e Racconti di Sicilia è stato annullato.

In: Palermo | Commenti

Recentemente ho citato la bottega dei Daneu e molti mi hanno chiesto notizie più dettagliate: a loro quel nome diceva poco e in famiglia qualcuno ricordava vagamente una curiosa bottega palermitana dalle parti della Cattedrale.
Vincenzo Daneu arrivò a Palermo da Opicina, a due passi da Trieste, nel 1883. Aveva 23 anni, e una buona conoscenza del tedesco, francese e inglese, oltre l’italiano, che gli permise di trovare impiego presso gli Jung, con casa e uffici in via Lincoln, abilissimi imprenditori palermitani del settore import-export dell’epoca.
Con i primi risparmi decise di mettersi in proprio comprando tutto ciò che gli eredi di una antica nobiltà immiserita mettevano, discretamente, in vendita. Solo per contanti. Furono maioliche, interi corredi preziosi, tappeti, quadri, mobili, paramenti di chiese, che s’accumularono nella bottega presa in affitto (a lueri, si diceva ancora) in via Mariano Stabile, a due passi dall’Hôtel des Palmes, che allora così si scriveva correttamente con l’accento circonflesso. Continua »

Tag: , .
In: Palermo | 21 commenti

Il Servizio promozione Identità e immagine della Città del Comune ha promosso due anni fa la realizzazione di un progetto (Luoghi di socializzazione a Palermo e immagine della città) coordinato dal professor Gianfranco Marrone e proposto dal centro studi “Quarto piano”, in collaborazione con il Dipartimento di Analisi dell’Espressione dell’Università degli Studi di Palermo. Si trattava di una ricerca sulla relazione che si istituisce fra l’articolazione fisica di alcuni spazi cittadini e i riti, i comportamenti, i segni e i linguaggi che in quei luoghi si vengono a costituire. Le ricadute pratiche potrebbero riguardare principalmente la progettazione urbanistica, le politiche sociali, la promozione turistica, l’organizzazione delle attività culturali e ricreative e il ripensamento dell’immagine della città.

Tra i luoghi della socialità palermitana il gruppo di ricerca ha individuato anche questo blog, insieme ai centri commerciali, a Mondello, a Monte Pellegrino, al Politeama, al prato del Foro Italico, a pub e locali notturni e a viale delle Scienze. Ci sono due output legati a quella ricerca che vorrei segnalarvi e chiudere con una riflessione su Rosalio. Continua »

In: Palermo, Rosalio | 25 commenti

Per chi non lo sapesse, nella borgata di Sferracavallo, alle porte di Palermo, ci sono le zone blu. Solo per quattro mesi, però, dal 1° giugno al 30 settembre. E solo in cinque strade.
La motivazione all’esigenza delle zone blu è indicata sull’ordinanza numero 944 del 5 giugno del 2008 del Settore Mobilità e Traffico – Servizio traffico e Authority del Comune di Palermo. Su di essa tra i vari considerato, premesso e ritenuto in buona sostanza si legge che essendo le località turistiche di Mondello e Sferracavallo tradizionalmente meta di villeggianti e turisti che determinano un notevole incremento del traffico e della domanda di sosta è opportuno adottare i provvedimenti che individuano le vie e piazze da sottoporre a tariffazione e le zone a traffico limitato, tenendo conto degli effetti del traffico sulla sicurezza della circolazione, sulla salute, sull’ordine pubblico, sul patrimonio culturale e sul territorio.
Belle motivazioni…ma le ordinanze sono così…
Ma i residenti e abitanti di Sferracavallo dove sono finiti? Quanta voce hanno coloro che vivono le realtà dei quartieri, sia che si tratti di parcheggi, di immondizia, di scuole, di strade che si allagano, di tombini esistenti ma ostruiti da materiali di risulta?
Da qui nasce la storia che ha inizio il 17 giugno.
Curiosavo sul sito del Comune di Palermo e in particolare alla voce Settima Circoscrizione. Continua »

In: Ospiti | 8 commenti

Inaugura oggi al Conjunto Nacional di San Paolo del Brasile la personale di fotografia di Paolo Barone con 50 foto sulla Sicilia. La mostra terminerà il 25 settembre e poi si sposterà a Pechino dal 10 al 30 ottobre nel salone dell’Istituto italiano di Cultura e sede dell’Ambasciata d’Italia.

In: Palermo, Sicilia | 3 commenti

Oggi alle 18:45 e domani alle 18:00 presso il Centro Coreografico l’espace (via G.B.F. Basile, 3) si svolgerà l’anteprima nazionale di Tech No Trash, prodotto insieme al Festival Energie Alter-native.

Tech No Trash è uno spettacolo di danza e musica contemporanea che ha come tema il riciclo di plastica e vetro e le energie rinnovabili. Un musicista (Giuseppe Rizzo) “suona” l’immondizia per creare i paesaggi sonori sui quali si innesta la danza contemporanea di due danzatori (Giovanni Zappulla e Annachiara Trigili) con quadri dedicati alla plastica, al vetro, al sole e al vento. C’è anche un attore-conduttore (Toni Bondì) che spiega al pubblico le modalità di riutilizzo e riciclo di plastica e vetro, oltre che parlare di energie pulite. Le coreografie sono di Giovanni Zappulla, le luci di Alessandro Montemaggiore. La voce recitante fuori campo è di Daria Castellini.

È possibile riservare i posti chiamando al 320 4133764.

In: Palermo | Commenti

Da oggi all’11 dicembre si svolgeranno dei lavori sulla linea ferroviaria Messina-Palermo tra le stazioni di Barcellona-Castroreale e Novara. Per consentire gli interventi di manutenzione straordinaria all’infrastruttura due treni regionali anticiperanno la partenza dalla stazione di Messina.

Il treno R 3833 Messina (5:05)-Palermo (8:00) anticiperà di nove minuti la partenza da Messina (4:56) e il treno R 12755 Messina (5:20)-Palermo (9:00) anticiperà di undici minuti la partenza da Messina (5:09). Rimarrà invariato l’orario di arrivo a Palermo.

In: Palermo, Sicilia | Commenti

Alle 21:30 tornerà in onda su Rete 4 il programma di Salvo Sottile Quarto grado.

Salvo Sottile - Quarto grado

La trasmissione tratterà i casi di cronaca che hanno appassionato e diviso l’opinione pubblica. L’intento è quello di fornire spunti di riflessione in grado di arrivare a un nuovo e personale grado di giudizio. Le storie saranno ricostruite in studio grazie al contributo di protagonisti, testimoni, esperti e collegamenti esterni con gli inviati del programma.

In: Palermo | 2 commenti

È stato predisposto un servizio di vigilanza per Vito Andrea Ciancimino, figlio di cinque anni di Massimo e nipote dell’ex sindaco di Palermo Vito, e per la madre.

Ad agosto era stata recapitata nella casa di Palermo di Ciancimino una lettera di minacce rivolte al bambino.

Massimo Ciancimino ha ripreso gli interrogatori (sarà sentito la prossima settimana a Palermo) e le presentazioni del libro Don Vito.

In: Palermo | 8 commenti

Alle 19:00 si svolgerà in via Caduti sul lavoro (zona Marinella) una manifestazione per sensibilizzare sulla condizione dei cani randagi a Palermo. Ad agosto nella via era stato trovato impiccato a una cassonetto Gaetano, un cucciolo accudito dagli abitanti della via. Il corteo si dirigerà in via Calcante, dove è stata uccisa un’altra cagnolina (Stella).

In: Palermo | 8 commenti

La città liquida

Ettore Zanca
set 10
03
02:44

«Palermo è una conchiglia chiusa nel suo centro, Palermo per capirla devi starci dentro…».

Lo so che è assurdo, ma è come ti dico. La città che vedrai presto è liquida. Non si riflette sull’acqua che la tocca, la prosegue, ne prende l’essenza. È liquida nell’anima ondivaga di chi resta, con una mareggiata interiore che fa odiare Palermo, ma poi basta una sera d’estate con un caldo più mite e torna violento il cavallone della passione, è liquida per chi la lascia, mentre va via la vede attraverso le lacrime, sempre più lontana. Quasi tutti i partenti da lei lo sono a malincuore, a quel punto strappano a sé stessi la solenne promessa di tornare e non lasciare più quel mare. È liquida nel sangue di chi ha lasciato la vita per renderla migliore, o almeno provarci, di chi ha denunciato, lottato, vinto, a volte col prezzo e col sacrificio di una vita blindata. È liquida come il mare di solitudine che spesso ha attanagliato questi eroi, cui la città troppo spesso è stata grata solo dopo, troppo poco durante. È liquida come colori a tempera non ancora essiccati con cui sembra a volte dipinta. Colori che non si lasciano asciugare, cui accanto si dà subito una pennellata umida di un cromatismo diverso, ed ecco che un rosso fuoco di un tramonto unico, si fonde con un azzurro intenso di cielo, con bianca spuma di mare e azzurro di onde, ma stavolta più tenue. Continua »

In: Ospiti | 38 commenti

Non sarà la stessa cosa del flash mob di Chicago per Oprah ma questo video (virale fatto in casa) con I gotta feeling dei The Black Eyed Peas va visto. Grazie a Carmelo Galati Tardanico per la segnalazione.

In: Palermo | 59 commenti

Carlo Alberto Dalla Chiesa

28 anni fa venivano uccisi dalla mafia in un agguato in via Isidoro Carini il prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente Domenico Russo.

Stamattina alle 10:00 saranno deposte sul luogo dell’eccidio delle corone alla presenza del ministro dell’Interno Roberto Maroni. Seguirà una Messa presso la Chiesa San Giacomo dei Militari, all’interno della caserma “Carlo Alberto dalla Chiesa”, sede del Comando Legione Carabinieri Sicilia.

In: Palermo | 10 commenti

Lo Studio427 (via Messina Marine, 427), primo coworking di Palermo, organizza da oggi a domenica 5 in collaborazione con l’Sito dell’AIAB – Associazione Italiana Agricoltura Biologica il salsa day.

Lo scopo dell’evento è quello di sostenere, preservare e divulgare le tradizioni gastronomiche siciliane. I partecipanti sono coinvolti attivamente in modo ludico e positivo nella produzione dell’”oro rosso”, la salsa di pomodoro, sotto la supervisione dello chef Bonetta Dell’Oglio (ristorante La dispensa dei monsù) e di Alfred von Escher.

“Salsa day”

In: Palermo | 2 commenti

Inizia oggi e proseguirà fino a domenica all’aeroporto di Boccadifalco il 61° Giro Aereo Internazionale di Sicilia organizzato dall’Aero Club “Beppe Albanese”.

La manifestazione si apre con il sorvolo degli F16 del 37° stormo dell’Aeronautica Militare.

Quest’anno si celebra il centenario del primo volo aereo effettuato sulla città di Palermo da Clemente Ravetto.

Programma completo.

61° “Giro Aereo Internazionale di Sicilia”

In: Palermo | 1 commento

Stereogramma

Marco Bertucci
set 10
02
02:02

Stereogramma

In: Ospiti | 9 commenti

Trovo assurdo che per essere “ammessi” all’esame di Laurea si debba pagare una tassa.

Una tassa è una somma di denaro che si versa ad un ente pubblico (Stato, Regione, Comune…), per ottenere da esso un certo servizio. Esempio: pago la tassa sui rifiuti al Comune come corrispettivo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Avrò anche sbagliato esempio, d’accordo. Ma tornando all’Università, mi pare inconcepibile che uno studente debba pagare 150 euro per potersi sedere all’esame di laurea.

Ma cos’è? Una discoteca? Uno studente che paga annualmente le tasse universitarie ha il pieno diritto ad essere “ammesso” all’esame finale di laurea (cioè, in fondo, alla discussione della sua tesi). Io rispetto la legge e pagherò i 150 euro, ma avrei preferito che l’Università, il Ministero, o chi per loro, mi avessero sottoposto ad un esame di “ammissione” o ad un test, come si dice. Continua »

In: Ospiti | 11 commenti

La Rai sta selezionando giornalisti professionisti per le sedi regionali, compresa Palermo, da utilizzare con contratti di lavoro subordinato a tempo determinato in qualità di redattore ordinario.

La scadenza è il 30 settembre.

Bando.

In: Palermo | 4 commenti

Inizia oggi e proseguirà fino a domenica 5 a Villa Filippina (piazza San Francesco di Paola) Womad in Sicily.

Si esibiranno Trilok Gurtu (India), Rachid Taha (Algeria), Roy Paci e Aretuska oltre all’Orchestra Jazz Siciliana “Mam-bop” (unica orchestra jazz residente in Sicilia), all’Orchestra Baobab (Senegal) e all’Orchestre National de Barbés (Algeria, Francia, Marocco).

Ingresso 10 euro per singolo biglietto inclusi diritti di prevendita; abbonamento 26 euro inclusi diritti di prevendita. Vendita nel Circuito Boxoffice e presso il botteghino di Villa Filippina.

Programma completo.

Rosalio è media partner di Womad in Sicily e di Villa Filippina.

“Womad in Sicily”

In: Palermo, Rosalio | 5 commenti

Superman a Palermo!
(foto di Lillo Sorrentino)

Sguardo fiero, passo sicuro, fisico possente, ieri nel tardo pomeriggio, sotto i portici di via Ruggero Settimo, i palermitani hanno incontrato, finalmente, colui che potrà risolvere tutti i problemi della nostra città.
Munnizza? Basta uno sguardo per incenerirla! Inquinamento? Un soffio e si dissolve! Traffico? Ci pensa lui a spostare con un dito le auto in sosta selvaggia!
Di chi sto parlando? Ma di Lui, ovviamente: del supereroe per antonomasia. Tutina blu, mantello rosso: Superman, in gran spolvero, ha attirato le occhiate incuriosite degli habitué del passìo palermitano. Continua »

In: Ospiti | 38 commenti