Non lo volevo scrivere questo post. Sono in partenza per Londra. Una settimana. Vado a trovare mio fratello e mi disintossico un po’. Ne ho bisogno, a scuola ci sono un po’ di vacanze di Carnevale. E parto. Ma mi sento con le ali calate. Per usare la metafora delle ali. Non lo volevo scrivere no. Perché non volevo tornare a parlare di scuola. Così come pure a settembre avevo detto “questo è l’ultimo anno in questa scuola media. Provo il tutto per tutto e me ne torno al liceo. Pure se dovrò chiedere la provincia. Anche se ho una prima media. Pazienza. Non mi affeziono troppo e via. Vado a fare la professoressa con la P maiuscola. A insegnare finalmente quello che mi piace. Le lettere classiche, il greco, il latino…”. E invece sono ancora qua. Ma con le ali calate.
Quando decisi di fare questo mestiere, la scuola non era questa. Tre scioperi hanno indetto i sindacati e tre scioperi ho fatto. E che è cambiato? Le mie resteranno parole. Tutte parole. Sono una professoressa quaquaraquà. La domanda del passaggio di ruolo scade il 28 febbraio e io manco so come è fatto il modulo. Continua »

In: Palermo | 51 commenti

Leyhausen, società che si occupa di indagini di mercato telefoniche, ha aperto una sede a Palermo e ricerca operatori telefonici.

È possibile inviare un curriculum vitae per e-mail o recapitarlo presso la sede in via Michelangelo, 200.

Leyhausen

In: Palermo | 6 commenti

Alcuni padiglioni dei Cantieri culturali alla Zisa (Spazio Nuovo, Galleria Bianca, Grande Vasca, Sala Blu Cobalto e Spazio Ducrot) sono stati concessi a fronte di un canone di 80 mila euro dal Comune di Palermo all’Accademia delle Belle Arti di Palermo.

L’Accademia restaurerà e ammodernerà i locali e attiverà cicli di formazione nel campo dell’arte contemporanea.

In: Palermo | 2 commenti

L’Antica Focacceria San Francesco apre oggi alle 18:00 a Milano un corner presso la panetteria Princi di via Ponte Vetero, 10.

È prevista la presenza di otto cuochi giunti da Palermo con la ricotta di Roccamena, i formaggi di Godrano e gli ortaggi prodotti in terreni sequestrati alla mafia. Sarà presente don Luigi Ciotti di Libera.

In: Palermo | 40 commenti

Francesco Briguglio, fedelissimo del boss di San Lorenzo Salvatore Lo Piccolo, collabora con la giustizia dallo scorso 20 gennaio. Briguglio, detto “trenta grammi”, era stato arrestato a luglio dello scorso anno nell’operazione Addio pizzo 4 e sta raccontando come si svolgevano le estorsioni, soprattutto a San Lorenzo.

Altri fedelissimi di Lo Piccolo, come Francesco Franzese e Angelo Chianello, stanno collaborando.

In: Palermo | Commenti

Un corposo articolo del Times Online elogia Palermo e le sue meraviglie.

«E allora che cosa c’è da fare con Palermo? La risposta è siediti e goditela – perché questa magnificientemente caotica, sontuosamente antica città è uno dei più grandi spettacoli dell’Europa del sud».

Ho sempre pensato che sia sbagliato parlarne (soltanto) male. Sono certo che altri non la pensano come me (quasi ci godono). Oggi vorrei sedermi e godermela anch’io.

In: Palermo | 59 commenti

Il vertice della coalizione di governo della Regione Siciliana svoltosi ieri a Roma (presenti tra gli altri il sottosegretario Gianfranco Micciché, il ministro Angelino Alfano e gli onorevoli Giovanni Pistorio e Saverio Romano) ha decretato la “pace” dopo i malumori degli ultimi mesi (oggi era stata presentata una mozione di censura contro una circolare dell’assessore alla Sanità Massimo Russo).

Il presidente della Regione Raffaele Lombardo gestirà la verifica dei provvedimenti che hanno creato la criticità e definirà l’agenda delle priorità dell’azione di governo.

Il presidente del gruppo del Partito Democratico all’Ars Antonello Cracolici si è detto scettico sulla tenuta dell’intesa.

In: Palermo | 2 commenti

Apre oggi a Milano e sarà visitabile fino a domenica all’interno della Bit l’area di LivingSicily, progetto di marketing territoriale ideato dalla Sikelia Iniziative al fine di promuovere il territorio siciliano e i soggetti aderenti.

“LivingSicily”

Continua »

In: Rosalio, Sicilia | Commenti

Attasso ZERO

Tommaso Santoro
feb 09
18
01:38

Freddo fa, le cose giuste va’, bisogna dirlo.
I cocci di grandine fetono e il vento gelido di “maestra” s’appizza nel collo come un Dracula anemico.
Vi chiedo scusa!
Io…non immaginavo, insomma come dire…io a certe cose cose non ci credo! sì vabbe’, spesso me lo hanno detto, ci siamo fatti una risata, ma stavolta…
È giusto spiegare meglio, per quelli che ancora magari non sanno.
Tre settimane fa mi hanno fottuto lo scooter, altrimenti chiamato a Palermo motore; non rubato, grattato, sottratto, eluso, NO, s’u futtieru.
Ora, non è che l’ho presa tanto bene, non è che in quel momento ho avuto modo di ripassare lezioni filosofiche, non è che ho pensato ai sermoni del mio padre spirituale, non è che ho riflettuto con equilibrio e sobrietà, noooo, ma quando mai.
Dall’apparente inutile appendice, seppur sfiorando il canale anale e via via su per il colon, attraversando il pancreas, lungo lo stomaco tutto, nonostante la resistenza di ettolitri di bile che si riversavano in senso contrario, raccogliendo anche gli umori colisteroidei dei miei ventricoli che pompavano con forza assieme alle valvole, con potenza, a superare l’esofago per arrivare alla gola, dove con magica rabbia, come uno perfetto xilofono, toccando le corde vocali esatte…mi scappavano dalla bocca una serie di…“ASTIMI”. Continua »

In: Ospiti | 33 commenti

In contemporanea al Festival di Sanremo si sta svolgendo una competizione parallela su Internet, SanremoFestival.59.

È in gara anche un palermitano, Martino Lo Cascio, come co-autore di D’amore lontano del bolognese Manuel Auteri. Il vincitore si esibirà sabato sul palco del festival.

Per votare da linea fissa chiamare il numero 16477 e digitare 105; tramite SMS inviare un SMS al 48444 con scritto W105 (non dimenticare di scrivere la W davanti al numero 105. Costo 0,75 euro IVA inclusa. Si possono esprimere ogni giorno 10 voti per ciascuna utenza telefonica fissa e mobile.

Si vota fino a giovedì 19 Febbraio alle 23:00.

59° “Festival della canzone italiana”

In: Palermo | Commenti

Continuano i problemi per la maggioranza di centrodestra alla Regione Siciliana. Dopo l’incontro pacificatore svoltosi a Roma la scorsa settimana tra Raffaele Lombardo e il presidente Berlusconi e le rimostranze del capogruppo de Il Popolo della Libertà all’Ars Innocenzo Leontini ieri è stato approvato un documento che chiede una verifica. Non hanno firmato Titti Bufardeci, Franco Mineo e Michele Cimino, deputati vicini al sottosegretario Gianfranco Micciché.

È convocata per oggi alle 18:30 nella sede di rappresentanza della Regione a Roma una riunione a cui parteciperanno anche Angelino Alfano, Gianfranco Micciché e Saverio Romano (Udc).

In: Palermo | Commenti

È in distribuzione Balarm magazine, il bimestrale gratuito che si occupa di musica, teatro, arti visive, cinema, editoria, cibo, itinerari e delle realtà storico-culturali della nostra città e provincia, partendo dall’esperienza di Balarm. Il giornale è scaricabile qui. Il cartaceo si può trovare a Palermo, Mondello, Monreale, Bagheria e comprensorio in circa 250 punti tra librerie, caffè letterari, wine bar, spazi espositivi, cineteatri, pub, cinema, circoli nautici e culturali, centri benessere, palestre, agenzie di viaggio, punti istituzionali e maggiori luoghi di aggregazione culturale e mondana.

In questo numero sono in copertina Salvo Ficarra e Valentino Picone in attesa de La matassa, il loro nuovo film in arrivo nelle sale il 13 marzo. Si parla, tra l’altro, di Pippo Pollina, di Roberto Alajmo e dello sfincione.

Balarm magazine

Continua »

In: Palermo | Commenti

Finalmente unite

In: Sicilia | 72 commenti

Il ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta ha firmato oggi a Palermo un protocollo d’intesa con il sindaco Diego Cammarata per l’ampliamento dei servizi disponibili online, lo sviluppo di reti amiche e linee amiche e la rilevazione della customer satisfaction del cittadino nei confronti dei servizi erogati dalla pubblica amministrazione.

Cammarata ha esposto a Brunetta il problema della stabilizzazione dei precari del Comune e ha affermato che il patto di stabilità sia stato rispettato: «Il bacino di precari è stato per le casse del Comune di Palermo un “colpo al cuore” della città perpetrato dall’86 al ’98. Ma nonostante tutto siamo riusciti a tenere i conti in ordine». Continua »

In: Palermo | 24 commenti

Vedere il tempo che passa è uno dei miei hobby preferiti. Adoro scrutare i minimi cambiamenti che un giorno ha lasciato in eredità all’altro, in una catena a cui non so dare un inizio, ma che certamente per me avrà fine. Credo sia questa la cosa più bella di continuare a vivere nella città in cui sei nato: ti accorgi, come fai con un figlio, quanto cresca di più ogni giorno. Ma io, che devo cercare sempre il pelo nell’uovo, guardo Palermo come guardo mia nonna: cerco di coglierne le crepe, le rughe, i cedimenti. Per questo cammino sempre a piedi. Uno dei miei osservatori preferiti è Piazza Indipendenza, l’antica Piana di Santa Teresa, il cui nome è mutato dopo la costruzione dell’obelisco ai caduti che adesso domina il centro della piazza. I bambini, se potessero, certamente abolirebbero il monumento o quantomeno le grate che lo attorniano, vero e proprio cimitero dei Super Santos.

Da qui posso vedere le mie tre età che cambiano. C’è l’età della mia città, con la Piazza che si evolve, l’assetto viario che cambia, le fermate del bus lì dove prima c’erano le carrozze, molti alberi e negozi che spuntano come funghi e poi scompaiono, illuminati dall’insegna a intermittenza del Bar Santoro. Ci sono lo Stradone dei Porrazzi (ora Corso Pisani) e lo Stradone di Mezzomonreale (Corso Calatafimi) che quasi non si riconoscono più affollati come sono di automobili e motorini; c’è il Palazzo dei Normanni (che forse dovrebbero rinominarlo degli Inganni o degli Affanni, a seconda del punto di vista da cui vedi la cosa) che mi saluta mentre attraverso la strada; ci sono le lunette lignee delle edicole davanti il Papireto che hanno perso la loro battaglia contro lo smog e c’è l’aquila, lassù, sulla Porta Nuova che ogni giorno mi rammenta la fierezza di essere palermitana. Continua »

In: Ospiti | 12 commenti

La holding cinese HNA vorrebbe investire 300 milioni di euro a Centuripe (Enna) per realizzare un aeroporto internazionale con una pista da cinque chilometri, ma anche ampliare il porto di Augusta (Siracusa) e migliorare il collegamento con l’interporto di Catania.

I manager HNA incontreranno questa settimana il presidente della Regione Raffaele Lombardo.

HNA Group

In: Sicilia | 50 commenti

Monte Cuccio e la Cattedrale

La foto è stata scattata da Donato Didonna.

In: Fotoblog | 12 commenti

Monte Pellegrino innevato

Rosalio
feb 09
14
17:59

Monte Pellegrino

La foto è stata scattata da Giovanna Simoncini.

In: Fotoblog | 16 commenti

Oggi alle 19:00 si inaugura alla Cavallerizza di Palazzo Sant’Elia (via Maqueda, 81) la mostra di Desideria Burgio Delle Gazzere All I need is love. Sono presentate 16 opere tra fotografie e installazioni in legno, ferro, vetro e materiale elettrico.

La mostra, patrocinata dalla Provincia Regionale di Palermo e curata da Raffaella Guidobono, rimarrà visitabile fino al 22 febbraio dalle 9:30 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:30 (lunedì chiuso). Ingresso libero.

“All I need is love”

In: Palermo | 20 commenti

Oggi e domani all’Istituto di formazione politica Pedro Arrupe (via F. Lehar, 6) si svolgerà il seminario Idee per un cambiamento possibile.

Il tema è Valori, fiducia e capitale sociale nella formazione della cittadinanza. Interverranno Alessandro Cavalli, Loredana Sciolla, Roberto Cartocci, Antonio La Spina e Gianni Notari. Gli incontri iniziano oggi alle 15:30 e domani alle 10:00.

Programma completo.

In: Palermo | Commenti

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali organizza in tutta Italia la giornata Innamorati dell’Arte per visitare e conoscere il patrimonio artistico italiano insieme alle persone amate e per condividere le emozioni e la gioia che l’arte suscita in chi vi si accosta (a metà prezzo).

A Palermo si può effettuare la visita guidata INNAMOR-ABILE con la visita guidata delle chiese di San Cataldo (piazza V. Bellini, 2) e di Santa Cristina la Vetere (strada dei pellegrini – loggia dell’incoronazione). Saranno presenti guide per i non udenti. La visita costa 1,5 euro ed è promossa dall’associazione Itimed.

“Innamorati dell'Arte”

In: Palermo | 1 commento