25°C
lunedì 16 set

Archivio di Luglio 2006

  • Passeggiando tra i Qanat

    Pronta a scendere nei qanat di Palermo

    Un consiglio per chi voglia refrigerarsi in questi giorni di caldo torrido: un salto indietro nel tempo.
    O meglio, sarebbe più corretto dire un salto giù nel tempo, visto che vi invito a scendere nei sotterranei della nostra città. Vi calano giù per un pozzo con una fune e attraverso una scaletta di ferro a pioli, giù per circa 11-15 metri e arrivate nel così detto Gesuitico Alto che non è che uno dei qanat che percorrono il sottosuolo di Palermo.
    Qui vi si apre un altro mondo, un mondo stretto e fresco, l’acqua che arriva da mille anni fa vi scorre fin quasi alle ginocchia (gli stivaloni che vi danno sono per fare scena, il caschetto con la luce no, quello vi serve veramente) e con le mani vi ritrovate a toccare pareti che parlano altre lingue, pareti lisce d’argille, pareti brulle piene di fossili (visibilissimi), pareti geometriche di balatoni sistemati per fare arrivare l’acqua copiosa in ogni dove. Continua »

    Palermo
  • International Fitness Tour a Palermo

    Oggi e domani toccherà Palermo (in via dell’Olimpo) l’International Fitness Tour.

    La manifestazione si svolge in un villaggio sportivo e fitness gratuito e itinerante con due aree coperte di 110 metri quadrati ciascuna adibite a sala fitness, spinning, arti marziali, area danza e discipline aerobiche. Sono predisposti una parete a tre lati per l’arrampicata sportiva, un ring per gli spettacoli dei campioni mondiali di arti da combattimento e difesa e il Palco Village, punto cruciale per lo svolgimento degli spettacoli serali.

    International Fitness Tour

    AGGIORNAMENTO: la tappa è stata rinviata a data da destinarsi.

    Palermo
  • Inizia “Kals’art”

    Kals’art 2006 prende il via oggi. Si parte con la rassegna musicale Kals’art Musica 2006 (organizzata da Giovanni Callea) a piazza Magione con i salentini Sud Sound System. Durante l’ultimo inverno il reggae di Sciamu a ballare ci ha riportato con la mente ad atmosfere solari ma il loro esordio è avvenuto nel 1991 con Fuecu/T’a sciuta bona. La formazione è composta da Don Rico, Terron Fabio, GGD, Papa Gianni e Nandu Popu. L’ingresso è libero. L’apertura era toccata l’anno scorso ai Modena City Ramblers e due anni fa ai Blonde Redhead. Continua »

    Palermo
  • “Il pellicano” da EXPA

    Stasera alle 20:30 alla galleria EXPA (via Alloro, 97) andrà in scena Il pellicano, tratto dall’opera di August Strindberg e adattato da Giulio Giallombardo che ne è anche regista.

    I personaggi, interpretati da Loredana Siragusa, Salvo Equizzi, Ivana Abbaleo e Andrea Scaturro, si muovono dentro una costante oscillazione tra sonno e veglia in questo dramma da camera accompagnato dalla musica di Angelo Davì.

    Il pellicano

    Palermo
  • Sentenze eliminatorie

    Da un po’ di giorni, da quando è uscito tutto stu vivamaria, quacche picciotto mi chiede in insistenza di parlare.
    E io parlo.
    Allo stato attuale delle cose di ora il Palermo è cuarto inclassifica e và in Ciempions lig, cioè a dire che allo stadio della Favorita Barbera potremmo ospitare gente che porta un fottìo di piccioli come il Madridd di becam o Larsenal di Anrì.
    E chi porta piccioli non deve ritornare a casa con ancora piccioli nella sacchetta che è scortesia e malacrianza. L’ospitalità è una cosa sacra.

    Penzo allora ad una Palermo china china di parabbole, bandiere, striscioni, buttane, panelle.
    Una Palermo vestita di rosa e di nero che è colore di lutto ma non penziamoci adesso e giochiamo. La stoffa la facciamo venire dai paesi cascmir e la vendiamo come il pane ma solo un po’ più cara.

    Ci torno infine sulla quistione della classifica: sò che a Roma potevano fare di più, io non misi bocca. Con quacche intercettazzione inpiù, pure inventata, si poteva arrivare a vincere lo scudetto. Ando così. Pace.
    Però l’anno che viene siamo cuattro gatti a spartirci la torta e quando i gatti ballano i topi stanno muti muti in serie Bì.

    Ospiti
  • Med Cup a Mondello

    Oggi a Mondello prende il via la quarta edizione della Med Cup. La manifestazione di beach volley è valida per il campionato nazionale di 2° livello e proseguirà fino a domenica.

    Quattordici le coppie in gara nella competizione maschile (al via sabato) e otto in quella femminile (al via stamattina alle 10:00). Le finali si disputeranno domenica sera a partire dalle 21:30.

    Domani alle 21:00 in spiaggia a Mondello i Treeunquarto reciteranno in L’amore è una cosa meravigliosa?.

    Madrina della manifestazione è l’ex azzurra Maurizia Cacciatori.

    Palermo
  • Festival fra Medioevo e Rinascenza

    Oggi e domani nel castello e nel borgo antico di Carini rivivono atmosfere medioevali nel Festival fra Medioevo e Rinascenza.

    Oggi alle 10:0 verrà esposto il galeone da regata dell’antica repubblica marinara di Pisa. Alle 21:30 prenderà il via il corteo con i rappresentanti di Pisa (di cui erano originari i La Grua), sbandieratori e i musici della Federazione Balestrieri Sammarinesi, il gruppo storico della Principessa Adelasia e del Battimentu di Aidone, il corteo medievale dell’associazione Sicula Aragonensia della Città di Randazzo, i danzatori e le danzatrici medievali e rinascimentali dell’associazione Immagini d’Arte e del Gruppo di danza antica diretto da Carla Favata e la Corte del Castello La Grua-Talamanca di Carini con i musici da parata dell’associazione musicale Vincenzo Bellini. Alle 23:00 si proseguirà con degustazioni enogastronomiche di prodotti tipici di Aidone e Pisa e con l’intrattenimento di giullari, musici e cantori medievali.

    Sabato alle 21:30 si esibiranno i gruppi storici e alle 22:00 al castello si terrà uno spettacolo di musiche, canti, danze, tamburi e fuochi “magici” realizzato dalla Compagnia La Giostra (composta da menestrelli, musici e commedianti), dal Gruppo di danza antica diretto da Carla Favata, dalla danzatrice orientale Fariba, con Ciccio Randazzo nel monologo dedicato alla Baronessa di Carini e la teatralizzazione dell’investitura di Ubertino La Grua. Alle 23:00 si proseguirà con degustazioni enogastronomiche a cura della
    Pro-Loco di Carini e dei produttori di Pisa con l’intrattenimento di giullari, musici e cantori medievali.

    Palermo
  • La mafia fa schifo: t-shirt

    Non si sono ancora sopite le polemiche sulle magliette con la scritta «Mafia – Made in Italy» (ne avevamo fatto cenno qui) vendute a Palermo e c’è una novità in qualche modo annunciata.

    La ditta Ardita di Luigi Piceci, Marco Ciccarese e Umberto Campanile (che già vendeva anche online i capi della linea CosaNostra Tipico Style Italiano) ha raggiunto un accordo con la Regione Siciliana per stampare sulle t-shirt la scritta «La mafia fa schifo», oggetto di una campagna di comunicazione anch’essa ricca di polemiche. I proventi saranno devoluti in beneficenza.

    Che cosa ne pensate?

    “La mafia fa schifo”. Difendiamo le nostre libertà.

    Sicilia
  • Pizzino e il miraggio della satira. Viaggi fuori dai retaggi 2/2

    (continua)

    PIZZINO A SIENA
    Altra storia è stata la trasferta a Siena il 31 maggio per una giornata sulla satira promossa dall’Università con la partecipazione di Serena Dandini, Sergio Staino e Mario Cardinali, direttore del Vernacoliere. Stavolta per Pizzino c’erano anche lo scomunicatore Francesco di Pasquale e la collaborazionista Rossella Geraldi. Stavolta non hanno invitato Pizzino per parlare di mafia.
    Protagonista era la satira, dentro un’aula magna piena fino all’osso, cercando di mettere sul tavolo metodi, episodi, improvvisazioni e work in progress di un genere che in Italia procede a “velocità governativamente limitata”.
    Non sono mancate le domande e neanche gli studenti siciliani in quell’aula e tra i tanti che si sono avvicinati non pochi erano entusiasti per questa esperienza editoriale che veniva dalla loro terra, una volta tanto apprezzata per le innovazioni e per le “esplorazioni editoriali”. La Dandini ha brillato come sa fare quando deve intrattenere un pubblico e anche Mario Cardinali, che ormai da 25 anni dirige ed edita il Vernacoliere, ha dimostrato una verve inossidabile e un senso della posizione e delle trasformazioni della nostra società degne di un grande analista. Dissacranti le sue battute. Ammirevole la sua disponibilità nel rispondere ai nostri dubbi editoriali e nel lasciare una porta aperta. Infine Staino, storico vignettista dell’Unità, con cui abbiamo iniziato un dialogo che ancora continua. Da allora è un nostro “collaborazionista” e le sue vignette hanno raggiunto i lettori di Pizzino. Infine, i ragazzi dell’Università di Siena, tutti molto giovani, che hanno di fatto organizzato l’evento, hanno dimostrato una grande maturità e ci hanno accolto come se ci conoscessimo da tempo, a partire dalla palermitana Giulia Sarno. Un legame che ancora resiste. Così (non) finisce l’esperienza di Siena. Continua »

    Ospiti
  • Palermo tra le città candidate di Euro 2012

    Palermo, insieme a Bari, Firenze, Milano, Napoli, Roma, Torino e Udine, è stata inserita dalla Federazione italiana gioco calcio fra le otto città che ospiterebbero gli incontri decisivi degli Europei del 2012 qualora la Uefa assegnasse all’Italia l’8 dicembre l’organizzazione dell’evento. Rivaleggiano con la candidatura italiana Croazia e Ungheria da un lato e Polonia e Ucraina dall’altro.

    Il 19 settembre una delegazione Uefa visiterà lo stadio “Renzo Barbera”, eventuali campi alternativi d’allenamento, l’aeroporto “Falcone e Borsellino” e le strutture di accoglienza turistica.

    Palermo
  • Fermata!

    Ore 16, Via Duca della Verdura angolo Via Libertà. Settimo platano a destra, quello piccoletto a ridosso della fermata di Piazza Alberico Gentile. C’è un’enorme anguria spatacchiata ai piedi dell’alberello. Lì per lì penso che un encomiabile cittadino, dispiaciuto per le condizioni pietose dell’alberello, l’ha concimato come poteva. La polpa, sgranata ma ancora succosa e rossa come sa essere la polpa di un melone maturo, è esposta alla vivida luce solare. Numerose macchie nere costellano il rosso: mi sento fissato da quelli che per un istante immagino essere i molteplici occhi di una creatura celeste. Ma altre macchie nere si spostano avanti e indietro! La mia vista non è più così buona come una volta … e nella frazione di secondo che trascorre tra la percezione dei semi e quella delle mosche io mi commuovo. Il disgusto che sale dalle mie viscere è sostituito nel mio cuore da una lode. Grazie al cielo si tratta di materia organica. Nutrimento per le mosche, l’anguria si spappolerà e la materia organica dissolta dai batteri aerobici colerà nel terreno e nutrirà l’esile alberello. Il sole farà il resto e forse tra un mese dell’anguria resterà solo il ricordo e una grossa macchia marrone-verdastra: sempre meglio di una bottiglia di plastica! Nel frattempo ho potuto abbronzarmi nell’attesa di un centouno, una ventina di minuti. Perché pretender di più da Palermo? ***

    Con questo post vado in vacanza. Per almeno tre mesi non disporrò di accesso internet per cui i miei interventi saranno meno che sporadici. Forse in autunno riprenderò a scrivere, chissà. Buone vacanze a tutti.

    Palermo
  • Ho scritto a Bernardo P…

    Qualche giorno fa ho scritto a Bernardo P. chiedendogli di contribuire come ospite a Rosalio. Non me ne vorrà se pubblico qui la sua risposta, considerato che la sua corrispondenza privata tanto privata non lo è più.

    Baciolemani caro T.

    compadibilmente col gabbio nel quale momentaneamente soggiorno, sono compiaciuto dal poter fare affari con voi.
    Di che affari si tratta? Contrabbando di parole? Diciamolanostrachedicolamia? Estorsione di verità scomode assai?

    Il mio cuore batte sempre a Palermo e mi ci piace di molto l’idea di arrivarci di penna se non di perzona fisica.

    Dite dite…

    Bernardo P.

    E gli ho risposto:

    Gentilissimo signore,
    gradiremmo averla come ospite occasionale nel nostro blog su Palermo che si chiama Rosalio il cui nome vuole onorare la Santuzza a entrambi cara.
    Io e gli altri autori siamo come una “famiglia” (senza nulla togliere a quella a cui lei appartiene) e avere un padrino d’eccezione come vossìa sarebbe per noi ottima cosa.
    Qualora dovesse accettare le richiediamo un pizzino ogni tanto da pubblicare in esclusiva da noi.

    Baciamolemani di ritorno.

    Tony Siino

    Aspetto un suo pizzino (elettronico, s’intende).

    Palermo
  • Pizzino e il miraggio della satira. Viaggi fuori dai retaggi 1/2

    COS’È PIZZINO
    Diciamo subito cos’è Pizzino: un mensile di satira made in Sicily, che esiste da fine maggio 2005. Un fogliaccio senza pubblicità né padrini, nato e soprattutto vivente grazie al sostegno di centinaia di abbonati sparsi in tutta Italia e non solo. Non ha certamente tirature da grande distribuzione, né si può dire che tutti quelli che lo conoscono o ne hanno sentito parlare ne abbiano mai avuto una copia in mano.
    Questa piccola premessa potrà servire a capire meglio il seguito di questa storia. Continua »

    Ospiti
  • La notte delle chitarre

    Notte delle chitarre

    Cosa meglio della musica può ravvivare un ricordo, un pensiero? Spesso proprio con la musica e le parole si riesce a riportare alla mente qualcosa di importante, associare ad esso un avvenimento o una persona.
    Ecco perché a Palermo, il 19 luglio alle 22:00, in via D’Amelio, nella giornata della commemorazione della morte di Paolo Borsellino, uno dei personaggi più amati e rispettati dalla città, si svolgerà un importante manifestazione musicale a cui parteciperanno grandi nomi della musica italiana. Continua »

    Palermo
  • Palermo ricorda Paolo Borsellino

    Paolo Borsellino

    Nell’anniversario della strage del 1992 in cui morirono il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cusina e Claudio Traina, il vicesindaco di Palermo, Giampiero Cannella deporrà alle 11:00 una corona di fiori in via D’Amelio.

    L’Associazione Nazionale Magistrati di Palermo commemorerà le vittime alle 11:00 nell’aula magna della Corte d’appello di Palermo e alle 15:30 si raccoglieranno in preghiera al cimitero di Santa Maria di Gesù.

    Alle 16:00 si svolgerà in via D’Amelio una manifestazione di Libera inserita in 48 ore per lo sviluppo e la legalità.

    Alle 19:00 il presidente della Provincia di Palermo Francesco Musotto deporrà una corona di fiori in via D’Amelio. La Provincia dedica un libro fotografico ai luoghi simbolo dell’antimafia dal titolo Alla memoria…. Alle 19:30 ci sarà la presentazione nella chiesa di S. Saverio (piazza S. Saverio) al termine di una messa solenne.

    Alle ore 20:00 partirà da piazza Vittorio Veneto la fiaccolata di Azione Giovani che si concluderà in via D’Amelio, dove si terrà il concerto Rock contro la mafia, con gli Iridyum, Maurizio Solieri, Max Cottafavi, Ricky Portera e le Custodie Cautelari.

    Palermo
  • “Kals’art 2006”

    Torna l’appuntamento con Kals’art, che quest’anno si svolgerà dal 21 luglio al 10 settembre e che comprende concerti di livello nazionale e internazionale, rappresentazioni teatrali, mostre d’arte contemporanea, serate dedicate al cinema, visite guidate nei monumenti aperti del centro storico e luminarie d’autore nelle strade e nei vicoli della Kalsa, chiusi al traffico. La rassegna, promossa dall’Amministrazione Comunale e diretta da Davide Rampello, ha solo tre anni, ma già rappresenta un appuntamento atteso che valorizza uno dei quartieri storici più belli della nostra città. Continua »

    Palermo
  • Presentato a Villa Niscemi “Kals’art 2006”

    Il sindaco di Palermo Diego Cammarata ha presentato poche ore fa in una conferenza stampa presso la sede di rappresentanza del Comune di Palermo a Villa Niscemi l’edizione 2006 di Kals’art che si svolgerà da venerdì 21 luglio a domenica 10 settembre.

    Diego Cammarata presenta “Kals'art 2006”

    Segue un post dettagliato di Cristiana Rizzo.

    Kals'art

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram