26°C
venerdì 24 set

Archivio del 2 Ottobre 2006

  • Grammatica siciliana

    Grammatica siciliana

    Inauguro il mio esordio su Rosalio, con un argomento che spesso mi è capitato di trattare anche in diretta, in radio e che un po’ mi sta a cuore per deformazione professionale: l’originalità della nostra lingua, il siciliano. Certamente varia e piena di contaminazioni, può essere considerata autonoma e con una grammatica ricca di regole non meno ferree di quelle che possiede l’italiano.

    Tanto per fare un esempio, non esiste il tempo indicativo futuro: diciamo “Vengo domani”, non “Verrò domani”; né, tanto meno, vi è traccia del modo condizionale, esiste solo il super polivalente congiuntivo (“Si avissi i picciuli m’accattassi a machina nova”, da cui tragici tentativi di traduzione “Se avessi i soldi mi comprassi la macchina nuova”). Ma ciò che appare ancora più interessante è l’uso “alla latina” di verbi che, in italiano, sono transitivi e perciò vogliono il complemento oggetto (accusativo in latino) e che (in barba all’evoluzione linguistica, in barba ai normanni, agli arabi, agli spagnoli, che pure hanno lasciato numerose tracce anche nel nostro dialetto) in siciliano diventano intransitivi e reggono il complemento di termine (dativo in latino). Continua »

    Il meglio di, Palermo, Sicilia
  • Più veloce del suono

    Leggendo il post di Luca Drudi dell’11 settembre sui posteggiatori abusivi, mi sono soffermata pensando alle “usanze” sociologiche o culturali della nostra città di cui noi vantiamo l’esclusivo copyright. Questa incredibile, poi scopriremo perché, ed esclusiva usanza è quella del potente e prolungato “Biii!!!” all’incrocio nel momento in cui un timido e tremolante verde scatta annunciando l’agognatissima via-libera (dove e perchè si debba essere “primi” non è ben chiaro, l’importante è sorpassare tutti). Ho fatto un breve calcolo per dimostrare che questa usanza palermitana è contro ogni logica: forse dobbiamo bruciare terreno per essere i primi in una gara virtuale inesistente tra le vie ossessionate dal traffico cittadino? Continua »

    Palermo
  • Ottobre: nuovi autori

    Il blog sta per entrare nel suo undicesimo mese di vita e nell’ultima settimana ha avuto una media di 634 visitatori unici al giorno. Le prossime novità che ci riguardano hanno a che fare con la crossmedialità. Aspettatevi di sentire parlare di Rosalio alla radio, in tv e ancora sui giornali (in maniera diversa da come è accaduto finora)…

    Con questo post salutiamo Laura Piras che si dedicherà al progetto Alone Music, un portale di musica al femminile. In bocca al lupo!

    Due autori sono totalmente nuovi per Rosalio. Si tratta di Maria Cubito (la speaker) e di Dario Massara (lo sportivo). Maria conduce una trasmissione su Radio Time, mentre Dario fa parte della redazione di SKY Sport.

    Altri tre autori hanno gia scritto per Rosalio come ospiti. Sono Maria Letizia Affronti, che sarà l’etnografa del palermitano medio (e che avete già apprezzato in questa veste, pur facendo di lavoro la giornalista), Domenico Cogliandro (l’architetto), che parlerà di architettura e di design, e la “temeraria” Beatrice Pacillo (la milanese), che si è trasferita da Milano a Palermo.

    Benvenuti ai nuovi autori e buona lettura!

    AGGIORNAMENTO: Davide Enia (“mezzala”) si unisce in corsa al gruppo.

    Rosalio
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram