19°C
martedì 21 mag

Archivio del 21 Maggio 2007

  • Riaperta l’indagine per mafia su Cuffaro

    Salvatore Cuffaro

    Fabio Licata, gip di Palermo, ha riaperto l’indagine a carico di Salvatore Cuffaro, presidene della Regione Sicilia per presunto concorso esterno in associazione mafiosa. Non si conosce ancora il testo del decreto che dovrebbe raccogliere in parte le istanze presentate al gip dal procuratore capo, Francesco Messineo, e dagli aggiunti Giuseppe Pignatore e Alfredo Morvillo per un approfondimento investigativo sulla posizione di Cuffaro.

    Cuffaro è attualmente imputato di favoreggiamento aggravato di Cosa Nostra e di rilevazione di segreto nell’ambito del processo per le “talpe” alla Dda di Palermo e si è sempre detto totalmente estraneo alle accuse contestate.

    Sicilia
  • Falso allarme bomba al Civico

    Un’ora di tensione stamattina all’Ospedale Civico per un falso allarme bomba riguardante gli uffici amministrativi segnalato con due telefonate anonime. Circa 300 persone sono state evacuate per i controlli del Nucleo antisabotaggio e delle unità cinofile dei Carabinieri.

    AGGIORNAMENTO: D.T., una donna di 43 anni che in passato aveva lavorato come assistente sociale per l’ospedale è stata denunciata per procurato allarme.

    Palermo
  • Cani sciolti a Palermo

    Non parlo di randagismo, ma semmai di finanza, di informazione e di potere, con qualche inedito nesso con Palermo. Ieri è stata deliberata la fusione tra i gruppi bancari Unicredit e Capitalia che darà luogo alla seconda banca europea e settima al mondo per capitalizzazione. Fino a poco tempo fa si ironizzava sul fatto che le banche italiane, nel mare magnum della finanza, rappresentassero il…plancton mentre altre (giapponesi, svizzere, inglesi o statunitensi) avevano invece dimensioni da balena. La fusione di oggi, che si aggiunge a quella recente tra Banca Intesa e Sanpaolo IMI, ha riportato quindi l’Italia, un Paese tradizionalmente secondo solo al Giappone per propensione al risparmio, al ruolo che potenzialmente le spettava. Merito del governatore Mario Draghi, si direbbe, ma, se si ricorda che la carica di governatore, a tutela della sua indipendenza, era a vita e che, se non ci fosse stato lo scandalo Fiorani/Banca Popolare di Lodi a travolgere, fino costringerlo alle dimissioni, il suo predecessore, Antonio Fazio, oggi non avremmo celebrato un bel nulla perché ben altri erano i disegni sul sistema bancario di Fazio per i suoi favoriti tra cui, in primo luogo, lo stesso Fiorani. Chi ha provocato allora lo scandalo Fiorani? Come ricordato dai libri che hanno raccontato questo scandalo finanziario (es. “I furbetti del quartierino” di Michele Gambino ed Elio Lannutti, Editori Riuniti) è stata la palermitana Stefania Petyx che per prima, con i servizi dell’8 e 14 febbraio 2005, indagò sugli abusi della Popolare di Lodi (oggi Italiana). Continua »

    Palermo
  • Spigolature delle elezioni comunali 5

    Una settimana fa conoscevamo il nome del sindaco di Palermo per i prossimi cinque anni e sono passati quasi due mesi dal momento in cui non scrivo di politica su Rosalio perché, essendo stato coinvolto proprio nella campagna online del sindaco, avevo deciso di tirarmi fuori dal commento politico. E ho sbagliato. Ho sbagliato perché è stato un eccesso e perché, comunque, chi ha voglia di polemizzare lo fa nonostante tutto. Ho sbagliato anche perché alcune spigolature di queste elezioni non sono venute fuori adeguatamente su questo blog, anche per il bavaglio che mi sono autoimposto. Comunque ora non temete: «Sarò il blogger di tutti!».

    Siamo ancora in tempo per alcune spigolature postume. Continua »

    Palermo
  • Divieto di champagne

    Giovedì scorso sono arrivato a Roma che, per un bel po’ di tempo, diventerà la mia città. Lo dico non tanto per informare gli amici di Rosalio dei miei spostamenti – in fin dei conti credo che non siano di vitale importanza – quanto per raccontare quello che mi è successo nella lunga notte seguita alla finale di Coppa Italia. La Roma, come sapete, ha perso 2-1 con l’Inter ma si è aggiudicata il trofeo forte di quel primo set (ops, è calcio…) terminato 6-2 all’Olimpico. Uscito dal giornale verso le 23,30 con un paio di colleghi di fede giallorossa, ci siamo trovati davanti al Colosseo nel bel mezzo di una festa travolgente che, inevitabilmente, ha coinvolto anche migliaia di turisti e persino un “antipazzante” della truppa di Spalletti come me.
    Guardavo i tifosi esultare, sentivo i loro cori, vedevo sventolare le bandiere e pensavo insistentemente a un titolo che avevo fatto qualche mese prima sulle pagine sportive di Repubblica Palermo. Quel titolo diceva pressappoco così: “Foschi: brinderemo a champagne se verremo eliminati dalla Coppa Uefa”. Perché, si sa, la Coppa Uefa è una scocciatura e prima ce ne liberiamo meglio è. Per un paradosso tutto palermitano, però, è fondamentale conquistare la qualificazione (altrimenti è vergogna) salvo poi maledire il momento in cui siamo costretti a giocare tralasciando i sogni di gloria in campionato. Ho già scritto tempo fa che un ragionamento del genere, per una società che in un secolo e passa di storia non ha mai vinto nulla, è quanto meno penalizzante.
    Ma non è questo il punto. Continua »

    Ghiaccioli...online!
  • Roberto Bolle al Teatro Massimo

    Roberto Bolle

    Roberto Bolle, étoile della danza tra le più grandi e acclamate a livello internazionale, si esibirà stasera al Teatro Massimo in una serata voluta dalla Fondazione Banco di Sicilia e dal Fondo per l’Ambiente Italiano.

    Costo dei biglietti: platea: € 145 (aderenti FAI € 120); palchi centrali: € 95 (aderenti FAI € 70); palchi laterali: € 55 (aderenti FAI € 50); loggione numerato: € 27 (aderenti FAI € 25); loggione non numerato: € 15 (aderenti FAI € 10). Il ricavato dello spettacolo verrà utilizzato per sostenere la gestione dei beni posti sotto la tutela del FAI.

    Palermo
  • Concluso il “World festival on the Beach”

    “World festival on the Beach”
    (Foto A. Albanese)

    Si è chiuso ieri il World Festival on the Beach 2007. Nel beach volley hanno vinto i cubani Alvarez e Munder che hanno dovuto impegnarsi al massimo nella finalissima contro i greci Michalopoulos e Xenakis. Marco Andreuccetti si è affermato nella regata di grado 3 ISAF, prevalendo su Paco Wirz e Giuseppe Castelli. Marco Casagrande è tornato a vincere, questa volta sulla nuova tavola olimpica RS:X. Nel Mistral One Design, vittoria per Ziani Abdelhamid, Giulia Ferrara e Alessandro Gagliano Candela (junior). Tra i Techno 293, affermazione per Enrico Picone. Roberto Casadei ha vinto per i catamarani classe A. La combinata vela/golf ha visto trionfare “Filo da Torcere” di Ugo Salmeri e Giuseppe Marra.

    Ieri si è concluso anche il PhotoContest, che ha avuto 53 iscritti e 400 fotografie. La direzione artistica del contest è stata curata da Salvo e Dodo Veneziano. Vittorio Coppola ha conquistato il primo premio, davanti a Giuseppe Arnone e Domenico Berlingeri. Altri premi sono andati ad Anna Fici, Gianpaolo Federico, Elisabetta Salerno e Tiziano Salamone, Giacomo Costa, Michelangelo Macaluso e Salvatore La Pietra.

    La musica è stata protagonista anche quest’anno con il Palermo music show per un’edizione indimenticabile.

    Rosalio è stato official partner del World festival on the Beach 2007.

    Palermo, Rosalio
  • “Sinergie mediterranee” a Palermo

    Oggi e domani presso la sede della Fondazione Banco di Sicilia si svolge Sinergie mediterranee: verso uno sviluppo sostenibile nel rispetto della diversità culturale; il ruolo delle Commissioni Nazionali dell’Unesco, incontro tra i rappresentanti delle commissione nazionali Unesco del Mediterraneo.

    I rappresentanti di Andorra, Cipro, Croazia, Francia, Grecia, Libia, Malta, Marocco, San Marino, Slovenia, Spagna, Territori Palestinesi e Turchia individueranno possibili ambiti di collaborazione e interazione tra le commissioni nazionali degli Stati membri che si affacciano sul Mediterraneo. L’invito è stato esteso anche ad Albania, Algeria, Bosnia Herzegovina, Egitto, Israele, Santa Sede, Siria e Tunisia.

    Le sessioni verteranno sulla diversitò culturale (migrazioni e conservazione della memoria dei migranti) e sullo sviluppo sostenibile (mutamenti climatici, disponibilità d’acqua).

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram