21°C
venerdì 18 ott

Archivio del 4 Settembre 2008

  • Commesse

    Sono sicura che tutti sarete d’accordo con me nell’ammettere che lavorare, qualsiasi sia il lavoro svolto, pur nobilitando l’uomo, è una gran camurria. Dato per assodato questo, ci sono lavori e lavori. Ognuno con i suoi pro ed i suoi contro. C’è però un lavoro che, secondo me, nella nostra città, è svolto in modo quanto mai originale. LA COMMESSA.
    La premessa è che: trattasi, nella gran parte dei casi di un lavoro di ripiego, mal o sottopagato, le ragazze sono spremute al limite delle loro forze, non hanno ferie, malattia e se restano incinte sono licenziate e quante più cattiverie immaginate, ma, data questa come giustificazione (?), mi permetterei di classificare le commesse della nostra Palermo in alcune categorie.

    • A. Quelle con la ciunga. Sarà deformazione professionale o paranoia professorale, ma io una che mi si rivolge, mentre lavora, masticandomi in faccia la ciunga con la bocca aperta proprio non la reggo. Di solito quelle con la ciunga hanno pure le tappine e strascinano i piedi negozio negozio. Continua »
    Palermo
  • “Palermo vista dall’alto”

    Da oggi a sabato 6 settembre dalle 19:00 alle 22:30 al parco di Case Rocca (viale del Fante) si svolgerà la manifestazione Palermo vista dall’alto. Sarà possibile osservare Palermo e il suo panorama a bordo di una mongolfiera ancora messa a disposizione del pubblico che salirà fino a 30 metri dal suolo. Il biglietto costa 10 euro.

    Sarà possibile visitare una mostra di fotografie sulla città di Palermo costituita da scatti di autori di fama internazionale (tra questi: Melo Minnella, Luigi Nifosi, Carlo Bellavia, Andrea Cattano, Fabio Sgroi e Antonio Vassallo) e immagini tratte dal fotoblog di Rosalio. Alla fine della manifestazione sarà pubblicato un catalogo con gli scatti migliori dalla mongolfiera e dal giardino del parco.

    La manifestazione è organizzata dalla Trinakria Development di Guglielmo Correnti con il patrocinio dell’Assessorato Beni Culturali, Ambientali e Pubblica Istruzione della Regione Sicilia, della Provincia di Palermo e del Comune di Palermo. Rosalio è partner della manifestazione.

    È possibile prenotarsi per salire in mongolfiera inviando un’e-mail o chiamando lo 091 9821886.

    AGGIORNAMENTO: sabato 6 l’inizio della manifestazione è stato anticipato alle 18:00.

    “Palermo vista dall'alto”

    Palermo
  • Lontani dalla Sicilia

    Di passaggio in città, per il solito breve pellegrinaggio estivo di quelli che sono andati via da Palermo, sono attratto per strada da una copertina esposta in un’edicola. Mi fermo. Guardo meglio. Guardo ancora. Compro una copia e vado.

    Si tratta di un rivista patinata, specializzata in gossip palermitano. Totalmente vacua, in un certo senso, molto politica in un altro, perché fa continuamente l’apologia della nostra classe dirigente, se si può chiamare tale. Scorro le pagine, dentro c’è tutta la Palermo che “conta”, con foto e nomi ben in evidenza.

    In passato i contenuti di questa rivista mi hanno anche strappato un sorriso, questa volta però ho decisamente una smorfia di disappunto. In copertina, nella posa di VIP, ci sono Massimo Ciancimino e sua moglie Carlotta. Il titolo: “Lontani dalla Sicilia”. Massimo è naturalmente il figlio di Vito, mafioso, assessore e sindaco di Palermo, l’individuo forse responsabile più di ogni altro della Palermo che abbiamo ora. Che meriti ha il figlio di un tale personaggio, lui stesso inquisito per gravi crimini, per guadagnarsi l’aura di status symbol? Come parlerà l’articolo di Vito Ciancimino e della mafia? Con queste domande in mente, apro la rivista. Continua »

    Palermo, Sicilia
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram