16°C
domenica 26 mag

Archivio del 26 Novembre 2008

  • Operazione Rebus: arresti, codici e due politici indagati

    Ieri mattina nel corso dell’operazione Rebus Maria Angela Di Trapani, moglie quarantenne del boss mafioso Antonino Madonia, è stata arrestata insieme ad altre quattro persone. La donna avrebbe incontrato il boss Salvatore Lo Piccolo durante la sua latitanza e avrebbe favorito le comunicazioni del marito con l’esterno del carcere. Utilizzava un codice in cui Lo Piccolo veniva chiamato “zia Rosalba”. Sono stati confiscati beni per 15 milioni di euro, patrimonio occulto delle famiglie Madonia-Di Trapani, intestati a 37 prestanome.

    Nell’ambito dell’indagine due avvisi di garanzia per abuso d’ufficio sono stati emessi per l’ex assessore Eugenio Randi (Forza Italia al tempo del reato contestato) e il consigliere Giampiero Lombardo (Forza Italia). Francesco Di Pace, affiliato alla famiglia mafiosa di Resuttana, avrebbe mediato con i due politici per ottenere una delibera della giunta comunale per il business dei maxischermi pubblicitari. Il Comune di Palermo ha disposto un’indagine interna.

    Palermo
  • La Cina è proprio strana

    La Cina è proprio strana. Però ci sono alcune cose che mi fanno sentire proprio a casa. Tipo l’altro giorno quando ho preso l’aereo. Era solo un aereo locale, da Hong Kong a Ningbo, due ore di volo. tipo Palermo-Roma, un volo che prenderesti spesso per lavoro. Insomma ero seduta sull’aereo, ultima fila, accanto a una signora sulla cinquantina. La cosa che mi ha fatto ridere un sacco è stato l’atterraggio. non appena il pilota ha aperto il carrello e abbiamo toccato terra ho iniziato a sentire il classico rumore di cinture slacciate, tutti si sono cominciati ad alzare e ad aprire le cappelliere per prendere le borse…come se qualcuno gliele stesse per fregare. Al solito, le hostess hanno provato senza successo a fare sedere le persone almeno fino a quando l’aereo non si fosse fermato. Non c’è stata speranza.
    I cinesi mi hanno ricordato mio papà che ogni volta sui voli Ryanair da Palermo a Londra è uno di quelli che nel momento esatto in l’aereo rallenta un poco si alza e si mette la giacca, pronto per scendere anche se il segnale della cintura ci metterà ancora dieci minuti a spegnersi. Continua »

    Ospiti
  • “Tuttaporto” al cinema Lubitsch

    Da oggi a sabato si svolge al cinema Lubitsch (via G. Rossa. 7) TuttaPorto, rassegna di cinema del reale che negli ultimi anni è stato visto e premiato in giro per i festival italiani e non, inedito a Palermo. Sono film rimasti come Il teatro e il professore di Paolo Pisanelli, Il canto dei nuovi emigranti e Noi dobbiamo deciderci di Arturo Lavorato e Felice D’Agostino, ThyssenKrupp Blues di Pietro Balla e Monica Repetto, Pirrera di Piero Messina, Un metro sotto i pesci di Michele Mellara e Alessandro Rossi, Il lato grottesco della vita di Federica Di Giacomo, Le ferie di Licu di Vittorio Moroni e tanti altri.

    TuttaPorto si pone come un luogo di confronto e di studio, utile ad avviare un cantiere creativo, una “rete”, attraverso l’adesione di associazioni, movimenti, cooperative, ma anche istituzioni e centri di formazione che operano nel tessuto sociale della città.

    Le giornate sono tematiche: oggi ambiente, domani legalità, venerdì migrazione e sabato lavoro.

    “TuttaPorto”

    Palermo
  • Sit-in all’Area Quaroni per l’acquisizione da parte del Comune

    Oggi alle 12:00 si terrà un sit-in davanti all’Area Quaroni (via Maqueda) per chiedere al Comune di acquisirla e di trasformarla in un giardino pubblico.

    L’Area Quaroni si trova tra via Maqueda, vicolo dei Giovenchi, discesa delle Capre, via Sant’Agostino e il cortile De Maria, dove sorgeva un isolato distrutto dai bombardamenti durante la Seconda guerra mondiale. Dopo essere stata una discarica per molti anni la Curia, che ne è proprietaria, l’ha ripulita e vorrebbe venderla per realizzare il progetto di un complesso polivalente di quattro piani di Ludovico Quaroni.

    Sit-in Area Quaroni

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram