martedì 23 ott
  • Europa addio! Palermo comunque da record

    Il Palermo l’anno prossimo non giocherà in Uefa, domenica sono sfumate le ultime possibilità di accedere alla competizione europea. Resta comunque una stagione strepitosa per i rosanero nonostante la portata dell’impresa non sia stata percepita da tutti. Per avere un’idea basta fare un paragone con la stagione 2006/2007, l’anno delle penalizzazioni di calciopoli e la Juventus in Serie B, dove il Palermo se la giocò fino all’ultimo per la Champions League.

    Di sicuro si poteva fare di più e spesso la sfortuna si è accanita contro i rosanero, ma adesso bisogna guardare al futuro e ripartire dalle certezze di questa annata. La prima “certezza” da cui partire è sicuramente la competenza di un allenatore come Davide Ballardini, perché Zamparini sarebbe un folle se dovesse allontanare uno come lui. E in certe occasioni, al posto di puntare il dito verso il tecnico criticandolo, Zamparini avrebbe dovuto puntarlo verso se stesso perché con uno, due elementi di qualità in più in organico, il Palermo avrebbe potuto ambire a traguardi ancora più prestigiosi di un onorevole settimo, ottavo posto.

    Concludo con una considerazione su un fatto increscioso accaduto domenica alla fine della gara tra Atalanta e Palermo. Alcuni tifosi rosanero che avevano ricevuto delle maglie lanciate in curva dai propri beniamini, secondo quanto raccontato da alcuni spettatori presenti, sono stati prima accerchiati e poi schiaffeggiati, quindi costretti a consegnare i vessilli ad altri “tifosi” presenti in curva. Mi chiedo quando queste vergogne, figlie di una mentalità mafiosa, smetteranno di esistere. Vergogna…

    Palermo
  • Un commento a “Europa addio! Palermo comunque da record”

    1. Condivido su tutto. Più che altro mi incuriosisce (e preoccupa) il Genoa; si parla di Floccari, Crespo e Quaresma… Speriamo di non rimanere a guardare perchè l’anno prossimo sarà ancora più dura di questa stagione.
      Per la vicenda dei tifosi non posso che esprimere il mio più profondo disprezzo per certo letame che occupa Palermo e non manca occasione per mettersi in mostra. Complimenti

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.