16°C
lunedì 25 mar

Archivio del 7 Gennaio 2010

  • Piscio sonoro

    Ore 11 am, sono seduto sul divano a leggere, le finestre di casa mia affacciano su via Magione, non fa proprio caldo ma sono socchiuse, è l’inizio di gennaio e a quest’ora il traffico di auto passanti non è intenso. Si sentono, mi piace sentirle, le voci del quartiere. Fino a che, lo si percepisce con un certo anticipo, non arriva lo swoom di un woofer a manetta, stump stump stump, mi alzo dal divano per curiosità e per chiudere le ante. Una panda verde pisello, modello 1988, da cui si propaga il verbo musicale di un indigeno a cui si augura, con tutto il cuore, una lunga profilassi futura presso un centro di audiolesi.

    Ore 2 pm, provo a vedere un telegiornale locale giusto per il prio di sapere cose che non mi riguardano ma che possono diventare chiacchiericcio da bar. La stanza è la stessa, la casa questa è, il divano pure. Le persiane sono socchiuse, magari mi appisolo pure, e le ante chiuse per il cambio repentino di temperatura. Fuori, alcune folate di vento fanno sbattere le persiane del vicino di casa. Si prospetta una serata di maltempo, forse. Ed ecco che ritorna, o è un altro, stavolta non mi affaccio proprio, il riverbero lontano del solito passeggiatore sonoro: questo è neomelodico, palermitano naturalizzato partenopeo, che fa sapere a tutto il quartiere quanto vuole bene a Serena e quanto gliene vorrà per sempre. Continua »

    Palermo
  • AAA Peppe Nappa cercasi

    Con le festività natalizie alle spalle, in genere, mi trovo alle prese con l’organizzazione di quello che per me è l’evento dell’anno: il Carnevale. A dire la verità, a Palermo non c’è una grande tradizione carnascialesca, o almeno io non ne conosco una. Qualche festa organizzata da alcuni locali della città, alcune sfilate in maschera, ma sostanzialmente resta una festa per i bimbi. E chi di noi, da bambino, non aspettava con impazienza la possibilità di potere essere una persona “speciale”? Io, ad esempio, sono stato Superman all’età di 5 anni. Poi sono diventato il “Principe Azzurro” (che tristezza di vestito…), poi un feroce guerriero saraceno. Sui 13 anni mi sono improvvisato punk e poi il nulla. Niente più feste a scuola, nessuna festa in maschera in casa di amici, nessuna domenica al giardino Inglese a scorazzare con il mio mantello rosso. Carnevale cadde nell’oblio.

    Questo prima di scoprire le vere tradizioni carnascialesche, quelle che mobilitano intere cittadine, quelle sulle quali ci sono infinite dispute, quelle che, perché no, costituiscono un’importante fonte di guadagno per alcune città. Intere famiglie s’ingegnano per costruire maestose opere in cartapesta, accompagnate da colorati vestiti in maschera. E le “maestrie” vengono tramandate da generazione in generazione, tanto da far parlare di creazione di scuole carnascialesche e da far esportare le opere di casa nostra in altre città italiane. Continua »

    Palermo, Sicilia
  • Master in Comunicazione per i Beni Culturali, Museali e del Territorio

    Sono aperte fino al 22 gennaio le iscrizioni alla quarta edizione del Master universitario di primo livello in Comunicazione per i Beni Culturali, Museali e del Territorio coordinato dal professor Maurizio Carta.

    Bando.
    Pieghevole informativo.

    Master in Comunicazione per i Beni Culturali, Museali e del Territorio

    Palermo
  • Iscrizioni entro il 20 gennaio per il corso “Editoria e creatività”

    Partirà il 12 febbraio 2010 la nuova edizione del corso Editoria e creatività di Fattesto che si concluderà il 27 marzo. Le lezioni si terranno ogni venerdì (ore 18-21) e sabato (ore 9-12) presso l’Assocomav (via Abela, 10). Le iscrizioni scadranno il 20 gennaio. Tra i docenti, editor, scrittori, giornalisti, grafici ed esperti di formazione e marketing.

    Per informazioni sulle modalità di svolgimento del corso e sui costi: fattesto@fastwebnet.it.
    Per partecipare alla selezione per l’ammissione al corso, inviare un curriculum allo stesso indirizzo.

    Ai corsisti più meritevoli (a insindacabile giudizio di Fattesto) saranno offerti alcuni stage presso editori, redazioni di riviste e portali Internet, e anche presso Fattesto. A tutti si rilascerà attestato di frequenza.

    AGGIORNAMENTO: il termine per le iscrizioni è stato prorogato al 5 febbraio.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram