martedì 23 ott
  • Cosa nostra, maxioperazione contro i “colletti bianchi”

    19 persone sono state arrestate per accuse che vanno dall’associazione mafiosa, all’estorsione, riciclaggio ed interposizione fittizia di beni a seguito di indagini nate dalle intercettazioni effettuate fra il 2005 e il 2006 nell’ambito dell’inchiesta Gotha. Si tratta di “colletti bianchi” di cui si presume un legame con Cosa nostra nell’ambito dell’imprenditoria e dei grandi appalti, tra cui quello per il termovalorizzatore di Bellolampo.

    Gli arrestati sono Francesco Sbeglia, Francesco Sbeglia (1970), Marcello Sbeglia, Fausto Seidita, Massimo Giuseppe Troia, Pietro Vaccaro, Francesco Lena, Antonino Maranzano, Vincenzo Marcianò, Vincenzo Rizzacasa, Antonino Rotolo, Filippo Chiazzese, Francesco Bonura, Giuseppina Bonura, Vincenzo Bonura e Carmelo Cancemi.

    Rizzacasa amministra Aedilia Venusta, espulsa dalla Confindustria, che domani sarà riammessa per decisione di un giudice civile e poi, a seguito dell’operazione di oggi, nuovamente espulsa.

    Palermo
  • 8 commenti a “Cosa nostra, maxioperazione contro i “colletti bianchi””

    1. Mesi fa qui c’era chi criticava l’espulsione da confindustria dell’Aedilia Venusta!!!
      Ora voglio vedere le facce dei vari funzionari alla Soprintendenza, al Genio Civile ed al Comune che firmavano i progetti dell’Arch. Rizzacasa!
      P.s.
      Tocca ora a chi con questa gente ci faceva e fa affari….molto altolocata…..che fa parte del gotha cittadino……

    2. Vergogna, disgusto, amarezza e rabbia.

    3. Per la cronaca il nome dell’Arch. Rizzacasa era nell’elenco uscito anni fà (e attualmente scaricabile da Emule)coi nomi dei massoni regione per regione.

    4. ciao ragazzi , posso sapere com’è finita a rizzacasa è ancora dentro o fuori tenete aggiornato per favore grazie

    5. Scusatemi TUTTI MA MI SPIEGATE COME SI FA E DOVE SI FA PER METTERE IN VENDITA O UN OCCHIO O UN RENE PERCHE’ ANCHIO VORREI CAMPARE E MANGIARE GRAZIE PER FAVORE RISPONDETEMI

    6. Kristina ti invito a rimanere in tema. Grazie.

    7. ti rispondo che è un caso di disperazione non volevo uscire fuori dal tema

    8. Allora il rizzacaza è agli arresti domiciliari, bene che possa piangere piu di quanto piansi io

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.