23°C
venerdì 12 ago
  • Festino

    Presentato il 398esimo “Festino”

    È stato presentato stamattina presso il salone Filangeri del Palazzo arcivescovile di Palermo il programma del 398esimo Festino di Santa Rosalia. Tornerà la sfilata del carro trionfale dopo due anni di stop a causa del Coronavirus.

    Il titolo di quest’anno è Canto contro la Peste – Nove Orchestre e una preghiera.

    Il Comune di Palermo ha coinvolto istituzioni e soggetti culturali per
    celebrare in musica la Santuzza.

    Come da tradizione il carro trionfale sfilerà lungo il Cassaro il 14 luglio, attraverso un percorso musicale “a stazioni”, che partirà da Porta Nuova / Palazzo Reale e farà tappa alla Cattedrale, ai Quattro canti, all’incrocio con via Roma, alle Mura delle Cattive e, infine, giungerà al Palchetto della Musica per un ultimo saluto musicale prima degli attesissimi fuochi d’artificio. Davanti al carro trionfale, sfileranno medici, infermieri, Protezione civile, forze dell’ordine, Croce Rossa, in segno di riconoscenza gli operatori nel periodo di pandemia. Due di loro saliranno sul carro ai Quattro cani per gridare col sindaco «Viva Palermo e Santa Rosalia».

    Del lunghissimo elenco di protagonisti impegnati lungo il Cassaro, nelle nove stazioni previste dal percorso del Carro, fanno parte tra gli altri: Pamela Villoresi e Salvo Piparo (voci recitanti sul Carro), Miriam Palma, Maurizio Maiorana e Marta Piazza (voci soliste sul carro); i cori e le orchestre giovanili del Teatro Massimo (circa 160 elementi tra Kids e Youth Orchestra, Coro di voci bianche, Coro Arcobaleno e Cantoria), dirette dai Maestri Michele De Luca e Salvatore Punturo; la Marching Band del Brass Group; i professori e gli allievi dei Conservatori di Palermo (orchestra sul carro trionfale e Festinello); i professori e gli allievi del Conservatorio di Trapani (Festinello); gli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Palermo (immagine coordinata del Festino, videomapping sulla facciata della Cattedrale, costumi, scenografie e light design) guidati dai docenti Fabrizio Lupo, Fausto Gristina, Luca Pulvirenti, Francesca Pipi, Martina Pecoraino, Sergio Daricello, Massimo Tomasino; la Fanfara dei Bersaglieri di Trapani guidata dal Sergente Maggiore Giuseppe Blunda; la Banda dei Tamburinari della Famiglia Auccello e tanti altri ancora.

    Sarà realizzato un documentario a cura del Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema – Sede Sicilia.

    Il comitato di direzione artistica è coordinato dal prorettore dell’Università degli Studi di Palermo Maurizio Carta.

    La Regione Siciliana ha finanziato l’evento con 50 mila euro. L’organizzazione sarà curata da Terzo Millennio.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram