15°C
sabato 20 apr
  • Comune di Palermo

    Nel 2024 un nuovo portale del Comune di Palermo con i fondi del PNRR

    Il Comune di Palermo si doterà di un nuovo portale istituzionale accessibile, usabile e responsivo, realizzato secondo standard nazionali, attraverso cui sarà possibile accedere alla totalità delle informazioni e dei servizi erogati dall’amministrazione verso cittadini e imprese del territorio.

    La nuova piattaforma rientra in una più complessa attività di reingegnerizzazione e
    riorganizzazione dell’ente, dei suoi servizi digitali e della comunicazione, che consentirà la
    completa digitalizzazione dei processi amministrativi del Comune di Palermo.

    L’insieme complessivo delle attività, realizzate grazie alle misure della Missione 1 del PNRR
    NextGenerationEU e in particolare grazie alla misura 1.4.1. Esperienza del cittadino nei
    servizi pubblici
    , consentirà la concreta applicazione di tutti i principi previsti per la Cittadinanza Digitale, sulla base della quale ogni cittadino ha diritto di fruire dei servizi erogati dagli enti pubblici in forma digitale e in modo integrato.

    Gli utenti, grazie all’adesione e l’integrazione con le principali piattaforme abilitanti nazionali quali SPID e CIE, PagoPA, AppIO e PND, potranno presentare istanze di diversa natura,
    seguirne lo stato di avanzamento in tempo reale e ove previsto, pagare contestualmente
    online gli eventuali diritti previsti, anche da smartphone o tablet col più alto livello previsto in termini di esperienza utente.

    Realizzato con le più recenti tecnologie, il nuovo portale istituzionale adotterà il Design System definito nazionale definito da Designers Italia, Dipartimento per la Trasformazione Digitale e Agenzia per l’Italia Digitale, offrendo ben oltre la sola veste grafica rinnovata; una nuova architettura dell’informazione, nuove sezioni, nuovi contenuti, ambendo a diventare il
    touchpoint digitale attraverso cui interloquire efficacemente con l’intera Amministrazione
    comunale e le sue Società Partecipate, col preciso intento di semplificare, migliorare
    l’esperienza digitale dei cittadini e incentivarli all’utilizzo dei servizi online.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram