22°C
martedì 28 mag
  • Luca Sammartino

    Voto di scambio e corruzione a Tremestieri, sospeso il vicepresidente Sammartino

    È in corso un’operazione dei Carabinieri di Catania, relativa alle province di Catania e Palermo, nei confronti di undici politici, funzionari comunali e imprenditori, accusati a vario titolo di scambio elettorale politico – mafioso, estorsione aggravata dal metodo mafioso, corruzione aggravata, istigazione alla corruzione e turbata libertà degli incanti. È stato arrestato il sindaco di Tremestieri Eneo (Catania), Santi Rando ed è stato sospeso dai pubblici uffici per un anno il vicepresidente della Regione Luca Sammartino (Lega), indagato per corruzione.

    Rando avrebbe aiutato il farmacista Mario Ronsisvalle, oppositore e oggi alleato del sindaco, attraverso la riduzione del numero delle farmacie presenti nella pianta organica comunale. In cambio sarebbe stato promesso il sostegno elettorale alle elezioni europee del 2019 a Caterina Chinnici (non indagata), appoggiata da Sammartino.

    Sammartino è già a processo per corruzione elettorale in relazione alla campagna per le elezioni regionali del 2017.

    AGGIORNAMENTO: Sammartino, che è accusato di avere corrotto dei Carabinieri per bonificare il suo ufficio politico dalle microspie e avere notizie sulle indagini, si è dimesso. Ha sottolineato di non essere coinvolto in ipotesi di reato di mafia né di voto di scambio e si è detto totalmente estranei ai fatti contestati.

    Palermo, Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Rosalio su facebook, X e Instagram