martedì 17 ott
  • Cammarata e Orlando, polemiche su Foro Italico e imposte

    Diego Cammarata

    Diego Cammarata, che recentemente ha lanciato uno spazio su twitter per rimanere in contatto con gli elettori, ha risposto a Leoluca Orlando che nei giorni scorsi aveva detto «il prato del Foro Italico lo avviai io, il non sindaco nei primi anni lo fece seccare». Il sito web di Cammarata pubblica delle foto attribuite a settembre del 2001 con un prato in cattive condizioni a corredo di stralci di un articolo intitolato Il disastro del Foro Italico. L’articolo, uscito su la Repubblica Palermo, è firmato da Attilio Bolzoni (il giornalista dello scandalo dei “contatori di tombini”).

    Leoluca Orlando

    Orlando, che ieri ha riunito la “giunta” degli assessori in pectore, ha attaccato Diego Cammarata sul tema delle imposte comunali. L’assessore designato al Bilancio Luciano Abbonato ha condotto uno studio sui livelli di tassazione della città di Palermo da cui emergerebbe che il rapporto tra imposte e reddito dei cittadini è il più alto in Italia e che Palermo sarebbe la città in cui le tasse sono aumentate maggiormente negli ultimi cinque anni. Orlando ha detto: «Il caso più eclatante è certamente quello della Tassa sui rifiuti (passata da 1,3 euro a metro quadro nel 2000 al 2,27 Euro a metro quadro oggi, con un aumento del 75%) […] Ancora più grave è il fatto che il non Sindaco Cammarata tenga nascosti questi dati, vietando di inviare ai cittadini le cartelle esattoriali per la Tarsu, che saranno uno sgradito “regalo” post elettorale». Il comitato di Cammarata non ha finora replicato.

    Palermo
  • 94 commenti a “Cammarata e Orlando, polemiche su Foro Italico e imposte”

    1. Per correttezza bisogna dire che l’articolo, dopo aver criticato il convegno dell’ONU sulla criminalità giudicato superfluo e trombonesco (gli esperti che vengono a spiegare la mafia ai siciliani), si riferisce in quanto alla critica sul prato alla gestione commissariale del comune Serio, subentrata a posteriori della decisione del sindaco Orlando di partecipare alle elezioni regionali come candidato presidente della regione.

      Di Serio nell’articolo si dice:

      L’erba che non c’è più è diventata terreno di scontro politico, il commissario Serio – supertecnico circondato da superparenti di amici di partito e da superamici di parenti sempre di partito – neppure questa volta ha perso l’occasione per prendere a picconate ciò che era stato fatto in precedenza dal sindaco Orlando e dalla sua giunta.

      Nella stessa direzione va l’intervista citata nel blog di Cammarata al vicesindaco dell’amministrazione Orlando, Arcuri che, dove aver ammesso di aver sbagliato “sementi”, si rammarica di non aver potuto provvedere alla risistemazione dell’area per via della scadenza del suo mandato.

      Insomma, prima il prato costruito a spese dei cittadini lo si lascia morire con responsabilità diffuse, poi lo si ricostruisce sempre a spese dei cittadini, e sembra davvero la nuova palermo.

    2. E’ realmente patetico che i due candidati litighino e polemizzino su a chi è da attribuirsi la creazione di un semplice prato. Come molti palermitani apprezzo questo spazio verde e lo vivo quando posso, ma resta un semplice prato non un’infrastruttura seria.

    3. Il “semplice prato” sembra essere l’unica infrastruttura funzionante a Palermo! E se diventa la punta di diamante di un’amministrazione comunale c’è davvero qualcosa che non va.

    4. Però rimane il fatto che Leoluca Orlando voglia volutamente alzare i toni della sfida. Chiamare “non sindaco” Cammarata non è rispettoso. Lasciatemelo dire. In politica si è avversari, non nemici. D’accordo la critica sull’amministrazione, ecc. E’ ovvia, naturale conseguenza dello scontro politico. Ma il “non sindaco” è stucchevole ed indice di maleducazione politica. Non concordate?

    5. Io resto in fibrillazione, attesa, curiosità, ansia ecc ecc …di leggere qualche comunicato del comitato di Cammarata circa la TARSU (già qualcuno in un commento in questo blog parlo di questi aumenti e del recapito delle cartelle esattoriali dopo il 13 maggio)…e qui non si parla di “semplice prato” ma dellel tasche dei palermitani e relativa presa per i fondelli

    6. Non sindaco è indice di maleducazione? Credo sia molto più disdicevole l’assenza del Sindaco Cammarata negli anni del suo mandato…si è “leggermente” svegliato in questi ultimi mesi (ancor più disdicevole).
      Se si vuole rispondere a vere o presunte provocazioni si accetano i confronti …ma anche in questo il sindaco Cammarata è stato ancora una volta “assente”.

    7. il fatto mi pare un’altro.
      orlando dice una cosa e cammarata l’opposto. qui c’è qualcuno che mente.
      dalla rassegna stampa che leggo sul sito di cammarata sembra piuttosto chiaro che la verità non sia dalla parte di orlando che qualche giorno fa ha dichiarato che il non sindaco è stato solo capace di fare morire il prato nei primi anni della sua amministrazione.

    8. Si ma Cammarata o chi per lui potrebbe dare informazioni circa la TARSU??? O dobbiamo pensare che ci aspetti davvero questo bel regalino dopo le elezioni? Che qualcuno risponda per rassicurare i CITTADINI. Grazie

    9. Francesca ..credo ci sia poco da rassicurare …io ho chiesto tempo fa direttamente alla fonte (uffici preposti) c’è una delibera che, se non ricordo male, risale a maggio 2006, sempre se non ricordo male, approvata dalla GIUNTA (cioè dagli attuali Assessori).
      I cittadini hanno diritto di informazione ..e allora telefonate tutti in massa all’ufficio tributi chiedendo come mai non arrivano le cartelle e se la tassa rimane invariata …forse qualcuno vi risponderà.

    10. Sulla TARSU il candidato Costa ha risposto e proposto, le sue chances sono scarse perché nessuno a Palermo vuole rivoluzionata la vita, il candidato Orlando ha risposto, non ho capito se ha anche proposto ed indubbiamente sa che anche se volesse non potrebbe rivoluzionare la vita a nessuno, il candidato Cammarata non ho capito bene …

    11. perplesso ….quello di cui si parla qui non sono le linee di programma …ma cosa già bell’è fatte AUMENTO DELLA TARSU DEL 75% già deliberata.

    12. Tra le linee del programma c’è anche la gestione del ritiro rifiuti o no? Il futuro forse vincente candidato come pensa di gestire la raccolta rifiuti per i prossimi 5 anni? Con progressivi aumenti delle tasse? Che sia stato deliberato l’aumento della TARSU ormai poco importa (non possiamo farci nulla) ma per l’avvenire?

    13. Io ricordo di aver visto, durante la sfilata del “festino”, uno striscione di Forza Nuova che denunciava l’aumento spropositato della Tarsu.

      Sia Orlando che Cammarata sono personaggi capaci solo di fare interventi di facciata; facciamo montare la protesta votiamo Zampardi o Costa.
      Quello che è certo è che non sono politicanti. Io voto Zampardi!

    14. Ed io voto Costa!
      Per la Sicilia, solo per amore di un’Altra Sicilia.

    15. Sono daccordo con Pino; anche se io voterò Costa, dico “votiamo Zampardi o Costa”, ognuno secondo le sue idee, ma votiamo due che non siano politicanti, per favore!

    16. Ma questo fantomatico aumento della TARSU ( e relativa bolletta) quando arriveranno nelle nostre case? Dopo le elezioni? Bene, benissimo. E dopo che avremo pagato qualcuno ha progettato di migliorare la raccolta e di fare partire seriamente la raccolta differenziata? Questo e’ un progetto su cui Orlando si e’ impegnato, mentre da circa sei mesi ho visto che i contenitori di vetro carta ed alluminio sono spariti dalla mia zona (un bel merito per l’attuale amministrazione). Mio padre ha protestato e al centralino dell’AMIA gli hanno risposto: si abbiamo rilocato i contenitori, la stazione piu’ vicina la trova a Piazza Don Bosco o piazza Unita’ d’Italia.
      Ma vi pare che ora mio padre alla sua eta’ va a piedi da piazza Giackery a piazza Don Bosco per fare la raccolta differenziata????
      Ci vuole pun progetto serio per questa citta’ ed alcuni lo sostengono mentre altri no…pensate a questo e non ha chi ha risistemato un prato ideato ed impostato da qualcun altro.
      Caro Perplesso, l’avvenire purtroppo e’ condizionato dalle scelte a livello regionale, dove gli ambiti ottimali (ATO) rifiuti, prima dispersivi ora sono diventati coincidenti con le provincie, non tenendo conto che per la migliore gestione dei rifiuti magari comuni vicini ma di province diverse potevano meglio consorziarsi che non facendo coincidere il tutto con dei confini provinciali storici, definiti con criteri dimenticati o fuori dal tempo.
      ORa una domanda a Walter, con cui gia’ ci siamo scritti altrove: hai ragione, il livello delle polemiche si sta alzando e cio’ non e’ bello per l’immagine della politica palermitana e siciliana; ma e’ possibile che ci si scontri su un prato, per quanto bello e utile sia oggi? Puo’ essere mai che a Palermo non ci siano altri problemi? Perche’ il Sindaco insiste con questa storia?non e’ che si vuole fare passare in secondo piano altro?
      @Sergio. Cosa intendi con politicanti? Secondo te due candidati sindaci non sono politici o politicanti? o stai dando un’accezione negativa al termine riferendoti agli “altri”?
      Ultima cosa: argomento elezioni…esiste il voto disgiunto a Palermo. Si puo’ votare un sondaco e una lista non collegata. Invito Sergio, Pino e Genoveffa a votare il loro sindaco preferito ma poi una lista che abbia nel suo programma la raccolta differenziata, la mobilita’ (migliorare il traffico), ecc.

    17. Orlando è l’uomo che ha sempre acceso le luci su se stesso invece che accenderle su Palermo… che è sempre stato di riflesso !
      Un uomo che non ha mai fatto crescere politicamente chi gli stava vicino ma ha sempre fatto terra bruciata…
      Lui, che è stato il candidato del centro sinistra alle regionali del 2001 e uscendone sconfitto si è rifuggiato in casa … e non ha adimpito ai suoi doveri nei confronti di coloro che lo hanno votato… non si è preoccupato di fare opposizione all’Assemblea Regionale ! Che vergogna ! Rifletteteci su questo…

    18. Walter,
      Orlando non è rispettoso nei confronti di nessuno! ne tanto meno dei siciliani e Palermitani !
      Continua ad offendere chi non è dalla sua parte … e pure chi lo è stato …
      ricordiamo che è un politico nato e cresciuto nella segreteria di Lima … e appena ha capito e saputo dell’inversine di marcia ha abbandonato quella casa … con una campagna comunicativa ove si è creato l’immagine di un vero avversario dei suoi ex amici che gli hanno permesso di crescere politicamente !
      Ma chiedete pure al Vecchio e Vecchio Sindaco della vecchia e vecchia Palermo… dove vive… e come ha ottenuto quella casa o meglio Villa!
      Chiediamo al “vecchio” i rapporti che aveva con un vero politico di nome Turi Lombardo … al comune di Palermo (coalizione tra DC e Socialisti) e appena a potuto lo ha pugnalato alle spalle su una vicenda che vede il Lombardo estraneo a tutto !
      Orlando ! non ti sentire migliore… non lo sei !

    19. Luca, guarda che se scoperchiamo il pentolone del periodo Lima sai quanti scheletri negli armadi scopriamo? Riguardo alla vicenda della casa di Orlando, premettendo che saranno pure fatti suoi, la storia è più o meno nota, ma non possiamo andare a rovistare nella vita privata delle persone.. non credo sia gusto. Anche riguardo Cammarata si sentono in giro tante cose riguardanti la sua vita privata, ma non per questo vengono discusse in questa sede come motivo per non votarlo. I motivi semmai sono altri 😉
      un saluto

    20. Francesca… e gli immobili nel centro storico ? …. non sopporto chi millanta la giustizia e l’onesta… e poi non è coerente! questo in generale!

    21. E Cammarata ha governato solo e dico solo per 5 anni … non 15 come Orlando!
      e vedo la mia Palermo la Palermo dei Palermitani e non di Orlando !!! diversa e migliore!con tantissime cose da fare! siamo ancora a zero anzi sotto zero … ma una piccola pietra è stata mossa in questi 5 anni !
      Orlando tanto lo stimo tanto lo Odio !
      rispetto la sua grande genialità e cultura … ma non è tutto…
      Signori !

    22. Per Colletti, che è candidato dei Verdi se non erro:
      io ho deciso di votare Costa, ma anche per la sua lista dell’Altra SIcilia, perché ha nel programma tutte le cose che dici tu, e le ha avute più chiare e prima di tutti: raccolta differenziata, mobilità, etc.
      Ammesso che il programma “di lista” dei Verdi sia migliore sul piano ambientale (me lo auguro…), questo non conta. Quello che conta è il programma del sindaco che appoggia, perché è quello siglato da tutti, verdi inclusi. E’ il bello e il brutto del maggioritario se vuoi. E Orlando fino all’altro ieri – mi pare – doveva fare il programma “con la gente”. Non so se ha finito.

    23. Volete sapere qual è l’atto che ha determinato gli aumenti del tributo della T.A.R.S.U. (rifiuti) ?
      Eccovi accontentati, … bastava chiedere !!!
      Delibera di Giunta Comunale N. 165 del 31/05/2006, DAL TITOLO:
      “Determinazione aliquote, tariffe, agevolazioni e detrazioni dei tributi locali, tariffe e agevolazioni dei servizi pubblici locali e tariffe dei servizi a domanda individuale e definizione percentuale di copertura e costi per l’esercizio 2006 – Modifiche ed integrazioni alla deliberazione della G.M. n. 60 del 10.03.2006, come integrata dalla Deliberazione di G.M. n. 131 del 08.05.2006”.
      FONTE:
      http://www.comune.palermo.it/Comune/Giunta/deliberedigiunta2006.htm (cercate Maggio 2006).
      Chiunque puo’ avere accesso agli atti (delibere di Giunta e di Consiglio Comunale), facendone richiesta all’ufficio Delibere del Comune di Palermo (Palazzo delle Acquile).
      Io ne ho una copia da tempo e so quanta TARSU paghero’. Molti ne hanno già una copia da tempo e sanno quanta TARSU pagheranno. Ma non tutti i palermitani hanno una copia di questo atto e quindi non sanno quanta TARSU pagheranno quest’anno !!!
      Richiedetela (o se preferite fidatevi di chi l’ha già letta) e avrete le idee chiare su quanto sarà il nuovo tributo dei rifiuti per i cittadini di Palermo dal maggio 2006.
      Naturalmente anche io, come gli altri, aspetto che l’Uff. Stampa di Cammarata,o lui stesso, con quella Delibera in mano, ci fornisca chiaramente lumi !!!
      Lo farà ??? Apriamo il tototarsu preelettorale !
      (Nota personale: Parlare di prato del Foro Italico quando ci sono in gioco il quasi raddoppio di un tributo locale, mi sembra una forte ingenuità palermitana. C’è chi probabilmente pilota-manovra-gestisce – a livello di informazioni -questo sviamento dell’attenzione su temi diversi da quello importante dell’aumento dei tributi !)
      D’altronde a parte le elezioni, è un diritto di tutti sapere chiaramente il contenuto di un atto amministrativo comunale che interessa l’intera cittadinanza. E poi se qualcuno pensa che questo aumento sia ingiustificato, in quanto “probabilmente” non risulta programmato un nuovo piano della raccolta dei rifiuti (differenziata e non), oppure “probabilmente” non risulta modificato il contratto di servizio tra AMIA e Comune di Palermo, lasciando quindi invariati gli standard dell’attuale servizio fornito, allora al palermitano non gli resta che rivolgersi al difensore civico, figura istituita per la tutela dei diritti del cittadino !
      Certo … pero’ se Cammarata non fornisce una risposta chiara sull’argomento, con la delibera citata sottobraccio, prima del 13 maggio 2007, beh … che si deve pensare ???

    24. com’e’ possibile che si parli tanto dell’aumento della TARSU ,e tanto poco
      delle montagne di rifiuti che in questi giorni,vedi almeno Partanna Mondello,non
      vengono ritirati?Cosa c’e’ sotto?

    25. …..dimenticavo…
      Non c’è bisogno degli accessi agli atti amministrativi (il sito del comune è una fonte inesauribile di informazioni, i palermitani lo dovrebbero visitare piu’ spesso !!!).
      http://www.comune.palermo.it/Comune/Servizi%20Tributari/tarsu.htm
      Nel sito del comune di palermo è gia’ riportato l’aumento della TARSU da € 1,30 a € 2,27 a mq di abitazione a seguito dell’approvazione della delibera di giunta comunale 165 del 31.05.2006.
      Il dato è ormai certo, e non perchè lo dice Orlando !!!

    26. Ah allora avevo fatto bene a credere che Orlando non va in giro a dire fandonie come qualcuno ha sostenuto! Che il nostro Sindaco uscente ci dia spiegazioni. Se preferisce può continuare a snobbarci come ha fatto fin’ora, ma sicuramente il suo silenzio se continuerà ad esserci sarà significativo,almeno per me.

    27. Francesca temo che tu non abbia visto le foto del Foro Italico…

    28. Rosaria temo che tu non ci passi da tanto. Io il foro italico non lo guardo in foto, ci passo tutti i giorni per raggiungere l’ufficio.

    29. Sono d’accordo con Nina, aggiungendo pero’ a quanto sostenuto da lei che il problema non riguarda l’AMIA bensi’ tutta la Regione.
      Infatti ad oggi sarebbe responsabilita’ dell’ATO rifiuti e non del comune la gestione del servizio…e per rispondere anche a Riki: chi effettua (male) il servizio rimane lo stesso, ma a causa dell’esistenza di altri enti intermedi (evidentemente non efficienti) i prezzi salgono.
      E se quello che dicono gli esperti e vero: NON FINISCE QUI!!!
      @siciliano: non ho letto nel dettaglio il programma di Costa, ma se e’ come dici tu andremo sicuramente d’accordo!!!
      Ti ricordo pero’ che gia’ ai tempi di Orlando un nostro Assessore al Traffico fu quasi lapidato da commercianti perche’ voleva dare una svolta al traffico in via Notarbartolo; non si puo’ dire che non siamo mai stati attivi.
      E ovvio che per chiunque verra’ eletto ci sara’ da rimboccarsi le maniche e cercare di passare in questi 5 anni dall’emergenza al progetto…i miei li potete leggere (ma non sono solo quelli)

    30. Francesca io parlo delle foto di cui parla questo articolo. Giusto per capire a chi appartengono le menzogne.

    31. Rispondo a Colletti: io voterò Costa come sindaco e L’Altra Sicilia come lista perchè mi piace il programma e perchè questa sembra (il condizionale in politica è d’obbligo…) gente seria e che crede in quel che dice.
      La differenza tra i politicanti e questi dell’Altra Sicilia è proprio questa; se li hai mai sentiti parlare te ne sarai accorto: loro ci mettono il Cuore!

    32. L’Assessore al Bilancio è intervenuto in merito alla millantata tassazione: http://www.diegocammarata.it/images/comunicato_bavetta.pdf

    33. ??? Sono tordone io o comunicato_bavetta.pdf non ha niente a che vedere con la TARSU? 😕

    34. Pierluigi infatti non c’entra niente con la TARSU.Si tratta di una risposta ad un’altra domanda probabilmente. Sono certa che non appena si accorgeranno dell’errore correranno a scriverci la vera risposta alla nostra domanda 😉
      Sig. Sindaco risponda!! Grazie

    35. Aspetto con ansia la risposta!!!
      Vediamo come ci puo’ illuminare sulla questione

    36. si dibatte di TARSU e prato verde sul FORO ITALICO per capire chi è stato il piu’ capace…
      Si fanno i sondaggi per capire chi è avanti.
      Il Blog di Cammarata è in pieno fermento di commenti mentre quello di Orlando è pietra tombale.
      A due settimane dal voto alle urne pero’ non so si vi siete accorti che mentre Orlando ha gia – nel suo sito – un programma elettorale pubblicato (da oltre una settimana), nel sito di Cammarata alla pagina PROGRAMMA non c’è il Programma, bensì un discorso tenuto dal sindaco in uno dei momenti di comunicazione.
      Non avere il programma definitivo di governo della città di Palermo a 2 settimane dal voto, lo trovo poco strategico per un candidato a sindaco.
      Come si fa a votare un candidato senza conoscere il suo Programma ?
      Tony …. tu che sei un esperto di comunicazione …. sollecitalo a pubblicare il programma di governo … io debbo ancora scegliere…..!!!
      Nel suo blog parli della sua disponibilità a fornire il wifi nei giardini urbani, forse sarebbe meglio fornire prima il programma di governo, visto che fra 2 settimane andiamo a votare…. che dici ?

    37. ma che programma vuoi? il programma e’ andare avanti! proseguire i 5anni di lavoro che sono sotto gli occhi di tutti e portare ancora innovazione e prestigio in questa citta’ dove tutti si lamentano di tutto e dove il nulla e’ la cosa di cui si discute piu’ spesso.

    38. Credo che si debba scegliere fra una politica anche giusta, ai tempi, in cui la promosse Orlando, come neo-sindaco, che ha avuto molte cose buone (snellimento di certe pratiche amministrative, vedi rilascio carta di identità; creazione ufficio centro storico; promozione degli ninterventi sul centro storico sun un piano che mai mi é piaviuto, ma é servito).
      Onestamente dopo il primo quinquiennio, tutto si é spento, diventado, operazione di facciata, quasi, feste Farina, forca.
      Si é promosso il lavoro precario, come forma di ingresso nel lavoro pubblico privilegiato.
      E quindi di é stanilita una base di reclutamento al lavoro che non tiene conto delle competenze, ma forse dei titoli ‘sociali’.
      Allora in questo mi chiedo, che senso abbia avuto questa azione.
      Poi, vado dall’altra parte, la Giunta Cammarata ( e non parlo di Sindaco, ma di Giunta, per scelta), ha privilegiato l’intervento sulla strutture della città.
      E questa cosa mi sembra una cosa parecchio sensata.
      Certamente meno visibile delle feste, ma sicuramente più utile alla comunità di cittadini.
      Ai posteri l’ardua sentenza

    39. In effetti bisognerebbe chiederglielo, quale programma e con quali obiettivi. Non so se è vero quanto si dice riguardo alla riduzione anzi dimezzamento del contributo comunale versato alle scuole elementari per il funzionamento ordinario, con il quale le scuole pagano le spese per i materiali di pulizia, carta igienica, lampadine elettriche e così via? Nello stesso periodo il comune ha impegnato olter 1 milione di Euro per vendere Palermo ai palermitani (i mitici cartelloni rossi). Che tipo di programma ha in mente l’amministrazione uscente per i prossimi 5 anni?

    40. Tranquilli!! il programma non è nel sito, ma mi è stato detto da due amici (esperienza e sarcasmo) che è più o meno il seguente:
      ore 9.00 al baretto di via XX settembre per colazione con amiconi
      ore 14.00 pranzo mondello a base di paneepanelle, poi chiacchericcio e sole fino alle 17.30
      ore 19.00 doccia e aperitivo al 161 con intervista ridacchiosa a tgs
      ore 22.00 cena alla cuba
      ore 24.00 megaparty con 300 invitati tutti molto fashion
      ore 3.00 cornetto da ganci e una capatina al johnnie walker
      ore 4.00 a lettuccio che l’indomani è una giornataccia… !
      chi non vorrebbe un sindaco così “cool”!!!!!

    41. Cari concittadini Palermitani, continuate pure a votare fregandovene dei Programmi! (perchè, scusate, se Orlando ha finito il programma soltanto qualche giorno fa e Cammarata manco lo pubblica nel suo sito è perchè sanno che i palermitani li votano per “altro”, non certo per i programmi…).
      Ma poi non ci dobbiamo lamentare di come viene amministrata questa città.
      Siamo noi cittadini i primi responsabili di tutto ciò perchè votiamo come le pecore, per Orlando o per Cammarata che già ci hanno governato e il “come” lo hanno fatto è sotto gli occhi di tutti.

    42. niente tennis???!!!è sconvolgente!

    43. il tennis è fatica… 🙂

    44. i’m so happy there’s nobody in my place instead of me
      hear me when I come, king of the bongo, king of the bongo BONG
      parfois j’aimerais mourir tellement y a plus d’espoir
      parfois j’aimerais mourir pour plus jamais te revoir

    45. Rispondo a Giacomo: portare ancora innovazione e prestigio in questa citta’.. è in assoluto la frase che più mi ha commossa nel tuo messaggio.. Sii realista ti prego!
      Parlando di cose serie invece , ritengo che Orlando abbia avuto il buon senso e l’accortezza nei nostri confronti di metterci a conoscenza del suo piano di governo, mentre da altre parti non è “giunta” alcuna notizia… Strano..
      Spero che la gente non si lasci convincere da false promesse e vada a votare con senso di responsabilità.
      Eugenia, il tennis non può mancare in quella tua lista 😉

    46. Stanton carino il tuo blog, siamo daccordo su diverse cose ho visto.

    47. oh grazie!faccio del mio meglio! 😉

    48. @ Eugenia, mi dispiace ma c’è un grave errore nella tua lista, fidati, se alle 9 è già al baretto si è alzato prima, e questo, fidati, è impossibile!
      Se poi vuoi un’altra dritta, sappi che uno dei primi veri punti del programma è : Access point al “prato”, english garden (fà + europeo), e “El Aziz” (Zisa, nn tralasciamo il mediterraneo); Converrete tutti che è la priorità di questa città! ( sich!) 😉

    49. Tommaso quando io sento parlare così genericamente di priorità penso che spesso chi fa certe osservazioni non conosce come è fatto un bilancio, che le somme hanno destinazioni che non sempre possono essere mutate e che, quindi, se non si usano ritornano a chi le ha erogate. Se il wi-fi si potrà fare con fondi destinati a wi-fi e cose del genere che non possono stornarsi a case popolari e cose del genere si faccia il wi-fi. Ok?

    50. E wi-fi sia! Se funziona meglio di Libero poi va benissimo!

    51. Mi dispiace tony, ma sò benissimo come è fatto un bilancio, anzi il bilancio del comune, (lasciamo perdere perchè) quando “posto” sono sempre generalista e un pò superficiale perchè ci sono cose che per etica (diciamo professionale)nn posso dire, potremmo disquisire sulla priorità di quel capitolo di bilancio (ma nn voglio e nn posso); volevo solo far rilevare la tua enfasi nel portare avanti questa cosa come “eccezzionalcammaratesca” ( e tu lo hai capito benissimo, sei un furbacchione). Voglio “postare” come “qualunque” ecco perchè.. torno a fare il “giullare”; ciao Tò 😉

    52. Io porto avanti un discorso molto semplice: in questo momento l’approccio di Cammarata ai nuovi media mi sembra più promettente di quello di Orlando. Io, da portatore di certe esigenze, noto con favore questi aspetti (ma ce ne sono altri che apprezzo). Sarebbe bene che chiarissi (se puoi…) quali sarebbero le priorità nel capitolo che precederebbero il wi-fi. 🙂

    53. Il mio invece è un discorso semplicissimo. C’è una legge dello Stato che stabilisce le competenze dei comuni in merito alla fornitura di materiale d’ufficio e didattico alle scuole materne, elementari e medie. A causa di queste competenze, i comuni stanziano annualmente un fondo ad hoc. Tale fondo è ripartito tra le varie scuole ed è impiegato anche per acquistare materiali per la pulizia e le piccole manutenzioni della struttura, Mi hanno detto che nel 2006 il contributo si aggirava sui 5000 euro per scuola e che per il 2007 questo fondo è stato dimezzato. E’ vero o no? E se è vero, come mai?

    54. @Perplesso: Pare proprio che sia così!Ho chiesto lumi sul bellissimo blog di Diego, lasciando un commento ad un post in cui un candidato nelle liste di Cammarata,parlava dell’importanza della scuola. Finora,però, nessuna risposta!

    55. Gli alunni della mia mamma, insegnate di scuola elementare, mettono nel loro zainetto un bel rotolo di scottex….visto che non ci sono piu’ soldi…
      è proprio la citta’ piu’ cool del mondo.

    56. vorrei tornare a questo benedetto aumento
      della Tarsu,e mi chiedo:
      1.E’ calata la Produttivita’ degli Operatori Ecologici ?
      2.E’ aumentato il Volume dei Rifiuti ?
      3.E’ cresciuto il NO RISPETTO DELLE
      REGOLE da parte degli Utenti?
      4. etc,etc.
      Non credo che all’Amia siano impazziti nel proporre questo aumento.
      E se intanto noi Utenti facessimo la nostra parte?
      Se sporchiamo meno ,c’e’ da pulire meno.
      E,per le grandi operazioni straordinarie
      si puo’ fare sempre appello agli Ambientalisti,che in passato hanno dato prova di sapere organizzare Gruppi di
      Volontariato……….

    57. Scusate ma la città è terribilmente sporca, in certe zone la situazione supera ogni limite. Vedi ad esempio le periferie. Orrore

    58. a tassa da munizza l’aumentaru da 1,30 a 2,27 € al metro quatrato. Ma vi pare giustu pi una c’ava campari 4 figghi ?
      U wifi pero’ u fannu….. pi chiddi ca chiffari un annu e si nni vannu tutti tochi au for’italicu cu u compiuter pottatile.
      E poi i puvirieddi anna paari u duppiu di munnizza. E io sugnu una di chiddi ca l’aiu paatu sempri e u pozzu gridari puru … e chi sugnu fissa allura….non l’ho capito !!!
      saluti di deborah a tascia

    59. La sporcizia non e’ solo dovuta alla maleducazione, ma anche al disservizio, e’ chiaro…ma qualcuno ultimamante e’ mai andato ad indagare o a fare un’ispezione sul servizio suddetto? L’aumento della tassa e’ tutto dovuto al fatto che non si fa alcuna raccolta differenziata, la quale porterebbe dei ritorni economici che potrebbero far diminuire la tassazione. In Sicilia il migliore comune ha una raccolta differenziata dell’ordine del 15%, mentre gli obiettivi di legge sono ben altri. Come mai nessuno ne parla nel governo siciliano?
      Che dire di piu’…

    60. verosimilmente c’e’ ne e’ per tutti.Uno
      che va a fare l’ispezione se la deve vedere con “elementi” che qualcun altro,
      anni fa,ha imbarcato in Azienda Amia senza andare per il sottile (un vecchio
      operatore Amia mi ha ricordato che una volta si guardava almeno al Certificato di buona condotta).
      Questi “elementi” decidono quando inizia e quando finisce il loro impegno.
      Dai rimbalzi da un numero all’altro emerge che in Azienda c’e’ da ipotizzare un clima di paura.
      Per questo i Palermitani dovrebbero cercare di sporcare meno la Citta’ ed
      incrementare le segnalazioni,sempre
      in modo civile,mai in modo isterico.

    61. I controlli vanno fatti e certa gente deve capire che se a fine mese vuole lo stipendio se lo deve guadagnare, non bisogna farli stare troppo tranquilli.. “che tanto lo stipendio ce lo danno lo stesso pure ca non fanno niente”;
      se una persona non lavora o lavora male và ammonita. E se continua, il provvedimento disciplinare deve essere più serio. Non è possibile tacere sempre perchè tizio ” deve campare la famiglia”! La volontà di lavorare e il dovere di produrre qualcosa, essendo retribuiti, sono delle condizioni obbligatorie e non facoltative. Io sono per un controllo rigido e serrato, senza creare clima di terrore,ma dicendo chiaramente che ci sarà un’analisi e un’attenta osservazione (reale però!) sul lavoro svolto da ognuno.

    62. E vabbè ditelo allora che mi tirate per le corna (spero solo figurative).
      Sarò pure ignorante però sono “ficcante” (scusate la presunzione); Ma chi li vede più gli operatori dell’AMIA? tuta…. arancione? he sì perchè bisogna distinguere, quei pochi che si vedono in giro sono “essemme amia” (tuta verde giallo?)(Pseudoprecari? Bhoo?); Dove sono gli AMIA? Giusto per riallacciarmi a quanto detto”altrove” se nel bilancio esiste (esistesse) un capitolato riguardante Miglioramento tecnologico e delle reti innovazione tecn. ecc, ecc,;( Lo scrivo così perchè nn so niente), nn sarebbe opportuno sfruttarlo che sò per innovare un servizio al cittadino del tipo: (attenti stò sul semiplic-pesante)- Servizio on-line AMIA oggi (esempio) 02/05/07 presenti N° 200 operatori AMIA della totalità di “N” dipendent:,n° 180 operatori “essemme” della totalità di “N” dipendenti; Se vuoi sapere in quale vie il servizio sarà regolarmente regolarmente effettuato clikka QUI! Se entro le ore “TOT” il tuo servizio nn è effettuato invia una mail a XXX@ xxx.
      Che ne dite? è meglio del Wi Fi all’English Garden o no?

    63. Caro Tommaso, sono perfettamente daccordo con te.

    64. @tommaso: utopia.
      secondo me il wi-fi è importate si, ma in una città che ha fondi che avanzano dopo aver sistemato TUTTO.
      come si fa a non vedere che necessitiamo di servizi molto più terra terra??? sembriamo a volte dei neuroni rintronati che sbattono tra loro con lo sguardo perso nel vuoto… ma che wi-fi!!! tra un po non posso manco uscire per provarlo che la pioggia ha formato un lago per i buchi nelle strade, la spazzatura è una montagna più alta di me, le doppie file mi lasciano libera solo la corsia preferenziale di sinistra… altro che wi-fi, ma per favore!!! vediamo di fare le persone serie..

    65. Per restare in tema di scuole, mi piacerebbe sapere se è vero o no che l’amministrazione ha dimezzato il contributo annuale per i progetti dedicati agli alunni portatori di handicap. Che dedichi pochi fondi al wifi o alle reti semaforiche intelligenti può essere comprensibile, ma gli alunni H? Se fosse vero sarebbe grave.

    66. @perplesso: è tutto vero!i bambini non votano e troppo spesso i genitori si distraggono, quindi perchè preoccuparsi di loro. In compenso oggi sul blog di Cammarata le confraternite ringraziano per “l’attenzione” loro dedicata, dal nostro caro sindaco, in questi anni!La strada è ancora molto ma molto lunga…. 🙁

    67. @ Stanton: Questa città ha bisogno di una svolta, un cambiamento radicale che cominci il più presto possibile, non c’e’ più tempo da perdere.Ma finchè ci sarà qualcuno capace di dire che Palermo è cambiata ed è una città migliore rispetto a cinque anni fa, questo non sarà possibile. Chi vive veramente la nostra città e abita in periferia è costretto tutti i giorni a subire disagi ed umiliazioni, come se fosse un cittadino di serie B. Non è demagogia, io sono davvero molto arrabbiata perchè l’80% di Palermo è abbandonata a se stessa. Poveri noi e povera la nostra città. Che Santa Rosalia scenda un’altra volta tra noi per liberarci.

    68. @Francesca: Io credo che chi sbandiera i miglioramenti lo faccia solo perchè spinto dalla propria ideologia. Non so che ideologia sia ma voglio dare il beneficio del dubbio. La svolta che serve a Palermo va davvero oltre l’appartenenza politica e se il sindaco uscente non ha risolto i nodi cruciali è bene che termini qui il suo mandato. Cinque anni non sono pochi e Palermo è in fondo a tutte le classifiche nonostante “l’evidente miglioramento” che qui e altrove viene decantato. Se solo si imparasse a non considerare ciò che è dovuto come una “gentile concessione”!

    69. @ Eugenia, forse hai frainteso, il risultato che vogliamo ottenere è lo stesso!
      E adesso ATTENTI ma veramente attenti; sia a destra che a sinistra!
      Stanton e tutti gli altri,Vogliamo crescere? poniamoci delle domande “tera-tera”. Ognuno di noi siamo portati dalla nascita verso determinati settori, passioni, ecc. C’è chi nn può fare a meno di addentrarsi fin da giovani sui problemi “sociali”, della comunità, allora li vedrete subito attivi già nelle scuole medie organizzare gli scioperi (quelli veri) ecc; Molto probabilmente saranno attratti dalla politica, ed oggi qualcuno lo vediamo in “giro” nei gonfaloni(che ancora imperiano!!!!!), molto più smaliziato, molto meno passionale, più interessato…ma a mio avviso sempre addentro nelle cose. Votare cosoro? a mio avviso SI! (sich).
      Attenti, attenti, c’è chi invece non scambiava manco morto il suo doppione di figurina a meno di una settimana gratis di colazione più tutti i compiti copiati;
      Molto probabilmente saranno finiti dietro al “bancone” a dirti >, e fino a ieri ci dicevano:>.
      Oggi scandalosamente questi, si “portano” TUTTI; Non hanno manco la minima idea se nel “malaugurato” caso “acchianassero” di cosa andare a fare (lo dicevano pure prima, nn glienefotteniente )nn hanno idea di cosa è una legge, la differenza fra una “determina” e una “delibera”; nn sanno manco dell’esistenza della Costituzione(ve lo assicuro).
      Ed allora perchè si “portano”?
      Perchè? Perchè?.
      Perchè un’ALTISSSSSIMA percentuali di medici(?) si “butta” in politica?
      Hanno fatto il giuramento ad Ippocrate o ad “ipocrite”?
      Votare costoro? NO! adoperiamoci (da ogni parte) non solo a nn farlo noi, ma sopratutto a far riflettere gli altri a nn farlo!
      SONO SOSPETTI!
      Non si preoccupi Zà Rosa, se il buono casa gli spetta, l’avrà! Non saranno stì 4 truffaldi a farglielo avere!!

    70. Ok non ci sto, a costo di dire cose non politically correct. Io sono portatore di esigenza wi-fi e faccio questo lavoro ed è giusto che il Comune dia attenzione ANCHE alle mie esigenze e non necessariamente dopo le altre, tanto più se presunte altre esigenze (tipo il monitoraggio elettronico della nettezza urbana) nascessero da mancati controlli che chi di dovere non effettua. Qui si dice che il wi-fi viene per ultimo dopo tutti gli altri problemi. Per quanto mi riguarda è pure possibile che se io avessi la possibilità di connettermi ovunque e velocemente risparmierei x ore di tempo (che in questo momento brucio perché devo andare in un posto dove posso connettermi) che potrei utilizzare per creare un’attività economica che contestualmente potrebbe contribuire a risolvere in parte altri problemi…ad esempio (in minima parte, ma ci sono sempre gli effetti cumulati) occupando x persone.

    71. Caro tony, paradossalmente io nn ti trovo scorretto in questo caso, le tue esigenze e rivendicazioni sono oneste e leggittime . A parte 4 “smanettoni”, il Wi Fi servirebbe seriamente a te e a qualche altro per lavorare e far lavorare, ed a me piacerebbe.. anzi t’appoggio; e.. che “purtroppo” questa città (mi ripeto)ha ben altre priorità, e quel “purtroppo” è terribile per tè e per me.
      Lascia stare il monitoraggio della “munnizza” sai bene che è un esempio ( si era sbandati su quel campo che in questo momento è di forte attualità e che fra qualche mese… vedrai…). C’è altro, che favorirebbe TUTTA la comunità e sopratutto quella imprenditoriale e quindi anche tè.
      Spero venga presto il giorno che in questa città si elimini quel “purtroppo” e si possa gridare VOGLIAMO IL WI FI.
      Con rispetto Tom.
      E’ tardi, scappo a.. fare alzare il PIL del paese. 😉

    72. Sono stato un po’ latitante negli ultimi giorni… L’avvicinarsi della scadenza elettorale rende le giornate sempre più piene e convulse… Oggi sarò fuori città per partecipare ad un convegno a Londra sulle politiche europee per lo sviluppo locale e la democrazia.
      Ho stampato tutti gli ultimo post di Rosalio e altri blog e li leggerò con calma. Nei prossimi giorni qualche risposta.
      L.O.

    73. Appendice al programma di Cammarata (anzi pre elettorale) …110 Lsu assunti come autisti senza patente, ah già siamo la città più cool …talmente cool che possiamo permetterci autisti senza patente

    74. Comunque vada.., è una gran vittoria per i “rosaliandi” ( tutti) Orlando fra noi.
      Non siamo noi a dover gridare verso il suo balcone, è lui che scende in piazza a parlare con noi| Di questi tempi….

    75. La notizia dei 110 autisti assunti dall’AMAT con chiamata diretta non essendo neanche in possesso della patente D e perdipiù a due mesi dalle elezioni comunali mi fa davvero pensare che questa città non cambierà mai, che ci saranno sempre i figli di… che verranno prima dei “figli di nessuno” e che il clientelismo e le raccomandazioni resteranno gli unici mezzi per poter lavorare a Palermo. Penso di avere tutto il diritto di indignarmi, di sentirmi offesa e protestare contro una società che non mi piace e contro un’amministrazione che mi fa sentire invisibile e mi mortifica. Che pena ragazzi. Povera Palermo e poveri tutti

    76. E’ giusto dare una chance alle persone deboli…ma qualcuno dimentica l’operazione elettolalistica degli ex detenuti assunti tramite Cooperative dal comune di Palermo (la mitica Primavera!!)questi soggetti spesso bidelli.. oggi stanno a comtatto con i nostri figli! Allora siamo un minimo obiettivi e meno faziosi…finiamola di scandalizzarci.

    77. Finiscila tu se vuoi. A me queste cose nn stanno bene, ne quelle che hai citato tu, ne quelle citate nel mio messaggio. Per non essere faziosa devo dire che mi piace, che sono orgogliosa di essere scavalcata sempre senza avere possibilità di partecipare ad un concorso a Palermo? Assurdo

    78. Dibattete da giorni sulla pur giusta problematica locale dell’aumento della Tarsu, un aumento che alla fine si tradurrebbe in circa 80 Euro/anno a famiglia e quindi in 25 euro/anno a persona…s piccioli! Tutto ciò fa dimenticare le più pesantissime imposte varate – PER DECRETO – a livello nazionale…vedi successione…vedi aumento aliquote curva Irpef ! Per non parlare poi dell’aumento degli estimi catastali che avrà un impatto terrificante su ICI e su acquisto e vendita delle case (ve ne renderete conto al momento di pagare!). Fa dimenticare la riduzione della compartecipazione alla spesa sanitaria verso la Sicilia, la ridotta deducibilità al 25% dell’automobile….il taglio dei fondi per il ponte (ce ne restituiscono solo una piccola parte) …il blocco di grandi opere. Fa dimenticare l’Obbligo del pagamento con assegni, l’obbligo del conto corrente personale – che con la scusa dell’evasione arricchisce le banche & lobby collegate (Mario Monti ha dichiarato che sono il Governo occulto)ok Cammarata non è un genio…ma facciamo i conti in tasca e decidiamo in tutta serenità

    79. Caro Lanfranco spero che i “possidenticommerciantiricchi”(almeno in una ci rientri)di questa città nn ragionino tutti come tè, se nò…; e siccome per fortuna ne conosco (che nn la pensano come mè), (gran signori che si sono fatti nel tempo e nn in 1 anno),che nn sono così…, così…esaperati?
      P.S. il “caro” è perchè penso ragioniamo SOLO in migliaglia di euro!

    80. Scusate l’intromissione; vorrei sapere perché i miei due ultimi interventi sono stati cancellati.
      Forse in questo spazio è permesso parlare solo di Orlando e Cammarata??

      Ci sono altri tre candidati a Sindaco.I miei post tra l’altro sostenevano le ragioni di Costa e non solo quelle di Zampardi, nonostante io appoggi il candidato di Forza Nuova.

      Grazie per la risposta.
      Grazie per la risposta.

    81. Conti in tasca? Se escono le cartelle a giugno il flusso finanziario diventa consistente solo in autunno, le risorse vengono impegnate in inverno e le attività iniziano in primavera = per circa metà dell’anno scolastico le scuole elementari non hanno risorse per il funzionamento ordinario. Mi sbaglio?

    82. Pino sono stati rimossi perché violavano la policy dei commenti che ti invito a leggere con attenzione.

    83. Io inviterei cammarata a visionare cio’ che succede il venerdi in via paolo balsamo (stazione centrale) una strada da anni usata come autostazione, con migliaia di viaggiatori in arrivo ed in partenza con i pullman di linea fermi anche a 4 file. Vergogna Palermo e l’ unica citta in europa a non avere un autostazione.

    84. Questa e la giunta che si meritano i palermitani………

    85. stazione dei pullmann e via Paolo Balsamo.Dimmi dove la metteresti
      l’autostazione.Quanti metri quadri ti servono?Prepara un piano di demolizioni attorno alla Stazione Centrale e ce lo fai sapere.

    86. Riki, scusa, perchè attorno alla stazione centrale e non dentro di essa? C’è molto spazio che RFI utilizza poco o per niente: guarda quanti binari sono occupati da vecchie carrozze che forse sono lì in attesa della demolizione. Tra l’altro, se l’autostazione venisse integrata all’interno della zona riservata ai treni, risulterebbe incentivato l’uso della metropolitana (qualora venisse anche completato l’anello cittadino). Insomma, non credo che sarebbe così difficile realizzare un progetto del genere: occorrerebbe solo che Comune, Regione e Ferrovie si mettessero d’accordo…

    87. io non so se e’ una via perseguibile.
      Comunque grazie per evere raccolto l’invito ed avere lanciato un’idea,che
      “gli addetti ai lavori”potranno valutare.
      Meglio se ci daranno il loro parere in questo post.

    88. WI FI
      sono d’accordo con Tony Siino
      Va fatto,pur iniziando a “macchie di leopardo”.
      Poi va implementato con una pianificazione attenta.
      E’ il futuro (gia’ presente in altre
      parti del mondo).

    89. Credo che le idee migliori, in assoluto, per risolvere molti problemi della collettività, ce l’abbiano sempre le persone, quelle che si scontrano quotidianamente con le difficoltà, quelle che lottano per vivere dignitosamente. Il problema è che spesso sono così stremate e senza energie che non hanno la forza per “gridarle” agli amministratori, i quali, da parte loro, fanno di tutto per non “sentirle”…

    90. “su ICI ……impatto terrificante dalla riforma degli estimi catastali”.
      NON CREDO CHE SARA COSI’
      IL COMUNE HA LA LEVA DELLA RIDUZIONE DELLE ALIQUOTE.
      E per i riflessi sul prelievo IRPEF
      lo Stato puo’ inserire dei correttivi.
      ****************************************
      Di fatto oggi c’e’ una stortura che si vorrebbe correggere e riguarda
      il valore catastale ed il valore commerciale nel confronto tra
      un immobile in centro ed uno di pari estensione in periferia.
      Esempio:
      un bivani al centro di Roma
      ha un valore commerciale n volte maggiore
      di un bivani in periferia,
      ma oggi,per il Catasto,hanno la stessa rendita,e quindi sono gravati da pari tassazione.

    91. e’ scontato che le idee migliori nascano da chi VIVE in modo diretto un problema e cerca di risolverlo.
      ***************************************
      Le aziende piu’ di successo hanno
      un programma Suggerimenti che PREMIA
      (in moneta quantificata sui benefici
      che l’Azienda trae dalla messa in opera del suggerimento)
      le segnalazioni di quei dipendenti che
      vengono rese operative.
      **************************************
      Pertanto sarei meno pessimista sull’uso della SEGNALAZIONE .
      ***************************************
      Ho gia’ scritto piu’ volte che la possibilita’ del BLOG e’ un fatto nuovo
      per la partecipazione delle masse
      alla “cosa pubblica”,senza filtri ne’
      censure.
      Certo i commenti vanno letti con attenzione e ci vuole tempo (anche
      per la presenza di commenti di tanti
      “nullapensanti” e moltoscriventi.

    92. A proposito di ICI a Palermo… Attenzione a non ricopiare gli importi delle bollette dell’anno scorso: sono cambiati i criteri per l’arrotondamento delle cifre. Ora si deve approssimare non più la terza cifra decimale, bensì la seconda e con un’ulteriore perfidia: €.50,48 diventa €.50,00; €.50,49 diventa €.51,00!!!

    93. ICI
      la scadenza che e’ sempre stata il 20 giugno e’ stata portata al 16 giugno.
      *************************************
      Non chiedetemi perche’ l’hanno fatto,
      ma e’ sicuro che molti distratti pagheranno la sanzione (fra tre o quattro anni).

    94. tornando al PRATO (meraviglioso)
      c’e’ chi sostiene che i figli sono di chi li cresce………..

    Lascia un commento (policy dei commenti)