lunedì 21 ago
  • “Un’altra storia”, via alle adesioni e a un concorso

    Rita Borsellino

    “Un’altra storia” è il progetto politico nato con la candidatura di Rita Borsellino alle ultime elezioni regionali. L’obiettivo è la costruzione della alternativa culturale e politica in Sicilia nella prospettiva della società di giustizia. L’ antimafia, la cultura delle differenze, della pace e della nonviolenza, la giustizia sociale, lo sviluppo autonomo, inteso come crescita qualitativa di territori e comunità, sostenibile sul piano sociale ed ambientale e rispettoso delle tradizioni e dei modi di vita dei luoghi, rappresentano i punti di riferimento forti di tutto l’itinerario.

    “Un’altra storia” adesso si struttura, ha aperto la campagna adesioni e lancia un concorso di idee per la creazione del suo simbolo (bando) che scadrà il 15 luglio 2007. Al vincitore andrà in premio un viaggio per due persone.

    Sicilia
  • 24 commenti a ““Un’altra storia”, via alle adesioni e a un concorso”

    1. …mah…

    2. Anche in questo caso sento l’obbligo di tornare a scrivere in “Rosalio”, dopo le “divergenze” avute in passato, per sostenere le iniziative del gruppo di lavoro “Un’altra storia” promosso e voluto da Rita Borsellino; il primo grande e vero tentativo di cambiare la convivenza sociale e politica di questa nostra martoriata Sicilia. APPOGGIO TOTALE DA PARTE MIA! E ancora una volta scusate e tolgo il disturbo!

    3. mah….cosa?

    4. che mi lascia perplesso così come quello che pensa Riccardo ed altri.
      chissà forse sbaglio io
      o forse no

    5. senza offesa sergino, ma il tuo atteggiamento mi sembra cinico e dannoso. in sicilia abbiamo bisogno di gente che creda nello stato e nella possibilità che le cose cambino. finchè ce ne stiamo lì a guardare non abbiamo il diritto di lamentarci…

    6. @ riccardo: per favore torna nel blog. Fregatene delle censure e di tutto il resto. i tuoi commenti sono sempre molto interessanti e ogni tanto mi fa bene sapere che non sono l’unico matto!

    7. non ho capito dario vuoi criticare una mia opinione ? francamente,a dirla tutta, credo che la signora Borsellino sia abbastanza lontana da “un’altra storia” e non è cinismo; apprezzo piu’ altri movimenti e altre persone, (che non mi va ora di dirti chi sono perchè non sono sotto esame nonostante credo di esserlo se dico qualcosa di contrario circa il movimento di Borsellino, forse dovrei sfotticchiare un pò Cuffaro per essere meno cinico e dannoso e…superare l’esame)

    8. ok, scusa, non volevo farti sentire sotto esame.
      ma per rimanere in tema mi potresti spiegare perchè rita borsellino per te non rappresenta qualcosa di nuovo in una situazione stagnante e malsana come quella di palermo? non ho capito bene il motivo…

    9. DARIO PROPRIO QUESTO E’ IL PUNTO: PRIMO NON E’ IN TEMA AL POST E LA COSA DEVE FINIRE QUA’ PERCHE’NON ESISTE CHE SE DICO UN “MAH” DI PERPLESSITA’ ARRIVANO DUE O TRE CHE DICONO “CHE COSA VUOI DIRE ? NON TI AZZARDARE A DIRE MAH CONTRO RITA BORSELLINO!”….si il senso era questo! NON DEVO SPIEGARTI PERCHE’ RITA BORSELLINO MI LASCIA PERPLESSO COSI COME TUTTA QUESTA “STORIA”! NON SONO SOTTO ESAME, NON DEVO DARE UN SEGNO DI FEDELTA’ O DI SIMPATIA ALTRIMENTI SONO CUFFARIANO.
      Se avessi detto qualcosa contro l’ormai “condannato” Cuffaro (comunque ne esca l’opinione pubblica e i giovani e non solo ormai lo hanno condannato per sempre come mafioso!) non ci sarebbe stato qualcuno che mi diceva “come ti permetti ?” o anche semplicemente “perchè ?” come a dire “ma questo che vuole ? è di destra?” ecc…e parla uno che non glie ne frega niente di entrambi, o almeno non li appoggia politicamente
      l’hai capito dove voglio arrivare vero?
      mi fa girare le scatole dico solo la mia non c’è bisogno di giustificarmi anche perchè mi dà fastidio davvero
      e chiudiamola quà! ma un pò me lo aspettavo, guai a chi non giuri fedeltà a Borsellino e alla sua “altra” storia e si permetta di dire anche solo “MAH”

    10. non siamo a scuola e non mi devi spiegare niente infatti.. tieniti pure le tue preziose idee senza comunicarle agli altri. non si capisce però perchè scrivi sul blog se poi non tolleri delle osservazioni degli altri..
      mi sbaglierò ma lo scopo di questi luoghi è confrontarsi sulle idee..
      del resto ho criticato le tue opinioni perchè ancora dopo un giorno non mi sono note, e mi dispiace. ho solo cercato di capire meglio il tuo pensiero al riguardo e mi sono beccato il cazziatone.. MAH!

    11. Adesione e solidarietà al Progetto.
      Ovviamente no comment alle elucubrazioni
      incomprensibili che ho letto di sopra.
      Meglio Katy.

    12. ASSOLUTAMENTE MAH ANCORA UNA VOLTA.
      penoso il commento di entrambi e la voglia di replicare fino allo stremo.
      NON DEVO SPIEGARE E GIUSTIFICARE LA MIA OPINIONE PERSONALE.
      Se avessi fatto questo “mah” per il post di Cuffaro non sarebbe successo NIENTE INFATTI.
      Ancora una volta Silvestri a cui ho risposto piu’ volte nei post e cercato di chiarire le mie affermazioni ma che non mi ha MAI risposto (lì, forse lo vuole fare quì ?)preferisce solo pizzicare, credo che quello che sia nervosetto quà, nel senso che stuzzica sia lui a me.
      Per Dario mi fai ridere, non è un cazziatone ma mi fa innervosire davvero: HAI DETTO “okay non voglio farti sentire sotto esame” però poi subito dopo dici: “potresti spiegarmi ?”
      NO
      Anche perchè non ho dato una serie di offese, grida eccetera, ho detto MAH, e non permetto che se esprimo MAH ad una iniziativa della “preziosa” Borsellino mi si dia addosso.

      e chiudetela quà. altrimenti continuo io.

    13. dunque ti faccio ridere? bene, mi poteva andare peggio…
      resta pure nel tuo limbo di autoreferenzialità.
      buona fortuna

    14. dario non voglio litigare vedo che ti stai scaldando e io mi sono scaldato prima, ma perchè tu ci insisti: non è possibile che per un “mah” si arrivi a questo! capisci ? se avessi fatto un’illazione, o una bella sentenza su qualcuno ovvio che devo motivarla o sono matto o idiota, ma per una perplessità mi sembra esagerato soprattutto perchè vero che su un blog si discute ma quì era un commento che rimaneva e moriva lì e non credo sia necessario o anche carino cercare di farmi l’esame perchè sì ho avuto questa impressione, anche quando mi hai detto di no hai continuato chiedendomi sempre spiegazioni ecc…
      capisco che la Borsellino è adorata, io non sono un odiatore come qualche altro sostiene, ma posso esprimere il mio “mah” senza che mi si apra un processo o vengo isolato come nemico della Sinistra o della Borsellino.
      veramente, senza offesa o senza altre macchinazioni mentali
      cordialmente
      sergio

    15. ho capito, ok.
      scusa se ho esagerato

    16. a posto e senza mai partiti presi o posizioni assurde contro qualcuno da parte mia voglio che lo sappiate tutti oltre a te dario, se esprimo una perplessità c’è un motivo ma non espande in una guerra: se voglio fare la guerra a qualcuno ho i miei motivi ma la faccio apertamente.
      ma credetemi è molto difficile a meno che qualcuno non mi ha distrutto qualcosa di mio molto bello in cui credevo (che mi è successo, ma prima di rispondere ho sempre cercato la via della discussione)
      cordialmente
      Io

    17. RIGUARDO CUFFARO
      C’è un processo per favoreggiamento aggravato ,forse ne avrà un altro per concorso esterno.
      il processo avrà una sentenza e solo dopo allora sapremo se Cuffaro è mafioso ed ha aiutato la mafia o no (anche se già il processo a Miceli condannato ad 8 anni ,dà qualche “indicazione”) poi però quando avremo la sentenza spero che giudicheremo i fatti.
      Insomma spero che non avvenga la solita “Storia “che nonostante una condanna a 9 anni dell’utri sia considerato un santo e dopo che andreotti è stato PRESCRITTO si pensi sempre che questa gente sia “immacolata”.
      Quanto all'”Altra storia “vorrei soltanto ricordare che stiamo parlando non più della signora Borsellino ma dell’Onorevole Borsellino o questa “storia” DIVERSA DALLE ALTRE non sarà mai UN’ALTRA STORIA”.
      CIAO PEQUOD
      p:s. PER CHI NON L’AVESSE VISTO CONSIGLIO LA VISIONE DEL DOCUMENTARIO “UN ALTRA STORIA” GIRATO DA 4 REGISTI PALERMITANI (pLAYMAKER PRODUZIONI

    18. pequod penso che potrebbe finire quì, cioè non mi permetto di dire smetti di parlare però poi magari qualcuno pensa che è la scintilla (soprattutto mia) di una polemica, anche perchè da una mia perplessità a una guerra contro qualcuno in tal caso contro la Borsellino non c’è un abisso ma un universo, e non è davvero questa situazione.
      per me no, il mio “mah” è morto lì.
      cordialmente
      sergio

    19. Pequod ha risposto esaurientemente anche per conto mio.La storia onorata(ed eroica)del giudice Borsellino,l’impegno della sorella,sono vicende che parlano da sole.Anzi,si vede bene come i parametri-luoghi comuni destra\sinistra siano particolarmente fuorvianti nella lotta al fenomeno mafioso.Infatti,dico ovvietà,ma ‘repetita iuvant’,i valori,in democrazia,sono onestà,correttezza,dignità,giustizia,cultura diffusa,senso del dovere e specialmente coerenza.Tutti possiamo scrivere sui muri ‘la mafia fa schifo’.E’ facile.Anche il nazifascismo fa schifo.Anche il comunismo.Anche l’affarismo senza scrupoli.E poi?

    20. Sarò di parte,ma,esclusi la Moratti e Formigoni,mi sembra che la candidatura a Premier più giovanile e dinamica,per fronteggiare il ciclone Sindaco Veltroni,sia proprio quella del nostro Sindaco Diego Cammarata,comunque sindaco della quinta citta d’Italia,e persona assolutamente non chiaccherata sul piano dell’onestà personale,come Veltroni d’altronde.Capisco l’affetto per Berlusconi,ma non l’autolesionismo:è possibile mai che in tanti non si rendono
      conto che il magnate delle Tv è un collante per il Centrosinistra?Collante,che,unito all’indubbio ‘appeal’kennedyano di Veltroni può di nuovo dare la vittoria?Poi facciano come credono,a me sta bene.

    21. I sondaggi dicono chiaramente che Veltroni
      vincerebbe con chiunque(in un sistema presidenziale),tranne che contro Fini.Questo fa molto riflettere.

    22. Vi faccio notare che anche su questo blog l’innocente polemista è acidamente e pervicacemente ‘antipatizzante’verso la D.ssa Borsellino,così come altrove lo è verso il Prof.Orlando.Poi si adira se qualcuno lo fa notare.Qui ha cominciato subito con quel ‘mah’.E allora,anche noi gli diciamo:Mah!?

    23. il berlusca non riesce più a fare da collante nemmeno nel centro destra figuriamoci nel centro sinistra (infatti la velocizzazione nella creazione del pd nonchè la pronta discesa in campo di Veltroni dimostrano quanto da questa parte vi sia l’esigenza di un ripensamento complessivo e strutturale in ordine a scenari ed equilibri futuri).
      E credo che proprio a motivo di ciò(ed in questo sono d’accordo con Piero) potrebbero farsi strada, nel centrodestra, candidature attive, agili e vitali come Moratti, Formigoni e, giustappunto, Cammarata.

    Lascia un commento (policy dei commenti)