venerdì 20 ott
  • Galleria in via Cavour, Tommy Hilfiger, la mostra di Warhol e Uwe candidato

    Avrete sentito che Feltrinelli traslocherà in via Cavour nei locali dell’ex Supercinema, dove ora c’è Ricordi Media Store, e che sorgerà una vera e propria “galleria”. Una voce che non è stato possibile verificare parla della possibile copertura a vetri del passaggio pedonale che collega la via Cavour a via Cozzo (potrebbe ospitare una caffetteria) e di un ruscelletto interno. Magari.

    Nei locali in via Libertà occupati attualmente da Ellepi e Aiello potrebbe arrivare uno store Tommy Hilfiger. Sì global.

    Il 10 maggio arriva a Palermo la pop art con una mostra di Andy Warhol al Loggiato San Bartolomeo. La mostra sarà patrocinata dalla Provincia di Palermo. Provinciale.

    Quello svalvolato di Uwe Jäntsch, dopo aver malinconicamente abbandonato piazza Garraffello, si candida a sindaco a Riesi! Non perdete lo spot (?!). Yes Uwe can!

    Spigolature palermitane
  • 66 commenti a “Galleria in via Cavour, Tommy Hilfiger, la mostra di Warhol e Uwe candidato”

    1. …video rimosso dall’autore…

    2. Non ho ben capito, anche ricordi chiude o cede solo parte del locale?

    3. I video di Uwe Sindaco si possono vedere sul sito: http://www.costanzalanzadiscalea.it/

    4. mi scuso per la contemporaneità del commento

    5. Uhè, che bordata di ottimismo! cos’è ,il tuo periodo rosa?

      Che dire?
      Magari, appunto.
      Vedremo.

    6. io non ho capito.
      ma gia’ non c’e’ feltrinelli a piano terra da ricordi? Ricordi sparisce o sono fusi?? come gia’ lo sono.
      perche’ cosi il cambiamento non lo capisco.

    7. Feltrinelli e Ricordi andranno nello stesso stabile dove c’è già Ricordi.

    8. Feltrinelli e Ricordi insieme non è male…speriamo che ci sia lo spazio per tutti e due in modo da non dover ridurre la merce e le possibilità di scelta.
      @Tony Complimenti per la foto, davvero carina.

    9. Uwe candidato sindaco è una delle cose più divertenti sentite negli ultimi anni!
      Faccio in tempo a prendere la cittadinanza a Riesi per votarlo anch’io?

    10. ho trovato riesi come era la piazza garraffello 1999.
      speriamo gli artisti di riesi dopo di me hanno più classe di quelli di palermo dopo di me.

      SINDACO

    11. Nel 2000 la mostra pop di Warhol l’ho vista sempre al Loggiato di San Bartolomeo; sai per caso se è la stessa o chiedo troppo? Sè.

    12. Vorrei ricordare a tutti che “Feltrinelli” e “Ricordi” fanno parte dello stesso gruppo editoriale e che quindi vederli assieme non è una sorpresa!
      Vorrei tanto che il sig. Uwe torni nella sua bella Austria e vada ad imbrattare le strade, i palazzi e le fontane di Vienna e Salisburgo…io credo che gli austriaci gli dedicherebbero un bell’articolo sul principale giornale di Vienna… sulla cronaca nera! e non certamente sull’inserto culturale.

    13. riccardo, mio caro, vorrei ricordare austria è marrone. brown. di niente nero. forse la regista wenders è adesso in austria per fare un austria shooting. per il prezzo lo stesso, con la storia lo stesso. dopo vengono millioni di turisti come a palermo. una volta mi preferisco andare con un sacco siciliani a salisburgo per cercare finalmente la tomba di mozart. this is black.

    14. Ciao Tony,
      potresti spiegarmi perchè hai cancellato il commento
      di sparacello?
      costanza

    15. Me lo sono chiesto anch’io, dov’è finito il commento di sparacello, che quoto al 100%.?

    16. La moderazione dei commenti compete a me e quindi non specificamente a Tony. Il commento di Sparacello, così come gli altri che non trovate nei post dopo che sono apparsi, è stato rimosso per violazione nella policy.
      Raccomando l’uso dell’e-mail per questo tipo di chiarimenti poiché qui sono fuori tema. Grazie.

    17. Scusate, qualcuno sa come si chiama quel genio di artista micidiale che fa i murales semplicemnte sfruttando la lurdia dei muri e utilizzando acqua, sapone e spazzola?
      L’ho visto tempo fa su discovery e mi scordai il suo nome.
      Comunque a mio parere è un genio spaventoso.
      Rosalì e utenti tutti, scusate l’ot ma approfitto di questo culture corner.

    18. Totò se non sbaglio credo sia l’artista romeno:
      VAGNA LUMURU
      Ben altra forma d’arte è quella del giapponese
      ORINO SUIMURI

    19. Vi prego di attenervi al tema del post. Grazie.

    20. Caro rosalio o rosalii,
      trovo inacettabile la tua risposta o vs risposta!
      ho cliccato policy e ho trovato solo complicazioni e
      ancora nessuna giustificazione sulla censura del messaggio di sparacello!
      perchè lo avete cancellato?
      Può eseere che qualcuno di voi vive in viale strasburgo!?
      I chiarimenti in questo caso non sono assolutamente
      fuori tema.

    21. Costanza quelle che tu chiami “complicazioni” discendono in gran parte dalla legge italiana. È mio compito valutare che cosa sia in tema e che cosa no. Ti invito nuovamente a usare l’e-mail per chiarimenti e a rispettare le regole di questo luogo. Grazie.

    22. Giusto per rimanere proprio in tema asinnò Rosalìo accomicia a cazziare di qua e di là.
      Ma chiste notizie sono?
      Notizia è se Tommy Hilfiger si candida a sindaco di Riesi, se Uwe Jäntsch fa una mostra al loggiato di san Bartolomeo sponsorizzata dalla provincia e se Andy Warhol apre una putìa in via Cavour. Queste sono notizie.
      Comunque bulgakov io a Vagna Lumuru lo conosco personalmente. Famoso artista rumeno, in realtà imparò la pittura in giappone e non da Orino Suimuri bensì dal venerabile Asciuka Limuri.

    23. Boicottiamo i post…

    24. Luca boicotta pure. Se non ti è chiaro che i commenti rimossi sono suscettibili di querela o altro è logico che ti vengano fuori delle proposte sceme del genere. 🙂

    25. Ricordo qualcosa del post incriminato.
      Se non sbaglio Sparacello polemizzava con tale Riccardo accusandolo di scarsa fantasia, affermando che l’opera creativa di Uwe arricchiva la cadente Piazza Garraffello, corroborando questa sua tesi con i giudizi positivi datii dai turisti in visita alla Vucciria. Poi concludeva invitando il suddetto Riccardo a rimanere dalle parti di Viale Strasburgo, strada anonima.
      Non mi pare così grave tutto ciò. Io continuo a quotare quel post.
      Rosalio cancellerà anche me? Qualcuno mi querelerà?

    26. Caro Sig. Uwe
      Non ho capito quasi nulla di ciò che ha scritto!
      Se intende dire che ho parlato male dell’Austria questo non è assolutamente vero (può avere conferma, se vuole, da un qualsiasi tedesco che sa leggere l’italiano) io parlavo male di lei, questo si!
      O meglio, non di lei personalmente, ma delle sue “cose”; credo che nella sua Austria lei sarebbe considerato un imbrattatore e sarebbe tranquillamente condannato; qui, matti quanto siamo, le dedichiamo la nostra attenzione!
      Grazie

    27. Vorrei, se è possibile, leggere “Sparacello”, grazie!

    28. CAVOLO quindi un’ennesima libreria che chiude (in pratica è così) perchè ricordi aveva una sua libreria.
      La feltrinelli sarà ridimensionata.
      e al posto della feltrinelli cosa ci sarà???
      (qualcosa di coollissimooooo)
      ma inutile per l’umanità palermitana.
      Qualche altro negozio che cerca di vendere ROBBE!!!

    29. Quando si parla di “arricchire” di spazzatura un luogo che è stato reso “spazzatura” dall’incuria dei proprietari degli edifici e dalla colpevole negligenza delle amministrazioni comunali non si parla di Arte!
      L’Arte nasce dall’Arte e non dalla sovrapposizione confusa di spazzatura e personaggi “eccentrici” di ogni genere che si appropriano di spazi pubblici da recuperare e non da imbrattare con vernici e stracci!
      Sto scrivendo forse una cosa ovvia, ma qualcuno di tanto in tanto deve dirle le cose ovvie!
      Prendiamo ad esempio la fontana CINQUECENTESCA di piazza garraffello fino a qualche tempo fa era ben visibile un enorme punto interrogativo disegnato con una vernice verde; chi crediate sia stato?
      Io penso che queste persone debbano essere arrestate, come avverrebbe in qualsiasi paese civile del mondo.
      Grazie!

    30. Riccardo anche io ero indignato per quel punto interrogativo, però la storia è un po’ più lunga e oggi non me la sentirei di condannarlo come facevo prima. Comunque la vernice era volutamente molto delebile e si trattava di una provocazione e di un tentativo di sensibilizzazione.

    31. Premetto che non conosco la vera storia del punto interrogativo a piazza garraffello, ma penso che palermo possa essere interamente tappezzata di punti interrogativi e punti escalamativi giganteschi sulle tante opere incompiute o mal fatte nella città, sempre più abbandonata a se stessa…..

    32. ma riccardo che si ferma alla superfice delle cose non lo potrà capire mai….e quindi insiste nella sua ossessione!
      Comincia a farmi un pò pena.
      VIALE STRASBURGO!!!

    33. Sparacello ti invito a essere rispettoso nei confronti degli altri commentatori. Inoltre quel tuo «viale Strasburgo» mi sembra utilizzato in chiave discriminatoria, quindi ti invito a rivedere la tua condotta su questo blog.

    34. Sono volutamente provocatorio e politically uncorrect!

      P.S. Sei sicuro di esserti accorto chi è il “discriminatorio” in questa querelle? Non mi auguro l’arresto di nessuno, consiglio soltanto luoghi più consoni alla totale assenza di sensibilità artistica.

    35. Siamo ormai abituati a vedere eccentrici personaggi che si spacciano per “artisti” confabulare argomentazioni complesse per giustificare la deturpazione di pregevoli esempi di architettura nella nostra città. Non sono un conservatore: il mio carattere progressista e democratico mi porta ad avere rispetto verso chiunque manifesti la propria sensibilità in qualunque modo e qualunque essa sia ma nel rispetto degli altri e, in questo caso, nel rispetto dello spazio pubblico:
      se Palazzo Lo Mazzarino è in avanzato stato di degrado cosa facciamo per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema, lo imbrattiamo con vernice di colore rosso? e perchè?
      Dietro le provocazioni in alcuni casi si nascondono i cretini, gli ignoranti e chi non ha altro da dire!

    36. Riccardo ho capito che non ti interessa conoscere tutta la storia. Come vuoi.

    37. Caro Tony Siino,
      Raccontami…

    38. Dai, Tony, raccontaci…..

    39. Caro il mio democratico e progressista, se hai modo di recuperare una copia de “la Repubblica delle Donne”, (allegato settimanale del quotidiano democratico e progressista che dovresti, in quanto tale, ben conoscere) datato 16/02/2008, a pagina 204 puoi scoprire un servizio sulla rinascita culturale della città di Bratislava, e notare che la foto a tutta pagina scelta per rappresentare l’argomento trattato ritrae proprio un palazzo degradato arricchito da illustrazioni pittoriche. Sorprendente coincidenza. Sarà la Slovacchia un paese abbastanza civile e mitteleuropeo?

    40. La fontana, che è molto bella, era degradata, imbrattata di vernice e piena di spazzatura e di siringhe. Uwe mi ha raccontato di averla pulita volontariamente e di averla rimessa in funzione. Ovviamente non gli competeva, però mi sembra un gesto nobile. Tempo dopo e dopo molti segnali di ostilità verso la sua presenza è apparso il punto interrogativo. Questa volta la vernice era a base acquosa e facilmente rimovibile.

    41. Caro Sparacello,
      Conosco benissimo le opere dette “MURALES” e conosco anche noti e famosi artisti che si sono cimentati in questa che viene identificata come settore del più ampio e complesso fenomeno della “Pop art”; ma cosa c’entra con i bruttissimi “scarabocchi” di piazza Garraffello? Ho forse detto che sono contrario ai murales? ho forse detto che sono contrario alle manifestazioni artistiche? ho forse detto che sono contrario alle opere effimere? ho forse detto che sono contrario alle provocazioni qaundo sono ben fatte e, soprattutto nel rispetto della città?
      Il mio è un giudizio di qualità! A mio avviso gli scarabocchi di piazza garraffello non migliorano il luogo e non attraggono l’attenzione sul degrado (attraggono solo l’attenzione su UWE) peggiorano le cose e deturpano luoghi che hanno un valore storico, oltre che artistico, di indiscusso valore!

    42. Il mio è un giudizio di qualità!
      ????
      E quindi auspichi l’arresto dell’autore?!?

    43. Caro Tony Siino,
      Ti ringrazio per la precisione. Ma non riesco a capire!
      Chi ha imbrattato la fontana di vernice? Uwe prima pulisce la fontana e poi le crea il mostro di spazzatura intorno? Poi sul fatto della fontana rimessa in funzione so per certo che a metterla in funzione non è stato lui (o almeno non solo lui) ma molta gente che “vive” la piazza! Lo so perchè vivo non distante da quei luoghi! Poi per la precisione il colore verdastro della vernice imbratta ancora la fontana sei sicuro che si tratta di vernice lavabile?

    44. Si! siamo davanti ad una persona che violenta l’arte: la mortifica e commette dei reati; quei luoghi sono vincolati da norme urbanistiche imbrattare edifici storici, qualunque siano le condi zioni di degrado di questi, commette un reato e chi commette reato va sanzionato! naturalmente ho esagerato nel volerne l’arresto, ma una sanzione quella si; perchè? molto semplicemente perchè non è un artista! Qulcuno dica ad UWE che il DADAISMO o le provocazioni in arte sono finite da un bel pezzo! non c’è nulla da provocare se non il proprio ego!

    45. Magnifico!
      Riassumendo: il Sig. Riccardo, democratico e progressista, sebbene non contrario ai murales, emette un guidizio negativo su quelli presenti a P.za Garraffello.
      E, di conseguenza, ” Io penso che queste persone debbano essere arrestate”.
      Conclusioni: se invece gli piacessero, l’autore potrebbe continuare a girare a piede libero.
      E meno male che è democratico…..

    46. Riccardo, non continuare ad arrampicarti sugli specchi avventurandoti in giudizi estetici. Sii più onesto: ti sta sul c…. Uwe! Avrai i tuoi motivi, non lo so. Ma almeno così è tutto più chiaro! Anche perchè cercando giustificazioni alle tue parole contradditorie stai facendo una figura barbina. Ti fa antipatia l’austriaco? E che male c’è? Magari la cosa è reciproca, non lo so, non conosco nessuno dei due.
      P.S. M’abbuttò ‘sta storia, io volevo parlare d’arte e degli spazi ad essa pertinenti.
      Tante cose fresche.

    47. Caro calpurnio,
      Non ho detto che gli scarabocchi di piazza garraffello non mi piacciono ho detto solo che sono scarabocchi! non sono murales, non ho parlato io di murales! Ciò che fa Uwe non è arte, ma non perchè lo dico io, ma perchè è così! siamo davanti ad una persona che semplicemente imbratta degli edifici di pregevolissimo interesse storico artistico, basta è così! nessuno può convincermi del contrario! le operazioni di Bratislava (che precedentemente citava Sparacello) sono altro! Uwe è paragonabile, ne più ne meno, ai ragazzetti che in piazza Politeama imbrattano il tempietto della musica! (di recente dei ragazzi sono stati condannati a ripulire con le proprie “manine” gli scarabocchi)
      Vi passerebbe di mente di indignarvi per chi è contro chi imbratta il tempietto della musica? Penso di No!
      Ecco io mi indigno per chi imbratta il tempietto della musica così come provo sconcerto per chi imbratta Palazzo Lo Mazzarino, la fontana di piazza Garraffello etc.etc.

    48. Caro Sparacello,
      Non faccio la figura “barbina”, perchè ho le idee chiare, io! Voi avete terrore di criticare ciò che non riuscite a comprendere per paura di essere presi per moralisti o peggio ancora ignoranti! Io evidenzio solo ciò che sotto gli occhi di tutti! e poi UWE non mi sta antipatico, anzi mi fa molta simpatia, saluta sempre ti fa sempre dei bellisimi sorrisi, è un tipo interessante: solo non dovrebbe fare l’artista.

    49. io di chi imbratta di quattru patatuna di tempietto della musica me ne strafotto perchè per quanto mi riguarda no è monumento come lo sono le zone ed i palazzi dove lo spazzino austriaco cerca di creare arte.
      per quanto mi riguarda è un ottimo riciclatori i munnizza,di arte onestamente non ci vedo nulla.
      I murales se ben fatti e nei posti giusti sono belli,ma se per fare un murales si deve violentare un palazzo storico( ed io ne so qualcosa visto che sono proprietario di una porzione di palazzina storica del 500) od un monumento,o anche varie metropolitane,vagoni di treno ect ect,allora no,piuttosto ci facissi agghiuttiri i bummuliatti.
      E ve lo dice uno che da ULt..ras incallito odia tutte quelle scritte stupidi sui vari muri,non hanno senso.
      Ma c’e’ una cosa che mi fa ancora più schifo,ma molto schifo e trovo davvero incivile più che dei murale del tempietto,parlo delle affissioni abusive di quelle facce politiche con i loro slogan ridicoli,nei vari palazzi,e anche qui la mia porzione di palazzina ne paga le consegune,certo poi o magari devo rifare il pavimenti arrivano i beni culturali e mi denunciano e condanno a 6 anni,però quelle facce di bronzo stamapte su quei fogli possono stare attaccati accanto al pannello di legno scolpito dal Serpotta,eppure non dovrebbero starci.
      E’ tutto un paradosso,la verità è che la mia città è troppo bella per essere vissuta da certi elementi,molti ppalermitani Palermo non se la meritano.

    50. @riccardo ha scritto : è un tipo interessante: solo non dovrebbe fare l’artista.
      Bè anche i trans all’eur ti fanno dei bei e continui sorrisi,è questione di gusti 😀

    51. Grazie “diffidato” per avere capito ciò che ho scritto!
      Ti riabilito io!

    52. riccardo, caro! prima pensa su questo cosa ho scritto di nuovo: ho trovato riesi come era la piazza garraffello 1999 speriamo gli artisti di riesi dopo di me hanno più classe di quelli di palermo dopo di me.

      SINDACO RIESI anche UWE ti AMA

    53. Uwe
      a Riesi producono dell’ottimo nero d’avola,vacci araciu però il vino quando è bevuto in quantita enormi fa male
      ma lei che è austriaco forse è abituato a bere,e si vede

    54. ci sono anche le mastozola,in plaermitanu mustazzuali
      che si leccano finche il biscotto divento morbido e quelle vanno accompagnate da un buon zibibbo o marsala,per il salato trova del caciocavallo della ricotta o delle conserve e li si il nero d’avola esplode in tutta la sua bontà.
      Una domanda,lei pensa di trovare parecchia monnezza per creare qualche sua opera d’arte in quel di riesi?
      è un comune con 12 mila abitanti,le auguro che ne producano abbastanza.

    55. UWE, caro
      Non conosco Riesi. Mi basta guardare la pseudoarte che fai in piazza garraffello e mi rendo conto di quello che farai o stai facendo a Riesi! Ovvio che gli artisti non ti vengono dietro e perchè mai dovrebbero? non sei un artista tu! Sei un divertente ed eccentrico personaggio tutto qui! lascia l’arte a chi la sa fare

    56. cosa è saper fare l’arte? mi spugge

    57. Con materia recuperata anche nei rifiuti si puo’ fare arte, molti artisti conosciuti ancora oggi l’hanno fatto in passato, ma creavano forme piu’ o meno estetiche, questione di gusti e conoscenza,
      questo ragazzo austriaco eccessivamente pubblicizzato – solo in certi ambienti pero’- non fa altro che accumulare immondizia, insomma, munnizza era e munnizza resta, non crea nulla.
      E pure l’eventuale concetto di messaggio é quantomeno tirato per i capelli!

    58. per fortuna a palermo ci sono personaggi come riccardo e diffidato che si danno una mano a vicenda, che uomini……….. che pepè!

    59. x
      senza offesa
      unne strata ca spunta
      pure io ma firu accatastari 4 lavatrici
      non sto dicendo che non deve farlo,ma onestamente mi farebbe molto “più” piacere che quella munnizza venga riclicata o eliminata nel modo giusto
      munnizza era e munnizza arriasta
      riccardo neanche lo conosco,Uwe nean che sò se è giovane o vecchio,anzio io me lo immagino vecchio e con la barba,poi invece magari sarà un figo pazzesco tutto ogni azzurri e capello biondo e che usa i guanti monouso per trasformare i rifiuti in forme
      non sto dicendo se è artista o no,sto dicendo che anche secondo me quella non è arte,come non è arte o monumento sempre per me il tempietto del politeama.ognuno vede l’arte sotto ogni forma,anche i piatti che magari creo io per me sono arte,mentre per te invece sarebero solo 4 cucuzzi montate fra loro.
      ripeto,quella monnezza andrebbe riclicata,cosi magari il dott Uwe fa arte con un blocco di marmo …..

    60. esatto: Uwe è un bel ragazzo biondo e con gli occhi chiari, segni particolari artista. Vorrei sapere come tutti voi, paladini dell’edilizia degradata del centro storico, avreste “tutelato” gli immobili esistenti, se, non appena “i beni culturali” vi chiedono un progetto rispettoso delle normative, preferite fare crollare il vostro immobile; oltrechè pochi proprietari si rendono disponibili alla vendita per non meno di 5000 euro a mq, quasi fossimo al centro di Milano. Uwe ha allegramente contribuito all’arredo urbano di una piazza in cui nessuno ha più, da tempo, tentato di recuperarne l’edilizia, con varie scuse e dove nessuno forse giocava più. Ma non solo con la monnezza, utilizza tanti materiali, colori… E ci abita pure in quei ruderi. Evviva Uwe, Costanza ed i bambini di piazza Garraffello!

    61. tuhapi
      allegramente contribuito ca munniza a produrre altra munnizza
      ripeto io sono proprietario di una porzione di palazzina del 500 e pi chiantari un chiuavu devo chiedere tremila permessi,eppure mi appizzano cartelli pubblicitari politici a tigniè ed è vieato,e qualche cornaruri con la sua bomboletta fa i suoi murales
      peccato che sai sono fatti vicino a dei pannelli di legno scolpiti dal serpotta e se guardi la palazzina mezza è rifatta esternamente chi me picciuli.
      Come vedi non sono come tu pensi,ma resta il fatto che il sig Uwe,fa arte ca munnizza che andrebbe riciclata

    62. SI! Sono fatti. 😀

    63. ognuno e’ libero d fare cio’ che vuole …….pure riguardo all’arte. da riesi.ciao uwe’ ciao costanzaaaaaaaaaa

    Lascia un commento (policy dei commenti)