sabato 25 nov
  • Attive le Ztl, obbligo del pass da giugno

    Entrano in vigore alle 8:00 di oggi le due nuove zone a traffico limitato (Ztl) in città.

    Ztl A e B

    Sono ammesse a circolare nel settore centrale, denominato Ztl A, soltanto le auto con omologazione antismog almeno Euro 3, mentre nell’area più esterna, la Ztl B, è richiesta l’omologazione antismog almeno Euro 1. Deroghe a questo criterio generale sono previste soltanto per chi ha l’abitazione all’interno delle Ztl e in alcuni altri casi tassativamente indicati dal provvedimento.

    Tutte le auto con i requisiti per circolare nelle Ztl dovranno avere l’apposito pass esposto sul parabrezza, ma questo particolare obbligo resterà “congelato” fino all’8 giugno per dare agli utenti aventi diritto un mese di tempo in più per acquisire il contrassegno.

    Nel primo mese di Ztl, quindi, chi possiede un’auto con i requisiti prescritti per accedere ai perimetri (auto almeno Euro 3 nella Ztl A e almeno Euro 1 nella Ztl B) potrà circolare anche senza pass e i Vigili urbani, in caso di controllo, consulteranno la carta di circolazione del veicolo per accertarne l’omologazione antismog. Comunque, per chi ha già il pass l’esposizione del cartoncino è opportuna anche durante il primo mese e consentirà agli interessati di non essere fermati dai Vigili urbani per i controlli.

    Sempre in questo primo periodo, le telecamere installate nei varchi video-controllati saranno utilizzate soltanto per dei test di funzionamento, non per verbalizzare le infrazioni, e i varchi stessi saranno presidiati dai Vigili che all’ingresso dei perimetri non faranno multe ma fermeranno i veicoli privi dei requisiti invitando i conducenti a cambiare percorso e, quindi, a non entrare nella zona a traffico limitato.

    All’interno dei perimetri, invece, saranno regolarmente multate, in caso di controllo da parte dei Vigili, le auto comunque prive dei requisiti per circolare e per le quali, quindi, mancano i presupposti del rilascio del pass.
    Del rilascio dei pass agli aventi diritto si occupano le agenzie della ditta toscana TD Group, che ha avuto in appalto il servizio. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito internet www.passpalermo.it.

    Ztl A (perimetro): piazza Giulio Cesare, corso Tukory, piazza San Francesco Saverio, via Forlanini, via Cadorna, via Mura di Porta Montalto, piazza Porta Montalto, corso Tukory, corso Re Ruggero, piazza Indipendenza, corso Calatafimi, via Vittorio Emanuele, via Matteo Bonello, via Papireto, corso Alberto Amedeo, piazza Vittorio Emanuele Orlando, via Nicolò Turrisi, via Villa Filippina, piazza San Francesco di Paola (lato in prosecuzione di via Villa Filippina), piazza Amendola, via Paolo Paternostro, via Garzilli, via Dante, via Principe di Villafranca, via Mattarella, via Notarbartolo, via Duca della Verdura, piazza Giachery, via Piano dell’Ucciardone, via Francesco Crispi, via Cala, via Foro Umberto I, via Lincoln e piazza Giulio Cesare.

    Ztl B (perimetro): via Duca della Verdura, via Sampolo, piazza Don Bosco, piazza Leoni, viale del Fante, via Cassarà, via De Gasperi, via Empedocle Restivo, via Lazio, via Zappalà, via Liszt, piazza Armstrong, via Palagonia, piazza Malaspina, piazza Ottavio Ziino, via Serradifalco, piazza Principe di Camporeale, piazza Sacro Cuore, corso Finocchiaro Aprile a congiungersi con corso Alberto Amedeo, via Nicolò Turrisi, via Villa Filippina, piazza San Francesco di Paola (lato in prosecuzione di via Villa Filippina), piazza Amendola, via Paolo Paternostro, via Garzilli, via Dante, via Principe di Villafranca, via Mattarella, via Notarbartolo e via Duca della Verdura.

    Palermo
  • 302 commenti a “Attive le Ztl, obbligo del pass da giugno”

    1. io sto pass nn lo faccio…. e nn se ne parla piu’ 🙂

    2. Leggo che le Consigliere Comunali di Palermo Nadia Spallitta e Antonella Monastra hanno presentato una interrogazione consiliare nella quale si chiede, tra l”altro, la revoca immediata dei provvedimenti di adozione delle ZTL perchè illegittimi e arbitrari, oltre che inutili e dannosi per la collettivività. Sostengono (spero con cognizione dato il loro ruolo) che la società TD Group non ha un valido titolo per rilasciare i pass della Ztl, acquisire documenti e riceverne il costo dai cittadini, infatti, non esiste alcun atto deliberativo di giunta municipale (unico soggetto per legge competente in materia) avente ad oggetto l’appalto e l’aggiudicazione del servizio rilascio pass e non esiste altresì nessun atto deliberativo di approvazione del contratto stipulato con la società TD Group. Pertanto, l’ordinanza del Sindaco è nulla anche sotto questo aspetto. Inoltre, non è stata bandita alcuna gara comunitaria, obbligatoria per importi superiori ai 200 mila euro, come nella fattispecie, e tutti gli atti sono stati posti in essere da un dirigente amministrativo sprovvisto di poteri e competenze in materia. E’ indispensabile che intervenga la procura della Corte dei Conti per verificare la regolarità contabile del comportamento tenuto dall’Amministrazione Comunale e dagli uffici. Mi chiedo come mai altri gurppi d’opposizione non hanno presentato analoghe interrogazioni.

    3. Io vorrei solo capire una cosa,se si paga non s’inquina?Ma la cosa più importante per me è una:ho un euro 0 non posso permettermi altro,vivo al centro storico e mi spetta la zona A,fin qui sarebbe nornmale,l’anormalità sta nel fatto che sono sisabile al 75%per malattia demienitalizante..ossia sclerosi multipla…essendo sotto cura a VILLA SOFIA come faccio ad arrivare lì?evito di curarmi perchè non mi danno il pass? Devo per forza fare il tesserino disabili? cosa che non ho mai voluto esporre un tesserino per malattia…anche volendo per andare in via giusti che faccio ..volo? A chi mi rivolgo per avere delle risposte dato che al tel gli uffici rispondono :su questo non le so rispondere…..L’unica cosa che otteranno secondo me è un allontanarsi da Palermo,non si può vivere così….grazie per l’attenzione

    4. Cara Manuela, essendo residente in centro hai diritto al pass che ti concede di raggiungere qualsiasi destinazione. Relativamente al pass x disabili, se ne hai diritto non vedo perchè rinunciarci. Ci sono ben altre cose di cui vergognarsi.

    5. ai disabili (in possesso di regolare contrassegno) viene rilasciato il pass (gratuito) per la zona A e B anche se in possesso di veicolo Euro 0 !!!

    6. quindi, fatemi capire una cosa, voi che sicuramente siete più informati di me, io non ci ho capito niente.

      se la mia auto è intestata a mio suocero, invalido al 100%, ma io sto in centro (zona A) e lui non abita in zona nè A nè B, il pass me lo rilasciano lo stesso e gratuitamente?

      non ci sto capendo nulla….

    7. si si ci fanno comprare le euro4 e dopo ci fanno pagare lo stesso..io sono a Milano per lavoro e prendo l’esempio dell’ecopass, almeno qui il sabato e la domenica non è valido e se hai una euro4 non paghi..legge fatta per mangiarci su???

    8. Io ancora sto cercando invece di capire come funzionano le norme per la circolazione dei motocicli…
      Se qualcuno ha qualche informazione certa per favore può lasciare un commento?
      Grazie

      Simona

    9. – E` necessario il pass per i motocicli ?

      No, non è necessario registrare alcun Pass per i moticicli, fermo restando l`obbligo di essere in regola con le direttive sulle emissioni dei gas di scarico.

    10. @Simona Alongi:
      Sabato al TGS l’assessore Ceraulo ha precisato che i motocicli dotati di catalizzatore possono circolare all’interno delle ZTL senza bisogno di alcun tipo di pass e a prescindere dal tipo di omologazione (Euro 1, 2). Gli altri no.

    11. Oggi ho dato un occhiata attenta alle ZTL…
      Ho notato con stupore che il transito con le autovetture senza pass è concesso solo nella prima parte di via Notarbartolo…..
      Pensierino…..
      Questa estate tutti dico TUTTI i turisti che sbarcheranno al porto e tenteranno di raggiungere le autostrade dalla via piu’ semplice, asse via notarbartolo circonvallazione, al rientro dalle ferie, troveranno nella loro cassetta della posta il ricordino del comune di Palermo.
      Una bella MULTA per avere oltrepassato il limite della ZTL!!!!
      Secondo voi il nostro sindaco e tutti i “pensatori” del comune di Palermo, si sono posti questo quesito?
      Saranno tutti soldi (maledetti) che pioveranno nelle casse del comune…

    12. Siamo alla farsa.
      Alla Fiera dell’Improvvisazione.
      Rivolgo una preghiera a chi ha a cuore Palermo.
      Perchè dobbiamo sopportare un Sindaco incapace ed una Giunta inadeguata.
      Qui non è in gioco il colore politico ed il distintivo partitico da mettere all’occhiello.
      Stiamo a destra? Bene! Ma che i politici catapultati dall’alto a posti di responsabilità siano capaci e competenti.
      E, purtroppo, non è il nostro caso!

    13. Caro Zelig,con il pass A posso arrivare fino in via notarbartolo,stamttina fatta l’esperienza,sono stata in ospedale al ritorno non sapevo come ritornare viale del fanteno via croce rossa no via sampolo no….alchè decidi.o resti fuori fino alle 20 o ti avventuri…puntualmente fermata,il vigile mi ha detto”dato che è il primo giorno e per queste emergenze non sappiamo che fare…vada…”quindi x oggi è andata e il mese prossimo?e se succede qualcosa per cui devo andare d’urgenza….il cartellino disabili non è detto che me lo diano a breve prima devono esaminare la pratica e per ora hanno gli uffici in tilt,quindi non mi resta che fare solo una cosa….chiedere allìass Ceraulo che mi firmi un pas x le starde che portano in ospedale….ma quando mi riceve?

    14. Dopo ADDIO PIZZO, è necessario ADDIO ZTL…
      Questi pass sono soltanto dei pizzi legalizzati..
      Non servono a niente ne per l’inquinamento, ne per il traffico perchè tutti hanno acquistato il pass…quindi continuerà ad esserci traffico, smog e altro..
      Servono solo per fare cassa..ma Cammarata e tutti gli altri hanno acquistato il pass? hanno fatto la fila per poterlo acquistare e tutte le complessità che sono nate? ma il turista che scende dal porto di Palermo con la propria auto, trova un ufficio informazioni dove si spiega che per circolare è necessario un biglietto…io penso di no!

    15. Ragazzi ma stanno scherzando?
      Io sono non residente ed ho una macchina euro 2 intestata a mio suocero…Non solo non posso andare nella zona A… ma neanche posso fare il pass x la B perchè giustamente mio suocero lo sta facendo nella sua di macchina….E’ una vergogna!!!!!Ma pagando il pass non si inquina più? o pubblicheranno un sondagio nel quale dichiareranno che da quando è attivo il pass il tasso d’inquinamento è diminuito…..Grazie.. siamo in estate e la gente va fuori città….E poi perchè prima di chiedere questo PIZZO ai cittadini non rinforzavano le linee urbane????il 124 passa ogni 25 minuti.. è una vergogna!!!Mi date un consiglio per poter andare in centro?o l’unica soluzione è andare dal sindaco o da Ceraulo a chidergli di comprarmi la macchina euro 4?e poi magari il pass me lo pago io…
      Buona Giornata a tutti

    16. Non è corretto dire “se paghi non inquini? “, è corretto dire: se paghi (ossia se con i tuoi soldi vai tappando i buchi creati dai soldi che si sono mangiati alla faccia nostra al comune di Palermo ) puoi inquinare liberamente!!!!!!

    17. Io invece non ho capito il criterio per il quale un non-residente deve pagare € 30 anziché € 15 per avere un pass (e poi solo uno). Qualcuno sa spiegarmelo?

    18. Alessandra sono le 11.55 e la centraliinista è da mezz’ora che cerca di mettermi in contatto con la segretaria di Ceraulo….squilla ma non risponde…se trovi un mezzo come farti ricevere….comunicacelo!!!grazie

    19. scusate, io manco da un po’ da palermo.
      quando ero lí i mezzi pubblici, praticamente, non c’erano.
      adesso che si sono prodigati con le ztl sono certissimo che hanno anche provveduto con tanti nuovi autobus che riescono a viaggiare in orario!
      vero? (mentitemi, vi prego)

    20. allora….io abito in provincia, a casa abbiamo due macchine (euro 3 e 4), entrambe sono di mia madre, sia io che lei lavoriamo nella ztl A, anche se in due punti completamente opposti…dunque, per chi risiede fuori Palermo è concesso UN SOLO PASS a famiglia…a chi verrà a prendere il sig. Ceraulo per condurlo sul posto di lavoro, me che esco di casa alle 8:45 o mia madre che invece esce alle 7:20 tutte le sante mattine???

    21. mauro, non ti mento….25 nuovi bus!!! che certamente risolveranno il problema (ora sto mentendo!!!)

    22. Manuela per favore mi daresti anche privatamente il numero che hai composto per farti passare ceraulo?

    23. ragazzi scusate mi date un piccolo chiarimento?
      mia sorella abita a Capaci e hanno 2 macchine…in quanto residenti in provincia credo che possano omologare ztl solo un’auto…vero?
      Inoltre l’auto che io utilizzo quotidianamente per recarmi in corso f. aprile dove gestisco un negozio è di proprietà della stessa mia sorella…..quindi non posso fare il pass???????????????????
      E come circolooooooooooooooo???????????????
      E’ terribileeeeeeeeeeee

    24. Ciao a tutti!
      Come mi aspettavo ho già visto che come me, altri sono rabbiosi per questo “cavolo” di pass per le zone cosiddette ZTL a e b.
      Poco fa ho finito di leggere tutto il testo informativo sul sito della regione siciliana; è abbastanza esauriente,(diciamo), ma il punto che cercavo (ed ho trovato) era quello relativo a tutti gli altri mezzi “famosi” appartenenti a LORO (la regione,mezzi civili ecc.., appunto)come dovranno comportarsi LORO?

      Testuali Parole :
      [….]Le auto blu del Comune di Palermo a disposizione di Sindaco, Giunta e Consiglieri comunali, si doteranno di pass a spese di chi utilizzerà la vettura (il pass, cioè, sarà pagato da Sindaco, assessori o consiglieri).
      Ci credete?Ci vorranno un bel pò di Euro! Con tutte ‘ste macchine inutili e di “Classe A” !

      Ma il bello deve ancora arrivare….. :

      […]Tutti i veicoli di servizio (Vigili del Fuoco, Croce Rossa, Carabinieri, Esercito, Marina Militare, Capitaneria di porto, Guardia costiera, Aeronautica, Guardia di Finanza, Polizia penitenziaria, Polizia municipale, Protezione civile, Polizia provinciale, Corpo forestale e Servizi speciali dello Stato), purché in regola con i parametri relativi alle emissioni dei gas di scarico, potranno circolare senza il rilascio dei pass.
      Cioè non è assurdo?
      Chi è che controllerà loro il parabrezza? Controllerano uno ad uno i vari libretti di circolazione? Come impongono a noi?
      Menomale che tutto ciò è nato per diminuire i gas di scarico e relativo inquinamento atmosferico!
      Forse loro vanno ad acqua o aria?
      Premessa che prima di tutto danno vita ad un pesante inquinamento acustico,ogni giorno, per le strade; secondo sono i primi ad essere incivili alla guida ed anarchici, dato che attivano le varie sirene in prossimità dei semafori, o per le strade cittadine, e subito dopo (superando le code di auto o ingorghi) la spengono!
      La sirena non deve essere utilizzata solo per estreme emergenze?
      A parte che, se devono commettere inversioni di marcia o infrazioni varie, non ci pensano due volte…
      Bell’ esempio non c’ è che dire!
      Altra cosa, quasi da far sorridere (digrignando i denti), una volta che LORO non pagheranno il pass, utilizzeranno ancora di più questi “veicoli di servizio” a scopo personale!
      Non è la prima volta che li si vede , non in divisa, su questi mezzi in altre “location” che non siano lavorative….. certe persone girano anche nel week-end, di pomeriggio, con le moto delle Poste Italiane! Del resto… Benzina gratis!
      Ma comunque, il vero motivo di tutto ciò è che le casse del comune sono vuote, bisogna pur recuperarli gli immensi fondi spesi per le varie affisioni, di tempo fa, dove eravamo (noi cittadini di Palermo) “Commossi” nel vedere migliaia di Gonfaloni (poster giganti) appesi per la Città , dove ci rendevamo veramente conto che la nostra, è la città più Cog…ops! Cool d’ Italia!
      Per terminare?
      Purtroppo, ormai, mi rendo conto che diventiamo, e resteremo sempre, come ci dicono in molti, già da tempo,
      un mega gregge di pecoroni!
      Ci lamentiamo sempre e poi accondiscendiamo a tutto chinando la testa, e tutto rimane immutato…Taciamo e acconsentiamo!
      Da tempo abbiamo permesso e dato il consenso a tutti coloro che hanno cominciato e continuano a mangiare la nostra terra, illudendoci di chissà che cosa; la verità e che siamo indietro anni luce rispetto a tutti gli altri…Ma a noi va bene così, no?
      Io la rivolterei quest’ Isola, per vedere chi veramente si salverebbe (suppongo che piattole e parassiti vari scivolerebbero giù), che dirvi?
      Un Bee Bee ! A tutti.

    25. alessandra basta fare lo 0917401111 ti risponde il comune e poi cercheranno di metterti in contatto con la segretaria dell’assessore che…se non ha nulla da fare forse ti riponde….io dopo un ora di fare squillare tutte le linee la centralinista mi ha detto “sarà fuori stanza riprovi”…io non riprovo domani vado di persona a costo di stare li tutto il giorno mi devono risolvere il problema…

    26. Grazie manuela… ho già fatto le mie mille telefonate con annesse lamentele…La segretaria dell’ufficio infrastrutture mi ha risp: “Lei ha ragione.. lo sbaglio l’abbiamo fatto noi cittadini che ci siamo catapultati nelle agenzie a fare i pass!!!nessuno li doveva fare!!”Belle risposte!!!Cmq la segreteria dell’assessore ceraulo si è trasferita e ancora non hanno le linee attive…cmq mi hanno dato questo numero.(ovviamente non risponde nessuno) 0917405710 dovrebbe essere il numero della segreteria dell’assessore….

    27. Scusate se Vi distrurbo …sono un non residente ( Trapani ),possessore di un’auto euro 3 secondo voi è corretto che dovrei pagare €90 per 12 mesi ( dato che ogni tanto vengo ha fare shopping a Palermo ?
      Grazie …..cordiali saluti

    28. Giuseppe se è una volta ogni tanto ti conviene il pass giornaliero penso lo paghi meno……alessandra grazie per il numero ogi anche i 6 numeri di tel del’ufficio H e scollegato….sarà un caso?….bè domani vedremo….

    29. Ricordate la domanda fatta dal candidato sindaco nei manifesti???
      Metro o tram?….TUTT’E DUE!!
      Adesso la domanda cambia e diventa:
      PASS o ZTL?….TUTT’E DUE!!

      e pazienza……..

    30. ricevo e inoltro x tutti:
      “L’ordinanza di istituzione della Ztl del sindaco deve essere revocata e deve essere risolto il contratto di appalto con la TD Group. Entrambi i provvedimenti, infatti, sono illegittimi”. Lo sostengono i consiglieri comunali dell’opposizione Nadia Spallitta e Antonella Monastra, che chiedono l’intervento della Corte dei Conti.
      “E’ anomalo – aggiungono – che il sindaco nel 2006, poco prima che cessassero i suoi poteri di commissario straordinario, abbia celebrato una gara e abbia affidato un servizio del valore di circa 35 milioni di euro senza l’osservanza di nessuna delle procedure di legge e in violazione degli obblighi comunitari, in relazione ad un appalto i cui contenuti e le cui modalità vengono determinati solo due anni dopo, ovvero nel febbraio 2008”. Per Spallitta e Monastra “prima si fa la gara e poi si stabiliscono i contenuti del servizio oggetto di questa gara, non considerando poi, che gli stessi servizi senza costi potevano essere erogati dalla Sispi (società comunale di informatizzazione dei servizi)”.
      “E’ di tutta evidenza – proseguono – che l’informatizzazione che la TD Group avrebbe dovuto realizzare per il rilascio dei pass, non è stata attuata e che i cittadini che avrebbero dovuto ricevere in via telematica il pass, sono vergognosamente in coda e fanno la fila da due mesi per un pass redatto manualmente”.

    31. Gentilmente mi sapete dire cosa costa e cosa bisogna fare per la richiesta del pass giornaliero ? ztl a + b ( sono un non residente )
      Grazie in anticipo by Giuseppe

    32. Sono Giuseppe ( mess. del 5 Maggio ore 14:28)
      ( residente a Trapani)

    33. @Giuseppe: per i pass giornalieri credo che neanche il Comune ne sappia parlare!

    34. Ancora non avete visto niente. Avete votatato Cammarata? Eccovi serviti. Temo sia solo l’inizio di una lunga serie di follie. Saluti, Cristina

    35. Le ZTL non servono a diminuire l’inquinamento ma ad arricchire le tasche altrui! Per diminuire in tasso di smog dovrebbero chiedere almeno 2000 euro l’anno al fine di far desistere i cittadini dal pagamento ed al contempo decuplicare i mezzi pubblici!! questa è l’ennesima tassa che dobbiamo sostenere per l’utilizzo dell’auto dopo il bollo, le RC ed il costo esosissimo delle tasse.. Il risultato è sempre lo stesso..

    36. Cari palermitani volete sapere come andrà a finire questa telenovella .
      Io il finale lo sò poichè chi amministra questa città ha già dimostrato la preparazione specifica sull’argomento traffico ” Ausiliari A.M.A.T , telecamere , consulenti, ma il traffico sempre quello è ….. e non si riduce pagando l’ennesimo balzello.

    37. bici o vespino e via…boicottiamo la ztl. Da ZERO alla più estesa e alla più cara Ztl italiana…siamo grandi quando lo vogliamo.

    38. Ma la ztl ha una fascia oraria!? Cioè la sera si può circolare senza pass nelle ztl?

    39. La ztl dovrebbe essere attiva dalle 8.00 alle 20.00 ora non ricordo se pure la domenica inclusa. Io invece ancora non ho capito perchè la tdgroup mi nega il pass per la sola ztl B (ho la euro 4 ,residente a Pa, fuori le ztl). bho, misteri…a pensar male sembrerebbe che lo facciano per guadagnare sempre e comunque…perchè se la matematica non è un’opinione chiedono:per euro 1 e 2 A+B = 15+15 euri, per euro 3 e 4 A+B = 15 + 0 euri…ne consegue che un’euro 4 debba 0 euri per la ztl B. Chiedo al difensore civico?…ahhaha il senso dell’umorismo non mi manca…Saluti smoggosi a tutti 🙂

    40. hahahah che simpatico che sei Ale 🙂

      Le Ztl saranno operative tutti i giorni dalle 8 alle 20

    41. Allora andiamo con ordine:
      – utilità del provvedimento a diminuire l’inquinamento ambientale: no comment;
      – trasparenza nella pubblicazione dei dati relativi all’inquinamento: no comment;
      – efficienza organizzativa nell’organizzare l’avvio del provvedimento: no comment;
      – interrogazioni consiliari dell’opposizione: vorrei ricordare che i commissari straordinari nominati per risolvere situazioni di emergenza normalmente hanno il potere di agire in deroga alle norme vigenti (ahime!).
      Ma la cosa più bella è la reazione di molti concittadini che invece a pensare a metodi di spostamento alternativi (non solo bus, ma anche bici, scarpe, andare insieme ad un collega), si sono affrettati ad approfittarne per giustificare l’acquisto di una macchina nuova.
      Morale: riuscirà un qualunque provvedimento a cambiare la nostra testa???

    42. P.S.: Io per andare al lavoro uso la bici e vi assicuro che oltre ad ogni considerazione di carattere etico, è anche un grosso risparmio economico!

    43. un’osservazione forse già fatta. Questo introito delle ZTL come verrà speso dall’ammimistrazione comunale?Per mettereda parte soldi per la viabilità? O per pagare gli LSU, di cui ci si deve assicurare la continuità del voto elettorale?
      Chiederei di capire in che capitolo di bilancio comunale vadano a finire questi soldi delle ZTL, se sono diretti alla risoluzione del problema inquinamento-viabilità, o se siano una scusa per pagare clientele. E’ possibile saperlo? Chiedo?

    44. (AGI) – Palermo, 5 mag. – Multe e proteste per l’avvio oggi a Palermo delle due nuove zone a traffico limitato istituite dall’amministrazione comunale nell’ambito delle iniziative per migliorare la qualita’ dell’aria. Fermati 190 automobilisti: 150 erano in regola, per 40, invece, sono scattare le contravvenzioni di 70 euro ciascuna. Sulla strade ben 180 di vigili urbani. ……………………………………………………………………………………………………………………………cominciamo con i ricordi per òe ztl …. in questo mese nn vi sono multeeeeeeee, ma li hanno avvertiti i vigili?

    45. per vie traverse ho saputo che per i pass dei non residenti c’è stata una rettifica; non più un pass a famiglia ma un pass a persona…certo, mi fa comodo…ma mi sfugge il significato…se ci fosse!!!

    46. Io proprio non capisco come è possibile che su 44 commenti non ce n’è uno che “tenta” di difendere questa nuova invenzione del signor Cammarata e compagnia bella, quindi sono 44 voti andati ad altri partiti, e coalizioni, perchè se i palermitani fossero tutti coerenti nessuno dovrebbe lamentarsi viste la percentuali delle ultime elezioni regionali… io sarò cinica ma spero che la sicilia finisca per essere un grande immondezaio invivibile… ognuno si mangia quello che cucina miei cari.

    47. Forse uno tra gli aspetti che sfugge e tra i più gravi delle Ztl è l’impossibilità per chi ECONOMICAMENTE non ha la possibilità di avere un’automobile Euro 3 e quindi NON può accedere alla Ztl A! (e magari la Euro 2 l’ha terminata di pagare a rate solo un paio di anni fa.)
      E per andare dal medico, a trovare un parente, a gestire un’emergenza e deve necessariamente transitare da tale zona? La risposta è VOLA con i fantastici mezzi pubblici palermitani???
      DIRITTO NEGATO ALLA CIRCOLAZIONE PUR PAGANDO UNA TASSA SULLA CIRCOLAZIONE (BOLLO) ALLA STESSA MISURA DI ALTRI AUTOMOBILISTI.
      E Palermo per quanto cool non ha redditi così elevati e benessere cittadino, oltre che zona centrale attrezzata con mezzi pubblici com’è nelle altre città.
      Il Signor Sindaco e il Sig. Assessore perché non rispondono a questo quesito?
      Basterebbe anche far pagare 20 euro il pass per le Ztl A, proprio per scoraggiare ma NON impedire l’accesso alla zona più centrale e tra l’altro ci sarebbero più fondi per la tutela dell’ambiente… E’ per questo che sono state istituite le Ztl, vero?
      grazie

    48. @paleMMItana.
      io pur contestando il provvedimento sulle Ztl, ho votato il sig. Sindaco Cammarata ma stai pur tranquilla che è più difficile mantenere un ruolo politico che conquistarlo e alla prossima tornata elettorale, l’attuale amm.ne comunale deve tenere in considerazione gli errori e i disagi arrecati, ergo NON avrà più la mia fiducia. Oltre al fatto che resto basito dell’assenza totale di comunicazione con i cittadini. E’ inutile avere blog, twitter, youtube se poi non si utilizzano…

    49. @ gaia x vie traverse? scusate ma se vi andate a leggere e ad informarvi sul sito apposito http://www.passpalermo.it/ tu nn avresti bisogno di informazioni per vie traverse e nessuno farebbe domande sui motorini o sugli orari delle ztl. 🙂
      @ paleMMitana io nn ho bisogno di un sindaco blogger o che conosca twitter ma uno che sia operativo…. se volesse essere vicino ai cittadini avrebbe mille modi x farlo, il disinteresse invece è palese
      @ urano, ora che a palermo ci sono le ztl vedrai che nn ci sara’ piu’ smog ne altro …. peccato che oggi vi erano i dati di boccadifalco che erano elevatissimi…. presto faranno una ztl C

    50. Con delibera di G.M. n. 322 del 27.11.2007 è stato stabilito che le entrate provenienti dal servizio rilascio pass per il transito nelle zone a traffico limitato e per la sosta nelle zone blu saranno destinate allo svolgimento di attività connesse alla mobilità urbana (acquisizione beni strumentali – pubblicazioni – banche dati – formazione professionale – infrastrutture – contributi ai residenti della città per acquisto mezzi a basso impatto o trasformazione auto a gpl/metano – attività a tutela dell’utenza debole – ammodernamento del sistema telematico di controllo degli accessi alle Zone a Traffico Limitato – sistemi ITS per pannelli a messaggio variabile – altre iniziative direttamente connesse alla riduzione dell’inquinamento atmosferico e al miglioramento della circolazione stradale).

    51. salve a tutti e la prima volta, che scrivo sulle ztl.
      ce da dire che il sig sindaco e tutti gli assessori
      pagheranno pure il pass (se lo pagheranno) ma le auto blu’ gliele abbiamo comprate noi, invece le auto nostre ce le siamo pagate noi e pure il pass io con una euro 2non posso andare in centro citta’siccome non mi posso permettere una euro 3 o superiore perche’ sono pensionato e sappiamo le pensioni come sono basse.
      (detto alla palermitana)si dovrebbero stricare la faccia al muro i nostri amministratori,ci sono operai che per andare a lavorare la mattina, al distributore fanno il pieno di carburante di 2 euro.perche’ non anno i soldi per mangiare.e loro nemmeno si degnano di rispondere al telefono (sono sempre fuori stanza)
      alle prossime elezioni sicuramente molti elettori si ricorderanno che ci anno inposto questo pizzo
      scusate il mio sfogo ma mi sono rotto………

    52. cari palermitani, vi è piaciuto votare il sindaco-tennista? ed ora assuppatevi le sue belle leggine… oppure facciamo tutti come nel finale del film “quo vadis”? dove i romani inferociti assaltano il palazzo di Nerone…

    53. ieri sera in tv alle Iene hanno trasmesso un servizio sugli Ecopass di Milano che non sono serviti a ridurre lo smog….speriamo che anche Cammi abbia guardato la tv…

    54. Ultime novità dal comune,l’assessore Ceraulo non ha più l’ufficio al palazzo delle aquile….. si è trasferito al palazzo galletti a piazza marina.pero per il momento non può ricevere il pubblico xchè ancora non ha sistemato l’ufficio…mi chiedo…..si è preso le ferie?o si sottrae all’utenza?Se poi cè qualche giornalista di buona volonta ci può fare sapere come stano le cose?grazie….anche xchè io ho un solo quesito,chi mi da il pass x la mia euro0 x arrivare a villa sofia?io non lavoro ho una pensione di 253 euro al mese e mi devo urare il tutto sulle spalle dei miei figli la mia disabilità è del 75% e dicono non mi spetta il pass disabili…allora come faccio a curarmi? mi sa che l’unica cosa che mi resta da fare è mettere le mani addosso a qualcuno farmi arrestare almeno mi curano e vivo …o altra soluzione farla finita e tolgo un peso ai miei figli…..

    55. @ nalya
      proprio perchè avevo letto tutte le informazioni su passpalermo ho tenuto a specificare, infatti sul sito c’era scritto “un solo pass a famiglia”, la correzione è stata successiva e, credo, solo verbale.
      come mauri vi invito a cercare su internet il servizio di ieri sera delle iene sull’ecopass di milano…il provvedimento non ha impedito la riduzione dello smog, anzi, tutto il contrario, dati alla mano!!

    56. Premetto che non sono residente a Palermo e quindi non ho votato qui, ma secondo me è stupido dire “hai votato Cammarata e adesso ti assuppi questo”, in quanto anche chi ha dato il voto a Cammarata può non essere daccordo con determinate decisioni ed ha il diritto di contestarle come fa chi non ha votato Cammarata. la maggioranza non sta nè a destra nè a sinistra. La maggioranza siamo noi, il popolo, i contribuenti. Se solo sapessimo coalizzarci per fare valere davvero i nostri diritti……

    57. Neanche io son riuscita a rintracciare nessuno dei nostri “Strozzini”.. Mi son permessa di fare una segnalazione a Striscia la notizia a nome di tutti i Palermitani!!Speriamo bene

    58. alessandra siamo con te speriamo bene…

    59. Caterina, i palermitani conoscevano bene i personaggi che votavano, sapevano già cosa potevano aspettarsi, dunque che si assuppino questo ci sta tutto.

    60. NON ho comprato alcun pass. Se mi fermano possono anche arrestarmi. E farò ricorso a tutte le multe che mi faranno. Se tutti i palermitani avessero fatto così (non comprare alcun pass e prepararsi a non pagare IN MASSA le multe) il provvedimento sarebbe saltato. Appoggio Giallux (beee beee)

    61. @ iota Questo significa che la categoria dei Palermitani sarebbe una massa di idioti?!?!?!?! Non è una bella cosa……

    62. @ Caterina Le conclusioni le trai tu, io evidenzio il nesso tra la scelta e il risultato. Siccome l’attuale amministrazione ricalca la precedente con qualche variante, io penso che la maggioranza dei palermitani era soddisfatta e consapevole di ciò a cui andava incontro, ma in effetti potrebbe anche non essere così 🙂

    63. i nostri amministratori dovrebbero smettere di sforzarsi di pensare – visto che non ne sono capaci – sapendo che ci accontenteremmo che copiassero passabilmente.
      Vedano cosa fanno nelle altre città in merito ad estensione delle ZTL, regole, tariffe, pass che arrivano a casa (senza far fare code) e cerchino di fare altrettanto senza arrischiarsi ad inventare niente.

      Questo è un disastro e ci sarà da ridere se il TAR oggi annullerà tutto…

      Ci sarebbe anche da chiedersi: hanno pensato cosa accadrà se – ammesso che vada mai a regime tale ordinanza – non dovesse fare diminuire il livelli di inquinamento?

      Dopo avere fatto pagare per circolare che faranno? Nuove targhe alterne o blocchi alla circolazione?

    64. @mohicano … e siamo in due 🙂

    65. idem… non lo compreò mai.. per me equivale a pagare il pizzo… al rogo la giunta comunale!

    66. @gaia e per chi e’ residente in provincia di palermo:
      l’ordinanza prevede un pass per persona e non per nucleo familiare , nel caso in cui in famiglia un componente abbia intestate piu’ auto e’ possibile fare una dichiarazione di comodato d’uso esclusivo a chi la utilizza e il pass verra’ fatto ad altro nome dell’altro componente della famiglia.

    67. @ raffa
      grazie mille della conferma!

    68. ragazzi ripeto che io ho denunciato il fatto a Striscia la Notizia….Fatelo anche voi.. sicuramente avendo più lamentele prenderanno molto più velocemente dei provvedimenti!!!!

    69. e se tale ordinanza venisse annullata dal tar,
      chi dovra’ rimborsare tutto il denaro speso dai
      cittadini che anno fatto il pass?
      non parliamo poi dell’aumento della tassa sui rifiuti
      aumentata del 75%,almeno ci fosse un servizio efficiente

    70. Se ci fosse un servizio di trasporto pubblico funzionante , sarebbe davvero bello e potremmo riprenderci la città in mano!
      Ieri ho preso l’autobus per andare in centro , sono stata fortunata perchè non ho aspettato molto ma la doppia fila in corso calatafimi è stata difficile da superare ma perchè non si fa qualcosa..
      perche’ dobbiamo rimanere così indietro?
      P.S. ma Siino sciopera? Sta bene? Rosalio non aggiornato! mi preoccupo! Tony, dove sei???

    71. infatti il problema è quello. l’alternativa non può essere un servizio pubblico che non funziona. A Parigi o Londra anche noi palermitani usiamo la metro perchè è lampeggiante che è il sistema più efficiente e conveniente per muoversi. Se una cosa funziona la gente la usa senza necessità di dovere essere convinta o convertita!

      Qui però il problema è un altro: un’ordinanza che per come è concepita non potrà servire a risolvere i problemi di inquinamento e mobilità in quanto ha la sola finalità (fin troppo evidente) di FARE CASSA.

      Ed è certamente per questo che non si sono ispirati alle ZTL delle altre città.

    72. ma come si fa a sapere se il TAR ha già emesso sentenza
      ?

    73. Considero che il 99,9% dei commenti è nettamente a sfavore di questa nuova ordiananza, ed anch’io sono molto contrario…Allora…Diamoci da fare… Organizziamo una petizione anche online! Petizioni da firmare nelle piazze, negli uffici CAF e similari. Facciamo sentire la Nostra volontà che è quella che conta sull’amministrazione della città. Non abbassiamo la cresta di fronte a certi abusi e decisioni prese a discapito di tutti i cittadini…Chi ha votato per questa amministrazione, faccia un gesto di pentimento, che in funzione al numero di voti espressi pro Cammarata, dovremmo arrivare ad un numero più che sufficiente..
      Saluti.

    74. Per quanto mi riguarda, non pagherò nessun Pass…Nel caso non ci fosse ancora una sentenza in merito del TAR, ben presto ci sarà. E non appena ci sarà, varrà la pena qualche ora di attesa dal Giudice di Pace……..

    75. io ho letto che la sentenza sarebbe sta emessa oggi…quindi suppongo che almeno nei prossimi giorni qualcuno ci darà notizie in merito…Cmq demonel anche io ho votato per questa amministrazione ma non avrei mai pensato che sarebbero arrivati a tanto…Ok alle petizioni, ok ai voti in piazza…ok tutto ma facciamo qualcosa…è tutto molto grave!!!!non facciamo metterci i piedi di sopra ancora una volta!!!!

    76. ma a Rosalio risulta che ci sia qualcuno del Comune che – più o meno informalmente – segue questo Blog? Sarebbe interessante capire se hanno risposte su perplessità e critiche mosse all’ordinanza da questo e da analoghi post su Rosalio (ma anche da campagne di stampa, bipensiero, etc). Secondo me sono consapevoli di limiti, vessazione e scarsa utilità delle ZTL ma sanno pure che hanno poche alternative per fare quadrare i disastrati bilanci e – non sognandosi neppure lontanamente di ridurre personale e costi – si inventano queste mostruosità…

    77. Bene Alessandra…Mentre noi ne discutevamo,qualcuno davvero sveglio ci ha già pensato….> Ecco qui la petizione da firmare raggiungibile a questo link >>>>

      http://www.firmiamo.it/noalpassztlpalermo

      Mi raccomando…Pubblichiamo ovunque questa petizione e firmiamo in massa!

      Abbiamo un potente mezzo…Usiamolo!

    78. Per chi vuole aderire al ricorso al tar contro la ZTL può visitare questo sito: http://www.bispensiero.it

    79. Scusate, una domanda.
      L’assessore Ceraulo fu bellamente trombato alle scorse elezioni, o ricordo male? Tanto bene operò nella scorsa sindacatura che non fu rieletto. Ricordo bene? Allora perchè mai adesso è tornato a fare l’assessore passando prima dalla porta di esperto del sindaco? Lo abbiamo votati. Ce li teniamo. La prossima volta però pensateci bene.

    80. L’assessore Ceraulo è il marito della sorella del sindaco Cammarata…ecco perchè può fare ciò che vuole.
      Secondo voi è normale che x fare il ricorso al TAR si devono pagare 10 euro?

    81. Non per difendere l’associazione Bispensiero ma questi 10 euro sono solamente un contributo per le spese che si devono affrontare per presentare il ricorso al TAR, che sono abbastanza esose.

    82. Firmate! Firmate!
      —Ho pubblicato nel blog su siciliaonline il link..
      —-

      http://www.firmiamo.it/noalpassztlpalermo

    83. la decisione del Tar slitta al 23 maggio

    84. Ciao a tutti, avrei una domandina da porvi:
      posseggo un Euro 3 e non ho fatto il bollino blu; siccome c’è la proroga, vorrei capire se nel frattempo posso circolare oppure no. Si parla che la macchina deve avere i requisiti ovvero essere euro 3 o 4, ma non si parla che deve avere ANCHE il bollino blu….quindi ergo che posso circolare fino a giugno??

    85. Sono residente nella Ztl A, ho il pass ma vado in giro nel centro sempre a piedi oppure utilizzando l’autobus e/o lo scooter di nuova fabbricazione, o quando posso prendo il taxi.
      Stamattina ero in via Notarbartolo e per la prima volta nella mia vita, ho visto una via Notarbartolo con poco traffico nelle ore di punta, direi che è un evento straordinario.
      C’erano in giro solo auto di nuova fabbricazione, e non vecchi catorci inquinanti e rumorosi!
      Al contrario di tutti, io sono molto favorevole alle Ztl, anche se l’Amat dovrebbe rinnovare gli autobus e incrementarli con altri magari meno inquinanti.
      Mio Nonnno mi raccontava sempre del tram elettrico, ah che bei tempi!

    86. IO SONO CONTENTISSIMO DI QUESTA SCELTA DELLE ZTL.

      DOVRESTE FARVI UN ESAME DI COSCIENZA, E CAPIRE COSA SIETE PRONTI A SACRIFICARE PER IL BENE DELLA COLLETTIVITA’.

      QUINDI FATTO QUESTO, ANDATE A PRENDERVI UN BUON ABBONAMENTO AMAT E POSTEGGIATE LA VOSTRA MACCHINA INQUINANTE CHE VI ASSICURO NON SERVE QUASI MAI.

      ABBONAMENTO AMAT 3 MESI X STUDENTE 44 EURO…

      SVEGLIATEVI PIGRONI ! ^^

    87. che tristezza questi commenti… siete contrari verso qualcosa che stimola crescita e qualità dell’aria.

      sicuramente siete gli stessi che sono contrari alla tav o agli inceneritori, al ponte, a tutto…

      insomma una buona rappresentazione del primo film di Ficarra e Picone…

      Povera Sicilia !

    88. @Marco
      La proroga riguarda solo l’obbligo di munirsi di pass, ma le tutte le norme e limitazioni dell’ordinanza riguardanti la circolazione sono scatttate regolarmente il 5 maggio. Fra l’altro l’obbligo di munirsi di bollino blu vigeva anche a prima dell’entrata in vigore delle ztl.

    89. x framore….noi siamo favorevoli, ma allora xkè il comune non li mette gratis i pass? così circolerebbero solo auto nuove!!! e chi inquina non entra nelle ztl…bisogna x forza pagare???

    90. pagano le macchine che entrano in una categoria ben precisa, cioè non proprio vecchie ma neanche nuovissime.

      Puoi sempre optare per un gpl che ti da la possibilità di non pagare nulla.

      Ma insomma lo volete capire che se tutti muoiono di cancro è anche per l’aria che respiriamo ?

      Quindi ogni cosa che spinge la gente a cambiare abitudini, veicoli e ad invogliare il passaggio a metano è da applaudire.

      Se non si toccano le tasche dei cittadini, quelli continueranno ad usare i veicoli a carbone !

      Dai forza, coraggio che se volessimo cambiare questa sicilia potrebbe diventare un bel posto !

      Facciamo invece una raccolta firme e una petizione per vietare le prostitute dalla favorita, che oggi passando in autobus ho visto una scena vomitevole, 1 di 100 kg alla pecora e un altro animale dietro…

      Siamo da 7° mondo !

      Armiamoci di buona volontà e cambiamo cosa è va cambiato!

      Voglio una raccolta firme per un parco della favorita per i palermitani, senza tombe, senza prostitute e con chioschetti, edicole, piste ciclabili, caffè e chi + ne ha + ne metta !

      Per non parlare di sottopassaggi … ponti pedonali !

      ahi ahi… se fossi sindaco io….

    91. @ framore: se le cose funzionassero davvero magari, potrebbe essere una soluzione ma siccome sappiamo come andrà a finire, è un provvedimento del tutto inutile.

    92. Evitiamo di fornire commenti retorici e palesemente di parte. Siamo oggettivi. A Milano Euro 3 e 4 hanno diritto al pass gratis, idem Bologna e arriva direttamente a casa. Oggi in via Notarbartolo non c’erano i vecchi catorci? (“C’erano in giro solo auto di nuova fabbricazione, e non vecchi catorci inquinanti e rumorosi!”)
      Cara Jolanda, purtroppo a Palermo, esistono persone che non possono acquistarsi una nuova automobile per problemi economici, però è gente onesta, paga le tasse e l’importante che sia in regola con il bollino blu. O altrimenti a che serve il bollino blu, che si paga regolarmente?
      Le attività da PR per mediare i blog evitiamole… Si rischia di cadere nel retorico oltre che nell’offesa per i meno abbienti.
      Grazie.

    93. @ Jolanda. Integro il precedente post, poiché sorrido (per non dire mi sento un po’ preso in giro) leggendo il tuo post: “quando posso prendo il taxi e cammino con scooter di nuova fabbricazione”. Sicuramente sei una ragazza “cool” ma a Palermo non tutti possono essere “cool”…

      Palermo, dovresti saperlo, ha una situazione economica davvero disagiata, quindi avere una situazione personale privilegiata deve solo far riflettere e non eventualmente “disprezzare” chi non ha la possibilità di prendere il taxi o acquistarsi scooter di nuova generazione e non camminare con vecchi catorci…

    94. C’è qualcosa che non torna. Molti ne fanno una questione economica ma vogliono continuare a usare l’auto ad oltranza. Ma ci siete andati a fare rifornimento dal benzinaio?

    95. Zelig, appunto per una questione economica legata al benzinaio. Per aver chiuso la Ztl A, con una Euro 2 devo fare un giro allucinante per arrivare nel luogo di lavoro, ergo spendo più benzina e inquino di più…
      Occorre avere una visione strategica e sistemica del problema…

    96. ciao a tt.
      Io ho una piccola ditta e ho 2 furgoni uno euro 3 che mi serve x andare a scaricare in provincia, e l’altro euro 0 un furgone + vecchiotto ke lo uso x la città ma ke è di vitale importanza x la mia ditta, ora vorrei kiedere al “signor” sindaco ke noi lavoriamo 12 ore al giorno e ke nn posso permettermi di acquistare un furgone nuovo, anke xkè i furgoni sn fatti per durare nel tempo molto d + d un auto visto l’elevato costo….
      come faccio danno una deroga x due ore al dì credetemi è vergognoso, in due ore forse riusciamo a fare una consegna con tt il traffico ke c’è in centro.Sono arrabiato confuso nn so ke pensare ma se t mettono pure dei bastoni in mezzo alle gambe x lavorare credetemi ma dove possiamo arrivare???
      dovremmo scioperare come fanno in francia magari si metterebbero un po di paura…perdonatemi lo sfogo…

    97. Ragazzi che vi devo dire, speriamo che come volete voi smettano di fare le ztl, anzi che introducano le macchine a carbone della seconda guerra mondiale e gli autobus al nucleare.

      io tanto tra qualche mese me ne vado da questa giungla perchè se ci sto ancora mi rinchiuderanno in un manicomio.

      siamo una vergogna del genere umano.

    98. Perchè la decisione del Tar è slittata a fine mese?
      La cosa mi puzza….

    99. ultim’ora:
      Il presidente della Regione Toscana Claudio Martini e il sindaco di Firenze Leonardo Domenici sono stati rinviati a giudizio questo pomeriggio dal gup fiorentino Gaetano Magnelli per l’inchiesta sull’inquinamento atmosferico da Pm10 e biossido di azoto nel territorio del capoluogo toscano a partire dal 2005. A processo anche i sindaci, in carica o ex, di Scandicci, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Signa e Calenzano, gli assessori all’ambiente, in carica o ex, di queste amministrazioni e del Comune di Firenze e l’ex assessore regionale all’ambiente Marino Artusa. La prima udienza è fissata per il 3 ottobre prossim. Le accuse sono di getto pericoloso di cose, con riferimento alle emissioni di gas nell’aria e rifiuto di atti d’ufficio.
      Speriamo sia la volta buona e che anche qui vadano fuori dallle …

    100. @framore

      siamo una vergogna non perchè non vogliamo le ZTL (che come qualcuno ha cercato di spiegare si vogliono a condizioni diverse e cioè gratis per Euro 3 e 4, meno estese e con pass consegnati a casa come nelle altre città, con gara di attribuzione dell’appalto più trasparente), ma perchè di tutto si parla tranne che di LEGALITA’. Abbiamo una città dove nell’indifferenza delle forze dell’ordine gli stop sono una occasione per dimostrare chi è più forte e si passa comunque, con il giallo si impegna comunque l’incrocio e si blocca tutto, la doppia fila è selvaggia, i motorini saltano le corsie usando le strisce e i semafori pedonali e rischiando incidenti. Comportamenti quindi gravi perchè in alcuni casi ne va di mezzo anche la sicurezza e i nostri vigili che fanno? pensano solo a controllare se i cittadini hanno pagato il pizzo del pass e delle (illegali anche quelle) strisce blu.

      Svegliamoci si, ma per aprire gli occhi sul fatto che la finalità di queste ZTL così concepite non è migliorare la qualità del traffico ma fare soldi.

    101. Buongiorno a tuttti…ma ieri sera avete visto il servizio di Striscia su Palermo…La città più cool d’Italia… e nel frattempo sulle prime pagine dei giornali scrivono di quanto siano vuote le casse del nostro comune….adesso vorrebbero risanarle facendoci pagare il PIZZO? ma nn c’era la lotta contro la mafia?

    102. @framore
      vai pure via, anzi parti prima che puoi!!
      i tuoi commenti mi sembrano veramente vuoti…e completamente staccati dalla realtà…pensaci bene a chi sia la vera vergogna del genere umano.

    103. scusate, ma perchè avete cancellato il mio intervento? ho detto forse troppe verità? capisco.

    104. @urano: situazione economica disagiata?
      Chi non ha la possibilità di cambiare l’auto o lo scooter può però continuare a fare il pieno dal benzinaio (con quello che costa)!!!
      Quindi io consiglierei a chi non può cambiare l’auto, per entrare nelle zone a traffico limitato, di usare l’autobus o i due piedi come faccio io!!!
      Il taxi lo uso solo in casi rari e costa meno di un pieno di benzina!
      La benzina costa ed inquina e la compra anche chi va in giro coi catorci rumorosi ed inquinanti!
      Quindi non ne farei un problema di situazioni economiche disagiate.
      Si alle Ztl!

    105. no infatti non è solo un problema economico ma anche di principio.

      Perchè nelle altre città si è impostato il tutto diversamente e proprio qui ti fanno pagare per un servizio molto peggiore? (come già detto i pass li recapitano addirittura a casa, ma qui ci si accontenterebbe anche di procedure un po’ più moderne senza lo spettacolo e il disagio di code da terzo mondo).

      No a queste ZTL!

      Non dimenticando tutto il resto già detto e cioè che nelle altre città i servizi pubblici funzionano, le situazioni economiche sono diverse, la priorità del controllo del rispetto delle regole prima che dell’esazione è ben chiaro, etc, etc,
      Qui a Palermo la priorità è incassare!

    106. @ Jolanda:
      purtroppo sui post in Internet vale la regola “scripta maneant, verba volant” mi dispiace ma ti contraddici. Prima attacchi chi ha i catorci, tu usi scooter di ultima generazione, prendi il taxi e adesso replichi tentando di cambiar discorso sul fattore economico.
      Dovresti pur sapere che chi ha un catorcio, per andare a lavorare deve pur utilizzare il carburante, o esistono altre forme di alimentazione gratuita. Hai mai provato a prendere l’autobus alle 22 di sera (sono una turnista in call center da 600 euro al mese)? Oppure mi consigli di prendere un taxi (ah inquina lo stesso), con una tariffa minima di 20 euro. Ci sono persone che lavorano con turni notturni, QUINDI: o mi sacrifico e pago necessariamente la benzina (fenomeno questo non controllabile su scala MONDIALE) oppure non mangio per comprarmi un’automobile o uno scooter “di nuova generazione” e adeguarmi alle Ztl (fenomeno questo controllabile dal Comune)
      Tu che cosa mi consigli? Hai visto il filmato ieri su Striscia sulla città più cool d’Italia? Sai che questa mattina viale Regione era intasatissima, forse perché molti si riversano da via Notarbartolo che tu sostieni essere diventata libera da auto e catorci, per caso sei a conoscenza che viale Regione è esente da inquinamento?

      Concordo anch’io con RL sono le Ztl strutturate così che non vanno.

    107. @Iolanda:

      ah…dimenticavo. Mi puoi indicare la compagnia taxi che utilizzi.

      “Il taxi lo uso solo in casi rari e costa meno di un pieno di benzina!”

      Quindi, facendo due conti, per fare una corsa da venti minuti (via Roma, San Lorenzo), un taxi mi ha chiesto lo scorso anno ben 25 euro, e con la mia Panda spendo 25 euro di benzina per andarci???

      Scripta maneant ricorda…

    108. @ il taxi non tutti ce lo possiamo permettere..evidentemente tu sei ben agiata economicamente, mentre altri palermitani (x es. io)a stento arrivano a fine mese ed hanno una famiglia a carico…
      E poi ti volevo chiedere.. secondo te per scendere da Carini x andare al lavoro, ogni giorno dovrei prendere il taxi o l’Ast che non passa quasi mai?o forse non siamo stati messi a conoscenza che esiste la metro?
      Magari il sindaco e l’assessore manderanno a tutti i cittadini i loro autisti con le loro macchine a prenderci a casa e portarci in giro per la città….

    109. A pochi giorni dall’attivazione delle ZTL già dimezzate le polveri sottili:
      ADESSO SONO PIU’ SOTTILI !!!

    110. Andate in bici!

    111. @Dan: non mi contraddico affatto, il fattore economico non l’ho tirato in ballo io ma urano.
      Il taxi non lo prendo tutti i giorni, ho già scritto che lo prendo in estremi casi e per piccoli spostamenti nel centro, proprio per evitare problemi col parcheggio.
      Per me resta il fatto che il Comune dovrebbe ampliare il parco autobus, e metterne di più moderni e meno inquinanti.
      Rimango dell’idea che molta gente che non può cambiarsi l’auto, potrebbe decidere di evitare di scendere il sabato pomeriggio a Piazza Politeama in auto!
      Per chi lavora mi dispiace, ma io continuo ad essere a favore delle Ztl, vivo nella ZtlA, ci sono nata e cresciuta e mi piacerebbe vedere meno traffico.
      Ciao ciao

    112. “Rimango dell’idea che molta gente che non può cambiarsi l’auto, potrebbe decidere di evitare di scendere il sabato pomeriggio a Piazza Politeama in auto!”

      Il problema cara Jolanda non sono le persone che vanno a fare shopping o la passeggiata il sabato al Politeama in auto. Il problema sono le Ztl per chi deve andare a lavorare e non ha la fortuna di nascere privilegiato.

      Il fattore economico/sociale è fortemente correlato alle Ztl. Se tutti avessimo un buon reddito, secondo te, non cambieremmo auto ogni tre/quattro anni al max?

      Per usare un paradosso (sottolineo paradosso), nei Paesi sottosviluppati ad esempio non esistono le Ztl perché non ci sono automobili, non è che Palermo sia sottosviluppata (NON sto dicendo questo) ma per farti comprendere come sia imprendiscibile una correlazione con i fattori economico/sociali della città…
      A meno che uno non abbia una visione EGOISTICA…

    113. @ Jolanda
      a te piacerebbe vedere meno traffico a me automobilisti che si fermano agli stop, che ci vuoi fare!
      Il problema non sono le ZTL in se (su cui si potrebbe essere tutti d’accordo), ma il modo in cui sono state fatte!
      si sarebbe dovuto curare nell’ordine:
      – di avere già parcheggi e trasporti pubblici efficienti;
      – di essersi prima preoccupati del rispetto delle regole senza cui il traffico è caotico e influisce sulla qualità di vita e sulla sicurezza non meno dell’inquinamento;
      – di avere affidato l’appalto in modo non dubbio;
      – di non fare pagare chi ha euro 3 ed euro 4 come è stato fatto in altre città e comunque avere chiaro che fare pagare non serve a migliorare la qualità dell’aria se no il messaggio è che tutto ciò serva solo a fare cassa (come difatti è);
      – di essere ragionevolmente sicuri che le altre fonti di inquinamento – quali autobus, mezzi delle forze dell’ordine, residenti che circolano comunque, riscaldamento urbano (altro che fermare i motorini non catalizzati!) – non vanifichino il sacrificio chiesto ai cittadini;
      – di organizzare il rilascio in modo civile e non con le code e il pressappochismo anche sui metodi;
      – di delimitare con competenza le ZTL, di dare indicazioni ad alberghi e autonoleggi per i turisti, etc, etc, etc,

      Invece il Comune non ha i soldi neppure per ripristinare i cordoli delle corsie degli autobus e i cittadini dovrebbero usare questo tipo di servizio?
      Nei Paesi civili i servizi pubblici sono di livello tale che incontri Blair sul trenino dell’aeroporto (magari senza biglietto) è il Re sull’autobus (mi sembra in Olanda)! Chi sta in alto da l’esempio!!!! Qui vige il sonetto del Belli: “io so io e voi nun siete un c****”. Il cittadino si arrangi: tanto i nostri amministratori camminano con scorta, auto blu e in corsia preferenziale…e chi può con il taxi 🙂

    114. la verità sui pass è la stessa di chi ha previsto che in una città così affamata sia la sosta “vedi AMAT e APCOA” sia la circolazione vedi TD GROUP deve raschiare il fondo del barile . Di conseguenza i cittadini anzichè lamentarsi e poi andare a fare code interminabili statevene a casa e non regalate denaro al Comune.

    115. non sarebbe il caso di protestare presso il nostro amato sindaco e far sentire la nostra voce?! sono sicurissima che questa storia dei pass non durerà ancora per molto! chi sono tutti quei cittadini che impossibilitati a circolare si procureranno auto nuove? e poi, è stato fatto FORSE qualcosa per potenziare i mezzi pubblici? NO. questa storia puzza, e lo sappiamo tutti.

    116. @ Jolanda
      “Il taxi lo uso solo in casi rari e costa meno di un pieno di benzina!”

      Cara Jolanda, le risposte che hai ricevuto al mio post da parte degli altri Cittadini, sono molto significative e dovrebbero far riflettere.

      Riflettendo trovo un’altra tua notevole contraddizione.

      Riporto testualmente la tua dichiarazione, perché “scripta maneant”…

      “Stamattina ero in via Notarbartolo e per la prima volta nella mia vita, ho visto una via Notarbartolo con poco traffico nelle ore di punta, direi che è un evento straordinario.”

      Mi dispiace, non è un’invettiva contro di te, ma vorrei farti comprendere quale sia la confusione anche nell’unica persona pro-Ztl presente in tutti i forum.

      Via Notarbartolo, la via in cui tu decanti che sia rinata grazie alle Ztl, innanzitutto non fa parte della Ztl A, inoltre è pure “perimetro” della Ztl B, ergo possono transitare anche le Euro 1 e, poiché trattasi della ztl B è percorribile sino al 5 giugno anche senza pass, anzi a dire il vero poiché trattasi di perimetro le auto possono sempre transitare.

      Quindi l’effetto MIRACOLO che tu hai visto lunedì, sicuramente NON è dovuto al provvedimento delle Ztl. Fosse stata via Roma avrei potuto capire, ma ti assicuro che via Roma anche sia ieri che oggi era davvero congestionata, e non ti dico l’autobus che ho preso oggi. Altro che cool, era cotto.

      “Scripta maneant” ricorda… Come scrivere a pagamento in tutta la città che è la città più cool d’Italia…

    117. Riporto per completezza quanto riporta il sito passpalermo a proposito di via Notarbartolo…

      Leggete e documentatevi prima di scrivere e lanciare opinioni sul Rinascimento di Palermo nelle ore di punta…
      Ricordo inoltre che sino al 5 giugno, grazie al provvedimento straordinario, di cui sono ancora commosso, basta avere il requisito del veicolo anche se si è sprovvisti di pass…

      “Lungo il seguente percorso, che ricade lungo il confine tra le due Zone a Traffico Limitato, possono circolare tutti i veicoli omologati almeno Euro 1 e tutti i possessori di Pass di tipo A, B, A+B: Corso Alberto Amedeo, Via N. Turrisi, Via Villa Filippina, Piazza S. Francesco di Paola (lato in prosecuzione di Via Villa Filippina), Piazza Amendola, Via P. Paternostro, Via N. Garzilli, Via Dante, Via Principe di Villafranca, Via P. S. Mattarella, Via Notarbartolo, Via Duca della Verdura.”

    118. è solo un infido metodo per arricchire le CASSE, altro che provvedimento anti smog! apriamo gli occhi, che è meglio!

    119. Cari amici,vi comunico che oggi 7 maggio mi sono recato presso il distributore abilitato di via dei Nebrodi, 65 per ottenere il rilascio del permesso nelle ZTL. Ebbene, dopo essermi messo in fila ( ah!, come gli inglesi )ed attendere con rassegnazione l’apertura del negozio, l’ivi addetto comunicava agli utenti in attesa che per la mattinata accettavano solo…venti ( 20 )richieste. Vi lascio immagginare le proteste di chi aveva aspettato invano, di chi aveva chiesto un giorno di ferie per l’incombenza, di chi aveva lasciato i bebè dai nonni, ecc.
      Insomma, un disservizio che ci umilia come cittadini e che ci relega al ruolo di sudditi. Altro che Inghilterra!
      Ritorno dal distributore nel pomeriggio e lo trovo ancora chiuso, ma con molta gente in attesa sul marciapiede. All’ora di apertura il solito addetto al distributore gela gli utenti informandoli che nel pomeriggio saranno accettate… solo dieci (10) richieste.
      Ometto le imprecazioni per educazione. Ma, mi chiedo e vi chiedo, con questa media di trenta ( 30 ) pass al giorno per agenzia, quando pensa l’Amministrazione di potere completare e soddisfare le richieste di tutti i cittadini/sudditi. Forse entro Natale? Nel frattempo, fioccheranno le multe sui palermitani cornuti e mazziati per un disservizio non imputabile alla cittadinanza ma a chi dovrebbe rappresentarla nel modo più …cool.
      Spero solo che l’intelligenza di chi ci amministra possa trovare delle soluzioni immediate al grave problema, visto che l’otto giugno è vicino e moltissimi palermitani non hanno ancora ottenuto il pass.

    120. Cioè…se pago, la mia macchinetta inspiegabilmente non inquina più?!?!?!?!?
      Funziona anche con la mia cellulite? 🙂

    121. @ Jolanda….: Sei sicura di riferirti alla Città di Palermo??? Aprite gli occhietti! Vi invito nuoavamente a firmare la petizione contro le ZTL…Più saranno le firme, più la giunta Comunale capirà che siamo noi cittadini a decidere di non soccombere..
      Questo il link per la petizione…


      http://www.firmiamo.it/noalpassztlpalermo

    122. E ricordatevi che dopo aver firmato, dovrete cliccare sul link che viene mostrato nella mail per la conferma della vostra identità, che riceverete dopo aver firmato la petizione..

      Saluti..

    123. @demonel scusate ma nn è che con le firme di una petizione cammarata capira’ che le ztl nn vanno bene …. ok che vanno di “moda” ma nn per questo le dobbiamo tirare sempre in mezzo …. abbiamo avuto mesi e mesi x far qualcosa prima di far entrare in azione il provvedimento e quasi nessuno si è mosso …. ora si mette una firma digitale e ci si sente apppppppposto … dai su …. niente pass, tutti in bici e nn se ne parla più….

    124. E basta con questa storia delle biciclette!
      Non sono la panacea di tutti i mali a Palermo, suvvia! Un’analisi più attenta del contesto e delle esigenze della Città e dei cittadini porterebbe chiunque ad una soluzione diversa.
      Pedali chi vuole…gli altri continuiamo ad andare in auto!

    125. In bici, coi pattini, a piedi e con lo skateboard si può entrare gratis nelle ztl, e soprattutto non si inquina.
      Basta organizzarsi.

    126. L’auto la uso solo per andare fuori Città.
      Per i grandi spostamenti all’interno della città c’è anche la metropolitana.
      Io mi ci trovo benissimo.

    127. @ Jolanda, ma vivi a palermo o in un’altra città?Purtroppo dobbiamo dire che il benessere fa parlare tanto tanto!!!!!!Ovviamente c’è sempre chi si deve rompere le ossa per arrivare a fine mese e chi ha paparino che contribuisce attivamente!!!!Le spese sn tante e se continuano a riempirci di tasse arriveremo allo stesso livello del 3° mondo!!!!Almeno aumentassero gli stipendi!!!!Ma tu lo sai quanto costa un pacco di pasta o un panino? o forse ancora x tua fortuna sei troppo giovane da nn dover affrontare ogni giorno questa brutta realtà….beata te!!!

    128. Vivo a Palermo, ci sono nata e cresciuta, ma qui non si sta parlando di me, si sta parlando delle ZTL!
      Io per risparmiare vado a piedi!!!
      Cammino tanto, con il sole e sotto la pioggia, non puoi nemmeno immaginare cosa significhi prendere l’autobus quando questo è stracolmo di persone.
      Quando posso prendo la metrò che è più comoda per spostarmi da una parte all’altra della Città.
      Faccio la colf, non sono miliardaria.
      So perfettamente quanto costano il pane, la pasta ed il biglietto Amat!
      In casi rari, cioè quando è capitato di trovare traffico causato da scioperi in centro, ho dovuto prendere il taxi per tornare a casa, perchè magari diluviava!
      Io chiuderei il centro al traffico, vi farei andare tutti a piedi come ci vado io tutti i giorni!
      Ecco perchè sono a favore delle ztl!
      Ma ovviamente c’è gente che non vuole rinunciare alla propria auto.
      Camminare fa bene, pensateci.

    129. Jolanda ti rispondo solo per educazione visto ke tu vai con i mezzi non a motore ti invito a prendere casa in zona S. martino/Baida e poi mi riferirai come fai a scendere e ritornare a casa con i pattini o lo skate . E troppo facile parlare guardati intorno e vedi in ke stato siamo ridotti e poi commenti….. ciao

    130. @alessandra: mi sa che la vera “figlia di papà” sei tu, che puoi permetterti di mettere la benzina ogni giorno nella tua auto.
      Hai mai provato a fare da Piazza Politeama alla Stazione Centrale a piedi tutti i giorni?
      Io ormai sono diventata più veloce dell’autobus.
      Camminare fa bene, pensaci.
      Ciao

    131. figlia di papà, abitando a carini, pagando un affitto di 400, luce, gas, acqua, bollo, assicurazione, revisione, fare la spesa x due,e tutto ciò che concerne portare avanti una famiglia, guadagnando in due 1400 euro e nn potersi permettere neanche il lusso di comprarsi una maglietta????se questo è essere figlia di papà…

    132. @salvo62: molta gente snobba l’autobus perchè puzza, e molto spesso è stracolmo di gente.
      A volte mi faccio dare un passaggio da un’amica in scooter di nuova fabbricazione, quando andavo all’Università ci andavo a piedi, da piazza Politeama e a Viale delle Scienze sempre a piedi, con la pioggia e sotto il sole, e non mi sono mai lamentata, soprattutto non me la sono mai presa con gli altri o con il Sindaco se gli autobus a volte non passavano.
      E’ tutta questione di arraggiarsi.
      Io continuo a camminare molto a piedi e ad utilizzare i mezzi pubblici, l’auto la chiedo a mamma solo in casi rari, altrimenti prendo il pullman o il treno.
      Credo che si possa vivere benissimo senza auto.
      Basta alzarsi un pò prima la mattina.

    133. @alessandra: mi dispiace se vivi a carini, ma non è colpa mia, quindi prima di pensare che io ho un paparino che mi fa vivere bene, dovresti pensare che c’è gente come me, che fa la colf, e che per andare a fare le pulizie in case altrui, usa i due piedi e i mezzi pubblici per risparmiare!
      Viva le ztl.

    134. Le ztl sono un’idea geniale.Spero che il Comune, con i soldi che incasserà dagli automobilisti, compri nuovi autobus e magari realizzi finalmente il tram.

    135. Non capisco perchè c’è gente che deve voler entrare a tutti i costi nel centro con la propria auto euro0-1-2.
      Una mia amica ormai da più di un anno, per risparmiare sul parcheggio ad ore (altro dilemma dei palermitani), parte presto da Misilmeri, arriva in Viale delle Scienze, parcheggia, prende la metrò a Palazzo D’Orleans per arrivare a Notarbartolo e poi va a lavoro, e si sposta in centro a piedi.
      Certo è faticoso, poveretta si alza prestissimo e torna tardissimo a casa, e nelle giornate invernali è anche tetro prendere la metrò di sera, ma ha risolto il problema del parcheggio e ora anche delle ztl.
      Io continuo a pensare che è tutta questione di volontà,
      eccerto i casi di persone anziane e/o con problemi di salute.
      Intanto io continuo a camminare a piedi.

    136. Cara Jolanda, come mai non hai replicato al post del mitico Urano sul fatto che via Notarbartolo non fa parte della Ztl e tu l’hai vista risorgere??
      Come mai usi soltanto della retorica difensiva? Non sarai mica una colf del Comune? Ah… dovresti aver letto dei post in cui il Comune incasserà ca. 2 milioni di euro dai pass (7 euro vanno alla società che gestisce il servizio) e, se consideri che un autobus snodato costa ca. 500 mila euro, fai un po’ te i conti e immagina quanti autobus cool arriveranno a Palermo… A meno che non è la concessionaria la tua compagnia di taxi che fa pagare “meno di un pieno di benzina”…

    137. Jolanda adesso ho capito come fai di cognome ” Camm…. o Cera…” purtroppo tu dici di andare a piedi io invece mi diverto a correre a piedi e ti assicuro che fare una maratona è molto meglio che aspettare un’autobus in 2 ore e 10 minuti è quasi una prestazione mondiale in materia di tempi di attesa. Moralòe un conto è divertirsi un conto è stringwere la cinghia poichè hai solo una minestra e di conaseguenza non puoi cambiare il primo.
      Ciaoooo …..

    138. Ve la state prendendo con me sigh ahahahah ma la colpa non è mia se hanno inventato le ztl!
      A me hanno fatto un gran favore, a voi no.
      C’est la vie.

      Viva le ztl

    139. Spero che prima o poi il Comune si decida a chiudere per sempre al traffico l’Asse Politeama-Massimo.
      Sarebbe bellissimo.

    140. @Jolanda, ma sei sicuradi vivere a Palermo? Cioè…la stessa Città dove abitiamo tutti noi altri?

    141. viene davvero il dubbio che Jolanda faccia solo propaganda visto che si limita ad inneggiare genericamente al bello delle ZTL (come Padoa Schioppa con le tasse) e ignora tutto quello che le è stato fatto presente in merito al fatto che il problema non sono le ZTL ma “queste” ZTL, con appalti di cui è da verificare la regolarità, pagamenti che in altre città non vengono richiesti (far pagare chi circola non migliora l’aria), ignobili code per ottenere i Pass, servizi pubblici indecenti che i nostri amministratori non si sognerebbero di utilizzare (come avviene invece all’estero), pianificazione nulla su cosa faranno i turisti, su cosa accadrà se non diminuirà l’inquinamento, etc. etc. (d’altronde non sono stati in grado di fare il conto della serva: tot pass, tot agenzie, tot pass/ora, quanti giorni occorreranno per rilasciare tutti i pass? e dovrebbero avere effettuato simulazioni sull’attesa riduzione dell’inquinamento?). Rosalio non ha risposto sulla possibilità che qualcuno del Comune legga questi post. Jolanda tuttavia sembra confermarlo. Solo che dovrebbero scegliersi un difensore più efficace e più convincente.
      Il Comune i soldi da destinare al miglioramento dei servizi dovrebbe ricavarli riducendo i suoi costi fuori controllo e non taglieggiando ulteriormente i cittadini!

    142. @MariaLuisa: sono nata, cresciuta e vivo e lavoro a Palermo.
      E’ bellissima Palermo a piedi,
      sotto il sole, con il vento e con la pioggia.
      Ancora più bello è quando prendo l’autobus stracolmo
      e magari all’interno l’aria è irrespirabile.
      Oppure di sera tardi quando è mezzo vuoto e ti viene un pò di fifa se vedi salire a bordo qualcuno mezzo ubriaco.
      Palermo è bella anche quando la metrò è in ritardo, oppure quando gli autobus scioperano e quindi me la devo fare a piedi da un capo all’altro della Città.
      Poi non puoi sapere quando “mi diverto” ad andare a fare la spesa a piedi e tornare a casa stremata con il carrello che pesa quintali, dopo aver trascorso mezz’ora ad attendere l’autobus.
      C’è chi ha la fortuna di andare in giro in auto tutti i giorni e non si rende conto che si può vivere benissimo anche senza.
      Ma il tema non è la mia vita, il tema principale è la ZTL. Ed io sono a favore.

    143. @R.M.: sono libera di pensarla diversamente da te.
      Non faccio politica, non m’interessa.
      Se devo dirla tutta, queste ztl mi sembrano poco,
      dovrebbero chiudere tutto il centro al traffico!
      Stop con le auto.

    144. Nessuno scrive di non essere daccordo alle ztl,ma il fatto è come tutte le altre cose, a Palermo si procede sempre all’inverso…Io penso che prima di mettere in atto un provvedimento del genere, avrebbero dovuto rinforzare i mezzi pubblici e nn aspettare i soldi incassati dai pass!!Sarei contenta di poter girare per la città con i mezzi pubblici, così finalmente eviterei lo stress di guidare, spendere soldi etc…ma se per prendere l’autobus o l’ast devo aspettare più di un’ora…allora non ci sto!!!pagando si continua lo stesso ad inquinare….e poi tanta gente sta facendo i pass e quindi il centro storico sarà sempre sia inquinato che incasinato!!!

    145. @Jolanda
      la pensi diversamente da me anche sulla regolarità dell’appalto a TD group? o sulla civiltà delle code a cui sono stati costretti i cittadini? o sul fatto che Cammarata & C. – a differenza di Tony Blair e regnanti europei – non si sognerebbero di usare i mezzi pubblici che dovrebbero utilizzare i loro “sudditi” (quali ci ritengono)? o più in generale sulla scarsa competenza e sul pressappochismo dimostrati nell’organizzazione di queste ZTL? ti rendi conto che non stanno chiudendo al traffico il centro ma stanno facendo pagare per continuare a circolare? ti rendo conto che dovrebbero essere chiamate ZTP Zone di traffico a pagamento?
      Forse (ma forse) potresti avere ragione tu se avessero vietato la circolazione ai mezzi inquinanti e lasciato circolare “gratis” i meno inquinanti (euro 3, euro 4), ma non è così. E’ di tutta evidenza che l’obiettivo primo è stato poter incassare dei soldi, il tutto condito con storielle più o meno credibili.

    146. …E poi è bellissima via Notarbartolo da poter respirare a pieni polmoni, come un prato verde della famiglia del Mulino Bianco, pensando che sia merito della Ztl e invece proprio su via Notarbartolo la Ztl non c’è… La Ztl è cool, com’è cool prendere di tanto in tanto un taxi, è cool l’autobus stracolmo, le persone che non arrivano a fine mese ma si DEVONO comprare un’automobile almeno Euro 3 per arrivare da Bonagia in via Libertà per lavoro… E’ troppo bello, magari farsi una maratona ogni giorno per guadagnare 600 euro al mese. E’ cool, è cool, Palermo è cool, e vuoi mettere fare la colf e avere lo scooter di ultima generazione, per poi camminare a piedi, perché non si ha la benzina da poter pagare. E’ cool, è cool…

      Post offerto dalla Fiera della Contraddizione!

    147. Ed è anche cool fare sei ore di fila per avere un pass che dovresti avere gratis, ma poi ti dicono che il sistema informativo si è bloccato e devi ritornare. Magari non vai a lavorare due giorni, ma vuoi mettere avere un pass della città più cool? E poi stare all’impiedi sei ore al giorno, favorisce la circolazione, aumenta l’intelletto e rende più longevi. E’ cool, è cool. Dai, queste ztl sono troppo cool. Quasi quasi faccio la colf anch’io così posso permettermi uno stipendio così elevato da pagarmi scooter di ultima generazione, taxi di tanto in tanto e una casa nella ztl A. Tutto soprattutto Tutto mi sembrerà più cool. Chiudiamo tutte le strade e scopriamo il volatile che c’è in ognuno di noi. Infatti, basta pensare di poter volare e voliamo… Voliamo… E’ cool. L’importante è questo…

    148. Ragazzi scusate, invece di continuare a parlare, parlare, parlare e solo parlare…perchè nn facciamo qualcosa di veramente concreto!!!Ho potuto constatare che la petizione l’hanno firmata solo 235 persone…mi sembrano pochine, no?Perchè nn andiamo a chiedere udienza al sindaco?o se è necessario parliamo (sempre se ci riceve) con il presidente della Regione…Io ho chiamato sia Striscia la notizia che le Iene…ma ancora tutto tace!!Cmq anche io sn daccordo che di cool a Palermo non c’è nulla e che ogni giorno che passa noi stiamo diventando sempre di più poveri e lo zimbello d’Italia!!!

    149. Giusto perchè ho letto con molto interesse…mi viene una domanda a Jolanda…ma se fai la colf…andavi all’università a prendere la laurea in scienze domestiche?
      ABBASSO LE ZTL CHE NON SERVONO A NIENTE….se voglio andare a piedi ci vado a prescindere ……

    150. …premesso che una colf ha tutto il diritto di studiare (sempre che ne trovi il tempo), a pensarci potrebbe anche tornare utile all’amministrazione in quanto avrebbe i requisiti per potere fare quei “conti della serva”, sul numero di pass al giorno ad agenzia, che i consulenti del Comune non sono stati in grado di fare…
      Jolanda consulente del Comune subito!!!

    151. Jolanda ha scritto: “quando andavo all’Università ci andavo a piedi, da piazza Politeama e a Viale delle Scienze sempre a piedi”

      … Jolanda ha scritto:
      “Faccio la colf, non sono miliardaria.”

      Sempre Jolanda ha scritto:
      “Stamattina ero in via Notarbartolo e per la prima volta nella mia vita, ho visto una via Notarbartolo con poco traffico nelle ore di punta, direi che è un evento straordinario.
      C’erano in giro solo auto di nuova fabbricazione, e non vecchi catorci inquinanti e rumorosi!”

      esistono le colf più cool d’Italia.
      E’ proprio vero, è la fiera della Contraddizione. Ma volete mettere via Notarbartolo rinata? (Non fa parte delle Ztl)
      Jolanda, facci il piacere… Anche perché come vedi scripta maneant… e stai facendo una figura molto barbina… Chiunque tu sia…
      A buon intenditore…

      Ps Viva le Ztl… ma non quelle di Palermo…

    152. @Dan: sinceramente la figura barbina la fate voi, che continuate a lamentarvi e a prendervela con me, invece di agire. Visto che ci tenete tanto ad andare in giro con le vostre belle automobiline…datevi da fare e lottate contro le ztl invece di perdere tempo qui a leggere quello che scrivo.
      Lo scooter non ce l’ho, come ho scritto sopra, ogni tanto mi faccio dare un passaggio da un’amica che ce l’ha. Non ho neanche la macchina quindi non ho richiesto e non richiederò mai nessun pass.
      Ho studiato, sono laureata, ma visto che non ho trovato un lavoro, per ora faccio la colf ed a volte la baby sitter.
      Cammino a piedi, perchè lo preferisco all’autobus puzzolente e sempre in ritardo.
      Quindi è chiaro che sono a favore delle ztl e della chiusura al traffico.
      Voglio l’aria pulita!!!
      Viva le ztl di qualsiasi tipo, se queste possono servire a far lasciare la macchina ai palermitani.

    153. Ragazzi ho letto nella prima pagina della repubblica che fra caos e denuzie le ztl sn state sospese per 3 giorni…sapete altro in merito?
      Ciò significa che con molto piacere oggi alle 18:30 anche con la mia euro 2 posso andare a vedere la presentazione del giro d’italia?

    154. Siete troppo innamorati delle vs auto è questo il guaio.

    155. Ecco l’esempio di chi se ne frega se sta inquinando!!!
      Andare a vedere il giro d’italia con una macchina euro 2!!
      Questo è la conferma di quanto penso, e cioè che non è vero che siete troppo attaccati alle vostre auto
      e non volete fare nemmeno due passi a piedi!!!
      Spero che finisca presto il petrolio così poi voglio vedere come farete, inquinatori!

    156. Errata corrige: cioè che è vero che siete troppo attaccati alle vostre auto e non volete fare nemmeno due passi a piedi!!!

      c’era un Non di troppo
      Pardon

    157. Una scelta intelligente e più civile potrebbe essere quella di prendere l’autobus per raggiungere il centro.

    158. Pro e Contro Jolanda:
      Pro: Anch’io vorrei il centro chiuso al traffico, ma chiuso a tutti.
      Contro: Se però si fa come in città civili, come ad esempio Parma, mettendo a disposizione dei parcheggi pubblici gratis e rendendo l’accesso con mezzi pubblici che partono proprio da quei parcheggi (navette) ogni 5 minuti. Mettendo a disposizione delle biciclette comunali, vicino all’entrata del centro o vicino i parcheggi, dove con una tessera magnetica sganci la bicicletta e te la porti (ci vuole anche gente civile per questo).

      Se invece mettono le ZTL, il traffico ci sarà lo stesso e l’inquinamento pure, anzi con le marmitte catalitiche è pure peggio perchè rilasciano polveri sottili ed altro ch sono anche più cancerogeni per noi.

      Invece a me sembra che sia un’operazione commerciale per continuare a fottere i cittadini e costringerli a comprare un’auto nuova e a farli indebitare ulteriormente.

      P.s.: Jolanda, se tu ne avessi la possibilità, sono sicuro che andresti in giro in macchina anche tu!

    159. i piani traffico non si fanno intorno ai gusti di una “farfallina” che va in giro con le amiche a piedi o con lo skate. si pensano anche in funzione delle esigenze di tutti gli altri, lavoratori, aziende, mamme con bambini, gente che non può permettersi mezzi euro 3, turisti, etc. E si giudicano anche in funzione della correttezza, competenza e intelligenza con cui sono stati concepiti e messi in atto. Ma su quest’ultimo aspetto Jolanda continua (ovviamente) a glissare. Tuttavia per la prima volta ha detto una cosa di buon senso: perchè perdere tempo a scrivere ad una come lei…

    160. Jolanda,
      io abito in via Libertà e per andare in ufficio prendo solo ed esclusivamente il mitico 101. Sai quanto mi tocca aspettarlo da quando ci stanno i provvedimenti anti-smog? Dai 20 ai 40 minuti. Quando passa poi ovviamente è pieno come un uovo. Allora io sono la più grande sostenitrice dei mezzi pubblici ma dico io è normale che in questa città si mettono i provvedimenti anti-smog e si riducono gli autobus??? Non siamo innamorati delle nostro auto – non io almeno – siamo delusi dall’amministrazione comunale che SE NE FREGA DELL’AMBIENTE, SE NE FREGA DI DARE SERVIZI ALLA GENTE

    161. @ Allora Jolanda forse non ci siamo capite…Visto che sei laureata ed anche io lo sono possiamo parlare in Italiano…Il Giro d’ Italia è un evento abbastanza importante per la città di Palermo..Io da cittadina vorrei assistere a questo evento..ma ribadisco che vivo a Carini, e secondo te dovrei prendere l’ AST per andare raggiungere il posto in questione, così non t’inquino l’aria?o la soluzione migliore è quella di non andare proprio (ma questo lo dovremmo fare tutti) e quindi far capire a tutta l’Italia che i palermitani se ne fregano delle “poche” iniziative che vengono proposte?O la cosa migliore è quella di percorrere tutta l’A29 a piedi?
      dammi qualche consiglio…

    162. Condivido quanto riportato da Jolanda.
      Noi purtroppo non ci rendiamo più conto di chi siamo.
      Noi non siamo più consapevoli!! Noi siamo il prodotto (escrementi) di questa società fatta di consumismo e non ce ne rendiamo conto!!!
      La benzina costà quanto una bottiglia di birra!!!
      La macchina ormai è un luisso che solo pochi possono permettersi, basta faree un semplice conto:
      Assicurazione
      Bollo
      Meccanico
      Bollino Blu
      Revisione
      Parcheggio
      Multe (ormai all’ordine del giorno)
      e sopratutto lo STRESS!!!!!
      Lo STRESS quotidiano del cercare posto, dell’essere incolonnati, del fare la coda
      MA DICO SCHERZIAMO ?
      Io con 1,40 compro quattro panini, sei bottiglie di acqua minerale!!!!

    163. @Alessandra.
      Anche io alcuni anni addietro avevo deciso di andare ad abitare a Carini e poi ho rinuniciato (per fortuna) Purtroppo, nella tua situazione, non posso darti torto!!!
      Però, ti sei mai fatta i conti se ti conviene restare a Carini o trasferirti a Palermo ?
      Cioè tra affitto di 400€ e i costi che devi sostenere per far avanti e indietro da Palermo con la macchina quanto ti viene a costare ?

    164. @ Alessandro2.
      A Palermo purtroppo un affitto non si può sostenere..Esempio: per un 2 vani in via Pitrè mi hanno chiesto 750 euro al mese più il condominio e in più lo stress del traffico…
      Fino a dicembre lavoravo in un laboratorio chimico in via Principe di Belmonte e adesso per fortuna lavoro nei pressi del Motel Agip…quindi per raggiungere il posto di lavoro devo percorrere solo l’autostrada e credimi posso anche permettermi il lusso di alzarmi un pò più tardi la mattina….
      Ma il mio problema, ripeto, non è che abbiano introdotto le Ztl, ma il modo in cui l’hanno fatto..Io ho la macchina euro 2, è intestata a mio suocero (il quale ha una macchina euro 4),e sono non residente…quindi non è facile ottenere il pass, e se me lo concedessero dovrei pagare 30 euro…
      Tutti i miei medici si trovano nella ZtlA.. mi spieghi come ci vado?
      prima di trasferirmi ho sempre usato come mezzo o l’autobus( 124 che passa ogni 30 min e ce ne sono solo 2 in circolazione) o il mio vecchio motorino che pur volendolo usare adesso non posso perchè altamente inquinante….I soldi per comprare una nuova macchina non ce li ho… cosa faccio?
      La mia vita così si ridurrà al tratto Casa- lavoro; Lavoro- casa…pensi che sia giusto?

    165. @Alessandra
      Non è giusto!!!
      Ma in definitiva noi che ci lamentiamo cosa possiamo fare per cambiare le cose ?
      Sono anni che, credimi, mi sembra di subire in maniera subdola spesso. Per quanto mi riguarda mi muovo al 95% in motore (vespa di 20 anni perchè cosi ho meno probabilità che me la rubino). Sai perchè vado al lavoro anche con la pioggia in motore e comunque giro sempre in motore ? Perchè mi rifiuto di dover subire le zone blu!!! Adesso ho saputo che con il mio vecchio motore ( 2 tempi) non potrò più girare nenache nella ztlb allora ho deciso di venire al lavoro con la bici (vecchia sempre per evitare che me la rubino). Per quanto riguarda la macchina ho una euro 2 (che usa mia moglie) e non ho altro!!! Quando dovremmo recarci al centro ci faremo prestare la macchina da mio suocero!!!
      Sai infine cosa credo che ancora non abbiamo toccato il fondo perchè non si lamenta nessuno!! Lo sfogo delel persone ad oggi è presente solo su INTERNET

    166. Cara Jolanda,
      continui a contraddirti post dopo post. Ora te lo dimostro nuovamente. Sappi che ho fatto ricorso al TAR contro le Ztl e scritto anche su Repubblica, oltre che ad altri media. Quindi ho un impegno fattivo. Ciò che mi dà fastidio e il tuo continuare a glissare determinate domande e attacare con arroganza altre categorie di cittadini che tu non consideri, cioè le persone disagiate che non abitano in centro.

      Ecco la tua ENNESIMA CONTRADDIZIONE:

      Jolanda ha scritto il 6 Maggio 2008 alle 18:29

      “Sono residente nella Ztl A, ho il pass ma vado in giro nel centro sempre a piedi oppure utilizzando l’autobus e/o lo scooter di nuova fabbricazione, o quando posso prendo il taxi.”

      Jolanda ha scritto il 8 Maggio 2008 alle 14:59

      …”Non ho neanche la macchina quindi non ho richiesto e non richiederò mai nessun pass.”

      Quindi in due giorni hai dimenticato di avere il pass? Sarà stato il trauma del rinascimento di via Notarbartolo? O cosa?
      Altro che figure barbine…

      Dato che siamo in Sicilia e a Palermo c’è tanto mare, ti suggerisco una cura a base di pesce fresco. Un noto proverbio recita: “il bugiardo deve avere una buona memoria”.

      Con questo concludo, tanto te non rispondi mai alle domande dirette e alle tue CONTINUE contraddizioni.

      Cordiali saluti ed è proprio vero la presunzione e arroganza, oltre che all’ipocrisia è davvero una brutta cosa…

    167. AZZ!!!
      Forse Jolanda è presa troppo coinvolta! Ma non capisco!!
      Certo è inequivocabile che sia così contradittoria!!
      @DAN
      Anche io ho aderito tramite bispensiero alle iniziative per il ricorso alla TARSU (anno 2007 e 2006) e al ricorso al TAR per le ZTL!!!
      Speriamo che si ottenga qualcosa !!!

    168. …chissà come mai, mi sta sorgendo il dubbio anche a me, sia così presa da difendere le ztl…?? chissà…

    169. Jolanda? Chi è costui?, si domanda tra sè il popolo del blog

    170. Siccome condivido quanto sostenuto da Jolanda è giusto che intervenga. Mi sto rendendo conto che molti non sanno che ZTL è l’acronimo di Zona a Traffico Limitato. E’ oramai nel senso comune di tutti i paesi civili che il traffico privato nelle grandi città debba diminuire sia perchè il numero dei mezzi è così elevato che le strade non sono più sufficienti ad accoglierli tutti, sia perchè i gas di scarico risultano letali per i cittadini. Quindi l’unica cosa giusta che ha fatto questa giunta è stata di istituire zone dove il traffico deve essere limitato! Questo è il principio generale che condivido. Poi ovviamente giudico l’organizzazione della distribuzione dei pass un atto da incompetenti e manderei volentieri a spazzare le strade i responsabili. Relativamente al pagamento dei pass, la cosa è discutibile, se le somme raccolte fossero utilizzate per migliorare i servizi pubblici sarebbe positivo, ma ne dubito. Poi, non è vero che pagando si può inquinare perchè i mezzi più inquinanti anche pagando NON possono ottenere il pass. Concludendo, c’è una buona parte della cittadinanza che accoglie favorevolmente la limitazione del traffico ed una altra che è contenta dello stato di fatto e continua a portare i propri bambini ad altezza dei tubi di scappamento. Fra qualche anno pertanto i superstiti contrari al traffico saranno la maggioranza e non ci sarà da convincere nessuno.
      P.S. Ma da Carini non passa la metro?

    171. anch’io sono favorevole alle ztl. Non si discute su questo. ma per farle necessitano delle condizioni adeguate alle città in cui sono utilizzate. anche se a milano è stato dimostrato che l’inquinamento non è mutato. Anche perché se con la mia auto, DEVO fare un giro rocambolesco, per caso non inquino a distanza di poche centinaia di metri, o le altre zone della città sono esenti dall’inquinamento?
      Fatti, non parole o contraddizioni;-)

    172. mi spiace Zelig ma quello sostenuto da Jolanda è una difesa su tutta la linea di queste ZTL, mentre tutti gli altri (che sappiamo benissimo cosa significa ZTL) stiamo cercando di fare capire che non è che si sia in principio contro le ZTL ma contro queste ZTL così come disastrosamente messe in atto dal comune senza peraltro tenere conto dello stato dei servizi pubblici e del tessuto economico-sociale di Palermo. E sul fatto che è anche evidente la preoccupazione a fare cassa piuttosto che la sopravvivenza della specie palermitana. Un’amministrazione non in grado di fare due conti sul tempo necessario al rilascio dei pass, può avere correttamente fatto previsioni sull’efficacia di queste disposizioni visto che autobus, residenti (seppure per un periodo limitato), auto pubbliche circoleranno lo stesso? tutto ciò sarà veramente efficace o vi sono solo in ballo i molti milioni di euro dell’operazione? Per fugare questo sospetto nelle altre città Euro3 ed Euro4 circolano gratis con il pass recapitato a casa. Sembra anche a te (inutile chiedere a Jolanda) che ci sia una certa differenza con la realtà palermitana?

    173. Sicuramente, l’otto giugno la quasi metà dei palermitani non potrà ottenere il pass, se la media dei rilasci continuerà ad essere così esigua. In ogni caso, dal nove in poi l’amministrazione con teutonico rigore provvederà ad elevare le contravvenzioni ai sudditi inquinatori, incapaci (sic!) di ottenere l’impossibile rilascio che gli stessi distributori autorizzati NON SONO IN GRADO DI GARANTIRE AI CITTADINI I QUALI SONO COSTRETTI A FARE QUOTIDIANAMENTE DELLE FILE BESTIALI, SENZA OTTENERE IL SERVIZIO RICHIESTO. ALTRO CHE COOL ! E’ UN ” CUL DE SAC “

    174. Leggo adesso con attenzione i vostri post e apprezzo i commenti di RM, dan, ma sopratutto quello della mitica
      Iolanda, per aver quest’ultima dimostrato che è impossibile decantare le Ztl.

      Trovo infatti molto triste le continue contraddizioni in cui è caduta (le riporto in sintesi per agevolare chi non ha letto tutti i post: via notarbartolo rinata grazie alle ztl ma via notarbartolo non fa parte di ztl, “ho il pass” e dopo due giorni scrive “non ho mai avuto il pass”, quando andavo all’Università e poi dichiara di fare come occupazione la colf, vado con lo scooter di nuova fabbricazione e poi dice che lo scooter è della sua amica, il taxi costa meno di un pieno di benzina (??) ecc.), anche a me sorge il dubbio di chissà chi sia Iolanda e come mai con tanta soggettività ha decantato le ztl, in modo tra l’altro molto confuso sulla sua REALE e personale situazione.

      Chi scrive un post è perché incavolato, perché ha subito un danno, perché è costretto a girare intorno alla città perché non può fare un percorso più agevole, con il risultato di inquinare lo stesso, perché non abita in Centro ma ha NECESSITA’ di prendere l’automobile, altrimenti è chiaro che prenderebbe mezzi alternativi.

      Chi scrive un post FOTOGRAFA la sua REALE situazione.

      Utilizzare Rosalio per fare demagogia o attività di PR per tentare di neutralizzare dei commenti che esprimono disagio è davvero molto triste.

      Leggono Rosalio persone che hanno una certa intelligenza e cultura, avranno anche un Euro 0 o un catorcio, come da te definito, ma cara Iolanda o chiunque tu sia, abbiamo un grande senso civico e non ci va di essere presi in giro o subire attacchi gratuiti e privi di senso, perché NOI abbiamo dignità e sincerità umana.
      Sincerità, parola difficile da metabolizzare in una terra come la Sicilia, dove si cerca di non far esprimere le proprie opinioni e voler dimostrare a tutti i costi di avere ragione.
      grazie a tutti e grazie Iolanda per aver dimostrato che magari si tenta di far decantare nei blog QUESTE ztl.

    175. Ragazzi io credo che tutti sostanzialmente conveniamo con la leggitimità delle ZTL.
      Il problema che invece tutti manifestamente dichiariamo è riferito esclusivamente alla modalità con la quale viene “subita” la ZTL dai cittadini.
      Ciò è dovuto al fatto che siamo al sud, Sicilia e cioè Palermo. L’Italia è il fanalino di coda dell’Europa e la Sicilia è il fanalino di coda dell’Italia quindi, purtroppo, è fisiologico che accade quanto sopra scritto!
      Anche io mi auguro qualcosa di più restrittivo alle ZTL in maniera tale da non fare discriminazioni per nessuno e cioè: tutta la ZTL chiusa al traffico!!
      SVEGLIAMOCI EMANCIPIAMOCI DA QUESTE SCATOLE METALLICHE!!

    176. @ Alessandro2
      intanto pare sia vero proprio l’opposto e cioè che sono illeggittime perchè l’ordinanza del sindaco non è a fronte di una delibera del consiglio e inoltre non vi è stata una regolare gara visti gli importi in gioco. quello che viene “subìto” sono le modalità con cui sono state concepite ed applicate le ztl che non dipendono dai cittadini ma da quegli incapaci degli amministratori. se ti riferisci a loro riguardo all’essere la Sicilia fanalino di coda allora siamo d’accordo. una ztl completamente chiusa al traffico dovrebbe ovviamente avere un’estensione più limitata delle attuali e comunque essere percorribile con mezzi pubblici efficienti che al momento credo proprio Palermo non abbia.

    177. Il pass è di mia madre che ha l’auto euro 3.
      Lei è anziana e quindi usa la macchina quando esce di casa.
      Io non ho nè auto, nè scooter e cammino a piedi,
      oppure utilizzo l’autobus, la metrò e in casi estremi il taxi.
      Finchè avrò la salute camminerò a piedi e risparmierò.
      Sono fortunata perchè vivo nella ztlA, e quindi per andare a vedere il Giro d’Italia non ho bisogno dell’auto.
      Per spostarmi in periferia uso i mezzi pubblici, la metropolitana funziona benissimo, anche se non è una vera e propria metropolitana.
      Peccato che non esista una fermata alla Stazione Lolli,
      sarebbe davvero importante per chi abita nella zona di via Dante.
      @alessandra: per andare a vedere il Giro d’Italia potresti arrivare fino a Palermo, posteggiare in una zona non a traffico limitato e poi raggiungere il centro città con l’autobus. Una mia amica di Misilmeri fa così.

      Ciao ciao

    178. zittitivi ca forse alle prossime elezioni perde….spiramu a diu.ci voleva una bella politica impopolare. siiiiiiiiiiiiiii vedetela positivamente ragazzi

    179. Perchè ora le ztl hanno colore politico?
      Mah!

    180. Mi chiedevo se anche le macchinine utilizzate da un bel pò di minorenni dovranno pagare il pass.
      Chissà.

    181. @ jolanda
      Ma mi spieghi con tutti i sacrifici che facciamo, in termini economici – pagando tasse e balzelli vari – oltre che personali – dover subire la totale disorganizzazione di questa città metterebbe a dura prova anche un santo – perchè dovremmo fare anche il sacrificio di alzarci prima la mattina, attendere i mezzi pubblici o muoverci a piedi quando (voglio scadere nella retorica più spicciola) il tempo è denaro? Proprio tu che, facendo la colf(?), più velocemente ti muovi, più puoi lavorare e guadagnare, senza contare avere un pò più di tempo per trovarti un lavoro più consono ai tuoi titoli…
      Quando chi ci amministra farà i sacrifici che dall’alto della tua esperienza di camminatrice ed ottimizzatrice di risorse suggerisci a noi poveri mortali, forse li farò anch’io…
      Buonanotte

    182. E’ già stato evidenziato – non solo da me – come sia inutile continuare a confrontarsi con Jolanda e ad alcuni altri ben individuabili commentatori che a domande puntuali e a ragionamenti e critiche razionali sfuggono del tutto, limitandosi a starnazzare slogan del tipo “camminate a piedi”, “abbasso le auto”, “viva le ZTL”. Poi sui milioni di euro in gioco vero obiettivo di queste ZTL, sulla disorganizzazione che viene fatta subire ai cittadini, sulle differenze con le altre città, sulla probabilità che non funzionino (come già verificato a Milano dove almeno non hanno fatto pagare i pass per questa fallita sperimentazione ai cittadini anche in termini di code disumane) sul fatto quindi che il problema non sono le ZTL ma queste ZTL, neanche una parola di risposta. D’altronde rispecchia in pieno lo stile di questa amministrazione che forse non ha capito che non ha davanti dei cretini a cui crede di poter raccontare quello che vuole (useremo i soldi per potenziare i servizi e per le telecamere!!!) per poter nel frattempo fare i propri comodi e mettere le mani su un bottino di diversi milioni di euro.
      Far pagare per un qualcosa o per un servizio che quasi certamente non verrà fornito (come in questo caso perchè con grande probabilità – come accaduto a Milano – non si ridurrà l’inquinamento) quando effettuato da un privato, bene che vada, si chiama inadempienza e nel peggiore dei casi si chiama TRUFFA.
      C’è da augurarsi che oltre al TAR che dovrebbe deliberare proprio sulla legittimità (@Alessandro2) si muova presto anche la Procura.

    183. Visto che non vi piacciono QUESTE Ztl, boicottatele, non richiedete nessun pass e non pagate.

    184. @R.M.
      Vorrei fare una precisazione in merito alla tua considerazione: quando ho scritto riferendomi alla leggittimità delle ZTL ho inteso esprimere esclusivamente la necessità di adottare tale strumento per una città come Palermo. Cioè la città è inadeguata come spazi, parcheggi larghezza delle strade a contenere un volume di macchine così grande. Quindi per rendere un pò più vivibile la città occorreva prendere in considerazione le ZTL. Come d’altronde esistono a Milano, Firenze, Roma etc. Il problema cambio aspetto su come viene gestito ed attuato in simile provvedimento. Chiaramanete noi palermitani siamo penalizzati se ci confrontiamo con le altre città di cui sopra dove il servizio pubblico funziona!! Certo non funziona come le grandi città del nord: Berlino, Parigi, Stoccolma ma funzionicchia!!!
      Da noi non esiste neppure lontanamente il concetto di servizio pubblico. Basta riflettere sul fatto che in tante zone dellla città esistono ancora i passaggi a livello, che la metrò è un vero cesso, che esistono pochissimo rifornimenti per GPL e Metano… etc etc…

    185. evitate di confrontarvi con Jolanda. E’ palese ormai oltre che fiato sprecato… Ma le colf la mattina navigano sempre su Internet? Non lavorano proprio perché non ci sono i padroni di casa… Ma forse quelle cool tentano di fare “pulizie” sul web…;-)

    186. Non è cosi se ci agisce se non piace una cosa…daccordo che che internet ormai per molti è diventato un sfogo ma bisognava scendere in piazza a protestare, magari una volta sola non sarebbe bastata a nulla, ma se l’avessimo fatto con insistenza forse qualcosa sarebbe cambiata, impariamo dai nostri padri(almeno per me, che hanno fatto il 68) e poi spiegatemi una cosa…le ZTL sono state istituite per eliminare lo smog, siamo perfettamente daccordo, ma cosi facendo elimineremo lo smog solo dal centro e coloro che stanno in periferia che sono gargi!?!?! cmq il capo di tutta questa combriccola che ha favorito e ha spianato il terreno per le ZTL e il caro EX ASSESSORE ALL ABIENTE GIROLAMO D’AZZO detto JIMMY…che appena sentito puzza di bruciato si è dimesso dalla carica di assessore comunale x candidarsi all ARS, almeno da quello che dice lui…primi combini danni e poi te ne vaiii???? bravo…torna a fare il procuratore di calcio che forse ti riesce meglio

    187. Anche se Iolanda fosse una colf, penso che potrebbe esprimere lo stesso il suo pensiero. Purtroppo, la tolleranza nei confronti delle idee degli altri è un principio universalmente enunciato e raramente applicato.

    188. Gentile Roberto,
      se legge bene i precedenti commenti, la sig.ra Jolanda ha offeso a più riprese i ceti deboli e disagiati di Palermo, oltre a contraddirsi in modo palese e inequivocabile. Condivido il suo punto di vista sull’espressione delle proprie opinioni, ma non nell’offendere il prossimo e raccontare corbellerie senza neanche documentarsi. Per sua opportuna comodità di lettura le riporto quanto scrive Urano che fa una sintesi di quanto dichiarato dalla sig.ra Iolanda. Può scrivere ed esprimersi chiunque, non giochiamo al vittimismo, ma l’importante che si esprimano fatti reali e oggettivi, in modo soprattutto sincero. Nella fattispecie la sig.ra Iolanda forse ha strumentalizzato il fatto di essere una colf, perché probabilmente non lo è in base a quanto dichiarato.
      Tutto qui.

      “Trovo infatti molto triste le continue contraddizioni in cui è caduta (le riporto in sintesi per agevolare chi non ha letto tutti i post: via notarbartolo rinata grazie alle ztl ma via notarbartolo non fa parte di ztl, “ho il pass” e dopo due giorni scrive “non ho mai avuto il pass”, quando andavo all’Università e poi dichiara di fare come occupazione la colf, vado con lo scooter di nuova fabbricazione e poi dice che lo scooter è della sua amica, il taxi costa meno di un pieno di benzina (??) ecc.), anche a me sorge il dubbio di chissà chi sia Iolanda e come mai con tanta soggettività ha decantato le ztl, in modo tra l’altro molto confuso sulla sua REALE e personale situazione.

      Chi scrive un post è perché incavolato, perché ha subito un danno, perché è costretto a girare intorno alla città perché non può fare un percorso più agevole, con il risultato di inquinare lo stesso, perché non abita in Centro ma ha NECESSITA’ di prendere l’automobile, altrimenti è chiaro che prenderebbe mezzi alternativi.”

    189. Caro Dan, l’invito vale per tutti

    190. Gentile Roberto, conferma quindi la mia linea, io infatti ho raccontato e criticato, per diritto di replica, situazioni oggettive e soprattutto reali. Se dicessi a Palermo oggi c’è la neve penso che le repliche siano scontate…

    191. Sig. Puglisi, oltre a concordare pienamente con la puntualizzazione di Dan, aggiungo che mi sento offesa dalla SUA puntualizzazione…
      Quando sono approdata su Rosalio ho subito apprezzato la schiettezza (quasi) mai volgare dei commenti, la competenza e il rispetto nel trattare gli argomenti in discussione, per quanto “certi” argomenti siano piuttosto spinosi e quindi risveglino gli animi, per cui trovo assolutamente fuori luogo che lei, riferendosi alle risposte un pò piccate nei confronti della fantomatica Jolanda, dica che “la tolleranza nei confronti delle idee degli altri è un principio universalmente enunciato e raramente applicato”.
      Non è questo il caso…

    192. Trovo molto triste voler ridurre l’argomento delle zone a traffico limitato spostandolo sulle eventuali contraddizioni di Jolanda. Nei vari commenti ne ho sentite di più grosse come quella di qualcuno che si lamentava di non potere più andare a trovare la cognata che stava nella ztl o situazioni analoghe. Concordo con tutti quelli che criticano, anche aspramente, il metodo e l’organizzazione con cui il Comune ha deliberato in proposito. Mi chiedo però che reazione avrebbe avuto la gente se fosse stata adottata una limitazione ancora più radicale non concedendo la circolazione nemmeno ai veicoli meno inquinanti. Inoltre ritengo che una migliore organizzazione dei servizi pubblici deve essere preceduta da una riduzione della circolazione privata. Al contrario di molti, quando vengo a Palermo, uso i bus e mi accorgo che spesso essi sono impediti dalla eccessiva presenza di auto. Con questo non nego, comunque, che la gestione dei trasporti pubblici a Palermo è affidata a incompetenti.

    193. E’ nata una stella! (Jolanda) tutti a parlare di lei. quasi quasi la invidio.

    194. Sono stato preso per i fondelli per una vita per aver scelto già a 21 anni di rinunciare all’auto in favore della bicicletta o delle care vecchie gambe, nonostante viva in periferia (quella bella, elegante e con il mare smeraldo fuori stagione, ma pur sempre periferia), e adesso vi vedo tutti fuori di senno per l’ennesimo ricatto economico e morale al quale venite sottoposti, cari automobilisti ad ogni costo.
      Ma non l’avete capito che la macchina è una schiavitù?
      Che lo Stato e le multinazionali vi ricattano ogni giorno?
      La benzina che aumenta giornalmente, il bollo, l’assicurazione che vi taglieggia legalmente, il senso di colpa da inquinatore, i mafiosetti vestiti da posteggiatore, il sistema nervoso messo alla prova dal traffico, adesso pure questo balzello comunale aggravato da ore di attesa in fila per pagarlo….
      Ma dite vero?
      LIBERATEVI!!!
      Mi viene in mente una vecchia canzone di Vasco Rossi:
      “T’immagini la faccia che farebbero se da domani tutti quanti smettessimo…Questa sì che sarebbe la crisi del secolo…”
      LIBERATEVI!!!
      Si può vivere anche senza auto, l’abbiamo fatto per millenni, torneremo presto a farlo per altri millenni.
      Io, quando arranco in salita con la mia bici sono all’avanguardia, non voi che vi sentite potenti quando sgasate da dentro un guscio di lamiera.
      Quello è solo un surrogato di personalità, e ve lo fanno pagare a carissimo prezzo!

    195. Pieruzza, non ho capito perchè si offende. Ma un po’ di camomilla no? 😉 (o si offende anche per la camomilla?)

    196. @Zelig, @Calpurnio: grazie per la solidarietà, ora non mi sento più sola in mezzo a tante macchine. 🙂
      @Roberto Puglisi: grazie per l’intervento.

      Torno adesso da lavoro, sono una colf che lavora ad ore, ed in svariate zone della città, quindi a volte lavoro di mattina, altre lavoro di pomeriggio.
      Mi connetto dal mio computer, perchè che voi ci crediate o no, una colf può permettersi il lusso di avere un computer ed una connessione adsl.
      E sempre una colf laureata può permettersi il “lusso” di preferire i mezzi pubblici e i due piedi alle inquinanti e costosissime auto!
      E’ una scelta di vita, quella di economizzare proprio sul mezzo di trasporto per recarsi a lavoro, ma noto che non è semplice per tutti farla.
      Se ci fossero meno auto, gli autobus ariverebbero in orario, perchè guarda caso a Palermo, sono proprio gli autobilisti spesso ad invadere le corsie preferenziali e ad intasare il traffico, con auto lasciate in doppia fila.
      Spero che le ztl si trasformino in una chiusura definitiva del centro.
      Sul fatto che il Comune faccia pagare anche le euro 3 e 4, sinceramente per me fa bene, della serie “hai voluto la bicicletta? e mò pedali!”.

      Si alle ztl alla palermitana.
      😀

    197. ciao Jolanda…alla fine ieri son andata in centro, non di pomeriggio ma di sera e con la moto…però ti posso dire che intorno alle 17:45 ho avuto la necessità di andare in via Rampolla (zona Fiera)per andare a prendere dei documenti…ho dovuto prendere da via Libertà e ti posso assicurare che un vigile e sottolineo uno.. non c’era….Xkè? avrebbero dovuto prendermi la multa, visto che in quella zona con l’euro 2 non potri circolare…
      Alla fine le cose son sempre le stesse a Palermo…NON FUNZIONA NULLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!stamattina ho avuto la conferma che le ZTL sono state sospese( per denuncia) per 3 giorni…mi sapresti dire il perchè?

    198. Ma se io sono cool e fashion devo pagare il pass?

    199. @Alessandra
      Le ZTL sono sospese in occasione del Giro d’Italia

    200. grazie..non lo sapevo…

    201. Jolanda ha scritto:

      Sul fatto che il Comune faccia pagare anche le euro 3 e 4, sinceramente per me fa bene, della serie “hai voluto la bicicletta? e mò pedali!”.

      Verooo? Una persona utilizza l’automobile solo ed esclusivamente per capriccio e tutte le tasse che uno paga sono un’optional…

      @Roberto Puglisi, come vede la persona che insulta e offende è sempre la stessa. Non si tratta di esprimere opinioni ma offendere l’intelligenza sociale e umana.

    202. @ Alessandro2
      Scusa se poi ieri non ho dato più risposta al tuo commento… ma l’occasione di navigare su internet ce l’ho solo al lavoro, xkè a casa non linea telefonica…cmq se permetti ti rispondo adesso…
      Sono perfettamente daccordo con quello che hai scritto, ma se tutti “caliamo le corna” ad ogni legge o tassa che ci viene imposta (parlo anche di quelle che ci impone il governo)senza neanche dare un minimo segno di esistenza, continueranno a calpestarci fino a quando non ci ridurrano degli stracci…
      Per quanto riguarda lo sfogo su INTERNET, hai perfettamente ragione, infatti se leggi uno dei miei commenti precendenti vedrai che ho cercato di incitare a fare qualcosa di diverso rispetto ad una petizione( che ancora sinceramente non ho capito chi e quando gliela porterà al Sig. sindaco).
      Da sola non posso fare nulla…ma se avessi appoggio sicuramente farei la rivoluzione!!!!!!

    203. ipoteticamente, io residente in ztl A mi metterei con la mia volvo Diesel degli anni 80* davanti al massimo ed inizierei a sgasare fino ad oscurare il sole e far piovere rane morte…ovviamente mettendo in bella vista sul cruscottino in mio bel pass ZTL A antismog, quindi tutto a norma di legge…filmerei il tutto e lo manderei a Le Iene o Striscia o su Youtube…

      *per chi non la consocesse, è l’incubo di tutti i motorini dietro…anche al minimo sta macchina fumava più di una ciminiera petrolchimica senza filtro d’inverno…

    204. @giff: la macchina non ve l’ha prescritta il dottore, io abito in centro e per andare a lavorare in periferia, a volte, prendo l’autobus, oppure come è mio solito esco molto prima e me la faccio a piedi! E come me, ci sono tante tante altre persone che prendono l’autobus per andare a lavorare, forse non ci hai mai fatto caso, ma a volte gli autobus sono stracolmi!
      Hai voluto la macchina? E mò paghi tutte le tasse annesse e connesse.

      Ciao ciao

    205. Scusa Peppe Chateau perchè non lo fai?

    206. @Alessandra
      Ma non ci sono dubbi su ciò che scrivi!
      Anche io credo che occorra fare qualche cosa! Ma come avrai letto nei miei post precedenti, a mio avviso, ancora non c’è alcuna reazione da parte delle persone proprio xchè ancora tanti riescono ad andare avanti ancora non si è raggiunto il fondo. Poi permettimi di dire che noi siciliani, forse per cultura, siamo stati un popolo che ha sempre avuto in casa propria dei popoli dominatori. Il siciliano ha imparato a subire a piegarsi ad essere poco reattivo!
      Non credi che probabilmente il sangue dei nostri avi è presente nelle nostre vene ?

    207. Jolanda penso che sia ormai chiaro che sei un’amante del sacrificio senza ragione. Hai preso una laurea per poi fare la colf di qualità. Hai ragione tu. Così sei contenta?

      Però al posto di scrivere in post perché non capitalizzi la tua laurea, in qualcosa di più costruttivo, cercando magari un lavoro più gratificante? Ti vedrei bene come PR… Eviteresti così tutti questi continui spostamenti tra autobus, scooter di ultima generazione dell’amica, camminare a piedi, metropolitana, e tram perché a Palermo sicuramente prendi anche il tram che non c’è…

      Anche perché secondo me un lavoro più gratificante permetterebbe di valorizzare le tue enormi potenzialità.

    208. Forse nelle mie no….A me piace far valere i miei diritti e la libertà è uno di quelli per il quale combattere…
      E’ vero quello che scrivi, ma ti domando: ” Non credi che sia arrivato il momento che noi giovani ribaltiamo la realtà a nostro favore?”
      Io, come tanti, un giorno avremo dei figli…perchè metterli al mondo e farli crescere i una società che può soltando dargli solo sofferenze?
      Cmq noto con piacere che dalle Ztl stiamo aprendo un varco ad uno dei più grossi problemi che la società ci regala giorno per giorno…

    209. Si, ma in tutto questo….che cosa ci sarà di così interessante da vedere in una partenza di gara ciclistica? Boh…….De gusti…bus 😉

    210. Giff, io non so se Jolanda sia veramente una colf…però evitiamo di offendere…..OGNI LAVORO E’ DEGNO DI RISPETTO!!!!!

    211. Per me fare la colf o la baby sitter stagionale, è molto gratificante, e soprattutto mi inorgoglisce poter aiutare una persona anziana a tenere casa pulita.
      Un’altra cosa che mi piace del mio lavoro è che non ho dovuto chiedere raccomandazioni a nessuno, visto che non è facile trovare lavoro a Palermo.
      Però non capisco perchè vi interessiate tanto a me, l’argomento è la Zona a Traffico Limitato.
      Prendendo l’autobus e camminando a piedi, ho la possibilità di interagire con vari strati sociali,
      con persone di vario genere, di Culture anche diverse.
      Nell’autobus si incontrano tantissimi extracomunitari,
      tantissima gente di periferia, tanti studenti, anziani, giovani e professionisti in carriera.
      Se il Comune decidesse di fare una politica ambientalista più seria, e ampliasse il parco autobus, sono sicura che Palermo potrebbe vivere una originale seconda primavera.
      Si alle ztl, che siano l’inizio di un nuovo volto per la mia amata città.

    212. Ragazzi, la mia settimana lavorativa finalmente termina qui…..vado a fare la spesa…(feliceeeeeeeeee….è ironico ovviamente).
      Vi auguro un buon fine settimana…

    213. @Alessandra
      Anche io ci tengo ai miei diritti! La maniera più corretta per far sentire la propria voce è mediante il nostro voto!! Purtroppo prescindendo dai vari colori politici io, in questo periodo storico, non mi sento rappresentato proprio da nessuno!!!
      Sono deluso da chi ci governa!! Sono deluso dal fatto che non si riesce a cambiare nulla!!
      Certo che è arrivato il momento ma come facciamo ad organizzarci ?
      Magari quelli che scrivono su Rosalio potrebebro presentarsi a Piazza pretoria ?

    214. Ahi, ahi….Tutti a fare le pulci a Jolanda e nessuno si accorge che Alessandra candidamente ammette che usa internet solo quando è al lavoro perchè non ha la linea a casa. Suvvia cara Alessandra dicci anche dove lavori, non lavorerai in uno di quei uffici pubblici che dispensa servizi ai palermitani? Allora tutto sarebbe chiaro.

    215. ok io ci sto… organizziamo….buon fine settimana

    216. non è vero che nessuno sta facendo niente! io mi sono rifiutata di essere taglieggiata, non ho fatto il pass (con le relative difficoltà per circolare) ed ho aderito al ricorso collettivo promosso dall’associazione Bispensiero, di cui trovate il testo sul relativo sito http://www.bispensiero.it ed al quale si può ancora aderire.
      Quest’associazione si sta mobilitando per questo ed altri problemi che affliggono i palermitani.
      Bispensiero ci da la CONCRETA possibilità di ribellarci con uno strumento efficace come la legge, facciamolo!
      Alla fine credo che siate vittime solo della disinformazione o di “un filino” di vittimismo piuttosto che del dna dei nostri riniciatari avi…

    217. Certo mi occupo di servizi…ma per la raccolta differenziata nelle zone fuori palermo…..!!!lavoro dalle 9:00 alle 16:00 per la modica cifra di 400 euro…Ti sta bene?

    218. Lasciamo le auto a casa! Io che abito fuori Palermo, non in periferia, ma proprio in un altro comune alle porte di Palermo, al mattino mi prendo il mio bel trenino e dalla stazione al porto a piedi, vedo gente, guardo le vetrine, faccio moto e non mi stresso nel traffico. Che strano però. Colleghi miei che abitano vicino al posto di lavoro vengono in auto ed io (che di auto ne ho due, una euro 3 ed una euro 4, se qualcuno volesse malignare..) vengo a piedi. strana la vita.

    219. Finalmente qualcuna che, invece di lamentarsi e basta, agisce!
      Anche se sono a favore delle Ztl, faccio i miei complimenti a Pieruzza.
      Come dicevo in uno dei miei post precedenti,
      invece di lamentarvi, se davvero non vi piacciono queste ztl, boicottatele, non richiedete nessun pass e non pagate.
      Oppure richiedete più autobus eheheh

    220. @ Jolanda
      “Se il Comune decidesse di fare una politica ambientalista più seria, e ampliasse il parco autobus, sono sicura che Palermo potrebbe vivere una originale seconda primavera”
      e soprattutto non ci sarebbe bisogno di imporci le ztl perchè molte più persone utilizzerebbero i mezzi pubblici, riducendo di molto il traffico veicolare.
      Quindi ti ripeto la domanda che ti ho posto in un mio precedente post, perchè dobbiamo fare più sacrifici di quanti già facciamo per supplire alle mancanze di chi ci amministra?

    221. @Pieruzza
      Anche io ho aderito come ho gia scritto alle iniziative di Bispensiero TARSU e ZTL.
      E non ho, sino ad oggi, alcuna intenzioni di farmi il pass!!
      Per la verità non sono messo bene perchè ho una macchina euro2 e un vespone che non è autorizzato in nessuna delle due ZTL.
      Anzi a propositi dei motocicli so che Ceraulo è stato sensibilizzato in tal senso. Speriamo bene!

    222. Se a qualcuno può interessare l’associazione bispensiero ha aperto uno sportello per il pubblico:

      Lo sportello sarà aperto ai cittadini durante i seguenti orari:
      Lunedì – Mercoledì -Venerdì dalle 16.00 alle 19.30
      Martedì – Giovedì dalle 9.30 alle 13.00
      Via Volturno 100

    223. io non offendo le colf, anche perché ne ho una. Mi suona solo strano che una persona studia, si laurea e poi va a fare la colf. sempre a proposito di contraddizioni.
      anch’io ho aderito a bispensiero. come vedi, siamo molto attivi su più fronti.

    224. @giff
      Infatti, credo che aderire a tali iniziative sia già un segnale positivo. Cmq nonostante tutto a quanto sembra le adesioni non sono state molte anzi!!
      Sinceramente mi aspettavo qualcosa in più, perchè la gente parla…parla…parla e poi concreatamente non fa un mazza!!!
      Diciamo che la maggiorparte della gente adotta la filosofia: “armamiamoci e partite”

    225. @giff: a te suona strano, a me invece suona benissimo poichè è la mia vita.
      @pieruzza: altruismo, la risposta la trovi in questa semplice parola.

      Penso che questa amministrazione sia coraggiosa, perchè a Palermo qualsiasi cosa tu proponga verrà sempre criticata ed osteggiata.
      Bisogna andare avanti, basta guardarsi alle spalle,
      basta vivere di allori, bisogna cambiare Cultura, spero che si decidano a chiudere al traffico PER SEMPRE l’asse Politeama-Massimo, non appena sarà pronto il parcheggio del Tribunale.

      Si alle ztl.

      ciao ciao

    226. a me suona benissimo il ricorso al TAR di Bispensiero.
      Sono stati oltre 130 i cittadini che hanno aderito. Purtroppo non è stato ben pubblicizzato. Neanche Rosalio ha messo un bell’articolo su Bispensiero. Solo trafiletti.
      http://www.bispensiero.it e leggete l’intero ricorso.

      Riporto solo un piccolo stralcio, è oltre 30 pagine e da questo ricorso si vede palesemente le notevoli criticità di tale provvedimento.
      fatti non contraddizioni.

      c) la circostanza che in determinate aree, per transitare ed accedere alla propria abitazione , i residenti stessi debbano pagare un pass o addirittura acquisire un nuovo mezzo di trasporto, mentre in aree limitrofe altrettanto o più inquinate , non deve essere chiesta alcuna autorizzazione onerosa, e senza alcun vincolo rispetto all’uso del mezzo, rappresenta evidente violazione dell’art.3, del principio di uguaglianza e di parità di trattamento, un’ingiusta ed ingiustificata discriminazione tra cittadini che si trovano nelle medesime condizioni
      d)la circostanza che , senza risolvere in nessun modo il problema ambientale, in quanto il transito, sia pure a pagamento è consentito, i residenti devono pagare non solo il pedaggio, ma una volta entrati, anche la sosta oraria , determina una discriminazione con i residenti di limitrofe parti del territorio, ed implica un pagamento, arbitrariamente imposto di somme, cui non corrisponde alcuna erogazione di servizi pubblici sostitutivi

    227. Jolanda scusa ma altruismo nei confronti di chi?
      Di chi percepisce un sacco di soldi al mese per amministrarci e poi alla fine siamo più nei guai di prima?
      Mi viene da pensare (come ha già detto qualcun’altro) cha vivi in un’altra città! Ma quando mai a Palermo abbia avuto la possibilità di approvare quello che fa l’amministrazione comunale… abbiamo sempre subito!
      Mah

    228. @Pieruzza: altruismo nei confronti degli altri abitanti della Città, anche delle minoranze, ovvero di chi pensa che si può vivere tranquillamente senz’auto.
      Provare per credere.
      Basta armarsi di buona volontà,
      fai un giorno di prova, camminare a piedi fa bene.

      ciao ciao

    229. @giff: i provvedimenti delle ztl possono essere utili anche per conservare i beni monumentali ed artistici della nostra città, ci hai mai pensato?
      Si alle ztl.

    230. A piedi? Ma perchè non in Risciò? Magari da un paese dell’interland come Altofonte o Santa Cristina Gela?

    231. le utopie direi di lasciarle alla filosofia e non alla democrazia. Cara Jolanda, ho pensato che forse te hai scritto lo spot per le Ztl sulle radio dove decanta che possono essere utli per “conservare i beni monumentali ed artistici della nostra città”. guarda caso proprio il testo dello spot! Ma chissà come mai? Mica sarai plagiata dalla pubblicità?
      Mi dispiace anche a me il tuo atteggiamento egoistico, non tutti fanno le colf con l’orario flessibile, con l’amica che ti presta lo scooter di ultima generazione, con la mamma che fa il pass, con il tempo di attendere due ore per un autobus, con la casa in pieno centro città, con le contraddizioni esistenziali, e che neanche sa che via Notarbartolo non è Ztl ma annuncia tramite post il miracolo che si è liberata, grazie alla ztl. Questa è la differenza tra te e noi.
      Davvero un discorso patetico. Altro che rispetto delle opinioni, le tue non sono opinioni ma insulti ai più disagiati, che disegni come pigri, inquinanti, possessori di catorci, che non hanno rispetto per l’ambiente. Impara a rispettare i tuoi concittadini prima di contemplare i monumenti.

      Ti dedico anch’io una parte del ricorso al TAR che ho sottoscritto grazie a bispensiero (trovate il testo integrale in home page su http://www.bispensiero.it) e quindi ti invito a documentarti in modo oggettivo preventivamente. C’è assoluta incongruenza tra i dati delle centraline dell’Amia e le Ztl. Leggere per credere!

      III)VIOLAZIONE E FALSA APPLICAZIONE DEL DM 60/2002 ; DELLA DIR COM 1999/30/CE ; VIOLAIZONE DELL’ART.97 COST., ECCESSO DI POTERE PER DIFETTO DEI RPESUPPOSTI, CARENZA DI MOTIVAZIONE ILLOGICITà ED INCONGRUENZA
      1.. l’Ordinanza sindacale appare poi del tutto arbitraria ed illegittima in quanto non viene in nessun modo adeguata e riferita a quanto previsto nel DM 60/2002 , per quanto concerne il rilevamento dei valori limite e l’individuazione territoriale delle zone di superamento della soglia limite fissato in 50 microgrammi/m3 di PM10 ( polveri sottili come definite dall’art.2 del DM60/2002) , mentre il numero massimo di eventi di superamento in un anno è di 35
      Infatti analizzando il sito ufficiale dell’AMIA si riscontra quanto segue :
      Rispetto alle medie giornaliere il superamento della soglia consentita del 50% avviene nella stazione di rilevamento posta a Di Blasio
      Senonchè tale stazione è inverosimilmente fuori dalla ZTL
      Rispetto alla media bioraria il superamento della soglia consentita del 50% avviene in numerosissimi punti cittadini ed in particolare Indipendenza, Giulio Cesare, Catelnuovo, Unità d’Italia, Belgio Di Blasi e Cep
      Senonchè sia Di Blasio, che le zone a ovest di P.Indipendenza e Giulio Cesare sono fuori dalle ZTL
      A ciò si aggiunga che mentre il superamento della soglia di rischio è consentita solo fino a 35 volte , a Palermo in numerose zione della città tale superamento nel 2007 è avvenuto 114/1419 (giornaliera e oraria) a Di Blasi, 69/932 volte a Indipendenza ( parzialmente fuori dalla ZTL) , 79/1166 volte a Giulio Cesare (parzialmente fuori dalle ZTL) ; 45/626 volte a Torrelunga ( fuori dalla ZTL) , 35/546 volte al CEP , (fuori dalle ZTL) etc ( si vedano schede allegate)
      In altre parole la perimetrazione delle ZTL non coincide con i rilevamenti effettuati e con le zone di maggiore superamento
      Per questo aspetto rileva l’illogicità del provvedimento, la sua inutilità rispetto alle necessità di prevenire e ridurre l’inquinamento ambientale, il difetto di motivazione delle scelte operate .

    232. Dedico anche questo altro punto:

      b)L’imposizione della proprietà di una vettura , appartenente necessariamente ad una classe determinata dal sindaco ( senza neanche spiegare la propria scelta), per potere accedere alla propria abitazione e svolgere liberamente le proprie attività lavorative e personali , rappresenta un’ ingiustificabile limitazione alla stessa libertà personale ed al libero esercizio del diritto di proprietà privata

    233. … Qualcuno potrebbe darmi una mano? Io ho un problema. Sono residente a Torino ma la mia auto e’ rimasta ai miei genitori a Palermo. Come possono fare per ricevere il pass?? O sono costratti a rimanere a casuccia (visto che vivono in provincia!!)?? Se qualcuno puo darmi una mano ne sarei grata….

    234. Chiunque può presentare la documentazione necessaria per la richiesta del pass, non devi farlo personalmente. Quindi, se i tuoi genitori non ne sono già in possesso, fagli avere copia di documento d’identità e codice fiscale, copia di carta di circolazione e controllo dei gas di scarico li avranno già… Per quanto riguarda l’elenco dei distributori lo trovi su http://www.passpalermo.it e che Dio ve la mandi buona (lo dico per le lunghe attese)!
      Ciao.

    235. @urano: di sicuro il tuo problema (ovvero ztl) non si risolverà criticando me. Prima di criticarmi, rispetta la mia libertà di pensiero.

      VIVA LE ZTL!

      ciao ciao

    236. Ah, se non sai che euro è la tua macchina vai su http://www1.agenziaentrate.it/servizi/bollo/calcolo/RichiestaPagamentoSemplice.htm, inserendo la targa, oltre al calcolo del bollo, ti riepiloga anche alcune informazioni fra cui la categoria euro, anzichè scervellarti con la lista delle centinaia di riferimenti normativi da confrontare con la cata di circolazione.
      Ri-ciao.

    237. @ Jolanda
      Anche se rispondi ad Urano mi sento chiamata in causa quindi per come la vedo io, nessuno si sognerebbe di criticare un pensiero libero, TU provochi!
      Ciao ciao

    238. Non provoco nessuno, io scrivo solo quello che penso, e siccome è diverso dal vostro pensiero, vi infastidite. Non siete democratici come vorreste far apparire.
      Per me il provvedimento delle ztl, così come lo propone l’attuale Amministrazione Comunale è ottimo, il costo del pass è irrisorio, costa anche questo meno di un pieno di benzina! Anche per chi sta in provincia.
      E poi visto che siete attaccati alle vostre auto, dovete accettarne i pro e i contro.
      Chi non vuole soccombere al pagamento del pass, basta che non lo richieda oppure si mobiliti con una petizione.
      Siamo in un paese libero, io la penso così voi la pensate al contrario di me.
      Quindi è inutile che continuate a prendervela con me, non sono io il vostro problema, sfogatevi con chi di dovere.

      Oggi in centro partirà il Giro d’Italia, io ci andrò a piedi, alcune amiche mie verranno a farmi compagnia e prenderanno l’autobus.
      Camminare a piedi fa bene, utilizzare i mezzi pubblici si può, rinunciare all’automobile è possibile.
      Si alle ztl.

      Ciao

    239. @Jolanda è corretto rispettare il tuo pensiero così come quello degli altri.
      Tuttavia non puoi negare quanto riportato da Urano!!!
      Cioè renditi conto che ci sono dei fatti oggettivi e indiscutibili di fronte ai quali non ppuoi negarne l’evidenza!
      COme ho già avuto modo di scrivere io sono d’accordo alla ZTL, così come tutti gli altri che hanno scritto nel BLOG, ma non alle condizioni in cui ci vengono imposte!!!
      CIAO

    240. è vero il costo non è alto (infatti qualcuno ha suggerito che Cammarata dovrebbe pagare la royalty a Provenzano: “pagare poco ma pagare tutti”) ma non serve a ridurre l’inquinamento. inoltre se fosse facile pagare come fare il pieno o – suggerisco! – lavare la macchina (il costo quanto meno per il primo pass è simile) sarebbe ancora tollerabile. Ma sappiamo tutti che non sta andando così…Si è giusto l’unica soluzione è boicottarlo.

    241. Cito quanto ammesso da Jolanda nel suo primo post nel caso non fosse ancora chiaro a chiunque la legge (perdendo tempo ) di quanto si contraddice. Quale sia poi lo scopo dei suoi post, proprio non lo capisco se non quello di offendere l’intelligenza altrui.
      Afferma di avere uno scooter di nuova fabbricazione e il Pass ZTL….In più parla della Via Notabartolo che non rientra nella ZTL – Il Bugiardo deve avere una buona memoria… Mai sentito??
      Mah!

    242. @demonel: dovresti leggere con più attenzione prima di affermare quello che scrivi, ho già scritto in due miei post che lo scooter di nuova fabbricazione è dell’amica che ogni tanto mi da un passaggio. Come già scritto
      non ho nè auto, nè scooter, VADO A PIEDI oppure uso l’autobus e la metrò, mi è capitato a volte di usare il taxi perchè diluviava.

      Il Vs problema come ho ripetuto più volte non sono io, ma le ztl. Fate qualcosa per migliorarle se non vi piacciono a queste condizioni, per me (esclusivamente per me) vanno bene così.

      Camminare fa bene

      ciao ciao

    243. @R.M.: ecco appunto, in altro post, ve l’ho consigliato, non che il mio consiglio sia la soluzione ai vs problemi, però visto che non vi piacciono (a me si) boicottatele e trovate un sistema alternativo per raggiungere il centro, fino a quando non inventeranno le ztl di vs gradimento.

      ciao ciao

    244. Tutti, anche i più favorevoli alle ZTL (ma sbaglio o abbiamo detto che saremmo tutti favorevoli a delle ZTL ma non a queste? viva le ZTL! ma non queste), hanno ammesso che il problema è su come queste sono state impostate a Palermo e che i responsabili dovrebbero andare a spazzare le strade. Solo una non vuole ammetterlo continuando a difenderle a spada tratta e non rispondendo volutamente a quesiti che è inutile continuare a ripetere, basta leggersi i commenti precedenti.
      Se ce ne fosse ancora dubbio ha messo la firma ad essere parte del sistema che ha il suo bravo interesse a far pagare (ha dichiarato di essere d’accordo che paghino anche euro3 e 4) anche se ciò non c’entra nulla con la riduzione dell’inquinamento. E provocatoriamente difatti ribadisce “si alle ZTL alla palermitana”.
      Gli attacchi e le offese che continua a ricevere sono comprensibili visto che lei a mio avviso, più che offendere le classi disagiate (come qualcuno ha scritto) continua a fare una cosa ancora più grave che è offendere l’intelligenza di chi scrive su questo blog.
      P.R. e non colf? può darsi, certo l’uso di slogan da quattro soldi lo lascia pensare. …patetica, dice urano, o altro visto che le piace passeggiare!!??
      Tutti, anche i più favorevoli alle ZTL (ma sbaglio o abbiamo detto che saremmo tutti favorevoli a delle ZTL ma non a queste? viva le ZTL! ma non queste), hanno ammesso che il problema è su come queste sono state impostate a Palermo e che i responsabili dovrebbero andare a spazzare le strade. Solo una non vuole ammetterlo continuando a difenderle a spada tratta e non rispondendo volutamente a quesiti che è inutile continuare a ripetere, basta leggersi i commenti precedenti.
      Se ce ne fosse ancora dubbio ha messo la firma ad essere parte del sistema che ha il suo bravo interesse a far pagare (ha dichiarato di essere d’accordo che paghino anche euro3 e 4) anche se ciò non c’entra nulla con la riduzione dell’inquinamento. E provocatoriamente difatti ribadisce “si alle ZTL alla palermitana”.
      Gli attacchi e le offese che continua a ricevere sono comprensibili visto che lei a mio avviso, più che offendere le classi disagiate (come qualcuno ha scritto) continua a fare una cosa ancora più grave che è offendere l’intelligenza di chi scrive su questo blog.
      P.R. e non colf? può darsi, certo l’uso di slogan da quattro soldi lo lascia pensare.”….patetica”, dice urano e a me vengono in mente giochi di parole visto che le piace passeggiare…
      …vorrete certamente perdonarmi!… ma si può prendere sul serio una così citandole il ricorso al TAR? meglio buttarla a ridere…

    245. cari tutti,
      state massacrando Jolanda non è giusto, perché ostacolate la libertà di pensiero. Lei esprime la sua opinione in modo composto e pacato. Soprattutto con il rispetto delle opinioni altrui. Senza mai cadere in alcuna contraddizione. Se per lei è giusto che una famiglia monoreddito, in possesso di un vecchio catorcio e con un bambino da lasciare a scuola ogni giorno (scusate è il mio caso) debba imparare a fare le maratone e altre imprese funeste, dobbiamo solo ubbidire e rispettare il suo pensiero, come se fossimo privi della ragione e dell’intelligenza umana. Perché noi utilizziamo l’automobile per gioco, come del resto tutti, perché noi ci divertiamo ad andare a lavorare e non abbiamo amore cosmopolito per gli altri, perché noi non apprezziamo stare in un autobus e osservare con ottica sociale gli extracomunitari, gli anziani. E poi, noi non valorizziamo i monumenti di Palermo, che grazie a un provvedimento come le ztl saranno più liberi e più cool. Non so come, ma l’importante è crederci.
      Noi abbiamo la sfortuna di abitare a Bonagia ma è colpa nostra, perché dobbiamo imparare a camminare anche nei sottopassaggi di viale Regione. Perché mio figlio è un inetto che a due anni non sa andare a scuola a piedi o con lo scooter (rigorosamente ultima generazione) preso in prestito dal suo compagnetto. Noi siamo limitati, proprio come le Ztl.
      Mentre la sig.ra Iolanda, poiché vige la libertà di espressione e di parola, quindi chiunque si può permettere di attaccare e offendere i ceti più disagiati, come risulta scritto ampiamente nei post precedenti, ma la cecità di qualche retorico di turno non l’ha considerato neanche questo piccolo aspetto, può e deve poter dire tutto questo. Senza diritto di replica, perché altrimenti si offende e non ci si difende dall’ennesima arroganza di qualche palermitano palesemente di parte, senza capirne i motivi…

      Cara Jolanda, non so chi tu sia per difendere in modo ormai del tutto insensato le ztl, ma evita di continuare a cadere nell’ovvietà. Grazie.

    246. è vero che “repetita iuvant”, ma faccio presente di avere richiesto sin da subito (circa un’ora e mezzo fa) a Rosalio la rimozione della quasi identica ripetizione del mio precedente commento che voleva essere quello ripetuto alla fine.

    247. R.M. mi spiace ma non editiamo i commenti. Se un commento è conforme alla policy resta così com’è.

    248. Io non passeggio e chi lo afferma vuol soltanto offendermi, ma non ci riesce poichè io resto della mia convinzione che vivere senza auto è possibile.
      Per recarmi in periferia, mi alzo presto la mattina per andare a lavorare, a faticare (come si usa dire nel napoletano), e percorro a piedi quasi l’intera Città, tra traffico e marciapiedi rotti, spazzatura, e molto spesso mi ritrovo a fare la gincana tra auto e moto, perchè i marciapiedi o non ci sono, oppure sono impegnati da veicoli a due e/o quattro ruote.
      Quando sono stanca prendo l’autobus, oppure se ho dei pacchi con me prendo la metrò, dipende tutto da dove devo recarmi.
      Non mi sembra di avere offeso nessuno, ho solo espresso il mio punto di vista personale, ho raccontato a voi automobilisti incalliti che c’è qualcuno diverso da voi a Palermo, che non tutti usano l’auto per recarsi a lavoro, che vi piaccia o no questa è la mia realtà e dovete portar rispetto anche alle minoranze.
      SI alle Ztl alla palermitana.

      ciao ciao

    249. Per prendere le difese di Jolanda porto un esempio. Un macellaio è costretto ad amputare una gamba in cancrena. Certo sarebbe meglio se ci fosse un chirurgo e bravo per giunta, ma non c’è e per salvare il poveretto non c’è di meglio che il macellaio. Le ZTL sono state organizzate male e non ci piove ma è meglio che niente e meglio che sognare metropolitane avveniristiche continuando a percorrere in macchina brevi tragitti ed impiegandoci ore come adesso avviene. I sacrifici richiesti sono gli stessi che altri cittadini affrontano da tempo e senza tanti piagnistei e senza portare motivazioni che rasentono il ridicolo. E’ necessario e indispensabile fare un primo passo riducendo la circolazione dei veicoli privati. Chi non lo capisce non può prendersela con Jolanda.

    250. C’è gente che posteggia in doppia fila, per andare a fare shopping, c’è gente che fa il giro di Piazza Politeama, via Libertà e via Ruggero Settimo per ore ed ore solo per guardare le vetrine o per “farsi la passeggiata”, in auto però!
      C’è gente che esce di casa annoiata e siccome non sa che fare, va al centro in auto!
      C’è gente che vuole trovare parcheggio a tutti i costi davanti al negozio e fa il giro dell’isolato più volte finchè non trova il posto.
      C’è gente che non vuol farsi due passi a piedi nemmeno a pagarla.
      C’è gente che va in giro con auto semidistrutte, incidentate, senza paraurti o con un solo faro, smarmittate che fanno fumo e provocano inquinamento atmosferico ed acustico.
      Ecco perchè credo che le Ztl siano l’inizio di una svolta.

      Spero che questa Amministrazione Comunale, chiuda al traffico PER SEMPRE Piazza Politeama e Piazza Verdi, non appena il parcheggio del Tribunale sarà pronto.
      Bisogna rieducare i palermitani ad una Città con meno auto.

      La Città è di tutti, non solo degli automobilisti.

    251. Spero che dopo il provvedimento delle Ztl, il Comune voglia inventarsi un giusto provvedimento contro gli “automobilisti urlatori”, ovvero quelli che provocano un grave inquinamento acustico. Mi riferisco a quelli che suonano il clacson costantemente per ogni fesseria, a quelli che hanno lo stereo acceso a tutto volume e fanno tremare i vetri delle abitazioni e, infine, a quegli automobilisti che hanno le marmitte rumorose o che amano fare le sgommate al semaforo.
      Segno di civiltà è anche rispettare l’orecchio altrui.

    252. @rob lo snob: concordo pienamente con te, prendere il trenino, per raggiungere dalla provincia il cuore di Palermo, è semplice e stressa meno. Molte mie amiche fanno così, ed ogni volta si complimentano con me per quanto sia bello camminare a Palermo, si scopre una civiltà straordinaria. E poi a me piace prendere la metrò o l’autobus perchè mi da la possibilità di leggere durante il breve viaggio.

    253. INCREDIBILEEE!!!! MIRACOLO!!!! C’è un bellissimo pezzo su Repubblica di oggi, dove pagando lo smog a Palermo è sparito!!!! Se passte dai Quattro canti li troverete risplendenti, in tutto il Centro si può respirare a polmoni aperti.
      Stupendo!!!! Le auto munite di pass, come tubo di scappamento sono adatte anche per fare l’aerosol. E’ aria pura. Direi che è fantastico…
      Sì alle Ztl alla palermitana, bastava così poco…

    254. sto comprando uno scooter 4 tempi.posso circolare a palermo tranquillamente oppure devo pagare il pas?risp al più presto

    255. lo scooter è del 2003.

    256. @ fabio ( fidati)
      il tuo futuro scooter dovrebbe ( al99%) essere catalitico; onde per cui può circolare ( sempre, ovunque)………..
      …..SE….( c’è sempre un se che rovina le cose)
      è in regola con la revisione (sì anche gli scooter devono farla), ecc, ecc.
      spero sia stato chiaro

    257. Come qualcuno ha già scritto in qualche post, è proprio la fiera della retorica.
      Si procede a mescolare i propri torna conti, come è classico dei palermitani arroganti e presuntuosi, come il rispetto del codice della strada con le ztl, pur di promuovere quest’ultime.

      A parte che è una norma del codice della strada che vieta l’uso del clacson nei centri abitati, se non per segnalare situazioni di pericolo imminente, quindi la norma c’è, sono soltanto i vigili che la devono far rispettare (queste cose si imparano prendendo la patente)…

      Poiché anch’io mi ritengo offesa dal punto di vista dell’intelligenza leggendo certi commenti, desidero segnalare che il buon uso dell’automobile non dipende affatto dalla “ztl alla palermitana” ma dal buon senso civico.
      E poiché per chi ha un’automobile Euro 0 ma abita all’interno della ztl A (la più estesa d’Italia) può continuare a fare i giri in centro, posteggiare in tripla fila, prendere l’auto per andare dietro l’angolo di casa, prendere l’auto per combattere la noia ecc. alla modica cifra di quindici euro l’anno, vorrei comprendere che cavolo abbiamo risolto?

      E se consideriamo che il reddito medio nel centro storico è tendenzialmente più basso rispetto ad altre zone, ne deriva che il parco auto che si sta abilitando è composto da vetture con Euro 0-1-2. Leggevo su Repubblica un articolo che intervistava i residenti nelle zone di Ballarò, Vucciria che non hanno alcuna intenzione di fare il pass… Questo solo per la cronaca.
      Da un’altra parte ci sono persone che con un’automobile del 2000 in ottime condizioni, poiché Euro 2, non possono più andare in Centro, pur dotate di senso civico, che pagano le tasse di circolazione e si vedono negate un diritto solo perché penalizzate dal fatto di non abitare nella zona A.
      Ergo, a meno che uno abbia una limitata veduta di pensiero, il problema non si risolve ma lo si peggiora creando anche iniquità sociali e anticostituzionali (non lo dico io, ma lo dicono fior fior di legali).
      Davvero nel 2008 ci sono persone che pensano che basta fare pagare 15 euro per fare rinascere il senso civico alle persone?
      Ecco perché la mia offesa all’intelligenza e concordo con gli altri post che la libertà di espressione non deve significare puoi dire tutte le corbellerie che vuoi fotografando e promuovendo i tuoi tornaconti, perché se si avallano certe opinioni non ci scandalizziamo di chi promuove altre nefandezze al genere umano.

      Una partecipante al ricorso al TAR promosso da Bispensiero.

      Stralcio del ricorso:
      “c) la circostanza che in determinate aree, per transitare ed accedere alla propria abitazione , i residenti stessi debbano pagare un pass o addirittura acquisire un nuovo mezzo di trasporto, mentre in aree limitrofe altrettanto o più inquinate , non deve essere chiesta alcuna autorizzazione onerosa, e senza alcun vincolo rispetto all’uso del mezzo, rappresenta evidente violazione dell’art.3, del principio di uguaglianza e di parità di trattamento, un’ingiusta ed ingiustificata discriminazione tra cittadini che si trovano nelle medesime condizioni
      d)la circostanza che , senza risolvere in nessun modo il problema ambientale, in quanto il transito, sia pure a pagamento è consentito, i residenti devono pagare non solo il pedaggio, ma una volta entrati, anche la sosta oraria , determina una discriminazione con i residenti di limitrofe parti del territorio, ed implica un pagamento, arbitrariamente imposto di somme, cui non corrisponde alcuna erogazione di servizi pubblici sostitutivi”

    258. sono d’accordo con sittina. aggiungo di esserlo anche con zelig nel definire un simile intervento davvero da “macellai”.
      tuttavia è da rilevare come in quest’ultimo caso ne discenda che:
      1) un macellaio non lo si paga come un chirurgo e se lo pretendesse – pur di salvarti a vita – starebbe perpetrando un ignobile estorsione; perchè dobbiamo avere le ZTL più care d’Italia?
      2) si chiederebbe ad un macellaio un’amputazione solo trovandosi in un contesto di inciviltà e sottosviluppo. Questa città pretende di essere cool – come da dispendiose campagne concepite da qualche PR – e comunque siamo già sottoposti ad un livello di tassazione tale che dovremmo attenderci trattamenti da cliniche svizzere e non da macellai.
      Rilevo un altro difetto di logica di zelig:
      a) praticamente tutti diciamo di essere d’accordo a delle ZTL ma non a queste per come attuate;
      b) solo la “camminatrice” ama incondizionatamente queste ZTL;
      c) zelig è d’accordo alle ZTL ma contesta anch’egli come sono state organizzate.
      Come fa ad essere d’accordo più con la “camminatrice” che con gli altri?

      Che poi vi sia innanzitutto un problema di inosservanza delle regole e che anzi sarebbe questa la priorità l’ho scritto molti commenti fa. Queste ZTL però ridurranno solo marginalmente il traffico e con grande probabilità ancor meno l’inquinamento. Vuole invece lasciar camminare quasi tutti ma pagando. Chi si sforza di far credere il contrario sta solo facendo propaganda.

    259. @ Salvo62
      Purtroppo non si capiscono tante cose…

    260. Scusa Alessandra non sono stato chiaro nel pensiero?
      fammi sapere….ciao

    261. Per la Redazione di Rosalio
      non trovo più il mio commento fatto questa mattina , è successo qualcosa ? ho detto qualcosa che non si doveva dire?
      fatemi sapere Grazie

    262. Salvo 62 hai violato la policy dei commenti. Sono a tua disposizione per chiarimenti che non vanno chiesti qui nei commenti, poiché off-topic, ma per e-mail. Grazie.

    263. Gentile Redazione mi scuso anticipatamente sè ho violato qualche norma interna al blog , io comunque mi sono limitato a riferirvi quanto riportato negli articoli del Codice della Strada e delle leggi 104 e 503 inmateria di persone diversamente abili senza accusare nessuno ma chiedendo un commento su quanto riportato dal provvedimento.
      Grazie

      g

    264. Ciao salvo62 ,tu eri stato chiarissimo per me…la mia risposta era solo un modo per dire che secondo me ci son tante cose che a noi palermitani sono poco chiare e tutto quello che sta succedendo è qualcosa che sembra surreale…

    265. Salvo 62 inutile riferirsi a un commento rimosso, violava la policy. Ti invito a non proseguire qui nei commenti poiché è considerato sgradito. Grazie.

    266. ciao alessandra,
      non concordo….a me sembra tutto chiaro! servono soldi per le municipalizzate, per gli lsu, per i consulenti, per i circoli del tennis etc..allora il sindaco e i suoi geniali consulenti ti spremono con le ZTL, con le zone blu etc.
      Invito il sindaco a provare con una passeggino o con una sedia a rotelle a fare una giro per la città (non in via principe di belmonto o alla cuba-pub!) tra merda di cane, scivoli (laddove ci sono) occupate da macchine in sosta, marciapiedi strettissimi e dissestati, siamo costretti a camminare in strada a nostro rischio….eppoi vuole i soldi per la pubblicità coooool…ma vfcooool!

    267. Dicendo che non è nulla chiaro mi riferivo alle incongruenze ed alle cose illegali che ci sono nella nostra città…
      Palermo “potrebbe essere” la città più cool d’italia, ma non con questa amministrazione che se ne frega di noi!!!purtroppo anche io li ho votati…..ma nella vita si sbaglia una volta sola….e cmq il sindaco da me un cent per il pass non l’incasserà…!!!!

    268. Gentile redazione,
      mi chiedevo come mai non avevte pubblicato il mio commento del giorno 13.05.08, innegiava qualche pensiero “sottointeso” negativo?
      Oppure torniamo al discorso, anche su internet esistono i metodi “obbligati” di filtraggio di libero pensiero?
      Desidererei ricevere risposta in merito,
      anche perchè suppongo che questo blog non deve essere solo un “Muro del pianto”, deve portare a qualcosa di conclusivo!

      Ringraziando porgo distinti saluti.

      P.s. spero che lo pubblichiate,
      altrimenti dovrei conformarvi agli altri “media”.

    269. @giallux: con Rosalio dovevi lamentarti via email e non qui.

      I Pass li pagherete una sola volta, non avranno scadenza.
      Viva le ztl alla palermitana.
      🙂

    270. Piccola domanda.
      Possiedo una vettura euro zero revisionata e con bollino blu, posso percorrere Corso Finocchiaro Aprile e Corso Alberto Amedeo in quanto zone di confine di ztl? sono paragonate alla via lincoln e alla via alcide de gasperi?
      Dal sito http://www.passpalermo.it non si capisce bene,nella Sezione Domande Frequenti, la risposta alla domanda “A chi è consentita la circolazione nelle vie di confine tra le 2 ZTL” è un pò fuorviante.

      ho provato a chiamare il call center al numero (a pagamento) 091331333 ma è sempre occupato.

      vi ringrazio

    271. Ciao Jolanda…mi dispiace contraddirti ma la TD Gruoup ha smentito le dichiarazioni del nostro amato sindaco…
      @ Mr Tamburino: mi dispiace dirtelo ma con la tua macchina non puoi andare più da nessuna parte…ringrazia il sindaco

    272. Il cotratto stipulato fra la Td Group e il Comune prevede espressamente il rinnovo annuo dei pass….Non capisco questa dichiarazione di Cammarata.E’ solo per tranquilliazre gli animi rivoltosi?

    273. e si, sui giornali di oggi la notizia è quella riportata da Alessandra…ma sai com’è quando le notizie magari si hanno direttamente da una sola fonte…
      Tuttavia forse i pass non li pagheremo mai se per caso il TAR il 23 maggio annullerà l’ordinanza. E’ chiaro quindi che oramai tutti stanno aspettando la decisione prima di pagare. Ergo: ancora caos. Complimenti agli organizzatori di queste ZTL alla palermitana…e ai loro PR 🙂
      Comunque fuori dalle ZTL le euro 0 circolano comunque. Il “da nessuna parte” magari è esagerato.

    274. Io sicuramente il pass non lo pagherò neanche se il TAR deciderà di non annullare l’ordinanza…
      Cmq mia madre mi sta dicendo in questo momento che al Tgs hanno intervistato il sindaco il quale ha detto che i pass si pagheranno per 5 anni perchè i soldi servono… una versione sola dei fatti no?’ma è andato di cervello?perchè non li mette di tasca sua i soldi, invece di mangiarseli in capricci?hai ragione R.M. forse ho esagerato ma sto fatto mi fa troppo incavolare!!!

    275. Credo che le dichiarazioni di Cammarata siano di proraganda!
      A quanto sembra, in più, sostiene di avere sempre manifestamente dichiarato che nelle sue intenzioni c’era sempre il disegno di far pagare una sola volta!!!
      Sarà???!!! MAhhh!!??? Chissà !!?!?

    276. ma poi non se ne rendono conto che siamo arrivati all’esasperazione?stamattina mentre scendevo da casa per venire al lavoro ho assistito alla scena di quel povero signore che minacciava suicidio dalla torre di Falcone…è stato licenziato dalla fincantieri ed ha una famiglia con 3 figli da sfamare..
      Aggiornamenti dichiarazioni sindaco: è nato un conflitto fra sindaco e td group che molto probabilmente andrà a finire per vie legali(detto dal sindaco)perchè cammarata ha firmato un contratto con la td group per 5 anni invece dichiara di voler far pagare il pass una volta sola…ovviamente la td group non ci sta…
      Quante cose losche….

    277. cara Alessandra, il fatto che siamo arrivati a 275 commenti mi pare significativo del fatto che si è passato il segno e la gente non ne può più.
      Ho scoperto da poco Rosalio ma credo che 275 siano un record.
      Questo post oramai è vecchio ma appare interessante una circolarità tra il post “sportivi” dove la “mitica” insiste nel dire che “camminare fa bene” e almeno li non è off-topics – trattando di sport – visto che qui sia parla invece di ZTL e non di fitness, ma anche il post “Eroi per sempre” dove esce fuori la vera ragione delle ZTL a pagamento e cioè che il Comune è al collasso e sull’orlo del fallimento. Che, che ci vogliano raccontare…

    278. @ R.M. anche io ho scoperto da poco Rosalio..infatti non mi riferivo a tutti coloro che scrivono su questo blog le proprie lamentele..ma a chi sta al di sopra di noi..e chi con potere ci sta facendo diventare POVERI e purtroppo noi non reagiamo, è questo che mi fa incavolare da morire!!!!

    279. @Alessandra, mi era chiaro che non parlavi di chi scrive sul blog!…tranne ovviamente una… 🙂

    280. Ecco anche io ho scoperto per caso Rosalio. Per essere più precisi l’ho scoperto proprio in occasione delle ZTL.

    281. @ R.M., domanda: Ma come si fa a mettere le faccine?

    282. Ma secondo voi quale sarà la sentenza del TAR?
      Ieri ho visto una cosa bellissima…: L’autobus più vecchio di mia nonna..(con tutto rispetto, 92 anni e stameglio di me che ne ho 26) con il pass A+B…che ridere…

    283. @Alessandra.
      Da quello che si evince dal ricorso le contestazioni sono molteplici:
      A)VIOLAZIONE E FALSA APPLICAZIONE DEL DM 60/2002
      B)DELLA DIR COM 1999/30/CE
      C) VIOLAZIONE DELL’ART.97 COST.
      D), ECCESSO DI POTERE PER DIFETTO DEI PRESUPPOSTI, CARENZA DI MOTIVAZIONE ILLOGICITA’ ED INCONGRUENZA.

      A tal proposito riporto quanto già scritto da Urano:
      ” l’Ordinanza sindacale appare poi del tutto arbitraria ed illegittima in quanto non viene in nessun modo adeguata e riferita a quanto previsto nel DM 60/2002 , per quanto concerne il rilevamento dei valori limite e l’individuazione territoriale delle zone di superamento della soglia limite fissato in 50 microgrammi/m3 di PM10 ( polveri sottili come definite dall’art.2 del DM60/2002) , mentre il numero massimo di eventi di superamento in un anno è di 35
      Infatti analizzando il sito ufficiale dell’AMIA si riscontra quanto segue :
      Rispetto alle medie giornaliere il superamento della soglia consentita del 50% avviene nella stazione di rilevamento posta a Di Blasio
      Senonchè tale stazione è inverosimilmente fuori dalla ZTL
      Rispetto alla media bioraria il superamento della soglia consentita del 50% avviene in numerosissimi punti cittadini ed in particolare Indipendenza, Giulio Cesare, Catelnuovo, Unità d’Italia, Belgio Di Blasi e Cep
      Senonchè sia Di Blasio, che le zone a ovest di P.Indipendenza e Giulio Cesare sono fuori dalle ZTL
      A ciò si aggiunga che mentre il superamento della soglia di rischio è consentita solo fino a 35 volte , a Palermo in numerose zione della città tale superamento nel 2007 è avvenuto 114/1419 (giornaliera e oraria) a Di Blasi, 69/932 volte a Indipendenza ( parzialmente fuori dalla ZTL) , 79/1166 volte a Giulio Cesare (parzialmente fuori dalle ZTL) ; 45/626 volte a Torrelunga ( fuori dalla ZTL) , 35/546 volte al CEP , (fuori dalle ZTL) etc ( si vedano schede allegate)
      In altre parole la perimetrazione delle ZTL non coincide con i rilevamenti effettuati e con le zone di maggiore superamento
      Per questo aspetto rileva l’illogicità del provvedimento, la sua inutilità rispetto alle necessità di prevenire e ridurre l’inquinamento ambientale, il difetto di motivazione delle scelte operate ”

      Secondo me ci sono i presuppositi per rivedere il tutto.

    284. @Alessandra, scrivo: due punti, meno, parentesi destra e il risultato è la faccina (scoperto per caso). Per non rischiare l’off topics, aggiungo che anch’io mi meraviglio di vedere catorci (non solo autobus) con il pass A+B.
      O si è già sviluppato un mercato del falso o alcune hanno l’impianto a gas. Ulteriore riprova che se domani tutti i possessori di vecchie auto a benzina che non possono permettersi di cambiarla facessero questa scelta avremmo quasi tutte le auto circolanti anche in zona A con buona pace di chi continua a ciarlare sul fatto che queste ZTL serviranno a fare diminuire il traffico a Palermo…

    285. Giallux il canale corretto per le richieste di chiarimenti è l’e-mail. Grazie.

    286. Ora che viene la bella stagione, gli autombolisti palermitani tanto innamorati delle loro auto euro 0 uno e due, potrebbero scegliere di utilizzare la bici e di camminare di più per raggiungere le ztl a e b.
      😀

    287. quasi 290 commenti per questa storia!
      Per me c’e’ da pagare e…sorridere.
      Fra pochi mesi non se ne parla piu’.
      Molti avranno cambiato l’auto,oppure lavoro,
      o avranno un abbonamento Amat,o un motorino e una bici nuova,o un paio di scarpe comode,oppure cambiato medico,
      dentista o negozio,o cambiato casa.
      Non credo che si possa tornare come prima.
      C’e’ solo da aggiustare il tiro,in qualche dettaglio.

    288. queste ztl sono davvero le più cool d’Italia!!! Aderite a Bispensiero, più siamo, più possibilita di accettazione del ricorso. http://www.bispensiero.it
      passate parola.

    289. Sono Giuseppe residente in provincia di Trapani, mi sapete dire cosa devo fare per avere dei pass giornalieri?

    290. Buongiorno Giuseppe…dei pass giornalieri non se ne parla più..proprio ieri ho chiesto ad un amico che rilascia i pass e mi ha detto che hanno sopseso tutto per adesso…..

    291. Qualcuno sà il risultato della sentenza del TAR del 23 maggio?

    292. la sentenza e’ stata rinviata al 23 giugno

    293. Non so se è una bufala, ma si vocifera che nel caso fossero annullate le ZTL rimborserebbero con dei biglietti AMAT…A qualcuno risulta?

    294. Salve, ho letto che i pass sono obbligatori dalle 8.00 alle 20.00 ma non ho capito se lo so anche il sabato e la domenica. Qualcuno può darmi una risposta,grazie mille. Baci Chris

    295. @ Cristina.
      Tutti i giorni, sabato e domenica compresi. Non c’è scampo se non la sera dopo le 20.

    296. Allora….nessuno proprio sa dirmi se Bufala o no? Forse è meglio aspettare la sentenza del TAR…

      Ciao

    297. Ahhh..
      Annullate!

    298. Annullate…….vergogna……..non sapete fare un cavolo……!

    299. Bene…Vorrei sapere adesso come rimborseranno a coloro che hanno già pagato i Pass….(non sono tra quelli)

    300. Ho’ letto un po’ questo blog e per sistemare davvero il traffico non basta circolare con le biciclette o targhe alterne ma investire su’ infrastrutture migliori come metropolitane, tram, proprio come le grandi metropoli tipo Parigi, Londra, ma la verita’ e che siamo lontani anni luce

    301. Le ztl stanno per essere riproposte in versione rivisitata, come diceva oggi il tgs. Io ve lo avevo detto di non buttare via il pass…

    302. ZTL: un progetto quasi impossibile per una città come Palermo….Il perché è sotto gli occhi di tutti.

    Lascia un commento (policy dei commenti)