sabato 19 ago
  • Palermo: adesso serve l’aiuto dei tifosi per far ripartire il “progetto”

    “L’anno scorso il Cagliari di Ballardini giocava alla pari contro le grandi e lo stesso deve fare il Palermo”. Ecco in sintesi le aspettative del presidente Maurizio Zamparini dopo l’esonero di Colantuono. A dire il vero, preoccupa quel “deve” che sembra non lasciare troppo tempo al nuovo allenatore per riorganizzare la squadra. Sabato c’è la Roma al “Barbera”. Sarà la prima partita di campionato in casa, la prima di Davide Ballardini sulla panchina rosanero, la prima del nuovo modulo (che dovrebbe essere un 4-3-1-2) .

    Soltanto i tifosi potranno fare la differenza. In un momento così delicato, dove i meccanismi devono essere nuovamente ripensati e rodati, la forza del pubblico pagante risulterà determinante per dare quel fiato e quella corsa in più che a Udine non abbiamo visto. Di Natale e Quagliarella, così come tutti i loro compagni, sembravano andare veloci il doppio rispetto ai rosa. I motivi? Fondamentalmente la condizione fisica che ha reso ancor più difficile da attuare il modulo tattico del Palermo (il 4-3-3), già di suo poco incline all’equilibrio. Hanno pesato molto i carichi di lavoro degli ultimi mesi. L’aveva capito Zamparini (espertissimo uomo di calcio) e l’ha intuito anche il neo tecnico Ballardini che durante la conferenza stampa di presentazione ha detto chiaramente che allenerà i suoi giocatori in modo leggero per farli entrare in forma il prima possibile, sperando di essere competitivi già contro i giallorossi.

    Intanto vi giriamo l’appello del patron rosanero che Mediagol ha raccolto: “È soprattutto in momenti difficili come questo che abbiamo bisogno dei tifosi – ha spiegato Zamparini – per questo vorrei invitare tutti i tifosi del Palermo a starci vicino e a trasmetterci la loro energia nella partita contro la Roma”. Il famoso “progetto Palermo” passa anche da questo, la palla torna ai tifosi.

    Palermo
  • 28 commenti a “Palermo: adesso serve l’aiuto dei tifosi per far ripartire il “progetto””

    1. Domenica la ROMA ! NON SARA’ FACILE.I rosanero dovranno dare il meglio poichè la Roma ha ambizioni di scudetto e la squadra di Spalletti gode di un impianto ben collaudato.Da “tifoso” firmerei per un pari e mi affiderei alla tradizione che vuole risultato positivo al cambio di allenatore.Quanto a Ballardini bisognerà vedere fino a che punto il Presidente lo metterà nella condizione di fare il suo lavoro senza interferenze di carattere tecnico:il lupo perde il pelo ma non il vizio.

    2. Saro’ antipatico. Mi attirero’ gli strali di molti, ma devo dire quello che penso.

      15.000 abbonati sono anche troppi per questa Societa’. Non se li merita.
      Cio’ che mi deprime, fatti salvi i primi 2 anni, 2002-2003, per centrare lo promozione, e’ la totale mancanza di programmazione, di entusiasmo.
      Che sacrifici ha fatto la societa? Quando e dove ha mostrato quell’entusiasmo che chiede ai tifosi?
      La fiducia si merita non si pretende.
      Un progetto, un piano, un briciolo di sincerita’.
      Voi li vedete? Le vicende Foschi, De Melo, Colantuono, tanto per citare le ultime, sono emblematiche di quanto affermo.
      Se ci fosse veramente stato un progetto, con i giocatori che negli ultimi anni hanno vestito il rosanero, adesso potremmo avere una squadra da 3 posto, invece di lottare per non retrocedere come temo capitera’.
      Se vedessi un Palermo che lotta, soffre, ci prova, che non fa proclami roboanti, mi sgolerei allo stadio per 105 minuti (90 + l’intervallo! )
      Mi cosi’….No cosi’ no…non ci sto’.
      Non e’ giusto prenderci in giro.
      Saro’ rosanero a vita, ma la mia vita non e’ solo il rosanero

    3. Adesso serve smettere di.. volare di fantasia!
      Stare coi piedi per terra, ringraziare sempre Zampa e il buon Dio che possiamo giocare un altro campionato ai massimi livelli, insieme a Inter, Juventus, Milan &co, e ripartire con l’entusiasmo di una volta. Perchè abbiamo una buona squadra e un nuovo allenatore giovane (come la squadra) ed emergente, di cui tuti parlano bene. Non siamo da scudetto? da Champions? financo da CoppaUefa?? Pocomale: significa che punteremo, per quest’anno, a..divertirci!! A tifare, incoraggiare i nostri, aspettare il rilancio di Miccoli, sperare nell’esplosione di Succi o Mchelidze, pazientare per trovare una buona intesa tra i difensori tutti nuovi…e toglierci qualche bella (impagabile!!) soddisfazione, come battere il Milan o la Juve negli ultimi minuti!…
      E magari a gennaio, o l’anno prossimo, con un gruppo già collaudato, potremo fare i giusti forti innesti per il salto di qualità..
      FORZA PALERMO SEMPRE!!

    4. progetto Palermo, Palermo da champions, nuovo stadio…è tutta una presa per il culo!

    5. qui mi sembra che ci siamo scordati da dove veniamo cari filippo e maurizio l’avete seguito il palermo negli ultimi 30 anni??? ci sono tifosi che pagherebbero pur di avere i nostri problemi…

    6. Il progetto passa dai tifosi? Ma dici sul serio? Non merita commento questa affermazione, se non per dire che sembra a comando aziendalista, ma di sicuro non ti aiuta a divenire un giorno un giornalista.
      Zamparini espertissimo? Come sopra.
      Farias, Makinwa, Caracciolo, diana, Raimondi… potrei elencarni una trentina, è vero Zamparini è espertissimo, e quest’anno scopriremo gli ultimi bidoni dell’espertissimo Zamparini: amelia, bovo, budan carrozzieri.
      Lucio Luca ogni tanto provocava, qualche volta scriveva affermazioni poco condivisibili, pero non scriveva a comando ed era pertinente spesso.
      Utilizziamo un altro metodo se non ti dispiace a te né a Zamparini: spenda correttamente i 60 milioni di euro che ogni anno pagano -tra tv satellitare, DT, internet, stadio etc.- i palermitani per amore per la loro squadra, faccia una squadra adeguata al suddetto budget,
      impari programmazione e continuità sportiva, come la Fiorentina che ha lo stesso budget del Palermo, e i tifosi si abboneranno, perchè finita la novità i tifosi non sono quei pecoroni che vorrebbe Zamparini e non si abbonano in massa per la squadra da medio bassa classifica che ha fatto dilapidando i 61 milioni incassati dalle vendite di giocatori.

    7. Ragazzi ma stiamo dicendo vero, leggiamo gli articoli di William Anselmo, uno che di calcio e di grammatica italiana non ne capisce niente.

    8. Vi invito a rimanere in tema, il post non è su William Anselmo. Grazie.

    9. ciao ragazzi,
      ho sentito che il presidente zamparini si è lamentato per la campagna abbonamenti di quest’anno, premetto dicendo che io sono un di quelli patiti e anche quest anno ho rinnovato il mio abbonamento; ma come fa l presidente a dire che quest’ anno è la squadra piu forte rispetto agli scorsi anni???
      secondo si sarà ricreduto subito
      p.s. un messaggio al presidente.
      io vorrei vedere il palermo in champion’s league. resterà solo un sogno o presto potrà avverarsi??

    10. E´ stata pubblicata qualche giorno fa dalla Gazzetta dello Sport una speciale classifica sul monte ingaggi delle 20 squadre di Serie A. Al primo posto figurano le due milanesi con 120 milioni di euro, ultimo posto per la Reggina con 11,4 milioni. Il Palermo è l´ottava squadra a pagare di più per gli stipendi dei propri giocatori con 28 milioni di euro a bilancio. Il giocatore più pagato in Serie A rimane Ibrahimovic grazie ai suoi 11 milioni di euro a stagione. I rosanero con lo stipendio più alto sono a pari merito Fabio Liverani e Fabrizio Miccoli.
      Con questi dati rispondo a chi come Antonio B si chiede se la Champions resterà solo un sogno per i rosanero. Fino a quando la ripartizione dei diritti televisivi non sarà gestita in modo equo le possibilità saranno poche. L’Udinese, però, ha dimostrato che con investimenti accorti e una buona programmazione è possibile ottenere grandi traguardi.

      Questa la classifica completa del monte ingaggi delle 20 squadre di Serie A:

      Inter 120 mln (giocatore più pagato: Ibrahimovic 11 mln)

      Milan 120 mln (giocatore più pagato: Kaka 9 mln)

      Juventus 115 mln (giocatore più pagato: Buffon 5,5 mln)

      Roma 65 mln (giocatore più pagato: Totti 5,5 mln)

      Fiorentina 37 mln (giocatori più pagati: Mutu, Gilardino e Frey 2 mln)

      Genoa 35 mln (giocatore più pagato: Milito 2,5 mln)

      Napoli 29 mln (giocatori più pagati: Hamsik, Lavezzi e Zalayeta 1 mln)

      Palermo 28 mln (giocatori più pagati: Liverani e Miccoli 1,2 mln)

      Lazio 27 mln (giocatore più pagato: Rocchi 1,3 mln)

      Torino 25 mln (giocatore più pagato: Bianchi 1,3 mln)

      Cagliari 20 mln (giocatore più pagato: Conti 650mila)

      Catania 20 mln (giocatore più pagato: 620mila)

      Sampdoria 20 mln (giocatore più pagato: Cassano 2,6 mln)

      Bologna 19 mln (giocatore più pagato: Di Vaio 1)

      Siena 18,5 mln (giocatore più pagato: Maccarone 800mila)

      Lecce 18 mln (giocatori più pagati: Tiribocchi e Stendardo 550mila)

      Chievo 14 mln (giocatore più pagato: Pellissier 620mila)

      Udinese 14 mln (giocatore più pagato: Di Natale 900mila)

      Atalanta 12,5 mln (giocatore più pagato: Doni 450mila)

      Reggina 11,4 mln (giocatori più pagati: Brienza e Corradi 600mila)

    11. Sinceramente del Palermo in Champions non me ne frega proprio niente. Serve solo per riempirsi la bocca e vantarsi. Chi parla di Champions è solo un vanitoso. Dobbiamo essere consapevoli della nostra dimensione. Noi siamo una squadra da UEFA. Quando dico da UEFA intendo che possiamo vincerla non che possiamo solo partecipare. Quindi preferisco assolutamente lottare per vincere la coppa UEFA o la Coppa Italia piuttosto che lottare per un posto in Champions. Quest’anno purtroppo siamo fuori da tutte le competizioni e questo mi rattrista molto. Pazienza, adesso il nostro obiettivo è il 5° posto e ce la faremo!!! FORZA PALERMO!!!

    12. Solo una precisazione. La differenza tra Lucio Luca e William Anselmo è che William è un tifoso del Palermo, Lucio Luca no. Per i polemici e i piagniucoloni va bene uno, per i tifosi va been l’altro. Personalmente ritengo molto più utile e costruttivo W.Anselmo.

    13. i finchè i biglietti li vendono a 22 € allo stadio per vedere questa squadra non ci vado, se servono i tifosi perchè zamparini non taglia il prezzo del biglietto a 10€?

    14. scusa ma come si fa a chiedere uno sforzo ai tifosi quando il presidente vende giocatori del calibro di Amauri e non compra NESSUNO che possa non dico sostituirlo… io ho già detto a mio marito che per quest’anno la cena di fine campionato gliela pago anticipata!! (lo scorso campionato l’ho vinta di c… all’ultima giornata Lazio -1 punto rispetto a Palermo, ma quest’anno loro lottano per la champions e noi per non retrocedere. forza Palermo da una che vive a Roma da 16 anni ma tifa sempre e solo rosa-nero

    15. Doppiomalto, forse lei non ha seguito i retroscena. Io ho polemizzato con Lucio Luca, ma se devo scegliere preferisco Luca, perchè Anselmo forse è tifoso ma non è libero quando scrive né mi sembra giornalista. Tra l’altro Anselmo qualche giorno fa, insieme a un suo amico in una radio palermitana, ha messo in scena un cerimoniale che in nessun caso si potrebbe chiamare intervista a Zamparini (chiamato amorevolmente da anselmo e amico “presidentissimo”), poichè si trattava, appunto, di cerimoniale da fare invidia a emilio fede. Ora scrive questo articolo sopra che sembra dettato da zampa-market, fu Palermo calcio. Quindi, Doppiomalto, “polemico” potrei anche accollarmelo, ma piagnucoloni se lo tenga per lei. Senza astio.

    16. Ripeto che il post non è su Anselmo. Rimuoverò ulteriori commenti fuori tema.

    17. Caro William, benvenuto nel tritacarne. Un abbraccio, Lucio. E un abbraccio a tutti. Posso dire una cosa senza essere frainteso? Secondo me Ballardini è uno bravo. Molto. Speriamo lo facciano lavorare.

    18. Rosalio, io per metà del mio post ho semplicemente replicato alle affermazioni ingiuste di doppiomalto, per l’altra metà ho commentato il post di Anselmo.
      Infatti ho scritto che mi sembra il post scritto da un addetto stampa della società zampa-market, fu Palermo calcio. Non è vero che è il pubblico che fa la grande squadra ma è la grande squadra che attira il grande pubblico e lo esalta. Non è vero che Zamparini è espertissimo di calcio, anzi, se si giudica dalla lunga lista di bidoni da lui presentati come autentici campioni si puo’ pensare che di calcio ne capisce poco.

    19. Non sono daccordo su un diverso tipo di ripartizione degli introiti televisivi, su 1000 persone 950 accendono la televisione perchè vogliono vedere Ibra, kakà, ronaldinho o nedved.

    20. Grazie per il benvenuto Lucio, come ho già detto, raccogliere la tua eredità e quella di Dario è un impegno importante perché siete due persone che stimo molto.

      Anche se non è necessario, perché per fortuna chi legge quotidianamente Mediagol conosce la nostra linea editoriale (leggere l’ultimo mese di editoriali), metto a disposizione di tutti gli utenti di Rosalio l’intervista fatta in radio al presidente Zamparini dove di sicuro le domande scomode non sono mancate http://www.mediagol.it/audionews.asp?paginaArchivio=&idAudioVideo=227

      Detto questo, ringrazio Gigi che mi ha dato lezioni di giornalismo e di vita.

    21. Non mi ritengo adatto per dare lezioni a nessuno, è già tanto se riesco a organizzare la mia vita secondo i miei gusti. Ho semplicemente espresso il mio disaccordo per due affermazioni del tuo post che non condivido. Tu sei libero di pensarle, io sono libero di contestarle.

    22. Noto con dispiacere che Gigi continua a distorcere la realtà delle cose. Si pone come un “agnellino” che “semplicemente” ha espresso il proprio pensiero, quando in realtà ha mosso offese personali, anche pesanti, che nulla hanno a che vedere con il post originale. Libertà di espressione non vuol dire essere immuni dalle conseguenze di quello che si dice, neanche nascondendosi dietro un apparente anonimato.

    23. Anselmo, non sono d’accordo, puoi chiedere la mia mail a Rosalio, gli puoi chiedere anche il mio IP, di presenza ti direi le stesse cose, se mi dici dove posso farlo quando mi trovo a Palermo lo faro’ con la stessa serenità di questo post. La tua allusione a un probabile anonimato non regge, questo è un blog, cosa intendi? Non siamo al bar, qui tutti usiamo nick, o vuoi la foto di tutti? Io ho altre ambizioni che quelle di apparire nei media palermitani. Anselmo, in tv via internet ti ho visto due volte e mi sembri una persona perbene, se pero’ non accetti le critiche sarà difficile per te operare con serenità nei media. E’ vero, nel tuo sito alcuni non le mandano a dire, F.G. per esempio, è vero che a volte si leggono prese di posizioni delicate, ma, secondo me, quell’intervista in quel momento critico era troppo cerimoniosa. Cito solo due esempi: in quel momento dove tutti i tifosi si sentivano, a ragione, presi per i fondelli, il “presidentissimo” non ci stava, avete riconosciuto a Zamparini grande senso di democrazia, o gesto raro di trasparenza, il fatto di pubblicare cifre di ricavi e spese nella compravendita di giocatori, pero’ non gli avete obiettato che la cifra pubblicata di 6,2 milioni per il prestito di un ragazzino è poco credibile, e quando zamparini dice “1,2 milioni li contabilizziamo quest’anno gli altri milioni l’anno prossimo” non gli avete chiesto perchè allora nelle cifre di rettifica fa scrivere 6,2 milioni tutti quest’anno. Come non gli avete chiesto perchè non contabilizza i milioni incassati per gonzalez e pisano.
      Io me ne frego di questa contabilità, forse; sto criticando il vostro silenzio. E critico pure il fatto che nessun giornalista palermitano ha mai chiesto a zamparini perché il Palermo che incassa 80 milioni l’anno ragiona come una società medio bassa e non riesce a mettere in atto una seria programmazione sportiva, adeguata al budget, per esempio come la fiorentina che ha esattamente lo stesso budget del Palermo. Ecco perchè contesto la tua affermazione. E’ la grande squadra che fa il grande pubblico, il contrario non è vero. Se poi dici che zamparini è espertissimo cosa sarebbero i dirigenti della fiorentina che sono nel calcio da pochi anni e ottengono risultati che zamparini puo’ solo sognare? La fiorentina è il punto di riferimento, stesse potenzialità, opposte capacità e programmazione.

    24. Veramente io nell’ultimo pezzo che ho scritto su Repubblica Palermo dopo l’esonero di Colantuono ho detto che Zamparini dovrebbe copiare il modello Fiorentina. Quindi almeno un giornalista che l’ha scritto ci sarebbe…

    25. Will,
      forse GIGI e gigi non erano la stessa persona…
      A me il tizio-maiuscolo sembra molto garbato e competente. Forse un pò sferzante nelle prime critiche al tuo post, ma, come scrive lui, la critica ci sta e un giornalista la deve accettare..
      Cmq, nel merito, condivido solo in parte lo scatto di..insoddisfazione di GIGI. E infatti il mio primo commento a questo post, scritto sopra, ha avuto un tenore molto diverso: di incitamento e sprone a stringerci attorno alla nostra squadra, di invito a posticipare il tempo delle polemiche e delle recriminazioni, di proposito a vedere il bicchiere mezzo pieno o, se preferisci GIGI, di fare buon viso a cattivo gioco..
      E’ vero: il “presidentissimo” negli ultimi tre anni sembra stia dando segni eccessivi di incoerenza, instabilità e scarso senso della progettualità vincente. Ma, ti chiedo, dovremmo chiederci: siamo proprio sicuri che dietro tutto questo ci sia…del dolo?? Cioè: tutte queste scelte tecniche sbagliate, impopolari, contraddittorie, di modesto valore, siamo sicuri siano dovute ad un deliberato disinteresse o disamore del “capo” verso le cose di casa nostra, in direzione della crescita sportiva dei nostri colori, per il raggiungimento di prestigiosi traguardi nazionali e internazionali?? Io, mi sono fatto questa domanda. E mi sono risposto che, a me, questa soluzione nn sembra pienamente convincente. Per due ragioni, fondamentalmente: in primis, i giocatori forti, in questi ultimi anni, li abbiamo anche avuti (Miccoli e Amauri, l’anno scorso, tanto per dire, avrebbero dovuto fare sfracelli..e invece…). I troppo modesti risultati raggiunti, secondo il mio parere, nn possono spiegarsi semplicemente con il fatto di aver avuto rose nn all’altezza, ma semmai con l’incapacità delle guide, tecniche e dirigenziali, di creare gruppi compatti e vincenti e programmi tecnico-sportivi a lungo termine! In secundis, il record di allenatori licenziati ritengo finisca per creare paradossalmente un alibi piuttosto solido riguardo alla presunta “malafede” di Zampa: lui, gli allenatori, per un motivo o per un altro li ha sempre cacciati quando i risultati nn arrivavano! Nn certo dopo una serie di partite vittoriose…Possiamo dargli torto se i due Palermo di Colantuono camminavano in campo dopo due mesi di ritiro?? E’ vero: con Spalletti e Prandelli ha toppato clamorosamente, ma questo in realtà nn dimostra niente se nn il fatto che…probabilmente il nostro beneamato presidentissimo nn è che di pallone ne capisca proprio tanto tanto!…
      Ecco, secondo me è questo proprio il punto: nn so se con il Palermo Zampa finora ci abbia guadagnato, nn so se le plusvalenze dei giocatori valorizzati finora gli abbiano garantito un bilancio positivo della sua esperienza imprenditorial-sportiva in Sicilia. Quello che so è che, al di là del capitale-azienda che deve ancora riprendere (il prezzo di acquisto della società, per intenderci), di sicuro i suoi investimenti nn sono spesso improntati ad una sana e oculata gestione aziendale: perchè pagare almeno due allenatori all’anno?? perchè comprare un giocatore ad un prezzo e poi rivenderlo ad una cifra inferiore, senza neanche avergli fatto giocre una partita (vedi De Melo)?? Perchè “svendere” Toni e Amauri??(le cifre che valevano questi giocatori erano molto più alte di quelle per le quali sono stati ceduti, come dimostravano le offerte di acquirenti esteri..).
      No, no. Forse proprio innamorato dei nostri colori non si può dire che sia. Ma certo, una volpe del mercato calcistico neanche!! Un vecchietto con i soldi che capisce ben poco di calcio, e che si è circondato di collaboratori coi denti poco affilati e una sapienza calcistica appena sufficiente. Oggi, forse, ne ha trovato uno veramente capace (Sabatini) e lui, cosa fa? lo esautora dalle sue funzioni, scavalcandolo…
      Allora, ribadisco. Proprio entusiasti di questa campagna acquisti non possiamo essere. Proprio felici di non compiere grandi salti di qualità dopo 5anni non possiamo essere. Ma: piedi per terra, memoria storica, gratitudine e calore…beh tutto questo nn ci costa tanto..o no??
      FORZA PALERMO!

    26. Lucio, se è per questo lo stesso Zamparini vorrebbe imitare la Fiorentina, lo dice spesso. Io voglio dire che nessuno gli dice in faccia, ripeto, in faccia, che il Palermo incassa quanto la Fiorentina ma (non)funziona all’opposto. Nessuno gli dice che se il Palermo non ha programmazione sportiva è per colpa della sua instabilità, dei suoi capricci del ricco che scambia in continuazione le figurine Panini per non annoiarsi, e perchè nelle sue scelte di tecnici e calciatori spesso ha dimostrato che di calcio ne capisce poco. Lo so, non è facile dirglielo in faccia per un giornalista palermitano…
      Non ho letto il tuo articolo.
      P.S. Spino ha scritto una cosa vera, non sono io il “gigi”, non ho bisogno di mettere in risalto supposte carenze personali dell’autore per contestarne l’articolo, questi colpi bassi non mi riguardano.

    27. Gigi ha scritto l’8 Settembre 2008 alle 22:48 usando come link al suo nome il sito Manie Rosanero.
      Prendo le distanze da ciò che l’utente ha postato.

    28. ti prego Palermo acquista MASSIMILIANO PORCELLO del KARLSRUHER!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)