lunedì 21 ago
  • Il Palermo vince anche senza gli ultras

    Che tifosi permalosi che abbiamo…alla domenica di festa e gol è mancata solo la componente “tifo organizzato”. Palermo-Lecce è terminata 5-2 ed è stata una partita viva per tutti i novanta minuti. Il pubblico si è divertito, ma soprattutto ha applaudito e spontaneamente incitato i giocatori nonostante lo sciopero della Curva Nord. Prima della gara gli ultras hanno distribuito un volantino dove spiegavano la protesta. A quanto pare non è bastata la prestigiosa vittoria esterna contro la Fiorentina della scorsa settimana per riscattare l’umiliante 4-0 subito in casa contro il Catania.

    Alla luce del risultato positivo contro il Lecce, però, la protesta si è trasformata in un autogol. Una vittoria così ampia del Palermo, senza tifo organizzato, senza cori, senza striscioni, senza bandiere ha dimostrato che anche senza il supporto della Curva Nord si possono ottenere grandi risultati. Ovviamente questa è una provocazione, perché è naturale che avere una curva forte che sostiene la squadra è un valore aggiunto per ogni club. Quello che mi chiedo è cosa ne pensano i lettori di Rosalio sul tifo organizzato di Palermo e sul movimento ultras in generale.

    Per spiegare cosa significa “essere ultras” e avere “mentalità ultras” chiamo in aiuto Natale, assiduo frequentatore di questo blog.

    L’argomento è delicato e prego tutti anticipatamente di rispettare le opinioni altrui affrontando la discussione con maturità, possibilmente evitando i soliti stereotipi che generalizzano in modo negativo.

    Palermo
  • 170 commenti a “Il Palermo vince anche senza gli ultras”

    1. Cosa ne penso del tifo organizzato di Palermo ?

      1) Intanto non so se esiste ancora .
      2) Come tutti i movimenti ultras agisce solo in modo emotivo , nel bene e nel male .
      Non ragiona ed è sempre in balia di pochi “cervelli” .
      3) Hanno troppa smania di protagonismo , credono che i veri tifosi siano solo loro .
      4) Troppo provinciali e ossessivi, sarebbero capaci di assistere ad una ipotetica finale di champions Palermo-Barcellona e gridare sempre lo stesso slogan : ” Catanese pezzo di m…” , non vanno oltre .

    2. alla fine c’era chi tifava anche in Gradinata.
      quando gli ultras non cantano il 12° uomo sta in gradinata è sempre così…

    3. E’ risaputo, le fasce più “calde” delle tifoserie sono costituite da gente semi-ignorante, che spesso proviene dalle zone più disagiate della città. Questi ci stanno un attimo a passare dalle parole alle mani,e molti di loro hanno un odio innato verso le forze dell’ordine. Lo stadio sarebbe un posto molto più bello ed accogliente se a tutta questa gente venisse proibito di entrare.

    4. mi sarebbe piaciuto esserci. finalmente una domenica senza offese, insulti, volgarità, ma semplicemente solo una partita di calcio. magari fosse sempre così (risultato compreso)!!!!!!!!!!!!!

    5. Sarò fuori corrente eppure io credo che il Palermo abbia giocato 3 buone partite, col Catania abbiamo giocato una partita ricca di tiri in porta, una partita in cui eravamo in dieci e abbiamo giocato col coltello tra i denti cercando il pareggio.

      La squadra va tifata sempre quando gioca in campo, posso capire fischiare a fine partita, ma in ogni minuto di gioco il sostegno del pubblico è importante per far bene.

      Questi volantinaggi antitifo mi fanno davvero paura, non credo che in Curva Nord tutti la pensassero allo stesso modo, forse il non tifo era solo il parere condizionante di una minoranza comandante

    6. Per chi nol lo avesse visto lo striscione della curva diceva:Una squadra di pecore non merita una curva di leoni”

      I Leoni erano in campo e lo hanno dimostrato” ….mentre il pubblico di Palermo ha dimostrato che essere sportivi e tifosi è cosa ben diversa dall’essere ultras.Inoltre assistere al gemellaggio con i tifosi del Lecce che tranquillamente erano mescolati a tutti noi ha fatto dire a mio figlio di 12 anni che sarebbe bello che allo stadio fosse sempre così.
      Conclusione:Una curva che tifa è sicuramente importante ma lo sono ancor di più le parole di un ragazzino di 12 anni….
      pequod
      p.s. e adesso mi chiedo con quale “faccia”ritorneranno i “leoni”…..

    7. Il fatto sta che tutti quelli della curva nord si credono i capi dello stadio…a dire che se mancano loro manca il tifo!!!
      E ieri sono stati gli unici a non godersi di una splendida partita ricca di gol ed emozioni…peggio per loro alla fine!!
      Col Catania il Palermo ha giocato eccome…ha creato minimo 4 palle gol nette…e 16 tiri e passa in porta…lasfortuna ci ha messo la sua…ma hanno dato prova di carattere a firenze(e non è da tutti andare a vincere li)e ieri col lecce…
      Alla fine contano i punti…magari vincevamo col catania e a Firenze si perdeva…ma meglio di cosi non poteva andare…6 punti di fila!!!!
      Ovviamente anche a me ha dao fastidio aver perso il derby…è scontato…ma questa sarà una goccia in un oceano…W Palermo SEMPRE!!!

    8. E’ vero, anche a me ha colpito questa protesta, che fra l’altro danneggia soprattutto coloro che l’hanno messa in pratica…Ma non sono d’accordo che gli si dovrebbe PROIBIRE di entrare: 1) la maggior parte sono persone che dalla vita non hanno molto di più che il venire a tifare in curva 2) in ogni caso, la proibizione non mi è mai piaciuta…peraltro, non ricordo che abbia mai prodotto risultati entusiasmanti…

    9. anche se nn sono una “ultra” ho sempre visto la partita in curva nord,vorrei fare presente a tutti che gli ultras si sentono i padroni della curva, nn hanno scrupoli ad alzare le mani contro chi secondo loro “sbaglia” e x sbagli intendo il solo fatto di nn partecipare ad un loro coro.sono capaci di venirti di fronte e dirti che o canti o ti togli di li…x nn parlare poi del fatto che in quell’area i posti assegnati sono un’utopia.
      loro sono il classico esempio di incivilta’ arroganza e violenza.

    10. mi spiace che anche su questo tema si sia trovato il pretesto per fare dell’opinione politica fuori luogo.§
      In Italia ci sono sia curve di destra che di sinistra ed entrambe si sono contraddistinte negli anni per espressioni di inciviltà o violenza.
      Per quanto riguarda la partita di ieri dico che la protesta, figlia di una forte delusione, manifestata dalla curva dopo il derby hanno prodotto 6 punti in 2 partite con 7 goals fatti e 2 subiti …forse è servito a fare risvegliare nei giocatori l’impegno e l’agonismo che tutti i tifosi del Palermo vogliono dai loro giocatori.
      Poi, se per una domenica non si sente qualche coro becero non muore nessuno!!!
      FORZA PALERMO

    11. La curva è un porto franco, dove le regole non esistono e non si rispetta neanche l’assegnazione posti? fate come fecero a Bergamo allora, curva chiusa e ingresso consentito solo alle scolaresche.

    12. IL MOVIMENTO ULTRAS è LA ROVINA DEL CALCIO ITALIANO. I VERI TIFOSI PALERMITANI DOVREBBERO ISOLARE CERTI GRUPPI ORGANIZZATI NON PARTECIPANDO AI LORO SPESSO STUPIDI SLOGAN CHE OFFENDONO SOLO LO SPORT!

    13. Le curve, i tifosi da curva, gli ultras, quanta rabbia mi fanno: alcuni entrano scavalcando, altri entrano con accrediti gratuiti, altri con la complicità degli stewards, molti sono appassionati solo un pò squattrinati come lo ero io da ragazzino. Ricordo gli egemoni della curva, i sudditi e i vassalli, ricordo gesti stupendi e cose assurde: gli scontri e lo sciopero del tifo, la solidarietà verso un altra che non c’è più e la lotta alla polizia, la curva è un miscuglio di gente, un miscuglio di emozioni e di negazioni.

      Dovremmo riflettere di più sugli egemoni della curva, sono persone che fanno male al calcio, non parlo solo di Palermo, ma di tutte quelle città dove c’è un tifo ultras. Qualcuno ha parlato di area franca, mi sa che ha parlato qualcuno che lo stadio lo conosce bene.

      Il ns allenatore è stato come sempre un signore, ha gar batamente sorvolato sull’attegiamento del pubblico della Nord, lo ho ammirato, con gente come lui andremo avanti verso la cultura della civiltà. Mi è piaciuto soprattutto quando ha detto che dopo il derby aveva voglia di scusarsi e la società ha imposto il silenzio stampa.

      Credo che una società che tappi la bocca a chi vuole scusarsi e non la tappi ai facinorosi dello stadio, sia una società che ancora deve imparare qualcosa per divenire grande. Dalla gestione delle emozioni si indirizza il talento

    14. Mi associo a chi vede nel fenomeno ultras uno dei mali del calcio italiano…..in inghilterra, patria degli hooligans, sono stati spazzati via dal calcio e la premier è diventato il campionato più bello e spettacolare: stadi pieni di famiglie, sponsor che investono in uno sport ormai tranquillo e divertente, stadi sicuri e confortevoli dove passare giornate intere ecc ecc.
      A onor del vero gli ultras palermitani sono tra i più corretti in italia, ma che bella la partita senza ultras…….

    15. Il mio giudizio sulla curva, rectius sul tifo organizzato palermitano, è assolutamente negativo.
      Non solo i componenti questa frangia sono totalmente impuniti ma quando non lo sono hanno la faccia tosta di sentirsi nella ragione con slogan ai limiti dell’apologia di reato (onore ai diffidati), aggiungo anche la loro totale incapacità di ragionare sul calcio giocato: affermano che contro il Catania i giocatori hanno dimostrato di non tenere alla maglia, se così fosse avrebbero smesso di giocare sullo 0-3 e non avrebbero giocato col sangue agli occhi a Firenze. Non capiscono che da un punto di vista sportivo lo 0-2 a Firenze vale molto di più del derby, visto che la viola è un club del nostro stesso livello e una nostra diretta avversaria per l’Europa.
      PS: nel loro strampalato codice d’onore forse con il Lecce che ha la tifoseria gemellata non bisognava vincere cosi ma pareggiare
      PPS: il concetto di gemellaggio presupppone che vi siano tifoserie nemiche, è uno sport non una guerra, vi pare normale?

    16. Mah…onore ai diffidati. Mi ricorda l'”onore” di altri uomini…

    17. Hai ragione Jimmy, bisogna impedirgli di andare allo stadio. Ma come si fa? la situazione allo stadio è un pò lo specchio di quello che succede nel resto del paese ogni giorno. Uno stupra e gli danno i domiciliari nel campo nomadi, l’altro ammazza e sommando tutti gli sconticini si fa 3 mesi di carcere e poi esce, assassini incalliti che tornano ad uccidere dopo essere stati scarcerati per buona condotta…come si fa a tenere fuori i delinquenti dagli stadi con una legislazione simile?

    18. Quanti ultras che abbiamo mamma mia! invece di parlare assai salite in curva nord e ricreatela anche voi. PALERMO è NA CITTà CHINA CHINA I CHIACCHIARUNA, MA A URA I FATTI SI TIRANU TUTTI INDIETRO …fatti non parole

    19. IL MOVIMENTO ULTRAS è LA ROVINA DEL CALCIO ITALIANO. I VERI TIFOSI PALERMITANI DOVREBBERO ISOLARE CERTI GRUPPI ORGANIZZATI NON PARTECIPANDO AI LORO SPESSO STUPIDI SLOGAN CHE OFFENDONO SOLO LO SPORT!

      Siamo la rovina? Meritate sky,,fo, e tutto il businnes che gira intorno al calcio, in trasferta CI andateci voi! mI si vede come ci andate…

    20. Salve a tutti sono un ultrà nel mio piccolo ovviamente..
      mi abbono sempre in curva nord superiore .. sempre in mezzo al tifo organizzato anche se non ne parte.
      Ieri ero completamente contrario allo sciopero del tifo.. secondo me prima del derby vi era troppa pressione alla compagine dei nostri “picciotti” (la rosa del Palermo)e l’eccessiva pressione si è manifestata quella domenica.
      Assolutamente muto quando partono cori dal tipo “onore ai diffidati”..
      Provinciali? Si sono d’accordo ma forse anche un pò troppo ripetitivi.
      Mi spiego meglio.. non so se l’avete sentito o se ci avete fatto caso.. ma ogni tanto parte un coro…
      “Forza palermo vinci ancora per gli ultrà.. il nostro.. ecc ecc ” sulle basi delle tonalità del “Padrino”.. viene il sonno dopo averlo cantato 2 volte!!
      In conclusione.. in Inghilterra hanno eliminato gli hooligans? .. e all’estero?
      Mi sembra che quando siano venuti gli ultras del west ham non mi risulta che erano calmi anzi.. e non solo loro..
      Ma infatti qui si parla di partite casalinghe o in terra inglese appunto!!
      E il governo italiano secondo voi saprà fare una cosa simile?
      Non credo proprio quindi a che serve lamentarvi?

    21. Ieri ho portato mia figlia di 11 anni allo stadio per la prima volta. Che bello fare il tifo per la propria squadra e ricevere e ricambiare i cori con i tifosi avversari. Questo è lo spirito dello sport. Per quel che riguarda il tifo organizzato ho notato che, quando manca il sostegno della Nord, tutto il resto dello stadio fa il tifo per il Palermo, cosa che non succede quando ci sono gli Ultras che cantano. Significherà pure qualcosa, no? By the way, FORZA PALERMO, sempre!!!!

    22. Corna Rura scrivere maiuscolo equivale a urlare. Potresti evitare? Grazie.

    23. Di Ultras, a Palermo, non c’è traccia.

    24. Mi dispiace tantissimo dirlo ma credo che il movimento ultra palermitano sia arrivato a dei livelli ridicoli ieri uno striscione diceva “per un derby da pecore niente curva da leoni”
      CURVA DA LEONI?!? ma se stanno facendo pena da 2 anni.. e vabbene che ci sono le leggi di reppresssione e le diffide…
      ma ormai è da troppo tempo che la approssimazione la fa da padrona nella organizzazione della curva nord, cori divisi tra un tifo organizato ed un altro, poche bandiere e stendardi in confronto ad gli altre tifoserie per nn parlare delle coreografie non se ne vede una seria da troppo tempo.
      Mi auguro che c sia un cambiamento di rotta magari con la sostituzione dei capi ultra visto il livello che è arrivata la curva..

    25. “Tifo organizzato”. Viene da ridere, è come organizzarsi per applaudire alla fine di uno spettacolo di prosa, organizzarsi per ridere tutti insieme al circo. La demenza umana non ha limiti, un posto come l’Inghilterra non ne è esente ma sono più intelligenti di noi, perchè l’hanno capito e debellato. Anche in queste cose si misura la civiltà di un popolo.

    26. La curva a Palermo è morta ai tempi del CUCN.
      poi solo “interessi”, “politica”, “mafia” .
      Zamparini, i “tornelli”, e lotte intestine gli hanno dato il colpo di grazia, a dimostrazione che il 60% almeno non pagava il biglietto.
      I “curvaroli” veri, quelli che amano la squadra e i colori, oggi hanno 40 anni, hanno bambini e si sono spostati in gradinata.
      Domenica si sono visti e si sono sentiti.
      Zamparini ha un occasione “storica” per liberarsi di quei 4 “mangiafranchi” rimasti (qualcuno capisce bene di chi parlo).
      Se in qualche modo il mio messaggio potrebbe arrivare alla squadra, sarebbe opportuno che sapesse che se cercano un interlocutore fra il tifo, questo non è la curva nord, non piu, si preoccupassero solo degli umori di tutti gli altri che pagano gli abbonamenti, le televisioni e comprano i giornali.
      L’ultrà non stà più in curva nord.
      PS
      ( piacerebbe anche a me avere il parere di Natale).

    27. Che belli i miei tempi (anni 70/90) quando si tifava nel vero senso della parola. Questi ora pretendono, ma cosa pretendono non lo sanno neanche loro. La squadra ci ha fatto dimenticare quella maledetta partita ed il campionato e’ fatto da 38 partite.Che brutta Curva Nord che ci troviamo, semi vuota, senza coriografia, e con un solo coro: Chi non salta e’ catanese, nei momenti di difficolta’ non si sente e sta zitta. Ultras vergognatevi.

    28. Non capisco tutta questa indignazione per lo sciopero della curva nord, ma in tutti questi anni, cosa avete fatto voi che andate in gradinata e tribuna?
      Avete sempre criticato i vari giocatori, Cavani ‘un sierbi, Liverani e’ una tartaruga, Barzagli un mercenario, Pisano un sapi fari un cross, e cosi potrei fare tanti esempi..
      Ieri la gradinata e stata vergognosa, ha fatto 20° secondi di cori, per criticare la nord.
      Organizzatevi, vediamo se siete capaci di sostenere la squadra come ha fatto la nord da sempre.
      Bello godersi lo spettacolo quando si facevano le coreografie, tanto non lavoravate voi.
      Ieri di bello c’e’ stato che la curva nord e unita, non ci sono spaccature all’interno, tutti i club hanno deciso di fare lo sciopero, il 1/3/2009 non si puo’ dimenticare vincendo con Fiorentina e Lecce due squadre in crisi.

    29. x il sig. Corna Rura: le persone normali non vanno più in trasferta per la presenza degli ultras delle altre squadre. Personalmente ho seguito il Palermo in trasferta solo all’estero; in italia, tranne forse il chievo, tutte le squadre hanno ultras e chi ha famiglia in trasferta non andrà mai a causa della presenza di tali gruppi.
      Il calcio è sempre stato “anche” business, e inoltre sky nelgi ultimi anni ha incrementato enormemente i propri abbonati anche per la fuga di persone normali dagli stadi: semplicemente perchè la gente normale ha paura di incocciare questi gruppi.

    30. fuori i papponi dalla curva nord,la vera rovina del mondo ultras a palermo…solo cosi facendo si potrà avere una curva gestita da chi pone il palermo e il rosanero al centro dell’unico interesse…solo la passione…e nessun altro intere$$e..!!! la serie A ha rovinato tutto!

    31. Una goduria la partita di ieri, perchè non ci sono stati insulti (tranne quelli riservati dai curvaioli Nord a chi si “permetteva” di sostenere il Palermo), perchè solo 2 o 3 volte le mie orecchie hanno sentito “onore ai diffidati” (ma poi perchè non hanno il coraggio di urlare “onore ai delinquenti”, che è un sinonimo?), perchè c’era un clima di festa coi tifosi del Lecce (e se non ci fossero gli ultras, che stabiliscono con quali avversari debba esserci festa e con quali guerra, il clima di festa ci sarebbe con quasi tutti gli avversari), perchè per la prima volta ho desiderato di avere mia figlia con me allo stadio, perchè per la prima volta dopo 2-3 anni sono tornato a casa convinto che alla maglia rosanero gran parte dei nostri calciatori ci tiene veramente, perchè Ballardini è un uomo vero, perchè abbiamo vinto, perchè per poter dire “io amo il Palermo” non è necessario picchiare o se va bene insultare avversari e polizia, perchè il Palermo non è la Curva Nord.

    32. Ciao a tutti, io sono un ultras di curva e sinceramente leggendo i vostri commenti mi ritengo offeso da alcuni di voi…ad esempio:

      E’ risaputo, le fasce più “calde” delle tifoserie sono costituite da gente semi-ignorante, che spesso proviene dalle zone più disagiate della città. Questi ci stanno un attimo a passare dalle parole alle mani,e molti di loro hanno un odio innato verso le forze dell’ordine. Lo stadio sarebbe un posto molto più bello ed accogliente se a tutta questa gente venisse proibito di entrare.

      Caro mio, io ho 17 anni vado al quarto anno del liceo scientifico e ho buoni voti, inoltre mio padre si fa un di dietro tanto per pagarmi l’abbonamento ogni anno..perkè mi devono proibire di entrare??? Ti sfido inoltre a riferirmi un solo episodio di violenza ke si sia verificato all’interno della nostra curva..Se volete esprimervi contro di noi fate pure…ma non sopporto essere offeso da gente ignorante come voi ke nn sapete neanke cosa significa essere ultras..per questo motivo prima di parlare a vanvera vi prego cortesemente di informarvi su quali siano i valori ultras se nn li avete mai sentiti in curva perkè spesso vengono ricordati dai capi ultras e poi ne riparliamo..GRAZIE A TUTTI CIAO

    33. …ho appena letto un mare di cazzate!grazie a questi giocatori i catanesi ci rinfacceranno a vita questa vittoria sul nostro campo….e cosa avremmo dovuto fare noi????non criticare questi giocatori???una pazzia!ovviamente chi la pensa cosi’ fa parte d quei tifosi che si sono avvicinati al PALERMO con l’arrivo di Zamparini e che ritengono piu’ bella una vittoria contro la juve che contro il catania!!!quindi cosa puo’ interessare loro una sconfitta del genere….VABBE’ E’ SOLO UNA SCONFITTA dirannno….INVECE NO!E’ LA SCONFITTA PER ANTONOMASIA,l’umiliazione piu’ insopportabile…..addirittura si critica pure il fatto di usare carta di partiti politici per fare gli striscioni……..peccato che voi nn sappiate che la carta viene scroccata agli attacchini…e quindi come puo’ essere quella dall’udc,potra essere del PDL PD…di chiunque………….concludo invitando tutti coloro che ieri hanno incitato la squadra a tifare anche nelle prossime partite…visto che la curva nord si sobbarca da sola questo ONORE ma anche ONORE……

    34. Come ha detto benissimo branemark80 “il Palermo non è la Curva Nord”.
      E condivido il suo pensiero, non rappresentate nessuno, i veri tifosi sono quelli che fanno sempre festa, socializzano con i tifosi avversari anzichè urinargli in testa e soprattutto i veri tifosi vedono nelle forze dell’ordine una figura protettiva e non un bersaglio su cui sfogare la propria rabbia.

    35. @fulvio+uno della nord

      se uno va allo stadio gridando slogan offensivi agli avversari è ingorante, incivile, maleducato.

      non c’è nulla da aggiungere.

    36. Il 95,9% della Curva Nord andrebbe messo nelle patrie galere…a vita!!! Non vanno allo stadio per vedere la partita, per loro lo stadio è sentirsi importanti, quando nella vita sono degli inetti, dei malviventi, dei falliti.
      Adoro vedere gli stadi pieni di famiglie con i bambini in braccio, di persone anziane anima delle nostre vite. Odio vedere gli stadi pieni di gente incappucciata, armata, pecore dietro ad un’altra pecora che urla soltanto più forte di loro.

    37. beh avremmo vinto ma c era un atmosfera freddissima,gia con gli ultras lo stadio palermitano non e piu quello di una volta figuriamoci senza.io sono deluso negli ultimi 2 anni l atmosfera sta diventando pietosa quasi coem a s.siro

    38. A parte ke aspetto ancora la risposta da Luftwaffe su quali episodi di violenza abbia mai visto in curva…
      A parte questo…voi di gradinata e tribuna siete i primi e ripeto i PRIMI e non noi…che si scagliano in maniera volgare verso l’arbitro..e non mi dite ke non è vero…se noi offendiamo qualcuno c’è sempre un motivo ricordatelo..

    39. “Il 95,9% della Curva Nord andrebbe messo nelle patrie galere…a vita!!! Non vanno allo stadio per vedere la partita, per loro lo stadio è sentirsi importanti, quando nella vita sono degli inetti, dei malviventi, dei falliti.
      Adoro vedere gli stadi pieni di famiglie con i bambini in braccio, di persone anziane anima delle nostre vite. Odio vedere gli stadi pieni di gente incappucciata, armata, pecore dietro ad un’altra pecora che urla soltanto più forte di loro.”

      ki dimmi ki si è armato o si sia messo cappuccio???? caro mio noi siamo i piu corretti ti ricordo ke durante la contestazione in curva inferiore dopo il derby eravamo tutti a volto scoperto di proposito per dimostrare ke siamo una curva corretta..io non accetto questo oltraggio…prima i parrare puliziati a vucca

    40. NonSo ….certo che a ora di () a Palermo niente eh? …

      Rosalio scusa per aver scritto maiuscolo, purtroppo Palermo è una città dove si fanno molte chiacchere, ma a ora di fatti nessuno fa nulla…Vorrei dire a tutti quelli che si lamentano e buttano fango sulla curva domenica in occasione di PALERMO-TORINO siete invitati tutti in curva nord da me personalmente (robypa87@hotmail.it) le voglio dette in faccia certe cose e voglio vedervi cantare accanto a me, curnutu però chi non fa questo. VOGLIO PROPRIO VEDERLO! Vediamo se passate ai fatti, mandria i chiacchiaruna

    41. Fulvio, caro Fulvio.
      Non è che siccome non avvengono quelli che tu chiami “aggaddi” allora non c’è violenza…
      Vuoi un esempio pratico? avevo il mio biglietto con il posto numerato, sono arrivato 1 ora prima della partita e ho trovato il posto occupato. Chi era seduto al posto mio mi ha minacciato e non mi ha lasciato sedere al mio posto, lo steward aveva paura e non voleva intervenire…ho seguito la partita dai gradini. Vero, non ci fu aggaddo, ma ci fu violenza non credi?
      Lì la legge non esiste, gente che si fa le canne, gente a petto nudo,gente che beve,gente che “obbliga” gli altri a fare quello che gli viene detto di fare…e poi i cori pro-diffidati,pro-mafiosi, non è violenza? e cosa è allora?

    42. Fulvio fiato sprecato purtroppo chi non lo è mai stato non potrà mai capirlo…non si verificano episodi di violenza da una vita, ricordo a tutti questi signori che molti anni fa alcuni ultras della fiorentina finiti per caso vicino la curva nord furono accompagnati sotto il settore ospiti senza essere sfiorati…

    43. Si però non si dovrebbe offendere nessuno per nessun motivo.
      Picchì si parte dal presupposto di offendere??
      Che è normale offendere? Ora uno deve avere dei buoni motivi per offendere?
      Cioè, si deve offendere per forza, te lo dice ‘u dutturi di offendere, c’è scritto ntà ricietta?
      Due, tre offese al dì se poi c’è un motivo quattro offese ogni due ore.
      Mah!
      Chi ti fici l’albitro pi diricci curnutu tu e cu ‘un ti dici curnutu (‘n satannu)?
      Cosa ti ha causato di personale il segnalino?

    44. Un’altra cosa: Nessuno vieta di unirvi e tifare …signori della gradinata..vi unite…vi unciti in 5.000 e accuminciati a tifare non ve lo vieta nessuno ..o siamo buoni solo per le coreografie…un’altra cosa: Visto che dite semu manciatari ecc…. si si vede come siamo manciatari infatti ogni domenica c’è una coreografia (picciuli un cinnè u vuliti capiri o unnu vuliti capiri) io posso parlare del mio gruppo , siamo tutti abbonati, non vogliamo niente da nessuno

    45. Corna rura da quello che scrivi è evidente che sebbene tu abbia solo 22 anni hai già la saggezza di un monaco tibetano ed il sapere di un ricercatore universitario (ti sto prendendo in giro).
      Dai avanti, elencaci cosa intendi per “i fatti”.
      Cosa deve fare uno allo stadio? tu fai i fatti mentre gli altri chiacchierano?e allora dicci cosa sono i fatti…fatti capire (in realtà temo già di aver capito)

    46. Ti stai appigliando al fatto del posto numerato?????
      quando ci sono tre quarti di curva vuota..cmq non preoccuparti la prossima volta ke qualcuno ti minaccia vieni direttamente dai capi ultras..ki usa violenza nella nostra curva non è gradito come ki non è gradito ki butta petardi perkè sappiamo a cosa andiamo incontro…perkè in quel caso siamo noi i primi a prendere questi individui e buttarli fuori…stanne certo!!!

    47. UN SOLO COMMENTO PER LA CURVA NORD.

      ***********RIDICOLI***********

      LA CURVA NORD NON ESISTE PIU.

    48. Corna rura..tu si ca si corna rura hahah..hai perfettamente ragione..venite voi a dimostrarci cosa vuol dire essere tifosi..vi invito anke io in curva..siete tutti ben accetti..perkè cari miei se la curva nn è piu quella di una volta e anke colpa vostra..perkè non venite ad aiutarci nel tifo???

    49. corna rura mi spiegati allora xche la curva si è divisa in tanti gruppi?? la colpa e nostra magari??FATE RIDERE!!! SIAMO TUTTI TIFOSI DELLA STESSA SQUADRA E SI CREANO GRUPPI DIVERSI, MA PER PIACERE

    50. se lo stadio deve essre pieno di famiglie che fanno silenzio allora meglio non averle.io dico a tutti perche non vi fate un esame di coscienza e tornate ad avere un po di passione che manco sapete piu cos e.fra un po se si continua cosi e meglio la tifoseria del chievo.smettetela di parlare della nord perche lo schifo e negli altri settori

    51. alerosanero la curva si sa non e piu quella di una volta ma gli altri settori come sono allora?PIETOSI.io vorrei solo gente che fa boati tutto il tempo non che dorme per 90.pezzenti

    52. sn d’accordo con te su questo argomento, tutto lo stadio dovrebbe convolgersi, ma il nucleo importante è la NORD, si è divisa, ERA LA NORD CHE TRASCINAVA TUTTO LO STADIO, e adesso?? si dividono in tanti gruppetti?? ma cosi nn facciamo ridere di piu un italia intera?? quanto vale starsene a casa, si ci fa piu figura che sembrare i tifosi del canicatti'(rispetto i ti fosi del canicatti)

    53. Hai ragione…siccome sanno di esserlo..se la prendono con noi perkè siamo quelli VIOLENTI ARMATI E INCAPUCCIATI KE VANNO IN GIRO SPARANDO…invece di prendervela cn noi fatevi un esame di coscienza e domandatevi: “Io cosa faccio la domenica allo stadio per incitare il palermo?”

    54. alerosanero i veri ultras son stati cacciati dovresti saperlo.ora si sta ricercando di creare un buon gruppo devi avere pazienza..pero’ ripeto i 18000 di ieri che han fatto secondo te se non dormire?????????mi chiedo come ha fatto il palermuitano a diventare cosi freddo

    55. Ma poi ke c’entra la divisione in gruppi se c’è sempre stata per favore…

    56. cmq ragazzi domenica prossima tutti allo stadio!!!! la nord deve tremareeeeeeeeeeeee!!!!FORZA PALERMO SEMPREEEEE

    57. Vi invito a essere rispettosi nei confronti degli altri commentatori. Grazie.

    58. io spero che tremi tutto lo stadio come una volta e che la squadra avversaria venga intimorita con cori e presenza di ogni settore.tutti i tifosi del palermo devono tirare fuori il cuore .ricordatevi che se svanisce la passione allora e meglio sparire

    59. Qui si sta verificando quello ke dicevo pocanzi…parlate senza sapere…la curva è divisa in gruppi ma l’intento è unico io vedo ogni domenica i capi di tutti i gruppi ke la domenica parlano e skerzano tranquillamente tra di loro..non c’è nessuna ostilità tra di noi..l’unico obiettivo è sostenere il palermo…poi la divisione in gruppi è fatta anke per favorire tutti i quartieri..nel senso ke ognuno ke abiti all’arenalla o al borgo vecchio e a filiciuzza sia agevolato a raggiungere il club piu vicino..

    60. comunque tutti devono fare il mea culpa perche non si puo manco dire che la nord di ora faccia un gran tifo.prendiamoci le nostre responsabilita e tutti assieme cerchiamo di riportare a palermo il tifo che questa citta ha sempre abituato i prorpi giocatori

    61. Sono d’accordo war io l’ho detto anke poco fa..quello ke mi da fastidio è ke la gente parli senza sapere veramente quello ke succede e di cosa si parla all’interno della curva..mi da fastidio essere preso per delinquente quando a detta di tutti siamo una delle tifoserie piu corrette d’italia…e non mi dite ke non è vero..

    62. alla demenzialita’ del “tifo” ultras aggiungerei lo squallido coro che si fa quando il portiere fa un rinvio con le mani …non posso scriverlo naturalmente.
      quello mi veramente vergognare che skifo!!!

    63. io direi la piu corretta ma una volta non era anche la piu calda?????????

    64. Si lo era…in molti c’hanno lasciato ma possiamo benissimo ricompattarci…

    65. I vari gruppi ci sono sempre stati, hanno iniziato nell’1980 i Commandos aquila, seguiti da INDIANS, il vecchio PITRE’, e via via tutti gli altri, negli anni 80 eravamo coordinati dalla signora Tornabene recentemente scomparsa

    66. [quote]

      se lo stadio deve essre pieno di famiglie che fanno silenzio allora meglio non averle.io dico a tutti perche non vi fate un esame di coscienza e tornate ad avere un po di passione che manco sapete piu cos e.fra un po se si continua cosi e meglio la tifoseria del chievo.

      [/quote]

      magari!

    67. Corna rura da quello che scrivi è evidente che sebbene tu abbia solo 22 anni hai già la saggezza di un monaco tibetano ed il sapere di un ricercatore universitario (ti sto prendendo in giro).
      Dai avanti, elencaci cosa intendi per “i fatti”.
      Cosa deve fare uno allo stadio? tu fai i fatti mentre gli altri chiacchierano?e allora dicci cosa sono i fatti…fatti capire (in realtà temo già di aver capito)

      Sentiamo cosa hai capito? Magari ca m’avissi a sciarriari? Un ni vali a piana sciarriarisi credimi, i miei “fatti” erano riferiti al fatto che parlate parlate e parlate ma quando vi dico venite in curva i primi voi non lo fate mai…ho pure invitato voi ad unirsi a noi col mio gruppo

    68. gey ahahahahah manco meriti risposte ahahaha quello ormai è un “classico” guarda che bello: SUUUCAAA…FUATTIIII.. CA PUAMPAAAA… CHIù FUATTIII..

    69. UN SOLO COMMENTO PER LA CURVA NORD.

      ***********RIDICOLI***********

      LA CURVA NORD NON ESISTE PIU.

      Tu scrivendo così? Ti sembra un commento sensato, ti sembra normale? Vieni in curva nord e me lo vieni a dire in faccia: RIDICOLI ….attenzione non ti sto sfidando….voglio farti capire che tutti insieme si può fare qualcosa di buono

    70. Tutto lo stadio viene coinvolto, quando il portiere avversario rinvia, con botte e risposta ed applauso finale.
      Ho la sensazione che molti che scrivono non sono mai entrati allo stadio.
      Venite in curva, collaborate, portate nuove idee, nessuno vi mangia…

    71. se vengo a sedermi in curva possibilmente con la mia ragazza e non mi alzo per cantare (non è il mio carattere) che mi succede?

    72. angolo diedro

      Ma scusa, cosa ti dovrebbe succedere? assolutamente nulla, la nord non mangia le persone, vi fate un brutto concetto, non capisco i motivi di queste paure.
      Io sono 43 anni che vado in curva, ho iniziato ai tempi di Vice ‘u pazzu, un dei piu’ grandi tifosi della storia rosanero

    73. No se devi venire per stare seduto e non cantare è meglio ke stai dove sei..non ci sei d’aiuto…

    74. aiuto per cosa scusa?

      io voglio semplicemente vedere la partita.

      un modo piacevole (forse) di passare la domenica, ammirare il monte pellegrino, se c’è il sole, applaudire se segna il palermo, ammirare i più bravi giocatori anche di altre squadre.

    75. ti va metti in tribuna ca si viri megghiu monte pellgrino c’è l’hai proprio di fronte…e poi prendi meno per il culo ca cà fissa un c’è nuddu ..vatti a vedere i video della curva del fenerbache e poi mi sai dire se ammirano i monti o le caprette di haidi

    76. angolo diedro
      Vai in tribuna allora, in curva si tifa per 95 minuti,io la domenica esco dallo stadio stanco, senza voce e’ contento per aver tifato per la mia squadra a prescindere del risultato

    77. Corna rura ha risposto x me…

    78. D’accordissimo anke con salvo

    79. di questi tempi non c’è trippa per gatti.

      continuerò a ripudiare i cori osceni e ad applaudire.

    80. Si vabe i cori osceni…la prossima volta facciamo il tifo per il catania o per il milan o per l’inter..

    81. che dire? per me la vittoria a firenze ha sanato moltissimo della disgrazia derby.Dove la disgrazia non è stata perderlo, ma che sia avvenuto in un modo sono sicuro cosi irripetibile. per rifarci a parte finire benissimo st’anno e magari con almeno 15 punti sugli autoproclamatisi “campioni di sicilia” del Ct,tocca aspettare l’anno prossimo e provare a restituire la cortesia. in quanto alla curva nord.. è fallita da almeno 4 anni, si sentono i soli rappresentanti del tifo e domenica si è visto che non lo sono affatto, ne potrebbero..ma poi di che si lamentano? x il derby non c’era manco il pienone, non una coreografia, nulla. che la finissero…leoni? tifo x 95 minuti? ma quando? che con inter e juve si sono visti la partita? e poi la finiscano con questa mafia da posto…io se andassi in curva e avessi il mio posto non mi sposterei mai, se mi minacciano poi si vede come finisce. gli ultras devono finirla di considerare lo stadio o il settore di loro proprieta’ francamente hanno fatto una figura barbina e vederli ignorati e totalmente inutili mi ha dato una grande soddisfazione.LEONI? non hanno idea di cosa sia tifare veramente…sparano due coretti sempre uguali e si vedono la partita con un occhio alla bolletta snai…questo sono..questo fanno.

    82. Viva lo stadio libero. Ma che mi..hia c’è ne fotte dei catanesi, saranno sempre sotto di noi, quella è stata un vera partita nata e finita storta, i nostri calciatori sono di un’altra categoria, vanno sempre applauditi.

    83. Angolo diedro è tempo perso non è colpa loro…sono cresciuti così (loro come quelli di tutta italia) e sempre così resteranno…il calcio è una guerra tra tifosi, guerra non per forza fisica ma quantomeno di insulti, gestacci dalle curve, cori beceri…per loro il calcio è in secondo piano.
      Però ragazzi guardate cosa succede a 3 ore di aereo da qui, ho girato questo piccolo video al craven cottage, quando sono andato a vedere il derby Fulham – West Ham.
      Non ci sono “capi tifosi” (vorrei capire a cosa servono poi)non c’è gente a dorso nudo,ognuno sta seduto al suo posto e non occupa la visuale a chi sta dietro. Come vedete non è un posto esclusivo per maschi sudati ma ci sono coppie di fidanzatini,famigliole e nonni coi nipoti. Se qualcuno “sgarra” ovvero da fastidio agli altri, dice parolacce o si lascia andare a provocazioni vistose lo steward più vicino lo prende per il braccio e lo fa uscire dallo stadio (senza venire attorniato dagli altri tifosi che lo vogliono difendere, come succede in terronia).
      http://www.youtube.com/watch?v=f8yWzLqNJ8o
      imparate,imparate,imparate.

    84. lassatilu iri a sensu riddu pensa i farinni m’pazziri, ma va fatti na passiata a Monte Pellegrino…avi ca un si fannu cori osceni i 2 anni

    85. Quella partita non è una partita ma x noi è la partita…questa x noi è una partita a parte..ke bisogna assolutamente vincere non può nascere male… 4 gol sono un umiliazione ne parleranno per 100 anni adesso sti catanesi…me ne frego della vittoria con la juve o con il milan per noi l’unica partita ke si deve assolutamente vincere è contro il catania…gliel’abbiamo rikiesto apertamente e non l’hanno fatto adesso si beccano la contestazione..

    86. IO SONO FIERO DI ESSERE TERRONE!!!

    87. Manco io waffer … leggi qua e ti riconcili con calcio inglese

      Chelsea – Manchester Unuted – Final CL – 21/05/2008 Aggrediti da una cinquantina di teppisti non identificati: è la denuncia di un centinaio di supporter inglesi del Manchester United, che ieri sera sono stati bersagliati con un fitto lancio di bottiglie. Bilancio di due feriti, uno alla testa e uno alla gamba, raggiunti dalle schegge di vetro. Non è chiaro se gli aggressori siano russi che fanno il tifo per il Chelsea (di cui è proprietario il magnate russo Roman Abramovich) o britannici. E’ la seconda rissa registrata nella notte di vigilia della finale di Champions League, dopo quella che ha avuto per protagonisti decine di tifosi del Chelsea e del Manchester. Scontri tra tifosi del Chelsea e poliziotti ieri a Londra dopo la conclusione della finale di Champions League, che a Mosca ha visto i Blues battuti 7-6 ai calci di rigore dal Manchester United. I poliziotti, secondo quanto riporta il tabloid The Sun, sono intervenuti in stato antisommossa per sedare una maxi-rissa creatasi proprio di fronte allo stadio di Stamford Bridge, nei pressi della stazione della metro di Fulham Road. Un barista che ha assistito alla scena ha parlato di “circa 50 persone che hanno attaccato una macchina della polizia”. Da questo episodio la rissa sarebbe degenerata, con circa 800 tifosi del Chelsea che hanno tentato di arrivare allo scontro con 50 poliziotti. Le forze dell’ordine, ha riferito il barista, “hanno più volte colpito le persone con i manganelli” e diversi tifosi avrebbero riportato delle ferite. Anche la polizia ha confermato i disordini. Scotland Yard ha parlato di 12 arresti e circa 100 poliziotti coinvolti per sedare l’improvvisa guerriglia.

      Coventry City – Millwall – FA Cup – 26/01/2008

      Si sono verificati incidenti tra le opposte tifoserie in Flying Standard pub, Trinity Street

      SE VUOI CONTINUO CON TUTTI GLI SCONTRI DI QUEST’ANNO TRA LE TIFOSERIE INGLESI

    88. Se vuoi ti posto anche il sito dell’International supporters inglese a difesa dei diritti del tifoso inglese che non ne possono più di essere trattati così allo stadio… ultimi i tifosi del Boro…

    89. Ma ke dici corna rura qua siamo noi ke non serviamo..gli inglesi sono meglio di noi ke si ubriacano prima di ogni partita..

    90. No no guarda mi hai convinto hai ragione tu, gli stadi inglesi non sono sicuri e i tifosi inglesi non sono calmi e pacati per niente, invece da noi si. E’ risaputo questo 🙂
      Quando si parla di stadi e tifosi esemplari si parla sempre degli stadi italiani.Figurati che dopo le partite tutti i tifosi italiani non tornano a casa ma vanno a fare volontariato nelle parrocchie e negli orfanotrofi.

    91. O vogliamo ricordare cosa hanno combinato i tifosi del west ham quando sono venuti a palermo…cosa hanno combinato nei locali del centro????

    92. Per quanto riguarda gli stadi sono daccordo con Lufwaffe, ma non venirmi a dire che i tifosi Inglesi non sono deliquenti, in qualunque parte del mondo vanno sono ubriachi e’ creano incidenti.

    93. Lascia stare gli stadi italiani…qui si parla dello stadio di palermo e in particolare della curva nord dove risiedono i gruppi organizzati con tutti i loro ultras..qualcuno ti impedisce di seguire la partita??? Anzii ogni domenica c’è il grandissimo Piero ke lancia i cori e non fa altro ke ripetere la stessa cosa: “Ragazzi la partita guardatela ma si deve anke tifare!!!”

    94. Luftwaffe meno male che ci sei tu in questa terra…che sei una persona egregia …ti ricordo anche i tifosi del West Ham a Palermo (attaccarono perfino le donne alla champagneria), ti ricordo che gli scontri in Inghilterra non accadono più negli stadi (anche in Italia negli ultimi anni) ma fuori, nei pub, io ti parlo di fatti veri non di chiacchere, VAI A STUDIARE compà che è megghiu…L’ultras ha anche “cultura” ricordatelo …

    95. Siamo iscritti ad addiopizzo e tentiamo di partecipare ai mondiali antirazzisti ….ma che ci parlo a fare ancora con questo picciotti ONORE AGLI ULTRAS ORA E SEMPRE

    96. Sta parrannu u scienziato!! cmq basta questo non è il luogo giusto per esprimere le nostre idee..per quanto riguarda waffe mi dispiace ke si sia arreso cosi presto..forse hai capito ke in qualunque punto tu voglia criticarci noi siamo pronti a ribattere e anke in maniera convincente…

    97. Ho letto tante bagianate negli ultimi post. Io sono abbonato da tanti anni in cirva sud, mi sgolo quanto posso, mi sono fatto anche trasferte, sgolandomi sempre, dopo il derbi sono stato male una settimana, quasi un dolore fisico. MA E’ ASSURDO QUELLO CHE LA NORD HA FATTO DOMENICA. Il loro volantino…ma scherziamo, che volete rimproverare ai giocatori? La partita più sfortunata della loro storia, la partita nella quale giocando in 10 sono riusciti a fare 4 vole i tiri avversari? Una partita in cui gli avversari hanno fatto 4 tiri e 4 gol??? Cosa gli possiamo dire? Io l’impegno l’ho visto, anche a me mancava poco per piangere come giovannino Tedesco, ma non me la sento di fischiare i giocatori che nonostante tutto hanno dato il culo e sono scesi nello spogliatoio con le maglie sudate, non solo si sono anche presi i fischi di tutto lo stadio per chiedere scusa.
      Un’ultima cosa, da 2 anni la Nord non trascina un bel nulla, niente cori, appena il palermo va sotto di un gol la tifoseria scompare, rimane a guardare, questo l’ho visto contro inter, fiorentina e catania. Una tifoseria apatica come neanche quella dell’Alzano sa essere… Non solo, da ora in poi hanno previsto di non tifare più fino a fine stagione…
      Forza Palermo sempre e comunque.

    98. Un’altra cosa chi ti accoltella da infame o chi sfascia un treno per il solo gusto di sfasciarlo non è ultras… Non è questo che intendiamo noi per “Ultras” meglio farlo sapere..per rinfrescare le idee a qualcuno

    99. paco tu sei un’altro esempio di chi parla e straparla, vieni in curva e dai il tuo contributo…siete tutti ben accetti…non mangiamo nessuno…

    100. madonna mia n’arrivò n’avutru..compà mi è seccato..questo è quello ke noi pensiamo..se ti va rileggiti i post ke mi secca ripetere le stesse cose…Buona notte a tutti…anke a ki offendo i miei genitori..

    101. Fulvio noi da ultras abbiamo parlato senza offendere, visto dove sta la differenza? ONORE A NOI, UNICA PARTE PULITA DI QUESTO CALCIO SKY..FOSO

    102. Lo so corna rura ma questo è il nostro stile..noi non offendiamo i nostri concittadini..quello mi dice ke sn maleducato, uno mi dice ke è colpa dei miei genitori..ma io gli consiglierei di guardare in casa loro…forse si aspettavano ke cominciavamo ad offendere o scrivere parolacce..state tranquilli ke non è il nostro stile, la colpa è anke delle televisioni ke ci descrivono come animali o delinquenti da galera..quando invece siamo ragazzi normali come gli altri…

    103. Corna Rura e affini…leggendo i tuoi post, si evince assai che Tu sia un ultrà. Questo ti fa onore perché predichi il tuo credo. Ma forse quello che non sai, e non certo per colpa tua ma per i tuoi predecessori, che la mentalità ultrà non è quella che ultimamente è stata inculcata ai ragazzini di oggi.
      La stessa arroganza con cui posti certi messaggi sono alquanto minacciosi.
      Gli ultrà nascono con determinati ideali e il loro unico scopo allo stadio è tifare UNITI la propria squadra trascinando l’intero stadio per spingere la squadra alla vittoria.
      Ora invece c’è mania di protagonismo da parte di alcuni (non è il tuo caso, Tu sei l’adepto alla causa) che avendo perso popolarità (attipo un cuntanu e un passanu chiù o stadio) si sono inventati questa sceneggiata di domenica per riportare un pò di popolarità e diciamo che in parte ci son riusciti, perché se ne sta già parlando assai. Si dice che se ne parli bene, se ne parli male, l’importante è parlarne.
      Rispetto tale scelta che comunque non condivido.
      30 anni che vado allo stadio e la curva Nord (gli Ultrà) l’ho vissuta. Tanti come me l’hanno vissuta e come me l’hanno abbandonata per i motivi ben risaputi, ma non per questo non tifiamo e ci sgoliamo per la nostra squadra.
      Tu sei giovane e mi permetto di gettare un consiglio: i capi alla lunga ammuffiscono e c’è bisogno di linfa nuova. Solo Voi potete invertire la rotta.

      Un saluto e SEMPRE FORZA PALERMO.

    104. Il mio primo abbonamento è della stagione 1990/91, ed era di curva nord. Ho fatto dieci anni di vita di curva prima di passare in gradinata e solamente perchè il mio gruppo di amici, che come me veniva in nord, si è spostato in massa. La verità come sempre sta nel mezzo: la nord non è l’inferno, ma è vero che c’è poca libertà per chi non va lì esclusivamente per tifare come gli dicono di fare.
      Ma il punto è un altro. Tra una scissione e l’altra, da quando siamo in A la nord è la pallida copia della curva che ricordo io…la tifoseria organizzata prendeva l’intero settore, mentre è vero sia che oggi è ridotta a meno della metà, sia che dovrebbe staccarsi dai triti clichè: la rivalità regionale è importante, ma non è tutto. Non hanno senso i cori contro il Catania anche in coppa Uefa. Io ero ad Istanbul, e non mi è sembrato che i tifosi del Fenehrbace facessero cori contro il Galatasaray. La Nord a toccato il fondo e deve tornare quella di una volta, capire che deve maturare anche negli obiettivi e che tocca a lei il compito di trascinare gli altri settori, come fanno tutte le curve che si rispettino. Fino ad allora, non sarà un bello spettacolo.

    105. Ho rimosso alcuni commenti che passavano il limite. Vi invito nuovamente a essere rispettosi nei confronti degli altri commentatori. Grazie.

    106. La stessa arroganza con cui posti certi messaggi sono alquanto minacciosi…..Non credo di aver ecceduto, anzi dopo l’offesa che ho ricevuto dei genitori ho lasciato sbattere colui che la scriveva…io faccio del mio meglio, quando dico di riformare la curva mi riferisco anche a voi perchè è facile dire “a curva non esiste chiù e muriu” …ritornate i primi voi e date il vostro contributo, nessuno vi mangia…

    107. E’ che purtroppo certuni sono rimasti troppo indietro, seguitelo e vivetelo il mondo ultras e vi faccio vedere che molte cose negli anni sono cambiate..parlo di tutte le tifoserie italiane, ad esempio l’altro giorno si è sciolta la curva nord dell’Atalanta (fatto gravissimo purtroppo)

    108. Corna rura, io ilo mio contributo lo do settimanalmente dalla curva sud dove quantomeno il posto mio non lo tocca nessuno ed anche in trasferta quando capita. Io parlo ed agisco, domenica mi sono sgolato per incitare la squadra tra il silenzio iniziale, causato proprio da voi.

    109. Qui c’è una squadra da incitare e da ”spingere” in UEFA (ancora le speranze ci sono) e qua, alcuni, pensano ancora al derby perso….. ma finitila!!!

    110. Che nessuno mi mangi su questo non c’è dubbio ma non è questo il punto? Forse dall’interno anche voi che cantate dovreste chiedervi come mai le cose ora vanno così male. Come mai voi stessi anche quando si vince avete lunghi momenti di silenzio in cui pare che tutti quanti nni stamu taliannua a paittita! Ma, soprattutto,come mai questo capita in coincidenza di quella carenza di picciuli di cui giustamente parlavi tu…ma le coreografie ed i fuochi d’artificio dove sono finiti? E che significa, che prima i soldi c’erano? E se c’erano, che fine hanno fatto? Capisco che alzare gli occhi verso quelli che hanno il megafono può essere un gesto che si paga a caro prezzo, ma ammetterai che è strano che il tifo urlante, continuo, colorato e compatto di tutti i gruppi uniti fra loro sia finito contemporaneamente ai “picciuli”…

    111. Ivan io che lo vivo dentro ti posso dire e sono sincero che nessun gruppo è sciarriato con la nord anzi…, perfino quello della sud …te lo posso assicurare, sulla questione soldi è la verità …tutto ormai costa tanto, le coreografie si possono fare ma non come prima…

    112. paco meglio così, nessuno lo vieta, vi siete sentiti di fare così va bene…

    113. Corna Rura
      “Siamo iscritti ad addiopizzo e tentiamo di partecipare ai mondiali antirazzisti ….ma che ci parlo a fare ancora con questo picciotti ONORE AGLI ULTRAS ORA E SEMPRE”

      beh! se siete inscritti e avete voglia di mettere un striscione ben visibile ..fatelo! magari così si ci dimentica una volta per tutti di quella porcata di striscione … del 41 bis..ricordi?

      pequod

    114. Per me il tifo organizzato è la piu’ grande boiata mai esistita. Delle persone che perdono tempo a organizzare coreografie dietro a delle persone che guadagnano milioni di euro e poi magari loro hanno (e restano) con le pezze al cuXo … è una cosa tristissima.

      Bisognerebbe andare allo stadio come si va al cinema o al teatro… Vai in gruppi di 2 – 5- 10 persone, guardi lo spettacolo e torni a casa.

      Per me chi fa del tifo organizzato la propria scelta di vita non ha valori, non ha famiglia e non ha tempo da dedicare a cose piu’ interessanti.

    115. Si vabbè booommmm, non ha famiglia, non ha cose interessanti da fare ahahahaha ma cosa devo leggere più?!, mi va curcu ca è megghiu ahahaha buona notte a tutti!

    116. NATALE?MA CU E STU NATALI?…CHIAMA U MUNTAGNA

    117. Corna rura qui è meglio lasciare stare..qui parla gente ke segue le partite da sky bello messo in poltrona o da altri settori e si sentono pronti a giudicarci senza sapere cosa accade veramente…avete deciso di condannarci?? e condannateci noi continueremo a fare quello ke abbiamo sempre fatto seguendo i nostri valori..voi ancora nn avete capito ke per noi il palermo non è uno spettacolo…per noi il palermo è una fede, non siete voi a dirci se è giusto o sbagliato se non sapete neanke di quello ke parlate.

    118. NON POSSO ACCETTARE CHE IL TIFOSO PALERMITANO SI SIA COSI’ “INVOLUTO” NEL CORSO DI QUESTA BREVE MA INTENSA (ALMENO FINO AD ORA)PERMANENZA IN SERIE A….
      IO FACCIO PARTE DI QUEI 35-ENNI CHE LA SERIE A L’HA SEGUITA X 3\4 DELLA PROPRIA ESISTENZA SENZA VEDERVI MAI IL ROSA E IL NERO GIOCARVI DA PROTAGONISTA COME STA ACCADENDO DAL 2004 AD OGGI… QUINDI MI FA’ IMPRESSIONE VEDERE I “TIFOSI” DI OGGI FARE GLI SNOBBINI DEI POVERI MOSTRANDO RETICENZA E MOLTA MOLTA IGNORANZA NEL GESTIRE UN RAPPORTO CON LA SQUADRA MA ANCHE UN MOMENTO STORICO DOVE PUO’ PASSARE LA FORTUNA O LA DISGRAZIA DI UN PROGETTO CALCISTICO CHE OGGI E’ REALTA’ MA CHE FINO A POKI ANNI FA’ ERA PURA UTOPIA…..

      GENTE IL TEMPO DELLA FOLLIA E’ GIA’ STATO SUPERATO DAL MANCATO ABBRACCIO ALLA SQUADRA AL RITORNO DA FIRENZE !!!
      ADESSO SIAMO AL GROTTESCO !! VEDIAMO DI NON FARE RIDERE AI COCO’….!!!!!

    119. Vabbe, mica c’è stata tutta sta differenza tra curva in sciopero/curva non in sciopero…

    120. quoto Pan …. i “tifosi attuali” sono solo dei presunti tali,,,,,,,
      P.S.- WILLIAM ANSELMO NON OFFENDE NESSUNO PERO’………EDUCAZIONE PLEASE

    121. PEQUOD noi eravamo contro quello striscione, chi lo ha fatto è stato condannato giustamente..il calcio per noi rimane sempre uno sport…

    122. infatti ci andate voi in trasferta..infatti siete voi ke vanno a cena con zamparini..ke ci ha riconosciuti come una parte importante per palermo..

    123. pare ke abbiamo problemi ad andare davanti al megafono ed esprimere le nostre idee..

    124. Si corna rura qua ci offendono perchè non sanno dove appendersi prima…poi siamo noi quelli violenti e maleducati..

    125. prima si sciolgono questi club ( spontaneamente e semplicmente perche’ hanno sempre meno da dire e quando lo fanno sbagliano ) e meglio è..si vada allo stadio con la maglia rosanero e i cosidetti capi ultra…si limitino a dettare i tempi x i cori d’incitamento alla squadra..un incitamento non solo da parte di quei 300 ragazzini che fanno parte di quelli che erano i club e gli ultras di una volta ma per tutti… e soprattutto che il tifo torni a essere in primis sostegno x la propria squadra… e non sberleffo x le altre.. a me del catania frega solo quando ci giochiamo contro tutto il resto dell’anno sentire cori contro il ct mi sembra solo un modo x dare importanza a qualcuno che in realta’ non ne ha….
      e si tifi x la squadra specialmente quando le cose vanno male o una partita nasce storta…

    126. ma voi sapete le ingustizie che subiscono gli ultras?gli abusi di potere da parte delle forze dell ordine……… il palermitano e soltanto un facciolo spero che il palermo scenda in serie c cosi vedremo chi andra allo stadio o chi andra ha vedere la juve iol milan l inter ecc……. solo i tanti criticati ultras sono sempre vicini alla maglia rosa nero….cn la serie b rivedremmo la curva di altri tempi e nn cn tutti qst pischellini che si credono ultras e manco conoscono il significato…….. ultras liberi di esserlo……..

    127. la gente come te in curva non ci serve.statt’a casa ca ci fai chiu’ fiura

    128. Ciao a tutti!
      posto che non mi trovo d’accordo con la contestazione messa in atto, c’è da riconoscere che comunque si è trattato di una protesta civile almeno nei confronti della squadra, il metro è stato: ci avete deluso e noi non vi sosteniamo. Non ci sono stete degenerazioni che spesso si vedono e si sentono in tv, con giocatori picchiati, vetri sfondati e auto date alle fiamme. Se poi si è impedito a qualcuno di varcare la soglia del settore per far rispettare una protesta alla quale non si voleva aderire, beh, permettetemi di dire che in un paese democratico la libertà di scelta dovrebbe essere ancora un valore.
      Per alcuni anni ho fatto l’abbonamento in curva nord ed il motivo era semplice, ero spinto dal voler intonare cori che incoraggiassero la squadra che nel bene o nel male difende i nostri colori e nulla più. Le mie astensioni erano per i cori contro le forze dell’ordine e i diffidati perchè, se dovessi picchiare qualcuno per strada verrei arrestato (ed è giusto), se lo dovessi fare allo stadio, non so secondo quale logica la dovrei fare franca. Spesso gli ultras invocano il diritto alla libertà e anche questo fa parte dei diritti civili, però non bisogna dimenticare che la libertà l’ha solo chi opera nel giusto e secondo le regole che questa società ci impone: se la società mi vende un biglietto per un determinato posto, in tutto lo stadio occuperò quel posto mentre in curva nord mi sono sentito dire: “cca puosti assignati un ci nnè”. Chi ti da questo diritto? Il padrone di casa (l’us città di Palermo) no di certo e neanche puoi indicare un diritto divino perchè queste giustificazioni appartengono a millenni fa. Questo, amici ultras, fa si che si produca uno scollamento con il resto della tifoseria. In curva ho visto fare uno pseudo saluto fascista a ragazzini di 13/15 anni che tenevano la sinistra alzata (!!!) perchè per imitare questo o quel capo ultrà (che sta spalle al campo), lo imitavano con effetto specchio e questo lascia intuire quanto sia un gesto inconsapevole e la povertà di istruzione che ci sta dietro. Una volta poi, un ragazzo siccome doveva tenere il suo due aste alzato, non ha fatto vedere ben tre reti a chi gli stava dietro…un’altra volta sono volato dai gradini perchè due, completamente ubriachi e strafatti, hanno fatto a botte infischiandosene di travolgere chi gli stava vicino: fu prima di un Palermo-Catania 3-3 e dopo quest’episodio la curva rimase in silenzio perchè i capi ultrà “se la dovevano discutere”.
      Con ciò non voglio dire che tutti gli ultras sono cattivi e nel resto dello stadio ci sono persone perbene, voglio solo dire che ogni tanto un po’ di buon senso non farebbe male.
      Adesso siedo in curva sud inferiore. Applaudo e incito quando mi è possibile però permettetemi di dire una cosa: la curva nord anni 90 era uno spettacolo, faceva tremare lo stadio e i giocatori ospiti! Si sentiva ragazzi! C’erano cori che andavano avanti anche per 10/20 minuti di fila mentre oggi dopo 30 secondi sembra che siano tutti scazzati. Chiedetevi perchè e fate un po’ di autocritica e soprattutto chi è stanco di stare in curva non vada e forse una bella rifondazione sarà possibile. A volte tornando a casa, un po’ deluso da chi mi avrebbe dovuto sostituire a livello generazionale in curva nord, chiedo a mio nipote: ma la curva dalla tv si sentiva? La mia sensazione è che spesso regni il mutismo o quantomeno ci sia davvero pochissimo entusiasmo.
      Infine vorrei spezzare una lancia a favore di chi ha scritto qust’articolo: non mi piace molto come giornalista (ma forse mi annoiano un po’ tutti i giornalisti sportivi) ma non ha offeso nessuno, ha solo dato uno spunto di riflessione, che lo si rispetti.
      Saluti e forza Palermo!

      P.s.: lo striscione contro il 41 bis era stato posizionato in curva sud da ignoti, perchè incolpare gli ultras senza uno straccio di prova?

    129. No i cori contro il catania per me vanno fatti sempre, lo fanno tutti e in tutte le tifoserie si è sempre fatto…

    130. c’hai ragione, non si può vivere senza essere ultras… come si fa a tirare avanti fino alla fine del mese, come si fa a fare la spesa, a pagare le bollette se non si è ultras. chi scriverebbe capolavori letterari, chi farebbe le opere d’arte se non ci fossero gli ultras. come andrebbe avanti il progresso, la scienza se non ci fossero gli ultras? gli ultras sono davvero una componente indispensabile nella società moderna… VAIAIAIA BRODIIIIIIIIIIIIIII

    131. Non ne facciamo un caso.
      Parliamo degli stessi “tifosi” che: qualche hanno fa inneggiarono contro il 41 bis; che continuamente fanno cori del tipo “polizziotto pezzo di ….” piuttosto che “catanese pezzo di …..”, che con orgoglio si fanno chiamare DIFFIDATI, ecc.
      Gentaglia da 4 soldi, statevene a casa: il Palermo è grande anche senza di voi!!!

      PS Per CORNA DURA, gli sfottò ci possono pure stare, ma quando poi questi diventano odio e inciviltà, è bene porre un limite: ti sei chiesto quanto questo può avere contribuito ai tristi fatti di Catania-Palermo?

    132. tranquillo piuttosto che in curva sto a casa… SI VEDE MALE e l’80% dei presenti in curva tifa pure strisciato, cmq sicuramente vado allo stadio da molto + tempo di te io dal 1975 e in ogni categoria…TENETEVI I VS CORETTI ANTI CT… e la vs anarchia x quel pezzo di cemento a gradoni che chiamate fossa. che sia chiaro non c’è l’ho con tutti i curvaroli, sesto e pochi altri meritano rispetto…ma generalmente si puo’ dire l’esatto contrario di quanto avete scritto domenica… UNA SQUADRA DI LEONI NON MERITA UNA CURVA DI PECORE.

    133. RIBADISCO E CHIUDO….a ogni eventuale altra replica anche al mio indirizzo dicendo che: il derby si puo’ perdere, si puo’ sbagliare partita.Certamente convengo che c’è modo e modo.e cmq se loro sono stati in grado di farne 4 a Palermo sono certo che presto o tardi saremo capaci di fare altrettanto a ct…chissa’ forse il prossimo anno stesso. fino ad allora pero’ insistere sul derby è solo masochistico e antiproduttivo, la contestazione ( fallita al 100% di voi ULTRAS) L’avrei anche capita se la squadra fosse tornata da Firenze con zero punti.. la reazione c’è stata e vincere a firenze è sempre una cosa stupenda x ragioni che tutti conosciamo detto questo, vi siete fatti la vs manifestazione civile di dissenso? ha sortito effetti? non mi pare, allora basta e se dite di essere il fulcro del tifo e non prime donne permalose serrate le fila e tornate a incitare senno’ finitela di appendere vessilli e striscioni che sono sempre + lettera morta. ci sono 10 partite e tutta la possibilita’ di finire in crescendo la stagione, fare parte o meno di questa escalation positiva dipende dalla vs logiche da curvaroli,diversamente starete continuando a sbagliare, tempi modi e indirizzo della Vs protesta. FORZA PALERMO! UNA PARTITA PER QUANTO SCELLERATA NON ROVINA LE TANTE SODDISFAZIONI DI UN ANNATA POSITIVA. E RICORDIAMOCI DA DOVE VENIANO…( play out persi con la battipagliese x restare in c1)

    134. “Ora che siamo tutti della nord..come una bomba lo stadio esploderà..palermo qua..palermo là..palermo è forte e vincerààà” “Tutto lo stadio…deve tifare..i ragazzi han bisogno di noi”
      Questi sono i cori ke ogni domenica cantiamo con la speranza ke gli altri settori dello stadio ci seguano e ci aiutino nel tifo..noi vi convolgiamo, cerchiamo di rendervi partecipi ma voi ci rifutate quindi se dite ke la curva per voi è morta è anche colpa vostra. Pikkì un v’arruspigghiateee?????

    135. gaetano la nostra rivalità è col catania, se sei un ultras devi accettare questa rivalità, se non lo sei vai per la tua strada… “””Parliamo degli stessi “tifosi” che: qualche hanno fa inneggiarono contro il 41 bis;””” per caso sei parente di Sonia Alfano? coloro che hanno compiuto questo gesto sono stati puniti …quindi evitate di scrivere minchiate…

    136. E’ chiaro che stanno parlando, come sostenitori della curva e degli ultras in generale, dei ragazzini che ancora “fetono” di latte, con i soldi di papà in tasca.
      Non credo proprio che i capi ultras conoscano Rosalio, forse addirittura neanche internet. Loro conosco solo:
      “Onore ai diffidati”
      “Odio la Polizia”
      Guardarli e sentirli mi mette una tristezza incredibile, perchè mi rendo conto che a Palermo tanta, troppa gente è come loro. Povera Palermo, così non ha futuro.

    137. CORNA RURA
      Ci credo che eravate contrari ed allora FATENE UNO CHE RISCATTI LA CURVA da quella porcheria .
      forse non lo sai ma per addiopizzo tutto è iniziato proprio grazie ad uno striscione allo stadio 4 anni fa e se adesso RILANCIATE DALLA CURVA sarebbe davvero un gran bella cosa ma..ma purtroppo credo che NON sia affatto facile e non credo di sbagliarmi.
      comunque in gamba e
      forza ballardini grandissimo allenatore!
      poi se vuoi si ci vede a MIlANO DOVE VINCEREMO!
      pequod

    138. una volta per tutte lo vogliamo dire che i veri tifosi stanno in GRADINATA????

    139. Nonso ma da quanto tempo è che non entri allo stadio? sky..fo ti fa male, vieni allo stadio ca t’arripigghi.

      Pequod la curva tempo fa prese le distanze da questo striscione con un comunicato…

    140. Parlano senza sapere quello ke succede e ki siamo veramenteeee…non c’è speranza..sono convinti di essere dalla parte giusta solo perchè in tv sentono dire ke gli ultras sono la rovina del calcio..e non pensano con la loro testa si fanno condizionare dai media senza aver provato realmente cosa vuol dire stare in curva!!

    141. i veri tifosi in gradinata? ma cos’è una battuta?
      Gli ultras non sono il male del calcio mi spiace tanto deludere chi è convinto di questo.
      il derby è stata una mazzata la contestazione si è fatta ma non del tutto condivisa ma non per questo mi sento diverso da un ultrà. Anzi mi sento così , sono abbonato da 10 anni in nord superiore e continuerò a farlo.
      Quando se ne andò amauri crollo di abbonamenti!! io ero pronto a rinnovare.. come per la prossima stagione!!
      Nessuno è delinquente mi spiace dirlo ma qui c’è proprio un pre concetto comune dettato da un brutto pregiudizio.

    142. Corna rura ti ho già detto che ti credo,che la curva non c’entra con lo striscione e mi fa piacere sapere che avete fatto pure un comunicato quello che ti ho chiesto è di fare altro.. ma credimi sò bene che non è facile… ma uno striscione in curva su certi temi è un messaggio FORTE (così come fù quello negativo sul 41 bis) era solo una proposta,azzardata,ma niente di più..

    143. Corna Rura ha scritto il 17 marzo 2009 alle 18:18

      gaetano la nostra rivalità è col catania, se sei un ultras devi accettare questa rivalità, se non lo sei vai per la tua strada…

      Ma chi lo ha stabilito che devo essere rivale/odiare il Catania?sono Palermitano e seguo con interesse il Catania perchè vorrei che facesse anche lei un bel piazzamento, forza siciliane!

    144. quante stupidaggini, quanti luoghi comuni, quanta retorica reazionaria e qualunquista nei messaggi anti-ultra’!
      parlate tutti come soldatini della destra, forcaioli con i deboli e garantisti con i potenti!
      allora precisiamo alcune cosette:
      1) e’ falso che le curve inneggino alla mafia! GLI ULTRAS PALERMITANI SONO CONTRO LA MAFIA E L’HANNO DIMOSTRATO piu’ volte, partecipando alle partite in memoria di falcone ed esponendo appositi striscioni! (lo striscione in favore del 41 bis non era opera di ultra’, ma di infiltrati!)

      2) e’ falso che la curva sia democristiana (questa e’ l’idiozia piu’ grande!ah ah ah ah) le curve palermitane sono totalmente APOLITICHE per scelta dei direttivi dal 2005! ci sono ultras di estrema sinistra, di sinistra, di destra…ma nessuno fa politica dentro lo stadio!

      3)GLI UCN NON SONO AFFATTO FASCISTOIDI! gli ucn sono un gruppo apolitico e apartitico dove convivono ragazzi di sinistra e di destra uniti dall’amore per il palermo…

      4)GLI ULTRA’ PALERMITANI NON SONO NE’ IGNORANTI NE’ DISADATTATI…tra gli ultra’ palermitani ci sono molti studenti universitari e anche medici, avvocati, ingegneri, commercianti…

      5)i diffidati non sono delinquenti! la diffida è un atto amministrativo, non presuppone un reato penale (i veri ignoranti sono quelli che scrivono su rosalio menzogne contro gli ultra’ e nemmeno sanno la differenza tra reato e sanzione amministrativa!) molti sono diffidati senza avere fatto nulla o per le loro idee politiche

      6)LA CURVA NORD E’ UNA DELLE CURVE PIU’ CIVILI E CORRETTE D’ITALIA (non lo diciamo noi, l’ha detto l’ex questore di palermo, Giuseppe Caruso, da sempre impegnato contro la mafia)

      COME VEDETE GLI UNICI MESSAGGI CIVILI, CORRETTI E DIALETTICI SONO STATI SCRITTI DAGLI ULTRA’, al contrario delle menzogne, degli insulti, delle offese e delle diffamazioni scritte dai nemici degli ultra’!
      ULTRAS STILE DI VITA!

    145. picciotti, ma li rileggete i commenti che inviate? scrivete con i piedi.

    146. Ma chi lo ha stabilito che devo essere rivale/odiare il Catania?sono Palermitano e seguo con interesse il Catania perchè vorrei che facesse anche lei un bel piazzamento, forza siciliane!

      Appunto ti sei dato la risposta da solo, tu sei tifoso, noi ultras

    147. Ultras mi permetto di contestarti l’ultima affermazione poiché tra i messaggi rimossi ce n’erano scritti da gente che era presumibilmente ultra’. Approfitto per ricordarti di essere rispettosi nei confronti degli altri commentatori. Grazie.

    148. Per ultrà:
      Domenica contro il Torino fate un bel striscione La curva nord contro la Mafia, cosi dimostrate da quale parte state!!

    149. Cosa c’entra la mafia??? non eravate voi a dire ke si va allo stadio solo per sostenere il palermo? noi siamo li per questo…abbiamo già ampiamente dimostrato ke siamo contro la mafia.

    150. Caro Rosalio, non eri certo tu il bersaglio del mio messaggio, ma qualcuno che ha diffamato la tifoseria organizzata palermitana.
      anzi ritengo il sito molto interessante e uno spazio libero.
      ho notato che tra i messaggi pubblicati i piu’ civili ed educati erano quelli scritti da ultra’, piuttosto che quelli scritti da non ultra’ (parlo di quelli apparsi, non di quelli cancellati, che non ho letto)
      un saluto

    151. vabbè io n’apoco li ho letti, erano più pesanti quelli degli altri che quelli degli ultras

    152. Corna Rura non credo che sia così importante stabilirlo ma io che li ho letti tutti non ho notato grandi differenze.

    153. ok…

      manco è bello però essere attaccati ingiustamente..da persone che manco sanno cosa sia l'”ultras”

    154. Chissà perchè…in serie C1 tutti sti belli “tifosi della gradinata” non si vedevano….non si sentivano….A qualcuno bisognerebbe spiegare cosa significa amare fino nelle viscere una squadra…x ultras ti esprimo piena solidarietà!!WUP

    155. Ecco fatto Will…..avevi chiesto di astenersi dai pregiudizi nel commentare…e invece leggo che gli ultras sono gente “che dalla vita non ha avuto altro se non tifare”, che sono gente “semi ignorante che proviene dalle zone più disagiate della citta’”….ho fatto la tesi di laurea sull’argomento, ero sicuro che sarebbe stato così. Vorrei ricordare a chi ha scritto che il calcio sarebbe più bello se ogni domenica ci fossero gemellaggi come quello con i Leccesi, che i gemellaggi vengono portati avanti ESCLUSIVAMENTE dagli ultras: sono gli ultras che accolgono in città leccesi, padovani, napoletani (quando era loro concesso di muoversi), sono gli ultras che passano le settimane a preparare le coreografie, sono gli ultras che vanno in trasferta, che allo stadio ci vanno sempre e comunque, che sostengono la squadra in ogni condizione e non aspettano il primo passaggio sbagliato per fischiare (chiedete a Cavani….). Lo sciopero del tifo è stato semplicemente un modo per comunicare alla squadra tutto il disappunto per la prestazione nel derby, che ha umiliato, deluso e mortificato chiunque ami la maglia rosanero, a prescindere dalla vittoria di Firenze: qua non si contesta il rendimento della squadra in generale, ma, ripeto, la prestazione in un derby che purtroppo per chi l’ha vissuto, resterà nella storia.
      Ciao a tutti e a Will da un tuo vecchio collega di Università.

    156. http://www.youtube.com/watch?v=jRxezEh-0TA

      http://www.youtube.com/watch?v=gD9ZpRmF70g

      Questo per far vedere che il problema è di tutta Italia, l’intervista è stata fatta questa settimana

    157. Ho cercato di leggere tutti i commenti,non ci sono riuscito,c’e’ ne sono alcuni che davvero sono offensivi,pieni di luoghi comuni.
      Gente che parla solo per sentito dire,o perchè rapita da quello che si vuol solo fare vedere,leggere,apparire.Molti di quelli che hanno scritto questi post,sono sicuro che in realtà non hanno mai messo piedi all’interno dello stadio,e se l’hanno fatto,solo per le grandi occasioni,per guardare il classico spettacolo condotto dalla grande squadra venuta dal nord.
      A questo punto mi pare opportuno tracciare un quadro riassuntivo della figura dell’ultrà.
      Tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio degli anni Settanta possiamo individuare l’apparizione, sugli spalti
      degli stadi di calcio, di piccoli gruppi di giovani tifosi che si raccolgono dietro striscioni dalle sigle inedite, e
      che si differenziano notevolmente dal resto degli spettatori per le loro forme decisamente più vivaci e colorate
      nel modo di esprimere la passione calcistica (Roversi, 1992).
      Il primo gruppo ultrà della storia italiana nasce nel 1968, ed è la Fossa dei Leoni del Milan. Il nome deriva dal
      campo in cui a quel tempo si allenava la squadra rossonera, ma già rivelava la voglia di diversità rispetto ai
      normali clubs di tifosi istituzionalizzati, diversità di concepire e di fare tifo in modo del tutto innovativo e, in
      alcuni casi, estremo: allo stadio di San Siro si posiziona alla rampa 17 del settore dei popolari (Fossa dei Leoni,
      2003).
      Sono questi gli anni in cui si formano i cosiddetti “gruppi storici” del panorama ultrà italiano: nel 1969 nascono
      gli Ultras Tito Cucchiaroni della Sampdoria (i primi ad adottare la dicitura “Ultras”) e i Boys SAN dell’Inter.
      Nascono le Brigate Gialloblù del Verona (1971), il Commando Ultrà Curva B (CUCB) del Napoli e i Boys
      della Roma (1972), CUCN Palermo e la Fossa dei Grifoni del Genoa e gli Ultras della Fiorentina (1973), i Forever Ultrà del
      Bologna (1974), le Brigate Rossonere del Milan e i Fighters della Juventus (1975), le Brigate Nerazzurre
      dell’Atalanta (1976) e il Commando Ultrà Curva Sud della Roma (1977) (Bruno, 1994).
      Come si può ben notare, il movimento ultrà trova le sue radici ed un terreno fertile soprattutto nel nord Italia,
      anche se non manca di essere presente in città come Napoli, Catanzaro, Bari: al Sud i gruppi ultras fioriranno
      più abbondantemente verso l’inizio degli anni Ottanta.
      Nei primissimi tempi il panorama degli ultras nostrani si caratterizzò per un continuo nascere e morire di gruppi
      e gruppetti, ma risulta importante analizzare quelli che si formano durante tutti gli anni Settanta, allo scopo di
      capire gli anni pionieristici del fenomeno: infatti è proprio questo il periodo in cui vengono gettate le
      fondamenta di una vera e autonoma sottocultura giovanile, in grado di passare sopra le macerie delle mode e di
      sopravvivere alle intemperie storiche.Un gruppo ultrà è formato da persone che , avendo una forte passione sportiva in comune ,mettono in atto forme di sostegno attivo,visibile,partecipato. Anche se uno degli scopi principalei è quello di spingere la squadra alla vittoria,tale tipo di sostegno non è influenzato totalmente da ciò che avviene in campo: l’ultrà ha come caratteri distintivi la fedeltà e l’attaccamento incondizionato alla squadra e ai colori sociali che rappresentano la sua città, sia nei momenti fortunati che in quelli più difficili.
      Sia per un motivo,oltre che per i sacrifici e le fatiche che affronta per organizzare il tifo,egli pretende di tutto rispetto e giusta considerazione.
      Rispetto e considerazione che si ottengono nel momento in cui i giocatori mettono tutto l’impegno in campo (la cosiddetta “maglia sudata”) e riconoscono gli sforzi che gli ultras fanno per seguirli anche nei campi più lontanti: gesti simbolici, come il correre sotto la curva degli ultras dopo un goal o il semplice saluto a fine match,non necessariamente lateali,ma sempre molto attesi e graditi dagli ultras.
      Al pubblico normale si chiede che partecipi al sostegno attivo della curva soprattutto nei momenti più importanti,o che quantomeno non intralci l’attività che gli ultras costruiscono con tanta fatica.
      Quando queste situazioni non si verificano avvengono momenti di attrito fra i vari attori sociali del calcio momenti che spesso sfociano in contestazioni a squadra e società e in rapporti di tipo conflittuale con il resto del pubblico,rapporti che poi possono anche degenerare n atti violenti o in intimidazioni di una certa gravità e consistenza,e questo non mi sembra il caso degli ultras palermitani.
      In tutte queste occasioni il tifo ultrà traccia una linea di demarcazione per quanto concerne la propria identità, separandola da quella del pubblico normale e della dirigenza, un’identità che trova il suo massimo perfezionamento nel confronto con gli omologhi delle altre squadre. Quest’ultimo è un molto importante , in quanto nella partita del tifo i gruppi competono con le stesse armi, la rivalità giocata su questo piano,sia simbolico che reale, mette in secondo piano la forza delle squadre in campo e in primo l’immagine collettiva degli ultras. La logica della competizione si articola s diversi livelli : dallo spettacolo coreografico alla quantità del sostegno vocale,dalla provocazione ironica dell’avversario fino all’insulto più volgare.
      Quello che deve risultare quindi prioritario è l’aspetto comunicativo , sia all’interno del gruppo che verso l’esterno(squadra,società,tifosi nomrali,ultras rivali,mass media,istituzioni e forze dell’ordine). Tutto o quasi è comunicazione,e spesso e volentieri comunicazione identitaria: il comportamento come l’abbigliamento,i cori e le frasi sugli striscioni,ed in tal senso è utile farci aiutare dal tentativo di solcare la differenza fra ciò che viene detto e ciò che viene fatto, in special modo evidenziato come percentuale sia piuttosto scarso il legame di consequenzialità tra violenza/aggressività verbale rituale. Quello che avviene sugli spalti è essenzialmente un incontro parallelo che simula la sfida calcistica su un piano di aggressività che negli ultimi ani è diventata percentuale maggiore nella sua componente rituale(basta pensare ai cosiddetti striscioni violenti) e minore in quella reale,essendosi fatta progressivamente più difficile la possibilità di scontri reali fra ultras.
      Da un punto di vista sociologico, ANCHE SE I PIU’ DIFFUSI LUOGHI COMUNI DESCRIVONO L’ULTRA’ COME UN FANATICO,DELINQUENTE,AGGRESSIVO, E’ UTILE SPECIFICARE CHE L’IDENTITA’totale,sia perchè viene esercitata in modo regolare ma intermittente nell’arco della settimana, sia perché è compatibile con altre identità,sia infine perché rappresenta di norma una frase transitoria della biografia del tifoso.
      Diventa quindi essenziale analizzare le relazioni interpersonali interne al nucleo dei militanti,perché è in tale contesto che attraverso il ricambio generazionale e l’elaborazione di una memoria storica, vengono trasmessi i codici di comportamento(mentalità ultrà) e il bagaglio dei valori condivisi(la cultura ultrà) questi due elementi, fortemente compenetrati e inscindibili vanno a costituire un corpus non formalizzato che detta regole ontologiche e di comportamento tanto nei confronti del proprio gruppo,quindi come regolazione interna,sia verso i soggetti esterni,in particolar modo riguardo a quelli con i quali il rapporto è di tipo conflittuale. I valori della solidarietà,è considerato un dovere aiutare chi si trova in difficoltà,usare per esempio le casse del gruppo per pagare spese legali per gli ultras che hanno problemi giudiziari,derivati da situazioni particolari ma attinenti al mondo ultrà. Dopo l’entrata in vigore del decreto antiviolenza, il movimento ultrà ha sentito ancor più l’urgenza di unirsi per
      protestare contro questo tipo di calcio che tenta di criminalizzare in ogni modo le curve. Essendo gli unici che si
      oppongono al calcio fatto di ingaggi miliardari che portano le società al fallimento, di campionati ridotti in
      pezzetti solo per venire incontro alle esigenze delle pay-tv e di biglietti sempre più cari, gli ultras risultano
      essere il primo obiettivo che il sistema calcio vuole sconfiggere.
      Scomodi come non mai, i “ragazzi di stadio” si sentono un facile oggetto da colpire, in primis per i discutibili
      rapporti tra alcuni capitifosi e le società calcistiche, poi perché sono attraversati da “faide” intestine che non
      fanno altro che indebolirli, come quelle riguardanti i contrasti politici, ed infine le azioni sconsiderate dei “cani
      sciolti”.

      Il gruppo ultrà costituisce, ad oggi, anche un modo diverso per stare insieme, per instaurare rapporti sociali, per
      sentirsi parte costitutiva e importante di una comunità di vita e condividere con gli altri membri lo stesso modo
      di pensare e di agire, oltre ad essere una fonte di importanti esperienze di formazione dell’identità individuale e
      di crescita personale, sia interiore che nelle relazioni con gli altri. La curva rappresenta, per molti giovani, una
      palestra di vita all’interno della quale allenarsi con gli attrezzi della solidarietà, dell’aiuto reciproco e con
      l’intenzione di opporsi all’individualismo modernista che pervade la società attuale; le ragioni profonde che
      hanno spinto molti ragazzi a far parte di questo movimento possono quindi essere riportate alla condivisione dei
      valori della mentalità ultrà, alle radici della cultura del tifo e, infine, alla realizzazione personale nella socialità
      aggregativa.

      Una volta gli ultras Palermo erano questi,o meglio io sono cresciuto cosi,ultrà non è delinquenza,nel gruppo a cui appartengo,ci sono medici,ingegneri,dipendenti dello stato,età media 30 anni,molti di cui con famiglia,nessuno con passato da delinquente.
      Oggi purtroppo per colpa di molte mele marce,siamo stati sconfitti da una subcultura sbagliata,e da quella immagine che purtroppo fa comodo far passare come l’assoluta verità.
      Esserlo ultras esserlo nella mente esserlo veramente

    158. x natale
      ho letto la tua lettera dove fai una disamina di quello che è ultras e come nasce la mentalità ultras.
      vorrei sapere cosa pensi dell’opportunità dello sciopero, considerato:
      – l’impegno mostrato dalla squadra in tutto l’arco dell’anno, le molte gioie date ai tifosi (superiori a qualsiasi altra stagione),
      – l’invidiabile posizione in campionato, superiore alle aspettative della vigilia, nonostante una squadra incompleta,
      – l’impegno mostrato anche con la partita col catania, nonostante fossero in 10, nonostante qualunque cosa è andata storta,
      – l’umiliazione accettata sotto la curva a fine partita (mi sembra proprio che hanno rispettato gli ultras, come loro si aspettano).

      non elenco anche la reazione dopo il catania perchè per molti il campionato è finito quella brutta domenica.

      per concludere, la mia domanda è:
      ammesso e non concesso che contro il catania la squadra non ha messo il cuore e non ha sudato la maglietta come doveva, è possibile che al primo errore, per quanto grave, ci sia questa contestazione?
      non è che c’è dell’altro sotto?

    159. natale
      ho apprezzato la storia..
      ora capisco bene che è sempre meglio tenere separate le cose..ma…
      i fatti di questi giorni e quelli del passato (curva sud…)dovrebbero ,meriterebbero una presa di posizione CHIARA E FORTE..in questo momento lo sputtanamento è massimo ..per la società ma coinvolge anche i tifosi e tutti noi…volete fare questo STRISCIONE che dica in maniera forte qualcosa…

      Essere uLtras è anche essere SICILIANI ONESTI e come hai detto bene Tu è tutto… COMUNICAZIONE.

      “NOI CON QUESTI “SIGNORI”MAFIOSI NON VOGLIAMO ENTRARCI NULLA…”

    160. @gabax

      Sono un ultrà da<oltre vent’anni,e di umiliazioni ne ho subite moltissime, da bambino i miei compagni indossavano la maglia srisciata,i sempre quella del mio Palermo, eppure eravamo in c2,c1,massimo serie B.
      Ma credimi aver subito quel 4-0 mi ha ci ha davvero mortificato,il giorno prima siamo stati al tenente onorato a spronare la squadra,e da loro abbiamo ricevuto alcune assicurazioni.
      Sappiamo tutti come è andata,la partita è nata storta,la fotografia del gol ru cunigghiu catanisi è l’esempio,ma la verità è che loro sono 11 stipendiati,loro hanno mq preso il loro grassissimo stipendio,noi abbiamo subito la mortificazione più grande che la storia del calcio Palermo ricorderà per sempre,per cancellarla si dovrà vicnere a catania 5-0
      la contestazione è diciamo una conseguenza naturale e ti assicuro mai come questa volta,che sotto non c’e’ assolutamente nulla.
      Noi come gruppo,non abbiamo partecipato,ci avrai visto tifare ugualmente nella nord inferiore lato gradinata( si quello è il mio gruppo)ma noi siamo noi…..

      @pequod

      ti ringrazio per aver apprezzato il mio post,ma ti assicuro come dicevo prima,che noi della nord inferiore,di mafioso non abbiamo nulla,anzi proprio perchè non amiamo qulla mentalità,siamo stati in questi anni penalizzati,ma qui mi fermoperchè si aprirebbero scenari,diversi e di carattere diciamo privato.
      Siamo pur sempre a Palermo,e fare l’ultras a Palermo(per come lo intendiamo noi del gruppo) è molto difficile.
      Massimo rispetto per tutti i gruppi e ti assicuro che già allora ch espose quell’infame striscione è stato individuato e punito per legge.

    161. natale
      mi sembra chiaro che mettere uno striscione di un certo tipo allo stadio sia a nord sia a sud è praticamente IMPOSSIBILE eppure come COMUNICAZIONE avrebbe un effetto MOLTO FORTE ma….ma purtroppo non si può e quindi .c’è poco da fare e da dire,QUALCOSA NON VA’!
      comunque forza Ballardini, è lui il PALERMO.
      e a Milano VINCIAMO!

    162. La mia idea è sempre quella di un unico striscione per tutta la curva… sarei disposto a levare anche il mio per il bene di tutta la curva, se non è così almeno spero che ci sia unione fra tutti e ultimamente ne ho vista molto di più rispetto allo scorso anno…

    163. io credo che la sconfitta con il catania,abbia dato un senso per il seguito del campionato,ed abbia trasformato i ragazzi, come un leone ferito, faranno di tutto per terminare in bellezza questo campionato!
      bello il post di nat e l’apertura di Corna rura ad un dialogo tra i vari componenti della curva per trovare un’intesa per il bene comune,il rosanero!
      mi fa pena vedere che i mugugni per Cavani o addirittura a genius Liverani,non siano coperti dalla bolgia di un tempo;i motivi reali non li so ma è veramente insormontabile questa specie di querelle?
      I vecchi leoni della curva non potrebbero fungere da mediatori?

    164. striscione unico…ci abbiamo provato per le trasferte,sappiamo tutti come è finita quel giorno a messina

    165. Lo so Nat.., ma bene o male in trasferta ora si è compatti..visto che tutti o quasi seguono i cori…

    166. ne so qualche cosa visto che mi passò tuttu u tiampu a lanciare cori all’olimpico…ma semu 4 atti,e questa è una cosa negativa.

    167. Perchè ci vorrebbe un coordinamento di tifosi al nord secondo me..

    168. Domenica scorsa sono andato per la prima volta (in questa stagione) allo stadio. Ci sono andato per far felice mio figlio che ama il calcio e che segue il Palermo in TV. Per la verità sono andato malvolentieri allo stadio, perchè non mi piace l’aria surreale che si respira (mi riferisco agli atteggiamenti e perchè no alle facce che circolano in giro). In prossimità del primo varco mi viene dato un volantino inneggiante allo sciopero del tifo indetto dai gruppi organizzati, in riferimento alla cocente sconfitta interna con il Catania. Lo leggo, mi sembrano stronzate ma, poichè ognuno è libero di manifestare i propri sentimenti su qualsiasi argomento, non esprimo alcun commento.

      Una sola frase desidero qui commentare e cioè la chiusura di quanto ivi riportato cioè:

      “ONORE AI DIFFIDATI”.

      Questa stronzata la leggo ogni volta (poche volte) che vado allo stadio, questa volta non c’era lo striscione e quindi hanno provveduto con il volantino.

      MA ONORE A CHI?

      Per quel che ne so io i DIFFIDATI sono persone che in relazione ad azioni loro attribuite è stato proibito di andare allo stadio e che DEVONO presentarsi presso gli uffici delle Forze di Polizie in orari coincidenti con le partite.
      In sostanza (e credo che non mi si possa smentire) bisognerebbe dire ONORE ALLE PERSONE PER BENE e non anche a questi “personaggi”.

      TIFOSI, mah.

      In curva nord, anello inferiore a fianco gradinata -, un piccolo gruppo organizzato si faceva sentire sporadicamente perchè, di tanto in tanto, inneggiava le seguenti frasi (solo quelle): ONORE – IO ODIO IL CALCIO CATANIA e….basta.

      Tutto quì quello che avevano da dire.

      Ricordo che, bambino, andavo allo stadio con mio padre, in curva nord un “capopopolo” usava un megafono per coordinare i cori.

      La cosa che mi stupiva e che questo tizio, di fatto, non guardava la partita. DAVA LE SPALLE AL CAMPO PER TUTTI I 90 MINUTI. Contento lui.

      Lo sport è svago e divertimento, il calcio – a mio parere – non lo è più da molto tempo colpa di tutti, presidenti, allenatori, giocatori, maneggioni di varia natura ed anche dei tifosi (vgs OMICIDIO RACITI).

      Palermo offre molto sport, molti sport, calcio – basket – volley – pallanuoto – nuoto – etc, ma lo schifo vero è solo nel calcio (forse per i tanti soldi che vi girano e a cui molti aspirano).

      Un saluto a tutti e ONORE ALLE PERSONE PER BENE (i diffidati, mi spiace per loro e per i loro amici, non lo sono).

    169. ma che grande presidente abbiamo …in un momento in cui OCCORRE fare chiarezza lui che dice?
      me ne vado…complimenti! e magari qualcuno troverà il modo di comprenderlo…per me questo si chiama RICATTO!
      comunque ora più che mai questa curva,questo stadio dovrebbe dare un segnale alla dirigenza,alla città, a tutti ma…
      non lo farà.
      peccato sarà l’ennesima occasione persa…

    170. quoto pienamente pequod…giornalmente sento gente dire:lui ci ha portato in A…è un imprenditore…e cio’ ke significa che puo’ continuare x sempre a fare squadre d meta’ clssifica così gli entrano + soldi?…prendiamo l’esempio del catania quelli si ke hanno un vero presidente principalmente xkè sia cittadino ke tifoso…oke m dite della fiorentina?…ancora i palermitani nn hanno capito ke ci sta solo sfruttando…

    Lascia un commento (policy dei commenti)