mercoledì 20 set
  • Palermo Night&Day, la pizza

    Iniziamo quest’avventura, tra le pagine di Rosalio, con un classico delle serate tra amici: la pizza.

    Palermo Night&Day, la pizza

    Tra quelle che abbiamo già recensito sul nostro blog, ecco una prima selezione delle nostre preferite, completa di foto e prezzi. Partiamo subito con la pizzeria Bellini, a pochi passi dai Quattro canti, dove lo straniero pensi di essere proprio tu, tanti sono i turisti.

    Passiamo poi ad una location giovane ed intima, Gli amanti, il posto ideale per una pizza ma anche per una cena a lume di candela. Non poteva certo mancare una pizzeria al centro della movida palermitana, stiamo parlando della pizzeria Le maschere in via Vaglica, ottimo rapporto qualità prezzo, ma soprattutto un’ottima pizza. Il solo nome è già tutto un programma, Mangia che buono, questa la nostra quarta tappa, più siamo e meglio stiamo, e questo è il posto adatto alle grosse comitive, tanta scelta e tutto veramente molto buono.

    Se invece il tempo è poco, e la pizza vi pare il pasto più veloce da consumare, andate da Dima’s, da asporto o seduti al tavolo, a tranci o intere, non rimarrete a digiuno.

    La più richiesta è senza dubbio Margherita, ma di nomi ce n’è per tutti i gusti. Mentre noi ci sacrifichiamo a recensire altri locali, voi commentate, leggete le recensioni e suggeriteci la vostra pizzeria preferita.

    Palermo di giorno con l’arancina “a carne” già alle 9 del mattino, e Palermo di notte aromatizzata dal fumo delle “stigghiole”, insomma una città piena di gusti e sapori da scoprire e da far conoscere, questo è Palermo Night&Day. Dietro le quinte due buone forchette, sempre alla ricerca del locale nuovo, con la responsabilità di proporre il posto giusto alla comitiva giusta. Sì, proprio così, a quanti di voi sarà capitato di trovarvi con gli amici e arrivare al momento fatidico della classica frase “raga’ dove andiamo?”, bene, ecco le risposte che avreste sempre voluto avere.

    Palermo
  • 75 commenti a “Palermo Night&Day, la pizza”

    1. Immagino che il gusto per la pizza sia soggettivo come tutto il resto, ma le pizze della Bellini non mi piacciono affatto.
      Come pizzeria in centro preferisco la Pizzeria Italia, in via dell’orologio.

    2. Sciuscià. What else?

    3. Per quel che mi riguarda sono affezionata cliente della Bufalaccia in C.so Calatafimi pizza ottima, antipasti ricchi e particolari,vasta scelta di primi e secondi, servizio caloroso e efficente, materie prime di qualità ottima e cosa non indifferente convenzionato con carta sconto che da diritto ad un 30% in meno escluso il Sabato….Inoltre ogni Venerdì si può fare una degustazione di vini locali sempre diversi..ah dimenticavo…provate anche i dolci spettacolari!

    4. Quoto Sciuscià. Non c’è di meglio.

    5. io mi trovo bene ai tre porcellini in via ausonia…ottimo il servizio e ottime le pizze fatte lievitare naturalmente…e con carta sconto prezzi otttimi…

    6. Bufalaccia in corso calatafimi, La taverna di John alla fine di via magliocco, sciuscià…

    7. la pizza ti piace sottile e croccante o spessa e pastosa? bordi marcati o quasi inesistenti? più pomodoro o più mozzarella? condimenti abbondanti o discreti?mozzarella vera o anche se dopo 10 minuti è colla va bene?
      La pizza perfetta non esiste, al massimo esiste quella perfetta per me/te…

    8. Sciuscià e Rossopomodoro del centro commerciale Forum; Rossopomodoro del Massimo è pessimo da tutti i punti di vista (e non capisco il xché della differenza). Bocciato anche Bocconcì

    9. @LM
      come mai ogni sera ci son le file?
      il tuo giudizio negativo puo’ essere piu’ preciso ?
      (nb :io ancora non sono andato mai nelle due che citi)

    10. “C’è pizza per te” in Via Cesare Terranova 71. Ottima pizza con farina di manitoba. Assaggiate quella con ricotta, rucola e speck, oppure la pizza fritta.
      Mario, Sergio e Daniele, i simpaticissimi proprietari, sono cordiali e gentilissimi.
      Servizio celere, locale pulitisssimo e funziona pure da ristorante.
      Ottimo il couscous!!

      p.s. sembra un banner pubblicitario ma è solo una testimonianza di chi ha provato (la mia)

    11. Premesso che è questione di gusti e di tasche, in genere mangio la pizza fuori Palermo perchè ritengo che a Palermo siano pochi i posti dove mangiare una buona pizza. Su Palermo segnalo Tre Porcellini e Attenti al Lupo, fuori Palermo vi consiglio Busith a Buseto Palizzolo, Calvino a Trapani, Locanda dei Frati a Trapani, Torrealta a Capaci, Mileci a Torretta, Abbeveratoio a Cinisi, Grease a Cinisi.

    12. TRE elementi mi lasciano perplesso, UNO dei quali frutto delle solite scopiazzature PROVINCIALI di eventi che altrove sono stati inventati e già consumati da decenni e passati di moda. Brutte scopiazzature che peraltro stravolgono il senso del fenomeno scopiazzato.
      -1) La Movida madrileña fu un movimento sociale ed artistico che partì da Madrid, in puerta del Sol, alla fine della dittatura di Francisco Franco, durante i primi anni della Transizione spagnola e che durò per tutti gli anni ottanta e oltre, toccando molte altre città della Spagna. La Movida faceva riferimento ad ideologie libertarie di sinistra ed ebbe il suo primo centro nella rivista “La Luna”. Esponenti di tale movimento furono, tra gli altri, Joaquín Sabina (musica), Alberto García Alix (pittura), Pedro Almodóvar (cinema).
      – 2) location: non è italiano e mancu paleimmitanu.
      – 3) i paleimmitani hanno fatto di un momento fisiologico che è vero oltre ad essere bisogno è pure piacere per i sensi, il momento di svago socializzazione e interesse culturale per ECCELLENZA.

    13. Biondo, via Garzilli. Comparucci, via Messina.

    14. @ilfolklorista
      anche io ho avuto una pessima esperienza da rossopomodoro al massimo: servizio molto scadente, lentezza esagerata nel prendere le ordinazioni, nel portarti le cose da bere..oltre al fatto che se gli ordini altre cose durante la cena se le dimenticano!! La fila? Immagino sia perchè sono lenti e perchè molti ancora non avendolo provato ci vanno vedendo che c’è la fila. Sono stato anche i fratelli la bufala in piazza castelnuovo..anche li lenti da morire e si dimeniticano delle ulteriori cose da bere che ordini…mi è pure capitato che alla fine chiedi una birra a 3 o 4 camerieri..e dopo un’ora ti arrivano 4 birre!!! Spieghi il problema..ma te le ritrovi sul conto!!! Mai più!!

    15. Vecchio Cortile, Via Veneziano, pizze a lievitazione naturale eccellenti (la mia preferita è la rianata)

    16. Masai in via Restivo, accanto all’ufficio postale.

    17. se si parla di rianata in Sicilia c’è solo un nome: Calvino !

    18. @ folklorista: tra i due locali ho notato differenze sia sulla cortesia e garbo nel trattare gli avventori e fin qui diciamo che può dipendere dal nervosismo e dall’indole di ciascuno.
      Circa il mio confronto sulla qualità della pizza tra i due locali, sulla stessa pizza ovviamente (una margherita verace ossia con mozzarella di bufala) ho notato una pessima cottura (in pratica bruciata sul bordo e quasi cruda sotto) e la mozzarella che dopo un minuto è diventata come fette di plastica gommosa sulla pizza. Invece al locale del forum è decisamente ottima. Mi è stata ventilata l’ipotesi che la differenza (notata anche da alcuni miei conoscenti) potrebbe dipendere dal fatto che il locale del Forum sia a gestione diretta della Sebeto mentre quello del Massimo sia un franchising; ma ovviamente non ho prove certe in merito.

    19. Confermo le impressioni:
      Forum. Bene Rossopomodoro, male La Bufala
      In centro: bene La Bufala, male Rossopomodoro

    20. A quanto leggo sopra… non sono l’unica ad apprezzare la pizza della Bufalaccia, di Corso Calatafimi, 740.
      Che siano classiche, fritte o alla BUFALA le pizze sono sempre deliziose, gustoste, soffici e sottili allo stesso tempo, un trionfo del gusto, di sapori e… cosa non indifferente, della cortesia e della simpatia del personale.
      L’unico neo è che ci sono soltanto una quarantina di posti, ma credetemi, anche l’attesa ne vale la pena (o al limite c’è la possibilità di fare l’asporto)
      Comunque conviene sempre prenotare 0916681538 – 333 7160492 http://www.facebook.com/LaBufalaccia

    21. sciuscià tutta la vita

    22. mi avete incuriosito con la Bufalaccia; ci passo quasi ogni giorno. ho mangiato lì molti anni fa quando ancora era la parolaccia, ma devo dire che ai tempi non mi ha entusiasmato. adesso proverò!

    23. @L.M. la gestione è completamente nuova, vai e poi mi saprai dire….
      P.s. “Bufala calabrese”…SPETTACOLARE!

    24. L.M. e Danila… scusa.. ma le pizze fritte? Divine!!!

    25. @ Danila, grazie proverò certamente!

    26. La migliore pizzeria a Palermo? Mudù, di fronte all’Ucciardone.

    27. Ricordo ai vegetariani in ascolto che molte pizzerie di Palermo, purtroppo, usano lo strutto nell’impasto. Su http://www.palermovegetariana.it sto mappando quelle che fanno eccezione, ce ne sono già un pò ma ogni apporto è gradito 🙂

    28. Vorrei segnalare la pizza di “CI VOLEVA” – Piazza Gen. Cascino 163 a Palermo
      Io la pizza di “SCIUSCIA'” non la digerisco…mi si “inchiumma” per almeno tre giorni.
      Come dire…de gustibus!

    29. Anch’io quoto “C’è pizza per te” in Via Cesare Terranova N° 71. La pizza migliore che abbia mai mangiato! Leggera, fragrante, cotta sempre alla perfezione e conditissimissima!
      Ormai ho eliminato dalle mie preferenze tutte le altre pizzerie! Vado solo in quella XD

    30. A parte lo strutto il problema è che a Palermo il 99 per cento delle pizzerie non usa mozzarella fior di latte ma usa il preparato Puccio o similari , cioè fuso per pizze che tutto è tranne che mozzarella….

    31. Biondo vicino al Politeama, ottima, alla romanesca, sottile.

      Da asporto da Rally via Cimarosa, fatta con attenzione, buona e digeribilissima (un optional di solito)

    32. Carlo ha detto giusto, raramente usano mozzarella. E infatti quando lo so la sostituisco col caciocavallo o altri formaggi. Da provare per credere.
      Sui Labufala in centro le materie prime sono ottime ma la pasta gommosa e il servizio un pò… diciamo da cameriere napoletano (tra il cafone e l’antipatico tipo cameriere re e tu pezzente)

    33. Boccio Comparucci via Messina. Scusatemi ma mi condiziona, oltre che la pizza, anche il personale. E quello dei Comparucci l’ho trovato diciamo poco amichevole.
      Thumbs up per Sciuscià, ma spesso la pizza è cruda.
      Corte dei mangioni number one!

    34. Biondo, Comparucci, Taverna di John e le Maschere. le pizze più buone in assoluto, secondo me

    35. io preferisco la pizza “Ristorante” della Cameo al gusto pesto, almeno ho la certezza che non è stata preparata in una cucina dove scorazzano topi e scarafaggi. do u agree?

    36. Vabbè, papale papale diciamo pure che con i tempi di “pitittu” che corrono va bene pure la pizza surgelata gegè o giogiò…del supermercato, del tipo 3 pizze surgelate 3 euro 99 centesimi, una birra Moretti da 1 euro e “ni ficimi a sirata….”.
      Guardate che non sto esagerando, ve ne accorgerete dopo dicembre quando non ci saranno più ammortizzatori in deroga e la disoccupazione in Sicilia aumenterà in maniera spaventosa…
      Ci sarà la lotta per lavorare anche a 500-600 euro al mese….Ve lo dice un consulente del lavoro…

    37. quoto gigi

    38. la Ristorante costa quasi 4 euro e la confezione contiene 1 sola pizza. quindi non è tanto questione di sparagno, quanto di igiene. non avete idea di quello che gira nelle cucine. ricordo il rinomatissimo Cibus negli anni 90 all’apparenza chic & trendy finchè non ci fu un’ispezione dai NAS e il locale chiuiiiiiiu

    39. i topi in paliermu si manciano i fili ra luci pu pitittu figuratevi voi appena trovano una cucina,, si ci fiondano a capofitto!!! e con la grascia che c’è in città e conseguete fauna ad essa strettamente legata non c’è 1 locale che non sia a rischio

    40. La traviata

    41. Le migliori per me sono la Pizzeria Italia e la Taverna di John

    42. Ho provato la pizza della pizzeria Tredicisette in via Siracusa, gustosa e croccante .
      tra le migliori in sicilia.
      ed il servizio è eccellente.

    43. io preferisco le pizze di sciuscià

    44. Nessuno ha nominato “La casetta del poeta” in via Resuttana. La pizza con funghi porcini e mozzarella di bufala è buonissima!Anche da Attenti al lupo è veramente buona.
      Ho provato diverse pizzerie a Palermo ma alla fine posso dire che quelle che la fanno veramente buona sono poche…
      Anch’io sarei curiosa di provare “la Bufalaccia” ma ho dato un’occhiata ai prezzi e mi sembra 1 pò cara…

    45. @Gabri… è vero che la Bufalaccia di “base” sembra cara… ma dipende quando ci vai, tant’è che sono convenzionati con Diamond Card (-30%) tutti i giorni tranne il sabato oppure ci sono altre promozioni proprie del locale dai un’occhiata nelle note http://www.facebook.com/note.php?saved&&note_id=166513683359013&id=111873838842033 della loro pagina su facebook http://www.facebook.com/LaBufalaccia

      E al limite.. una volta vai a provarla … io sono convinta che non te ne pentirai.. (ti sconsiglio però il fine settimana)
      Fammi sapere… 🙂

    46. …vi segnalo la Carmen Museum di via Torricelli.. si mangia bene e si paga “giusto”

    47. @Rossella Grazie dell’info ho visto che in alcuni gg fanno lo sconto del 30%.Sicuramente la proverò perchè ho notato che in molti ne parlano bene quindi mi avete incuriosita 🙂

    48. @effe
      mi inviti a nozze…scusami,tu hai idea dei sequestri di tonnellate di uova alle uova di topo ,mozzarella alla diossina,salsa ai nitriti a nitrati cinesi destinati a far da materiale di cucina per le ditte che tu pensi siano il massimo dell’igiene (grande distribuzione surgelati e co ..?)…
      Mi pare piu’ onesto invece il consumo a chilometro zero.Certo i controlli devono esserci,senno’ come dici tu i surci ballano,ma non essere cosi’ impietoso.La cucina linda si vede ,a meno che non dai importanza solo al cool e allo chic vacuo.

    49. Una domanda x tutti: conoscete qualche locale – pizzeri adove facciamo una buona pizza x celiaci, zenza glutine? intendo una pizza “vera” e non semplicemente condire la base senza glutine precotta o surgelata
      Grazie a chi mi risponderà

    50. @L. M.: per pizza senza glutine (ovvero per celiaci) prova http://www.divinirestaurant.com/
      Sono indicati anche qui: http://www.dspizzapoint.com/it/dove-trovo-un-ristorante-senza-glutine/ristorante-senza-glutine/divini-restaurant-sicilia/
      Fanno la pizza con la farina di kamut … e la impastano loro !!!

    51. se mi chiedi dove mangiare una buona pizza ti indico il nome della pizzeria e al massimo la via in cui si trova ( come hanno fatto in molti ) ma quelli che mettono pure il numero civico ed il numero di telefono……..ma che fa il giorno di chiusura ve lo siete dimenticato ?

    52. @ il folklorista…

      io come metro di giudizio uso le condizioni del bagno… se un esercente è attento all’igiene e all’ordine del bagno, io SUPPONGO, che lo sia anche nel modo di trattare con i fornitori, i dipendenti, nel modo di conservare gli ingredienti e di tenere la cucina ordinata e pulita…

    53. @ BoB: kamut? senza glutine…??? il kamut contiene glutine, quindi come possono fare una pizza x celiaci con la farina di kamut?

    54. l’argomento era già stato ampiamente trattato quì
      http://www.rosalio.it/2008/10/17/pizza-di-notte-a-palermo/#comments

    55. Calvino Trapani , provare per credere.
      Buon appetito.

    56. Pizzeria Italia, via dell’Orologio, e se vi piace la pizza napoletana doc Fratelli La Bufala, accanto il Politeama.

    57. Filippo ha fatto notare giustamente che di pizza si era già parlato in passato e lui a questo proposito è stato per me un prezioso interlocutore.
      Giusy Licata ha fatto il nome di Calvino nome che io più volte ho fatto anche in passato. Effettivamente se dobbiamo parlare di pizza il nome Calvino è un nome importante perchè la pizza di Calvino è una pizza dove si utilizza molta farina di rimacinato cosa che a Palermo in pochi fanno.
      Quoto Calvino perchè con Calvino possiamo parlare di pizza “alla siciliana” da contrapporre alla moda della pizza napoletana che sta pigliando piede a Palermo. Io personalmente non mi lascerò trascinare da questa moda di pizza come quella che è possibile mangiare dai Fratelli La Bufala o Rosso Pomodoro. Francamente preferisco la pizza croccante che però allo stesso tempo riesca a catturare il condimento; la pizza molle napoletana per me è un aborto così come la pizza della pizzeria Biondo, quest’ultima sottilissima e che non riesce a catturare il condimento.

    58. ciao sergio,
      è un piacere leggerti ancora; condivido in pieno quanto hai scritto e ho piacere di affermare in pubblico che sono andato ad assaggiare le pizze preparate nei posti che tu suggerivi e non me ne sono pentito.
      ciò posto devo constatare che, leggendo i post del topic che ho citato e leggendo anche i post di questo topic, molte persone non hanno le idee chiare su come dovrebbe essere una buona pizza.
      ovviamente fermo restando i gusti personali che non sono criticabili, da nessuno.

    59. @ L.M.: la migliore pizza senza glutine che ho mangiato a Palermo è quella della pizzeria “Les Amis” a Piazza San Carlo 9: la pizza viene impastata dalla figlia del proprietario celiaca pure lei!
      Avevo sentito parlar bene della pizza del Divini Restaurant (quella per celiaci non è fatta con la farina di kamut!) ma, personalmente, non mi è piaciuta.

    60. hanno ragione Filippo e Sergio a consigliare locali fuori Palermo, infatti ribadisco che a Palermo quasi nessuno utilizza mozzarella fior di latte; qualcuno più scrupoloso utilizza il treccione di mozzarella.
      Il fuso è una porcata in tutti i sensi, infatti non è mozzarella ma è la risultante di diversi tipi di formaggio che in genere stanno per andare a male e vengono fusi e corretti con caseina e correttori di acidità per arrivare appunto al preparato per pizza. Fate attenzione perchè tra l’altro è la stessa schifezza con la quale vengono fatti i tanti osannati formaggini per i bambini.

    61. Senza nulla togliere alle pizzerie, preferisco quelle che faccio io solo con lievito madre senza lievito di birra, molto digeribile e leggera senza avere la paura che la pizza ti continui a lievitare in pancia.. Cmq da buona palermitana toglietemi tutto ma non toglietemi u sfinciuni un must in casa mia il sabato sera insieme alla pizza .

    62. Pelle d’oca in piazza Marina e Il Cerino d’oro in C.so Calatafimi.

    63. * a piazza Marina

    64. Ultimamente ho provato la pizza della pizzeria Tredicisette di via Siracusa. Usano mozzarella fiordilatte (e non il panetto di mozzarella da 3 euro al kg) e hanno una ottima mozzarella di bufala siciliana (ho scoperto che anche in sicilia ci sono allevamenti di bufale).

      La pizza e croccante e molto leggera. Da provare sicuramente. E poi il clima è molto amichevole e non freddo come quello degli ultimi franchising apparsi di recente.
      Hanno anche un sito internet http://www.tredicisette.com (che non è molto comune per una pizzeria.
      ciao

    65. sensa dubbio I COMPARUCCI!…provate le Nenne Coccodè e poi mi dite!

    66. La Bufalaccia in Corso Calatafimi

    67. Secondo me una buona pizza dev’essere accompagnata da una corretta gestione … non ci si può improvvisare gestori di un nuovo locale di ristoro.
      Ne va anche della bontà dei prodotti offerti, che spesso l’utente non arriva nemmeno ad assaggiare perchè i gestori non hanno idea di come destreggiarsi tra prenotazioni dei tavoli, ordinazioni e servizio.

    68. sono esterrefatto… non leggo commenti sulla mitica pizza del Mistral del maestro pizzaiolo Ron Garofalo. in 50 anni è la pizza più buona che ho mai mangiato. non fa venire la sete durante la notte. inoltre in dieci anni non ho mai mangiato la stessa pizza. per finire la qualità degli ingredienti usati e la cortesia del padrone di casa che si accomiata dai suoi ospiti così: “è stato un piacere farti la pizza”

    69. Salve a tutti,x me la migliore in assoluto e’ quella della trattoria pizzeria “O scugnizzo” in via mariano stabile,provare x credere!!

    70. Ragazzi, da circa due mesi è aperta una pizzeria nuova in Piazza S.Onofrio, si chiama FRIDA, e la pizza é strepitosa.Il pizzaiolo, che è il proprietario, ha lavorato per tanti anni a Bologna, e la pizza è molto leggera: lievitazione naturale. E’ molto pulito e il servizio è eccellente. Inoltre le pizze “base” nn sono tanto care…tipo la Margherita costa 4,50 euro. Le pizze sono stese, ma si possono gustare quelle col cornicione alto, (ma nn troppo come le napoletane)…e poi ci sono le pizze “I QUADRI”: quadrate con i bordi ripieni di ricotta e speck, ricotta e pesto, noci…in base al “quadro scelto”!!! Tutto rigorosamente fatto in casa, anche il pesto e i dolci sono una delizia sempre fatti da loro. Io ho assaggiato il Parfait di mandorle, e credetemi, nn ci sono gli aromi , è fatto solo con mandorle…buonissimo anche il tiramisù!!! I prodotti che usano sono eccellenti, tutti di qualità…andateci e provate. La pizza nn gonfia per niente lo stomaco, e si mangia tutta!!! Dimenticavo, le patatine fritte, sono quelle fresche, tagliate da loro, nn surgelate, anche le panelle e le crocchè fanno in casa…Andateci e ditemi cosa ne pensate!

    71. Ottimo consiglio!!!! La pizza più buona che io abbia mai mangiato. Ed è vero, si mangia tutta e non fa male allo stomaco. Ma è anche ottima la “patata spagnola” :una patata ripiena di mozzarella e prosciutto con la fonduta di formaggi sopra!!! Cliente fedele della pizzeria FRIDA , in piazza S.onofrio !!!! Cordialità e sorriso sempre…il locale è pulitissimo e i bagni sono strepitosi, mai visti così puliti nei locali!!!
      E poi, la pizza e i prodotti sono eccellenti e si sente!!! Io sono pazza per la pizza Gio2 e mio marito per il calzone…credetemi, la pizza è fantastica!!!!!

    72. Per me,la pizza piu’ buona della città è da
      Tinto in via xx settembre palermo.Non vi dico poi cos’è il calzone fritto.OH è BUONA ANCHE LA LORO PIZZA SENZA LIEVITO.PROVATE E DITEMI

    73. uNA PIZZERIA BUONA E DOVE SI PUò BALLARE?? CHI PUO’ CONSIGLIARMI
      GRAZIE.

    74. Marisa ti invito a non utilizzare così il maiuscolo (equivale a urlare). Grazie.

    75. Io ho girato tantissime pizzerie a Palermo ,e preferisco quella fatta da Naif di via Vann’Antò ,ha il bordo giusto croccante e poi soffice ,usano come mozzarella i bocconcini fior di latte e la bufala campana doc e un mio amico celiaco mi ha detto che fanno anche delle ottime pizze senza glutine

    Lascia un commento (policy dei commenti)