lunedì 18 dic
  • 32 commenti a “Il “suca” a Palermo”

    1. Brillante. Complimenti! In effetti sin da ragazzino mi sono sempre chiesto che senso abbia scrivere suca sui muri, non ne vedevo l’utilità. In ogni caso è un qualcosa di abbastanza caratteristico, anche dell’ignoranza. Capita a volte, infatti, di vedere scritto “Zuca”, da qualcuno che probabilmente non ha finito le scuole elementari, oppure di sentire la storica “schermaglia” di botta e risposta:

      “Suca!”
      “Milla”
      “Forte”
      “Ca pompa”

      😀

    2. Il monologo sarebbe gradevole se non patisse il sovraccaricamento di “trasgressioni” e cioè la presenza sonora degli erutti. Consiglio al talentuoso autore di volersi più bene e darsi una più accorta misura.

    3. questo è un c@zxo di genio nostrano..un po fuori di melone ma genio tutta la vita! ahahaha

    4. mi sa di visto e rivisto nei contenuti, nella comicità, nel modo di porsi (molto “iene”). e non mi ha fatto ridere. suca.

    5. peccato x quei rutti fuoriluogo, cmq gran video!

    6. A me non è piaciuto. Si può dire?

    7. cioè… considerate geniali sti cretinaggini?
      😀

    8. Gigi la tua idea la so: commissariare per almeno trent’anni con comici inviati dall’Unione europea i comici siciliani così da resettare le menti contro il default della comicità nostrana e poi mettere comici che sono andati a loro spese a studiare comicità all’estero gradualmente. Vero? 😀

    9. Gente cresciuta guardando troppo Le Iene…

    10. …peggio del video solo la scritta “c@zxo” di Tony…

    11. rutti a parte, il video mi pare carino 🙂

    12. Piaccia o non piaccia….è vero! Suca vince sempre! :-))))

    13. un ti siddiari, Dr Siino, comici come quelli nostrani… il problema è che si cercano dove non sono… provaci nella pseudo-politica e nni truavi a vagonate…
      Peraltro ogni giorno girando per Palermo si vedono tante situazioni grottesche, tragicomiche, ma ci accontentiamo…
      Ma tu vorresti obbligarmi a ridere cu chistu ? Fa chianciri, di disperazione !
      Ciao 😀

    14. ah ! per esempio, Cogliandro mi fa ridere.

    15. Come si chiama il brano in sottofondo?

    16. Sul portatile non sono riuscito a vederlo per tutta la mattina, adesso a casa si.
      Che tristezza.
      Se quello è un video geniale, io sono Pamela…..
      Piuttoste che niente….meglio niente.

    17. Giuseppe Ricotta non è mai stato originale… il video di youtube che ha messo l’utente prima lo scagiona dalla promessa di genialità

    18. Cose giuste… di un’intelligenza acuta… (boh) ma scientificamente ha dimenticato la terza categoria, dopo quelli che lo scrivono e quelli che cancellano ci sono pure quelli che la sucano… anzi la 800no. Arriremu.

    19. Caro Siino, ho visto il filmato suggerito da Quozca. Credo che lei abbia il diritto-dovere di non perdere la sua credibilità e di conseguenza revocare la stima espressa in relazione al video del signor Ricotta. Sono molto deluso.

    20. Non c’è un pizzico di originalità. Noioso. Sarebbe più interessante se lasciasse perdere lo scimmiottamento delle Iene e affrontasse in modo filologico il tema. è un insulto, ma anche un modo greve di dire oppure e via dicendo. Si può affrontarlo dal punto di vista della sua evoluzione, risalendo addirittura al . Ma fatto così è di nessun interesse, almeno secondo me.

    21. Riposto il commento perchè sono saltate alcune parole che avevo messo tra quei segni a sinistra della lettera z.
      Non c’è un pizzico di originalità. Noioso. Sarebbe più interessante se lasciasse perdere lo scimmiottamento delle Iene e affrontasse in modo filologico il tema. Suca è un insulto, ma anche un modo greve di dire oppure e via dicendo. Si può affrontarlo dal punto di vista della sua evoluzione, risalendo addirittura al assasuca ca svampa. Ma fatto così è di nessun interesse, almeno secondo me.

    22. Caro Siino, io non conosco il suo piano di vita, ma ritengo che in parte contenga il buon andamento di Rosalio. Come ogni prodotto da scegliere anche questo deve riscuotere fiducia e confermare di meritarla. Ciò a volte può costare qualche sacrificio, come sarebbe stato il suo intervento di critica al plagio di questa pagina. Credo che, uno più o uno meno, a lei non turberà il sonno perdere un lettore. Ma mi rammarico del fatto che una iniziativa editoriale debba subire, oltre a tutto il resto, anche i limiti della ritrosia critica del suo promotore. In pratica: Rosalio ha perso la mia fiducia perché lei non ha voluto dare la sua voce ad una piccolissima operazione di verità. Faccia lei.

    23. Ragazzi… non capite che l’inserimento di questi post è funzionale unicamente all’incremento degli accessi e conseguentemente all'”indotto” pubblicitario? Ignorateli.

    24. Esercizio scolastico. A quando qualcosa di proprio? Ma è interessante la questione del “suca” in sè. Ho goduto di un numero sufficiente di Epifanie per poter dire che “suca” come attività orale è esistita da sempre, nel senso ( che avete capito?) che è sempre stato detto ma pochissimo scritto. Ad un certo momento si cominciò a vederlo sui muri e la prima cosa che mi ha richiamato fu il “fuck” che stava già screpolando sui muri americani. Dunque in sè, un calco. Per sè, emulazione. Per me, l’ennesima dimostrazione agonica di una cultura. A quando qualcosa di proprio?

    25. Master conoscevo il video linkato e per quanto mi riguarda non credo che si possa parlare di plagio. Spero che adesso si senta meglio.
      Fabio e qual è il problema? Dobbiamo fare il blog per beneficenza? Mica sono Biagio Conte! 🙂

    26. Tony, vedi perché sei di destra? Perché vedi tutto in funzione del denaro e per te chi non muove denaro vale poco. Un pò come il mai simpatico Didonna 🙂 Comunque il mio commento non era rivolto a te (e non era una critica) ma agli altri commentatori.

    27. Mai detto che chi non muove denaro vale poco. Perché il tuo ignorateli?

    28. Vi invito a rimanere in tema. Grazie.

    29. Perché a mio avviso serve a poco criticare. Il post ha quello scopo, basta prenderne atto e passare oltre…

    30. “Master conoscevo il video linkato e per quanto mi riguarda non credo che si possa parlare di plagio.” Ahahah questa si che è una battutona da morir dal ridere! Ma l’ha davvero visto ed ascoltato il video di Martinciglio del 2009…ah ecco forse ho capito, intendeva dire che non è plagio, è proprio una copia!

    31. Non c’è niente di male a riprendere un testo di altri a patto che si citi la fonte, se no è plagio.
      Non so se ho reso l’idea…

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Il "suca" a Palermo, 3.5 out of 5 based on 2 ratings