6°C
domenica 17 gen

Archivio di Maggio 2007

  • Ultima domenica per “La città in giardino”

    Chiude al giardino della Zisa dalle 10:00 alle 13:00 La città in giardino, manifestazione promossa dal Comune in collaborazione con Amici dei Musei Siciliani. Ingresso libero.

    Mentre il magico pifferaio condurrà i piccoli spettatori lungo i viali di un giardino che diventa mondo di fiaba per un giorno, una divertente banda musicale, composta da più di trenta elementi, darà il ritmo a tutti i bambini che vorranno rendere questa giornata ancora più divertente. Durante la mattina verranno rappresentati: Il Pifferaio magico, Abdullà ed il genio, Zazzerona e Lu surciteddu cu la cuda fitusa di Giuseppe Pitrè. Continua »

    Palermo
  • 62^ Fiera del Mediterraneo

    Fiera del Mediterraneo

    Oggi alle 11:30 inaugurerà la Fiera del Mediterraneo nel piazzale antistante l’ingresso principale (ingresso Nord). Oltre ai vertici della fiera e delle istituzioni sono invitati a partecipare anche i comici Ficarra e Picone.

    La sessantaduesima della fiera terminerà il 10 giugno. L’ingresso è consentito tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 16:00 alle 24:00 e sabato, domenica e festivi dalle 10:00 alle 24:00. Il costo del biglietto è di 3,50 euro dal lunedì al giovedì. Nei fine settimana, incluso il venerdì, e durante i festivi, invece, il biglietto costa 5 euro. Anche quest’anno sono previste riduzioni per ragazzi, militari e titolari di tessere Cral (L’Università pagherà 2,50 euro). I biglietti possono essere acquistati al botteghino della fiera, in entrambi gli ingressi.

    Radio Time trasmetterà ogni giorno dalla fiera da una postazione sul viale centrale prospiciente al padiglione 16.

    Palermo
  • Vucciria e l’orgoglio di una identità

    Eugenio Bennato, in una recente intervista su Rai 2 diceva più o meno queste parole: “in un mondo sempre più globalizzato, potere dare il proprio contributo vuol dire avere qualcosa da dire, di noi, del nostro modo di essere, dei nostri luoghi, ed avere un modo in cui dirlo”.

    La nostra identità è effettivamente la base attorno alla quale costruire dialoghi ed incontro con altri individui di culture diverse dalla nostra, con i quali incontrarsi e scambiare qualcosa (se vogliamo uno strumento inderogabile per perseguire il sogno goffamente inseguito dai nostri amministratori di una Sicilia centro nevralgico del mediterraneo).
    Recuperare e comprendere la nostra identità ci da quindi un materiale, qualcosa da scambiare, ci rende soggetti attivi nel dialogo e non semplici spettatori di un monologo altrui.

    Personalmente interpreto in questa chiave il grande successo di questa edizione di Vucciria (il festival dedicato alla lingua siciliana concluso il mese scorso). Un successo di critica e pubblico ben oltre le più rosee aspettative; al solito con fondi molto contenuti abbiamo avuto l’adesione degli artisti, quasi tutti venuti a rimborso spese, e del pubblico, accorso numeroso nelle 14 serate con una stima finale di oltre 6000 presenze. Continua »

    Ospiti
  • Ordinanza per l’emergenza-salme

    Ieri mattina l’assessore Enea ha firmato su disposizione del sindaco l’ordinanza con carattere d’urgenza che «ordina all’Ente camposanto Santo Spirito – Sant’Orsola la tumulazione dei feretri che saranno inviati a partire da lunedì 28 da parte del servizio gestione Impianti cimiteriali». Dovranno essere resi disponibili 395 posti-salma, come previsto dall’atto di revoca delle concessioni del febbraio scorso resosi necessario per far fronte alla grave carenza di posti-salma.

    L’inadempienza ha comportato un accumulo di feretri e il relativo deposito nel cimitero dei Rotoli di circa 150 feretri da tumulare di cui circa 90, su espressa richiesta dei familiari, dovrebbe essere seppellita a Sant’Orsola.

    Palermo
  • Inaugura la mostra di Alejandro Fernandez

    Inaugura oggi alle 19:00 presso lo spazio mostre di Artem galleria (via Noto, 40) una mostra di trenta tele di Alejandro Fernandez. Nelle tele dell’artista peruviano giochi di materia e geometria: ideogrammi, numeri, lettere incise nella superficie della tela ad evocare altri mondi.

    La mostra, nata grazie alla sinergia con Massimo Trezzi Arte (Milano), resterà aperta fino al 9 giugno dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 20:00.

    Un'opera di Alejandro Fernandez

    Palermo
  • Inaugura “Percorsi urbani”

    Oggi alle 18:00 da Art gallery (via Principe di Paternò, 46) inaugura Percorsi urbani, la personale di Gaetano Provenzale. Tele e tecniche miste celebrano Palermo e i suoi panorami.

    La mostra sarà visitabile fino al 6 giugno tutti i giorni, escluso la giornata di domenica, il lunedì ed il sabato mattina, dalle 9:45 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 19:30.

    “Percorsi urbani”

    Palermo
  • Il principato di Ballarò

    Il principato di Ballarò è uno stato indipendente che si trova nel cuore dell’antica Palermo, sulla strada che collega corso Tukory a Casa Professa. Se qualcuno dovesse attraversarlo per la prima volta avrebbe l’impressione di trovarsi in un porto franco ed in una zona della città senza le regole dello stato Italiano, dove l’anarchia regna. In realtà non è così. Il mercato ha delle regole che si sono sviluppate nei secoli, parallelamente a quelle delle varie dominazioni che si sono susseguite. Questo è un mercato dove si commercia ogni tipo di genere alimentare, ma non solo, vi sono anche gioiellerie, negozi, pasticcerie, taverne. Una cosa che si nota subito è che ancor oggi quasi tutti i commercianti non emettono lo scontrino fiscale. Da questo già si percepisce che si è in un luogo dove nessuno paga le tasse o quantomeno le evade. Basta un metro quadrato di spazio o meno per aprire un esercizio commerciale ad esempio di frutta e verdura, naturalmente la licenza non viene rilasciata dalla camera di commercio, ma dai commercianti vicini con il benestare dello zio di turno. Questo tipo di esercizio volante, spesso formatto da cassette di legno sulle quali viene riposto un piano di vendita formato da una tavola, può essere posizionato ovunque, anche al centro di una strada, l’importante è che si lasci uno spazio di almeno 40 centimetri tutto intorno, quello necessario a far passare una persona con sacchetti di plastica pieni di spesa. Continua »

    Ospiti
  • I disegni del Codice Resta di Palermo

    I disegni del Codice Resta è il titolo dell’interessante e ricco catalogo pubblicato in occasione della mostra “Libro d’arabeschi. Disegni ritrovati di un collezionista del Seicento” da poco conclusasi a Palermo, presso la Civica Galleria d’Arte Moderna. La mostra prende il titolo dal volume di 242 pagine ritrovato circa dieci anni fa fra i manoscritti, nei fondi della Biblioteca Comunale di Palermo. Il libro è strato recuperato integro così come padre Sebastiano Resta l’aveva composto nel 1689, allegandovi 292 disegni e 15 stampe, per esaudire la richiesta dell’amico confratello palermitano padre Giuseppe Del Voglia.
    La mostra ben testimonia la preziosità del ritrovamento, ammirando i circa 120 disegni esposti (una selezione di quelli che compongono il volume, restaurati dall’Istituto Nazionale per la Grafica) si comprende lo spirito del collezionista di fine Seicento e il suo gusto, prevalentemente incentrato sullo studio dei disegni per le decorazioni a grottesche dei soffitti dei palazzi romani del Cinquecento. Fra i disegni presenti in mostra alcuni dei più significativi appartengono a Luzio Luzzi, allievo primo di Perin del Vaga, diretto discepolo e collaboratore di Raffaello. Continua »

    Palermo
  • “L’ultima bionda” da Kalós

    Oggi alle 18:00 alla libreria Kalós di Palermo (via XX settembre, 56/B) lo scrittore e giornalista Gianfrancesco Turano presenta in anteprima il suo terzo romanzo L’ultima bionda“. Intervengono Vincenzo D’Antona, Salvatore Ferlita e Tano Gullo.

    Nel noir, ambientato a Palermo, si narra della scomparsa misteriosa di alcune donne straniere bionde. Rosalino Catalfamo, detective in prova, le cercherà.

    Gianfrancesco Turano - “L'ultima bionda”

    Palermo
  • “Donne e uomini di cuore” al Kalhesa

    Oggi alle 18:00 al Kursaal Kalhesa (foro Umberto I, 21) verrà presentato il libro Donne e uomini di cuore. Emozioni, sentimenti e salute di Paola Leonardi, sociologa, psicoterapeuta e fondatrice del Centro autostima donne, dell’Associazione nazionale psiche e differenza/e e della Scuola di socio-psicologia delle donne. Interverranno Antonia Arcuri e Anna Fileccia.

    Al termine della presentazione verrà proiettato il documentario Quintessenza di Vivian Celestino, una testimonianza dell’attività del Centro autostima donne e della Scuola di socio-psicologia delle donne.

    Palermo
  • Ultimo weekend per “Palermo apre le porte”

    “Palermo apre le porte. La scuola adotta la città”

    È l’ultimo weekend per l’edizione 2007 di Palermo apre le porte. La scuola adotta la città. Gli itinerari percorribili a piedi di questa settimana sono Le logge: profumi e sapori per i vicoli antichi e Immersi nelle radici del nostro passato.

    I ragazzi delle scuole palermitane illustreranno i luoghi della manifestazione ai visitatori.

    La manifestazione si concluderà ufficialmente domenica 3 giugno con il grande coro delle scuole che si esibirà sulla scalinata del Teatro Massimo.

    Palermo
  • La formazione ideale

    Amelia, Raggi, Rinaudo, Canini, Molinaro, Migliaccio, Guana, Simplicio, Bresciano, Lucarelli, Amauri. In panchina: Fontana, Bovo, Dellafiore, Giovanni Tedesco, Buscè, Brienza, Cavani.
    La butto lì, vi piace? Dai, ormai il campionato è finito e ci possiamo scatenare con il toto mercato. Noi al giornale lo chiamiamo il toto-cazzate, perché per un paio di mesi si potrà scrivere tutto e il contrario di tutto sui giocatori in partenza e in arrivo. Scrivete la vostra formazione ideale per il Palermo 2007-2008, chissà che Foschi non passi da Rosalio e prenda qualche spunto. Basta che non ci mettete Ronaldo e Ibrahimovic, perché tanto Zamparini non li compra…

    Ghiaccioli...online!
  • Esperienze di vita: rappresentante di lista

    L’esperienza da rappresentante di lista mi ha lasciato due insegnamenti di vita fondamentali. Il primo è “rispettiamo la volontà dell’elettore”. Quando il presidente di seggio ti chiede: “come intendiamo trattare le schede dubbie?” tu devi rispondere: “rispettiamo la volontà dell’elettore”. Quando spuntava la scheda ermetica partiva questo coro sfalsato del “rispettiamo la volontà dell’elettore” a metà strada tra un coro di Madrigalisti e una novena di Radio Maria. Nessuna variante, chessò: “cerchiamo di capire l’intenzione di chi ha votato”. Evidentemente tutti avevamo scaricato da internet lo stesso manuale per rappresentante di lista.
    Il secondo insegnamento è che a volte i ricordi del passato devono riposare in pace. Ti ritrovi nella tua vecchia, cara, scuola elementare a cercare come un ossesso un giardino che nel frattempo è diventato un campo di calcio in cemento con tanto di tribune; ci sono classi tipo la Quinta G (ai miei tempi manco c’era la sezione B) e i cartelloni realizzati dai bambini sono avveniristici, con tanto di grafici e percentuali che pareva di essere al briefing di una multinazionale.
    Fosse finita qui… Continua »

    Palermo
  • Nascere tondi e morire quatrati

    Io non credo che cosa nostra ce l’ha scritta il medico come si fa con la pomata per le morroidi. Ho passato una vita porta a porta (no quella di Bruno Vespa: porta a porta proprio) con la mafia. Ci ho parlato, so come arraggionano, come se la fidano benissimo a tenersi la carricata. Loro sanno aspettare e, appena c’è tanto di largo, si infilano. Ora stanno aspettando. Continua »

    Palermo
  • I love Sicilia: nato il 23 maggio

    È in edicola il nuovo numero di I love Sicilia, mensile di stili, tendenze e consumi in Sicilia. La vendita in abbinamento al Giornale di Sicilia permette di acquistarlo a 2 euro (oltre al prezzo del giornale).

    I love Sicilia di maggio

    In copertina c’è Leandro, uno dei 43 bambini nati a Palermo il 23 maggio 1992 che ha detto «Falcone e Borsellino erano due grandi magistrati. La mafia non vincerà, ne sono sicuro». Nell’ampia sezione dedicata alla strage di Capaci parlano anche Giuseppe Di Lello, che fu nel pool antimafia, Antonio Ingroia e alcuni feriti come Oronzo Mastrolia e Gaspare Cervello. Sono presenti anche sette racconti inediti di Beppe Benvenuto, Daniele Billitteri, Felice Cavallaro, Filippo D’Arpa, Davide Enia, Francesco La Licata e Gaetano Savatteri.

    Nel numero c’è anche Perizona, la rubrica realizzata in collaborazione con Rosalio e Anna Burgio che parla di eventi, storie e curiosità legati alla mondanità e agli spettacoli di tutta la Sicilia.

    Rosalio, Sicilia
  • Grazie Albaria

    Eccomi di nuovo a Palermo, no non sono arrivata ieri, anche se dal viso pallido non si direbbe.
    Si, non sono per niente abbronzata, non mi sono ancora immersa nel mare cristallino di Mondello, ne ho fatto gite in gommone.
    Da quando ho rimesso piede in terra sicula la mia vita ha avuto una sola priorità: il World Festival on the Beach.
    Anche quest anno ho avuto la grande opportunità di far parte dell’organizzazione di un evento meraviglioso per la gente che attira, per gli innumerevoli sport che organizza, per i concerti musicali nello splendido palco sulla spiaggia.
    Ricordo ancora qualche giorno prima dell’inizio della manifestazione, quando durante il sound check la musica faceva tremare i vetri dell’Albaria e noi dello staff avevamo i brividi per l’emozione. In quel preciso istante avevamo capito che stava iniziando. Sensazione irripetibile.
    Tante sono state le emozioni, ma a volte anche momenti di sconforto perché sotto evento lavori per moltissime ore moltiplicate per più giorni e la riuscita è sicuramente un buon lavoro di squadra. Quello c’è stato lo posso garantire, avevamo tutti lo stesso obiettivo e nonostante la stanchezza accumulata siamo arrivati fino in fondo, tutti insieme, col sorriso sulle labbra e con la nostalgia che fosse già finito. Continua »

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram