15°C
domenica 15 dic
  • Giusto Catania "pizzicato" da Le Iene per il cancello che chiude cortile degli Schiavi

    Giusto Catania “pizzicato” da Le Iene per il cancello che chiude cortile degli Schiavi

    Nella puntata di oggi de Le Iene (Italia Uno) Antonino Monteleone si è occupato del caso di cortile degli Schiavi, area pubblica chiusa da cancelli che ne impediscono la fruizione. Nel cortile abita l’assessore al Prg, Ambiente e Mobilità del Comune di Palermo Giusto Catania e la moglie, che sono stati indagati per invasione di terreni o edifici per la recinzione del cortile.

    Dal servizio si apprende che l’indagine sull’assessore è stata archiviata perché non è stato possibile stabilire chi ha posizionato il cancello che, secondo il tecnico comunale preposto, non è autorizzato.

    Anche il sindaco Leoluca Orlando è stato sentito nel servizio e ha detto di aver chiesto una relazione sul caso e che si sta verificando se funzionari o politici abbiano commesso errori e se ci siano ritardi.

    Palermo
  • 8 commenti a “Giusto Catania “pizzicato” da Le Iene per il cancello che chiude cortile degli Schiavi”

    1. Che brutta figura. Che politica. Non me lo sarei mai aspettato e la cosa peggiore è il tentativo di arrampicarsi sugli specchi. Orlando sempre perfetto, lui richiede relazioni.

    2. Non è Giusto.

    3. Si predica bene e si razzola male. No, no. E’ giusto, eccome se è giusto far risaltare queste notizie. Forza, forza che il conto alla rovescia continua.

    4. […] strumentalizzazione politica, chiediamo sempre all’assessore Catania di far chiarezza circa il presunto abuso segnalato dalla trasmissione Le Iene che riguarderebbe un cancello del proprio condom…. Se tale fatto fosse riscontrato è inutile dire che comprometterebbe qualsiasi credibilità in […]

    5. che modo di fare, che spocchia, che ignoranza, che arroganza, che furbizia, che mafiosità. In una parola, anzi due: CHE SCHIFO

    6. Uomo di Corte. Barone perfetto. Basta che fanno “rinascere” la città a suon di murales orrendi e “artisti” eccellenti. Povera Panormo, di dolore ostello, nave sanza nocchiero in gran tempesta, non donna di province ma BORDELLO! Prendo in prestito 😉

    7. Giusto vieni con noi. Siamo le sardine di mare ed un posto per te c’è sempre. Sbrigati che Orlando arriva prima e farà il tonno travestendosi da sardina. E Orlando il tonno lo sa fare eccome se lo sa fare. E ricordati il detto dei nonni: Meglio testa di sarda che coda di tonno.

    8. Sono contentissima, ci spero tanto. Spero che questo sia lo scivolone che condurrà fuori dal…
      COnsiglio Comunale questo ignorante che ha peggiorato, col suo pressappochismo, la viabilità di una città ormai fuori controllo. A nome di noi pedoni, automobilisti, motorizzati o ciclisti, ti diciamo:
      cambia mestiere, bisogna studiare seriamente gli accorgimenti da adottare prima di chiudere strade, centro storico, causando L’IMPOSSIBILITÀ di circolare. Questa città era un gioiello!

  • Lascia un commento (policy dei commenti)

x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram