domenica 20 ago
  • 8 commenti a “Immanuel Casto e il “porn groove” a I Candelai”

    1. rosalio si fa promotore della pornografia?
      Che livelli eccelsi…

    2. hidalgo, va scupati u mare !
      il porno non centra nulla.

    3. minkia tascio….

    4. Chi ne parla male non ha sicuramente mai sentito nulla di lui e nemmeno lo conosce.

      Logicamente può non piacere ma di certo è uno tra gli artisti meno bigotti e più innovativi del panorama musicale alternativo… Per i bacchettoni della domenica c’è sempre la Pausini o Gigi D’Alessio sempre pronti da ascoltare..

      E’ stato un concerto fantastico con il locale pieno e la gente che urlava le sue canzoni.. peccato per l’acustica penosa!

    5. va travaghia che megghiu ..

    6. la solita storia: quando il palermitano sente parlare di qualcosa di nuovo, ha paura e si chiude a riccio. ed il risultato è sotto gli occhi di tutti. ahiahi quanto sono lontane le capitali europee

    7. concerto fantastico, finale con escort 25 super!!!!!!!!!!!!!

    8. Gran concerto, grande atmosfera sia per gli etero che gli homo… Gente travestita in maniera divertente e simpatica…..Finalmente un po’ di colore in una citta’ troppo opaca!

    Lascia un commento (policy dei commenti)