mercoledì 7 dic
  • iconeRosalio2014

    È online il restyling di Rosalio, responsive e flat

    Sono passati più di quattro anni da quando è andata online la terza versione di Rosalio, quella precedente a questa. È un periodo molto lungo e ci eravamo un po’ abituati a quella grafica, con una grande testata con un effetto Parallax (chi poteva dire che sarebbe diventato un classico del web & mobile design quando è uscita?). Da qualche ora è online una nuova versione HTML5 ispirata ai principi del flat design e adattabile sia per la visualizzazione da desktop e tablet che da mobile (responsive). I criteri a cui ci siamo ispirati sono stati pochi: velocità, fruibilità, decluttering.

    Molte delle novità viste poi nel web palermitano sono state sperimentate qui: il blog multiautore, i liveblog, l’integrazione con i social network, l’uso delle API per l’aggregazione e la riutilizzazione dei dati ecc. Adesso tocca all’infinite scroll (i post vengono caricati a ritroso fino al primo scorrendo in basso la homepage e alcune altre pagine di archivio), al lazy loading delle immagini, alla mutazione dei tag in hashtag (l’immagine di copertina rappresenta un hashtag e cambierà spesso), alla long shadow, al supporto per le icone emoji 📱, ad altre soluzioni tecniche (JavaScript a gogò ad esempio) e appunto a un responsive web design che soltanto pochi usano, spesso con temi non inediti come quello che ha sviluppato nel design per noi cut&paste.

    Abbiamo ridotto gli autori da 18 a dieci, un nucleo ristretto simile al nostro primo nucleo. Negli anni soprattutto gli autori “famosi” hanno mostrato insofferenza nei confronti dei commentatori critici e hanno chiesto più volte e in modo più o meno velato forme di “protezione” verso i commenti critici. Non abbiamo voluto accordare nessun tipo di trattamento speciale a chi scrive e il limite di tolleranza è comunque molto ampio, anche se vige una rigida policy dei commenti e negli anni diversi commenti sono stati rimossi (se diffamatori, istigatori al reato ecc.). Vogliamo continuare a rappresentare come meglio possiamo la città, con i suoi fermenti e outsider ma anche nei suoi aspetti meno gradevoli, cercando di non essere un giardinetto recintato e sicuro ma un luogo di discussione, anche aspra. Entrano nella squadra il “pusher” culturale Tiziano Di Cara, il blogger zisano Walter Giannò, il videomaker Roberto Villino e la “scucivola” Federica Virga. Congediamo e ringraziamo per il loro grande contributo a Rosalio Maria Letizia Affronti, Roberto Alajmo, William Anselmo, Gaetano Basile, Giacomo Cacciatore, Alessio Colli, Domenico Cogliandro, Davide Enia, Francesco Mangiapane (che rimane comunque il nostro undicesimo autore in panchina…), Nicola Pizzolato, Marco Priulla e Vassily Sortino. Speriamo di rileggerli presto come ospiti.

    Le foto avranno un ruolo più di primo piano nella nuova versione e abbiamo iniziato una diversificazione tra post autoriali ed eventi (segnati in azzurro) per cui stiamo sviluppando una partnership forte con il sito Panormita, entrato a far parte del nostro network. Lavoreremo molto sui contenuti e cercheremo di migliorarli ancora. Abbiamo riservato particolare cura anche alla collocazione dei pochi ma evidenti spazi pubblicitari per i nostri inserzionisti soddisfatti che ci permettono di proseguire.

    Alcune funzionalità sono in beta e nelle prossime settimane verranno aggiunte al blog alcune novità già programmate. Vi invitiamo a segnalarci malfunzionamenti ed errori e a manifestare le vostre opinioni nei commenti. Leggeremo tutti i vostri commenti e terremo in grande considerazione i suggerimenti, tuttavia alcune scelte relative a correzioni, aggiustamenti, novità, saranno determinate anche da una visione strategica del blog e dagli obiettivi che ci siamo prefissati (quindi non tutto ciò che scriverete verrà/non verrà messo in pratica). 🙂

    Ringraziamo per il concept design and animation del video con i sette simboli della città (sette come le lettere di Rosalio) ancora una volta cut&paste. Grazie anche a Daniele Li Volsi per la bella foto di Mondello che inaugura le nuove testate.

    Buona lettura!

    Palermo, Rosalio
  • 32 commenti a “È online il restyling di Rosalio, responsive e flat”

    1. a questo punto perché non migrare la piattaforma dei commenti a DISQUS e permettere finalmente la nidificazione? così da capire chi risponde a chi e con cosa.
      anche se spesso il moderatore interviene per dire: “questa non è una chat”: avete un concetto un po’ strano di community.

    2. Rosalio ha tanti meriti e condivido quanto scritto sopra: “Molte delle novità viste poi nel web palermitano sono state sperimentate qui: il blog multiautore, i liveblog, l’integrazione con i social network, l’uso delle API per l’aggregazione e la riutilizzazione dei dati…”.

      Sono sempre stato un sostenitore del “blog” (anche durante l’iniziale cavalcata dei social) e Rosalio, almeno per il web panormita, ha un merito anche culturale. E non parlo dal punto di vista dei contenuti. Mi riferisco al suo intento e ai suoi effetti.

      Complimenti per la nuova grafica e…. ad Maiora!

    3. Bene! he dire viva Palermo e Santo Rosalio!

    4. Doveroso ringraziamento a Rosalio e doveroso in bocca al lupo ai nuovi autori. Le nuove avventure sono sempre stimolanti. Buona avventura!

    5. Davvero un bel lavoro per la squadra capitanata da Tony Siino. Però mi mancheranno i cazzettini del foro italico! E ora vai con i contenuti!

    6. Rosalio cambia ma da sempre (almeno, così mi pare) è con noi. In bocca al lupo!

    7. Complimenti a Tony per il nuovo concept di Rosalio molto gradevole e “leggero”.
      Un onore inaugurare la nuova veste grafica con una mia foto in testata….. 🙂

    8. W Rosalio che si rinnova!

    9. In bocca al fico d’india (e al lupo), sotto l’ascella del Genio di Palermo (e della formica sperando non soffra il solletico), in groppa al sole (e al riccio) con le mutande di ferro, in becco al cannolo (e all’aquila), che le cupole arabo normanne (e Dio) ce la mandino buona, mucha carretto (y mierda) e auguri e figghi masculi a Rosalio.
      Complimenti e onorata di essere nella nuova scuderia!

    10. Bello bello però un consiglio: le icone su mobile non sono retina. Vai giù di svg e icon font (icomoon) perché così perde molto su mobbail.

    11. ………
      (Senza parole)
      PS. Tony, sei proprio sicuro che gli autori siano 10? Perche’ Maria Cubito non scrive da un anno, ed altri due da piu’ di 2 anni..sono forse autori alla memoria?
      Saluti e formaggi.

    12. Skaiwoka anche WordPress permette di nidificare, grazie del suggerimento.
      Fulippo lo sappiamo ed è un intervento programmato, grazie.
      David è autore chi ha voglia e tempo di scrivere e mantiene l’impegno che assume (a volte la vita glielo impedisce e non gli si può farne colpa). Billitteri e Cubito li leggerai nuovamente molto presto, Di Cara era ospite quindi non gli era richiesto di scrivere con frequenza stabilita.

    13. Grazie a tutti, io ci vedo ancora troppi bug ma li correggeremo. 🙂

    14. declutteCHE???

    15. Mi piace tutto ( quasi 😀 ):
      la grafica, l’armonia dei colori, in particolare mi piace il posizionamento, non regolare (quel tanto che basta, senza esagerazioni), asimmetrico, dei box che contengono i post e il loro leggero “rilievo”. Ma, se proprio devo trovare… no, non è una critica, ma solo una curiosità: mi chiedo quale sarebbe l’effetto se nel fondo ci fosse un po’ di colore, MA molto leggero… gouache estompée

    16. Molto bello, html 5 e responsive erano le tecnologie che mi aspettavo, anche se non è facile innovare mantenendo la continuità con il passato, ci siete riusciti.
      Mi dispiace che sia stato tolto il sottotitolo del blog “.. a Palermo pure io”.
      Spero che il vecchio header un giorno ritorni con una nuova tecnologia.
      Mi piacerebbe che il box che racconta Palermo su Twitter venisse sostituito da una lista di account super selezionati che raccontano in diretta la città.
      Mi sembra che nei commenti ci sia molto spam, si potrebbe introdurre l’odiato CAPTCHA.

    17. La frase rimane nel title della pagina e la trovi sui motori di ricerca cercando Rosalio.
      Per quanto riguarda lo spam stiamo valutando. Al momento ci piace pensare che il blog di Palermo abbia lo stesso problema di “spam” che ha la città di Palermo. 🙂

    18. Lietissimo di aver letto di certe uscite.
      Il resto non può che essere un successo! 😉
      Continuate così!

    19. I migliori auguri per questo restyling. A Rosalio sono molto affezionata, per la qualità che ha saputo mantenere con costanza negli anni. Belle le nuove iconcine! Per un’analisi più tecniche ci rileggiamo tra una settimana, devo studiarci un po’ su :).

    20. Ottimo!

    21. Auguri veri e sinceri.
      caro Rosalio, scordati che io possa essere in grado di sottolineare tecnicismi per me incomprensibili, qundi mi soffermo agli aspetti Palermiatnpopolari.
      Bellissima la copertina, ma.. n’zocchè quella al posto della ” i “? Un’arachide? Catena di bicicletta?.
      Autori ……..
      Che dire? Perdere pezzi da 90 come Davide Enia, Francesco Mangiapane, Roberto Alajmo è un pò deprimente.
      Altri invece, e per non creare çasino non faccio nomi, da tempo dovevano stare nell’umido, ma si sa, a Palermo la differenziata fatica a partire.
      Fra i nuovi acquisti…, sempre per bontà adesso non mi esprimo, diciamo che almeno Roberto Villino dovrebbe alzare il tasso tecnico di una campagna acquisti “Zampariniana”.
      Vedremo …..

    22. Complimenti. Io però voglio consigliare a Rosalio di non mettere subito in coda ai post nuovi, quelli che hanno molti commenti e che in quel momento sono seguiti con attenzione e partecipazione dai navigatori. Si rischia, come è successo molte volte, che un post con 40/50 commenti sempre aggiornati, vengono messi in coda a post poco interessanti e addirittura senza commenti; va a finire che il post seguito finisca in fondo alla pagina o addirittura in un altra pagina, con il risultato che poi si perde di vista e non suscita più interesse. Si potrebbe cominciare a mettere in coda il post interessante solo quando si capisce che sta scemando la sua lettura. Buon lavoro.

    23. Bravi e in bocca al lupo a tutti, anche se io preferivo la versione precedente; questa la trovo poco “attraente”.
      p.s. che su 9 parole che compongono il titolo di questo post 4 siano in inglese, non si può leggere 🙂

    24. Tiziana traduco per te: è online la restilizzazione di Rosalio, responsiva e piatta. 🙂

    25. e mettiamocela una parola inglese nella traduzione và!

    26. Problemi di visualizzazione?
      Su tab galaxy note non viene visualizzata la sidebar in home.

    27. Grazie cari 😀

    28. Come ormai noi gggiovani diciamo…FAVOLOSOOOO!!!

    29. Vi segnalo la risoluzione di un bug che non permetteva di votare i post con le stelline, adesso funzionano.

    30. Nuovo box ultimi commenti inserito. 🙂

    Lascia un commento (policy dei commenti)

È online il restyling di Rosalio, responsive e flat, 5.0 out of 5 based on 2 ratings