giovedì 29 set
  • Regione Siciliana

    L’Ars approva la legge elettorale, sindaci col 40% al primo turno

    L’Assemblea Regionale Siciliana ha approvato la riforma elettorale con cui si voterà nei comuni in Sicilia.

    I candidati a sindaco che otterrano almeno il 40% dei voti al primo turno diventeranno subito sindaco. Alle liste collegate per il Consiglio comunale andrà un premio di maggioranza del 60% dei seggi.

    Per sfiduciare il primo cittadino basterà il 60% dei voti dei consiglieri. In precedenza servivano i due terzi.

    È stata confermata la doppia preferenza di genere.

    Il sistema maggioritario si applicherà nei comuni fino a 15 mila abitanti (prima erano diecimila).

    Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)