Profilo e post di Igor Gelarda

Sito: https://www.facebook.com/gelardaigor/

e-mail: consapsicilia@gmail.com

Biografia: 43 anni, sposato e padre di un bimbo, un'altra in arrivo, da oltre vent’anni in polizia. Studi classici al Garibaldi, una laurea in Lettere moderne a Palermo e un dottorato di ricerca in Storia del Mediterraneo antico. È dirigente del sindacato autonomo di polizia (Consap). Gestisce un blog sulla storia di Palermo ed è autore di una guida turistica sulla città e testi di storia. Impegnato da sempre nel volontariato, svolge attività a supporto persone diversamente abili e dei giovani con difficoltà di inserimento sociale. Ha insegnato italiano agli stranieri alla società Dante Alighieri ed è stato referente siciliano dell'università di Siena sull'accessibilità universale dei disabili (LAU). Autore di numerosi post sul blog di Beppe Grillo, ha organizzato svariati eventi con il MoVimento 5 Stelle legati alla sicurezza e alla legalità. Attivista del MoVimento 5 stelle, candidato capolista alle ultime elezioni comunali è stato eletto tra le fila del MoVimento 5 Stelle.

Igor Gelarda
  • L’emigrazione dall’Italia e da Palermo, la guerra è già cominciata

    Qualche giorno fa sono stati resi noti i risultati di una ricerca fatta da Idos e Confronti nel dossier statistico sull’immigrazione 2017. Non voglio occuparmi del problema dell’immigrazione in Italia, c’è già abbastanza gente che sta sproloquiando in merito, e lo fa sicuramente meglio di quanto non sarei in grado di fare io. Tra i paladini dell’accogliamoli tutti e quelli invece del bombardiamoli in mare! Fa una certa impressione poi scoprire che molti, tra gli stessi migranti, vedono questa Italia in crisi come una terra di passaggio. Perché dopo avere affrontato il mare e tutti i pericoli della traversata, accontentarsi di stare nel fanalino di coda dell’Europa sarebbe quasi da sciocchi.
    Ma l’emigrazione di massa da una nazione è sicuramente un segnale di crisi. Anzi è il peggior segnale di crisi che possa esistere. Pensate alle fughe dall’Italia nel dopo Unità, l’America e le Americhe specialmente dei meridionali. Con una seconda Italia, fatta di sangue e sacrifici, e a volte anche violenza, nata oltre oceano. E così quello che dice questa ricerca mi atterrisce. Continua »

    Palermo
  • Sicuri a qualunque costo

    Il MoVimento 5 stelle ha appena presentato il programma partecipato, un programma che nasce come sintesi del contributo di oltre 1000 tra attivisti, portatori di interesse diffuso, cittadini. Sviluppato attraverso vari tavoli, che ha prodotto diverse centinaia di elaborati poi sintetizzati nell’elaborato finale di oltre 100 pagine. Ho conosciuto Ugo Forello nell’ambito di questa esperienza. Appena concluse le comunarie mi sono offerto immediatamente di collaborare al progetto comune e mi sono preso cura, da tecnico, del tavolo sulla sicurezza urbana. Chi conosce me e la mia storia sa che so essere un avversario ostinato, ma anche un leale e fedele compagno di battaglia. La mia parola vale più di qualunque altra cosa, come possono confermare le persone che mi conoscono. Continua »

    Palermo
  • Unicredit regala terreni all’Orto botanico, ma intanto i turisti ne segnalano degrado

    È di ieri la notizia che Unicredit intende regalare all’Orto Botanico di Palermo la bellezza di 13 mila metri quadrati di terreno, per ampliare quello che è uno degli orti botanici più importanti e antichi d’Europa. Si tratta di terreni adiacenti l’orto, ubicati nell’area compresa fra la via Tiro a Segno e il fiume Oreto. In realtà sono stati Comune e Università a farne richiesta alla Unicredit, come ha dichiarato lo stesso regional manager siciliano, Sebastiano Musso. Dopo le dovute verifiche l’istituto bancario ha deciso di avviare l’iter per la donazione, data l’importanza del progetto per la città di Palermo. Effettivamente l’Orto botanico di Palermo è un gioiello con le oltre 12.000 specie vegetali presenti e i suoi 210 anni di storia. Tuttavia negli ultimi anni, a causa della mancanza di fondi da parte dell’Università, e di una scarsa attenzione da parte delle istituzioni, la manutenzione dell’Orto è stata carente. Su TripAdvisor sono numerose le segnalazioni di degrado, con annesse foto, dell’orto palermitano. Continua »

    Palermo
  • Catania quereli chi ha pubblicato la foto dell’auto in divieto o chieda scusa

    L'auto dell'assessore alla Panormosaurità Catania in divieto di sosta e fermata

    Palermo e il suo traffico sono una tragedia. E non lo diceva solo Johnny Stecchino ma studi di settore che affermano che è tra le dieci città più trafficate del mondo (così il Tom Tom Traffic Index). E certamente un tentativo da parte dell’attuale amministrazione comunale di ridurre queste metastasi inquinanti si sta facendo. Forse in maniera poco efficace e un po’ confuso, come dice qualcuno, ma almeno un tentativo va riconosciuto.
    Per quanto riguarda la foto, ormai diffusa sui social, dell’auto dell’Assessore alla viabilità Giusto Catania in divieto di sosta e di parcheggio (la strada ci sembra che sia via Montevergini altezza via Celso), diciamo subito che non è giusto farne una tragedia. Continua »

    Palermo