giovedì 20 set

Risultati della ricerca “sanremo”

  • Si spicca Il Volo, da Sanremo all’Eurovision Contest

    Tre ragazzi, che al massimo raggiungono i venti anni, vincono il Festival di Sanremo atteggiandosi ad artisti navigati, come se avessero cinquanta anni. Come ha precisato anche Selvaggia Lucarelli «hanno vinto i finti giovani».
    In Italia funziona, purtroppo.
    Il Volo, di cui 2/3 sono siciliani, hanno stravinto con una canzone che univa voci strepitose (per età ed esperienze sul campo) e melodie orchestrali raffinate ad un testo così banale che, al confronto, Italia amore mio di Pupo ed Emanuele Filiberto è un capolavoro intramontabile.
    Sul podio finiscono “Mr. Tomorrowland Italia 2015” Nek e l’eleganza di Malika Ayane, ancora una volta costretta ad accontentarsi delle briciole (anche se il premio della critica Mia Martini proprio una briciola non è).
    Torniamo ai tre vagiti tenorili; il web si è scatenato appena è stato letto il nome dal “genio della lampada” Carlo Conti.
    Quasi tutti contrari all’esito finale, nessuno li ha votati, esattamente come quando Berlusconi vinceva le elezioni e tutti si guardavano spaesati, convinti di avere votato anche Pluto e Topolino fuorché lui. Continua »

    Ospiti
  • Pif condurrà l’anteprima del Festival di Sanremo

    Pif

    Il palermitano Pif aprirà le serate del Festival di Sanremo 2014 con un’anteprima dallo stile «tagliente e affettuoso» realizzata con filmati da lui girati a Sanremo.

    Il film La mafia uccide solo d’estate da lui diretto ha incassato più di quattro milioni di euro.

    Palermo
  • Casa Minutella da Sanremo 2013

    Massimo Minutella

    Anche quest’anno Casa Minutella seguirà il Festival della Canzone italiana. Insieme a Massimo Minutella ci saranno Giovanni Cangialosi, Filippa Dolce e Giulia Teri.

    Casa Minutella va in onda su TeleSud (canale 91; ore 13:45 – 00:00 – 01:30 – 07:00), su Antenna Sicilia (canale 10; ore 19:00) e su Tvm (canale 18; ore 21:00 – 00:40).

    In diretta dalle 19:00 alle 20:00 anche su Radio Action con Minutella alla radio.

    Palermo
  • Festival di Sanremo, sul palco gli operai di Termini Imerese

    Festival di Sanremo

    Durante la finale dell’edizione 2010 del Festival di Sanremo Maurizio Costanzo ha chiamato sul palco tre operai della Fiat di Termini Imerese e dell’indotto come simbolo delle situazioni di disagio e dei lavoratori cassintegrati e in mobilità in Italia. A Termini Imerese cesserà nel 2012 la produzione di automobili.

    Hanno preso la parola anche il segretario del Pd Pier Luigi Bersani e il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola.

    AGGIORNAMENTO: l’audience del momento in cui gli operai erano sul palco è stata di oltre 13 milioni di telespettatori (64% di share).

    Palermo
  • “SanremoFestival.59”, canzone in gara con co-autore palermitano

    In contemporanea al Festival di Sanremo si sta svolgendo una competizione parallela su Internet, SanremoFestival.59.

    È in gara anche un palermitano, Martino Lo Cascio, come co-autore di D’amore lontano del bolognese Manuel Auteri. Il vincitore si esibirà sabato sul palco del festival.

    Per votare da linea fissa chiamare il numero 16477 e digitare 105; tramite SMS inviare un SMS al 48444 con scritto W105 (non dimenticare di scrivere la W davanti al numero 105. Costo 0,75 euro IVA inclusa. Si possono esprimere ogni giorno 10 voti per ciascuna utenza telefonica fissa e mobile.

    Si vota fino a giovedì 19 Febbraio alle 23:00.

    59° “Festival della canzone italiana”

    Palermo
  • Perché Sanremo è Sanremo (anche a Palermo)

    Prologo
    È cominciato tutto con una telefonata, qualche giorno fa. Una di quelle minacciosissime telefonate che iniziano con “Buongiorno. Stiamo conducendo un’indagine….” e poi magari l’indagine è sui consumi dei bagnoschiuma nella popolazione giovanile. Io, che di mestiere un domani potrei far questo, non mi sottraggo mai alle interviste telefoniche e rispondo sempre con vellutata gentilezza: “Cosa? In media quanti litri di bagnoschiuma consumo in un semestre? Beh…mi ci faccia pensare su…”.
    Stavolta la signorina al telefono è particolarmente gentile e il tema è di mio interesse: musica. Dopo aver sondato i miei “gusti” (confesso, si, adoro la musica italiana, si quella alla Ligabue o alla Eros Ramazzotti..) la tizia mi chiede se ho impegni la sera del 28 febbraio. “Impegni? No…(ahimé!) non credo..”. Così scatta l’invito per partecipare alla giuria “palermitana”del Festival di Sanremo. Mi dico: “Perché no, in fondo è divertente” e ringrazio la signorina per non aver chiesto se il bagnoschiuma al mirtillo è meglio di quello alla rosa canina.

    La sera
    Arrivo alla sede RAI di viale Strasburgo puntualissima e un po’ in tiro (non si sa mai che gente circoli negli studi televisivi, no?). Entro e insieme alle guardie giurate altri giurati come me attendono istruzioni. Sul tavolino della sala d’attesa vi è un magazine con la faccia di Baudo in copertina: realizzo che quella che mi attende sarà una lunga serata. Continua »

    Ospiti
  • Ficarra e Picone a Sanremo

    Salvo Ficarra e Valentino Picone sono appena scesi dal palco del teatro Ariston. Il loro film Il 7 e l’8 (storia di due neonati scambiati nella culla) uscirà il 16 marzo.

    È sembrato soltanto a me che il pubblico in sala sia stato particolarmente tiepido?

    Ficarra e Picone a Sanremo

    AGGIORNAMENTO: alla seconda uscita si ricorda padre Puglisi e l’applauso è enorme. «Pino Puglisi, un prete ucciso perché dava fastidio alla mafia. Dicono che è morto, ma in realtà è stato un parto. Esiste il parto naturale, in acqua, cesareo e per uccisione e l’uomo che l’ha ucciso, poveretto, l’ha fatto nascere».

    Palermo
  • Malore del batterista, salta il concerto degli Stadio

    Nella notte tra il 24 e il 25 marzo, un malore ha colpito il batterista del Stadio Giovanni Pezzoli, 63 anni, mentre si trovava nella sua casa di Bologna. La notizia è stata comunicata attraverso la pagina ufficiale di facebook del gruppo, in cui si rassicurano i fan circa le attuali condizioni del musicista: sta bene ma necessita di un periodo di convalescenza. Continua »

    Palermo
  • Ho visto tante cose a Palermo…e ho un desiderio

    Lo confesso: sono un uomo fortunato. Ho fatto in tempo nella vita a vedere il Palermo in serie A. Non ho capito ancora se è più emozionante esserci arrivati o poterci rimanere. Il brivido corre sul filo delle panchine che saltano. Ho avuto modo di vedere anche io da vicino come è fatto un tram e che forma prendono le macchine inesperte quando finiscono con lo sbatterci sopra, impreparati sul concetto di rotaie e di perpendicolari. Le tangenti sono un concetto da giudiziaria di piccolo cabotaggio del resto. Da emigrante del tifo degli anni ’80, quando ero uno di quelli che non aveva la squadra della sua città a Tutto il calcio minuto per minuto, fui costretto ad approdare alla corte del Milan della stella. In quegli anni o crescevi juventino o ci tifavi contro. Ho chiuso tutti i conti nella notte di Manchester del 2003 quando il Milan vinse la Champions con la Juve ai rigori. Ho fatto in tempo a vedere i Pooh un’altra volta tutti insieme a cantare nella stessa sera in cui un computer leghista ha sbagliato a fare i compiti, mandando a casa Miele, una siciliana al Festival di Sanremo. Fosse successo a Palermo, Vecchioni avrebbe usato epiteti inascoltabili per definire la nostra disorganizzazione, usando come sempre, la solita, educata rassegnazione. Continua »

    Palermo
  • L'”appisolato” al Comune, lo “striming”, Lo Coco, Mandarà, Rini…

    WikiVas

    – 1 –

    Caro Wikivas, ho fatto un paio di foto e un video con protagonista un signore che “simpaticamente” si è appisolato davanti l’ingresso di Palazzo delle Aquile. Tutto ciò alla luce del sole. Come noterai nel video, sia i vigili, che i commessi del Comune, che gli uomini dell’auto blu che ho ripreso, sono rimasti indifferenti. A te sembra normale tutto questo?

    Uomo appisolato al Comune di Palermo

    Continua »

    WikiVas
  • Crisi, crisi e crisi

    C’è crisi, lo ascolti ai TG a tutte le ore, lo leggi sui giornali, lo leggi sui blog; su facebook e lo ascolti alla radio. A dire il vero adesso, grazie ad Emma e a Sanremo lo cantano anche le bambine

    Insomma una tragedia.

    Dopo l’annuncio della non apertura dell’Addaura Reef, a tenerci con il fiato sospeso è stato il caso “La Cuba”; l’ultima serata, il popolo della notte panormita disorientato da questo fulmine a ciel sereno; attoniti ripetavamo a noi stessi: «No, La Cuba NO!!!»… La notte più lunga della nostra vita, e poi… Niente un Bluff! Per fortuna, oserei dire. È già abbastanza doloroso leggere di tutti coloro che quest’estate non sapranno dove andare senza l’Addaura Reef, un vero peccato un’ingiustizia alla palermitana. Qualcuno un pensiero lo rivolge a quei 25 o poco più, dipendenti (stagionali) che resteranno senza lavoro.. Con l’occasione vorrei ricordare anche i dipendenti di Grande Migliore, di Brico, di Bellotti e via dicendo. Ora che ci penso però, di loro su Facebook non ho letto nulla, così come non ho letto neanche una parola sulla chiusura di Palazzo Riso.

    Crisi, crisi è colpa della crisi; una crisi mai vista dal secondo dopo guerra. Continua »

    Ospiti
  • Un pensiero su Casa Minutella

    Caro Rosalio,
    questa è la seconda volta, che passo per scriverti due righe. Oggi c’è l’ultima puntata di Casa Minutella, di questa stagione, sono passati tre anni da quando abbiamo iniziato questa avventura, 435 puntate in diretta più le repliche. Ho deciso di scrivere, non per autocelebrarmi ma per dire grazie a tutti quelli che hanno creduto e che crederanno ancora in questo progetto.
    Tu, caro Rosalio, ci hai creduto subito, da tre anni pubblichi quotidianamente i nomi degli ospiti che prendono parte alla trasmissione, mi scuso per tutte quelle volte che avrei dovuto comunicarti i cambiamenti, ma gli ospiti non sempre mi comunicavano in tempo che non sarebbero arrivati…
    Tantissimi gli ospiti che si sono avvicendati: Carlo Verdone, Biagio Izzo, Pino Caruso, Vittorio Sgarbi, Gabriele Muccino, Philippe Daverio, Max Gazzè, Manlio Dovì, Leo Gullotta, Simone Cristicchi, Niccolò Fabi, Mario Venuti, Laura Chiatti, Paolo Virzì, Massimo Ciancimino, Federico Moccia, Nicolas Vaporidis, Arisa, Giuseppe Ayala, Marisa Laurito, Deborah Caprioglio, Corrado Tedeschi, Casa Minutella a Sanremo, Francesco Forgione, Raffaele Lombardo e tanti tanti altri…
    Diverse le tematiche affrontate durante le dirette cercando di volta in volta di coinvolgere il pubblico da casa con sms tramite facebook o tramite post lasciati su Rosalio, di certo non abbiamo cambiato le cose, ma abbiamo cercato di smuovere qualche coscienza.
    Inutile dirvi che diverse volte ho cercato di avere ospite il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, aspetto ancora una risposta dal suo ufficio stampa, siamo riusciti comunque a portare al termine la stagione. Continua »

    Ospiti
  • “Little Italy Party” al PaLab

    Alle 20:00 inizierà al PaLab (via Fondaco) il Little Italy Party. La serata vuole ripercorrere in un simbolico «Come eravamo… come siamo!!! come sanRemo???» la recente storia del costume italiano dai nostri giorni indietro fino agli anni ’50 con live performance con installazioni artistiche, slideshow di immagini cinematografiche, video amatoriali e clip televisivi accompagnati da suggestioni musicali. Videomaker Sergio Nicosia, deejay e musicista Giovanni Verga, designer Laura Napoli, costumista Krista Karttunen.

    L’organizzazione è curata da Euterpe management con Cinzia Di Marco.

    Ingresso riservato ai soci con domande di tesseramento gratuito in loco.

    “Little Italy Party”

    Palermo
  • “Ca mma ra tà” (Cammaratà)

    Scarica “Ca mma ra tà”

    Ricorderete che qualche settimana fa Tommaso Santoro, uno degli ospiti più burloni di Rosalio, aveva pubblicato un testo modificato di Sincerità, la canzone con cui Arisa ha vinto Sanremo nella categoria proposte 2009. Ispirato dalla recente vicenda che ha visto coinvolti il sindaco di Palermo e l’Amia (querela sì/querela no) la canzone è diventata Ca mma ra tà. 😀

    Il testo è molto divertente e c’hanno messo le mani e la voce i musicisti di Palermo Art Ensemble (che hanno risuonato e riarrangiato la base; complimenti) e Veronica (ha una bellissima voce e promette molto bene…ricordatevi il suo nome!).

    È stata fatta una piccola modifica a una strofa per rendere il tutto più facilmente comprensibile anche a chi non è di Palermo. Non c’è cattiveria e ci piacerebbe che il testo facesse un po’ pensare e che potesse stimolare l’azione amministrativa nella città di Palermo.

    Buon divertimento e, se vi piace, dateci una mano a diffonderla! 🙂

    Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


    Ascoltata 2198 volte

    Scarica Ca mma ra tà.
    Scaricata 5426 volte.

    Continua »

    Palermo
  • I gossip sulla Abbagnato, Gucci e Prada

    Si fa un gran parlare della palermitana étoile de l’Opéra de Paris Eleonora Abbagnato. Si dà ormai per certa la sua presenza al Festival di Sanremo. Alla bella Eleonora era stato attribuito un flirt con il calciatore Marco Borriello che aveva smentito con forza. Pare che invece il calciatore giusto sia Rolando Bianchi, attaccante del Torino. Panuzzo Abbagnato.

    Eleonora Abbagnato

    Pare che siano in arrivo in città due griffe dell’alta moda: Gucci e Prada. Gucci aprirebbe al posto di Hugony in via Ruggero Settimo. Potrebbe essere tutto pronto per aprile. Prada potrebbe invece aprire in via Libertà, angolo con via Turati, al posto di Benetton. Doppio cool.

    Gucci Prada

    Spigolature palermitane