martedì 12 dic
  • Diego Cammarata resta sindaco

    Diego Cammarata

    Diego Cammarata si riconferma sindaco di Palermo. L’ultimo dato disponibile (575 sezioni su 600) attribuisce a Cammarata 193521 voti (53,59%) contro i 163008 (45,14%) di Leoluca Orlando.

    I voti degli altri candidati: Piraino 2980 (0,83%), Costa 1062 (0,29%), Zampardi 537 (0,15%).

    AGGIORNAMENTO: il dato ufficiale conferma Cammarata sindaco con 201673 voti (53,5%). Orlando si è fermato a 170542 (45,2%). Piraino 3124 (0,8%), 1116 (0,3%), Zampardi 562 (0,2%).

    Palermo
  • 586 commenti a “Diego Cammarata resta sindaco”

    1. che peccato, anche solo per provare, si poteva cambiare amministrazione. e invece, ancora una volta, non è stato possibile. Può darsi che ai palermitani stia bene (o convenga) di più così, spero che sia così piuttosto che sul voto abbiano pesato altre logiche, e comunque a me non sta bene, e trovo che sia un peccato. peggio per tutti

    2. e si vede che è rimasto sindaco… la città è un grande immondezzaio. L’unica strada pulita è via Libertà, tutto il resto della città è ancora piena di volantini per le elezioni dopo due giorni. Non è cambiato niente!!! Svegliatevi, palermitani!

    3. Addio primavera!

    4. adesso posso vomitare

    5. ora puo’ continuare a farsi le lampade e andare in giro per i locali piu’ in della citta’ a fare quello che vuole questo e’ il nostro sindaco

    6. Stamattina, alla fermata del Bus, dieci persone aspettavano l’autobus. Passa un tizio in scooter e fa: “Oggi c’è sciopero, perchè è salito Cammarata!!”
      Bella questa, no?
      Eppure, dopo le 100 assunzioni, io avrei paura a prendere l’autobus!!

    7. solo critiche e insulti… mi ricorda qualcosa…siete forse di sinistra??

    8. LA LEZIONE SICILIANA CONFERMA CHE LA CDL ESISTE, VINCE E UMILIA IL GOVERNO CHE FA FINTA DI NIENTE, VISTO CHE QUELLO DI PRODI E’ IL PRIMO GOVERNO DELLA NOSTRA STORIA CHE FA A MENO DEI VOTI E DEL PARLAMENTO…………

    9. Complimenti, felicitazzioni e congratulazzioni al nuovo sindaco di Palermo.
      Chiddo di prima non si capiva chi era. Speriamo che chisto stavolta si capisce.
      Buon lavoro.

    10. grande totò…ahahahahahahah

    11. Gabriele, perchè critiche e insulti… E’ la realtà di questa città. Non vedi cosa c’è in giro? Ma davvero pensi che questa città, così com’è, sia il massimo? E’ tutto lasciato perdere, cadente. Io mi vergogno, per esempio, a passare dal centro specialmente quando incontro i turisti.

    12. almeno ora che rimane il sindaco più cool d’Italia, Cammarata, avremo la nostra metropolitana, che fa molto cool, il tram,altrettanto cool, più lavoro (cool) per tutti, il mega posteggio sotterraneo (cool anche questo) dinanzi il tribunale…e chi più ne ha più ne metta!

    13. Che peccato!!!!!!!!!
      Un’altra volta riconfermata questa faccia di PASSA PITITTO!!!!!!!!
      MA POI TOGLIETECI UNA CURIOSITà… MA HA UNA PARESI O HA LA DENTIERA???
      🙂

    14. Piera…ma cosa c’è in giro??? palermo non è il massimo, ma si è lavorato e si lavorerà per migliorarla sempre di più!
      parli di “lasciato perdere,cadente” non ricordi com’era il foro italico qualche anno fa? di quello ci dovevamo vergognare! bene, era stato “lasciato perdere” dal sig. orlando! vogliamo parlare della zisa? del parco della favorita? dei palazzi del centro storico? della kalsa? vogliamo parlare di viale regione all’altezza dell’ex-motel agip? vogliamo parlare dell’ex cep ora pieno di spazi verdi? questi sono solo alcune delle cosa “lasciate perdere” dal sig. orlando…e sono state prontamente recuperate da una persona che ama palermo! una persona che grazie alla fiducia dei suoi elettori potrà continuare a migliorare la nostra città!
      sempre che non sia ostacolato dal nostro “stupendo, efficentissimo, supergoverno” attuale!! (anche se credo che abbia poca vita)

    15. Io ricordo bene come era il Foro Italico qualche anno fa, prima che Orlando e la sua giunta ne avviassero il recupero. Io ricordo com’era la Zisa, e un pò mi spiace che le abbiano dato un look “balneare” senza che l’amministrazione Cammarata facesse nulla per mutare un progetto nato anni e anni fa. Io ricordo com’era e come è il parco della Favorita, ovvero un luogo da attraversare a 200 km orari (come piace ai palermitani) e centro della prostituzione a Palermo. Anche per questo luogo Cammarata non ha fatto nulla (e dire che le proposte gli sono pure arrivate). Io ricordo il centro storico com’era prima che con Orlando venisse varatto il PPE che ne sta permettendo il recupero (con tutti i limiti e le contraddizioni che questa operazione ha). Io insomma se mi guardo in giro, non riesco a vedere niente nulla di realizzato che non sia qualcosa che esisteva prima che Cammarata diventasse sindaco, anche perchè, nella febbre accaparratoria di “Cammy” si sono presi il meriot di tanti progetti sbagliati avviati dalle amministrazioni precedenti, come lo svincolo di Via Leonardo Da Vinci, sbagliato nelle diemensioni e nella forma.
      Auguri.

    16. NON POTEVAMO VINCERE!
      noi non abbiamo i soldi,
      noi non abbiamo politici di sinistra,
      noi non abbiamo idee e valori di sinistra,
      noi non abbiamo il coraggio di rompere con una mentalità clientelare/mafiosa che usiamo quotidianamente

    17. è vero, progetti “avviati” da orlando… cantieri iniziati della durata di qualche settimana e poi abbandonati a se stessi(vedi foro italico, zisa, favorita, centro storico e tanto tanto altro…) progetti portati finalmente a termine da cammarata! se aspettavamo orlando… potevamo fare la muffa!

      ps: concordo sulla rotonda di via leonardo da vinci, il progetto era sbagliato… ma non puoi negare che adesso è più scorrevole di prima.

    18. Grazie Giuseppe.
      Non avrei saputo dire di meglio.
      E comunque non mi risulta che Orlando (che di cose ne avrà sbagliate pure lui) si sia fatto una mega campagna pubblicitaria coi nostri soldi!

    19. è inutile, non si può parlare… avete “sempre” ragione! ma come fate????

    20. Concordo con l’analisi fatta da Giuseppe.
      Quello che, comunque, lascia profondamente rammaricati è l’assenza di prospettive sia per quanto riguarda l’elezione di Cammarata sia per quanto riguarda la candidatura di Orlando.
      Non credo che tutti gli elettori di destra siano soddisfatti.
      Un opposizione autorevole (sia per quanto riguarda la giunta comunale, sia per quanto riguarda il governo dell’Italia) non può che essere di stimolo a chi guida la politica.
      Se non sono gli elettori di ambedue gli schieramenti a richiedere ciò chi lo deve fare?
      Ed è per questo che gli elettori di destra e di sinistra hanno il preciso obbligo di essere fortemente critici prima di tutto nei confronti della propria parte politica.
      Dire: “che bello abbiamo vinto!” è proprio triste.

    21. Appena un anno fà le cose sarebbero andate diversamente!

    22. Evviva! il Sindaco è stato rieletto! Siamo una città di persone a maggioranza dal perfetto equilibrio psico-fisico. Altro che…lo dico…non lo dico…va beh lo dico…di infermi mentali!!!
      Per festeggiare ho fatto, sottobraccio alla mia bella, una passeggiata al centro, in via Ruggero Settimo, il salotto buono, la rambla palermitana (spero non ci sia nessun barcellonese in linea: essere sputato in un occhio non è un’esperienza gradevole!).
      Abbiamo respirato una equilibrata miscela di CO2, CO e benzene (ho la certificaziona della centralina di p.zza Castelnuovo: era nel range consigliato dall’Associazione dei Commercianti), abbiamo fatto lo slalom tra cumuli di “munnizza” e ranger rover che, civilmente, anziché in doppia fila (dove avrebbero intasato il traffico) erano posteggiate con le ruote sul marciapiede. Abbiamo ammirato la carreggiata festosamente ricoperta da milioni di “santini elettorali” colorati e biglietti invito a locali e discoteche. Ci siamo seduti ai tavolini di un bar classificato tra i migliori d’Italia (spero che Rosalio non venga letto a Lisbona, Praga, Budapest: ho già spiegato che mi fa senso la saliva) dove sorseggiando un caffè alla panna e fumando un Toscanello all’anisette abbiamo idealmente fatto gli auguri a noi ed ai nostri concittadini: VIVA PALERMO E VIVA SANTA ROSALIA!!!!!!!

    23. notizie da nessun luogo!

    24. Orlando resta l’unico vero sindaco degli ultimi decenni, la storia gli darà ragione. Si parte dal 45,5%

    25. ehm…votalatrippa comunque si chiama range rover ed è fatto per salire più di un marciapiede! 🙂

    26. Le false verità e gli errori di Luca.
      Onore al Sindaco rispetto allo sconfitto.
      E’ stata una bella campagna elettorale
      portata avanti con abilità strategica dalla coalizione di centrodestra e con molta passione e tantissimi errori dalla
      corazzata messa in piedi da Leoluca.
      Parlo di “corazzata”perche’ il primo errore di Orlando e’ stato il rifiuto del sostegno compatto dei singoli partiti.Lo aveveva detto appena dopo le primarie e lo ha dimostrato durante tutti gli incontri.Arrivare al punto di non andare al comizio di Piero Fassino e’ stato un errore da dilettante oltre che una mancanza di rispetto e un atto di egocentrismo politico.Soffocato da se stesso Orlando si e’ meritato un sostegno di facciata e tiepido dei partiti.Aggiungo che questa strategia ha isolato lo stesso candidato sindaco,che ne esce clamorosamente sconfitto,e rafforzato ad esempio i partiti dell’Unione che hanno raddoppiato i voti grazie all’impegno dello stesso.I partiti ringraziano e gli preparano la valigia per un viaggio senza ritorno.Il secondo errorre di Luca e’quello di non avere in questi anni contribuito alla creazione di una nuova classe dirigente formata da giovani risorse sul territorio.Si e’ circondato dello stesso gruppo di potere di 15 anni fa che durante questi anni hanno perso il radicamento nel territorio lavorando per se stessi e certamente non per la città.A vederli in tv mi vengono i brividi,affidare la comunicazione ad un personaggio come Pietro Galuccio,fighetto di sinistra,che in questi anni a gestito i suoi”..zzi”,e che ritorna al fianco di Luca con quell’aria da saputello fanatico e stato una grave errore da dilettante.Altra persone lontanissime da queste città hanno aiutato Orlando come il direttore del Maggio Fiorentino ex assessore Giambrone che di Palermo gli e’ rimasta la dicitura sulla carta d’identita.Errori dopo Errori.Mi vengono i brividi a pensare alla campagna di Orlando senza uno straccio di programma declamato( nascosto nelle pagine web di un sito balordo) ma tutta all’attacco di Cammarata e piena di polemiche.Altro errore.Adesso e’ scattata la trappola dei brogli tesa dagli stessi collaboratori ( Galluccio in testa)per giustificare la catastrofica sconfitta.Stia bene attento Luca ad infilarsi in questo vicolo cieco,se non vuole finire in “ospizio politico”anticipatamente.Verifichi di persona e non si affidi ai livori di rappresentanti di lista “ragazzini”che non hanno nulla da perdere e che gridano “al lupo”alla prima distrazione di preidenti di seggio alle prime armi o stanchissimi scrutinatori.Se ci sono state irregolarità verranno segnalate e punite secondo legge.Ma montare una campagna di questo tipo e’ un clamoroso errore ed a fatto bene Prodi a dissociarsi immediatamente.
      Adesso quello che mi auspico e’ ilò silenzio.
      Grillo Palante

    27. “Megghiu u tintu accanusciutu ca u tinto a canusciri”

      Questo pensiero degno dei Sofisti è stato applicato dalla maggioranza dei Palermitani. Non è vero che Palermo sia una città in difficoltà e che abbia bisogno di essere migliorata, siamo noi gli esagerati.

    28. E’ Orlando che ha ridaTO IMPULSO ALLA RINASCITA DEL CENTRO STORICO, E’ ORLANDO CHE HA RECUPERATO IL FORO ITALICO CACCIANDO I GIOSTRAI, E’ ORLANDO CHE, DOPO LE STRAGI DEL ’93 HA FATTO CAPIRE AL MONDO CHE PALERMO E’ ALTRO OLKTRE CHE MAFIA, E’ ORLANDO CHE HA RECUPERATO ED HA FATTO RIAPRIRE IL TEATRO MASSIMO, E’ ORLANDO CHE HA FATTO APPROVARE IL P.P.E. DI PALERMO ED ISTITUITO L’UFFICIO DEL CENTRO STORICO DANDO L’AVVIO AL RECUPERO EDILIZIO, E’ ORLANDO CHE HA RECUPERATO IL CONVENTO DI S. ANNA E LO SPASIMO, E’ DURTANTE L’AMMINISTRAZIONE DI ORLANDO CHE SI E’ SPERIMENTATA LA POLITICA APERTA ALLA CITTà E RISCOPERTE LE TRADIZIONI CULTURALE DI QUESTA CITTA’, E’ ORLANDO CHE HA RECUPERATO UNA FESTA DA TUTTI DIMENTICATA COME IL FESTINO ECC. PER CUI CARI DIFFAMATORI SILENZIO ED ABBIATE RISPETTO PER LA STORIA

    29. Ripeto quello cha hanno detto già altri, Cammarata non ha fatto altro che apportare delle migliorie a quello che già era stato fatto. Per quanto riguarda per esempio il foro italico ricordo che prima ha fatto distruggere quello che era stato fatto e poi lo ha ripreso. Vi ricordate Mondello? non si poteva neanche passeggiare sul marciapiede e Orlando divento’ impopolare perchè diede una bella ripulita restituendoci il lungomare. Andiamo al centro storico, alla circonvallazione a Viale Croce Rossa ripulite da tutte le baracche. Orlando assegno’ case alle famiglie al posto delle baracche che vennero abbattute. Per quanto riguarda lo svincolo di Via Leonardo da Vinci, vi assicuro che è una bolgia infernale. Io ci passo la mattina e ci ripasso la sera per tornare a casa. Non è, ripeto, non è cambiato niente. Credo proprio che il progetto per questo svincolo fosse del tutto diverso da quello che è stato attuato e poi me lo dite dove trovate una circonvallazione coi semafori?

    30. Temo che la gente di centrosinistra in questa città (di cui indegnamente faccio parte) si stia appigliando ai soliti alibi, evitando il salto di qualità della presa di coscienza. Al di là del grande risultato personale di Orlando, i numeri dimostrano che il centrosinistra a Palermo non conta un fico secco. Semplicemente non c’è. Delle due l’una: o si importa Blair o si tenta di seminare il germe di una futura classe dirigente degna di questo nome.

    31. I CANTIERI INIZIATI DA ORLANDO SON FINITI. ORA VEDIAMO COSA E’ IN GRADO DI FARE CAMMARATA!

    32. Caro Gabriele
      E’ stato un lapsus freudiano.
      Il tizio al volante era aggressivo quanto un parà o un un “ranger”.
      Certo che questi bestioni servono per arrampicarsi. Altro che marciapiedi. E’ noto che Palermo sorge tra sette colli… 🙂

    33. SONO SICURO, E LO RIBADISCO, CHE UN ANNO FA’, QUESTO RISULTATO NON SAREBBE STATO POSSIBILE, GRAZIE SEMPRE AL SIG. PADOA-SCHIOPPA E AL SIG. PRODI!

    34. SE A PALERMO CIRCA L’8% DEI ELETTORI DI CENTRO-DESTRA HA DECISO DI NON DARE LA PREFERENZA AL CANDIDATO SINDACO DI CENTRO DESTRA CI SARA’ UN MOTIVO! FORSE ERANO COSTRETTI DALLE CIRCOSTANZE A VOTARE PER QUALCHE CANDIDATO CHE AVREBBE POI FATTO UN FAVORE… ED A QUESTO 8% CHE DOBBIAMO MIRARE!!!

    35. NON C’E’ ALCUNA DISFATTA DEL CENTRO SINISTRA, C’E’ SOLO UNA SCONFITTA!
      ORLANDO NE HA INFLITTE TANTE COMPRESO AL SIG. MICCICHE’ NEL LONTANO ’97. ORA E’ TOCCATO A LUI NON BISOGNA ABBATTERSI E’ NORMALE, IL SIG. CAMMARATA ORA (COME SCRIVONO MOLTI GIORNALI) E’ ALLA VERA PROVA, VEDIAMO…

    36. Sono pienamente d’accordo a metà con grillo parlante. La parte finale del commento la condivido, l’analisi iniziale però mi sento di capovolgerla: certo, errori ne sono stati commessi, ma a mio avviso è il centrosinistra che a Palermo non esiste, intendo dire come entità, riconoscibile e coerente con le sue stesse azioni, che non riesce a incidere se non in negativo. Da un lato avevamo una macchina da guerra con un candidato ridicolo e imbarazzante (perfetta espressione da Grande Fratello: una persona di moltissimo successo che non sa fare un emerito piffero. Signori, parliamo del sindaco della quinta città d’Italia? Ma scherziamo!); dall’altra parte un’armata brancaleone (nel migliore dei casi… purtroppo tanti nel centrosinistra si beano e fanno una vita di pascià con l’unica preoccupazione di curarsi il proprio orticello, altro che OPPOSIZIONE!) con un candidato forte, molto forte (e i numeri lo dimostrano). ebbene, nonostante Cammarata, la cdl vince; nonostante Orlando, il csx perde. Questa è l’amara realtà, ma non è una scoperta di oggi.

    37. DIEGO E MO’ SO CAZZI TUA!

    38. MOLOCHARNE HA RAGIONE LO SAPPIAMO! ED DA QUESTO INSUCCESSO CHE SI DEVE PARTIRE…
      E SOLO SE SI FA TESORO DEGLI ERRORI COMMESSI SI PUO’ RIPARTIRE COL PIEDE GIUSTO!

    39. Denunce di brogli,un articolo su repubblica che parla di un simpatico omone dello zen che sentenzia sui voti validi,palazzo di città assediato sino all’alba,presidenti di seggio interrogati dalle forze dell’ordine…insomma,la situazione nella nostra città migliora a vista d’occhio.Non voglio giudicare la regolarità delle elezioni e l’atmosfera decisamente tesa che si repirava sino alle 5 di stamattina presso i seggi.Ha vinto Cammarata.Sono rassegnato.Questa è Palermo.Godiamoci il sole.Nella speranza di riuscire a capire come fare a tagliarlo e metterlo a tavola…
      Non ho più parole…

    40. JACOPO SE VUOI SPORCARE QUALCOSA FALLO A CASA TUA!

    41. RICORDATEVI CHE PRIMA O POI CALERA’ IL SILENZIO…

    42. UN TITOLO “INDAGINI SU UN UOMO AL DISOPRA DI OGNI SOSPETTO”

    43. COMUNQUE L’APPUNTAMENTO COME SEMPRE E’ AI QUATTRO CANTI IL GIORNO DEL FESTINO NEL MOMENTO IN CUI IL SINDACO PONE I FIORI SUL CARRO DI S. ROSALIA (MOMENTO DA DIEGO TANTO ODIATO)

    44. IL GRANDE LEOLUCA DOPO LE ELEZIONI E’ TORNATO FEROCE COME PRIMA, DENUNCIA, ACCUSA, MAGISTRATURA SI SI SI AVANTI MI PIACI QUANDO FAI COSì!!!!!

    45. picciotti è incredibile!!! il centrosinistra deve avere sempre e per forza ragione..non accetta sconfitte, non ammete errori, sa solo criticare…la persona di centro sinistra sa soltanto criticare e accusare gli altri senza guardare il suo operato!
      basta!! cammarata si è riconfermato, orlando ha perso.. non c’è più niente da fare! è inutile che adesso si comincia a parlare di brogli ecc ecc.
      la sicilia è stanca di essere considerata una terra precaria e “malacumminata”… la sicilia, come ha detto berlusconi, sta diventando la lombardia del sud!! la sicilia sta crescendo finalmente grazie all’operato di persone come cammarata e cuffaro…dovreste ringraziarli invece di diffamarli..ma mi rendo conto che non sapete fare altro.

    46. ANCH’IO NON HO PIU’ PAROLE

    47. Riccardo cosa suggerisci di fare a un povero e sconosciuto cittadino che non riesce+a digerire la miriade di cartelloni pubblicitari scorretti del “Comune di Palermo” ke lui stesso finanzia pagando le tasse?

    48. No, Jacopo, per favore. Non renda la città ancora più sporca di quanto non lo sia già. Utilizzi la sua animosità e la sua delusione per parlare, confrontarsi con gli altri, magari proprio con coloro che hanno votato Cammarata, cercando di convincerli, soprattutto se sono giovani (come penso sia lei) che un’alternativa vera, un giorno, ci sarà. Per cambiare le cose, qui a Palermo, c’è soprattutto bisogno adesso di dialogo, di partecipazione e di solidarietà.

    49. JACOPO ASCOLTA I CONSIGLI DI FABRIX

    50. …IL CIELO SOPRA PALERMO

    51. sgrat sgrat (toccata)

      ok riccardo, hai ragione…scusa…
      chissa perchè la cdl va così forte in sicilia…mha!

    52. GRABRIELE SE BERLUSCONI DICESSE CHE LA SICILIA STA DIVENTANDO COME LA SVIZZERA CI CREDERESTI?

    53. mi chiamo Gabriele.

      scusa riccardo, potresti non urlare? grazie..

    54. Un errore del centrosinistra lo vorrei mettere in luce: ieri ho visto lo spoglio, moltissima gente ha scritto un candidato di destra(il classico amico ke promette mari e monti) ma poi ha siglato il partito “Orlando Sindaco”(quello con lo sfondo arancione)nel chiaro intento di dare la preferenza a Sindaco a Orlando, Assurdo, le loro skede sono state annullate.. si sono confusi col simbolo del partito e non hano saputo esprimere il loro desiderio. Abbiamo sbagliato a inserire un partito con quel nome, dovevamo prevedere il disguido… credetemi, tante schede riportavano questo errore fatale per la città…

    55. GABRIELE HAI RAGIONE SU UNA COSA IL CENTRO SINISTRA HA PERSO PER MANCANZA DI UNA POLITICA VERA DI OPPOSIZIONE, PERCHE MOLTI SOGGETTI DEL CENTRO SINISTRA NON DOVREBBERO NEMMENO ESSERE NEL CENTRO SINISTRA E PERCHE’ GLI ERRORI COMMESSI DA QUESTO GOVERNO SONO TANTI. MA CREDIMI NON CAMBIEREI MAI UNA PERSONA COME RITA BORSELLINO CON TOTO’ CUFFARO, SONO SICURO CHE NEL CENTYRO DESTRA C’E’ TANTA GENTE IN GAMBA E EPR BENE MA NON TOTO’ CUFFARO. CREDIMI!

    56. Tutto quello che dovevo dire l’ho detto altrove, sul 3d relativo allo spoglio elettorale.
      Qui mi sono piaciuti molocharne e la lucida analisi del Puglisi.
      Infine, per Gabriele: guarda che B. non si riferiva alla Sicilia come “Lombardia del Sud” nel senso di terra in progresso economico. Stava soltanto facendo un parallelismo tra i due “granai” di voti per F.I.
      E’ tutto.

    57. scusate per il carattere gigante!

    58. a me piace gabriele perche’ ha il coraggio del confronto e sopratutto di mostrare le sue convinzioni!

    59. il centro sinistra puo’ vincere in futuro anche a Palermo lo ha gia’ fatto ben due volte. Lo farà ancora…

    60. So che siamo in tanti a vergognarci, a volere che le cose cambino almeno un po’… Ma non basta: non basta per vincere le elezioni e non basta a me per sentirmi meno solo e meno deluso.

    61. … ma deve sapersi rialzare e stimolare il governo di Roma a guardare al sud.

    62. molocharne io non mi vergogno. sono deluso ma non mi vergogno!

    63. Ma gabriele c’e’?

    64. sono contento per te, riccardo.
      Io, invece, mi vergogno di essere rappresentato da Cammarata e, alla Regione, da Cuffaro. Sì, mi vergogno, e tanto anche.

    65. Perchè Forza Italia è così forte a Palermo? perchè Forza Italia è stata fondata anche a Palermo. I fondatori di questo partito sono anche alcuni dei dirigenti più importanti di Forza Italia e sono tutti palermitani: Dell’Utri, Schifani, La loggia, Miccichè ecc.

    66. Cara/o molocharne non dovresti vergognarti se hai votato Rita Borsellino o Orlando; comunque, è bene dirlo, Cammarata è diverso da Cuffaro

    67. Caro Gabriele voglio che il centrodestra faccia emergere amministratori più presentabili che all’interno della coalizione ci sono ma sono tenuti a bada

    68. … il cielo di Palermo si è improvvisamente riempito di nuvole e la “primavera” sembra momentaneamente sospesa!

    69. …caro molocharne, io mi sono dimesso da siciliano il giorno che Cuffaro è stato rieletto, nonostante le pendenze giudiziarie.
      Naturalmente, molti miei conoscenti, buoni solo a ripetere a pappagallo le minkiate ca ci cuntano Schifani e Micciché, mi dissero “eh, ma che c’entra…il voto democratico è quello che conta” e altre castronerie politico-giuridiche sulla stessa lunghezza d’onda, senza dimenticare il refrain sulle “toghe rosse”.
      Il problema è che sono persone giovani, che ragionano e si muovono come navigati squali nell’acquario della politica-politicante.
      Non hanno neanche capito l’ironia delle mie parole e delle mie dimissioni.

    70. tranquillo…diventerà “azzurro”

    71. …notizie da nessun luogo

    72. Sto lamentarsi del governo nazionale…qualcuno mi sa dire cosa ha fatto berlusconi quando era al governo per la nostra regione? Ah si…il ponte…la palermo messina….GRANDISSIME OPERE.
      Non sara’ mai il mio sindico Cammarata, mi accodo a molocharne, ci possiamo solo vergognare di avere lui e cuffaro come rappresentanti, ieri per farmi male ho riguardato la puntata di anno zero in nella quale ha partecipato toto’ vasa vasa, da fare venire i brividi. Che vergogna, mi rammarico…noi non siamo come loro, io conosco gente magnifica come molocharne o stanton che davvero non meritano di avere certa gente come loro rappresentati.

    73. Chissa’ se domani Diego sara’ a Mondello sul surf…si apre il windsurf world festival

    74. ah…ah… buona questa!

    75. …ma dicono che lo è già azzurra!

    76. @ Gabriele e..”gli altri”; Leggiti bene i commenti, nn è vero che nn si accetta la sconfitta ci stiamo fustigando da soli; questo si chiama senso critico, cosa che, dovresti interrogarti se vi appartiene; Quello che molti stanno facendo poi, è commentare (dal nostro punto di vista)come avete vinto, alla stregua (scusa se miripeto) del come abbiamo perso; dando di base la certezza che uno ha vinto e l’altro no.
      Ora, nn voglio scrivere di cose che ti hanno già detto altri, in maniera più corretta e articolata di come potrei fare io, ma..in pratica, ti chiedo, sarebbe stato in grado il tuo sindaco di mettersi contro i giostrai per cacciarli dalla “marina”? nò perchè ti posso assicurare che quello è stato il passo più importante, e quello che ti fà più nemici; infatti quando discute con i commercianti il tuo sindaco che fà? chiediti chi è il vero assesore al traffico e all’ambiente a Palermo, HELG!(che sarebbe un cognome e non come sembra “buttanadicàediddà” in tedesco).
      Io nn so tessere eruditamente un commento, ma ci vado giù di “pratico”.
      Caro Gabriele sei pronto a giocare con mè? Aspettiamo che arrivi la TARSU, ed andiamo in giro io e tè armati di fogli, penne, e …videocamera; Chiediamo in giro: Scusi lei chi ha votato? Prendiamo poi quelli che hanno votato per il sindaco, e chiediamogli:sarebbe pronto oggi a firmare una petizione per la rimozione dello stesso?
      Che risultati pensi otterremo?
      Il tutto al solo fine di farti capire di come molti hanno votato senza avere idea di cosacomequando.
      Nessuno ti nega la vittoria, ora….Governate!

    77. Gabriele parla poco…ma ascolta quando può tira una battuta… ma…ma non sarai mica di sinistra?

    78. è terribile amici miei… altri 5 anni così non me li accollo… palermo aveva la possibilità di sperare… fine… speriamo che il “nuovo” sindaco almeno… sappia apprezzare la fiducia che questa città gli ha dato… e che la sfrutti al meglio (per i cittadini, non solo per sé)… facciamoci forza…
      guardiamo avanti! sindacollando… coraggio… 😀

    79. Nessuno osi alzare commenti sarcastici sulle idee di Gabriele che sono da rispettare e Gabriele non deve mai rinunciarvi.

    80. Ma chi è che parla di non sapere accettare la vittoria? I signori di destra dovrebbero tacere dato che ancora Berlusconi va dicendo che il governo Prodi è illeggittimo perchè ci sono stati brogli!!! Chi è che nn sa perdere??

    81. Appuntamento per il festino ai quattro canti per salutare il sindaco Diego nel momento della famosa frase “viva palermo e…”

    82. la sconfotta nn la vittoria.. mi correggo

    83. la sconfitta nn la vittoria.. mi correggo

    84. scusatemi ma vado in pausa pranzo…prendo il range rover…

    85. Ora basta devo andare saluti a tutti…e non vi preoccupate, ripeto, se il governo fara’ bene, cioè se cambierà rotta, il centro sinistra vincerà anche a palermo lo ha già fatto per ben due volte… spero che faccia una buona opposizione

    86. La rabbia e la delusione superano la vergogna.
      Il sistema clientelare, il fare leva sui bisogni primari della gente promettendo cose che non si manterranno, sono stati i veri motivi di questo, per me triste, risultato. Ma voglio ancora sperare in un’altra primavera.

    87. Un ciao speciale a gabriele e a chi la pensa diversamente da me!

    88. Buooon Appetito!!

    89. A palermo la vergogna…la facciamo accomodare.

    90. …pausa…

    91. silenzio

    92. rieccomi ma per poco

    93. Vi ricordo che questo è un blog e non una chat. Grazie.

    94. signori notizia battuta dall’ANSA il ministro dell’interno Amato ha diramato una circolare di sospensione degli scrutini per presunte irregolarità

    95. mi scusi signor Rosalio ma l’avevo capito solo che tra un commento e l’altro passa troppo tempo l’aggiornamento è troppo lento

    96. oh dioooooooooo che bello dove dove presto devo leggere

    97. presunte irregolarità… sospensione scrutini… una speranza per palermo? 😀

    98. notizia falsa vi ho illusi per qualche istante, ma meglio così non oso pensare se fosse stato vero si sarebbe urlato Golpe ecc…per questo credo che alla fine si dimenticherà tutto tra qualche settimana

    99. non si fanno questi scherzi.

    100. resteranno i dubbi i casi scoperti saranno isolatamente denunciati ma complessivamente tutto resterà immutato… scusate ma volevo vedere fino a che punto vi sareste spointi nelle illusioni…

    101. carissimi sono sicuro che il ministro Padoa-Schioppa fara’ presto le valigie (almeno lo spero). E con questo vi saluto…

    102. ma era proprio il caso di ricandidare Orlando? e soprattutto se si sapeva che perdeva tanto valeva candidare qualche altro e tentare di formare una nuova classe politica meno datata dell’Orlando. La candidata giusta l’avevamo ma no niente…. speriamo che al Leoluca non gli venga in mente qualche altra candidatura.

    103. Invito Gabriele e quanti la pensano come lui a venire a vivere in Via Castro, ovviamente invito anche il Sindaco: a “vivere”, non a “viviri” nel nuovo e lussuoso Palab aperto pochi giorni prima delle elezioni…

    104. min**** che è abbronzato…lo invidio davvero!sempre bello fresco e pettinato…
      babbè buona fortuna a tutti noi per i prossimi 5 anni…accettiamo la sconfitta con più voglia e forza in corpo per cercare di cambiare le cose, se non ci impegnamo dal basso resterà tutto com’è…forza allora iniziamo da adesso e tra 5 anni saremo più forti e convinti dei nostri mezzi, magari perderemo di nuovo, certi poteri occulti non si sconfiggono con l’incoscienza giovanile, ma non smettiamo mai di sperare!

    105. Mi permetto di ricordare ai frequentatori di questo blog che oggi, 15 maggio, ricorre il 61° anniversario dello Statuto Siciliano. Siamo stati distratti, è vero, dai risultati delle elezioni amministrative, però forse sarebbe il caso di considerare che proprio da questo evento, spesso trascurato o, peggio, sconosciuto da tanti, sono derivate tante delle storiche discrasie di cui ancora oggi subiamo i nefasti effetti. Uno Statuto che, almeno nelle intenzioni dei Padri fondatori, avrebbe dovuto produrre progresso e sviluppo per la Sicilia, si è purtroppo trasformato in un diabolico strumento di sottosviluppo e clientelismo. Forse proprio dalla presa di coscienza di questo infruttuoso anacronismo dovrebbe partire il cammino verso una vera crescita della Sicilia e di Palermo in particolare. Che ne pensate?

    106. perchè non rivotiamo?
      così tentiamo di arrivare al 70% sulle liste (oggi al 62) e al 75 sul sindaco.

      e una volta bianco perde con Scapagnini e dice bla bla; e l’altra orlando perde con Cammarata e bla bla:
      MA NON SANNO COSA SIGNIFICA RICAMBIO? METTERSI DA PARTE? FARE SPAZIO AD ALTRI?

      E la chiamavano primavera: E’ AUTUNNO INOLTRATO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    107. e dopo i festeggiamenti, il nuovo sindaco della città avra’ il piacere di partecipare a tutta la città il suo nuovo incarico distribuendo a ciascun cittadino una cartella esattoriale con l’aumento del 75% della Tarsu.
      Con gli omaggi della ex Giunta Cammarata.
      Questo sì che sia chiama essere riconoscenti !
      E che nessuno si lamenti nel centrodestra!!!!!!! Zittttttiiiiiiiii!!!

    108. IL NON SINDACO CONTINUERA’ A FARE IL NON SINDACO.
      ED I NON CITTADINI CONTINUERANNO A FARE I NON CITTADINI.
      ED I COMMERCIANTI CONTINUERANNO A FARE I NON COMMERCIANTI.
      E GLI AMICI DEGLI AMICI CONTINUERANNO A FARE GLI AMICI DEGLI AMICI
      CONTINUO?
      FORSE NON E’ IL CASO.

    109. cominciamo a fare i CITTADINI …cominciamo a chiedere, alle 90 associazioni che hanno avuto approvato il loro progetto dall’assessore alle attività sociali appena appena due mesi prima delle elezioni, il resoconto delle loro attività . Da questa “sana e trasparente” Amministrazione voglio il resoconto di ogni singolo euro (soldi nostri) che spenderà.

    110. Concordo quasi del tutto con la lucida analisi politica di Grillo parlante e Molocharne e aggiungo un mio pensiero.
      Una ricambio della classe politica, un candidato Sindaco, non si inventano in due o sei mesi.
      Non si può immaginare di cambiare una cultura di governo andando tra la gente sei, sette settimane prima delle elezioni.
      La riconferma di Cammarata, piaccia o no, è voluta dalla maggioranza dei palermitani che hanno votato.Crediamo nella democrazia, nei partiti, nel principio dell’alternanza ? Dobbiamo dunque accettare il risultato delle urne, l’entità dei brogli verrà accertata da chi ha competenze per farlo.Diamoci allora da fare e da domani, dico domani, cominciamo a pensare al prossimo candidato Sindaco,cominciamo a essere presenti nei quartieri, nelle Circoscrizioni, ciascuno per il contributo che può dare.
      Una sana, leale, corretta opposizione può contribuire a portare benefici alla nostra Città, che Cammarata e la sua Giunta governino e facciano il meglio possibile per Palermo.
      Leggo tra i commenti esagerazioni e a volte stupidaggini, di vergogne, di fine anticipate di primavere, di scoraggiamento, di tutto è perduto,gente che scappa da Palermo…
      Non conosco ancora i numeri definitivi ma pare che le forze del centrosinistra abbiano quasi raddoppiato i consensi, questa non mi sembra una sconfitta.
      Il nostro essere democratici, e per quanto mi riguarda di sinistra, vuol dire anche saper riflettere sui nostri errori, sulla nostra frammentazione , sul non essere stati capaci di esprimere un candidato forte e realmente sostenuto da tutti.
      E’ appena il caso di ricordare, e concludo, che si sono svolte elezioni amministrative e che le aspettative di tanta gente, dei nostri figli, spesso ingigantiscono le competenze degli Amministratori, di qualsiasi parte politica, come fossero creatori o gestori di posti di lavoro, come fossero una sorta di collocamento parallelo.
      Basta con l'”aspettare” i “posti” di lavoro, creiamo la cultura dello sviluppo del lavoro, della creatività e delle opportunità di crescita, dipende da tutti noi, se ci impegniamo in prima persona, se no continueremo a farci gestire e dipendere da altri.

      Giuànni

    111. e allora tanti auguri al sindaco…speriamo ,però, che metta da parte giardini,prati e musei ,che se pur bellissimi assolutamente minoritari rispetto a mille priorità che non mi va di elencare(troppe cose) e dare finalmente spazio alle vere necessità di Palermo…

    112. Ma stiamo scherzando? Certe citazioni (la sicilia, come ha detto berlusconi, sta diventando la lombardia del sud!! la sicilia sta crescendo finalmente grazie all’operato di persone come cammarata e cuffaro…dovreste ringraziarli invece di diffamarli..ma mi rendo conto che non sapete fare altro)dimostrano che le centrifughe dei “cervelli” funzionano. Ma dico siete ciechi? dove vivete? O forse passate tutto il giono davanti la Tv a guardare il Grande Fratello?
      Purtroppo devo convincermi che Palermo merita questa gente. Non c’è alcuna speranza!!

    113. Ma il lavoro non posso mica crearlo io cittadino semplice… a meno di non voler contuinuare a credere alla solenne balla del siamo tutti imprenditori. Ma imprenditori di che cosa? Ci vuole tanta faccia tosta nel dire ai giovani siciliani di fare impresa! Ma se qui da noi gli imprenditori – quelli veri, quelli che si assumono sulla loro pelle il rischio di impresa, non certo i tanti che si dichiarano tali ma che si limitano ad arraffare i contributi pubblici per lo sviluppo… dei loro conti correnti – nemmeno si avvicinano! E se si avvicinano, scappano a gambe levate, messi in fuga dal nostro sottosviluppo e dalla mancanza delle più elementari regole di mercato! Ma sì, facciamo tutti gli imprenditori!

    114. chissa’ cosa ne pensa addipizzo di questi altri 5 anni di cammarata

    115. Luca…la centrifuga del cervello l’avranno fatta a te! io non passo tutto il giorno a guardare il grande fratello..ma passo tutto il giorno a lavorare!!!

      un’ultima cosa: l’espressione “certa gente” tienitela per te e poi…non parlo più che è meglio…

    116. Pensavamo davvero che bastasse evocare le leggende del passato per tornare a vincere?
      Pensavamo davvero che la gente ci votasse “a prescindere”, solo perchè “giusto”?

    117. com’è Palermo?
      andate a vedere le foto della mostra fotografica che c’è a Giurisprudenza.
      Quella è la nostra città.
      Io sono inferma di mente e sono orgogliosa di esserlo.

    118. questa mattina sono state ripulite le 2
      discariche di via Tolomea n. 50
      e di via Tolomea n. 55.
      E’ intervenuta una Ruspa coadiuvata
      da un grosso Camion.
      Grazie

    119. Orlando e gli orlandiani….. avete dimostrato ancora una volta di essere l’antipolitica. Avete perso….. ma almeno potevate farlo con dignità….. così almeno ha detto ieri sera un grande politico…. così oggi vi scrivo io.
      W Palermo

    120. Sono stato rappresentante di lista nella sez. 216 in via monti iblei… per intenderci zona strasburgo, e con mio sommo piacere mi sono accorto che nelle 5 sezioni che erano di stanza in quel plesso il sign. Cammarata non ha avuto la maggioranza in nessuna di esse, con scarti anche ti 60 e più voti, a quel punto una riflessione e una logica considerazione mi sovveniva, premettendo che già si sapeva il largo scarto di voti tra i due candidati, e cioè: perchè in un quartiere diciamo “Benestante”, agiato, dove per’altro il signor Cammarata aveva vissuto fino a circa 4 mesi prima (Abitava in via Belgio)e che quindi si poteva a rigor di logica pensare che avesse avuto larghi consensi, non c’è stata una sezione che lo ha premiato ed invece in quartieri come lo Zen, Pallavicino, Cruillas, C.so Calatafimi ecc ecc. ha stravinto?
      Ora non è che voglia fare il classista, ma secondo voi in un quartiere dove vivono Professionisti, medici, Politici (devo includerlo Cammarata?), e le preferenze vanno al centrosinistra significa che è popolato da infermi mentali ed invece nei quartieri sopracitati dove oltre alle persone per bene, onesti, e lavoratori che ci vivono, c’è un’alta densità di disoccupati, piccoli, medi e grossi criminali e chi più ne ha più ne metta, sono tutti geni e menti eccelse?
      non è che forse hanno votato in base a promesse fatte, qualche sacchetto della spesa regalato o qualche carta da 50 o 100 € distribuita di quà e di là?
      Mah…io con questi dubbi ci resto…speriamo vengano fugati!
      Certo abbiamo perso una bella occasione…però magari chissà Dieguccio insieme al suo compare Gianfraccuccio sapranno regalarci un Natale con tanta Neve quest’anno il che non è cosa da ridere con l’effetto serra che incalza….la Neve a Palermo!!…me l’immagino!
      e prarafrasando Massimo Ranieri mi vien da cantare…Un’altra primaveraaaaaaa chissà quando verraaaaaaaaaaaaà…!!!
      Mai cantante fu tanto profetico !!

    121. Ciao Diego, la tua riflessione non è banale. Ti ricordo però che Orlando in passato è stato eletto con percentuali bulgare in centro e in periferia. Come la mettiamo allora?

    122. Ma no!In realtà nei quartieri che tu citi come disagiati ci sono delle grosse realtà imprenditoriali!La Sicilia è come la Lombardia, ricordatelo e quindi gli importanti uomini d’affari che vivono tra Cruillas e MezzoMonreale cercano di tutelare i loro interessi. Chi meglio del Berlusca può rappresentarli?

    123. Puglisi:Orlando sa parlare alla gente, smettila di fare l’ingenuo!

    124. Ho capito. Se vince Orlando è perchè sa parlare alla gente (delle periferie). Gli stessi voti per Cammarata sono voti di scambio. Non credo di peccare d’ingenuità. Non sono io che affermo cose che poco hanno a che vedere con la realtà. Il voto di scambio è sempre esistito anche in tempi lontani. E mi pare che l’elaborazione del lutto politico stia allontanando molti dal senso comune delle cose.

    125. L’Erba del vicino e’ sempre migliore…

      La sinistra palermitana e’ inesistente
      formata da un gruppo di potere amorfo da circa 20 anni.Mi piacerebbe chiedere ai vari Terminelli,Catania,e tutti glia altri(rifondazione compresa) le iniziative politiche asostegno di questa città degli ultimi cinque anni della Giunta Cammarara.Nessuna mozione,nessuna petizione nessuna azione.Ricordo che anni fa era ben presente nella sinistra il concetto di “opposizione costruttiva”…io non ho visto ne sentito nulla.Ma forse mi sono distratto oppure portatemi i “fatti”.Hanno lasciato
      fare perche’ anche loro,a sinistra,hanno coltivato orticelli minori,e favorito amici con le tessere in tasca.
      Adesso a urne quasi parlano di una rimonta,di un recupero.Ma se avessi il potere farei rifare le elezioni senza Orlando in lista e quantificare questo rilancio.Il nulla la sinistra a palermo non esiste,perchè non e’ stata capace di rinnovarsi….una grande anima conservatrice di posizioni e di rendite.
      Io soffro perchè sono un elettore di sinistra ma vedo il nulla.Nel giardino di Forza Italia che si conferma in queste elezioni nel tempo,finita la sbornia berlusconiana,ho visto crescere
      nel bene e nel male una classe dirigente
      lontanissima da me ma sicuramente unita e compatta.Forza Italia secondo me e’ diventato un vero partito,con una struttura e una sintesi da partito cosa che non era cosi fino a 5 anni fa.
      Adesso vincono anche per questo.
      IL GRILLO PARLANTE

    126. Orlando sa parlare solo al passato

    127. No allora Orlando ha comprato i voti dieci anni fa e adesso ne ha racimolati il doppio di Crescimanno sempre perchè ha pagato o promesso mari e monti…Chissà dove prende i fondi…Cadi nel qualunquismo del “tanto sono tutti uguali”…ma basta non vale la pena…

    128. ieri, non dico chi ha detto che io e gabriele facevamo una bella coppia, o giù di lì, ma non vi accorgete che sembra di parlare in un comizio di centro-sinistra. date spazio anche a chi non la pensa come voi e non siate, sempre, offensivi, come se voi siate al di sopra di chi non ha le vostre stesse idee finitela! a questo punto W CAMMARATA E FUORI ORLANDO A BRACCETTO CON PRODI.

    129. E’ scorretto fare dire alle persone cose che non hanno detto. E io non ho mai detto che Orlando non abbia carisma e talento. Ne ha. Infatti, praticamente da solo, ha rianimato il centrosinistra. Ma se un sindaco viene riconfermato non ti sorge il sospetto – gentile Stanton – che il popolo l’abbia scelto ANCHE perchè è soddisfatto di lui? Dividere il mondo in buoni e puri (noi) impuri e cattivi (loro) mi pare davvero un’operazione ingenua. Non si può accettare la democrazia solo quando conviene.

    130. ha vinto cammarata???
      meno male che ho trovato lavoro a Londra

    131. bravo Roberto! il profilo light di Cammarata e della sua ordinaria amministrazione hanno spuntato le armi dell’invettiva e della contrapposizione ed hanno evidenziato l’assoluta mancanza di originalità e novità nella proposta dell’unione. Il dramma è che Orlando era contemporaneamente la migliore e la peggiore delle candidature possibili. Adesso 5 anni per costruire un’idea di città ed una candidatura che la interpreti

    132. Ciao Peppe. Secondo me Orlando ha pagato una contraddizione fatale: parlare del nuovo, senza poterlo incarnare.

    133. Però,una cortesia,dai politici di questo centro sinistra così freddino con Orlando fin dalle primarie:quando si dissolverà Forza Italia,non essendo un partito politico,ma il corpo mistico di Silvio,non ci proponete poi Diego come candidato.Avete
      già fatto una cosa simile con il candidato
      alle primarie per le regionali,ex forzuto catanese e rettore.

    134. Gentile Puglisi, tu usi le parole con il bilancino solo però quando a scriverle sono gli altri.Io sono felice che i palermitani siano soddisfatti dell’operato di Cammarata e spero che nei prossimi 5 anni possano godere delle ottime capacità del loro prescelto; del resto chi non vorrebbe essere ultimo in tutte le classifiche di vivibilità.Il popolo è sovrano e se Cammarata vogliono che Cammarata sia!w la democrazia!

    135. Evviva. Senza traccia di ironia.

    136. Mi dispiace solo una cosa di queste elezioni….si è ritornati adun clientelismo “da fare schifo”….d’altra parte i palermitani stanno bene così il lavoro “non si deve cercare”…”te lo devono portare a casa” …un’latra cosa sullo scandalo elezioni(schede false ecc..) forse è stata la prima e l’ultima volta che io sono andato a votare…che senso ha votare?se poi si assistono a queste cose schifose? ….

      ALLA FINE CI VUOLE UN BEL MAVAFFANCOOOLLLLL ..forza Palermo e Santa Rosalia …. p.s. CERCASI SPAZZINI PER RIPULIRE LA CITTà!

    137. … senza parole…

      ancora una volta

      … senza parole…

    138. 562 voti al candidato di Forza Nuova :S

      Cmq prevedo altri 5 anni di brutte figure, disservizi e e sorrisi della m*****a sui giornali.
      Voglio dire una sola cosa ai compagni palermitani, le manifestazioni non facciamole più a piazza pretoria, sappiamo benissimo che lì il sindaco non c’è, andiamo direttamente al circolo da tennis!

    139. Roberto Puglisi ….ti ricordo che quando Orlando fu eletto con quelle percentuali Palermo veniva dal quello delle stragi del “92” …un periodo in cui la gente PER LA PRIMA VOLTA scese in piazza in massa a manifestare contro la mafia, era un periodo particolare in cui il popolo della società civile elesse ORLANDO a rappresentate di quell’antimafia che in quel periodo urlava di brutto ….il problema è che adesso tutto tace, quindi, secondo il mio modestissimo parere, il confronto non regge.

    140. devo dire ho letto con interesse questo Blog. Concordo con l’analisi di Grillo Parlante, Nonsolocharme, e Roberto Puglisi, credo abbia vinto l’idea di un riferimento forte della coalizione politica, rispetto al solo uomo, quasi senza coalizione della sx, che era rappresentato da Orlando.
      Paradossalmente sono antitetici. Cammarato come sindaco é invisibile, ma la giunta e la coalizione sono forti, e viceversa.
      I cittadini hanno scelto il gruppo, anziché la sola persona, anche molto carismatica, vista slegata da rapporti con altri.
      La giunta Cammarata forse non ha avuto idee originali, ma ha scelto di proseguire cose iniziate, dalla precedente giunta, che giudicava utili, con un grande senso di responsabilità politica.
      Ad Orlando ha dato fastidio che qualcuno abbia apprezzato, portato a termine e migliorato (e parlo del Foro Italico, per esempio, da prato incolto e disabitato, a progetto di Parco, con la Giunta Cammarata).
      Certo, é vero che molte opere sono state avviate dalla precedente giunta, ma la seguente ha avuto il merito di non buttare via le iniziative utili, e magari di perferzionarle. Mi é sembrato un atto di grande responsabilità politica.

    141. Il confronto – a mio modesto parere – regge, eccome. Ci sono persone a Palermo che vanno dove è il potere, quando annusano il vento. Questo non comporta un automatico giudizio negativo su quel potere. Ergo, sappiamo che c’è una parte di elettori che a Palermo (e ovunque?) compie le sue sue scelte per una convenienza non civica, esclusivamente personale. Ma attribuire il fatto solo a questa elezione mi parrebbe un presupposto infondato. Diego Cammarata ha vinto perchè – volente o nolente – è stato più convincente. E il tuo parallelismo con la Palermo del ’92 è calzante in un punto: quella città agognava una svolta (e dovremmo chiederci fino a che punto quella classe politica esaudì questa aspettativa) questa città ha preferito premiare il volo radente e la continuità (ha ragione Peppe, il profilo light). Mi sembra tutto perfettamente legittimo. E mi pare che il confronto regga proprio in forza della conclamata diversità dei termini di paragone.

    142. Profilo light???Ora Cammarata ha volutamente adottato un profilo light?Io credo che Cammarata non abbia nessun profilo, che come diceva oggi Cuffaro queste elezioni le ha vinte lui che ha sostenuto Cammarata con il suo elettorato.Berlusconi, Fini, tutti qui a reggere un sindaco di nessuno spessore. Incapace di confrontarsi,incapace di proporre un programma ed incapace di tenere un discorso senza avere il gobbo davanti.Arrizzano le carni, direbbe mia nonna! Comunque godetevi la vostra “continuità” e god bless Palermo!

    143. Ma,alla fin fine,mettiamo che D.C.(come si firmò scherzosamente su una cartolina speditami nel 1976,che conservo-come tutte le cartoline ricevute),dopo i festeggiamenti paragonabili a quelli di Augusto dopo aver sconfitto Antonio(e Cleopatra),con chissà quali uomini e chissà quali fondi(adesso arrivano le bollette dei rifiuti),inizia per davvero una sorta di primavera cammarato-orlandiana.Mettiamo che pulisce tutta la città,giorno per giorno,sistema traffico e smog,fa lavorare,come aveva promesso 6 anni fa (ma dove?)decine di migliaia di persone,fa cultura vera senza passerelle mediaset e senza cartelloni roboanti,e poi tante altre cose.
      Bellissimo,entrerebbe nella storia cittadina,siciliana,ed italiana.Resta però il nodo,quello di venti anni fa per Orlando(per chi era nato:che ci faceva Orlando ancora nella DC mafiosa e clientelare?Infatti poi se ne è andato).Che ci fa Cammarata in F.I.,con tutti quegli oscuri figuri,con tutte le connotazioni umane anche marginali più agghiaccianti?Possibile che debba portare in giro per Palermo per alcune ore l’imprenditore-politico più(benevolmente)equivoco del mondo occidentale?Possibile che costui,che nulla ha a che fare con Palermo(neanche una villa sulla costa,fra le tante che possiede),che nulla sa di Palermo passata,presente e futura,debba dire’Palermo è cambiata:ma cambiata da quando?Perchè non ci sono più stragi mafiose?Perchè non c’è più il movimento civile contro la mafia?E’ cambiata nelle persone,perchè decine di migliaia di giovani di valore sono andati a lavorare altrove?Cosa intende dire l’allegro e anziano(ridicolo)seduttore di veline?
      Insomma,diamo un poco di fiducia al Sindaco(di tutti),ma lui dimostri di essere Cammarata e non Cammariere,come altri scherzosamente hanno fatto notare.

    144. Il confronto non regge. Nel ’92 l’onda emotiva si sommò ad una trama politica tessuta tra individui e collettività di matrice cristiana che per scelta e convinzione erano fuori dal coro e l’opposizione di sinistra (escluso i craxiani, se non erro). Tutta un’altra storia adesso, la trama è assente e gli annusatori hanno già fiutato da molto tempo dove gira il denaro. Il potere logora chi non ce l’ha non l’ho detto io ma Andreotti.

    145. SE, SI SCEGLIE UN CANDIDATO, LO SI SCEGLIE CON RISERVA, VISTO CHE NESSUNO DI LORO, QUALSIASI SIA LA CORRENTE, FA MAI QUELLO CHE PROMETTE DEL TUTTO. SE IO HO FATTO LA MIA SCELTA L’HO FATTA PENSANDO A QUELLO CHE, SECONDO ME, HA FATTO QUALCOSA PER LA SICILIA, ANCHE SE DI LAVORO TUTTI NE PARLANO MA……PARLIAMO DI BERLUSCONI; UN UOMO CHE HA UNA GRANDE CAPACITà DI INTERLOCUZIONE, MA NON PER QUESTO FREGA TUTTI. VOTARE CAMMARATA NON VUOL DIRE ESSERE DACCORDO CON CHI STA SOPRA DI LUI, A PAROLE SIAMO TUTTI BRAVI.
      QUELLO CHE SPERO, PIù DITUTTO è CHE PRODI SVANISCA NEL NULLA. SEMBRO CONTRADDITTORIA, MA SO QUELLO CHE DICO. METTIAMOCI IN TESTA CHE TUTTI CE LA METTONO NEL……..

    146. w la democrazia ed il qualunquismo!

    147. @ STANTON
      IL VOTO è D’OBBLIGO, MA CHE DI DEMOCRAZIA NON SI SENTE CHE L’ODORE LO SO ANCH’IO. SI PARLA TANTO DI RIVOLTE NEL MONDO E, NOI, QUASI, CI SCHIFIAMO, MA COSA CI OFFRE LA NOSTRA NAZIONE? NON VEDI CHE ANCHE NOI, UMILI CITTADINI, CI AMMAZZIAMO A PAROLE? MA SOLO DI QUELLE.(NON SONO UNA RIVOLUZIONARIA MA CI VORREBBE)

    148. che vergogna…
      riconfermare altri anni di fallimenti.
      anche se il concorrente non aveva fatto meglio anni fa con il suo governo.
      che delusione… non sapere che o chi votare…

    149. @katy.1) Sono io che ho detto che con Gabriele ci stai bene..e… confermo!
      @ katy.2) Rilassati perchè nn ti capisco(ma sarà un mio limite).
      @ KAty.3)A me nessuno mette niente che io nn voglia, e se io avessi messo qualcosa a tè… te ne saresti accorta.
      ( metaforicamente….si intende!)
      @ Katy.4) ma che ca**o ci gridi?

    150. @ tommaso
      non stavo affatto gridando. avevo scordato di togliere le maiuscole. che cogliona….

    151. mi rendo conto che a volte i miei toni possomo infastidire, ma quello che mi ha reso così polemica e schizzata è dovuto alla “bella” vita che faccio. è vero sono incazzata, stanca ed in questo modo mi sfogo. lasciamo perdere, altrimenti non mi c…..te più. ciao

    152. Buonanotte…a TUTTI!
      Il 40enne và a ninna….felice!
      Ora ve lo posso dire ho passato tutto il pomeriggio in ospedale dove…( i particolari un’altra volta và) comunque, pensavano avessi avuto un’infarto (stavolta nn babbìo) fatto ECg, fatto enzimi cardiaci, rotto palle per 7 ore, alla fine….il sorriso dei miei figli!
      MIIINCHIA troppo toco! Orlando & Cammarata? Quando te la fai addosso (come mè oggi pomeriggio)nn te ne fotte niente!
      DIPENDE DA CHE DIPENDE? DA CHE PUNTO GUARDI IL MONDO TUTTO DIPENDE EEE EEE!!!!
      e vvvvai faccine a “tignitè”
      . 😀 . 😉 . 😀 . 😀

    153. @ KATY, Buonanotte anche e sopratutto a tè, dai nn te la prendere!!!
      Io stò bene c’è di meglio nel mondo?
      Faccine a “tignité” anche per tè. NOTTE!
      😀 😀 😀 😉

    154. Questa Katy è incredibile:riesce a fondere
      confusione verbale e concettuale con turpiloquio da Suburra dell’antica Roma.
      Veramente geniale!Infatti non le si può replicare.
      Invece mi interessa replicare a GD:certo,hai ragione(comunque l’orlandismo risale a parecchi anni prima del ’92,anche se dopo le stragi mafiose l’indignazione morale lo rafforzò),ma credo che ci fosse anche una adesione notevole,populista,di ceti dei quartieri
      più disagiati.Naturalmente su Cammarata ironizzo,ma certo mi farebbe piacere se divenisse un altro sindaco Masaniello-Robespierre
      alla Orlando prima maniera,facendo ottime cose per una Palermo ormai desertificata moralmente e qualitativamente.E’però evidente che manca-non la buona volontà,credo(mi illudo?)-ma la stoffa,se Diego non si offende.

    155. A Diego. Peccato che i precari in quanto tali dipendano dalla politica. E dal voto. Sul confronto con la città del ’92. Francamente non so se augurarmi quella sensibilità e quello scenario libanese, o questo panorama. In ogni caso non mi risulta che dopo il ’92 – al di là delle cose meritorie portate avanti da Orlando – sia cambiato il senso di marcia di Palermo. Non mi risulta che questa sia di colpo diventata una cittù in cui le regole contano più degli amici. Non sarà stata forse anche l’attesa irredenta di cambiamento a portare la storia al punto in cui è adesso?

    156. Leggo sui giornali internet:
      -Orlando rincara le dosi,con il suo staff,sui brogli(d’altronde il sindaco di Gela Crocetta nel 2003 fu nominato dal Tar
      dopo le denunzie,poi provate di brogli-ieri
      è stato rieletto con il 63 per cento dei voti).Se è polverone,nulla di più onorevole e ammirevole
      per Cammarata:dimostri che non ce ne sono stati di alcun tipo,aderendo alla folle richiesta del perdente.
      -Cammarata ha chiesto a Prodi,che gli ha cortesemente telefonato per congratularsi,lo status di città,se ho capito bene,’speciale’ per fondi particolari.Ma Prodi,o sbaglio,non è per lui il nemico n.1 da abbattere?E,se non erro,il datore di lavoro del Sindaco,il brianzolo dai folti capelli,Lui,non ha chiesto or ora le dimissioni del Governo?
      Dunque ci penserà il Sig.Tacchetti Rialzati dopo la vittoria alle prossime politiche.

    157. EVVIVA,CAMMARATA E’STATO RIELETTO
      EVVIVA BERLUSCONI,EVVIVA PALERMO E “ROSALIO”CHE NON LO HANNO LASCIATO SOLO UN ATTIMO QUESTO SI CHE E’ AMORE VERO SINCERO,DA VERO VASSALLO DEL RE.

    158. A Roberto Puglisi: ci fosse un lavoro che non dipendesse dalla politica…!!

    159. Michele Rosalio ama tutti i candidati e nessuno di loro.

    160. E su questo siamo d’accordo, Diego. Ma se l’assunto (anche perchè si parla di lavoro) è vero significa che il volto di questa città è rimasto sempre uguale a se stesso, a dispetto delle palingenesi via via annunciate.

    161. bellissimo proverbio!

    162. Lo scenario politico cambierà a Palermo! non so voi, ma a me Lombardo è sembrato “disponibile” a diverse alleanze. L’UDC e i DS avviano esperimenti politici ardimentosi ma inquietanti. Nascono nuove liste civiche e i partiti “tradizionali” perdono consenso; in tutto questo Orlando vuole ritornare a Palermo a far politica nella sua città (peccato che non lo ha avuto prima questo pensiero)… signori tutto è possibile staremo a vedere!

    163. lasciando al loro naturale destino quei post specializzati nella dissertazione sui
      massimi sistemi,nel rileggere i commenti pre e post elettorali emerge un Teatrino
      in cui prevale il gusto del dileggio,la ricerca di aggettivi che possano esaltare il ridicolo,la polemica ad ogni costo….
      E se abbandonassimo queste linee e chiedessimo al Governo di assegnare a Palermo le RISORSE FINANZIARIE adeguate ad
      affrontare i problemi,che sono tanti e che non finiranno mai di esistere dato che al meglio non c’e’ mai fine?

    164. Ci vuole più politica e partecipazione; ma per politica non intendo i partiti, intendo i movimenti, le associazioni, il volontariato da questo deve partire il centro-sinistra per conquistare non solo voti, attenzione, ma consenso, che è cosa ben diversa.

    165. Meraviglioso!

    166. Esatto. Riccardo ha colto il punto. Volontariato e servizi: se offri questo nel solco della legalità, se il diritto si trasforma in bene materiale, allora tutto diventa possibile. Ma se si resta isolati nella torre d’avorio a recriminare contro gli altri brutti, sporchi e cattivi, bè… Resta il fatto che Orlando si è dimostrato ancora una volta l’unico in grado di mobilitare consensi a sinistra.

    167. Si dai speriamo che il governo decida di dare ancora soldi a palate al nostro Comune cosi posso spartirsi meglio la torta!Ci vuole davvero coraggio a chiedere ancora denaro pubblico!Io divento leghista!

    168. Caro Roberto è per questo che Orlando deve e può restare a Palermo, lasciando, però spazio a chi può affiancarlo e prepararsi alla prossima sfida elettorale. Aggregarsi e mobilitarsi indicando e difendendo le vittorie e le conquiste fatte dal centro-sinistra durante l’amministrazione Orlando! pensare a proposte alternative, parlando con la gente, e non con gli elettori (anche questa differenza non da poco) e dove si riscontrano irregolarita ed abusi denunciare ed urlare il disappunto è questo la ricetta per la prossima vittoria, in passato il centro-sinistra ha così vinto!

    169. Forza Italia è un movimento non un partito è sempre stata questa la sua forza! Ma Forza Italia è un movimento retto attorno ad una personalità unica che nessuno osa contraddire, una sorta di dittatura movimentista; ma sapete cosa succede alle dittature quando il tiranno si fa da parte? Ecco la dispersione dei voti del movimento Forza Italia forse è appena cominciata ed il centro-sinistra deve essere pronto attraverso il lavoro sul territorio e attraverso la creazione di consenso ad intercettare masse di voti (solo in qesto caso possono essere chiamati voti).

    170. Poi gli intellettuali o uomini di cultura di centro-sinistra, dove sono?
      Non posso credere che appagliano in TV solo per promuovere libri e film, gli intelletuali (termine molto generico dove io comprendo tutta una categoria di scrittori, registi, attori, pittori ecc.) palermitani, che sono tanti, dovono fare anche la loro parte come un tempo era normale che succedesse!

    171. Se notate le biografie degli eletti del centro-sinistra vi accorgerete che hom ragione! la maggior parte degli eletti infatti proviene dalla così detta “società civile”, candidati divisi tra politica ed associzionismo: Siragusa, Ferrandelli, Monastra, Pellegrino, Orlando, Bottiglieri, Furceri, Scavone sono tra i più votati!

    172. …si dai altri soldi a palate al Comune di Palermo che dopo avere speso 1.800.000 euro (in quel periodo non c’erano necessità in città?) per i famosi manfesti della città più COOL ..ora dovrà correre ai ripari per trovare i fondi per dare seguito a tutte quelle belle delibere nate da tre mesi a questa parte alcune delle quali (a quanto pare) non avevano il parere favorevole della Ragioneria Generale, senza poi contare i possibili manifesti che (questo lo sto solamente immaginando io) saranno appesi per ringraziare la città.

    173. hei tommaso! ma cosa mi combini? mi auguro che ora tu stia bene. grazie per la buonanotte; adesso, buongiorno a te. per ora non prendiamo argomenti pesanti. pensa a star bene, altrimenti con chi ribatto? un bacione……..

    174. Il caso di Pietro Garofalo(lista di centrodestra),che qualcuno ci ha fatto notare qui sopra,il quale non risulta votato da nessuno,nonostante almeno lui e la sua famiglia l’abbiano fatto,è davvero inquietante.
      Mi domando,allora,cosa ne è stato del mio voto,visto che ho avuto qualche problema(causa prima: lunghezza demenziale della scheda),che ha determinato un,definiamolo,’diverbio’ con il presidente di seggio.Comunque lo scarto è di 31.000 voti,6.000 in più di quelli che a livello nazionale,ci hanno permesso,quantomeno,di godere in questi 13 mesi dell’imperdibile spettacolo dell’Unto del Signore, con i suoi lacchè
      biliosi, in perenne stato di alterazione ,per la gioia di noi ‘malati di mente palermitani’ e di ‘c…ni’italiani,come Egli ci definì.Auguri a Diego:perchè possa governare bene,sgombrare ogni ombra di brogli,ripulire la città e…non ripeterci più che l’erba del Foro Italico
      l’ha messa lui.Ma può darsi,allora,che Cammy sia l’ex-giardiniere(non stalliere) di Arcore?E poi,parla troppo di erba(del Foro),sempre erba.Ma perchè?Che coltivazioni ci sono al Foro Italico?Insomma chi le ha piantate,lui o Orly,tutte questa erbe?

    175. @ pimo silvestri
      scusami, ma capisco male o mi hai preso per cretina in filosofia?

    176. Forse ti ha preso solo per una cretina. Ammesso che tu sia vera. Che cattivo.

    177. Cosa pensate delle mie analisi?

    178. forse

    179. bravi… continuate a offendere…adesso anche katy! non la si può pensare diversamente da voi che subito incriminate!!
      adesso ho capito, ha ragione katy; siamo nel bel mezzo di un comizio di sinistra!!
      scusate ragazzi, tolgo il disturbo…
      katy vieni via con me? ho il range rover qui fuori sul marciapiede 😉

    180. Che squallore, che tristezza:
      A Palermo c’è un gruppo di persone belle, giuste, intelliggenti, divertenti, simpatiche, appartenenti alla società civile che, ahime, non sono state capite ed apprezate nella loro perfezione e sono state battute da persone ( non civili, a sentire tale riccardo ) da una brutta copia di Ken. Ma come mai? Come puo essere che i cittadini non vedano la perfezione dell’unico essere degno di accedere a palazzo delle aquile, tale ollando e si facciano infinocchiare da un … burattino, un bullo abbronzato!
      No, non puo essere perchè è….evidente!!! I palermitani non sono persone pensanti! Votano perchè gli dicono di votare cosi! ( ollando quanto ha avuto anni fa’, il 75% ?) Sono una massa di ignoranti bifolchi mafiosi succubi ru zzu vasa vasa (Ha ha, risata…! ) ed accattoni che hanno tutti bisogno del buono per la pizza e la coca! Non possono semplicemente votarlo perche’, tutto sommato, ha fatto qualcosa per la città! (ha fatto qualcosa? No! ) Meno male che c’è un gruppo di persone civili che potrebbe mettere tutto a posto ( in 15 anni ollando non ce l’ha fatto, ce ne vogliono 50 ! ) ma, purtoppamente, sono poche. E si ritrovano un luoghi come questi a parlar male dell’avversario, a denigrare, a fare battute intelliggenti (..che Cammy sia l’ex-giardiniere(non stalliere) di Arcore? ah ah ! comicissima! ) ed a scacciare quanti non la pensano come loro ( Persone che pensano in maniera diversa? GIAMMAI!! )
      Continuate pure a cantarvela sonarvela leccandovi le ferite della vostra presunzione ferita. Guaritele, che continuando cosi tra cinque anni ne avrete nuove perche il risultato sara lo stesso, se non peggio.
      Addio

    181. A Katy: non te la prendere. Guarda che scherzavo

    182. Effettivamente “uno di passaggio” non ha tutti i torti… Mettiamola così: ipotizziamo che Orlando, illuminato da buoni propositi, riesca a mettere da parte il suo fatale egocentrismo politico e decida di individuare, fra le nuove giovani e promettenti leve palermitane, due o tre elementi (non necessariamente maschi…) che possano rappresentare il futuro della sinistra. Avrebbe cinque anni di tempo per farli “crescere”, dispensando consigli e suggerimenti preziosi come quelli che solo un politico navigato come lui può dare. Soprattutto avrebbe la possibilità, che finora mi sembra abbia accuratamente evitato, di indicare finalmente un successore, o almeno qualcuno che il suo elettorato possa riconoscere come tale. Che ne dite, vi piace l’idea?
      P.S. Spero vivamente che Orlando o qualcuno del suo entourage legga tutti questi post: ne trarrebbero sicuramente vantaggio…

    183. per rosalio

      strano ho avuto e non solo io dalle centinia di post che ho letto, la netta sensazione in questi giorni,che lo staff di rosalio avesse un debole molto molto marcato per dieguccio detto anche mister sorriso.forse ora che avete vinto siete più rilassati?

    184. Ti sbagli Michele.

    185. X Michele:
      E anchequando? Le leggi razziali sono state abolite!

    186. …x uno di passaggio: al di là della battuta di dubbio gusto sulle leggi razziali (per me è di cattivissimo gusto, ma d’altro canto “de gustibus etc. etc.), michele sollevava un problema di credibilità di rosalio per un presunto “debole” a favore di una parte politica.
      Rosalio, evidentemente conscio del problema di credibilità, gli ha risposto smentendo (e, per quanto mi riguarda, concordo con Rosalio, tranne qualche scivolone che non ho mancato di fare notare).
      Solo tu te ne esci con un “e anchequando?” che mi fa dubitare che oltre alle leggi da te citate, sia stata abolita anche l’intelligenza di alcuni. E non da adesso.
      Poi uno si stupisce se i forzitalioti gridano all’esproprio quando si cerca di fare una seria (e minima) legge sul conflitto d’interessi: io non mi stupico più da tempo.

    187. ma di cosa parli tu che non sai i discorsi? taci visto che sei uno di passaggio

    188. x il leone:
      non era una battuta ma una provocazione (in risposta ad un post che sollevava un “orrendo” sospetto, perchè un sito è credibile se non è di dx, mentre se è di sx si colloca automaticamente tra la Bibbia ed il Corano) che, evidentemente, non è stata capita e quindi, poichè l’intelligenza, per evidente assioma, (ma solo per quello, bada) è a sx. ed io che non lo sono (uno dei pochi pregi che ho) non sono (evidentemente) neanche intelligente, quindi perchè perdere tempo a cercare di capire cosa (gli ) volessi dire? Continute, continute, cambiate nome, scindetevi e riunitevi, ma “cu nasce tunno un po’ morire pisci spada”.

    189. per rosalio
      come sarebbe che mi sbaglio?
      mi hai messo in blak list
      non mi hai dato diritto di replica quando uno dei vostri autori tony siino
      ha attaccato liberamente il candidato sindaco costa definendolo ridicolo,mi hai sritto heill tudo!! hai dimenticato?vorrei parlarti di persona su skype se possibile.
      e non dire che mi sbaglio,pubblica questo post non essere vigliacco,la lealta premia sempre ricordalo lo scontro politico può anche essere duro,ma certe frasi che si dicevano 70 anni fà che rievocano personaggi luciferini,certo non avrei voluto leggerli.

    190. …Einstein di passaggio, guarda che non intendevo credibilità nel modo (becero) con cui l’hai configurata tu, ma nel(l’unico) modo con cui la si può configurare quando si parla di testate giornlistiche, televisive o blog: e cioè nel senso di INDIPENDENZA ED EQUIDISTANZA, salvo l’essere apertamente schierati e dichiararlo ai lettori.
      Ciò detto, fai pure l’incompreso un tanto al chilo, se preferisci. Ma non sei credibile.
      Dimenticavo: non sono nato tonno, non morirò quadrato e nemmeno pesce spada. Sono nato per me, ma mi frega l’amore.

    191. Vorrei andare nel concreto per non precipitare in questa orgia di onanismo mentale.
      Escludendo, piccola o grande non so,una parte di voti venduti, bisogna prendere atto che a Palermo c’è una maggioranza che legittimamente è convinta di vivere in una città pulita, egregiamente amministrata, con servizi pubblici efficienti, dove si pagano tributi che vengono spesi oculatemente per il benessere della comunità, in particolare per le classe meno abbienti.
      Una città con un traffico ordinato e controllato dove portando i bambini ad altezza di scarico si contribuisce al loro benessere fisico.
      Dove si costruiscono nuovi parcheggi che unitamente al rengistrimento dei marciapiedi ed allargamento delle strade contribuiranno a rendere più fluido lo scorrere dei mezzi.
      Dove il commercio è controllato negli interessi dei cittadini consumatori, non esistono bilancie taroccate e la merce in vendita reca tutte le indicazioni previste dalla legge.
      Le opportunità di lavoro sono offerte a tutti secondo l’unico criterio del merito e delle capacità.
      Insomma una città ideale, la quale solo per un complotto del bolscevico giornale Sole 24 ore, si trova agli ultimi posti della vivibilità. Questa maggioranza ripeto è convinta che solo riconfermando Cammarata tutto ciò potrà continuare ed addirittura migliorare.
      Nulla da eccepire, (si fa per dire), ma è legittimo che un’altra parte di palermitani la pensi diametralmente all’opposto e avrebbe preferito una soluzione diversa?

    192. sono d’accordo con te zelig quel 50% che ha creduto a cammarata si accorgerà rapidamente che tutte le promesse fatte e i buoni propositi andranno a farsi benedire nel momento in cui la città di palermo non riceverà più gli aiuti comunitari che fino ad oggi hanno aiutato la città a tenersi in piedi,nella nostra città non esistono industrie il lavoro viene dal settore cosidetto terziario,quindi ivi compreso il commercio che a palermo e in mano politicamente a poche persone,ma nessuno dei 2 candidati principali ne ha fatto cenno,non capisco come vogliano fareripartire l’economia cittadina,concretamente nessuno la detto

    193. Perfettamente legittimo, Zelig e guarda che io non ho votato Cammarata… ma siamo proprio sicuri che con Orlando ci sarebbe stata “una soluzione diversa”?
      Non credi che sia proprio questo il problema, il fatto cioè che una buona parte dei palermitani non abbia colto tutto questo “vento” di novità e si sia invece accontentata degli “spifferi” abituali a cui, invece, è rassegnata e abituata?

    194. Zelig xchè non le ho scritto io queste cose….che invidia !!!

    195. @

      roberto puglisi
      accetto volentieri le tue scuse, ma ti garantisco che sapere di essere stata presa per cretina è demotivante.se mi conoscessi ti renderesti conto che non lo sono affatto. purtroppo, almeno per me, parlare senza vedere il mio interlocutore non è facile. sai quali sono le mie contraddizioni? quelle di vedere nelle cose sia il bene che il male. per questo motivo quando parlo di queste elezioni sembra che non ne sia del tutto convinta. se chiunque di voi mi dicesse che è pienamente contento dell’operato del suo candidato non potrei, mai, crederci….

    196. @ gabriele
      Dimmi su quale marciapiede e vengo via sul tuo range rover. hei! vado via col macchinone eh!eh!eh!gabriele fatti sentire, tanto ormai ci hanno accoppiato. mi raccomando fai il bravo zito. stasera sono sul blog, ti apetto. A TUTTI….ANCHE IO STO SCHERZANDO. MI SPETTA DOPO CHE ME NE AVETE DETTE TANTE? ciaoooooooooo!!!!

    197. Lasciando,per un momento,da parte un video
      del concerto di Rio,che gentilmente mi ha spedito il Rolling Stones Fan Club(gli Stones hanno 5 anni meno del padrone di
      Cammariere,però sono più agili e pieni di vere rughe,niente penosi lifting,solo Mick con tintura ai capelli),leggo su internet
      dell’inchiesta della Procura sui brogli a Cruillas.Leggo le dichiarazioni balbettanti
      del Sindaco sui 30.000 voti.Diego è onestissimo,fin da ragazzo,credo che comunque darà una mano alla giustizia per uscirne a testa alta.Anzi,altissima.
      n.b.per
      katy-non mi permetterei mai di parlare di filosofia con te nè di offenderti.Ho solo detto che usi un linguaggio pieno di parole volgari,sul genere del quartiere
      degradato e postribolare dell’antica Roma.Pensavo piuttosto a Marziale o a Catullo,quindi era un complimento.

    198. @piero silvestri
      non preoccuparti, non sono offesa. tutto ok! sono io a chiedere scusa per essere stata scurrile, ma ti capita mai che hai tanta rabbia dentro che certe parole escono tuo malgrado? ti posso garantire che normalmnte non è un linguaggio che uso.

    199. ma xchè tutta questa rabbia dentro? “noi munnamu i cipuddi e tu chianci?”, dovresti essere felice del risultato elettorale e sei pure in collera? non è che per caso ti stai rendendo conto di qualcosa di catastrofico?

    200. Premettendo che Rosalio intende rimanere equidistante dalle parti politiche è pur bene dire che Rosalio non è obbligato a farlo, in particolare relativamente ai suoi singoli autori che sono liberi di esprimere opinioni a titolo personale.
      Michele non c’è alcun intervento mirato diretto a te né a nessun altro. Tutti siete tenuti a rispettare la policy dei commenti, diversamente sapete di andare incontro alla rimozione dei commenti. Mi pare chiaro. Io non ti ho affatto scritto quanto dici: era un commento di Rosaria.
      Ti invito, qualora fossero necessari ulteriori chiarimenti, a utilizzare l’e-mail.

    201. Cosa deve fare la coalizione di centro sinistra che siede al consiglio comunale, domanda da 100.000 € ; premetto che sono d’accordo con quanti affermano che c’e’ un’opposizione inesistente, che non fa nulla per la città e che non sa parlare alle persone in modo convincente, io sono buon amico del consigliere Terminelli, e proprio perchè gli sono amico , non mancherò di rimproverarle al più presto…giusto il tempo di farlo riprendere dalla botta…sempre che l’abbia accusata visto che comunque e’ stato ricandidato, devo proprio rimproverargli che non basta la ricandidatura e i 2500 euro più il gettone di presenza, per trovare stimoli nell’assumersi la responsabilità di rappresentare comunque quella parte di cittadini che non si rivedono nell’attuale maggioranza, ma devono far si che i loro propositi le loro idee (se mai ne abbiano…consentitemi il dubbio) facciano presa nelle persone e li portino a prendere coscienza della possibilità di un vero, concreto e possibile cambiamento, insomma facciamo anche un po di sana autocritica e cerchiamo di essere realisti e onesti con noi stessi…non c’e’ opposizione, non esiste una classe politica che abbia un vero progetto da proporre e idee da seguire, sviluppare, concretizzare, non esistono sono assenti tanto quanto l’attuale Sindaco, se pensiamo che i partiti collegati ad Orlando hanno ottenuto il 23% dei voti e si sono costituiti solo da pochissimi mesi dovrebbe dovrebbe solo questo farci riflettere sull’effettiva forza della classe politica di centrosinistra qui a Palermo, ma poi gli si rimprovera ad Orlando di aver corso da solo queste elezioni, ma la coalizione di centrosinistra che aiuto ha dato al suo principale candidato? Solo un tiepido appoggio e giusto perche’ alle primarie i loro candidati erano usciti perdenti, dalla Siragusa a Bottiglieri passando per Giusto Catania; le primarie poi, ma che cavolo di idea malsana è stata questa, si esce da un’elezione nazionale dove tra polemiche di brogli e voti ricontati si trova pace dopo mesi, ed ancora se ne parla, si ha una maggioranza esigua che niente niente uno per caso sbagliasse anche solo a votare ci sarebbe il rischio di crisi, per non parlare poi della “Saldissima” unione tra i partiti della coalizione…che se qualcuno per sbaglio sputa e prende un collega si apre l’ennesima breccia nella maggioranza, e i nostri politici del centro sinistra che fanno? Indicono le primarie…giusto per rafforzare il concetto di unità in quelle persone che avevano il minimo dubbio sull’effettiva compattezza della coalizione!!! Ci si è reso conto del suicidio ? Hanno un candidato ,Orlando appunto, che era l’unico al momento che poteva dare filo da torcere alla Cdl ed invece di tenerselo stretto e iniziare una campagna elettorale serie concreta e in grado di mettere davvero in difficoltà l’attuale giunta hanno pensato bene di candidare altri tre o quattro esponenti politici, ma cosa pensavano di fare? Non gli è balenato nelle loro menti da intellettuali che le primarie hanno fatto solo il gioco del centrodestra dando un’immagine di discontinuità ed incongruenza politica? Non hanno mai pensato che i candidati presentati contro Orlando non avrebbero mai e poi mai vinto? Ed i fatti oggi nonostante la sconfitta stanno parlando chiaro. A cosa è valsa questa farsa? Quali oscure e machiavelliche menti hanno ordito tale trama da fantapolitica? Ma che bisogno c’era dico io? Fatico ad entrare nella “Logica” politica, e come se la stessa scuderia che possiede Varenne pochi giorni prima di un gran premio lo facesse gareggiare con dei brocchi…brocchi per quanto siano comunque corrono e Varenne nonostante tutto pur di non perdere corre anche lui, poi la scuderia anzicchè coccolarlo e prestargli tutte le attenzioni dovute ad un purosangue pluricampione se ne frega e lo accudisce giusto per tenerlo in forze e permettergli comunque di gareggiare contro il campione di origini Brianzole che si troverà davanti al gran premio, gli altri cavalli, nonostante non sia in perfetta forma sa di poterli battere senza problemi, il rischio e’ il cavallo di origini Brianzole, secondo voi gli scommettitori dove punteranno sapendo che Varenne ha sostenuto una corsa inutile peraltro e sapendolo stanco? E come pensate che giudicheranno la scuderia che possiede il fuoriclasse? Secondo voi c’e’ logica in tutto questo? Io non ne trovo…sarò davvero un’infermo di mente? Certo tutto gli si può dire alla Cdl ma almeno queste fesserie non le ha mai fatte hanno dato sempre una parvenza di unità e compattezza e la gente di quella si fida, poi possiamo parlare di brogli clientelismo imposizioni mafiose ecc ecc…ma cerchiamo di vedere le cose anche da questo punto di vista, sempre che il mio sia quello che più si avvicina al vero. Insomma chi è causa del suo mal pianga sé stesso, mi dispiace solo per Leoluca che ci ha creduto e da solo stava per farcela, per gli altri, che inizino a rimboccarsi le maniche e lavorare davvero in modo costruttivo, anzicchè scaldare la poltrona di Palazzo delle Aquile ed aspettare il cedolino con l’accredito di 2500 € in banca o le assemblee per scroccare il gettone di presenza per incrementare il loro già fruttuoso compenso (se lo meritassero almeno !)
      Tante cose fatte male ,chi vuole può attribuire a Leoluca Orlando, ma almeno riconosciamoci il merito che ha movimentato la massa di cittadini, che per il periodo in cui è stato sindaco ha sensibilizato le persone, rendendo la città vivibile dove si e’ riuscito a respirare anche se per poco un’aria di legalità e di europeismo (consentitemi il termine), anche se dettato tutto ciò dall’onda emotiva delle stragi di mafia non si può negare che ha saputo fare in modo che Palermo si svegliasse da un torpore ancestrale, e poi consentimi Orlando era dappertutto, lo incontravi in strada e riuscivi a parlargli, se chiedevi di essere ricevuto non si negava, io Cammarata non l’ho mai visto in giro per la città, se non per meri scopi elettorali e propagandistici, per vederlo “Live” sarei dovuto andare al circolo del tennis, alla Cuba o allo stadio, posti che peraltro non frequento, dov’e’ il suo rapporto con i cittadini…in modo fisico intendo… giuro io non l’ho mai visto di presenza, e ironia della sorte sono anche un dipendente comunale, mai visto nemmeno nel sito dove presto servizio, e non parlo di circoscrizione ma bensì del comando della Polizia Municipale, in 6 anni di mandato non si e’ mai visto una volta, nemmeno per fare gli auguri di Natale, e si che di Natali al Palazzo delle Aquile ne ha trascorso 5 mica 1, solo due volte ho visto l’assessore Ceraulo che ha la delega per l’assessorato mobilità e traffico,….e poi diciamolo chiaramente, con i numeri che ha in consiglio il centro destra e quelli che ha il centrosinistra, ammesso e non concesso che abbiano la volontà di fare una vera e costruttiva opposizione, mi dite obiettivamente che fastidio, per così dire posso dare? qualunque cosa decida la cdl passa nonostante l’opposizione (sempre che la facciano in maniera seria), e per i prossimi 5 anni non sarà diverso…che Dio ci aiuti !!

    202. UN SMS PER ORLANDO
      Stamattina ho inviato un sms al numero di Orlando sostenendo la tesi dell’amico
      “uno di passaggio”.Ho invitato Luca a non lasciare Palermo ma di aiutarci nella
      formazione di una nuova classe dirigente
      “veramente nuova”,di sostenere giovani,progetti,idee per i prossimi 5 anni.Gli ho chiesto di abbandonare il gruppo di potere “piccolo piccolo” di cui si e’ circondato durante la campagna elettorale,persone assolutamente inutili,che fanno parte di una fantomatica sinistra inesistente che ha perso il radicamento sul territorio di questa città.Non mi ha risposto e pur comprendendone la delusione del momento
      non mi pare un buojn segnale.Gli ho chiesto di trasformare questa sconfitta in un’opportunità.Lasciare la città sarebbe la vera sconfitta.Vi invito se siete su questa linea a mandargli un sms al 3356676138.
      IL GRILLO PARLANTE

    203. http://www.duespaghi.it
      MAH!
      COMPLIMENTI TONY DAVVERO UN OTTIMO SUGGERIMENTO!
      P.S. ho mandato due post ma non li vedo ci provo con il terzo, ermetico ma non per chi ha letto i primi due….

    204. ieri sera mi sono imbattuto in Opinion leader trasmissione che nel tempo ho imparato a …non vedere (per carità è fatta bene ed ha un pubblico o target mirato ma…)Mi dispiace che tony abbia perso un occasione …infatti alla domanda dell’intervistatore sù un sito da segnalare mi ero illuso che avrebbe detto quello di un associazione che Rosalio appoggia avendo il banner nella sua homepage. Pensavo che avrebbe colto l’assit e che avrebbe dato visibilità ad un’attività che da tre anni si batte per portare l’attenzione sulla legalità nella nostra città.
      Era un occasione per provare a sensibilizzare un target di persone importante,ma…ma Tony ha pensato a…alla pasta .
      PECCATO!
      Mi chiedo e vi chiedo a voi redazione se adesso alla stessa domanda rispondereste allo stesso modo o avreste detto http://www.addioppizzo.org
      è una curiosità…
      grazie
      pequod

      p.s. riguardo alle elezioni ,c’è tanto ma tanto da lavorare per il futuro e soprattutto bisogna CREDERCI !

    205. Mi scuso per l’off topic. Pequod, senza nulla voler togliere al sito e alla causa di Addiopizzo che sosteniamo ogni giorno con il bannerino qui a sinistra, ho indicato un sito che mi sembrava più idoneo per quell’intervista.

    206. mi scuso anch’io per l’off topic…
      più idoneo?
      o.k. forse hai ragione per opinion leader e per quell’intervista e per Te era più idoneo….chiaramente era troppo parlare di lotta alla mafia meglio sempre un sano cazzeggio adeguato alle situazioni….
      COMUNQUE
      per essere più in topic posto un articolo di un amico di rosalio:

      IO SO
      Intervista a Roberto Alajmo

      «Lo ammetto: sono depresso. Sì, questo risultato mette tristezza». Roberto Alajmo, scrittore palermitano una nutrita collezione di bei romanzi e di premi letterari.

      Un voto, però, non dovrebbe mai mettere tristezza. È la democrazia bellezza…

      «Certo, ma quale democrazia si è espressa a Palermo? Ho letto di brogli e mi accorgo di quanto siano spuntate le armi dell’intellettualità per capire e soprattutto per denunciare. A distanza di quarant’anni siamo costretti a rispolverare l’io so di Pasolini. Io so, ma non ho le prove. So che in questa città c’è un controllo capillare del territorio da parte della mafia. So che gli elettori non sono liberi. So che un sistema elettorale sbagliato apre le porte a chi inquina il voto, so di schede prenotate, di videotelefonini… So, ma non ho le prove. So che c’è un deficit di democrazia. Lo annusi, lo senti nell’aria che respiri. Il controllo del consenso è scientifico. Camminando per le strade di Palermo ti accorgi che i siciliani, come diceva Leonardo Sciascia, non credono alle idee. E che quando si vota i cittadini veramente consapevoli sono una minima parte. Uno su dieci? Forse».

      Non sarà sempre colpa dei palermitani. C’è anche un problema della politica, di quei partiti che dovrebbero proporre una alternativa al modello Cuffaro-Miccichè-Dell’Utri.

      «Certo che c’è, non la nascondo. I partiti del centrosinistra, tutti, dalla Margherita ai Ds a Rifondazione, hanno una aderenza alla città che è pari allo zero. Non sfornano neppure un personale politico all’altezza di essere utilizzato nel momento importante delle elezioni. Passano da una autoreferenzialità assoluta al ricorso di personaggi esterni fino a sconfessare se stessi. Certo, dentro questi partiti ci sono tante brave persone e tante belle individualità, ma spesso trovo in molti esponenti del centrosinistra una sorta di vicinanza antropologica agli altri rappresentanti del mondo politico. Quelli che stanno dall’altra parte, per capirci. Gli stessi riti, spesso le stesse parole, gli stessi luoghi frequentati, finanche lo stesso abbigliamento e le stesse facce».

      Non sarà solo un problema di facce, però.

      «È anche un problema di facce. Un esempio: quando i Ds hanno messo in campo uno come Claudio Fava hanno raggiunto i risultati migliori. Fava era un volto nettamente antimafioso, la sua storia ti parlava di una alternativa precisa – non solo in termini politici, ma civili, culturali, morali – al modo di fare degli altri. Insomma, non era una imitazione della destra, una sorta di surrogato, una borsetta di marca venduta sulle bancarelle ma allo stesso prezzo di quella originale».

      Anche Orlando è una faccia che racconta una certa storia, ma ha perso…

      «Che abbia perso è sorprendente. Se non ce l’ha fatta lui, nessun altro candidato ce l’avrebbe fatta, su questo non ci sono dubbi. Orlando non aveva partiti forti dietro di sé, Cammarata sì, tanto è vero che ha preso meno voti della sua coalizione. Orlando ne ha presi di più, perché lui è una sorta di dottor Jeckyll e mister Hyde…»

      Un mostro…

      «Sì, ma di intuito politico. Mentre il centrosinistra non ha piu’ antenne in città e in buona parte della Sicilia, lui aveva capito che l’abbraccio con Prodi e le politiche del governo sarebbe stato fatale. Ha puntato tutto sulla città e sulla sua candidatura, evidentemente non è bastato. Ma c’è qualcosa in più che mi piace dire. Orlando è dottor Jeckyll come amministratore, e mister Hyde quando parla con la gente e mette quella giusta dose di demagogia e, perché no, di sano berlusconismo. Ecco, se i palermitani lo avessero scelto lo avrebbero fatto per i suoi risvolti peggiori, ma a governare sarebbe stato l’altro Orlando, quello buono».

      E adesso? Cosa accadrà a Palermo?

      «Adesso? Ne riparliamo tra vent’ anni…»

      CONDIVIDO TUTTO TRANNE CHE ABBANDONARSI ALLO SCONFORTO .bisogna lottare contro i mulini a vento perchè senza di loro non esisterebbe Don Chisciotte ma soltanto tanti piccoli inuli idioti!

    207. ..ci vediamo tutti il 23 maggio sotto l’albero Falcone perchè le idee della Palermo sana e onesta devono continuare a camminare con le gambe di chi ha ancora il coraggio e la forza di credere in una vera rinascita di questa amata e odiata città.

    208. c’e’ qualcosa che non mi torna!
      Premesso che senza RISORSE FINANZIARIE non
      andiamo da nessuna parte,
      se gli Imprenditori stanno lontani da Palermo,
      se i Palermitani saltano in aria SOLO se si profila un aumento della Tarsu,
      se di Fondi Europei nessuno parla (e pure i tanti Parlamentari eletti da noi Siciliani si tengono lontani da questi discorsi),
      LA MONETA,CHI E’ CHE CE LA DEVE METTERE ?

    209. COMPATIBILMENTE CON LA VOSTRA CAPACITA’ DI SINTESI
      SUGGERIREI DI NON OLTREPASSARE LE 10/20
      RIGHE
      PERSONALMENTE NON LEGGO OLTRE 20 RIGHE.

    210. …riki si potrebbe cominciare con il rivendere i manifesti della città più cool d’italia 🙂

    211. Pequod credo che una della caratteristiche principali della mafia e della mafiosità sia la sopraffazione. A volte, non te la prendere a male, sei un tantino sopraffattorio quando tiri in ballo Addiopizzo. Io sono un sostenitore di Addiopizzo ma ci sono momenti in cui sarebbe inopportuno (a mio umile parere) parlarne e così faccio. Spero di essermi spiegato.

    212. INOPPORTUNO?
      mi dispiace ma visto che insisti credo che inopportuno sia parlare di duespaghi ….comunque libero di pensarla come credi .

      SEI sostenitore di addiopizzo? e come?
      con un bannerino? mi dispiace tony avevi un occasione e non ti è passato neanche per l’anticamera..d’altra parte non hai colpa viviamo in una città dove una trasmissione come opinion leader MAI si è sognata di parlare del pizzo( sarà il target eppure parla di palermi e di palermitani,ma quali?) e del “fenomeno” di questo Comitato che è riuscito a portare 20.000 persone in piazza di sera,5000 studenti la mattina,ha incontrato parlando di legalità quasi 100 scuole ,ha partecipato a più di 100 convegni e inconri in tutto il territorio nazionale,ha coivolto 200 commercianti a dire no al pizzo e per concludere si è costituita parte civile contro il gotha della mafia soltanto come associazione di liberi cittadini (mentre il comune ha perso ancora una volta un occasione..dillo all’amico diego)
      bene nonostante tutto l’amico Franco e con lui gli amici di Repubblica non un rigo sù un evento come quello del 5 maggio. Ma tu c’eri a p.zza magione quel giorno?
      comunque hai ragione sù una cosa da oggi eviterò di essere SOPRAFFATTORIO.
      PEQUOD

    213. scusa non ho capito si chiedeva di segnalare un sito internet o un’associazione meritevole?

    214. Succede ovunque su internet.Ci sono dei tipi assatanati che danno del bolscevico a chiunque sia vagamente di idee liberali, e
      addirittura a tipi che in Spagna voterebbero Aznar ed in Francia Sarkozy.Succede anche qui.Anche a Palermo.Per loro siamo tutti intellettuali sinistrorsi montati,anche quando parliamo di pane e panelle.Mi permetto di ricordare,agli ossessi che nello stile Goebbels prendono la pistola-metaforica-quando si parla di cultura,anche in maniera semplice, come facciamo noi,che proprio Cammarata,di cui io sono
      un pervicace critico e sfottitore,ha due meriti:
      1)Non attacca(salvo in fasi elettorali,e neanche tanto)la ‘sinistra ‘in quanto tale e non usa le dementi e offensive espressioni del suo capo(l’ignoranza e la malafede del quale
      sono davvero irrangiungibili).Conosce e sa usare il termine ‘comunista’a tempo,a luogo,persona per persona,e ne distingue il significato filosofico e ideologico).
      2)A modo suo,con tutti i ‘se’ e i ‘ma’del caso,ha proseguito la politica culturale della Palermo di Orlando,del quale,ne sono convinto,è nell’intimo
      un profondo estimatore,anche se deve recitare la parte,per ovvi motivi.
      Ma Diego Cammarata è un grande Attore,e questo chi lo conosce, per davvero, lo sa bene.
      Invece è maledettamente ingenuo su due cose:
      1)I pubblicitari locali,che gli fanno campagne ridicole,che lo mettono alla berlina,con manifesti da provinciale che si vuol sentire nordico.Allora meglio le porcherie elettorali(le facciazze dei candidati),sono più vere,almeno.
      2)In parte collegata alla n.1-dispiace doverglielo dire,ma non può far ridere i polli con l’uso dell’inglese da barzelletta, stile Silviuccio all’Estero!Lasci stare i ‘cool’: c’è già il reuccio con le
      sue buffe esibizioni.

    215. Irraggiungibili e non irrangiugibili.
      Errore di battuta fu!Punizione immediata di Zeus-Silvio e del Cammariere per aver osato ironizzare sul loro ‘fluent english’.
      Non lo faccio più,perdonatemi,in nome del ‘family day’!

    216. solo io
      grazie per l’attenzione,ma non credo che
      il tuo suggerimento sia sufficiente a:
      1.dare Lavoro ai Giovani
      2.dare assistenza agli Anziani(intendo
      case di riposo e/o Assistenza Domiciliare)
      3.Migliorare il Traffico (carreggiate piu’
      ampie,eliminazione tappi,parcheggi,segnaletica,manti stradali,marciapiedi etc. etc.
      4.Migliorare la Raccolta dei rifiuti
      (Piu’ cassonetti,meno discariche,etc.)
      5.Recupero a Verde di aree incolte
      6.Recupero Monumenti abbandonati
      7.Maggiore cura dei Quartieri periferici
      8.Assistenza ai piu’ bisognosi
      9.Asili Nido
      10etc ………..
      11etc ………. ma….
      non voglio superare le 20 righe

    217. che poi sono tutte COSE che,Risorse permettendo,sarebbero nella normale
      attivita’ di una Amministrazione,di
      qualunque colore sia(Dx,Sx,etc.)
      Oggi tocca pedalare alle Dx,ed alle
      Sx tocca il ruolo di una opposizione leale
      Fra 5 anni si vedra’….!

    218. giudo sarebbe bastato segnalare un sito internet di una associazione meritevole…. a parte che il sito contiene una rassegna stampa UNICA sul tema che tratta :il racket delle estorsioni
      trai tu le conclusioni.

      p.s. nessuna voglia di continuare a polemizzare… non vorrei sembrare “sopraffattorio”….

    219. Ho trovato un pieghevole della nuova D.C.nella cassetta delle lettere.Mi dice di guardare anche il loro sito http://www.democristiana.org (ma non potevano evitare questo ‘org’associato al ‘cristiana’?Poi dice che i vescovi si arrabbiano).Ho verificato il sito.A tutta pagina si apre con polemiche su una candidatura di scambio di un proprio militante,da essi poi denunciato,che avrebbe rivelato queste malefatte in tv a ‘Ballarò’,in data 15.5.07.Non ne sapevo nulla.Pensavo di trovare programmi legati alla dottrina sociale della chiesa:ho trovato squallide vicende.Meglio la vecchia DC,e poi non c’era Internet,che spesso diventa un autogol, con la mania di avere siti.

    220. Il sito è:www.democraziacristiana.org
      Scusate l’errore.

    221. intanto oggi altre persone hanno partecipato ad un Convegno sul Tema
      Investimenti ed Infrastrutture in Sicilia
      con l’obiettivo di fare il punto sulle
      Opere Pubbliche “bloccate” in Sicilia
      ed esplorare altre emergenze…….

    222. Pequod, meglio così!Gli utenti di Opinion Leader sentendo “AddioPizzo” avrebbero pensato ad una marca di lingerie ultrafescion…”finalmente a Palermo!” 😉

    223. per riki

      portare tutti i palermitani in svizzera e riprenderseli solo quando cominceranno a dare segni essenziali di CIVILTA’!!
      NON CREDI CHE PRIMA DI TUTTO BISOGNA AVERE SENSO CIVICO?

    224. Per dirla alla Ciprì e Maresco..questa città continua ad esportare soltanto puzza…una puzza terribile!

    225. Michele, forse sarebbe meglio importare amministratori svizzeri e svedesi mandati da Bruxelles, dipendenti da Bruxelles, per almeno dieci anni a rotazione, cicli di tre anni per non “apatizzarsi”. Se i geniali commedianti della politica locale hanno ambizioni politiche prima devono essere sottoposti a stages della durata di cinque anni tra Bruxelles, Svizzera e Svezia. Dopo i dieci anni di amministrazione forestiera forse tornerebbero pronti all’uso. Altrimenti si continua con gli amministratori europei.

    226. A ‘uno di passaggio’.Beato te che da Palermo ci passi solo.D’accordo,la battuta sul giardiniere-stalliere è cretina.Troppe
      battute cretine,anche recentemente udite a Palermo durante la campagna elettorale, ci hanno influenzato.Chiedo scusa,a te e a Diego,però non parlate più dell’erba del Foro Italico.D’accordo?Peccato che la triste storia dello stalliere di Arcore sia vera.E poi altre vicende,su cui non è il caso di scherzare,anche recentissime sentenze,come ci racconta soltanto Travaglio proprio ieri.Comunque
      non siamo astiosi,soltanto molto,ma molto preoccupati per Palermo.Tu sentenzi,e te ne freghi,tanto sei ‘uno di passaggio’,ti nascondi dietro l’anonimato,che problemi hai.Se tu sei contento,siamo tutti contenti.Va bene così?

    227. Tranquilli che l’Italia e’ ripartita
      e tanti milioni di Euro viaggiano verso Palermo.

    228. per Michele
      ho gia’ scritto che il senso civico e
      l’amore verso Palermo si possono misurare
      “dalla Vetusta’ e dal volume delle erbacce
      che adornano i muretti e/o le recinzioni
      di villette e condomini”
      come una bella CORNICE di arredo Urbano.
      Forse sarebbe il caso di spendere qualche Euro per mostrare ai Palermitani le foto
      dei marciapiedi e delle recinzioni di una
      citta’ come Los Angeles,nella quale
      si fa a Gara per rendere piu’ ammirevole
      la propria Residenza.

    229. x Palermo Addio
      riflettici,purtroppo non e’ vero.
      Magari esportassimo la puzza.In verita’
      i migliori “cervelli” da tempo hanno preso la via dell’emigrazione alla ricerca di opportunita’ che possono essere offerte soltanto da Realta’
      Imprenditoriali e Produttive che Palermo se le sogna……..

    230. Palermo non è una città!

    231. Palermo non è mai stata una città!

    232. Tomasi di LaMPEDUSA la definiva un insieme di case raccolte attorno ai numerosi monasteri dai quaLi traevano sostentamento. Oggi al posto dei monasteri ci sono gli assessorati e le segreterie politiche!

    233. Palermo sarà mai una città?

    234. L’amministrazione di Palermo sarà in grado di dare questi comunicati stampa alla città ????????????????
      ——–
      Vi segnaliamo alcuni degli aggiornamenti relativi al percorso del Piano
      Strategico Trento ed in particolare:

      I BAMBINI INTERPELLANO LA CITTÀ
      Si terrà sabato 19 maggio 2007 (ore 9.00-12.00) presso la Sala Auditorium del
      centro scolastico di Borgo Valsugana l’incontro pubblico dal titolo “I
      BAMBINI INTERPELLANO LA CITTÀ – Amministrazioni comunali in rete per
      politiche a misura di bambina e bambino”. Il lavoro nasce nell’ambito
      dell'”Accordo per la valorizzazione delle esperienze in materia di politiche
      per l’infanzia e di città a misura di bambino” a cui partecipano i Comuni di:
      Aldeno, Arco, Borgo Valsugana, Lavis, Pellizzano, Pergine, Rovereto, Trento.
      http://www.trentofutura.it/news.php?action=read&id=363

      “SBILANCIATI” – IL COMUNE DI TRENTO AVVIA IL BILANCIO PARTECIPATIVO
      “Sbilanciamoci”. È questo lo slogan del primo bilancio partecipativo del
      Comune di Trento, un progetto che punta a rendere i cittadini partecipi delle
      scelte dell’Amministrazione, dando loro l’opportunità di contribuire alla
      definizione della destinazione delle risorse.
      http://www.trentofutura.it/news.php?action=read&id=366

      WILMAFREE SI ALLARGA
      Il servizio che consente di navigare in Internet gratis e senza fili è stato
      ampliato ed è disponibile non solo in una parte ristretta del Centro storico,
      ma si estende all’intera zona a traffico limitato.
      http://www.trentofutura.it/news.php?action=read&id=365

    235. per riki

      sei mai stato a tunisi?

      palermo e una buona parte dei palermitani si possono facilmente accostare allo stile di vita dei tunisini
      specialmente come stile di guida,non si rispettano i segnali stradali,i semafori,la gente butta di tutto dalle macchine in corsa,l’immondizia e in ogni luogo,l’educazione stradale è sconosciuta,non si fanno file,non c’è rispetto per il prossimo,come si può cambiare una cosi radicata mentalità se non con norme certe e severe?
      come spiegare a chi và in moto che in italia si sorpassa a sx e non a dx?
      come spiegare a molti palermitani che il senso vietato non è un optional?come spiegare alla gente che la politica e un impegno sociale e non un impegno su cui lucrare?
      forse ci vorranno decenni per il ricambio generazionale,nel frattempo i cittadini onesti e civili di questa città vengono sopraffatti dalla prepotenza e l’arroganza che solo un popolo incivile sà dare.

    236. Per Gabriele
      Scrivi più spesso non farti intimorire da chi la pensa diversamente da te e usa parole pesanti per spazientirti!

    237. Se sei felice epr la rielezione di Cammarata gridalo ed esulta PERCHè TU LA PENSI DIVERSAMENTE e questo è una buona cosa!

    238. Per Riccardo:siamo tutti felici ed esultiamo,però Cammarata si metta alla testa di un rinnovamento del vivere civile
      a Palermo,lo può e la sa fare.Un poco di educazione civica anche rigorosa ai concittadini,tanti, che si comportano come dice Michele qui di sopra. La suà figura andrebbe alle stelle!Tanto le elezioni-salvo imprevisti-le ha vinte,può anche emettere provvedimenti impopolari ma educativi per il volgo.Per 5 anni è a posto,sia coraggioso.Lo invito a fare qualcosa di Destra,nel senso dell’ordine civile e non più demagogie buoniste similsinistresi.Ma poi, potrei sapere quali sono,nei fatti,queste grandi divisioni ideali?Se ci dite la vostra opinione,non su Diego(un ragazzone 56enne simpaticissimo,peraltro)ma sul senso civico in una città come Palermo,vi ringrazieremo.

    239. mi pare che la conversazione si stia orientando su temi interessanti e molto piu’ equilibrati di quanto non si sia letto nei giorni scorsi.
      Una evoluzione significativa e’ constatare il dileguarsi di commenti privi di significato che mi lasciavano un’ombra inquietante dell’esistenza di una Palermo vuota,annoiata,con poche idee
      ed abbastanza confuse.

    240. Michele,scrivi cose condivisibili,ma chiederei scusa ai Tunisini,per un confronto che certamente non era nelle tue intenzioni risultasse offensivo.
      Intanto ci dobbiamo sorbire “questa umanita’ dell’anno 2007”
      Ad Otto e Mezzo di Ferrara questa sera si faceva notare il comportamento dei Romani che a Roma buttano la carta fuori dal finestrino,ma a Zurigo si guardano bene dal fare la stessa cosa….

    241. Strategica
      “rendere i cittadini partecipi della scelta delle Amministrazioni….etc”
      L’ho voluto richiamare ed e’ una frase
      che spero rimanga scolpita nelle mente
      di chi si accinge ad amministrare la Citta’ nel prossimo quinquennio.
      Aggiungerei che le scelte degli Amministratori dovrebbero avere come base
      le indicazioni e/o suggerimenti e/o segnalazioni che emergono dalla Cittadinanza.
      Su questo fronte finora ho visto ben poco,mentre ho visto tanti sfoghi,autocommiserazioni e manifestazioni di sfiducia che mi lasciano perplesso.
      Che cosa sarebbe cambiato se le elezioni le avesse vinto la Sinistra ?
      E’ credibile che le Destre non abbiano
      la necessaria Capacita’ Amministrativa?

    242. Il fatto è che le destre hanno capacità amministrativa,laddove esistono per davvero ,però.Il problema è sempre lo stesso.AN,che,salvo qualche figura,sarebbe uno storico partito di destra,con tutti i numeri per governare,è ridotto a tre,dico tre consiglieri(spero di sbagliarmi),l’UDC ci ripete sempre di essere centrista(ci crediamo),FI sappiamo che è un tram di proprietà privata,che prende volta per volta chiunque:l’altra volta,l’ultima di Orlando,si è presa mezza Rete,di consiglieri,personaggi
      voltagabbana,fra cui il mio eletto.Il cretino naturalmente ero io(come tanti)e i miei familiari e tanti amici,perchè con il cavolo che questi erano anche genericamente di sinistra,erano ex-Dc limiani vari et similia.Come Cammarata,ex Dc,però lui è in FI,non prende certo in giro i vecchi amici e le loro idee.
      A New York ha governato,molto bene mi risulta,Rudolph Giuliani,che è di destra(c’erano dei contatti con Orlando che non mi pare un ‘sinistro’ma un democratico cattolico antimafioso fino al midollo,come Santi Mattarella che per questo diede la vita.E così sindaci conservatori in GB e gollisti in Francia.
      Le basilari regole che guidano l’amministrazione di una città sono,per loro natura,di destra:ordine,disciplina,pulizia delle strade,divieti rispettati,traffico controllato da inflessibili tutori dell’ordine.Chi fa il Sindaco,una volta eletto dalla maggioranza,deve far rispettare le regole,piaccia o non piaccia,non deve certo realizzare utopie di tipo socialista o chissachè.Dopo,puo’ fare tante altre cose,sul piano sociale,entro certi limiti e mezzi.
      Se poi in Italia,a Palermo in particolare,si è deciso che essere di destra vuol dire fare tutti i cavoli propri che si vogliono,lasciare i fuoristrada sui marciapiedi,far defecare i cani ovunque,gettare la qualunque per strada,vandalizzare il bene pubblico,mettere sotto sulle strisce chiunque,o fare il pedone zigzagante etc.etc.,allora destra è diventato sinonimo di inciviltà e anarchismo deteriore:in tal caso,povero Cammarata,come fa con i suoi elettori?Ma ho fiducia in lui,credo che stavolta non farà nè il pupo nè il ‘sindaco invisibile’.Non ho invece fiducia in gran parte dei palermitani.Me ne dispiace.

    243. io credo che nessuno che abbia un minimo di cervello puo’ comportarsi come i topi delle stiva di un vecchio bastimento che
      si sentono “al sicuro” perche’ sono all’asciutto…

    244. non 30,300,tremila
      ma sono ben 30.000 i voti che separano le due coalizioni.
      Perche’ questo distacco?
      Puo’ darsi
      che qualcuno non ha piu’ niente da dimostrare
      che gli eccessi non pagano e la gente ha
      voglia di “normalita’,di senso della misura….

    245. c’e’ un Commento in cui “Linus” augura ad un candidato di riprendersi la SUA Palermo.
      Mi pare una aberrazione!
      Forse anche un caso di plagio.
      Una aberrazione anche se si fosse rivolto a Cammarata.
      Personalmente ritengo che uno che fa il
      Sindaco (pro tempore) e’ e rimane al
      Servizio della Collettivita’,che,fino a prova contraria,e’ la naturale,legittima
      “Proprietaria” di questa Citta’,anche in senso fisico.
      E’ diritto di ognuno l’accesso al Dialogo ed alla Trasparenza.
      Certo sono temi difficili…….

    246. per riki
      ovviamente l’accostamento ai tunisini non era certo per screditare i nostri amici tunisini era solo per fare un esempio di accostamento ad altri popoli,potrei dire anche casablanca o atene.
      dato che tu mi parlavi di marciapiedi di los angeles è sicuro che palermo potrà diventare come Los Angeles forse tra 50 anni

    247. mikkael
      non credo nemmeno fra 50 anni.
      A Los Angeles le acque bianche vengono depurate e poi riciclate per innaffiare
      le aiuole urbane con un sistema reticolare sotto traccia,che e’uno dei segreti, (perche’ a occhio nudo non c’e’ traccia dell’impianto), per cui in pieno agosto la citta’ e’ tutta una fioriera.
      Altro segreto (per me che non sono un botanico)e’ il tipo di flora
      che si mantiene lungamente in stato di ottima vegetazione e fioritura.
      Questo e’ stato ottenuto con una progettazione “mirata” della citta’
      all’inizio della sua espansione.

    248. Si,però a Los Angeles esplodono periodicamente tremende rivolte dellle
      minoranze emarginate.
      Su Cammarata vorrei dire due parole:nemmeno
      un libro,critico,equilibrato o elogiativo sulla sua persona.Su Orlando,già negli anni ’80,abbondavano,e li abbiamo sugli scaffali,compresi quelli che ha scritto lui o i tantissimi in cui si parla anche di lui,italiani e stranieri.
      Io ci avevo pensato,e,per la verità,ne ho anche accennato al protagonista.C’è già parecchio materiale nei miei archivi,fin da quando mi venne l’idea,nel Dicembre 2001:tre bauli pieni.Purtroppo ho dovuto interrompere l’attenta catalogazione dal 2006,per motivi personali.Avevo già il titolo(provvisorio o meno):’Dieguccio’,ed ho delle parti già più o meno
      definite.Peccato che per ora il progetto sia interrotto.Fra l’altro,ad oggi,l’ultimo capitolo sarebbe ‘Il Trionfo'(non sto scherzando, e non parlo di S.Rosalia).A questo punto mi auguro di potere aggiungere i capitoli sulla nascita di una nuova Palermo.Vedremo.

    249. è ovvio che ogni citta ha le cose positive e quelle negative,diciamo che la nostra ne ha molte negative e pochissime positive,te ne dico una veloce come è possibile che le amministrazioni che si sono succedete negl’ultimi 30 anni,non hanno mai potuto risolvere l’annoso “PROBLEMA ” della Favorita? sottilineo problema perche molte città se lo sognano un parco cosi grande e bello,oggi sono andato a correre all’interno del parco non ti9 dico quante prostitute ho incontrato durante il tragitto che và da piazzale dei matrimoni alla statua d’Ercole,le quali prostitute mezze nude fanno gli affari loro,è mai possibile che si permettano queste cose all’interno di un parco che vede centinaia di persone fare attività sportive?è cosi difficile istituire dei posti fissi di polizia all’interno del’parco come in altre citta?mi risulta tra l’altro che sia la polizia che irangers,che i vigili urbani,i carabinieri e altri hanno un loro reparto ippomontato al campo ostacoli quindi all’interno del parco,possibile che non riescano a mettersi d’accordo tra loro per fare un serio lavoro di ronda per estirpare per sempre questa piaga?ho siamo condannati a vivere in mezzo a queste persone che vengono spalleggiate da loschi figuri,ed è molto divertente ascoltare alcuni politici da strapazzo che ogni tanto fanno qualche proposta per risolvere il problema.
      il problema si risolve chiudendo la favorita e realizzando un tunnel sotterraneo per raggiungere mondello,con buona pace dei verdi che sarebbero d’accordo lo faranno mai?

    250. io ho voluto citare Los Angeles per richiamare un modello di immagine urbana cui almeno tendere.
      Se Imprenditori a Palermo non ne vengono,
      se il Tesoretto e’ scarso e ci sono altre Regioni o Citta’ prioritarie,mi
      volete dire dove la Citta’ puo’ trovare
      le Risorse?
      Abbiamo Monumenti,sole e mare,ma sono sufficienti per attrarre il Turismo Internazionale(che e’ ovviamente il piu’
      appetibile)?.
      A Pasqua ho ospitato una coppia di stranieri in un albergo di Mondello,ed era praticamente vuoto.Il turno di notte era coperto dalla proprietaria,gentile e
      sorridente,ma in eta’ molto ma molto avanzata.
      Ho dovuto transitare da via Tolomea con
      i miei ospiti,ed ancora mi vergogno…..

    251. x Piero Silvestri
      spero che tu sia d’accordo con la mia nota.Lascia perdere le minoranze emarginate di Los Angeles,che poi sono cinesi e messicani,in gran parte clandestini.I cinesi a Chinatown fanno i
      soliti commerci,i messicani fanno i giardinieri ed in Down Town allietano i
      turisti con le loro caratteristiche chitarre.Ma non avendo Monumenti da offrire,si sono fatti i poli di attrazione (Getty Museum ,Disneyland,
      Universal Studios,favolosi Shopping Center etc.)
      Per entrare in Universal Studios devi fare la fila e ti hanno organizzato,in agosto,i percorsi con gli umidificatori
      all’aperto sotto le pensiline.
      Sul trenino,gratuito,che ti porta al Getty Museum,dal grande parcheggio ai
      piedi della collina,trovi l’area climatizzata e ti offrono pure le salviette rinfrescanti.
      Ovviamente la pulizia e’ uno Standard
      ed i Servizi igienici sono il massimo
      che puoi concepire.
      Eppure,poco piu’ di un secolo addietro
      non c’era nulla di tutto questo….

    252. A Riki:ti credo,non ci sono stato e non ho molta più informazione di altri.Degli Usa,direttamente,conosco soltanto New York.Comunque non vorrei Palermo come Los Angeles,ma almeno decente.
      Ringrazio con l’occasione i lanciatori di volantini elettorali sul mio terrazzo piano terra:alcuni li ho anche chiamati grazie al numero telefonico indicato.Il rito Voodoo da me praticato li ha puniti tutti:nessuno di questi è stato eletto,da ambo i lati.Ovviamente i berluschini non eletti sono maggioranza,ma non per mia scelta politica,ma perchè nettamente maggioritari sia nel lanciare monnezza che nella scelta elettorale vincente dei cittadini ‘ammonnezzati’.Ancora oggi lavoravo,con difficoltà,per ripulire.Ancora grazie.Splendida e civile campagna elettorale.Roba da Los Angeles,o forse meglio ancora,roba da Stoccolma.

    253. Caro Piero Silvestri
      In prima analisi non credo che Diego Cammarata possa essere il sindaco della nuova Palermo e per diversi motivi.
      Diego Cammarata è l’espressione del “raccomandato” palermitano medio; non sa comunicare (primo ostacolo per un buon leader), non conosce le normali regole della competizione civile (poichè non vuole riconoscere l’autenticità e le straordinarie capacità amministrative del suo predecessore), egli è solo un “raccomandato”, ossia un mediocre, forse con un bel sorriso, “appoggiato” bene che ha usufruito del lavoro fatto da altri ed ha preso il lavoro che non gli compete con quel tono di arrogante superficialità che lo distingue.
      Poi sul fatto che un’amministrazione di una città può essere solo di destra ti vorrei ricordare alcune città da sempre amministrate dalle sinistre e che sono esempi di alta qualità della vita: Bologna, Firenze (capitale europea della cultura nel 2000), Venezia, Roma (di Veltroni), Parma, Perugia, Genova (capitale europea della cultura nel 2004), Torino (si veda il grande successo delle olimpiadi invernali- riconosciuta come migliore organizzazione degli ultimi 30 anni), Udine, Trieste ecc…

    254. caro Piero Silvestri
      La risposta alla mia precedente lettera è gradita!

    255. A Riccardo
      Sono perfettamente d’accordo con te.Vorrei anzi essere più equilibrato.Ma perfino per città europee mi vengono in mente amministrazioni di sinistra:Ken Livingstone a Londra(anni ’70 e di nuovo dal 2000,contro il candidato,più moderato,ma laburista,fedele a Blair),prima e dopo la eliminazione della figura del sindaco da parte della Thatcher.Il sindaco socialista del dopo-Franco(che ricordo venne a Palermo
      a Lettere durante la dittatura)a Madrid,Tierno-Galvan.E poi il sindaco gay
      di sinistra a Parigi(prima c’era Chirac).E tanti altri.E poi la sequenza di ottimi sindaci che hanno preceduto Veltroni, a Roma(Petroselli,Argan)con ottime amministrazioni.Di destra mi ricordo solo Giuliani a New York e Chirac a Parigi.In Italia invece non ne ricordo nessuno,mi ricordo,della DC,mafiosi a Palermo e palazzinari a Roma.E mi ricordo il film ‘Le mani sulla città’di Francesco Rosi.Su Cammarata che posso dirti?Spero che maturi e diventi autonomo e innovativo.Ma mi rendo conto che forse è stato scelto lui perchè non può farlo.Ma sono certo che in cuor suo gli piacerebbe e lo vorrebbe.Certo non è,dal mio punto di vista,la sua una posizione invidiabile.La sua figura,buffamente,mi ricorda quella dell’Imperatore Claudio,che si trovò a far l’imperatore,dopo l’uccisione di Caligola
      solo perchè ritenuto inetto e plasmabile,dai pretoriani e dai senatori.
      Però poi fu un buon Imperatore.Solo il punto è che Diego è già Sindaco da quasi 6 anni,ed onestamente ha fatto pochino pochino.Vediamo in futuro,se,come disse il Miccichè al Politeama nell’ottobre 2001(c’ero,testimone oculare)’Diego vi stupirà’,alludendo alla sua personalità giocosa e superficiale.Non ci ha stupito,ma ci sono adesso altri 5 anni per farlo…

    256. attenti che su Bologna ho visto ,meno di un mese fa,in TV un Servizio su almeno 2 grandi piazze dove
      i giovani si riuniscono la notte per ubriacarsi,drogarsi,insozzare e schiamazzare e la gente del luogo passa
      notti insonni da inferno dantesco e la mattina deve pulire gli escrementi di varia natura ………..

    257. Riccardo
      spero che tu sia consapevole che ti stai
      impelagando in una diatriba che non ci da’ nessun valore aggiunto.
      Questo sindaco e’ stato eletto,e questo dovra’ operare x 5 anni.
      Troverei piu’ interessante se ci spieghi in quale quartiere vivi,e quali sono i fabbisogni, da te individuati,del tuo quartiere.
      Se poi si svegliassero e si rendessero
      palesi i Responsabili Ufficiali dei vari
      quartieri di Palermo presentandoci quali
      sono gli interventi di zona che intendono perseguire,credo che avremmo fatto un passettino avanti…………

    258. Tanto per distrarvi dall’argomento,guardatevi,sul sito di Beppe
      Grillo,il documentario della BBC britannica su sacerdoti pedofili e coperture ecclesiali.Santoro vuole trasmetterlo,ma mi sa tanto che talebani cattolici,finti cattolici e pseudo-cattolici della politica e della Rai
      non lo permetteranno.E qui non c’entrano sinistra e destra,ma bensì laici liberali e
      talebani cattolici.www.beppegrillo.it

    259. Nn ricordo chi, e in quale post ma già qualche giorno fà qualcuno ne aveva parlato e scritto il link! OKKIO ragazzi!

    260. Caro Riki
      la risposta alla mia precedente lettera è gradita!

    261. Memorandum per il cav.on.avv.sig.Sindaco Diego Cammarata:
      1-La Palazzina Cinese è in restauro da ere
      geologiche.Sarebbe bello completarla.Poi così la può far visitare a S.B.per le prossime elezioni.
      2-La Favorita è un tappeto di monnezze.
      3-Mondello, fino ad oggi pomeriggio, e con tutto il Festival Windsurf e le sceneggiate che lo contornano,è messa malissimo,paese compreso.Monnezza,pure abbondante sulle scogliere davanti al paesino,monnezza in ogni aiuola,marciapiedi,squallore estetico a profusione,strisce blu dei parcheggi sbiadite.Tristissima,pare male per i turisti che si incontrano.
      Al lavoro,pelandroni.Non voglio scuse(Prodi,Unione Europea,Guerre in medio-oriente,asteroide sull’orbita terrestre, etc.).Nei 5 anni prima di Prodi,chi c’era?Mio nonno?
      Fate interventi decisi,anche se sparpagliati!
      Parte Seconda:
      Vi prego di smetterla con il tormentone
      ‘Cammarata al circolo del tennis'(chiedo scusa a Gianni Allegra,mio amico e vignettista di Repubblica).Che è ‘sto circolo?Che c’è di male?Come tanti palermitani il Sindaco-Avvocato fa il finto-snob-semplicione-che gioca a tennis.Forse è atteggiamento(in tal caso alquanto buffo)o forse gli piace,ma lasciatelo in pace.Oltretutto molti di quelli che ci tormentano con il ‘tennis’di Diego,sono gli stessi che poi vanno,per passione,noia esistenziale o atteggiamento,a giocare a carte ai vari circoli del bridge o in altre aree pseudo esclusive.Lasciate campare quelli che se ne sbattono del tennis e del bridge e dei ‘circoli esclusivi’.Vada dove vuole.
      Se poi la finiste di attaccarlo ugualmente per la storia del bar di Villa Sperlinga(macchisenefrega?),ove troviamo esseri normali,’tasci’,pseudo vip vari e fauna assortita,ve ne saremmo grati.
      Vada dove vuole,ma ripulisca Palermo, anche educando a suon di multe i concittadini ‘vastasi’.

    262. intanto il Tesoretto,appena fatto capolino,e’ gia’ rientrato.
      Nel 2007 se lo tiene Prodi.
      Che fretta c’e ?
      Poi si vedra’ come distribuirlo tra casa
      precariato,pensionati,infrastrutture,innovazione e ricerca.
      Sempre che la lista non si allunghi.
      Se avessero fatto una Simulazione,se avessero dato al Ministro dell’Economia dati aggiornati per tempo,il problema non si porrebbe nemmeno,visto che si poteva fare una manovra dimezzata,di Tesoretto non se ne sarebbe vista nemmeno l’ombra ed all’autorevole
      Ministro si sarebbe risparmiata questa bella figura.
      E sarebbe bastato un bravo Ragioniere
      per quadrare questi conti che da una parte ti danno e dall’altra ti levano.
      (vedi in Sicilia come e’ cresciuta l’addizionale Regionale Irpef).

    263. PS
      e poi,scusate,
      appena un anno fa,in fase preelettorale,uno che fa il Ministro,
      veniva in televisione a dirci che molti italiani non ce la facevano ad arrivare alla fine del mese,si e no arrivavano al 22 del mese,e che le mamme non potevano comprare il latte ai bambini.
      Cos’e’ questa,l’Italia dei Miracoli,se Prodi si puo’ permettere di rinviare la
      distribuzione del Tesoretto…?

    264. Volete vedere che, se perdono ancora tempo a decidere come utilizzarlo, a fine estate, con il caldo che farà, il “tesoretto” si sarà sciolto come neve al sole senza lasciare traccia alcuna?

    265. Caro Riki
      la risposta è gradita!

    266. Intanto un ‘tesoretto’municipale se ne è andato per fare manifesti cretini,mesi fa,che volevano essere pre-campagna elettorale con i soldi pubblici.Le scempiaggini tipo ‘Palermo cool’ et similia
      sono costate care.Non posso credere che il Sindaco si sia lasciato abbindolare da cotali ridicole agenzie pubblicitarie,sono più propenso a pensare ad ordini di scuderia da molto in alto:non crederò mai a un Cammarata che pensa di sedurre i ceti medi colti con cotanti banalità tratte sparpagliatamente
      dai giornali!Il voto,poi,gli ha dato la vittoria,ma ha dimostrato che i ceti medi non si ingannano con siffatte corbellerie,che paiono predisposte da sempliciotti per un pubblico di ingenui.

    267. Mi sono convinto,almeno a Palermo,che chi vota a destra,dovrebbe stare a sinistra.E chi vota a sinistra,dovrebbe stare a destra.Ci vuole ordine e disciplina,niente monnezze e niente auto e fuoristrada in doppia fila.Sapete bene che c’è anche la tripla…

    268. Scusate sapreste dirmi per quale candidato a sindaco ha lavorato il sig. Siino?
      La risposta è gradita, grazie!

    269. c’e’ anche una terza via,in cui si sta alla finestra,e non si sta a destra ne’ a sinistra,e si apprezzano le buone iniziative, ed oggi,grazie ai blog,si puo’ dire pane al pane e vino al vino,fuori dal monopolio dei media tradizionali.
      In quanto al voto,puo’ darsi che si sia preferito un candidato,solo perche’ considerato il meno peggio.
      Intanto si torna a parlare di CRISI
      (chissa’ poi che significa) della
      Politica e dei Partiti,e degli alti
      costi della politica e delle istituzioni.
      E c’e’ chi si azzarda a dire che abbiamo
      i peggiori politici del mondo,che fa politica chi non ha trovato di meglio nella Societa’,e che molti che fanno politica hanno fallito persino negli studi universitari (molti non sono riusciti a laurearsi).
      In compenso chi fa politica ha normalmente una bella faccia tosta ed
      ha caratteristiche che gli altri,comuni mortali,non hanno.

    270. x Riccardo
      spero che,in questi commenti, abbia trovato qualche risposta alle tue note.
      Ma,a proposito, Napoli,da chi e’ amministrata?
      (pare che molti Turisti abbiano dato disdetta alle loro prenotazioni in alberghi ubicati in una citta’ letteralmente sommersa da migliaia e migliaia di tonnellate di Rifiuti.
      Quindi potremmo concludere che il problema non nasce dal fatto che governi la Dx o la Sx ,ma da ben altri fattori,
      diversi caso x caso,non esclusa la FORTUNA.
      Avere un Sindaco sostanzialmente per bene,equilibrato,di prestazioni medie,
      che abbia rispetto per i suoi concittadini,INCAPACE DI FARE GRAVI DANNI,puo’ essere una grande fortuna.

    271. X RICCARDO
      a me non interessa per chi ha lavorato Siino.
      Spero solo che sia uno spirito libero
      da qualsiasi condizionamento e che segua la sua coscienza.
      Quando ho iniziato i commenti,non conoscevo nessuno di Rosalio,cui posso
      solo dire GRAZIE per l’opportunita’ che da a me ed a tutti di esprimersi.

    272. a piero
      mi sono convinto che,soprattutto a Palermo,le categorie destra-sinistra non funzionano più: colui che volesse ordine,disciplina,pulizia,legalità o quell’amministratore che si adoperasse per raggiungere tali obiettivi, costoro sarebbero piuttosto da assimilare alla rivoluzione copernicana. Vedo una città perlopiù estranea a se stessa, vissuta da molti come pefetti turisti inglesi, da tanti subita, dai più abusata, violentata etc.
      Ora con tutto l’affetto che possiamo provare per “Dieguccio” (i sentimenti disgiunti dalla politica)non mi pare il caso di nutrire speranze sul corso ineluttabile(o ineludibile?) delle cose.
      Per cambiare Palermo bisogna lavorare, molto e in profondità, sui suoi cittadini: non credo che ciò possa avvenire nel breve periodo, sia il sindaco di destra o di sinistra, con gli strumenti di cui la democrazia dispone.

    273. Riccardo non è un mistero. 🙂

    274. per Maurizio Salerno;
      concordo,ovviamente,e percio’ vorrei sapere
      chi è quello scooterista dai rayban scuri e dalla ‘mise’alla palermitano strafottente che poco fa,in Via Duca Verdura,ha posteggiato in malo modo,si è messa in bocca la gomma,e con uno schiocco di dita,da maestro del lancio,ha gettato la cartina per strada.Oppure quel signore,proprietario di vettura ….che ha cambiato davanti al mio terrazzo il contrassegno assicurativo,lo ha lacerato in 4 parti e lanciato nel medesimo mio giardino privato,costringendomi a calarmi 4 volte per raccoglierlo.Lo conservo per ricordo,c’è il numero di targa e il nome della Compagnia.
      Storie di piccola,ordinaria inciviltà:chi se ne frega se hanno votato Dieguccio o il Prof.Orlando?
      Ciao Maurizio,mentre lui gioca a fare il sindaco,noi siamo diventati 2 maturi brontoloni!

    275. X P.Silvestri
      chi vota a dx dovrebbe stare a sx.etc….
      Come vedi c’e’ confusione nelle Coalizioni ed alla fine negli Elettori.
      Puo’ darsi che sia giunto il momento di
      fare una Revisione delle Coalizioni,con una diversa riallocazione delle rispettive forze,ma questo puo’ avvenire solo dopo una Riforma Elettorale che intanto riduca il numero di Partiti,che
      sono proliferati enormemente da quando si e’ riconosciuto il Rimborso delle Spese Elettorali.

    276. Caro Tony Siino
      Si, per me è un mistero!
      Posso saperlo?
      si gradisce una risposta, grazie!

    277. Palermo è priva di una classe intellettuale vera!
      I nostri intellettuali (se mai ce ne sono) si confondono con il potere, fanno affari con i mediocri potenti per raggiungere mediocri risultati, il più delle volte si nascondono e si limitano a “lavorare”, nessuno che ha criticato il voto di scambio, nessuna posizione assunta contro il sig. Cammarata a difesa delle importanti conquiste raggiunte dall’amministrazione precedente. Brulicano come una massa di formiche informe senza speranza!

    278. Ti rimando al mio post e in particolare alla ridicola distinzione tra civis nobilis e civis marginalis che mi sembra tu stia sostenendo in maniera più o meno consapevole.

    279. Palermo città mediocre! con una classe dirigente ed intellettuale mediocre! tutti piccolo-borghesi e privi di lungimiranza; tutti dietro ad un sindaco inesistente, che tutti riconoscono inetto (compresi i suoi alleati) ma che tutti applaudono; mediocri senza speranza!

    280. …aveva ragione Giorgio Bocca!

    281. Il Giorgio Bocca che fu fascista da ragazzo? 😛

    282. Caro Tony Siino
      Per intellettuale non intendo la “civis nobilis”, gli intellettuali (effettivamente difficili da definire) sono soggetti diversi in altro senso… l’intellettuale nota ciò che gli altri non notano, conoscono la storia degli eventi e possono trovare un filo comune, individuano le problematiche di una comunità mettendole in rilievo anche in modo schietto e privo di sottintesi; esempi di inetllettuali: G. Bocca, P.P. Pasolini, L. Sciascia, T. Maldonado …ecc.

    283. … e aggiungo R. Saviano (il giovane autore di “Gomorra”)ecc…

    284. Palermo città di moscerini insignificanti!
      Anche le numerose associazioni anti-mafia sorte in questi ultimi anni sono per lo più create da soggetti che vogliono emergere e basta! tutti intenti a recuperare questo o quel finanziamento pubblico! eccetto solo alcuni casi!

    285. Siete pregati di attenervi al tema del post, grazie.

    286. L’associazione “Addiopizzo” forse solo in questo caso si può parlare di “intellettuali”!

    287. Caro Rosalio
      Il tema è sempre lo stesso; la rielezione del Sig. Cammarata è proprio il frutto di quello che ho scritto in precedenza! chi non lo capisce è in malafede!

    288. …fate lo sforzo di leggere e capire ciò che scrivo!

    289. È proprio quello che ti rimproveravo e che rifiuto. La rielezione sarebbe da civis marginalis secondo te.

    290. Non è proprio in questi termini, Tony.
      A mio avviso, non tutti i cives marginales hanno votato solo per Cammarata ma è altamente probabile che, in una città come Palermo dove tutti si interrogano sull’immediato vantaggio personale che può derivare da un voto, la maggioranza dei cives marginales lo abbia appoggiato, perchè è notorio che ci è al potere ha più possibilità di promettere tutto a tutti, con una maggior credibilità di chi è all’opposizione.
      Così come la predetta maggioranza dei cives marginales aveva appoggiato Orlando quando prese il famoso 75% (tanti vollero saltare sul carro del vincitore all’epoca e Orlando appariva tale).
      Il problema di Palermo (uno dei tanti) è che non riesce a scrollarsi di dosso una mentalità costantemente clientelare che parte dal “basso”: non è nemmeno necessario che sia il politicante di turno a promettere mari e monti, perchè fuori c’è già la fila di chi è pronto a vendersi.
      E tutto questo senza volere sminuire la vittoria di Cammarata che, lo ricordo, ha pur preso 200mila voti e, chiaramente, non erano né possono essere considerati tutti, indistintamente, “sporchi”: chi lo pensa sbaglia e sarebbe il caso che ripassasse i rudimenti della democrazia.
      D’altro canto, però, qualcuno mi deve spiegare perchè le liste che sostenevano Cammarata hanno preso il 60% circa e lui il 53,5%: vuol dire che gli stessi elettori di centro-dx non lo hanno ritenuto degno del loro voto.
      Questo deve fare riflettere sull’appeal del Diego in questione, anche detto “ù sinnacu cu ci l’avìa a dire” non a caso.

    291. Caro Tony Siino
      Non mi interessa sapare da chi è stato eletto Cammarata! Faccio una critica a chi ha le capacità (perchè più vecchio e più colto) di notare le differenze tra l’amministrazione Orlando del passato e l’amministrazione Cammarata degli ultimi 5 anni e non l’ha fatto! Parlo, appunto, degli storici e di tutti gli intellettuali validi (se ce ne sono) di questa città.
      Riguardo a ciò che ha scritto il “Leone di via…” è sconcertante paragonare, solo lontanamente, il periodo in cui è stato eletto Orlando (quando vinse con il 70%) con il periodo attuale! Ciò vuol dire che di quel meraviglioso periodo non si è capito nulla!
      Orlando vinse dopo che a Palermo ci furono due terribili stragi di mafia; questo provocò un sollevamento civile straordinario che si espresse alle urne con un voto di protesta a favore di chi aveva più di ogni altro lottato per moralizzare la politica, appunto, Leoluca Orlando (altro che politico di turno)!

    292. x Riccardo
      guarda che sei andato veramente fuori strada,sia nella forma che nei contenuti.
      “Palermo mediocre,Palermo priva di intellettuali,elettori pronti a vendersi
      etc…”
      Palermo ha una delle Facolta’ di Ingegneria riconosciuta tra le piu’ valide in Italia e sforna fior di Laureati che si fanno onore in tutto il mondo.
      Che poi la classe dei Docenti e’ mortificata dalle basse retribuzioni e
      deve vivere in ambienti abbastanza squal
      lidi perche’ i finanziamenti non arrivano e’ un’altro discorso.
      Palermo priva di intellettuali mi pare
      una enormita’.Non avendo industrie dove
      lavorare si continua a studiare,come del resto in tutto il Sud.E questo fa o non fa cultura?
      E’ cultura l’attacco ininterrotto,l’insinuazione,il dileggio all’avversario politico?
      METTITI BENE IN TESTA CHE LA SOCIETA’
      DI OGGI NON AMMETTE SCORCIATOIE.
      SE HAI I NUMERI E TI IMPEGNI PUOI RIUSCIRE,E DEVI PENSARE ALLA GRANDE,
      ED ESSERE DISPONIBILE ANCHE AD EMIGRARE.
      Se poi stiamo parlando di andare ad occupare qualche mediocre “posticino fisso”in qualche ramo dell’amministrazione comunale,credo sia
      meglio lasciar perdere.

    293. in quanto a Bocca,
      credo che abbia finito il suo passatempo preferito,che era l’attacco puntuale a
      Silvio Berlusconi.
      Oggi gli Italiani possono avere la
      possibilita’ di verificare quanto hanno guadagnato in questo cambio di Governo.
      No Tav,no inceneritori,no Ponte,no Grandi Lavori,no aumenti agli Statali,
      etc.etc.
      Ed il Lavoro ai Giovani lo dovrebbe dare il Sindaco?E con quali risorse?
      Altro argomento di attacco.
      Silvio B. ha pensato ai fatti suoi.
      Vorrei capire cosa poteva fare di piu’ uno che riceveva un avviso di garanzia al giorno
      e veniva continuamente “disturbato”.
      Pur essendo un Leader riconosciuto da
      tanti esponenti della Sx,non si e’ persa occasione di esporlo al ridicolo.
      Perfino un LSU,nel post “110 assunzioni…”si permette di dileggiarne la statura fisica.
      Badate bene,un LSU che nella scala sociale ha dimensioni microscopiche nei
      confronti di un ex Presidente del Consiglio.Ma questa e’ Democrazia.
      In tale occasione effettivemente Palermo
      ha dimostrato di avere intellettuali o troppo distratti,o troppo saggi,visto che nessuno e’ intervenuto.
      E bene ha fatto Rosalio a non censurare.
      La Gente legge e capisce piu’ di quanto non si creda.

    294. x Riccardo
      in quanto a Leonardo Sciascia
      se la memoria non mi tradisce,si dimise da Consigliere al Comune di Palermo.
      Puoi verificare quando e perche’.

    295. Caro Riki,
      Mi ripeterò fino alla noia (ma se non riesco a farmi capire) quando si parla di “intellettuali” non si intende l’enorme massa di validi laureati che esce dalle nostre Università, che come hai detto giustamente è costretta ad emigrare…indovina perchè! Te lo dico io: se sei laureato in medicina con il massimo dei voti non riuscirai ad essere assunto in un ospedale; sai perchè? perchè a Palermo non ci sono ospedali? No! a Palermo ci sono tanti ospedali e cliniche ma vedi se non sei ben introdotto in certi ambienti resti fuori, anche se sei il più bravo! Ecco spiegati i numerosissimi casi di malasanità (ci sono in tutta Italia ma qui in Sicilia hanno assunto proporzioni preoccupanti) perchè…ecco… forse i medici non sono stati assunti con criteri meritocratici; ecco spiegati le frequenti migrazioni di giovani validi verso luoghi civili; ecco spiegata la rielezione del sig. Cammarata, inetto, incapace ma ben raccomandato (ossia appoggiato dai partiti “giusti”) a sindaco della Nuov… sarebbe meglio dire della Vecchissima Palermo!

    296. Si prega, prima di commentare ciò che scrivo, di capire il senso delle mie parole! grazie!

    297. continuiamo a goderci i nostri fior d’intellettuali, professori, amministratori… continuiamo a pensare di essere una città normale come tutte le altre… dove i voti vengono manipolati alla radice (c’è gente a palermo che si fa comprare con due pacchi di pasta) e non soltanto dentro i seggi, dove le coste più belle del mediterraneo sono invase di ruderi abusivi e melma maleodorante viene scaricata continuamente a mare…
      continuiamo ad esaltare le virtù della città più cool d’italia e del sindaco più cool del mondo… che in 5 anni – altro che tram e metropolitana – non è stato capace di rinnovare il parco autobus messo su da orlando (e credo che non venga fatta neanche più la manutenzione!!!)…

    298. La vergogna di dire ciò che si pensa ha invaso tutti!

    299. Bravo Dario!

    300. Caro Tony Siino,
      temo che questo dibattito non finirà mai!

    301. Caro Tony Siino,
      Ho letto il tuo “POST” sul “civis nobilis” e “civis marginalis”, e collegarlo a quanto ho scritto è pura mistificazione. Nessun sindaco come Orlando ha incarnato così bene la trasversalità del consenso! Non ho mai detto che chi vota Cammarata è ignorante e chi vota Orlando è colto, perchè non è così! Generalizzare come fai tu è sbagliato; guardiamo al caso di Catania ad esempio: due candidati: Bianco e Scapagnini, ecco io avrei votato Scapagnini! perchè? perchè più bravo! semplicemente! saresti in grado di dire che Cammarata è più bravo di Orlando? se hai del buon senso sicuramente risponderesti, no! Ma chiunque a Palermo direbbe No! Ma eccotelo di nuovo sindaco! Allora Perchè? Hai mai notato la percentuale di voto dissociato che subito Cammarata? Te lo dico io: l’8% (praticamente un partito) e perchè successe lo stesso tra Cuffaro e la Borsellino? e perchè è successo anche ad Agrigento? (in qusto caso è stato decisivo il voto dissociato). Mah? non sarà vero quello che dicono sul voto di scambio? In quanto alla elezione di Orlando quello l’ho già spiegato in precedenza, il fatto che non lo ricordate quel periodo è grave, forse perchè eravate troppo giovani! Crtedetemi era un periodo diverso non paragonabile a questo; fu un periodo in cui per la prima volta i palermitani votarono liberi, veramente liberi, un periodo ahimè durato poco.

    302. Riccardo ha centrato il punto.Divergo solo su Scapagnini,che non è molto diverso da Cammarata,non è giusto.Anzi il Sindaco di Palermo pare più libero.Non è medico nè avvocato del Sig.P2.
      Tony Siino puntualizza che Bocca era fascista.Come tutti,ma è diventato antifascista e racconta la Resistenza come pochi.Allora:Bondi era comunista,Cammarata democristiano,Ferrara comunista,Cicchitto socialista di sinistra,Adornato comunista,Miccichè(dice lui)Lotta Continua,Silvio ricco socialista con Craxi,Biondi liberale…vogliamo continuare?Embè,ma che c’entra?
      Poi,su sinistra e destra,io intendevo dire che le opzioni non sono più di censo
      e di classe.Qui sono prevalentemente legate a spirito civico e identità antimafiose,che per lo più corrispondono al ceto medio.Naturalmente non è così in assoluto,però,in base alle esperienze umane,mi sembra che le persone integerrime o mediamente oneste votino più spesso per il centrosinistra.Questo non vuol dire che gli imbroglioni stanno tutti nel centrodestra,o che nel centrosinistra siano tutti santi.Però spiega anche il 70percento traversale ed antimafioso di 20-15-10 anni fa,nell’era orlandiana.

    303. Riccardo, Orlando era già sindaco molto prima delle stragi del ’92. Infatti come ricorderai fu protagonista di asprissime polemiche con Falcone che – addirittura – denunciò con un esposto al CSM.
      Per rinfrescarti la memoria ti segnalo il seguente articolo di Lino Jannuzzi. Spero contribuisca ad aprirti gli occhi sulla controversa figura di Leoluca Orlando ed il suo odioso marketing dell’antimafia (parole parole parole).

      http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search&currentArticle=D96BE

    304. “mi sembra che le persone integerrime o mediamente oneste votino più spesso per il centrosinistra”

      Si Piero, siete dei superdotati morali. I Rocco Siffredi della coscienza pulita.

    305. Riccardo se ho ben capito quando votarono Orlando per la prima volta «i palermitani votarono liberi, veramente liberi» (quindi civis nobilis) e ora sono…civis marginalis. 😀
      È inaccettabile.

    306. Riccardo:
      l’invito a leggere i post prima di commentare vale anche nel tuo caso per i miei post.
      “Riguardo a ciò che ha scritto il “Leone di via…” è sconcertante paragonare, solo lontanamente, il periodo in cui è stato eletto Orlando (quando vinse con il 70%) con il periodo attuale! Ciò vuol dire che di quel meraviglioso periodo non si è capito nulla!”
      Questo tuo inciso dimostra che il mio post tu non l’hai letto e se l’hai letto non l’hai compreso.
      Dove ho mai scritto quello che tu mi attribuisci? Dove ho mai fatto il paragone che invece fai tu? Da nessuna parte. Infatti io volevo semplicemente fare notare che se uno si prende il 75% dei voti palermitani (sono 300mila persone), vuol dire che ha imbarcato oltre al voto “pulito” e “di protesta” (discendente dalla stagione delle stragi del 92-93, sono d’accordo) anche gli opportunisti di turno, quelli che annusano l’aria che tira e decidono di saltare sul carro del vincitore (o di chi appare tale). Tutta questa marmaglia va sotto il nome di “cives marginales”, cioè persone che hanno uno scarso senso civico e mirano solo ad un immediato e più o meno rapido interesse personale.
      La domanda piuttosto è: quanto pesano questi “cives marginales”? E’ possibile tracciarne una consistenza numerica?
      E inoltre: quanto pesa in termini numerici il “voto mafioso” a Palermo e in Sicilia, cioè il voto controllato più o meno direttamente dalla mafia?
      Provo a fare qualche ragionamento.
      E’ notorio che nel 1987 i boss decisero di appoggiare il PSI per dare un segnale alla DC (rectius: ad una parte ben precisa della DC costituita dai limiani-andreottiani): sarebbe quindi il caso di andare a vedere quanto pesò questo balzo numerico del PSI in Sicilia tra le elezioni del 1983 e quelle del 1987. Qualcuno dispone di questi dati?

    307. Sig.Guido La Vespa:
      1)Si dice asperrime e non asprissime
      2)Gentildonne e galantuomini devono pur votare.Diciamo che,illusoriamente,pensano che nel centrosinistra ci siano meno imbroglioni e meno traffichini e meno altre cose.Essendo nella terra del Gattopardo è facile che sbaglino.Infatti succede spesso.
      La saluto cordialmente.

    308. Sig.Guido La Vespa:
      il suo paragonare i valori morali-per esempio a Palermo pagare ogni tassa anche quelle evadibili,o non chiedere MAI raccomandazioni di alcun genere-alle gesta di un ‘divo’della pornografia è sorprendente e davvero di un gusto così discutibile da far rabbrividire persino il noto Oratore dei Giardini della Zisa.
      La stizza che promana dalla inopportuna battuta mi fa sospettare che Ella prediliga gli imbroglioni.Stia tranquillo,vincono sempre loro.A Palermo è sempre ‘tutto a posto’.
      Cordiali saluti.

    309. Volevo tornare sulla composizione della giunta cammarata,avete visto chi è stato riconfermato?quasi tutti,addirittura gente che non è stata nemmeno eletta dal popolo,ma allora a che servono le elezioni se poi vengono elargiti favori ai partiti in forma di posti di potere?faccio un solo esempio il bravissimo assessore ai servizi cimiteriali con tante altre deleghe, è stato riconfermato,pur non essendo stato eletto,la gente potrà pensare che è stato cosi bravo a svolgere il suo lavoro che ha meritato la riconferma,non è cosi chiedete alle centinaia di persone che anno i loro cari in un lurido e maleodorante deposito al cimitero,in attesa di avere un posto al cimitero,facciamocelo spiegare dal Sig.tony siino esperto di politica palermitanacome mai avvengono queste porcate, francamente mi viene il sospetto che questo assessore godendo di tanti favoritismi, compreso scorta per se e la sua famiglia, non vuole perderle. si dice in giro che il fatto di non essere stato eletto lo avrebbe riportato al suo vecchio lavoraro,in pratica avrebbe perso tutto in un attimo,quini il suo partito si è attivato per accontentarlo.

    310. Illustre Prof. Piero Silvestri,
      1) oltre a essere moralmente superiori siete anche più istruiti. Grazie per lezioncina di grammatica. Mi permetto sommessamente di osservare che, circa il superlativo assoluto di aspro, il Gabrielli esprime un’opinione diversa dalla sua.
      http://www.francobampi.it/franco/lingua/asprissimo.htm
      Ma – mi chiedo – cosa sono le opinioni del Gabrielli di fronte a quelle del celebERRIMO linguista Piero Silvestri?

      2) visto il suo amore per le lettere le le suggerisco di leggere il saggio di Luca Ricolfi dall’eloquente titolo “Perché siamo antipatici? La sinistra e il complesso dei migliori”. Non la prenda come una velata critica al suo modo di fare. Lei è simpaticissimo. Glielo segnalo solo perchè svolge alcune interessanti riflessioni sul sentimento di superiorità morale e antropologica della sinistra.
      Deferenti saluti
      sig. La Vespa

    311. Caro Riccardo
      1.
      proviamo a cercare di capire cos’e’ un intellettuale?
      Diciamo che e’ uno che ha doti di maggiore sensibilita’,di capacita’ di
      osservazione e di analisi,di percezione
      tempestiva ed intravede ed anticipa cose
      che altri,sonnecchiosamente,non vedono.
      Ma gli Scenari sono innumerevoli,e cosi’ c’e’ chi guarda all’Arte,alla Filosofia,
      all’origine ed alla Esistenza dell’Uomo,
      alla Scienza,alla Tecnologia ,all’Economia,alla Politica
      e si chiede dei tantissimi misteri che
      circondano le nostre esistenze(morti
      ammazzati compresi).
      Ovviamente ci sono intellettuali liberi ed intellettuali di parte.

    312. Caro Riccardo
      2.
      Noi “giochiamo” a fare gli Intellettuali,
      per fortuna su uno Scenario piu’ semplice
      in cui basta un po’ di buon senso,e non e’ necessario disporre di un elevato Q.I.
      A me e’ piaciuto l’intervento di M.Salerno che molto sinteticamente mostra
      con efficacia uno spaccato della Societa’
      Palermitana.

    313. Caro Riccardo
      3.
      L’Unita’ di oggi scrive:
      la ripresa c’e’,la poverta’ resta.
      L’Istat annuncia:
      Siamo piu’ poveri,siamo piu’ vecchi.

    314. Caro Riccardo
      4.
      Hai letto assieme a me commenti terribili
      ed,ammettilo,poco condivisibili,sull’operato di Cammarata.
      Solo chi non vuole vedere non vede quello che e’ stato fatto.
      Puo’ pure darsi che si poteva fare di piu’,ed intanto mi pare che ci sia tanta
      carne al fuoco nel Programma dei prossimi 5 anni.
      Ma ti ricordo che in questa citta’ assieme a tanti cittadini onesti ed in buona fede,convivono da una parte “forze oscure” e dall’altra dei
      semplici Irresponsabili…..

    315. Caro Riccardo
      5.
      il confronto tra l’operato delle 2 amministrazioni lo lascerei agli Attori
      delle 2 amministrazioni,in quanto ne io ne tu abbiamo gli ” elementi ” per comprendere quello che si e’ potuto fare
      o non fare.

    316. Caro Riccardo
      6.
      Oltre a chiederci
      cosa puo’ fare L’Amministrazione per i suoi Concittadini,
      mi pare sia il caso di chiederci
      cosa possiamo fare noi Concittadini per
      l’Amministrazione.
      (non e’ un concetto originale,ma e’ sempre attuale)

    317. Caro Piero Silvestri,
      Approvo gran parte di ciò che hai scritto ed aggiungo che “sono i fatti che contano”: ebbene alle elezioni regionali il centro-destra ricandida “Totò Cuffaro”, il centro sinistra prova un’alternativa a quel nome macchiato di sconcertanti sospetti e candida “Rita Borsellino”, un nome forte e nelle intenzioni una figura di profonda moralizzazione della politica siciliana (destra e sinistra); Rita Borsellino non viene eletta ma strappa a Cuffaro un 6% di voto dissociato, ancora una volta, perchè?
      La verità è che l’elettorato di centro-destra, in gran parte, non approva le candidature proposte dai vertici di comando e riconosce dall’altra parte (cioè il centro sinistra)uno sforzo nel voler veramente cambiare!

    318. Caro Riki,
      1° Non sono un intellettuale e non voglio esserlo, perchè faccio un altro mestiere; faccio solo notare che gli intellettuali a Palermo ci sono, ma sono nascosti come formiche (almeno per il momento);
      2° Sul fatto che l’amministrazione Cammarata sia stata un disastro è sotto gli occhi di tutti! tutti i cantieri innauguarati erano stati fortemente voluti ed iniziati dalla precedente amministrazione, il recupero del centro storico ha avuto una battuta d’arresto (ci sono voluti 4 anni per far uscire il 6° bando per finanziare i restauri), il retauro convento di S. Anna, dove è stata collocata la civica galleria d’arte moderna era stato già completato nel 2001, lo so perchè ho preso parte al restauro, ecc….
      3° Non rinuncerò mai a criticare l’attuale amministrazione e non rinuncerò mai ad esprimere il mio disappunto!
      Grazie

    319. Centrodestra, centrosinistra… ma non credete che a Palermo e in Sicilia per risolvere tanti problemi sarebbe già sufficiente che a governare e ad amministrare ci fosse della gente onesta e libera da condizionamenti, mediamente “intellettuale” ma con molto senso pratico e tanta buona volontà, soprattutto consapevole dei veri problemi della sua gente (tutta, non solo una parte)? Non sarebbe già un grande risultato?

    320. Mikkael credo di essere chiamato in causa a sproposito.

    321. Caro Guido La Vespa,
      Il guaio di questa nostra Sicilia è che nessuno è in grado, o si rifiuta, di parlare. La vicenda di Leoluca Orlando che accusò Falcone di non insistere nelle indagini su collusioni Mafia-politica è cosa nota. La vicenda è da contestualizzare: nei primi anni novanta assistiamo a degli eventi straordinari per allora: da una parte l’interesse per la nuova politica in ascesa e dall’altro gli interessi da parte della vecchia politica a restare salda al potere! Ebbene la questione a cui ti riferisci è da inserire in questo scenario tormentato: Orlando fa pressione sul suo amico Falcone perchè insista sulle indagini Mafia-politica, cosa che fino ad allora non era stata fatta per “opportunismo”, intendendo con questo termine l’intenzione di andare avanti demolendo la mafia solo dal punto di vista “militare” e non politico; diversamente sarebbe stato disastroso ai fini della buona riuscita del Maxiprocesso il coinvolgimento della politica. Scelta difficile ma condivisibile!

    322. Caro Mikkael,
      Codivido la tua analisi sulla composizione della giunta Cammarata e volevo aggiungere che questo è conferma di ciò che ho scritto in precedenza, ossia gli elettori hanno bocciato la giunta Cammarata e questo è un dato di fatto, chi non vuol capire è in malafede!
      Liste di Centro-Destra percentuale, 61% – Cammarata percentuale 53% (l’8% in meno, non era mai successo) oltre al fatto che quasi tutti gli assessori sono stati bocciati dagli elettori; e cosa succede? riconfermati gli assessori e, ovviamente, il sindaco mediocre (definito così qualche mese prima dai suoi stessi alleati che fino all’ultimo hanno tentato di sostituirlo).

    323. Caro Rosalio,
      Credo che questo dibattito durerà per almeno 5 anni!

    324. Riccardo, pensavo che ignorassi la vicenda invece la ricordi ma preferisci distorcerla. “Orlando fa pressione sul suo amico Falcone”. Amico? Ha fatto un esposto al CSM!
      Certo, dopo il maggio del 92 tutti sono diventati amiconi di Falcone. Troppo comodo.

    325. Un’intervista utile di cui riporto un estratto. Il link per chi la volesse integrale è in fondo

      A dieci anni dalla strage di Capaci parla il magistrato
      “Paese ipocrita, ora lo celebra anche chi lo tradì”
      Boccassini: “Falcone
      un italiano scomodo”
      “Non dimentico le accuse di Viglietta
      Amatucci e Orlando”
      di GIUSEPPE D’AVANZO

      Polemiche, ancora polemiche, venti lustri dopo? Non le sembra una maledizione di cui conviene, una buona volta, liberarsi?
      “Non voglio risse né polemiche. Voglio ricordare, ragionare e capire perché – credo – così si rispetta il sacrificio di questo strano tipo di italiano, grande e scomodo, che è stato Giovanni. Voglio ricordare che la magistratura italiana addirittura scioperò contro Falcone nel 1991. Scioperò contro la legge che creava la Procura nazionale antimafia a lui destinata. Per bloccarne la candidatura, ricordo, un togato del Csm, Gianfranco Viglietta, di Magistratura democratica, esaltò in una lettera al presidente Cossiga l'”assoluta indipendenza” dell’antagonista di Falcone, Agostino Cordova, osservando che “i criteri per la nomina a importantissimi incarichi direttivi non prevedono notorietà o popolarità”. Dunque, Falcone non era indipendente, ma solo “popolare” per Viglietta. Più esplicito in quell’accusa fu Alfonso Amatucci, anch’egli togato al Csm, per la corrente dei Verdi (cui pure Falcone aderiva). Scrisse al Sole-24 ore che Giovanni “in caso di designazione, avrebbe fatto bene ad apparire libero da ogni vincolo di gratitudine politica”. Falcone era più o meno un “venduto” per Amatucci. Ancora un ricordo. Leoluca Orlando Cascio, nel 1990, sostenne e non fu il solo, soprattutto nella sinistra – che “dentro i cassetti della procura di Palermo ce n’è abbastanza per fare giustizia sui delitti politici”. Quei cassetti, dove si insabbiava la verità sulla morte di Mattarella, La Torre, Insalaco, Bonsignore, erano di Falcone. Ritorna l’accusa di Amatucci e Viglietta: Falcone è un “venduto”. Delle due l’una, allora. O quelle accuse erano fondate e allora non si beatifichi come eroe un magistrato che ha fatto commercio della sua indipendenza o quelle accuse erano, come sono, calunnie e gli artefici avvertano la necessità di fare pubblica ammenda. In dieci anni, non ho ancora ascoltato una sola autocritica nella magistratura e nella politica. Fin quando ciò non accadrà, io sentirò il dovere di ricordare. Perché solo ricordare le umiliazioni subite da Giovanni Falcone permette di comprendere il significato del suo sacrificio, il suo indistruttibile senso del dovere e delle istituzioni; di afferrare l’eccentricità “rivoluzionaria” del suo riformismo rispetto a un modo di essere magistrato in Italia o a fronte dell’idea subalterna della funzione giudiziaria coltivata dalla politica. Era questa sua diversità a renderlo inviso a una parte della magistratura e a rendergli diffidente e nemica la politica, tutta la politica, se si esclude la parentesi al ministero dove gli fu possibile sperimentare qualche sua innovativa idea”.

      http://www.repubblica.it/online/politica/falcone/falcone/falcone.html

    326. il bello è che oggi Orlando ha la faccia tosta di dichiarare al Corriere. “Fosse dipeso da me Andreotti non sarebbe mai stato inquisito. I processi non mi riguardano”. Che si può dire di fronte a tanta spregiudicatezza, gli avranno formattato la memoria. A me però no.

    327. Sì Guido, è vero, forse, chissà, è stato proprio Orlando a ordinare l’omicidio di Falcone. Il vero fatto è che dopo il ’92 Falcone è diventato un’icona ed ha cessato di essere un uomo reale, uomo reale che poteva avere avuto anche le sue debolezze nell’indagare sul famoso “terzo livello”. Per questo lo attaccava l’Orlando di allora. Aggiungo che faceva anche bene ma che si trattava peraltro di un altro Orlando rispetto a quello odierno molto più “normalizzato”. Anche il GdS lo attaccava spesso sulle sue colonne negli anni ’80 (vedere certi fondi di un certo Vincenzo Vitale se non ricordo male), tutti improntati ad un garantismo farisaico e “carnevalesco”. Ma dopo anche per il quotidiano palermitano divenne “santo” e allora non se ne parli più se non in termini agiografici.
      Ma poi, Falcone fu ucciso perché stava facendo un’indagine specifica, perché era un simbolo da colpire o perché sapeva troppo?
      Non lo sapremo mai.

    328. Vedi, Spillo, però anche l’iscrizione postuma al club degli amici (che riguarda moltissimi soggetti come ricordi giustamente tu) fa parte della rimozione della memoria storica. E chi allora attaccò, dovrebbe oggi chiarire meglio il senso delle sue parole, prima di sfilare alla processione del Santissimo. Personalmente, poi, sono convinto di una cosa: se Falcone e Borsellino non fossero morti nel ’92, oggi sarebbero considerati giudici “comunisti” dagli stessi che li osannano

    329. Scusate, ma questo non è il 3d di “Diego Cammarata resta sindaco”? Cosa c’entra scrivere qui del giudice Falcone e Orlando? A scuola mi avrebbero detto di essere andato fuori tema…

    330. Spillo, prendo atto che per te gli attacchi di Orlando a Falcone erano condivisibili (“faceva anche bene” scrivi). Io la penso diversamente ma preferisco una posizione apertamente anti-falcone piuttosto che lo spregiudicato trasformismo di Orlando and friends.

      Roberto, condivido tutto tranne l’ultima fase. Orlando era inviso a Magistratura Democratica e al gran visir dei veri giudici comunisti (Luciano Violante) perchè rifiutava l’uso politico dello strumento giudiziario (della cui concezione il processo Andreotti è l’apoteosi). Se oggi fosse vivo sarebbe già stato accantonato e guardato con sospetto.

    331. Errata corrige: volevo dire “Falcone era inviso a Magistratura Democratica…”

    332. Fabrix, ma dove vivi? non lo sai che ogni vittoria del centrodx in Sicilia è un successo del male sul bene? della mafia sull’antimafia? dell’icona di Provenzano (e le sue asserite coperture politiche) sull’icona di Falcone? Come vedi – purtroppo – siamo perfettamente in tema.

    333. x tony siino
      ti ho chiamato in causa perchè,tu sei un profondo conoscitore della politica palermitana,e avrei il piacere se spiegassi a me e a tanti altri utenti di rosalio,quali sono le logiche politiche dei partiti legate alle ultime elezioni?
      per quale motivo a noi sconosciuti vengono riproposte sempre le stesse facce, nonostante le bocciature elettorali di taluni candidati?
      sarebbe veramente interessante leggere le tue considerazioni

    334. forse perchè non esiste l’elezione diretta degli assessori?

    335. Siamo in tema,coerentemente.
      Ma il Tema e’ al di sopra della nostra capacita’ di analisi.
      Oggi un magistrato che ha lavorato nei
      maxiprocessi ha dichiarato che :
      “la Mafia e’ un componente organico del sistema di potere e dura finche’ lo Stato non decide di rompere i legami”

    336. x guido la vespa scherzi? o dici sul serio

    337. e…quindi,da uomo pragmatico,torno alle mie piccole analisi.
      Io credo che queste Conversazioni,spontanee, che stiamo svolgendo tra (in verita’ pochi)
      Cittadini Fruitori di Servizi Comunali,
      possono essere di grande efficacia nel tentativo di migliorare i Servizi a favore di tutti,se si coglie l’opportunita’ che ci viene offerta,per
      evidenziare le disfunzioni,settore x settore,ogni volta che ci si presenta l’occasione di rilevarle.
      Lo strumento e’ la”garbata segnalazione”.
      Il Comune di Palermo,visto come Azienda,
      percepisce da noi dei Tributi Locali per renderci una serie di Servizi in forma
      “diretta ed indiretta”:
      Dietro un Disservizio,una omissione,si puo’ celare un utilizzo non corretto dei nostri soldi,uno spreco,a favore di
      organismi che vi lascio immaginare.
      Attraverso le nostre segnalazioni,il
      Primo Cittadino puo’ essere aiutato a
      compilare una “PAGELLA” sulla qualita’
      delle prestazioni di Assessori,Direttori
      Commissari ,Presidenti e Responsabili di ogni ordine e grado.

    338. Non mi ritengo un profondo conoscitore della politica palermitana e mi associo a Guido La Vespa: nella misura in cui l’assessore non è una carica elettiva eviterei collegamenti con i dati elettorali. L’ottica corretta, a mio avviso, mira alla capacità di operare. 🙂

    339. proprio oggi Montezemolo ha indicato nel TAGLIO delle “spese improduttive”
      (associato alla riduzione dell’evasione fiscale),la Ricetta per ridurre la pressione fiscale sulle Imprese,che non
      riescono ad essere competitive,gravate come sono dagli alti costi dell’energia
      (grazie a qualcuno…)etc.
      La “ripresina” e’ selettiva.Si e’ salvato chi e’ riuscito a fare Ricerca e
      Sviluppo e Formazione,mentre gli altri sono caduti sul campo.
      Si puo’ distribuire “Ricchezza”solo se si produce.
      Cosa c’entra tutto questo col Comune di Palermo?
      IL COMUNE POTREBBE ESSERE CHIAMATO A RIVEDERE AL RIBASSO IL PROPRIO BILANCIO,
      a contenere la spesa.
      Altro che assunzioni….

    340. elezione diretta degli asssesori?ma scusa in quale paese vivi?io mi riferivo alla spertizione dei posti di potere che avviene sistematicamente e matematicamente,anche se non sei stato eletto dal popolo c’è sempre qualcuno nel tuo partito che un posticino ho in giunta o in qualche consiglio di amministrazione te lo trova,forse tu sei daccordo con queste logiche di spartizione?noi abbiamo votato per farci amministrare non da fantocci ignoranti che ricevono incarichi importanti e non sanno gestire il proprio assessorato al punto di nominare decine e decine di tecnici a cui vengono pagate consulenze per qualsiasi cosa,ma da persone che elette dal popolo hanno le competenze necessarie per potere svolgere determinati incarichi,ti consiglio di leggerti i post precedenti,e riguardando gli assessori riconfermati non mi sembra che ci siano delle menti eccelse cosi da potere giustificare una riconferma,ne tantomeno si è scelto tra i nuovi gente esperta,uno su tutti Angelino Alfano al turismo ma che cosa significa?forse perche si fà molte lampade e quindi ha dimestichezza con l’abbronzatura?

    341. Giudicare Alfano come assessore al turismo oggi mi sembra semplicemente impossibile.

    342. x tony siino
      mirare alla capacità di operare?
      vai a vedere cosa facevano nella vita di tutti i giorni questa gente preposta ad amministrarci, che come dici tu bisogna evitare di collegare al voto come se il voto fosse una conmponente irrilevante,da un esperto come te non me l’aspettavo

    343. io non giudico nessuno,solo che certe scelte mi sembrano più per accontetare, che realmente per vera competenza di chi assume la carica.

    344. Guido La Vespa:
      -permane la sua stizza verso i palermitani per bene,dei quali,secondo lei,sarei un antipatico esponente.Non sapevo che il libretto dell’odioso Ricolfi fosse divenuto
      Sacro Testo per appioppare etichette.Mi permetto di far notare che nella ‘destra’,
      dalla quale escludo AN(composta di galantuomini non antipatici)e centristi,se non si è antipatici-anche nelle espressioni
      facciali-non si entra.Evitando nomi,cito solo il non antipatico per eccellenza,Diego Cammarata.
      Lei,piuttosto,soffre alquanto di antipatie violente,fra cui la più notevole appare quella per la figura del Prof.Orlando,come traspare dalle sue missive.Se poi invocare correttezza e senso civico causa antipatie in taluni
      concittadini amanti della urbana strafottenza,pazienza,tenteremo di autoeducarci ex novo alla scuola che vedo Ella predilige.Così la facciamo contento.
      NB:
      -‘Asperrime’ forse è in disuso.Non mi ero aggiornato,Le chiedo scusa.
      -Anche io ‘guido la Vespa’e anche Nanni Moretti,che certamente Le è antipaticissimo(antipaticerrimo?)

    345. Il sig.Alfano assessore al turismo.Quello che non ho capito è se di Palermo o di Agrigento.In ogni caso le scelte di Cammy sono sicuramente ponderate ed assolutamente
      libere.Voi che ne dite?
      Un plauso per la lettera di M.Salerno che dipinge la realtà quale essa è.

    346. Caro Guido La Vespa,
      A definire Orlando amico di Falcone non sono io nè Orlando ma la sorella di Falcone (che, penso, conoscesse il fratello molto meglio di me e di te); la questione è un’altra: il fatto che Orlando e Falcone fossero amici non vuol dire nulla! Se è vero che la procura di Palermo non approfondì il legame mafia-politica (e questo è storicamente indiscutibile tant’è che Salvo Lima era tranquillamente incensurato)è anche vero che Orlando aveva tutto il diritto di denunciare questa omissione. Volevo anche dire che è sempre facile mantenere l’amicizia con tutti quando non si vuol dire la verità! Dobbiamo premiare uonini e donne che hanno il coraggio di dire ciò che è vero anche se questo può rompere un legame affettivo, soprattutto in questi casi. Volevo anche dire che, ovviamente, la procura di Palermo non approfondì il legame mafia-politica per meglio colpire l’ala militare di cosanostra e indebolirne il legame con la politica, se avesse colpito anche il lato politico del fronte sarebbe stato compromesso il tutto (vedi inchiesta mani pulite); quindi la procura di Palermo non sollevò la questione legame mafia-politica per opportunismo, altrimenti avrebbe messo in discussione tutto (non eravamo ancora negli anni novanta); quando entrarono gli anni novanta e cominciò a scricchiolare la prima repubblica Orlando si fece avanti chiedendo “l’apertura dei cassetti”.
      Questo che ho scritto lo trovate anche negli scritti di Falcone, nulla di nuovo dunque!

    347. Poi non dimenticate che Orlando e la sua giunta si costituirono parte civile al Maxiprocesso, fatto assolutamente nuovo per allora e che Falcone definì eccezionale! Altro che “salire sul carro dei vincitori…”, come qualcuno ha scritto, oppure “è facile poi che tutti gli siano diventati amici…”, come qualcun altro ha scritto; se non conoscete la storia della sicilia degli ultimi 25 anni per favore, scrivete solo di ciò che conoscete!
      grazie

    348. Caro Rosalio,
      Sono in fervida attesa per sapere se il mio commento sarà approvato!

    349. Caro Rosalio,
      Non pensavo che i commenti sono soggetti ad approvazione!

    350. Questo è disgustoso!
      il tema è pertinente perchè stiamo parlando del passato di Orlando candidato a sindaco!

    351. Caro Dario,
      Hai perfettamente ragione; noi abbiamo il dovere di vigilare e se il caso individuare l’ipocrisia, se il caso scendere in piazza a protestare e, soprattutto, votare bene, chiunque da quale parte politica si trovi purchè sia persona perbene e che sia appoggiato da persone perbene!

    352. Caro Rosalio,
      Non ho ancora ricevuto una risposta: che vuol dire “il commento è in attesa di approvazione”.
      Si prega di rispondere al più presto.
      Grazie!

    353. x riccardo
      vuol dire che devi rinunciare a scrivere a ciò che pensi, in questo blog si scrive solo quello che piace a rosalio
      non lo sapevi?

    354. Egregi Signori
      il Tema iniziale del post era:
      Cammarata resta Sindaco
      ed io aggiungo :
      cerchiamo di capire che cosa ci possiamo aspettare da questa nuova amministrazione
      e che cosa possiamo fare nell’unico
      ruolo che ci compete,che e’ quello di
      Cittadini che pagano al Comune i Tributi
      richiestici,e si aspettano un Servizio.
      Capisco che e’ molto piu’ affascinante occuparsi di dietrologia,che era piu’pertinente nella fase preelettorale per decidere il voto
      (e che puo’ essere continuata in un altro post),
      e,per gli amatori,
      la disamina delle percentuali ed il loro significato politico (ma ricordiamoci che sempre amministrative sono),
      ma,francamente,mi pare che
      stiamo perdendo di vista
      (e tempo prezioso)
      i veri problemi che sono dietro la porta.

    355. x Riccardo
      LA CADUTA DEGLI DEI
      dagli ultimi commenti mi pare che tu possa correre il rischio di scoprire
      verita’ insospettabili sui tuoi idoli.
      Se proprio insisti,a farti seguire sui temi da te sollevati,perche’ non chiedi di aprire (e sostenere)un post
      specifico?
      Chi ha seguito e/o vissuto gli anni caldi di Palermo potrebbe intervenire
      con testimonianze piu’ pertinenti.

    356. x Piero Silvestri
      c’e’ sempre piu’ diffuso il convincimento che i politici sono ormai
      una casta,una “Classe” a se stante,
      che non
      risponde a nessuno del proprio operato
      e che e’ sempre piu’ lontana dagli elettori e dai bisogni della gente.
      In questo Post si sono superati n. 350 commenti,
      ma non mi pare di avere visto alcun commento da parte di qualche esponente della emerita “Classe Politica”,
      nemmeno quando e’ stata sollevata l’emergenza delle oltre 100 salme in attesa di essere inumate,
      nemmeno per chiedere scusa ai familiari
      dei defunti.
      Le elezioni sono finite,ma qualcuno insiste a non volerlo capire.
      Comunque,anche queste elezioni non mi sono piaciute,come tante precedenti,
      ma per un motivo legato al “sistema elettorale”,che ci porta ad eleggere
      Candidati che sono degli illustri sconosciuti per il 99 % dei Votanti.
      Ma gli attuali partiti non consentiranno mai ai Cittadini di dare un voto di Preferenza.Quindi devi servirti sul menu’
      che ti passa il “convento”.
      Ovviamente questo e’ un tema nazionale
      ed ogni volta che qualcuno interviene a modificare il sistema elettorale,alla
      prova dei fatti scopri di essere passato
      dalla padella nella brace.

    357. Riccardo hai parlato abbastanza a sproposito. Alcuni commenti vengono posti in moderazione dal software automaticamente per ragioni legate alla policy e vengono pubblicati, se conformi, poche ore dopo previa visione da parte di un moderatore. Se non hai la pazienza di aspettare, nel caso in cui ti accada, puoi anche evitare di commentare.
      Eventuali osservazioni andrebbero fatte per e-mail e non nei commenti dove stiamo certamente disturbando i molti a cui non interessano né le tue lamentele né le mie spiegazioni. Spero di essere stato chiaro.

    358. Noto dai commenti che quasi nessuno avrebbe votato per Cammarata. Intanto è stato eltto come mai?

    359. A Francesca
      Penso,al solito,per la tipologia sociale dei voti.Addirittura,vedi il caso La Vespa,c’è chi pensa che chi usa internet è
      un intellettuale,dunque atteggiato,dunque di sinistra.Boh!?E’ come se dicessi che tutti quelli che giocano a tennis o fanno windsurf sono dei montati di destra.Come al solito,in Sicilia,basta scrivere una lettera per sembrare intellettuali,o basta essere di idee liberali per sembrare estremisti di sinistra.

    360. qua tutti comunisti sono 🙂

    361. nella città più cool d’italia si blocca sistematicamente è giornalmente la circolazione stradale, sull’unico asse viario palermitano viale regione siciliana ,per fare cosa?ma è ovvio potare le piante nello spartitraffico centrale,cosi saremo più belli,più cool, e anche molto più incazzati per i ritardi al lavoro,ma vi sembra giusto che chi guida debba ricevere questo tipo di vessazioni?ed aggiungo inoltre che le persone che si vedono preposte a questo tipo di servizio, sembrano divertiti dal caos che creano quasi come se godessero di tutto questo.
      la proposta per il sindaco è semplice

      1)fare i lavori dalleore 18 in poi,oppure
      eliminare le aiole, non servono a niente,
      e si risparmierbbero un sacco di soldi.
      3)sono stato in diverse città cool italiane ed europee e non ho mai visto le aiole negli spartitraffico,che sia un invenzione palermitana?

    362. accolgo l’invito di tornare al tema del post, cercando di capire cosa, concretamente, possiamo aspettarci dalla nuova amministrazione(?) per riproporre qui una lettera pubblicata da Repubblica qualche tempo fa(a parte un concittadino con lo stesso problema dall’altra parte della città, nessuno se l’è filata):”Vorrei richiamare l’attenzione dei nostri concittadini e segnatamente del nostro Primo Cittadino su un problema che, a mio avviso, presenta i connotati di un vero e proprio attentato alla salute pubblica: da parecchi anni oramai tutto il traffico pesante in transito, nei due sensi, sulla direttrice porto di Palermo – autostrada Mazara/Trapani deve necessariamente percorrere, tra le altre, la via Imperatore Federico (questo credo avvenga sulla base di un piano e di una ordinanza comunale che regola questo tipo di traffico).
      Questa strada, in prossimità del semaforo di Piazza Don Bosco, per la maggior parte del giorno rimane assediata dai TIR: la percorrenza media è inferiore alla velocità del passo umano e temo che il tenore degli agenti inquinanti nell’aria possa essere assimilato, per nocività, a quello della camera a gas; ma mentre in quest’ultima ci si addormenta prima di morire in via Imperatore Federico no !, fortunatamente ci pensano i nostri allegri camionisti con le loro perentorie strombazzate a tenerci desti e ricordarci altri problemi come l’inquinamento acustico nonché la loro, e non solo loro aggiungerei, cattiva educazione ( è pur vero che spesso il percorso viene ostacolato dalle vetture ferme in doppia fila, ma qui si aprirebbe un altro capitolo, o meglio una voragine, sulle abitudini di tutti noi automobilisti palermitani).
      Ad ogni modo, mi si potrebbe obiettare, nella zona c’è parecchio verde.
      E’ vero, da questo punto di vista si deve riconoscere, da tutti noi che ci abitiamo, che è uno dei posti più belli della città: il “gigante sdraiato sul mare” si può quasi toccare con mano, i più fortunati degli ultimi piani il mare lo vedono anche, e poi, appunto, siamo ai margini di questa amena distesa verde che è “La Favorita”.
      Purtroppo, però, sembra che i pollini abbiano la brutta abitudine di “catturare” e “inglobare” le particelle inquinanti ecco che, poiché i pollini si respirano sempre,
      laddove essi sono più presenti aumenta l’esposizione all’inquinamento e la vicinanza al verde si traduce in un ulteriore fattore di rischio.
      Io per abitudine tiro tardi la notte e, favorito dal silenzio e dalla esiguità dei muri moderni, sento tanta gente tossire: sarà tutta colpa del fumo di tabacco ?
      Maurizio Salerno “

    363. Nel Post la Piazza ed il Palazzo,per chi non l’avesse visto,ho lanciato l’idea di un VADEMECUM del CITTADINO,di cui ho
      tracciato la “bozza” di un possibile indice.C’e’ qualcuno che porterebbe avanti questa idea?

    364. x Riccardo
      vorrei precisare che il TEMA da te trattato emerge “fuori tempo”.
      Ripeto che,a mio avviso,aveva un senso
      discuterne prima delle elezioni.
      Lo stesso candidato o chi per lui
      avrebbe fatto bene a spiegarci la sua “versione” di
      determinati fatti,a scrivere una memoria,
      un libro……
      E puo’ farlo in ogni momento,in un post
      specifico.
      Personalmente ho scarse informazioni e non ho alcun elemento di valutazione,
      sugli ” anni dei veleni”,
      che,oltre alle stragi,
      hanno prodotto gravissimi casi di violazione di DIRITTI CIVILI
      tutt’oggi irrisolti.
      Un certo buon senso mi dice che non e’ prudente trascinare le FAIDE da una generazione all’altra e,pur rispettando
      le ricorrenze,e’ bene mettere fine a certi capitoli,e respirare aria nuova.
      Personalmente penso che chi ha avuto
      LA SFORTUNA DI INCAPPARE in
      “disavventure familiari”,
      ( mi riferisco sia ai Caduti sia a quelli che hanno subito condanne passate in giudicato)
      dovrebbe essere tenuto lontano da Responsabilita’ Pubbliche,
      lontano dai Pubblici Uffici.
      Cosi’,mi pare,si faceva una volta.

    365. Caro Rosalio,
      Non vorrei annoiare nessuno ma la questione delle lettere che vengono “filtrate” era, credo, di interesse di tutti; in ogni caso dare delle “pubbliche” spiegazioni è normale, quando si sollevano questi casi. Capisco che alle volte si vorrebbe mettere il bavaglio, ma non sempre questo è possibile!

    366. Continuo ad insistere e gli ultimi messaggi in questo blog me ne hanno dato conferma che qusta è una città di smemorati! Forse è questa l’unica spiegazione per rielezione di Cammarata! Palermo dimentica il suo passato; Palermo non può gettare le basi per il suo futuro!

    367. Caro Riccardo, non tutti in questa città sono smemorati come dici. Tanta gente vuole canbiare le cose, ma fin quando si giocherà con la povertà ed i bisogni della gente, purtroppo nn ci sarà storia. E mi dispiace

    368. Cara Francesca,
      Siamo qui anche per non dimenticare!
      Vogliono cancellare tutto! Ora passa il messaggio che “in fondo Cammarata qualche cosa l’ha fatta”;
      ma io non dimentico! non ci riusciranno mai a farmi dimenticare gli anni in cui ha amministrato la “speranza” in questa città e non lo strapotere dei soldi (tra l’altro soldi pubblici)!

    369. Riccardo capisco la tua rabbia e per certi versi la condivido. Purtroppo questa è una città in cui vivono molti mercenari disposti a vendersi al miglior offerente senza pensare al proprio futuro. Se pensi a tutto ciò che succede questa città ti sta stretta, con tutte le “regole” create per soggiogare la libertà e la dignità di molti. Sono molto demoralizzata perchè ancora una voltaho dovuto ascoltare e vedere delle cose che fanno male e offendono l’intelligenza umana.

    370. Riccardo è off-topic e qui non si mette il bavaglio a nessuno che rispetti le regole. Ti invito a usare l’e-mail. Spero di non dover usare le maniere forti (che la policy mi consente) per convincerti.

    371. io non so a cosa esattamente vi riferite con i vostri discorsi.
      Posso solo dire che da sempre avrei voluto avere a disposizione”QUESTO MEZZO”
      per esporre in forma immediata i miei
      pensieri,e lo sto facendo da solo un mese
      (MEZZO scoperto tra l’altro,per un puro caso,”navigando”)
      Il tema del Post e’
      ” Cammarata resta Sindaco”,
      e quindi e’ lui che ha la
      Responsabilita’ di Amministrare questa
      Citta’.
      Noi abbiamo la grande opportunita’
      di fare arrivare al Sindaco,ed al suo Staff ,che certamente ci leggono,le nostre segnalazioni e le nostre esigenze.
      Chi ha mandato solo Auguri ha dato un segnale(ma col voto l’aveva gia’ dato)
      ed ha perso una opportunita’.
      La Polemica,gli Insulti,le Allusioni
      non credo ci servano a “costruire” nei
      prossimi 5 anni.
      Tutti i giorni possiamo ascoltare in TV
      incontri tra avversari politici che,anche
      per la presenza del moderatore di turno,
      si svolgono ormai in un clima civile
      dove ognuno ha “un tempo assegnato” e dice quello che vuole,in modo esplicito,
      per evitare il rischio di restare incompreso.
      Pochi ormai alzano i toni perche’ hanno
      capito che ” sorriso e garbo ” sono vincenti.

    372. “Chi ha amministrato la speranza ?”
      Dal contesto non capisco.
      ………
      “molti mercenari” ????????
      ………
      “ascoltare e vedere cose che offendono …” QUALI COSE ??????????
      ………
      non sarebbe il caso di farci capire a tutti di che cosa stiamo parlando?

    373. x Francesca hai scritto
      ……………..
      “noto dai commenti che quasi nessuno avrebbe votato x Cammarata…”
      ……………..
      PUNTO 1.
      I commenti che leggo sono quasi sempre dei soliti 4 gatti (me compreso finche’ non mi saro’ stancato…).
      Questa per me e’ una delusione perche’
      non “leggo” commenti della Palermo che vorrei leggere.
      Quindi da questi commenti non c’e’ da trarre conclusione alcuna.
      PUNTO 2.
      Posso evidenziare anomalie,negligenze
      e disfunzioni,votare Cammarata e
      chiedergli di intervenire sui tanti fronti.
      Inoltre
      non ne faccio una questione di Sx o Dx
      Napoli e Bologna e tante altre situazioni “degenerate” non significano che a Sx tutto sia da “buttare”.
      PUNTO 3.
      Non vorrei che con la tua premessa
      arrivi alla conclusione che,siccome dai commenti nessuno avrebbe votato per
      Cammarata,allora i voti glieli ha dati
      la Provvidenza….
      NON CI SIAMO PROPRIO………

    374. No Riccardo, volevo solo dire che tutti sono pronti a criticare Cammarata, ma intanto è stato rieletto e sembra che improvvisamente tutti i suoi elettori si siano dissolti nel nulla.. Insomma qualcuno l’avrà votato! E che se lo tengano adesso.

    375. @ Riky, Vedi Francesca esprime un concetto pratico ma…difficile da dimostrare; in un tribunale sarebbe una pratica persa se è questo a cui vuoi arrivare.
      Ma ti faccio un’esempio personal-paranoide, quando è stato eletto Schifani, nn ho potuto fare a meno di dirmi “ma cù m*****a è?” che tu ci creda o nò, ho cercato in qualle colleggio fosse stato eletto e nel tempo, ogni qual volta mi capita qualcuno di quelle “zone”, porto la discussione fino al: – ” ma lei lo conosceva prima?”.
      La risposta è sempre No!” – ” lei lo ha votato?” NO!.
      Sò che nn vuol dir niente, nn ha nessuna valenza scientifica, però cacchio, un pò di gente l’ho incontrato; nessuno lo conosce; ma come è diventato senatore?
      Credimi, come diceva “Belzebù”- A pensar male è sbagliato, però spesso…ci si indovina. 😉

    376. HOOOPS SCUSATE, IL POST E’ PER RICCARDO.

    377. come devo interpretare questa ultima affermazione?
      C’e’ una marcatura (ORGANIZZATA) specifica?
      Scorrendo l’Archivio ho visto che non ha avuto seguito il POST (del 7/2/07):
      DOMENICA COMINCIA LA LIBERAZIONE DI PALERMO
      Eppure quel post era partito molto bene…
      Cosa e’ successo ?

    378. Maurizio,ti rispondo ancora,poichè il precedente post lo hanno cancellato,credo per alcune specifiche valutazioni su Diego che
      noi sappiamo reali,ma che evidentemente non si possono dire in pubblico,ma solo fra noi
      e lui stesso.Allora,ci giro intorno,e gli faccio la stessa critica:se Via Imperatore Federico è una specie di Seveso o Bhopal(disastri ecologici)in miniatura,la colpa non è del Sindaco e della sua incompetenza in materia di inquinamento,ma è sua in quanto ha affidato tale incarico a persone evidentemente incompetenti(non criminali,perchè sarebbe
      assurdo).Speriamo che in futuro scelga meglio i collaboratori,anche perchè lui non vive sulle Madonie o sui Nebrodi,e dunque,come tutti,è soggetto ai rischi di salute che i cittadini corrono:la scelta di voto,infatti,non immunizza l’elettore sul piano fisico.
      Note sulle elezioni amministrative:A Terrasini ha vinto il sindaco di Centrosinistra,come a Cefalù,Agrigento,Alcamo,Erice(ballottaggi).Complimenti a Cammarata per la vittoria al primo turno,evidentemente il ballottaggio non conviene al centrodestra.

    379. Piero il commento è stato rimosso perché violava la policy dei commenti.

    380. Caro Riki,
      Ancora una volta constato che c’è un profondo oblìo nei confronti del passato recente o, più generale, della storia di questa città. Dire che le amministrazioni orlandiane hanno dato speranza a questa città non è dire qualcosa di parte! E’ storia! che tu lo voglia oppure no! seoggi il centro storico è ormai un cantiere continuo di restauri e attività culturali lo si deve a quei anni; Cammarata ha solo fatto seguito (molto lentamente). Se oggi abbiamo restituito uno dei più bei teatri cittadini agli appasionatio di musica lo si deve a quegli anni, che tu lo voglia o no (Cammarata ha solo indebbolito l’istituzione “teatro Massimo”); se oggi abbiamo uno dei poli di produzione culturale tra i più moderni del meridione lo si deve a quegli anni (cammarata ha solo abbandonato tutto – vedi cantieri culturali alla Zisa) ecc. ecc. Informati su quel periodo capirai cosa dico!

    381. CHIEDO SCUSA A ROSALIO PER LE INCOMPRENSIONI EMERSE IN PRECEDENZA!

    382. Caro Piero Silvestri,
      Approvo gran parte dei tuoi scritti; purtroppo non posso commentare ciò che hai scritto e che è stato censurato!
      Non importa dobbiamo comunque esprimere il nostro dissenso in ogni modo. Ed è per questo che ho deciso di togliere il disturbo! Vedi non ho mai sopportato l’idea di dovermi vedere “censurato” un insignificante scritto, una semplice considerazione dei fatti, due righe scritte velocemente: ma c’è un fatto che non dobbiamo dimenticare “non siamo a casa nostra” non è uno spazio pubblico questo; ognuno ha il diritto di chiedere in casa propria di dire certe cose anzichè altre e non puoi farci niente è così, è giusto; ed è per questo che ho deciso di andare via perchè da ospite mi sento a disagio in una casa che non sento mia! addio!

    383. Riccardo ti scusi ma perseveri. I commenti rimossi violavano la policy spesso perché erano diffamatori e quindi suscettibili di querela in primis a chi li posta e, in solido, al blog che li ospita. Vorrei che fosse chiaro che sono stati rimossi per questo motivo e non perché siamo pro personaggio x o y o visione del mondo x o y. Si può esprimere qualunque posizione ma in maniera educata e legale. Se ciò non ti sta bene, ovviamente, addio.

    384. Riccardo
      se molli mi dispiace,perche’,anche se non condivido,riconosco che ci hai messo
      passione,forse troppa,e credo che tu sia una persona molto giovane.
      Prima di rispondere,qui o in un altro post,leggiti i tanti post e RIFLETTI.
      Scoprirai che ci sono commenti che partono sempre da un gruppo di persone che sono piu’ o meno sempre le stesse e che si esprimono con “vaghe allusioni” e/o giudizi “estremi” su avversari politici valutati ZERO,ma senza dare a chi legge la possibilita’ di un giudizio obiettivo in quanto l’argomento cui ci si riferisce e’ “sottinteso”,e non tutti abbiamo la lettura del pensiero.
      Io credo che VINCE chi presenta un argomento in modo chiaro e non si sottrae alla possibilita’ del confronto.
      Vince chi sta dentro i PROBLEMI VERI
      che impattano sulla vita quotidiana della Gente.

    385. per conto mio scorrendo i post ho trovato
      alcune segnalazioni disperse che provo a riordinare e che altri possono provare a completare:
      1.Anziani in attesa di cremazione e/o
      inumazione,evidenziato in un post di R.
      Puglisi,lasciato decadere.
      2.Necessita’ di tenere la Citta’ ad un
      livello “decoroso ” per l’auspicabile
      incremento Turistico,visto che altre
      possibilita’ non se ne intravedono
      (grandi lavori fermi,imprese che stanno
      lontane da Palermo minata dal “male
      oscuro”,scarsa propensione dei Lavoratori Locali
      alla Produttivita’(non essendoci una
      consuetudine in tal senso,etc..
      Fondamentale per lo sviluppo Turistico
      anche quello che si e’ scritto sul
      “biglietto da visita”offerto all’arrivo
      a Punta Raisi,e la carenza dei Servizi Igienici nei punti cruciali.
      3.Stazione degli Autobus.
      E’ un problema,ma di difficile soluzione,perche’ non mi pare ci siano grandi spazi vicino via Balsamo e quindi alla possibilita’di collegamento treno-auto.
      4Isole pedonali contestate appena proposte.
      5Piste ciclabili.Si e’ detto molto ma non si e’ potuto capire un bel nulla.
      5.Fiera del Mediterraneo.
      62 edizioni
      85.000 mq di superficie
      500 espositori
      30 nazioni
      Il Presidente della Fiera dice che vorrebbe maggiori spazi ed infrastrutture.
      “I soliti noti” si vanno a fare un giro e scrivono cose che tutti potete
      andarvi a leggere nel post,
      alla faccia degli albergatori e degli
      espositori .
      Eppure,qualcuno che oggi ha una piccola attivita’ di impresa a Palermo,spesso ha cominciato vendendo in fiera grattuge e bistecchiere,poi entrando in contatto
      con espositori piu’ evoluti ed infine
      trasferendo a Palermo Know-How dal Nord
      Italia.
      CREDO CHE BASTI……….

    386. 7. no,mi era sfuggito
      il Traffico di via Imperatore Federico.
      Finche’ le navi attraccano nell’attuale porto,chi ha una soluzione del problema ?

    387. Mi spiace che Riccardo si allontani.Spesso valutiamo zero delle stimabilissime persone
      poichè esse sono zero o poco più proprio nel campo dove si propongono!Così è anche per la valutazione sui politici professionali.Io non mi permetterei mai di
      dare valutazioni sulla competenza legale o sportiva di Cammarata ed Orlando,perchè mi risulta che sono esperti.Faccio un altro esempio:me stesso.In campo sportivo,calcio compreso,squadra cittadina compresa,io non sono zero:sono meno di zero.Se divenissi assessore allo sport,sarebbe una vergogna per me e per Palermo.E cosi’ per altre cose di cui non so assolutamente nulla,tipo la gastronomia e la conoscenza dei buoni ristoranti etc.etc.Eppure,in altri campi,vengono designati emeriti ignoranti,e per giunta dobbiamo pure apprezzarli ed osannarli.Questo non mi sta bene.Un sindaco può non capire di ecologia,ma,da bravo manager pubblico,deve sapere a chi sta dando la delega.Se si fa con il bilancino politico,si distrugge tutto.
      Ho finito:sono stato politicamente corretto?

    388. x P Silvestri
      hai parlato col cuore alla mano.La tua
      manifestazione di umilta’ ,in certi campi,ti fa onore.
      Sul resto non mi pronuncio,perche’ SPERO
      che chi si e’ proposto per un ruolo fondamentale come quello di Primo Cittadino faccia delle scelte appropriate
      al momento giusto.
      Sono stato ad un convegno “tecnico”,in campo edile,promosso da una multinazionale del settore.
      C’erano almeno settecento partecipanti(ingegneri,architetti,geometri,installatori etc),al di la’ delle aspettative degli organizzatori,sorpresi di tanta
      partecipazione.I piu’,giovani.
      Tornando riflettevo che tanti giovani
      sono pronti,quando gli si propone qualcosa di valido,di solido,a cui aggrapparsi.
      Sono passato dal Foro Italico.Sul Prato
      tanti giovani,a goderselo,e mi tornava
      in mente un Campus Universitario del Colorado.Lo stesso cielo azzurro.
      Pure le aiuole (che sono grandi)sotto le mura delle cattive,con il prato all’inglese.
      Sono rientrato da via Castelforte,
      strada stretta,traffico alternato da un semaforo,mura sgretolate,etc.
      Ho pensato che andrebbe applicato lo stesso trattamento fatto in via Evangelista di Blasi,nella soluzione,ma non nei tempi (visto che ci sono voluti almeno 30 anni,dai primi interventi).
      Vi ho fatto un flash su qualcosa di buono e qualcosa su cui “lavorare”.
      Le elezioni sono finite.
      Vi prego di non fare anche di queste
      segnalazioni una disputa “politica”,
      non ha senso.

    389. L.Orlando a OTTO e MEZZO
      ho seguito con interesse questo intervento,che testimonia una presa di
      coscienza di questo Leader della situazione che si e’ venuta a creare nella Sx italiana a seguito dei risultati delle amm.ve in
      Veneto ed a Reggio Calabria,definiti da altri dilagante sconfitta del C/Sx.
      Orlando parla apertamente,e coraggiosamente, di crisi della Sx
      “quale effetto devastante di una miscela esplosiva di insicurezza da crimine
      (vedi conseguenze dell’indulto voluto da
      Mast…..)e dal “tradimento”delle promesse
      elettorali(no tasse ed aumento delle pensioni minime),dicendo una frase forte
      “cchiu’ scuru ri mezzanotti un po fari”
      L’Orlando che fa analisi “intelligenti”
      e’ un Orlando che piace.
      Orlando ha lasciato che altri sviluppassero il Tema del TESORETTO,ma
      sono convinto che condivide l’effetto
      boomerang di questa iniziativa,che costituisce un grave errore di economia politica,in quanto,pur non essendo necessario,ha tolto “Risorse” alle classi medie e medio basse,determinandone un voto di “reazione”verso Dx.
      Qualcuno ha detto”peggio di cosi’ non si puo’ governare”
      Lo stesso,poi,con riferimento alla ridistribuzione del “tesoretto”,sottolinea l’immagine di sbandamento (si e’ perfino parlato di Sx
      sgangherata,vedi le prese di posizione di frange minoritarie che ostacolano perfino le scelte degli alleati e la linea del capo della coalizione al Governo)mostrato agli italiani,proponendo prima un riporto al
      2008,poi una frammentazione fra tante
      emergenze (da limitarne i benefici)ed
      infine proponendo di rivitalizzare il partito della spesa ,senza l’immissione e la capacita’ di verifica di
      ” parametri”
      che possano misurare la Produttivita’ nel Pubblico Impiego.

    390. Ieri sera Leoluca Orlando mi è sembrato molto obiettivo. Indubbiamente ha “buttato i piatti fuori” come si dice qui..e questo non credo avrà fatto piacere a tutti. Io l’ho apprezzato.

    391. Ah bella cmq la domanda della giornalista” nelle sue parole c’è qualche risentimento nei confronti dei partiti della coalizione dai quali potrebbe non essersi sentito appoggiato? (era piu’ o meno cosi’ la domanda).Ma siccome Orlando è un grande e onestamente pochi sanno parlare come lui l’ha messa a tacere rispondendo che il centrosinistra ha preso il 22% e che tutti quanti hanno dato il proprio contributo, in caso contrario non si sarebbe raggiunta tale percentuale..

    392. Francesca resta il fatto che alcuni “grandi elettori” dei Ds e della Margherita a Palermo non lo hanno votato. 🙂

    393. Si ne sono consapevole, ma anche molti convinti elettori(magari piccoli) di destra non hanno voluto votare per Cammarata. Anche questo è un dato di fatto. Ma mi fermo qui prima che divento polemica

    394. neanche i parenti stretti dell’attuale sindaco lo hanno votato!

      😀

      e mi piace la frase di francesca che con entusiasmo cito:”Ma mi fermo qui prima che divento polemica”

      mi spiace solo non esserci stato durante la campagna elettorale!

    395. perchè su Rosalio non si istituisce un “filo Diretto” con Diego “il Simpaticone”???

      proponiamoglielo…
      Diamo visibilità alla nostra città attraverso questa iniziativa???

      d’altronde cosa costa dedicare mezz’ora alla settimana per cercare di dare un paio di risposte???

    396. @ Mr. Tamburino non credo che sia fattibile. Lui ha creato un muro invalicabile, non vuole il confronto. Ne tantomeno il contatto con noi poveri polli votanti.

    397. ma noi ci abbiamo la possibilità di mobilitare il padrone di casa Rosalio… tra una trasmissione televisiva e l’altra ci potrebbe pensare!
      parliamone…

    398. È una proposta interessante ma nella misura in cui si instaurerebbe un filo diretto con il sindaco, chiunque esso sia o sarà in futuro. Certo immagino le polemiche di chi si straccerebbe le vesti: «ah il filo diretto con Cammarata! Rosalio “filo-governativo”!». 🙂

    399. bravo mi sei piaciuto!

    400. “CAPUMATA ANCORA SINDACO DI PALERMO…” NOI PALLEMMITANI SIAMO RIDICOLI, CHE TRISTEZZA…

    401. a questo punto …e’ bene esporre il mio punto di vista,
      ma per prima cosa
      potete spiegarmi cosa indica la scritta
      cmq che di tanto in tanto appare in qualche commento?
      ***************************************
      IL PUNTO DI VISTA
      ***************************************
      I Se questo Post viene mantenuto,
      va bene
      anche se Cammarata non risponde e/o
      Orlando non risponde.
      STATE PUR TRANQUILLI CHE LEGGONO ambedue
      *****************************************
      II Il fatto che ognuno di noi puo’ esprimersi in un mezzo “libero”,e’ un
      fatto straordinario,anche se c’e’ da
      capire perche’ si e’ tanto in pochi
      a lasciare commenti.
      *************************************
      III In un momento in cui riprende forza
      fare Antipolitica,anche noi credo,
      nel nostro piccolo, stiamo svolgendo
      un ruolo che,
      se esercitato con attenzione ed intelligenza,puo’condizionare
      le scelte degli addetti ufficialmente
      ai Lavori,cioe’ le scelte politiche.
      *************************************
      IV Se riusciste a convincervi che il
      bipolarismo e’ da considerarsi
      una “conquista” di questo paese
      democratico,forse smettereste di
      ragionare in termini di Dx-Sx
      e riportare il dialogo tra chi
      amministra Palermo e chi sta
      all’opposizione ad un confronto
      piu’ producente per tutti.
      Alla prossima si puo’ cambiare.
      **************************************
      V Personalmente ci sono argomenti per i quali posso sentirmi di Sx ed altri per i quali posso sentirmi di Dx.
      Inutile dire per chi ho votato.
      Quasi certamente la mia scheda e’ stata annullata,per avere messo qualche segno in piu'(come suggeritomi in aula)
      A proposito,alle prossime,
      PERCHE’ NON VIENE INDICATO SUL RETRO DELLA SCHEDA ELETTORALE UN
      ESEMPIO DI COME VOTARE?

      ***************************************
      VI mi sentivo abbandonato,ma devo ammettere che
      non appena ho “detto bene” di Orlando,
      siete tornati a scrivere.
      Devo riconoscere che Orlando ha una base
      notevole di sostenitori appassionati.

    402. per Riki
      -credo sia vero,il Prof.Orlando ha uno zoccolo duro,alquanto vasto,di sostenitori,fin dal 1985,epoca in cui osò sfidare,e dall’interno,la DC di Andreotti,Lima e Ciancimino.
      -Cammarata ha un sacco di amici che lo hanno in simpatia,fra cui io,che per mettermi di buon umore,tengo varie sue foto sul comodino,con le sue impareggiabili espressioni,ritagliate dai quotidiani(vi giuro che è vero).Questo con la politica non c’entra assolutamente nulla.
      -Sulla scheda elettorale c’era da impazzire.Anche io temo,come te che la scheda mia sia stata annullata.
      -Non ce lo vedo Diego che su Rosalio dibatte sui blog.Mi spiace,ma non penso che lo farà.Orlando potrebbe,ma secondo me, data la sua fluvialità,intaserebbe il blog!

    403. nessuno dei due “dibattera’”,ma,ripeto,vai
      tranquillo che ci leggono.
      E possono trarne “spunti”.
      Secondo una mia opinione e’ un peccato
      che Orlando insista per amministrare una Citta’(e’ una “cosa Gestionale”,
      quindi meno nobile).
      Per altro e’ una esperienza
      che ha gia’ fatto 3 volte,credo.
      ########################################
      Dipendesse da me,impedirei ad un Sindaco
      di amministrare una Citta’ oltre il secondo mandato,proprio per evitare il
      rischio che si consolidino posizioni di
      potere che,alla fine,ostacolano salutari
      innovazioni.
      ########################################
      Invece,un Orlando impegnato su Scala
      Nazionale,ce lo vedo meglio anche perche’
      mi pare che abbia una naturale vocazione
      alla analisi politica ed abbia il coraggio (o se volete la statura) di prendere le distanze anche dalle posizioni dei compagni dell’attuale coalizione,quando ne e’ convinto,come ha dimostrato ad 8 e 1/2.

    404. per essere piu’ chiaro:
      A)temi locali (peculiari di Palermo)
      – tanta immondizia
      – incivilta’ della popolazione
      – carenze nel traffico
      – deficienze nella comunicazione…
      – ……………………………
      *****************************************
      B) TEMI NAZIONALI
      – SCELTE ENERGETICHE
      – SCELTE INDUSTRIALI
      – SCELTE ECONOMICHE
      – SCELTE SOCIALI
      – …………………………….
      *****************************************
      Esempio:
      se nel 1987 a discutere di scelte energetiche,ci fosse stato un “uomo
      di Statura”,noi avremmo almeno una quota
      (e relativo Know How)di produzione di
      Energia Nucleare e le nostre Imprese
      oggi non dovrebbero fare i salti mortali
      per stare nel Mercato.
      Tanto appena dietro le Alpi i nostri amici francesi di Centrali Nucleari ne
      hanno ben 47 e da Cernobyl hanno tratto
      qualche lezione su cosa non fare,ma non hanno di certo chiuso bottega.

    405. i nuovi-ora vecchi-bus Renault
      L’apertura dello Spasimo
      Il Foro Italico libero dalle giostre dopo 40 anni
      il risanamento del Centro Storico(tuttora in corso)
      la pulizia e la gestione di Mondello,compresa la vista mare
      il progetto tram
      Palermo apre le porte
      gli impianti sportivi di viale Olimpo
      la sistemazione di Sferracavallo
      i grandissimi eventi culturali
      L’Onu,Hillary Clinton,i Reali di Spagna
      i nuovi contenitori Amia(ora vecchi)
      il Festino rinnovato e ‘magnifico’
      l’accordo con le FFSS per il treno urbano(ora in crisi)
      la Galleria d’Arte di Via Dante
      la Galleria di Piazza S.Anna(fine lavori
      a cura Cammarata)
      I Cantieri Culturali(ora trascurat)
      La Zisa e i Giardini(completati da Cammy)
      la pulizia-inutile-di Monte Pellegrino e Favorita
      Piazza Magione
      Le isole pedonali,non solo Via Belmonte,ma i tempi in cui si chiudeva Cso Vitt.Emanuele(1996)
      il Giardino Inglese,proseguendo l’opera della Dssa Pucci.
      i punti informazione per i turisti
      e tantissime,innumerevoli altre cose.
      Questo,e lo ho visto con i miei occhi,è
      quel che tra mille difficoltà hanno fatto
      Orlando e gli orlandiani dal 1985 ad oggi,con completamenti da parte della Giunta Cammarata.Poi c’è l’impegno civile ed antimafioso.
      Non si è voluto proseguire?L’elettorato,in maggioranza,se ne frega?Benissimo,il popolo è sovrano.
      Però non ci vengano a tormentare con le lamentele sui bus-pare sia una litanìa-e con le frasette da ideologismi astratti e preconcetti.Noi palermitani che abbiamo voluto sperare nella ‘Primavera’abbiamo così pochi pregiudizi ideologici che ci siamo presi come leader un democristiano
      ultracattolico e di famiglia altolocata che ha tradizioni di ‘comunioni’più che di ‘comunismo’.Un galantuomo,come alcuni
      politici ed imprenditori dell’800.
      E adesso,dopo 6 anni,largo a Diego Cammarata e dimostri quel che sa fare,naturalmente se lo sa fare e se lo autorizzano a farlo.
      Lo auguriamo a lui ed,ovviamente,a noi stessi cittadini speranzosi.Per quel che mi riguarda la cerimonia dei commenti post-voto è conclusa…

    406. approvo tutto e…
      e anche per me ritengo chiusa la cerimonia di leggere i commenti post-voto
      ciao piero
      pequod

    407. BENE SI E’ CONCLUSO CON LA VERITA’

    408. “la verità come rimedio del dolore” in perfetta sintonia con la tradizione filosofica occidentale.

    409. ‘I brogli come rimedio alla democrazia’in perfetta sintonia con la tradizione latino-americana.Guardatevi il sito di Repubblica.Palermo capitale dei brogli.Sempre capitale di qualcosa,anzichè della mafia,dei brogli.

    410. Naturalmente va segnalata quella che,forse,è stata la più bella Mostra open air a Palermo:David La Chapelle
      alla Kalsa,nell’autunno 2005,della quale conservo una bella mia personale documentazione fotografica,pre e post sfregi di ignoti (?)moralisti.Questa esposizione ha dimostrato:
      1-che Cammarata non ha paraocchi e che se vuole e può ,con giusti collaboratori,fa cose bellissime.
      2-che Cammarata è orlandiano,come spesso mi son permesso di far notare.
      3-che entrambi sono cattolici,ma senza timori reverenziali.
      A chi vuol rivedere la Mostra,sarò lieto di spedire alcune delle mie foto scattate
      alla Kalsa,nel suggestivo connubio arte-degrado-erotismo-recupero monumentale.Ancora grazie all’attuale Sindaco,mille di queste mostre!

    411. la deriva latino-americana la vedo non solo in questa città ma anche in tutto il paese: i cattolilici, compresi quelli senza timori reverenziali,penso abbiano una buona parte della responsabilità

    412. sui brogli c’e’ un post dedicato dove si
      possono leggere ampie dissertazioni,e,
      per evitare ridondanza,abbandonerei il tema in questo post.
      Sulle cose bellissime realizzate e da realizzare,credo che Cammarata abbia
      uno Staff con le idee molto chiare e
      degli indirizzi precisi da parte di qualcuno che,pur non vivendo a Palermo,
      ha tanto a cuore le sorti di questa citta’.

    413. Ho qui raccolto,copiandole in ordine sparso dai 418 commenti a questo argomento, una serie di frasi che, ancorché abbiano il limite della decontestualizzazione(ma il limite principale è che siano state scelte dal sottoscritto), ritengo rappresentative del perché oggi, da parte di tutti, sia necessario fare gli auguri al Sindaco affinché davvero(ma forse non ci crede nemmeno lui) sia il sindaco di una nuova Palermo:
      – … la città è un grande immondezzaio
      -E’ tutto lasciato perdere, cadente. Io mi vergogno, per esempio, a passare dal centro specialmente quando incontro i turisti.
      -noi non abbiamo il coraggio di rompere con una mentalità clientelare/mafiosa che usiamo quotidianamente
      -Abbiamo respirato una equilibrata miscela di CO2, CO e benzene (ho la certificaziona della centralina di p.zza Castelnuovo: era nel range consigliato dall’Associazione dei Commercianti), abbiamo fatto lo slalom tra cumuli di “munnizza” e range rover che, civilmente, anziché in doppia fila (dove avrebbero intasato il traffico) erano posteggiate con le ruote sul marciapiede. Abbiamo ammirato la carreggiata festosamente ricoperta da milioni di “santini elettorali” colorati e biglietti invito a locali e discoteche
      -Ci vuole tanta faccia tosta nel dire ai giovani siciliani di fare impresa! Ma se qui da noi gli imprenditori – quelli veri, quelli che si assumono sulla loro pelle il rischio di impresa, non certo i tanti che si dichiarano tali ma che si limitano ad arraffare i contributi pubblici per lo sviluppo… dei loro conti correnti – nemmeno si avvicinano! E se si avvicinano, scappano a gambe levate, messi in fuga dal nostro sottosviluppo e dalla mancanza delle più elementari regole di mercato!
      -….si è ritornati ad un clientelismo “da fare schifo”….d’altra parte i palermitani stanno bene così il lavoro “non si deve cercare”…”te lo devono portare a casa” …
      -Ci sono persone a Palermo che vanno dove è il potere, quando annusano il vento.
      -Palermo è cambiata:ma cambiata da quando?Perchè non ci sono più stragi mafiose?Perchè non c’è più il movimento civile contro la mafia?E’ cambiata nelle persone,perchè decine di migliaia di giovani di valore sono andati a lavorare altrove?
      -per una Palermo ormai desertificata moralmente e qualitativamente
      -Non mi risulta che questa sia di colpo diventata una città in cui le regole contano più degli amici.
      -ci fosse un lavoro che non dipendesse dalla politica…!!
      -…bisogna prendere atto che a Palermo c’è una maggioranza che legittimamente è convinta di vivere in una città pulita, egregiamente amministrata, con servizi pubblici efficienti, dove si pagano tributi che vengono spesi oculatamente per il benessere della comunità……Dove si costruiscono nuovi parcheggi che unitamente al rengistrimento dei marciapiedi ed allargamento delle strade contribuiranno a rendere più fluido lo scorrere dei mezzi.
      Dove il commercio è controllato negli interessi dei cittadini consumatori, non esistono bilancie taroccate e la merce in vendita reca tutte le indicazioni previste dalla legge.
      Le opportunità di lavoro sono offerte a tutti secondo l’unico criterio del merito e delle capacità.
      Insomma una città ideale la quale, solo per un complotto del bolscevico giornale Sole 24 ore, si trova agli ultimi posti della vivibilità.
      – Io so, ma non ho le prove. So che in questa città c’è un controllo capillare del territorio da parte della mafia. So che gli elettori non sono liberi. So che un sistema elettorale sbagliato apre le porte a chi inquina il voto, so di schede prenotate, di videotelefonini… So, ma non ho le prove. So che c’è un deficit di democrazia. Lo annusi, lo senti nell’aria che respiri. Il controllo del consenso è scientifico. Camminando per le strade di Palermo ti accorgi che i siciliani, come diceva Leonardo Sciascia, non credono alle idee.
      -….viviamo in una città dove una trasmissione come opinion leader MAI si è sognata di parlare del pizzo( sarà il target eppure parla di palermo e di palermitani,ma quali?)
      -…portare tutti i palermitani in svizzera e riprenderseli solo quando cominceranno a dare segni essenziali di CIVILTA’!!
      -Per dirla alla Ciprì e Maresco..questa città continua ad esportare soltanto puzza…una puzza terribile!

      -….il senso civico e
      l’amore verso Palermo si possono misurare
      “dalla Vetusta’ e dal volume delle erbacce
      che adornano i muretti e/o le recinzioni
      di villette e condomini”
      come una bella CORNICE di arredo Urbano.
      Forse sarebbe il caso di spendere qualche Euro per mostrare ai Palermitani le foto
      dei marciapiedi e delle recinzioni di una citta’ come Los Angeles,nella quale
      si fa a Gara per rendere piu’ ammirevolela propria Residenza.
      -In verita’
      i migliori “cervelli” da tempo hanno preso la via dell’emigrazione alla ricerca di opportunita’ che possono essere offerte soltanto da Realta’Imprenditoriali e Produttive che Palermo se le sogna…Palermo non è mai stata una città! Tomasi di LaMPEDUSA la definiva un insieme di case raccolte attorno ai numerosi monasteri dai quaLi traevano sostentamento. Oggi al posto dei monasteri ci sono gli assessorati e le segreterie politiche!Palermo sarà mai una città?
      -…specialmente come stile di guida,non si rispettano i segnali stradali,i semafori,la gente butta di tutto dalle macchine in corsa,l’immondizia e in ogni luogo,l’educazione stradale è sconosciuta,non si fanno file,non c’è rispetto per il prossimo,come si può cambiare una cosi radicata mentalità se non con norme certe e severe?
      -Se poi in Italia,a Palermo in particolare,si è deciso che essere di destra vuol dire fare tutti i cavoli propri che si vogliono,lasciare i fuoristrada sui marciapiedi,far defecare i cani ovunque,gettare la qualunque per strada,vandalizzare il bene pubblico,mettere sotto sulle strisce chiunque,o fare il pedone zigzagante etc.etc.,allora destra è diventato sinonimo di inciviltà e anarchismo deteriore:in tal caso,povero Cammarata,come fa con i suoi elettori?Ma ho fiducia in lui,credo che stavolta non farà nè il pupo nè il ’sindaco invisibile’.Non ho invece fiducia in gran parte dei palermitani.Me ne dispiace
      -Se poi si svegliassero e si rendessero
      palesi i Responsabili Ufficiali dei vari
      quartieri di Palermo presentandoci quali
      sono gli interventi di zona che intendono perseguire,credo che avremmo fatto un passettino avanti
      -Memorandum per il cav.on.avv.sig.Sindaco Diego Cammarata:
      1-La Palazzina Cinese è in restauro da ere
      geologiche.Sarebbe bello completarla.Poi così la può far visitare a S.B.per le prossime elezioni.
      2-La Favorita è un tappeto di monnezze.
      3-Mondello, fino ad oggi pomeriggio, e con tutto il Festival Windsurf e le sceneggiate che lo contornano,è messa malissimo,paese compreso.Monnezza,pure abbondante sulle scogliere davanti al paesino,monnezza in ogni aiuola,marciapiedi,squallore estetico a profusione,strisce blu dei parcheggi sbiadite.Tristissima,pare male per i turisti che si incontrano.
      -….vorrei sapere
      chi è quello scooterista dai rayban scuri e dalla ‘mise’alla palermitano strafottente che poco fa,in Via Duca Verdura,ha posteggiato in malo modo,si è messa in bocca la gomma,e con uno schiocco di dita,da maestro del lancio,ha gettato la cartina per strada.Oppure quel signore,proprietario di vettura ….che ha cambiato davanti al mio terrazzo il contrassegno assicurativo,lo ha lacerato in 4 parti e lanciato nel medesimo mio giardino privato,costringendomi a calarmi 4 volte per raccoglierlo.Lo conservo per ricordo,c’è il numero di targa e il nome della Compagnia.
      Storie di piccola,ordinaria inciviltà:chi se ne frega se hanno votato Dieguccio o il Prof.Orlando?
      -A mio avviso, non tutti i cives marginales hanno votato solo per Cammarata ma è altamente probabile che, in una città come Palermo dove tutti si interrogano sull’immediato vantaggio personale che può derivare da un voto, la maggioranza dei cives marginales lo abbia appoggiato, perchè è notorio che ci è al potere ha più possibilità di promettere tutto a tutti, con una maggior credibilità di chi è all’opposizione.
      Così come la predetta maggioranza dei cives marginales aveva appoggiato Orlando quando prese il famoso 75% (tanti vollero saltare sul carro del vincitore all’epoca e Orlando appariva tale).
      Il problema di Palermo (uno dei tanti) è che non riesce a scrollarsi di dosso una mentalità costantemente clientelare che parte dal “basso”: non è nemmeno necessario che sia il politicante di turno a promettere mari e monti, perchè fuori c’è già la fila di chi è pronto a vendersi.
      E tutto questo senza volere sminuire la vittoria di Cammarata che, lo ricordo, ha pur preso 200mila voti e, chiaramente, non erano né possono essere considerati tutti, indistintamente, “sporchi”: chi lo pensa sbaglia e sarebbe il caso che ripassasse i rudimenti della democrazia.
      -La “ripresina” e’ selettiva.Si e’ salvato chi e’ riuscito a fare Ricerca e
      Sviluppo e Formazione,mentre gli altri sono caduti sul campo.
      Si puo’ distribuire “Ricchezza”solo se si produce.
      Cosa c’entra tutto questo col Comune di Palermo?
      IL COMUNE POTREBBE ESSERE CHIAMATO A RIVEDERE AL RIBASSO IL PROPRIO BILANCIO,
      a contenere la spesa.
      Altro che assunzioni….
      -noi abbiamo votato per farci amministrare non da fantocci ignoranti che ricevono incarichi importanti e non sanno gestire il proprio assessorato al punto di nominare decine e decine di tecnici a cui vengono pagate consulenze per qualsiasi cosa,ma da persone che elette dal popolo hanno le competenze necessarie per potere svolgere determinati incarichi
      -…se Via Imperatore Federico è una specie di Seveso o Bhopal(disastri ecologici)in miniatura,la colpa non è del Sindaco e della sua incompetenza in materia di inquinamento,ma è sua in quanto ha affidato tale incarico a persone evidentemente incompetenti(non criminali,perchè sarebbe
      assurdo).Speriamo che in futuro scelga meglio i collaboratori,anche perchè lui non vive sulle Madonie o sui Nebrodi,e dunque,come tutti,è soggetto ai rischi di salute che i cittadini corrono:la scelta di voto,infatti,non immunizza l’elettore sul piano fisico.
      -Sono rientrato da via Castelforte,
      strada stretta,traffico alternato da un semaforo,mura sgretolate,etc.
      Ho pensato che andrebbe applicato lo stesso trattamento fatto in via Evangelista di Blasi,nella soluzione,ma non nei tempi (visto che ci sono voluti almeno 30 anni,dai primi interventi).
      -per essere piu’ chiaro:
      A)temi locali (peculiari di Palermo)
      – tanta immondizia
      – incivilta’ della popolazione
      – carenze nel traffico
      – deficienze nella comunicazione…
      -E adesso,dopo 6 anni,largo a Diego Cammarata e dimostri quel che sa fare,naturalmente se lo sa fare e se lo autorizzano a farlo.
      Lo auguriamo a lui ed,ovviamente,a noi stessi cittadini speranzosi.

    414. Maurizio Salerno
      meriti un grande applauso,per l’impegno che hai dimostrato in questa selezione di commenti.
      *************************************
      Insisto pero’ sul fatto che e’ mia impressione che siamo troppo pochi a
      scrivere.
      *************************************
      Spero che siano tanti a leggere.
      A proposito,Rosalio,perche’ non evidenziare un CONTATORE dei contatti
      al post?
      **************************************
      Se fossi un Editore,stamperei” l’intero
      post” per fare arrivare il messaggio a quanti non hanno dimestichezza o non
      hanno neppure un computer.

    415. Grazie per il tuo lavoro che andrebbe maggiormente valorizzato.
      ciao
      pequod

    416. a proposito di “lavoro”,non sarebbe male
      aprire su :
      COME TROVARE LAVORO A PALERMO ?

    417. ma che commento???ioo chiesto come posso collegare l’inquinamento alla mafia e alle sragi della 1 e 2 guerra mondiale???????’

    418. LUANA
      CHE SIGNIFICA?

    419. Anche il mio grazie a Maurizio Salerno per la meritoria(e.in buona parte,deprimente)sintesi,che,come dice Riki,andrebbe pubblicata e divulgata.
      Gli segnalo inoltre,sempre sull’ottimo Rosalio(bravissimi!)gli altri angoli di discussione.Naturalmente,come sa,in quelli di argomento sportivo non troverà me(nota tabula rasa),ma potrebbe trovare mio figlio
      da sempre esperto ed appassionato,oltre che tifoso verace(non solo quando vince,come fanno in tanti-come in politica)del Palermo Football Club,che mi commuove solo perchè lo hanno fondato degli Inglesi,i Whitaker(i quali erano dei bravi imprenditori,ma i loro discendenti stanno a Londra, e si guarderebbero bene dal vivere nella Palermo odierna).God save the Queen!

    420. Caro Piero Silvestri
      pero’ devi convenire che
      UN PUNTO DI DEBOLEZZA DI QUESTI POST
      E’ L’ORGOGLIO DI TANTI
      CHE INDUCE A DISCUTERE
      ANCHE DI FUTILI MOTIVI.

    421. per Riki:hai ragione.

    422. Ho saputo che i restauri della Palazzina Cinese sono in corso.Questo mi fa davvero piacere.

    423. ho letto che ROSALIO
      vanta una media di 2.630 contatti al
      giorno.
      Sono tantissimi,e,sono certo che potranno
      pure crescere.
      Sarebbe simpatico che Rosalio ci dicesse la media dei commenti lasciati nel Blog.
      *****************************************
      BEN VENGANO MESSAGGI COME QUELLO DI PIERO SILVESTRI
      ( anche quelli negativi)

    424. oggi in via Diomede alta ho visto
      2 giardinieri privati che toglievano le erbacce a ridosso del muretto (circa
      60 ml. di recinzione privata).
      Muretto ridipinto di bianco.
      **************************************
      Nelle rotonda all’incrocio tra via Olimpo
      e via Grotte Partanna,la grande aiuola verde(dove i pini erano cresciuti obliqui)ha una bella cornice fiorita,che pare di essere a Beverly Hill’s.
      I pini,raddrizzati da potature esperte,
      stanno bene.Grazie.
      ***************************************
      E fatevela una passeggiata.
      Con l’occasione potreste segnalare ben
      altro!

    425. Oggi ho visto:
      1-Varie aiuole discretamente tenute al centro di aree spartitraffico da Zona Via Leonardo da Vinci a Borgonuovo.
      2-Vari manifesti penzolanti,con supportini in legno e chiodi pericolosi.Sono abusivi-basta un giorno di vento giusto- diventano anche letali per scooteristi,pedoni,ciclisti e motociclisti.Molti sono del Cx,ma a me oggi è rimasto impresso quello di un tizio dei DS,a Piazza Noce.Vergogna.
      3-Lo so,questa è pura estetica,ma i manifesti abusivi su TUTTI i bidoni della spazzatura del comprensorio palermitano,fanno impressione.Ma dovrebbero farla di più agli ex-candidati,che causa tempo che passa,sole e pioggia,sono pallidissimi e paiono vittime(ormai sembrano provenire dal regno dei più,toccatevi le palle,cari candidati,ma è così)di Dracula il Vampiro.Ex-candidati,mobilitatevi e toglieteli voi,sono ormai delle foto vagamente jettatorie…!
      4-Invece fa veramente ribrezzo civile,per esempio a Borgonuovo,vedere le fermate dei Bus urbani ricoperte da questi tristi faccioni di un tempo che fu.Fermata Amat Vota Tizio,Vota Caio(sangue già succhiato da Dracula).
      5-La tristezza più assoluta però la fa sempre la(da me)plurimenzionata porcata di immondezzaio abusivo all’incrocio Baida-Boccadifalco-San Martino.Ora hanno tolto(chi?)la carcassa d’auto che c’era l’altro giorno(in mezzo a mille sacchetti)e vi hanno posto un altro divano sfondato(in mezzo a 1500 sacchetti circa).Bisogna sempre chiudere gli occhi e tappare le narici,passando per il mefitico luogo.Ovviamente ci sono sempre le scritte’area videocontrollata’.Discarica eterna,Città moderna…
      Questo è il risultato della mia passeggiata odierna,e questo Vi racconto.

    426. bravo Piero.Dipendesse da me ti darei
      un incarico ufficiale di “supervisore
      urbano”,visto che dimostri capacita’
      di osservazione ed hai la volonta’ e la pazienza di fare le segnalazioni.
      Ma non ci sono persone gia’ pagate
      dall’amministrazione,tipo consiglieri
      di quartiere,ispettori Amia,ispettori Amat,etc?

    427. raccolto testé al volo dal tgr regionale di rai 3 – miccichè(referente principe del nostro vecchio/nuovo sindaco) al microfono: “questa (riferito alla ns. regione) è una democrazia sin dal 1100”
      (?!?!)

    428. Per Riki:suppongo ci siano,e che siano pagati.Io comunque faccio le mie cose,normalmente,e nel frattempo,come tu hai suggerito,osservo…e sono un buon osservatore…però non mi paga nessuno…
      —————————————–

      Per Maurizio:sul buon Miccichè no comment sul suo dire in fatto di Storia.Mi accontento del fatto che è diventato un tipo istituzionale,molto serio,tanto che Diego-che è fatto serio-pare in rapporto a lui un sindaco-burlone!Comunque entrambi si sono immersi completamente nel loro lavoro,che è quello di ‘politici di professione’.Cioè esattamente quella categoria che F.I. e Berlusconi dicevano di voler cancellare!O tempora!O Mores!

    429. guarda che si riferiva alla FIAT 1100…

    430. L’unica POSSIBILITA’ di difesa dai politici di professione e’ il
      RICAMBIO DELLA CLASSE POLITICA
      alle elezioni.
      I partiti politici infatti,scompaiono quando si affermano le Dittature.
      Quindi in Democrazia non possiamo fare
      altro che CONVIVERE CON I PARTITI,
      e “sorvegliare a vista”le Attivita’
      dei loro rappresentanti (gli Eletti).

    431. Carissimo Riki,sono perfettamente d’accordo con te,come spesso accade.
      In questo caso al mille per mille.
      Mi fa piacere notare che i fondatori-a Palermo-dell’antipartito per eccellenza,Forza Italia,nato proprio come movimento(diciamo)anti ‘politici professionali’,non solo si sono convertiti al concetto,ma per giunta sono divenuti simboli della’politica politicante’,esattamente come i predecessori,alcuni dei quali(vedi il Vizzini)stanno pure nelle loro file.Hai ragione sul ‘ricambio’alle elezioni,ma è raro che accada,poichè in ogni caso i professionisti della politica tendono a non farsi mai da parte,arrivando,non di rado,a cambiare partito, se non schieramento,pur di mantenere condizione economica ed eventuali privilegi.Ma questo lo sanno tutti.Come hai scritto,meglio questo che le dittature…

    432. Domenica 17 giugno 2007
      una grande ruspa e’ in azione sulle discariche di via Tolomea n. 50 e n. 55

    433. l’EPOCA CHE VIVIAMO SI PUO’ DEFINIRE
      POST-IDEOLOGICA.
      cionondimeno si profilano
      da una parte il Partito della Liberta’
      dall’altra il Partido Democratico
      e,prima che i due schieramenti trovino
      un assetto stabile,si possono verificare
      cambiamenti da una posizione all’altra.

    434. …PARTITO e non Partido….

    435. I miei complimenti più sentiti al Sindaco Cammarata per il dimezzamento delle spese per il Festino.In effetti sia Orlando che lui negli ultimi 10 anni avevano un poco esagerato.Ho letto la notizia su 2 pagine di Repubblica di ieri.Se questo è l’inizio,Diego fa ben sperare per una gestione più oculata della cosa pubblica.Oltretutto è meglio per la spiritualità dei palermitani,sempre che davvero esista.

    436. I mie complimenti al sindaco Cammarata per l’aumento della tassa dei rifiuti di cui ho ricevuto ieri i moduli.
      Se continua cosi non ci resta che affidarci a Santa Rosalia.

    437. questo argomento della TASSA RIFIUTI richiederebbe l’intervento di un
      Commentatore Esperto (documentato) in materia,cioe’come questo tipo di tassazione viene applicata a Palermo.
      TRADUCO,se con criteri di equita’,o meno,
      verso categorie che producono meno rifiuti di altre e sono egualmente tassate,o nei tipi di intervento da zona a zona.
      Ad esempio la diversita’ del Servizio reso,nelle varie zone,a parita’ di tassazione,non mi pare accettabile.
      Mi spiego meglio.
      Se 100 mq in via Liberta’ sono egualmente tassati come 100 mq in un rione periferico,c’e’ da rivedere
      qualche cosa……….

    438. vedi delibera del consiglio comunale n. 165 del 31/05/2006: l’importo per le abitazioni, locali di sgombro, box è di € 2,27 a mq (superficie utile da calcolare è quella interna calpestabile esclusi muri perimetrali, tramezzi e balconi) e questo vale per via libertà come pe qualsiasi altro quartiere.
      Le tariffe per le utenze non abitative variano in rapporto alla tipologia.

    439. sono ammesse riduzioni sulla tassa rifiuti per alcune categorie: nuclei familiari costituiti da un solo soggetto,nuclei familiari destinatari di buono casa o sussidistraordinari,singoli o coppie di anziani con reddito non superiore al doppio della fascia esente ai fini irpef etc.(http://www.comune.palermo.it/Comune/Servizi%20Tributari/tarsu.htm)

    440. La tassa sui rifiuti ha colpito qual mazzata ceti interi e persone fisiche.Si sapeva che era il regalino per il dopo-elezioni.Si elevano i lamenti di tanta gente a modesto e non modesto reddito-che non collega fra l’altro
      tasse locali,politica nazionale,tagli fatti dal governo Berlusconi,finanziaria recente e precedenti,debolezze dell’attuale Governo,responsabilità di Cammarata e responsabilità di Carlo Marx e via confondendo.Lo sapevamo che i tagli
      agli enti locali(possiamo chiamarli tagli tremontiani?),fatti anche per ammazzare l’esorbitante(fino a poco fa)numero di Giunte di centrosinistra,avrebbe colpito puranco il bilancio del nostro caro-et-semper-ridens-Dieguccio.Mi impressionano telefonate e conversazioni con tristissimi amici e parenti che proprio hanno difficoltà a pagare:però molti di questi,a Maggio,erano con il facsimile in mano e andavano a riunioni pre-elettorali(organizzatissime)di esponenti piccoli e medi dei ‘cammaratiani’che spiegavano come si vota(qualcuno,forse 50.000 persone,si sono confuse,ma non spetta a noi trarne conclusioni),e come la città di Palermo(con l’Italia tutta)fosse divenuta,fra l’Aprile 2001 e il Maggio 2007(l’Italia però nell’ultimo anno era l’Inferno)il Paradiso Terrestre realizzato,ove tutti erano felici ed in stato contemplativo(infatti contemplavano
      la monnezza stessa,per la qual non-ripulitura ora devono pagare).Ad un dato,per onestà intellettuale,non mi sottraggo:gli Amministratori,il Sindaco e tutto il ‘team’ di ‘working brains’pieni di ‘career opportunities'(so che un pochino di citazioni inglesi del cavolo fanno piacere al Sindaco),sono degli autentici Geni della Politica.Un poco meno geniali sono i nostri concittadini,ai quali piace in modo particolare scambiarsi santini e figurine durante le campagne elettorali.Poi piangono,perchè non hanno completato la raccolta e nell’album manca un Santo.Magari perfino Santa Rosalia.

    441. non dovremo aspettare che finisca la peste a Palermo per ritrovare Santa Rosalia ?

    442. ok.ABITAZIONI = 2,27 EURO /MQ
      sia in centro che in periferia.
      ****************************************
      Allora diciamo che
      1.gli abitanti di via Liberta’ sono piu’
      educati di quelli che vivono nelle periferie
      oppure
      2. le abitudini dei Palermitani sono uguali dapertutto e la maggiore “pulizia” che si vede in via Liberta’ dipende dal Migliore Servizio
      reso dall’Amia,in Centro.
      **************************************
      Se e’ vera l’ipotesi 2
      gli abitanti di via Liberta’ dovrebbero
      pagare almeno il doppio,cioe’
      5,54 Euro/mq

    443. Però,Riki,nel mio quartiere,che è pure ‘bene'(Sciuti,Notarbartolo,Via Cilea etc.),
      vige costantemente un regime di ‘monnezza’.Considerando la delusione,rispetto a Via Libertà,dovremmo pagare €1,14,cioè la metà…Mi auguro che il Sindaco torni ad usare la bicicletta(non solo per la furbata populista della foto sul giornale),e si faccia,in incognito,un bel giretto indagatore.Grazie,comunque,per la tassa raddoppiata.Dal letame nascono i fior,come diceva il cantautore.

    444. a via del campo, che è nel mio quartiere,ci va un illuso

    445. mi state sempre piu’ convincendo che le
      tariffe base andrebbero modificate in funzione del Servizio Reso.

    446. se cosi fosse le tariffe avrebbero un andamento tendente a zero

    447. Battute a parte……………..
      conservando la parita’ del Gettito,
      propongo di introdurre tariffe base differenziate da zona a zona.
      ***************************************
      Cosi’ chi vede prelevare i Rifiuti
      regolarmente,la notte o alle 8 di mattina
      dovrebbe pagare una tariffa base maggiore (2,3,o 4 volte)di chi vede arrivare i compattatori a mezzogiorno o a giorni alterni,se va bene.
      Nelle zone “tollerate” a discarica
      come via Tolomea,la tassa dovrebbe essere
      ridotta a zero fintantoche’ l’Amia non
      affronta seriamente questo problema.

    448. Quelle di Riki sono valutazioni serie e ponderate.Speriamo che vengano lette.
      Corre intanto una vocina,dopo l’investitura Veltroni,e cioè di un altro Sindaco,giovane e di Centrodestra,per fronteggiarlo alle politiche prossime-o lontane-e si parla della Moratti,sindaco di Milano,o di Cammarata,sindaco di Palermo.Il problema,lo dimostrano anche le parole di Fini e Casini,è tremendamente serio,anche se Berlusconi,al solito,esorcizza il ragazzino-al suo confronto-Veltroni con battuttine stizzose ed esorcismi.Certo,al di là di ogni steccato,io sarei molto felice di vedere candidato a Premier il Sindaco della mia città,la quinta d’Italia perdinci!,un 56enne (per Prodi e Berlusconi davvero è l’ora del seggio senatoriale)e per giunta un amico di gioventù.Auguri a Diego,di cuore.

    449. ça va sans dire, ovviamente mi associo ai voti(non voto)a colui con il quale condividemmo i nostri anni verdi, con una avvertenza: le “vocine” restino sommesse e per un vezzo scaramantico e perchè troppo spesso, nella politica italica, abbiamo assistito a giochetti per bruciare sul nascere una possibile candidatura.

    450. grazie per l’apprezzamento.
      *************************************
      Nel tenere in vita questo post speriamo di parlare sempre meno di Rifiuti.
      Non ho visto alcun vs commento sul post
      “Villini e Villani”,dove,partendo dai Rifiuti nelle aree rionali,si e’ sviluppato un notevole approfondimento
      su un tema di attualita’,e cioe’ se fare o non fare i Termovalorizzatori in Sicilia.
      ****************************************
      Ho sentito una parte del discorso di
      Veltroni.Mi ha impressionato la capacita’ di disegnare scenari futuri
      sopratutto per quanto riguarda le possibilita’ da offrire ai Giovani,con grande competenza e l’irruenza di un torrente in piena.
      Scenari che qualcuno,presto,definira’
      utopistici,perche’,come ben dice Cacciari,tra il dire ed il fare,ce ne corre…
      Comunque auguri anche a lui.
      ***************************************
      Su Cammarata ho le mie convinzioni personali e non ve le dico.Vi dico
      soltanto che e’ un Sindaco coraggioso
      per avere accettato questo “ruolo”in
      una citta’ calda come Palermo.
      Non credo che meriti i giudizi esageratamente negativi che si sono letti in alcuni commenti,ma e’ la tassa
      da pagare alla liberta’ di espressione che consente questo strumento che e’ il Blog.
      Ve lo immaginate cosa potrebbe fare per
      Palermo e per il Sud in una posizione di Premier?Credo proprio che sia ora di proporre un Candidato del profondo Sud
      per riequilibrare l’Italia e ,chissa’,
      risolvere in modo definitivo,finalmente,la
      Questione Meridionale.

    451. ci manca solo questo…..

    452. anche a me è arrivata l abenedetta tarsu
      stavo in pensiero….eppure mi hanno detto che in un paese molto civile quale alcamo hanno rilasciato una card a ci esegue la raccolta differenziata. i punti che raccogli in questa card li detraggono dalla tassa che spetta pagare in piu vinci dei viaggi..ecc.
      ma il sindaco di alcamo al quale vanno i miei complimenti spera di migliorare ed incentivare la raccolta diffferenziata. il nostro sindaco , oltre a non accorgersi che i servizi non funzionano, cosa fa? vita notturna e lampade. mi ha fatto ridere vederlo in bicicletta, perche io sono stata arrotata 4 volte. io sto in macchina in mezzo al trafico per ben 45 minuti ogni mattina ( inquinand per 45 minuti !!!) lui gira con autista e segnalatore in corsi preferenziali come vuoi che si possa accorgere dei bisogni dei cittadini? io lo farei mettere in macchina con me solo un giorno ….con una maschera per non farlo riconoscere e portarlo in giro a prenotare un esame sanitario, a pagare la tarsu, a mettersi in coda alle 5 di mattina alla serit, ad aspettare un autobus sotto il sole, a impattarsi con la macchina nei contenitori che ha fato installare nei posti piu impesabili ( vedi curvone di cvia campolo) lo porterei alla camera di commercio, al municipio, e poi gli chiederei: dimmi tu se davvero ami palermo o solo te stesso.
      Tu caro sindaco della tua ( anzi nostra) Palermo non conosci nulla perche non la vivi come normale cittadino…solo al momento delle elezioni ti presenti alla zisa …..tornaci adesso e vedrai che non hai preso nemmeno un provvedimento per il tuo quartiere figuriamoci se puo far funzionare l amacchina pubblica!!!
      Ah dimenticavo…nella montagna di rifiuti dove giocavi da bambino e che hai fatto diventare villa…adesso ci sono i tossici….sai…in fondo era meglio la monnezza..
      riflettete palermitano quando andate a votare…..riflettete a chi affidate il vostro quotidiano

    453. Forse l’Avv.Cammarata non è un amministratore nato,parlo dei rifiuti e di altri insuccessi,ma forse,come disse il Miccichè nel 2001,’Diego ci sorprenderà’.Attendiamo ancora,ma io ho il dubbio, invece(complimento),che in lui ci sia la stoffa del Politico di alto livello.Per cui,se l’anzianotto ed inamovibile Leader di F.I.si dovesse convincere del fatto che ci vuole un coetaneo (in forma fisica) per sfidare Veltroni,certamente tra i papabili c’è Diego Cammarata,con la Moratti e con Formigoni e qualche altro.Voi mi direte:ma Cammarata e Formigoni sono Democristiani(ex DC papali papali)!E io vi risponderò:Appunto!Non fate troppe ironie su Diego,tennis,lampade e discoteche…voi ridevate nell’Estate 2001,ma lui a Novembre era DAVVERO il Sindaco della 5a Città d’Italia!Fatevi altre quattro risate e ve lo ritrovate Primo Ministro(magari Ombra di Berlusconi,ma Primo Ministro).Tutto nella Storia è già avvenuto.

    454. cara Loredana
      pensavo che eravamo rimasti in tre,e scopro che adesso siamo in quattro.
      Speriamo di crescere ancora,perche’,a noi Cittadini,dopo le elezioni,non rimane che
      “OSSERVARE i luoghi e le situazioni che
      viviamo quotidianamente
      E SEGNALARE LE NOSTRE ESIGENZE”.
      Un giovane politico di Sx intervistato
      ieri ha dichiarato:
      SERVONO PERSONE CHE SAPPIANO RAPPRESENTARE VERAMENTE ” I BISOGNI DELLA GENTE”.
      Io,fin dal mio primo commento,ho richiamato l’attenzione sul fatto che “i bisogni della gente”,possono veramente
      emergere se chi li vive in prima persona
      li fa presenti,altrimenti e come non
      esistessero.
      Luoghi e situazioni sono le piu’ inimmaginabili e non credo che una sola persona (IL SINDACO)possa viverle direttamente.
      *****************************************
      Sulle tue tante segnalazioni,mi soffermo
      sulla Raccolta Differenziata dei Rifiuti Urbani,che e’ un argomento piu’ ampiamente trattato nel
      commento n. 93 del Post Villini e Villani
      (sempre di Rosalio).
      La localita’ e’ Santa Croce Camerina.
      L’area di stoccaggio e’ andata a fuoco l’altro ieri ed e’ bruciato di tutto
      (altro che Raccolta Differenziata,questi facevano).
      Nell’incertezza se i Termovalorizzatori
      si realizzeranno mai in Sicilia,spiegatemi a che serve fare la
      Raccolta Differenziata ad Alcamo.
      A Napoli la Racc.Diff.e’ costata 1,5 miliardi di Euro (2.000 persone assunte)per arrivare alla situazione di stallo e di disastro
      ambientale,che ormai tutti conoscono.
      ****************************************
      Di questo argomento Rifiuti e T.V.c’e’ un “management”
      sottile che tende a creare solo confusione.
      Una volta si sviluppava una idea,un progetto,esponendo chiaramente i dati di base,e dopo ragionata e trasparente elaborazione si arrivava alla soluzione.
      Oggi si buttano giu’ considerazioni
      molto parziali,ed il problema rimane
      perennamente aperto,irrisolto.
      ***************************************
      A sentire Beppe Grillo questi Termovalorizzatori non si devono fare.
      ***************************************
      (Ed io aggiungerei,se le denunce di Grillo sono fondate, che quelli in esercizio andrebbero “smantellati” in ogni parte del mondo,se ci fosse pero’ una alternativa valida).
      Se un’alternativa valida ai Termovalorizzatori c’e’,potremmo concludere che siamo nelle mani di
      “politicanti sciagurati”che tentano di portare avanti un progetto come un’altro,
      purche’ sia “robusto”di dimensioni e
      quindi di spesa (per fini ben immaginabili).
      ***************************************
      Infine vorrei dire a quelli che abitano
      in via Liberta’ che,se vedessero dall’alto la coltre di grigio sporco
      umido che li sovrasta,scapperebbero via.
      Per altro la stessa nube(CHE SOVRASTA
      LE ZONE A MAGGIORE TRAFFICO) la potete osservare se arrivate la mattina a Palermo INTORNO ALLE 6 CON UN QUALUNQUE TRAGHETTO O NAVE DA CROCIERA.

    455. leggo un comunicato odierno a cura dell’ufficio stampa del comune (se funziona mi pare cosa apprezzabile), ne do conto qui a seguire:
      “È attivo il nuovo sito internet del Difensore civico del Comune di Palermo, l’avvocato Antonio Tito: gli utenti possono collegarsi attraverso l’home page del sito del Comune http://www.comune.palermo.it, cliccando sull’apposita finestra. All’interno del sito, curato dalla Sispi, si può trovare un apposito spazio per l’invio delle segnalazioni da parte dei cittadini e l’elenco di tutte le segnalazioni precedenti. Attraverso le nuove pagine web, c’è anche la possibilità di scaricare moduli e documenti e di iscriversi alla newsletter. Una pagina è dedicata alle principali news, con le attività svolte in questi mesi dal Difensore civico, e ai link utili, con gli indirizzi internet di enti e istituzioni pubbliche.
      In questi giorni è, inoltre, in distribuzione una brochure informativa, con notizie sulle competenze e sui servizi svolti – tutti gratuiti – e con gli orari ed i giorni di ricevimento.
      Nei prossimi giorni, poi, saranno affisse in tutta la città migliaia di locandine con i servizi e i riferimenti del Difensore civico, stampate in tre lingue – italiano, inglese e arabo – per venire incontro anche ai tanti cittadini stranieri che vivono a Palermo.
      Il Difensore civico è un organo di garanzia per tutti i cittadini. Interviene su richiesta, ma anche di propria iniziativa, in presenza di abusi, disfunzioni, carenze e ritardi, per tutelare imparzialità, efficienza e correttezza dell’attività del Comune. Inoltre, indirizza suggerimenti agli organi comunali e proposte per il miglioramento dell’apparato amministrativo dell’ente pubblico.
      Il Difensore civico provvede, fra le altre cose, a tutelare i diritti dei cittadini, degli enti e degli utenti dei servizi, rispetto ai provvedimenti e agli altri atti del Comune che risultino in contrasto con i principi dell’imparzialità, del buon andamento, della tempestività e della correttezza dell’azione amministrativa o che, comunque, arrechino pregiudizio a diritti e interessi individuali, diffusi o pubblici.
      L’ufficio del Difensore civico si trova in via Libertà 88; questi i numeri di telefono: 091-7406740/34/35; il fax è 091-7406737; l’indirizzo mail difensorecivico@comune.palermo.it. L’ufficio riceve lunedì e venerdì dalle 9 alle 12 e mercoledì anche dalle 15.30 alle 18.
      “Questa campagna informativa che si è articolata anche negli incontri con oltre ventidue scuole – sottolinea il Difensore civico Antonio Tito – tende a dare una conoscenza quanto più diffusa possibile di questa istituzione, per fare conoscere ai cittadini la possibilità di risolvere, senza contenziosi, molti dei problemi che gli stessi possono avere nel loro rapporto con la pubblica amministrazione”. “Considero particolarmente importante – aggiunge Antonio Tito – il fatto che, da oggi, le notizie diffuse dal Difensore civico possono essere portate a conoscenza di migliaia di cittadini e di tutte le istituzioni in tempo reale, attraverso la rubrica delle news, fatto questo che consente di superare, finalmente, i limiti di informazione che si sono, a volte, riscontrati”.

    456. La figura del Difensore Civico,se operativa,onora la Città di Palermo e la sua Amministrazione(in ciò quasi svedese!).Fateci sapere interventi,casi segnalati e risultanze.Ci farà piacere conoscerle.Bravo Diego!

    457. finalmente emerge la possibilita’ di un Contact Point.

    458. Leggo oggi su Repubblica-Palermo,a pag.1,a tutto titolo,di possenti proteste,anche imprenditoriali,per l’aumento della tassa-rifiuti.Ma che,non lo sapevano?Tutti i palermitani,anche i più distratti,sapevano che in Giugno-dopo le elezioni-sarebbero arrivate le cartelle con gli aumenti.Teatrino politico d’Estate,tutti distratti,oppure stava bene saperlo prima,ma pagare è un’altra cosa.Chi ci capisce qualcosa?

    459. Domenica I luglio la Ruspa NON e’ INTERVENUTA NELLE 2 DISCARICHE DI VIA TOLOMEA N. 50 E N. 55.
      *****************************************
      Per di piu’ al num. 55 QUALCUNO ha versato dentro il cassonetto Liquame
      di Pozzo Nero,colato poi sulla carreggiata,l’area dei cassonetti e’diventata inavvicinabile,e l’aria nauseabonda ed irrespirabile.
      ***************************************
      Poiche’ sono certo che questi commenti
      vengono letti da persone “vicine al
      Sindaco Cammarata”,
      porgo un Invito,ancora una volta,a prendere provvedimenti seri e definitivi.
      ****************************************
      Alle 10 di oggi,a ridosso di un muro
      sempre in via Tolomea,
      quindi perfettamente all’ombra,stazionavano in beato Relax ben tre operatori ecologici(casacca Gialla)con relative motoapi.Mi sono fermato per segnalare la cosa e mi e’ stato risposto che e’ compito delle casacche Rosse intervenire sulle discariche.Naturalmente,di casacche
      Rosse,nemmeno l’ombra.
      Ho chiesto di fare la segnalazione in
      azienda,e mi e’ stato risposto che la
      loro segnalazione non ha “peso”.
      Gli stessi hanno dichiarato comunque che l’area della discarica e’ inavvicinabile.
      ***************************************
      Nonostante la disponibilita’ di uomini
      e mezzi,il SERVIZIO non funziona.
      I Controlli non esistono,ovvero
      c’e’ PAURA ad esercitare il Controllo.
      Il Management e’ inadeguato.
      I Politici sono assenti.
      Il QUALCUNO che ha pensato di risolvere in questo modo il proprio problema di svuotamento del Pozzo Nero e’
      evidentemente un “miserabile” ed un irresponsabile.
      Che altro c’e’ da dire ?

    460. C’è solo da piangere:senso civile e morale di alcuni cittadini(che credo commettano dei reati veri e propri)uguale allo Zero Assoluto.Di giacche gialle e giacche rosse
      c’è poco da dire.Di Tarsu si può parlare.Tristezze palermitane.La discarica abusiva di San Martino,Domenica era ripulita.Ripulita tanto per dire…schifezze residue ovunque e porcherie sulla carreggiata.Vedi caso, io ero con lo scrittore e storico britannico Raleigh Trevelyan,che sta ri-scrivendo la Guida della Sicilia(e di Palermo,era di Cammarata).Mi vergognavo e mi sentivo umiliato(da concittadini e Amministrazione),mentre l’anziano Gentleman era imbarazzato, comprendendo la mia vergogna.La cosa si è ripetuta più volte nella zona Baida e aree limitrofe.Wonderful Palermo!Tutto a posto,non drammatizziamo…tanto l’area,maltenuta,di San Martino(poi visitato),è Comune di Monreale:che ci frega?

    461. stamattina sono intervenute le ruspe
      ai numeri 50 e 55 facendo il solito “lavoro frettoloso” in quanto dopo l’intervento servirebbero gli scopini
      che non si sono visti.
      La ruspa ha operato
      anche nella Terza Discarica che si e’
      creata venti metri sopra i due parcheggi
      di via Tolomea.
      ***************************************
      Delle 4 casacche gialle, uno era in azione, alle ore 9, e tre erano gia’ in Break.
      Sono ripassato verso l’una ed ho constatato che il lavoro e’ andato avanti di circa 30 ml (4 persone e
      3 motoapi)
      ****************************************
      Ho esperienza del mio “extracomunitario”,che ,DA SOLO riesce a spazzare perfettamente,e raccogliere,
      l’esterno della mia recinzione con una media di 10 ml/15 minuti,
      In un’ora pulisce perfettamente l’esterno
      per circa 40 ml.
      *****************************************
      INVITO ANCORA UNA VOLTA I RESPONSABILI
      DELL’AMIA DI PARTANNA MONDELLO A DARE
      UNA SPIEGAZIONE PERCHE’ ORMAI IN PIENA STAGIONE ESTIVA ,APPENA A RIDOSSO DELLA PIAZZA DI MONDELLO,LE STRADE DEVONO ESSERE TENUTE IN QUESTE CONDIZIONI.

    462. e,giusto che ho citato i parcheggi di via Tolomea,dove a forza di segnalazioni erano stati (malamente) piantati alcuni
      pioppi,sarebbe il caso di fare IRRIGARE
      queste poche piante rimaste con apposita autobotte in quanto stanno facendo la fine di altre che gia’ sono seccate(e non sostituite).
      *****************************************
      A QUELLI DEL VERDE PUBBLICO COMUNALE VOGLIO DIRE DI “SORVEGLIARE” QUANDO
      SI FANNO I LAVORI DI IMPIANTO,PERCHE’ SULLE PIETRE E’ “DURA” FAR CRESCERE UN ALBERO.
      Quando sono stati impiantati i pioppi lo scavo e’ stato insufficiente e la conseguenza e che al primo scirocco
      l’albero secca.
      *****************************************
      all’AMAT che riscuote i pedaggi dico
      di fare attenzione a “segnalare”
      la necessita’ di RIPULIRE il Parcheggio
      ed IRRIGARE le piante.
      Non parliamo oggi di pensiline.

    463. errata corrige: completando

    464. In Toscana,a Sinalunga,Provincia di Siena,ho visto con i miei occhi,nel 2000, i veterinari provinciali,accalappiare cani e gatti,per poi riportarli,sterilizzati,nel luogo dove li avevano prelevati,il giorno dopo.Qui,per il randagismo,siamo sempre all’Anno Zero.

    465. mi fai ricordare un episodio di circa
      cinque anni fa.
      Dietro segnalazione,intervenne la
      “squadra” del canile Municipale per prelevare un’Husky (abbandonata)che aveva partorito 8 cuccioli.
      Promisero di sterilizzarla e riportarla in zona.
      Dopo circa 10 giorni ,telefonate e poi visite al Canile non sono valse a nulla.
      Dell’animale non c’era alcuna traccia.
      Ricordo pero’ ancora la gentilezza,la disponibilita’ e le scuse del personale del Canile,Veterinario compreso.
      Ci e’ rimasta una bella foto della
      cucciolata (mamma compresa).

    466. sul randagismo ricordo che alcuni decenni
      addietro “perorai” (con relazioni scritte e circostanziate) la necessita’ di provvedere ai Centri di Sterilizzazione,dopo una visita al Canile Municipale,che mi lascio’ “turbato” per l’esiguita’ degli spazi e per l’affermazione di uno dei guardiani:vede quel cane,e’ un anno e mezzo che non esce dalla “cella”.(Il cane,sentendoci arrivare,inizio’ a girare come una trottola e non riusci
      piu’ a fermarsi).
      *****************************************SO CHE POI,AL CANILE MUNICIPALE,E’ STATA REALIZZATA LA SALA CHIRURGICA ATTREZZATA PER LA STERILIZZAZIONE,grazie anche
      alla passione di qualche giovane Veterinario.
      Non so quanto sia operativa.

    467. Grazie ancora una volta a Riki per le informazioni:sarebbe bello saperne di più,magari tentiamo segnalando il problema ‘canile’al Sito ufficiale del sindaco.Internet dovrebbe diventare il sale
      della democrazia,del rapporto eletti-cittadini.Sempre che eletti o loro delegati rispondano.Su altri argomenti non è ancora successo,neppure una volta.Proviamo con i ‘canuzzi’.

    468. un modo per saperne di piu’ e’ recarsi
      in VISITA al Canile Municipale.
      LA VISITA e’ sicuramente gradita,in quanto puo’ dare visibilita’ all’impegno quotidiano degli “addetti” ai lavori,che non e’ da poco.
      E forse puo’ essere l’occasione per
      portarsi a casa un amico che risultera’
      certamente fedele.

    469. Andrò senz’altro.

    470. cave canem

    471. x Piero Silvestri
      dopo,cortesemente,ci aggiorni?

    472. Certamente(quando potrò,per me tutto è difficile),ma sarei dell’idea di spostare questa discussione sul blog del Sindaco,così potremo avere risposte esaurienti. Diego Cammarata-fra l’altro-intende convocare un incontro con i partecipanti al suo blog,quindi ci sarà motivo di chiarimenti ben precisi su tante cose.