venerdì 20 ott
  • Subbugli e giornalismo a Palermo: Balarm, Gad Press, Novantacento…

    È un periodo molto vivace per il giornalismo palermitano, sia per il cartaceo che per l’online. Riporto alcune novità.

    La prima è probabilmente la più importante: Balarm, storico portale di eventi palermitano con annesso bimestrale di Fabio Ricotta a maggio cambierà look e uscirà su carta in un nuovo formato in seguito all’unione con l’agenzia di comunicazione Gomez & Mortisia di Danilo Li Muli (figlio del mitico Gianni) e di Elisa Di Cristofalo. In bocca al lupo a Fabio, Danilo ed Elisa!

    Balarm

    È nata dal seno di SiciliaInformazioni l’agenzia Gad Press. Si tratta di una cooperativa formata da una decina di giornalisti. Forniranno notizie al giornale-madre qualora riducesse l’organico della redazione? Lo fanno già? Vi faremo sapere se le bocche cucite si scuciranno. 😉

    Novantacento, società editrice di Live Sicilia, I love Sicilia, S e altro, ha una nuova sede fighissima e total white in via R. Pilo, 11. L’attuale stanza della direzione, occupata da Francesco Foresta, ha nientepopodimenoche un tetto a vetri con pannello oscurante scorrevole. La sede comprende anche una sala per conferenze stampa e un’area per produzioni multimediali. Da questo numero, inoltre, S è acquistabile online a 1,59 euro (in edicola costa 3 euro).

    Novantacento

    Per finire gira voce che un noto periodico di culto potrebbe presto far registrare cambiamenti nella compagine societaria. Staremo a vedere.

    Spigolature palermitane
  • 3 commenti a “Subbugli e giornalismo a Palermo: Balarm, Gad Press, Novantacento…”

    1. Vorrei avere la possibilità di abbonarmi ad I Love Sicilia in digitale.

    2. Propongo una versione cartacea di Rosalio!

    3. La frase “…gira voce che un noto periodico di culto potrebbe presto far registrare cambiamenti nella compagine societaria.” è meravigliosa!!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)