lunedì 20 nov
  • Incrocio pericoloso al Villaggio Ruffini

    Incrocio pericoloso a Villaggio Ruffini

    Da diverso tempo al Villaggio Ruffini nell’incrocio tra via Florio e viale Cottolengo, qualche buontempone si è preso la briga di girare lo specchio che serviva a vedere chi arrivava all’incrocio da entrambi le vie. Adesso lo specchio è stato pure rotto, e gli incidenti sono purtroppo frequenti. Questo incrocio purtroppo è pericolosissimo e tra qualche giorno sarà molto trafficato per via dell’inizio delle scuole. Spero che qualcuno lo vada a sistemare prima che ci scappa il morto.

    Ospiti
  • 20 commenti a “Incrocio pericoloso al Villaggio Ruffini”

    1. Conviene mandare una mail a amat@amat.pa.it , alla cortese attenzione dell’ufficio segnaletica stradale. Indicando che lo specchio era presente, e che è stato danneggiato. Di solito in due settimane intervengono, ma poichè siamo sotto campagna elettorale non escludo prima.

    2. spero che prima che il post tu abbia fatto dovuta segnalazione…
      a palermo è così, le cose non funzionano, quindi meglio scriverlo su facebook, mandare segnalazioni a striscia o scrivere post nei blog piuttosto che pretendere che le cose debbano esser fatte 🙂

    3. a me sembra un normale incrocio a T come tanti altri, visto che c’è lo stop basta fermarsi, giardare prima a sinistra e poi a destra e appena la strada è libera passare. ma forse è pericoloso perchè è seccante rispettare il codice stradale e appunto comportarsi come si deve fare quando c’è uno stop.

    4. Katya, se c’era uno specchio….un motivo ci sarà…

    5. Lo specchio può essere un aiuto (forse), ma non lo facciamo diventare un alibi della (presunta) pericolosità dell’incrocio. Dalla foto inoltre non capisco l’utilità di uno specchio in un incrocio a T dove addirittura nemmeno ci sono ostacoli evidenti a occultare la visuale della strada.

    6. Ma che razza di polemica inutile Katya, ma se serve uno specchio per diminuire gli incidenti a te che problema crea?
      Certa gente pigia i tasti della tastiera giusto perchè ha prurito alle mani e resta indifferenti davanti a tutto il resto!

    7. Si capisce chiaramente il senso del discorso di katia, alla base di tutto ci sta l’attenzione e il rispetto delle regole. anche io vorrei fare una domanda all’autore del post: di solito questi specchi sono messi in strade e uscite strette con la visuale laterale nulla, la foto non mostra una situazione simile.

    8. molti pareri contrari ma nessuno aveva attaccato il libero pensiero degli altri. poi arriva quello forte e prepotente di turno e attacca e insulta chi non la pensa come lui. certo che poi passa il prio a commentare 🙁 rosalio aiutaci tu!!! 🙂

    9. Lo specchio permette a quelli che arrivano da dx nella foto, di verificare, accertarsi che quelli che hanno lo STOP effettivamenti siano STOPPATI.
      In altre parole, se ad ogn incrocio come questo (post) si mettessero degli specchi, Palermo avrebbe più specchi che lagnusi.

    10. stupidocane ok, però io mi chiedo la necessità dello specchio: non si può, + velocemente e in sicurezza, guardare direttamente se davvero quelli con lo stop si sono fermati? oltretutto c’è una aiuola, la visuale è libera.

    11. Ma nessuno di voi ha pensato di guardare la strada dal vivo o anche con google street view? La via a sinistra presenta una curva. Chi deve rispettare lo stop ha necessità dello specchio per accertarsi che effetivamente non via siano auto che passano (in alternativa deve impegnare l’incrocio per vedere)

    12. L’incrocio lo conosco bene,sto lì vicino e confermo che a volte è pericoloso perchè chi gira a sx in direzione di via Florio non vede bene chi arriva causa ingombro del muro.Credo che l’unica sia sollecitare con email e/o telefonate l’Amat,perchè se aspettiamo che loro provvedano con sopralluoghi spontanei,stiamo freschi!

    13. però mi chiedo, utile o meno, prima che questo specchio si rompesse, quando era ancora girato, a nessuno è venuto in mente di rigirarlo nella giusta direzione. per un* agile e un minuto di tempo….

    14. Ma dov’è il villaggio ruffini? e perchè si chiama “villaggio”??? non gli piaceva piazza, strada,via, quartiere…???

    15. @daniele

      Si trova a braccetto col quartiere Pallavicino. Dovresti piuttosto domandarti il perchè del suo nome, scusate, cognome: Ruffini (quello de “la mafia che non esiste”). 😉

    16. L’ideale sarebbe un semaforo…

    17. Ro_pa non penso che sia necessario un mio intervento.

    18. Lo specchio è stato sistemato. Grazie Rosalio per lo spazio dedicato…

    19. @ giuseppe tucci: sulla base di quale tua esperienza ti permetti di scrivere:”Di solito in due settimane intervengono, ma poichè siamo sotto campagna elettorale non escludo prima”?

    20. gli incroci a T sono pericolosi.
      Quello che e’ chiaro a tutti in pieno giorno,
      puo’ non esserlo in piena notte,magari sotto un temporale.Poi non parliamo del fatto che capita sempre qualcuno che ci transita per la I volta.
      Nel famosissimo e mai risolto incrocio a T
      ALLA FINE DEL RETTIFILO DENTRO LA FAVORITA,
      C’E’ QUALCUNO CHE HA MAI CONTATO TUTTI I RIFACIMENTI DEL MURO E DEL GUARD RAIL?

    Lascia un commento (policy dei commenti)