25°C
lunedì 20 set

Archivio di Marzo 2007

  • Partono le attività dell’ISEM

    Oggi alle 9:30 al CNR di Palermo (via Ugo La Malfa, 153), in occasione della quarta edizione del Seminario “Marcello Carapezza” dedicato al tema del delicato rapporto fra scienza e cultura, interverranno l’epistemologo Jean-Marc Lévy-Leblond e il giornalista Armando Massarenti.

    A seguire verranno presentate le attività dell’ISEM (Institute for Scientific Methodology), che si occuperà di alta formazione internazionale, ricerca e seeding culturale del territorio. L’istituto è un consorzio tra il Consiglio nazionale delle ricerche, il Comune di Bagheria, Confindustria Sicilia e l’Università di Palermo coordinato da Mario Pagliaro. L’ISEM organizza il master annuale “Paul K. Feyerabend” sulla metodologia della scienza rivolto a laureati di tutte le discipline. Continua »

    Palermo
  • Improperi & co.

    Uno degli improperi per cui la lingua siciliana è conosciuta pure all’estero è senz’altro CORNUTO.
    Offesa abusata e usata (spesso anche per fare del siciliano la solita caricatura) con mille varianti e sfaccettature: si va dall’affettuoso CORNUTELLO per indicare, per esempio, un bimbo furbo e vivace al CORNUTAZZO usato, invece, spregiativamente per additare uno che sulla testa le corna le ha davvero. Per me, però, la variante più bella resta sempre CURNUTI R’I PATRI perché raggruppa una serie di offese in una sola: infatti, per la legge secondo cui mater semper certa est, per prima cosa i padri sono più d’uno (e sono pure cornuti!) e, in secondo luogo, la suddetta mater come minimo è una poco di buono.
    Ma tralasciando questo che, oltre ad essere l’epiteto più usato, avrà anche dei corrispettivi in altri dialetti italiani, ce ne sono due che, a mio avviso, sono ineguagliabili, inimitabili e, soprattutto, intraducibili: COSA INUTILE e NIEGGHIA. Continua »

    Sicilia
  • Ecco i lucchetti

    Lucchetti del ponte Milvio a Roma

    Alla fine, il lucchetto dell’amore è apparso al Foro Italico. Scenario. Villa al mare. Palo verde. Catenaccio rosso cuore. Paolo e Jenny. Davanti a uno scoop del genere, ci sono alcune reazioni a caldo che il sottoscritto vorrebbe freddamente evitare. Indignazione per l’uso improprio degli arredi urbani, con l’aggravante dello spregio di chi vanifica gli sforzi in sede estetica dell’amministrazione che ha perfino circondato la zona con dei birillini colorati assai in voga a Puffolandia. Sarcastica osservazione circa gli usi e costumi dei giovani contemporanei (mi farebbe sentire irrimediabilmente decrepito). Iscrizione all’associazione “Augusti Protettori dei pali del Foro Italico”. In era elettorale sarebbe perfino possibile galoppare con un temerario intervento a un Orlando Day o un Cammarata Party (Amici, parlo a nome dei pali a rischio. Dei pali silenziosi oggi sottoposti a una vera e propria invasione barbarica.) e strappare un accordo di desistenza nell’urna. Un assessorato al palo? Ce ne sono già tanti. E allora mi sono chiesto: cosa si può dire di un lucchetto dell’amore senza scadere nella tiritera? La questione non è semplice. Continua »

    Ospiti
  • Gli Armonici all’Auditorium Rai

    Oggi alle 18:00 presso l’Auditorium della Rai (viale Strasburgo, 19) l’orchestra “Gli Armonici”, diretta dal maestro Umberto Bruno, rivisiterà la musica argentina di Astor Piazzolla, fra i quali i celeberrimi Libertango, Milonga de Angel e Meditango. La formazione solita dell’ensemble prevede la partecipazione di dieci violinisti, due viole, due violoncelli e un contrabbasso. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

    Palermo
  • BrunchParty al 161

    Da questa domenica parte il BrunchParty del 161 (via Libertà, 161). Dalle 12:00 alle 15:00 sarà possibile pranzare seguendo il calcio sul maxi schermo e ballando con le selezioni musicali dei dj resident. Tra le proposte del menu (che cambia ogni settimana) quiche, sformati di formaggi e verdure, selezione di formaggi e salumi, crespelle, tagliate di carne, carpacci e tartare di pesce, specialità alla griglia, verdure alla griglia, al vapore, al gratin, insalate, strudel, crostate di frutta, muffin, plumcake, ciambelle al cioccolato, selezione di vini, succhi, thè, acqua e caffè.

    BrunchParty al 161

    Palermo
  • Un sondaggio Swg dà Orlando in vantaggio

    Leoluca Orlando

    Leoluca Orlando sarebbe in vantaggio su Diego Cammarata secondo un sondaggio commissionato dai Democratici di Sinistra alla società Swg e condotto su un campione di 400 persone. Orlando otterrebbe il 35% dei consensi distaccando di 14 punti il sindaco Cammarata. La percentuale di indecisi è molto elevata (30%). L’amministrazione Cammarata avrebbe il gradimento del 21% dei palermitani (5% “molto” e 16% “abbastanza”) contro il 79% di delusi (61% “poco soddisfatto” e 18% “per niente soddisfatto”). Il sindaco otterrebbe il gradimento del 38% dei palermitani. Tra le coalizioni al centrodestra vanno il 33% delle preferenze e al centrosinistra il 23%. Il 44% degli intervistati ritiene che nessuno dei due schieramenti sia da considerarsi affidabile. Angelino Alfano, coordinatore regionale di Forza Italia ha minimizzato ricordando tre débacle nei passati sondaggi di Swg (regionali del 2000, elezioni del sindaco di Catania in cui Bianco veniva dato in vantaggio di 12 punti su Scapagnini e regionali del 2006). Continua »

    Palermo
  • “Sondaggione” su aperitivo, chat e iniziative

    Cari lettori, da lunedì a venerdì di questa settimana questo blog ha avuto una media di 1589 visitatori al giorno. Vogliamo ringraziarvi e chiedervi alcuni pareri sulle prossime iniziative di Rosalio.

    APERITIVO?
    Abbiamo avuto moltissime sollecitazioni per creare un’occasione di incontro in carne e ossa e si pensava di incontrarci per un aperitivo a Palermo mercoledì 28 marzo. Che cosa ne pensate?

    WEEKEND E VIAGGI
    Alcuni lettori gestiscono agenzie di viaggi e hanno manifestato la loro disponibilità a girare agli altri lettori di Rosalio delle offerte vantaggiose (che potrebbero concretizzarsi anche in una card con una scontistica e/o agevolazioni). Si ipotizzava anche una sorta di “weekend Rosalio” in Sicilia da svolgersi tra aprile e maggio a condizioni particolarmente vantaggiose. Sareste interessati?

    CHAT
    Spesso ci si ritrova in tanti sulle pagine del blog. Credete che potrebbe essere utile creare una sezione chat in modo da affiancare alla navigazione la possibilità di scambiare quattro chiacchiere con altri lettori?

    VARIE
    Ben vengano nei commenti di questo post suggerimenti e proposte.

    Grazie da Rosalio.

    Rosalio
  • “U pizzinu” su Radio 24

    Da quasi un mese sull’etere, precisamente su Radio 24, va in onda una rubrica di satira che si chiama “U pizzinu”, il sabato alle 7 e 15 e la domenica in replica alle 8 e 15. Dura 1’30″‘ circa ed è curata interamente dal sottoscritto. Un’altra occasione per continuare a rompere la minchia, per lavare i panni sporchi fuori casa e quelli degli altri in casa nostra.
    Sono veramente contento che il nome “pizzino” stia portando fortuna a un bel po’ di iniziative editoriali, dopo che i giornalisti l’hanno consacrato alla storia facendolo esplodere dopo l’arresto di Provenzano. Questo succede su carta e su web (pub: www.scomunicazione.it). Speriamo di aprire la pista anche per l’etere, qualcuno che se la tira (la pista) lo si troverà.
    Noi di Pizzino (periodico di satira con base a Palermo e vincitore del premio internazionale di satira di Forte dei Marmi nel 2006, lo ricordo solo per non fare confusione) invece, stavamo dalla già parte del torto nella
    primavera del 2005, quando ancora non era politically correct, quando il padrino non aveva le sembianze pubbliche di un ignaro e ignorante pastore timorato di Dio. Forse non significa nulla, forse no. Continua »

    Ospiti
  • Giuseppe Milici a “Le terrazze alla Kalsa”

    Per Le terrazze alla Kalsa a palazzo Bonagia (via Alloro) stasera suonerà Giuseppe Milici (armonicista). Il concerto verrà anticipato da Loungeness, un collettivo di dj e musicisti che si esibiscono nel suggestivo salotto lounge/fusion.

    Giuseppe Milici

    AGGIORNAMENTO: il concerto è stato annullato per le condizioni meteorologiche.

    Palermo
  • “Questi fiori…” al Nuovo Montevergini

    Oggi alle 21.15 al Nuovo Montevergini (piazza Montevergini) debutta Questi fiori li ho raccolti stamattina, «una ballata per voce ed immagini in ricordo di Giuseppe Di Vittorio». Lo spettacolo, che fa parte di Anteprima (vera) vede in scena Gigi Borruso, Massimiliano Geraci e Pietro Massaro per l’adattamento teatrale e la regia di Alfio Scuderi; le musiche, eseguite dal vivo, sono di Umberto Sangiovanni e della Daunia Orchestra; le scene e i costumi di Daniela Cernigliaro; le luci di Emanuele Noto; il coordinamento drammaturgico è di Paolo Patui; i dialoghi storici sono curati da Giuseppe Berta e Luigi Masella.

    “Questi fiori li ho raccolti stamattina”

    Continua »

    Palermo
  • Mandreucci all’Auditorium Rai

    Oggi alle 17:30 Marcello Mandreucci e la Piccolissima Orchestra da Camera con Vista presenteranno il nuovo spettacolo Bontempu e Malutempu presso l’Auditorium della Rai (viale Strasburgo, 19). I brani sono tutti in siciliano e sperimentano l’incontro fra la vasta e variegata esperienza musicale di Mandreucci e la saggezza popolare. Ad accompagnarlo Ranieri Schicchi (pianoforte), Carmelo Nicotra (violoncello), Innocenzo Bua (fisarmonica) e Fabio Passiglia (sax soprano). Ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

    Marcello Mandreucci

    Palermo
  • 15^ giornata FAI di primavera

    Il Fondo per l’Ambiente Italiano organizza la 15^ giornata FAI di primavera dedicata alla riscoperta e alla valorizzazione di alcuni luoghi già disponibili al pubblico ma che meritano una lettura più attenta e consapevole. Oggi e domani 500 siti particolari, spesso inaccessibili, saranno a disposizione del pubblico in 200 città.

    Tra i siti di Palermo ci sono il Nuovo Palazzo di Giustizia di Palermo e l’antistante Piazza della Memoria, dedicata all’impegno dei giudici martiri della mafia, il panificio Morello all’interno del mercato del Capo (via Cappuccinelle), la Chiesa dell’Immacolata Concezione con la tela di Pietro Novelli e le preziose decorazioni a marmi mischi completa l’itinerario all’interno del quartiere (sarà lo scenario del concerto Coro cum iubilo che siglerà la chiusura della Giornata di Primavera a Palermo domani alle 18:00). Apertura dalle ore 10:00 alle ore 18:00.

    15^ giornata FAI di primavera in Sicilia

    Continua »

    Palermo
  • Occupati in crescita a Palermo: è polemica

    Diego Cammarata

    Sarebbero 38 mila gli occupati in più a Palermo nel periodo compreso tra il 2001 (319 mila) al 2006 (357 mila). Diego Cammarata ha reso noti i dati Istat parlando di risultati «al di là delle aspettative con mille occupati in più rispetto quelli che ci si attendeva». Cammarata ha detto che nei prossimi anni nuovi posti di lavoro verranno dalla creazione di infrastrutture e dai grandi centri commerciali nei nasceranno 3350 posti di lavoro.

    Leoluca Orlando

    Leoluca Orlando ha contestato Cammarata: «I dati diffusi oggi dal non sindaco Cammarata sono uno schiaffo in faccia alla città e ai suoi tanti, troppi disoccupati, come lo sono stati nelle scorse settimane i tristemente noti e bugiardi manifesti rossi. […] Lo sono perché quelli diffusi oggi sono dati che non tengono conto di tre elementi: si considerano “occupati” anche coloro che hanno contratti atipici della durata anche di un solo mese; si includono nei “nuovi occupati” gli immigrati extracomunitari regolarizzati per le sanatorie; si considerano “occupati a Palermo” anche coloro che, pur risiedendo a Palermo, sono invece emigrati e lavorano in altre regioni. La verità è proprio questa ed è, purtroppo, ben nota a tutte le famiglie palermitane: il blocco dell’economia della città negli ultimi anni ha portato ad un aumento tristissimo degli emigrati, sia fra coloro che hanno conseguito il diploma o la laurea, sia fra coloro che hanno livelli di scolarizzazione più bassa». Continua »

    Palermo
  • Come orologi

    Mi è capitato di entrare dentro una casa palermitana del centro storico. Certo, dire centro storico è come affermare l’esistenza della terra, non ho ancora chiari i limiti, ma insomma “intra muros” potrebbe chiarire la cosa, da-a. Palermo ha un centro storico che in realtà sono più centri, ognuno a sé e, come ricordo scriva Billitteri nel suo giallo, ognuno con una identità e una “proprietà”. Kalsa e Albergheria sono centro storico, così quanto Ballarò e Vucciria. Eppure, nonostante sia “extra muros”, alcuni pensano che anche via Libertà lo sia. Allora, cercherò di essere preciso: sono entrato in una casa nella zona dei Cintorinai. L’aspetto non era invitante, né tantomeno l’androne. Lo spazio di accoglienza ricordava le atmosfere kafkiane del Castello, oppure qualche cascinale da B-movie. Niente di tranquillizzante, e la scala d’ingresso ai piani superiori sottolineava se non l’abbandono perlomeno la sciatteria generale: pareti scrostate, polverose lanugini in terra, un odore di piscio di gatto. Eppure in quella casa abitava una persona che avrei dovuto incontrare, e non la sapevo sciatta né tantomeno decadente. Continua »

    Palermo
  • Disquisizione sulla Parmigiana

    Proprio ieri sera mi trovavo a casa di un’amica dove era stata organizzata una cenetta “siciliana”.
    Il cuoco, un brillante avvocato messinese che da tempo decantava la sua bravura nel preparare la Parmigiana, aveva finalmente dato prova della sua arte culinaria.
    Tutti con l’acquolina in bocca erano già estasiati nel vedere cotanta bellezza culinaria e pronti ad assaggiarne la prelibatezza. Mi è subito venuta la curiosità di sapere dove avesse trovato il segreto di questo piatto: la melanzana tonda. Non ricordo come la chiamate voi, ma da queste parti non è conosciuta. Sono stata zitta al momento. Solo quando hanno iniziato a chiedere la procedura di preparazione, l’ho sbalordito per la prima volta, perché nelle mie osservazioni successive ha iniziato a domandarsi come facessi a sapere tante informazione che solo un siculo può conoscere.
    “Scusa Alberto, ma le melanzane tonde e nere te le sei fatte mandare da casa”? “Le melanzane tonde, ma che razza di qualità sono?”, questa la risposta di ben 6 milanesi doc….è già qui il cuoco iniziava a capire che non poteva barare sulle risposte perché c’era qualcuno pronto a controbattere. Continua »

    Palermo
  • Vent’anni per l’Istituto Arrupe

    L’Istituto Arrupe celebra oggi vent’anni di attività con un incontro alle ore 17:30 nella Sala delle Capriate a Palazzo Steri (piazza Marina, 61). Saranno presenti padre Gianni Notari (direttore dell’Istituto) padre Bartolomeo Sorge (direttore di Aggiornamenti Sociali), Antonio La Spina (ordinario di Sociologia) e padre Federico Lombardi (direttore della sala stampa della Santa Sede).

    Palermo
  • Prorogata “Le macchine di Leonardo”

    È stata prorogata fino al primo aprile Le macchine di Leonardo, mostra dei modelli realizzati con legno, cotone, ottone, ferro e corde delle macchine raffigurate nei codici compilati da Leonardo da Vinci all’ex deposito delle locomotive di Sant’Erasmo (via Messina Marine). Finora i visitatori sono stati più di diecimila.

    L’apertura è dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00, ma dal venerdì alla domenica si protrarrà fino a mezzanotte, anche intrattenendosi nella caffetteria interna gestita dall’Osteria Calatrasi. Il biglietto di ingresso costa 7 euro, 5 il ridotto.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram